La diagnosi esatta dell'IRR è una domanda, la risposta a cui non solo il medico sta cercando, ma anche il paziente stesso non vede l'ora di farlo. Nel XXI secolo, l'ubiquità della diffusione di questa sindrome è così grande che colpisce non solo gli adulti, ma anche i bambini in età scolare.

Quanto è grave trattare le manifestazioni della distonia vegetovascolare? E perché è così "più giovane"?

L'IRR è basato sulla natura funzionale

Più recentemente, tale diagnosi è stata fatta per la prima volta ad un bambino adolescente. Ciò è accaduto mentre si rivolgeva a un pediatra che lamentava frequenti mal di testa, superlavoro, affaticamento. La terapia speciale in questi casi non è stata prescritta, concentrandosi sul miglioramento generale del corpo, prendendo preparazioni a base di erbe. Inoltre, simili picchi vegetativi cominciarono a manifestarsi anche nei primi anni di scuola.

Perché una tale tendenza?

Alcuni medici parlano di una connessione diretta dell'IRR con la neurologia: le manifestazioni cliniche sono espresse durante gli scoppi ormonali negli adolescenti, tra il lavoro eccessivo nei bambini e sotto l'influenza di una combinazione di fattori esterni negativi negli adulti. Per qualche ragione, nessuno ha fretta di tracciare un'analogia della diffusione della sindrome con lo stile di vita moderno. Ma i metodi di conferma diagnostica che rispondono alla domanda principale: come determinare l'IRR è sufficiente. Come diagnosticare l'IRR?

Algoritmo di esclusione delle malattie somatiche

Per distinguere l'IRR da altre malattie con sintomi simili, un medico qualificato condurrà una diagnosi differenziale:

  1. Deviazioni nel lavoro della ghiandola tiroidea provocano sentimenti di sudorazione, perdita di peso, battito cardiaco accelerato e altri sintomi. La distonia cardiaca ha sintomi simili, pertanto, un'ecografia dell'organo e il sangue sono prescritti per gli ormoni.
  2. Il prossimo passo sarà un elettrocardiogramma. I pazienti possono lamentare dolore al cuore, mancanza di respiro e persino radiazioni alla scapola sinistra. Formicolio spesso improvviso, forte, a volte ogni respiro è dato con difficoltà. Questa è la vera furbizia della cardioneurosi, senza l'educazione medica è impossibile distinguerla dalle patologie cardiache. Allo stesso tempo, il medico ad occhio nudo è spesso una notevole psicosomatica di un paziente con nevrosi. Se necessario, il monitoraggio può essere assegnato a Holter, Echo-KG (ecocardiografia). Oltre alla distonia vegetovascolare, è noto che la malattia osteocondrotica imita il dolore cardiaco.
  3. Lo studio del fondo oculare dell'oculista consente di valutare lo stato dei vasi cerebrali. Modificandoli indirettamente, il medico conferma l'ipertensione, il diabete mellito.
  4. Inoltre, il metodo di esclusione è necessario per visitare i medici a seconda dei reclami e della presenza di malattie somatiche croniche.

Anche il fattore di predisposizione genetica viene preso in considerazione indirettamente: se qualcuno nella famiglia ha già sperimentato IRR, la probabilità della sua ripetizione aumenta drammaticamente.

In termini percentuali, le donne più spesso degli uomini affrontano una violazione del tono vascolare.

VSD e osteocondrosi

Molto probabilmente, le manifestazioni cliniche dell'osteocondrosi provocano la distonia, poiché raramente è la malattia primaria. L'osteocondrosi, in quanto non è triste, non può essere curata, in contrasto con le manifestazioni di distonia. Come distinguere l'IRR dalle manifestazioni di otocondrosi?

Esistono malattie cervicali, toraciche, lombosacrali. A seconda del sito della lesione vertebrale, i sintomi cambiano. Riducendo l'altezza dei dischi, si riduce il gioco tra di loro e si comprimono vasi e nervi. Nella fase avanzata, i bordi assottigliati delle vertebre e le crescite su di essi provocano inoltre dolore.

L'osteocondrosi della regione cervicale si manifesta con mal di testa, vertigini e tinnito. I cambiamenti nella spina dorsale toracica causano dolore al cuore. Mentre la malattia progredisce, colpisce tutte le parti della colonna vertebrale. Il trattamento in questo caso mira a rimuovere la fase acuta del processo infiammatorio, alleviando i sintomi del dolore. A volte potresti aver bisogno di sedativi. Poiché un parallelo è disegnato con nevralgia intercostale, la terapia è integrata dall'assunzione di vitamine del gruppo B, l'acido nicotinico.

L'osteocondrosi può simulare malattie cardiache e altri organi.

Reclami di pazienti eco nell'IRR e osteocondrosi. Per fare una diagnosi corretta, è necessario effettuare una radiografia della colonna vertebrale, la risonanza magnetica (MRI), l'esame ecografico dei vasi cerebrali.

Esame del collo e dei vasi della testa

La doplerografia vascolare è il metodo diagnostico ottimale per il riconoscimento dell'IRR. La procedura non richiede molto tempo e non è diversa dalla normale ecografia, tuttavia con il suo aiuto il medico valuta diversi parametri:

  • il grado di vasi sanguigni;
  • anomalie dello sviluppo (ad esempio, tortuosità congenita);
  • caratteristiche della nave;
  • tasso circolatorio.

Le indicazioni per l'ecografia dei vasi del collo e della testa sono le seguenti lamentele dei pazienti:

  • frequenti mal di testa di natura intensa;
  • vertigini;
  • la debolezza;
  • tinnito;
  • cambiamenti improvvisi di pressione.

USDG di navi a collo

È possibile condurre un sondaggio in qualsiasi centro medico diagnostico. Il suo costo varierà a seconda del livello di qualifica del medico, dell'apparecchiatura utilizzata e delle sue funzioni.

Imaging a risonanza magnetica

La risonanza magnetica fornisce informazioni sullo stato funzionale del sistema circolatorio del cervello. Con il suo aiuto riceve le seguenti informazioni necessarie per la dichiarazione della diagnosi:

  • dati sull'anatomia e caratteristiche fisiologiche dei vasi;
  • immagine accurata delle navi nell'area di studio;
  • diagnosi precoce dei cambiamenti vascolari e nomina della terapia.

Dopo l'esclusione della patologia somatica e sulla base dei dati dell'esame, il medico riconosce l'IRR.

Altri modi per diagnosticare la malattia

Determinare la presenza di malattie del sistema respiratorio è possibile non solo con l'aiuto della radiografia, ma anche utilizzando la tomografia computerizzata dei polmoni, effettuando test respiratori.

Se il paziente ha concomitanti malattie croniche degli organi gastrointestinali, così come i reclami di dolore di eziologia sconosciuta, vengono prescritti gastroscopia ed ecografia. La condizione del fegato e delle vie biliari viene valutata dopo aver determinato l'analisi biochimica. Il processo infiammatorio è confermato da un'analisi generale del sangue, l'urina.

Ultrasuoni degli organi addominali

Diagnosi e prognosi

Per identificare e identificare la malattia, è anche necessario studiare attentamente la storia medica del paziente. La distonia vegetovascolare si verifica sullo sfondo delle principali malattie: nevrosi, come conseguenza di lesioni vertebrali e dopo un trauma cranico (trauma cranico), sullo sfondo di allergie, focolai cronici di infezione. Senza eliminare la causa, è inutile fermare i sintomi, porterà solo un sollievo temporaneo.

Nei casi gravi, con gravi disturbi neurologici, il paziente viene riferito a uno psicoterapeuta, la prescrizione di sedativi in ​​combinazione con la determinazione della causa della nevrosi aiuta il paziente a comprendere la vera causa della malattia.

La gravità della patologia determina la gravità dei sintomi, la frequenza di insorgenza di crisi vegetative, il grado di resistenza allo stress. In generale, la prognosi della distonia vegetativa è favorevole e non sopporta il rischio per la vita. Tuttavia, durante i periodi di esacerbazione, la capacità lavorativa delle persone che soffrono delle sue manifestazioni è significativamente ridotta.

I primi tre giorni dopo un'impennata vegetativa sono motivo di un congedo per malattia con un brusco deterioramento delle condizioni generali. E questo nonostante l'assenza della malattia IRR nella classificazione internazionale delle malattie.

Solo un medico può fare una diagnosi corretta.

Se ti stai chiedendo come rilevare un IRR, inizia visitando un terapeuta. La chiave principale per il trattamento di successo è l'accettazione e la consapevolezza del problema. Dopo aver eliminato le deviazioni somatiche, rimane una cosa da mettere in ordine l'equilibrio della mente. A volte basta amare se stessi, imparare a perdonare gli errori. Aggiungi emozioni positive alla tua vita e la malattia si ritirerà. Nel linguaggio medico, otterrete un riequilibrio tra le parti simpatiche e parasimpatiche del sistema nervoso.

Distonia vegetativa

La distonia vegetativa-vascolare è un complesso di disturbi funzionali basati sulla disregolazione del tono vascolare del sistema nervoso autonomo. Si manifesta parossistica o costante battito cardiaco, aumento della sudorazione, mal di testa, formicolio al cuore, arrossamento o pallore del viso, sensazione di freddo, svenimento. Può portare allo sviluppo di nevrosi, ipertensione persistente, peggiorare significativamente la qualità della vita.

Distonia vegetativa

La distonia vegetativa-vascolare è un complesso di disturbi funzionali basati sulla disregolazione del tono vascolare del sistema nervoso autonomo. Si manifesta parossistica o costante battito cardiaco, aumento della sudorazione, mal di testa, formicolio al cuore, arrossamento o pallore del viso, sensazione di freddo, svenimento. Può portare allo sviluppo di nevrosi, ipertensione persistente, peggiorare significativamente la qualità della vita.

Nella medicina moderna, la distonia vegetativa-vascolare non è considerata una malattia indipendente, poiché è una combinazione di sintomi che si sviluppano sullo sfondo del corso di qualsiasi patologia organica. La distonia vegetativa-vascolare viene spesso definita disfunzione vegetativa, angioneurosi, nevrosi psico-vegetativa, distonia vasomotoria, sindrome da distonia vegetativa, ecc.

Il termine distonia vegetativa-vascolare si riferisce a una violazione della regolazione vegetativa dell'omeostasi interna del corpo (pressione arteriosa, frequenza cardiaca, trasferimento di calore, ampiezza delle pupille, bronchi, funzioni digestive ed escretorie, sintesi di insulina e adrenalina), accompagnata da variazioni del tono vascolare e della circolazione sanguigna nei tessuti e negli organi.

La distonia vegetativa-vascolare è un disturbo estremamente comune e si riscontra nell'80% della popolazione, un terzo di questi casi richiede assistenza terapeutica e neurologica. L'emergenza delle prime manifestazioni di distonia vegetativa-vascolare si riferisce, di regola, all'infanzia o all'adolescenza; le violazioni pronunciate si fanno conoscere dall'età di 20-40 anni. Le donne sono inclini allo sviluppo di disfunzione autonomica 3 volte più degli uomini.

Caratteristiche morfologiche e funzionali del sistema nervoso autonomo

Le funzioni svolte dal sistema nervoso autonomo (ANS) nel corpo sono estremamente importanti: controlla e regola l'attività degli organi interni, assicurando il mantenimento dell'omeostasi - il costante equilibrio dell'ambiente interno. Nel suo funzionamento, l'ANS è autonomo, cioè non è soggetto a controllo cosciente, volitivo e ad altre parti del sistema nervoso. Il sistema nervoso vegetativo fornisce la regolazione di una varietà di processi fisiologici e biochimici: mantenimento della termoregolazione, il livello ottimale di pressione sanguigna, processi metabolici, formazione e digestione delle urine, endocrino, cardiovascolare, reazioni immunitarie, ecc.

L'ANS consiste di divisioni simpatiche e parasimpatiche, che hanno effetti opposti sulla regolazione di varie funzioni. Gli effetti simpatici dell'ANS comprendono dilatazione della pupilla, aumento dei processi metabolici, aumento della pressione sanguigna, diminuzione del tono della muscolatura liscia, aumento della frequenza cardiaca e aumento della respirazione. Per parasimpatico - costrizione della pupilla, abbassamento della pressione sanguigna, miglioramento del tono della muscolatura liscia, riduzione della frequenza cardiaca, rallentamento della respirazione, miglioramento della funzione secretoria delle ghiandole digestive, ecc.

La normale attività dell'ANS è assicurata dalla coerenza del funzionamento delle divisioni simpatiche e parasimpatiche e dalla loro adeguata risposta ai cambiamenti dei fattori interni ed esterni. Lo squilibrio tra gli effetti simpatico e parasimpatico dell'ANS provoca lo sviluppo della distonia vegetativa-vascolare.

Cause e sviluppo della distonia vegetativa-vascolare

Lo sviluppo della distonia vegetativa-vascolare nei bambini piccoli può essere dovuto alla patologia del periodo perinatale (ipossia fetale), trauma alla nascita, malattie del periodo neonatale. Questi fattori influenzano negativamente la formazione del sistema nervoso somatico e vegetativo, l'utilità delle loro funzioni. La disfunzione vegetativa in questi bambini si manifesta con disturbi digestivi (frequente rigurgito, flatulenza, feci instabili, scarso appetito), squilibrio emotivo (aumento del conflitto, capricciosità) e tendenza a prendere il raffreddore.

Durante la pubertà, lo sviluppo degli organi interni e la crescita dell'organismo nel suo complesso sono in anticipo sulla formazione della regolazione neuroendocrina, che porta all'aggravamento della disfunzione vegetativa. A questa età, la distonia vegetativa-vascolare si manifesta con dolore nell'area del cuore, interruzioni e palpitazioni, labilità della pressione sanguigna, disturbi neuropsichiatrici (aumento dell'affaticamento, diminuzione della memoria e dell'attenzione, temperamento caldo, ansia elevata, irritabilità). Distonia vegetativa-vascolare si verifica nel 12-29% dei bambini e degli adolescenti.

Nei pazienti adulti, l'insorgenza di distonia vegetativa-vascolare può essere provocata e aggravata a causa dell'influenza di malattie croniche, depressioni, stress, nevrosi, lesioni alla testa e lesioni del rachide cervicale, malattie endocrine, patologie del tratto gastrointestinale, cambiamenti ormonali (gravidanza, menopausa). A qualsiasi età, l'ereditarietà costituzionale è un fattore di rischio per la distonia vegetativa-vascolare.

Classificazione della distonia vegetativa-vascolare

Ad oggi non è stata sviluppata una singola classificazione della distonia vegetativa-vascolare. Secondo vari autori, la disfunzione autonomica differisce in base ad alcuni dei seguenti criteri:

  • Secondo la predominanza degli effetti simpatici o parasimpatici: tipo simpaticomico, parasimpatico-tonico (vagotonico) e misto (simpatico-parasimpatico) di distonia vegetativa-vascolare;
  • Secondo la prevalenza dei disturbi autonomici: generalizzato (con l'interesse di diversi sistemi di organi contemporaneamente), sistemico (con l'interesse di un sistema di organi) e forme locali (locali) di distonia vegetativa-vascolare;
  • Secondo la gravità del corso: varianti latenti (nascoste), parossistiche (parossistiche) e permanenti (permanenti) della distonia vegetativa-vascolare;
  • Per gravità delle manifestazioni: decorso lieve, moderato e grave;
  • Secondo eziologia: distonia vegetativa-vascolare primaria (condizionalmente condizionata) e secondaria (dovuta a varie condizioni patologiche).

Secondo la natura degli attacchi che complicano il decorso della distonia vegetativa-vascolare, essi emettono crisi simpato-surrenali, vagoinsulari e miste. Le crisi di luce sono caratterizzate da manifestazioni monosintomatiche, si verificano con spiccati spostamenti autonomi, durano 10-15 minuti. Le crisi di moderata gravità hanno manifestazioni polisintomatiche, pronunciamenti di cambiamento vegetativo e una durata di 15-20 minuti. Le crisi gravi si manifestano con polisintomatici, gravi disordini autonomici, ipercinesia, convulsioni, una durata di attacco di oltre un'ora e astenia post crisi per diversi giorni.

Sintomi di distonia vegetativa-vascolare

Le manifestazioni di distonia vegetativa-vascolare sono diverse, dovute all'effetto multiforme sul corpo dell'ANS, che regola le principali funzioni vegetative - respirazione, irrorazione, sudorazione, minzione, digestione, ecc. altri stati parossistici).

Ci sono diversi gruppi di sintomi di distonia vegetativa-vascolare a causa dell'attività prevalentemente compromessa dei vari sistemi corporei. Questi disturbi possono verificarsi isolati o combinati tra loro. Le manifestazioni cardiache della distonia vegetativa-vascolare includono dolore nella regione del cuore, tachicardia, sensazione di interruzione e sbiadimento nel lavoro del cuore.

Quando le violazioni della regolazione del sistema respiratorio distonia vegetativa-vascolare si manifesta con sintomi respiratori: respiro rapido (tachipnea), l'incapacità di respirare profondamente ed espirazione completa, sensazione di mancanza d'aria, pesantezza, congestione al petto, dispnea parossistica acuta, somiglianti a attacchi asmatici. Distonia vegetativa-vascolare può essere manifestata da vari disturbi disdinamici: fluttuazioni della pressione venosa e arteriosa, alterata circolazione sanguigna e linfatica nei tessuti.

I disturbi vegetali della termoregolazione includono la labilità della temperatura corporea (aumento fino a 37-38 ° C o diminuzione a 35 ° C), sensazione di freddo o sensazione di calore, sudorazione. La manifestazione di disturbi termoregolatori può essere a breve termine, a lungo termine o permanente. Il disturbo della regolazione vegetativa della funzione digestiva è espresso da disturbi dispeptici: dolore e crampi allo stomaco, nausea, eruttazione, vomito, stitichezza o diarrea.

Distonia vegetativa-vascolare può causare la comparsa di vari tipi di disturbi urogenitali: anorgasmia con desiderio sessuale conservato; minzione dolorosa e frequente in assenza di patologia organica delle vie urinarie, ecc. Le manifestazioni psico-neurologiche della distonia vegetativa-vascolare comprendono letargia, debolezza, affaticamento con lieve carico, prestazioni ridotte, irritabilità e pianto aumentati. I pazienti soffrono di mal di testa, meteozavisimosti, disturbi del sonno (insonnia, sonno superficiale e irrequieto).

Complicazioni di distonia vegetativa-vascolare

Il decorso della distonia vegetativa-vascolare può essere complicato da crisi vegetative che si verificano in più della metà dei pazienti. A seconda della prevalenza di disturbi in una o in un'altra sezione del sistema vegetativo, le crisi simpato-surrenali, vagoinsulari e miste sono diverse.

Lo sviluppo della crisi simpato-surrenale o "attacco di panico" avviene sotto l'influenza di un forte rilascio di adrenalina nel sangue, che avviene al comando del sistema vegetativo. Il corso di una crisi inizia con un improvviso mal di testa, battito cardiaco accelerato, cardialgia, sbiancamento o arrossamento del viso. L'ipertensione arteriosa è annotata, l'impulso accelera, le condizioni subfebrilny appaiono, i brividi tremore, l'intorpidimento delle estremità, una sensazione di ansia forte e paura. La fine della crisi è improvvisa come l'inizio; dopo la fine - astenia, poliuria, con il rilascio di urina a basso peso specifico.

La crisi della vaginosi si manifesta con sintomi in gran parte opposti agli effetti simpatici. Il suo sviluppo è accompagnato dal rilascio di insulina nel sangue, da una forte diminuzione del livello di glucosio e da un aumento dell'attività del sistema digestivo. Le crisi vaginali e insulari sono caratterizzate da sentimenti di insufficienza cardiaca, vertigini, aritmie, difficoltà di respirazione e sensazione di mancanza d'aria. C'è una diminuzione dell'impulso e una diminuzione della pressione sanguigna, sudorazione, arrossamento della pelle, debolezza e oscuramento degli occhi.

Durante la crisi, la motilità intestinale aumenta, appare il meteorismo, brontolii, la voglia di defecare e le feci molli sono possibili. Alla fine dell'attacco arriva lo stato di spossatezza post-crisi pronunciata. Spesso ci sono crisi miste simpatico-parasimpatico, caratterizzate dall'attivazione di entrambe le parti del sistema nervoso autonomo.

Diagnosi di distonia vascolare

La diagnosi di distonia vegetativa-vascolare è difficile a causa della varietà dei sintomi e della mancanza di chiari parametri oggettivi. Nel caso della distonia vegetativa-vascolare, possiamo piuttosto parlare della diagnosi differenziale e dell'esclusione della patologia organica di un particolare sistema. Per fare ciò, i pazienti vengono consultati da un neurologo, endocrinologo e da un cardiologo.

Nel chiarire la storia, è necessario stabilire un carico familiare dovuto alla disfunzione vegetativa. Nei pazienti con vagotonia in famiglia, l'incidenza di ulcera gastrica, asma bronchiale, neurodermite è più comune; con simpaticotonia - ipertensione, malattia coronarica, ipertiroidismo, diabete mellito. Nei bambini con distonia vegetativa-vascolare, la storia è spesso aggravata da un decorso sfavorevole del periodo perinatale, ricorrenti infezioni focali acute e croniche.

Quando si diagnostica la distonia vegetativa-vascolare, è necessario valutare il tono vegetativo iniziale e gli indicatori di reattività vegetativa. Lo stato iniziale dell'ANS è valutato a riposo analizzando i disturbi, l'EEG cerebrale e l'ECG. Le reazioni autonomiche del sistema nervoso sono determinate da vari test funzionali (ortostatici, farmacologici).

Trattamento della distonia vegetativa-vascolare

I pazienti con distonia vegetativa-vascolare sono trattati sotto la supervisione di un medico generico, un neurologo, un endocrinologo o uno psichiatra, a seconda delle manifestazioni predominanti della sindrome. In caso di distonia vegetativa-vascolare, viene eseguita una terapia individuale a lungo termine, tenendo conto della natura della disfunzione vegetativa e della sua eziologia.

La preferenza nella scelta dei metodi di trattamento è data all'approccio libero dalla droga: normalizzazione del lavoro e del riposo, eliminazione dell'inattività fisica, esercizio misurato, limitazione degli effetti emotivi (stress, giochi per computer, guardare la televisione), correzione psicologica individuale e familiare, alimentazione razionale e regolare.

Un risultato positivo nel trattamento della distonia vegetativa-vascolare si osserva dal massaggio terapeutico, dalla riflessologia, dalle procedure idriche. L'effetto fisioterapico utilizzato dipende dal tipo di disfunzione vegetativa: per la vagotonia, l'elettroforesi è indicata con calcio, mezaton, caffeina; con simpaticotonia - con papaverina, aminofillina, bromo, magnesio).

In caso di insufficienza del rafforzamento generale e delle misure fisioterapeutiche, viene prescritta una terapia farmacologica scelta individualmente. Per ridurre l'attività di reazioni vegetative sedativi prescritti (valeriana, motherwort, erba di San Giovanni, Melissa, ecc.), Antidepressivi, tranquillanti, farmaci nootropici. La glicina, l'acido hopantenico, l'acido glutammico, le preparazioni complesse di vitamine e minerali hanno spesso un effetto terapeutico benefico.

Per ridurre le manifestazioni di simpaticotonia, vengono utilizzati bloccanti β-adrenergici (propranololo, anaprilina), effetti vagotonici - psicostimolanti vegetali (Schizandra, eleuterococco, ecc.). In caso di distonia vegetativa-vascolare, viene effettuato il trattamento di focolai cronici di infezione, patologia concomitante endocrina, somatica o di altro tipo.

Lo sviluppo di gravi crisi vegetative in alcuni casi può richiedere la somministrazione parenterale di neurolettici, tranquillanti, beta-bloccanti, atropina (a seconda della forma della crisi). I pazienti con distonia vegetativa-vascolare dovrebbero ricevere un follow-up regolare (una volta ogni 3-6 mesi), specialmente nel periodo autunnale-primaverile, quando è necessaria la ripetizione di un complesso di misure terapeutiche.

Previsione e prevenzione della distonia vegetativa-vascolare

L'individuazione tempestiva e il trattamento della distonia vegetativa-vascolare e la sua profilassi costante nell'80-90% dei casi portano alla scomparsa o alla significativa riduzione di molte manifestazioni e al ripristino delle capacità adattive dell'organismo. Il decorso non corretto della distonia vegetativa-vascolare contribuisce alla formazione di vari disturbi psicosomatici, al disagio psicologico e fisico dei pazienti, influisce negativamente sulla qualità della loro vita.

Il complesso delle misure preventive per la distonia vegetativa-vascolare dovrebbe mirare a rafforzare i meccanismi di autoregolazione del sistema nervoso e aumentare le capacità adattive del corpo. Ciò si ottiene con l'aiuto di uno stile di vita sano, l'ottimizzazione del riposo, del lavoro e dell'attività fisica. La prevenzione delle esacerbazioni della distonia vegetativa-vascolare viene effettuata con l'aiuto della sua terapia razionale.

Distonia vegetativa-vascolare: concetto, classificazione, sintomi, diagnosi, trattamento

Distonia vegetovascolare (VVD) e distonia neurocircolatoria (NDC) sono sinonimi che si riferiscono allo stesso insieme di disturbi nella regolazione di sistemi cardiovascolari, respiratori e meno spesso altri.

Allo stato attuale, il punto di vista prevale in medicina: la distonia vascolare non è una malattia indipendente. Come insieme specifico di sintomi (complesso di sintomi), può essere un componente di un gran numero di malattie somatiche e mentali.

Nel caso in cui venga rilevata una distonia vegetativa (i suoi sintomi), ma con un attento esame non è possibile identificare le malattie degli organi interni in cui può verificarsi, questa condizione viene interpretata come disfunzione somatoforme del sistema nervoso autonomo. 10), in questo caso l'IRR si riferisce ai disturbi mentali e richiede un trattamento complesso in collaborazione con uno psichiatra / psicoterapeuta.

Cosa succede nella distonia vegetativa

La base di questo disturbo è uno squilibrio del sistema nervoso autonomo simpatico e parasimpatico. Nel corpo, il lavoro degli organi interni è regolato precisamente con il loro aiuto. Il sistema nervoso simpatico mobilita il corpo durante lo stress: è grazie ad esso, attraverso il rilascio di ormoni come adrenalina, norepinefrina, dopamina, vengono prodotti numerosi effetti:

- le navi nella periferia sono ristrette e nel cervello si espandono;
- aumento della frequenza e della forza delle contrazioni cardiache, aumento della pressione sanguigna;
- La ventilazione polmonare migliora, i bronchi e i bronchioli si dilatano;
- la peristalsi intestinale e la sintesi degli enzimi digestivi sono soppressi;
- Ridotto tono della vescica.
- gli alunni si allargano;

Per semplificare la comprensione degli effetti del sistema simpatico, è sufficiente dire che questo sistema è il meccanismo più antico che ha aiutato gli animali a fuggire in situazioni potenzialmente letali: la saturazione degli organi vitali con ossigeno aumenta e, in caso di lesioni, la perdita di sangue è minima a causa del restringimento dei vasi periferici degli arti e della pelle; la dilatazione della pupilla aiuta a vedere meglio; il rafforzamento dei sistemi cardiovascolare e polmonare consente di lanciare tutte le forze per raggiungere la massima attività fisica in un breve periodo di tempo (ad esempio, per scappare).

Il sistema parasimpatico attraverso la produzione di acetilcolina ha gli effetti opposti:

- aumenta la motilità intestinale e la produzione di enzimi digestivi;
- dilata i vasi periferici;
- rallenta il ritmo delle contrazioni cardiache e riduce la loro forza;
- riduce la ventilazione dei polmoni;
- stimola la contrazione della vescica;
- costringe gli alunni.

La conoscenza degli effetti del sistema nervoso autonomo simpatico e parasimpatico ci consente di comprendere le cause di questi diversi sintomi nella distonia vascolare.

Normalmente, queste due parti del sistema nervoso autonomo lavorano di concerto. Quando l'IRR viene osservato dissociazione, mancata corrispondenza. Se prevalgono gli effetti del sistema nervoso simpatico, aritmie, "salti" della pressione sanguigna, battito cardiaco accelerato (90 battiti al minuto o più), si verificano ansia, paura e dolore al cuore. La pelle diventa pallida e fredda al tatto, la stitichezza si sviluppa, le pupille si dilatano. Lo stesso effetto può essere osservato anche quando il sistema parasimpatico è soppresso - in questo caso prevalgono anche gli effetti simpatici.

Distonia vegetovascolare con eccessiva attivazione del sistema parasimpatico, o con soppressione del sistema simpatico dà gli effetti opposti: la pressione sanguigna scende, la frequenza cardiaca diminuisce (fino a 40-50 battiti al minuto), la respirazione è difficile, la pelle è calda, sudata nei palmi e le ascelle, la pelle può apparire macchie rosse (espansione dei vasi superficiali), feci frequenti e abbondante minzione.

Cause della distonia vascolare

La base delle anormalità nel lavoro degli organi nell'IRR può essere patologia strutturale, vale a dire malattie che causano cambiamenti nella normale struttura e funzione degli organi. In queste situazioni, l'IRR è solo un insieme complesso di sintomi, che indica la presenza di un'altra, più grave malattia. Come esempio di malattie che si verificano, comprese quelle con i sintomi dell'IRR, possiamo citare ulcera gastrica, pancreatite cronica, gozzo tossico diffuso e lesioni craniocerebrali. È importante notare che l'IRR si trova spesso in persone con malattie mentali e disturbi nevrotici (isterici, ansiosi, ipocondriaci, schizofrenici, ecc.)

In un'altra forma di realizzazione, la base della distonia vegetovascolare non è il danno organico degli organi, ma solo i disturbi regolatori. Molto spesso, il "colpevole" dell'IRR diventa uno squilibrio degli ormoni pituitari. Meno comunemente, i sintomi del VSD derivano da una maggiore sensibilità dei recettori simpatici e parasimpatici al livello normale degli ormoni ipofisari.

Indipendentemente da ciò che è diventato la causa principale - un eccesso di ormoni ipofisari o eccessiva suscettibilità dei recettori dei reparti del sistema vegetativo a loro, uno squilibrio si verifica nel lavoro delle due sezioni del sistema nervoso autonomo, che porta alla comparsa di sintomi nell'IRR.

La prognosi per un IRR del primo tipo dipende da quanto è possibile una cura per la malattia che ha costituito la base per lo sviluppo dell'IRR,

La distonia neurocircolatoria, che si basa su disturbi regolatori, ha una prognosi favorevole: nonostante l'abbondanza di vari sintomi spiacevoli, di regola non vengono rilevati cambiamenti gravi dagli organi interessati.La maggior parte degli studi clinici suggerisce che questo tipo di distonia vegetovascolare non è pericoloso in termini di sviluppo malattie del cuore e dei vasi sanguigni in futuro, non aumenta il rischio di sviluppare ipertensione, nonostante il fatto che gli episodi a breve termine possono essere osservati con IRR la pressione alta (della durata di solito minuti).

Chi può sviluppare la distonia vegetativa

Il disturbo più spesso inizia nelle giovani donne di età compresa tra i 18 ei 40 anni, ma è spesso osservato negli uomini. Il rilevamento della malattia in età più avanzata è molto probabilmente dovuto alla sua diagnosi tardiva: con un'attenta indagine sui pazienti "correlati all'età", si rivela in genere evidenza del debutto della malattia in giovane età.

Molti autori considerano questa patologia, da un lato, geneticamente ereditata e, dall'altra, determinata costituzionalmente. Ciò significa che la probabilità di ottenere VSD è maggiore nei pazienti i cui parenti di sangue soffrono di distonia vascolare.

Molto spesso, l'aggravamento o la manifestazione dei sintomi dell'IRR è provocata da uno stress psicofisico o fisico o da una malattia infettiva.

Sintomi della distonia neurocircolatoria

I sintomi dell'IRR sono molteplici.

Dal lato del cuore, i pazienti si lamentano spesso della comparsa di dolore di natura molto diversa: pugnalare, arcuare, bruciare, sparare. Il dolore può essere localizzato in quasi tutte le parti del torace: nella metà sinistra, dietro lo sterno, appena sotto la clavicola sinistra. Spesso il paziente indica l'interrelazione del dolore con stress, affaticamento e persino con il tempo che cambia. Allo stesso tempo, non esiste una chiara connessione tra dolore e sforzo fisico, come nei pazienti con malattia coronarica. Il dolore può comparire solo per pochi secondi o minuti e può durare per molte ore. In contrasto con il dolore ischemico, il dolore nella distonia vegetativa-vascolare è ben alleviato dalla valeriana, valocordin, ma non scompare dopo l'assunzione di nitroglicerina.

Un altro sintomo del cuore è palpitazioni. "Il cuore batte come una lepre", "salta fuori dal petto", mentre la sensazione può essere accompagnata da una pulsazione nella regione dei vasi del collo o nella regione delle tempie. Molto spesso, il battito del cuore si verifica al momento di sperimentare lo stress psico-emotivo.

I sintomi del sistema respiratorio sono la respirazione superficiale, l'incapacità di fare un respiro profondo, la sensazione di non essere in grado di inalare l'aria con un petto pieno ("sospiro depresso"). A volte può apparire un sentimento, artisticamente descritto dai pazienti come "un ammasso bloccato in gola". I pazienti con distonia vascolare spesso notano che è molto difficile per loro stare in stanze soffocanti - c'è una sensazione di mancanza di aria, debolezza, paura. Le persone che soffrono di IRR spesso aprono le finestre, mentre altre persone non trovano aria stagnante all'interno.

I pazienti con distonia neurocircolatoria spesso notano la comparsa di mal di testa, la comparsa di "mosche" davanti agli occhi. Le vertigini sono un altro sintomo frequente. I pazienti con VSD lamentano spesso che le mani oi piedi sono freddi, che sono freddi al tatto e possono essere pallidi o addirittura avere una sfumatura bluastra.

Nella distonia vegetativa-vascolare, nella maggior parte dei casi ci sono fenomeni di astenia: il paziente si stanca rapidamente, anche dopo aver lavorato relativamente poco, non tollera lo sforzo fisico (non può eseguire sforzi fisici, che i suoi coetanei possono trasferire), sente un senso di debolezza, letargia.

I sintomi oggettivi dell'IRR sono un aumento della temperatura corporea a 37-37,6 C, nonché una diminuzione a 110 / 70-80 / 50 mm Hg. o un aumento a breve termine della pressione arteriosa fino a 170/90 mm Hg.

Crisi vegetative

La distonia vegetativa può manifestarsi come crisi vegetativa - condizioni acute, quando tutti i sintomi della malattia sono espressi in modo particolarmente chiaro. Durante le crisi, c'è una debolezza pronunciata, sudorazione, nausea, agghiacciante. Vertigini, c'è una sensazione di mancanza d'aria. Spesso questi sintomi sono accompagnati da una paura inspiegabile.

Grado di distonia vegetativa-vascolare per gradi di gravità

Esistono tre gradi di gravità di NDC:

- facile - non si verificano crisi, i sintomi sono rari, espressi leggermente;
- medio - i sintomi sono espressi piuttosto intensamente, possono ostacolare l'attività professionale. Nello studio dell'ECG durante l'attività fisica (quando si corre su un tapis roulant - velgometria), si riscontra una diminuzione marcata delle prestazioni - almeno del 50%. Il moderato di VSD richiede la nomina del trattamento, spesso situazionale (cioè durante l'insorgenza dei sintomi, ma non sempre).
- grave - tutte le manifestazioni sono pronunciate, si osservano crisi vegetative-vascolari, si perde capacità lavorativa. Quando la capacità di alergometrii di eseguire il carico adeguato all'età è ridotta anche più che con la forma moderata (le persone con NDC forniscono ossigeno al tessuto sono disturbate, a causa di ciò che una persona affronta piccoli carichi nella vita normale, ma non è in grado di sopportare una maggiore attività fisica). Il trattamento è prescritto senza fallo.

diagnostica

La distonia vegetativa-vascolare è una diagnosi piuttosto complicata, poiché la malattia ha un numero enorme di sintomi molto diversi. Nella maggior parte dei casi, al fine di diagnosticare correttamente, oltre a un'indagine approfondita ed esame, è necessaria una ricerca aggiuntiva, soprattutto strumentale.

Quando si esamina un paziente con distonia neurocircolatoria, si notano variazioni significative (del 100-300%) dell'impulso con la minima agitazione, una transizione dalla posizione orizzontale a quella verticale. La malattia è spesso accompagnata dall'apparizione di uno "swing" di pressione arteriosa, quando la pressione di una persona può "saltare" da bassa (90 / 60-110 / 70) a alta (fino a 170/90 mm Hg). Altri sintomi includono aumento della sudorazione delle palme e delle ascelle, la comparsa di macchie rosse sulla pelle del viso e sul torace. Le mani e i piedi di questi pazienti sono spesso freddi, possono presentare una leggera sfumatura bluastra.

Diagnosi della distonia vascolare per motivi clinici

Nel 1996, gli autori Makolkin e Abbakumov hanno proposto uno schema per la diagnosi di VSD per motivi clinici.

Per la diagnosi dell'IRR in un paziente, devono essere rilevati due segni "grandi" e due segni "aggiuntivi". Nel 45% dei pazienti, tutti i segni vengono rilevati immediatamente.

I segni principali (per ulteriori informazioni sui segni, vedere la sezione "Sintomi"):

- dolore nel cuore;
- disturbi respiratori;
- grande variabilità del polso e della pressione arteriosa, determinata con l'ausilio di prove di stress (veltergometria) e test ortostatici (quando la pressione sanguigna e il polso sono misurati in posizione sdraiata e immediatamente dopo che il corpo è in posizione verticale). Gli stessi cambiamenti di polso e pressione si verificano durante l'iperventilazione (frequente respirazione profonda).
- Segnali ECG di IRR: cambiamenti nell'onda T e ripolarizzazione accelerata. Nella distonia vegetativa-vascolare, dopo il test con farmaci del gruppo dei b-adrenoblokler, i cambiamenti nelle onde T scompaiono (inversione dell'onda T);
- grave instabilità del polso e della pressione sanguigna durante l'esercizio, respirazione profonda, passaggio da posizione sdraiata a posizione seduta.

- dal lato del cuore: aumento della frequenza cardiaca oltre 90 battiti al minuto o rallentamento inferiore a 60 battiti al minuto; l'aspetto di extrasistoli (contrazioni straordinarie del cuore - può essere determinato soggettivamente come un improvviso forte battito cardiaco, seguito da una pausa, proprio come gli extrasistoli sono diagnosticati usando un ECG);
- sintomi vegetativo-vascolari: aumento della temperatura corporea, differenze nella temperatura corporea misurate nei muscoli ascellari sinistro e destro, crisi vegetative, dolore muscolare e altri tipi di dolore, non causati dalla patologia organica effettivamente esistente;
- disturbi della sfera psico-emotiva;
- scarse prestazioni fisiche (causate da un ridotto apporto di ossigeno all'attività fisica in pazienti con VVD);
- l'assenza di una grave patologia da parte degli organi interni, nonché gravi cambiamenti dello stato mentale (grave malattia mentale).

Diagnostica strumentale

* Ripetere le informazioni: la disfunzione somatoforme del sistema nervoso è una violazione della regolazione del sistema nervoso autonomo, o meglio, delle sue divisioni simpatiche e / o parasimpatiche.

L'ecocardiografia è un metodo di ricerca ecografica che mira a identificare la patologia strutturale del cuore. Quando l'IRR nella disfunzione somatoforme non si osservano cambiamenti significativi: lo spessore delle pareti del cuore è normale, non si riscontrano ulteriori corde nei ventricoli e nelle lesioni valvolari. In alcuni casi (principalmente nella forma grave dell'IRR) possono essere rilevati cambiamenti distrofici nel cuore. Nonostante ciò, non si sviluppa un'insufficienza cardiovascolare clinica (cioè, che può essere identificata durante l'esame o il colloquio del paziente). Pertanto, anche la distrofia miocardica ha un decorso favorevole.

Una radiografia del torace aiuta a eliminare il danno organico al cuore e ai suoi vasi, così come i polmoni. Nella distonia vegetativa-vascolare nell'ambito della disfunzione somatoformica del sistema nervoso autonomo, il pattern radiografico è normale.

Nell'identificare i cambiamenti strutturali nel sistema cardiovascolare o respiratorio, NTSDne può essere considerato come un sintomo di disfunzione somatoforme e tutti i suoi segni dovrebbero essere valutati solo come un complesso di sintomi in un'altra malattia più grave.

Diagnostica differenziale

Prima di tutto, la disfunzione somatoforme si differenzia dalla cardiopatia coronarica, dai difetti reumatici e dalla miocardite non reumatica.

trattamento

Il trattamento del VSD viene effettuato in più fasi.

I pazienti con correnti lievi hanno:

- normalizzazione del lavoro e riposo. È necessario escludere l'interazione con sostanze tossiche o fattori di stress (forti esperienze emotive, eccessivo sforzo fisico, collisione con pazienti infetti);
- trattamento completo dei focolai di infezione cronica;
- consiglia di assumere multivitaminici;
- raccomandare l'assunzione di farmaci che aumentano la resistenza del corpo allo stress (ad esempio, la tintura di aralia, ginseng, eleuterococco);
- Le donne potrebbero aver bisogno di consultare un ginecologo e la nomina di farmaci ormonali.

I pazienti con diagnosi di distonia neurocircolatoria di medio corso, in aggiunta alle misure sopra descritte, aggiungono:

- sedativi - infusione di valeriana o di motherwort;
- prescrivere la terapia fisica;
- se necessario - antidepressivi (solo dopo aver consultato uno psicoterapeuta);
- secondo indizi - le preparazioni dal gruppo di beta-bloccanti in piccoli dosaggi e durante un breve periodo (da una settimana a un mese);
- a tutti i pazienti viene assegnata la riflessologia.

I pazienti con distonia vegetativa-vascolare di corso severo sono prescritti come negli stadi più leggeri, ma anche:

- Il calcio bloccante (verapamil) può essere prescritto per eliminare il dolore al cuore;
- i b-bloccanti vengono assegnati più a lungo;
- sono prescritti tranquillanti (fenozepam et al);
- se necessario, il trattamento viene effettuato in collaborazione con uno psicoterapeuta o uno psichiatra.

prospettiva

La prognosi per la vita è favorevole: la distonia vascolare come complesso di sintomi nel quadro della disfunzione somatoforme del sistema nervoso non influisce sull'aspettativa di vita. La qualità della vita può soffrire molto. In questi casi, al fine di migliorare il benessere dei pazienti e il loro adattamento generale, è necessaria una terapia seria per un lungo periodo di tempo.

Come determinare l'IRR: sintomi e diagnosi

Questa malattia poliedrica ha diversi nomi, ma due di essi sono più noti: distonia vegetativa-vascolare e distonia neurocircolatoria. Negli ultimi decenni, i medici hanno rifiutato di considerare l'IRR come una malattia e parlano di un complesso di disturbi causati dalla distruzione dell'attività del sistema nervoso autonomo. Questo sistema regola molte funzioni del corpo, quindi, quando i fallimenti nel suo lavoro armonioso, una varietà di sintomi simili alle malattie degli organi cominciano ad apparire. Sebbene negli organi stessi la patologia non venga di solito trovata. Se il paziente ha o meno distonia vegetativa-vascolare, come determinare? Il medico è assistito confrontando l'immagine luminosa dei sintomi clinici con pochi dati provenienti da ricerche oggettive.

Distonia vascolare vegetativa: come identificare i sintomi

Sospetti la presenza di distonia vegetativa-vascolare può essere il paziente stesso e l'attento medico di quasi tutte le specialità. Soprattutto quando i pazienti si lamentano "a tutti in una volta":

  • cuore - disagio, compressione, dolore nell'area cardiaca, non associato a esercizio o cambiamento di posizione corporea, formicolio, "sbiadimento", battito cardiaco irregolare, battito cardiaco lento o rapido;
  • tendenza all'ipertensione o ipotensione, instabilità della pressione sanguigna, raffreddamento periodico delle mani e dei piedi, cianosi o attacchi di calore inspiegabile con arrossamento della pelle;
  • disturbi respiratori - mancanza di respiro, asma, sensazione che non c'è abbastanza aria, insoddisfazione per il respiro, sensazione di coma bloccato in gola;
  • dolore di diversa natura nell'addome, feci frequenti o rare, aumento della flatulenza nell'intestino, nausea, frequenti eruttazioni;
  • mal di testa, vertigini, visione offuscata, rumore alla testa, tinnito, sonnolenza o insonnia, sensibilità alle intemperie, svenimenti;
  • cambiamento di sensibilità - parestesia in diverse parti del corpo - "pelle d'oca"; intorpidimento, formicolio;
  • sudore aumentato o scarso, cambiamenti nella temperatura corporea senza una ragione apparente;
  • minzione frequente e talvolta dolorosa, diminuzione della libido, debolezza sessuale negli uomini, nelle donne - perdita di capacità di orgasmo e disturbi mestruali;
  • la costante sensazione di ansia, irritazione, stanchezza, paura di scendere in metropolitana, altre fobie, diminuzione delle prestazioni e incapacità di concentrazione.

Tutti questi sintomi appaiono a causa della mancata corrispondenza del sistema nervoso simpatico, che è responsabile dell'attivazione e dell'eccitazione e del parasimpatico, che, al contrario, riduce la gravità delle reazioni.

Il decorso dell'IRR può peggiorare quando la parte simpatica o parasimpatica del sistema nervoso autonomo viene attivata eccessivamente. Si sviluppa, rispettivamente, la crisi simpato-surrenale o vagoinsulare. Il primo procede con un aumento della temperatura generale, della pressione sanguigna, dell'aumento della frequenza cardiaca, con tremori, mani e piedi freddi, movimenti irrequieti e la paura della morte. Dopo un tale attacco, il paziente urina copiosamente.

Il secondo tipo di crisi, chiamato insulina vaginale, è caratterizzato da polso lento, abbassamento della pressione sanguigna, sbavando, nausea, distensione addominale e frequente impulso a defecare. La pelle delle mani e dei piedi si arrossa e si riscalda.

Le crisi miste sono più spesso notate - quando, ad esempio, sullo sfondo di un'immagine vivida della crisi vaginale dell'insulina, si possono notare manifestazioni dell'attivazione del sistema simpatico.

Si dice un attacco di panico quando una crisi è accompagnata da una paura incontrollabile della morte.

Come si manifesta VVD nei gruppi a rischio

I bambini capricciosi possono avere IRR

La distonia vegetativa-vascolare si manifesta non solo negli adulti. Spesso le radici del problema crescono fin dall'infanzia. Inoltre, la vita dei bambini può essere oscurata da una predisposizione ereditaria all'IRR. Gli adulti spesso sottovalutano tali caratteristiche e lamentele di un bambino:

  • mal di testa
  • mancanza di appetito
  • aumento della temperatura corporea,
  • capricciosità, conflitto,
  • scarsa tolleranza a vari carichi.

Nel frattempo, questa può essere una manifestazione di distonia vegetativa-vascolare, e se non presti abbastanza attenzione ad essa, sicuramente ti renderà consapevole di sempre di più.

Particolarmente tormentato dagli adolescenti IRR. Sullo sfondo della regolazione ormonale del corpo, la mancata corrispondenza del sistema nervoso autonomo dà un sacco di problemi ai bambini sensibili:

  • sudorazione,
  • arrossamento della pelle
  • palpitazioni cardiache
  • mal di testa
  • dolore addominale
  • vertigini,
  • suonando nelle orecchie.

Distonia vegetativa durante la gravidanza

Dopo l'adolescenza, molte donne incontrano di nuovo l'IRR durante la gravidanza. Cambiamenti nei livelli ormonali, un aumento del volume circolante del sangue e un aumento del carico su tutti gli organi, naturalmente, causano tensioni nel sistema nervoso vegetativo. Se lei è debole, appariranno i sintomi della sua deregolamentazione.

Separare i sintomi di anomalie da disturbi normali durante la gravidanza è piuttosto difficile, ma sudorazione, palpitazioni, cefalea, affaticamento, vertigini, squilibrio della pressione sanguigna più accentuati aiutano a sospettare problemi nella regolazione vegetativa e iniziano il trattamento nel tempo.

Climax e VSD vanno di pari passo

Il periodo del climaterio è di solito una fase difficile nella vita di ogni donna, tutti hanno sentito parlare delle manifestazioni dolorose associate ai cambiamenti nel livello degli ormoni sessuali. In questo contesto, e il sistema nervoso autonomo sta vivendo un notevole stress, che porta ai suoi guasti periodici.

Le manifestazioni del VSD sono simili ai sintomi associati alla menopausa, ma è ancora possibile distinguerle, poiché non sono direttamente correlate al livello degli ormoni. Ad esempio, il dolore nella regione del cuore, frequente minzione nell'IRR, si verifica anche nel periodo pre-menopausale, quando non ci sono lesioni ormonali dipendenti del cuore e nessuna omissione dell'utero accompagnando la menopausa, premendo sulla vescica.

Dovresti essere sospettoso delle manifestazioni di disagio nell'addome, nella sedia instabile, nelle fluttuazioni della pressione sanguigna e nell'ansia grave, sull'orlo del panico - tali segni sono caratteristici per l'IRD.

Come diagnosticare l'IRR

Nella fase iniziale della diagnosi, il paziente deve essere esaminato da diversi specialisti, sottoporsi a un sondaggio corrispondente al loro profilo (ECG, ecografia cardiaca, reovasografia, risonanza magnetica, ecc.) Al fine di escludere danni organici agli organi e ai sistemi associati ai reclami del paziente.

In assenza di patologia significativa, i neurologi prescrivono studi specifici del sistema vegetativo - ne determinano il tono, la sua capacità di rispondere ai cambiamenti nelle condizioni di lavoro - la reattività e, in effetti, quanto bene il sistema vegetativo regola l'attività degli organi.

  1. Tono. È determinato, ad esempio, dall'indice Cerdo: i valori positivi mostrano un effetto più pronunciato sul cuore del sistema nervoso simpatico e valori negativi - parasimpatico. Applicare anche il questionario della tabella con il calcolo del numero totale di punti. Se viene reclutato l'importo marginale, la diagnosi dell'IRR diventa più probabile.
  2. Reattività. Esegui vari test - misura le variazioni dell'impulso e della pressione sanguigna quando abbassi la mano in acqua fredda o calda, calcola il polso dopo aver premuto sugli occhi (riflesso del cuore-occhio), mentre tendi (test di Valsalva). Secondo la conformità di questi test con gli standard, giudicare la possibilità dell'IRR.
  3. Regolazione vegetativa della funzione degli organi. È studiato con l'aiuto di test fisici (ergometria in bicicletta, diversi squat), emotivo (mostrando immagini o video che causano emozioni) o mentale (risolvendo enigmi e cruciverba). La pressione sanguigna, la frequenza cardiaca, la frequenza respiratoria e la percentuale di alcuni ormoni e sostanze neuroattive nel sangue a riposo e durante l'esercizio fisico sono misurate, quindi i risultati vengono elaborati utilizzando formule e interpretati dal medico.

A favore della diagnosi di distonia vegetativa-vascolare, l'assenza di cambiamenti nell'esame strumentale degli organi in presenza di cambiamenti nel test delle funzioni vegetative suggerisce.

Questo modo di stabilire la diagnosi di IRR è chiaro e logico. Ma in realtà, il paziente, in attesa di un'adeguata assistenza, passa più di un circolo infruttuoso a specialisti e esami, finché non c'è un attento medico che analizza la situazione e aggiunge la direzione allo studio delle funzioni vegetative, sospettando l'IRR.

Sui principi di base della nutrizione nell'IRR, leggi qui.

Come determinare l'IRR, informazioni dettagliate sulla malattia e il suo trattamento

La distonia vegetativa-vascolare è un disturbo funzionale del tono vascolare, che è accompagnato da reazioni eterogenee dal sistema nervoso autonomo del corpo. La malattia è classificata per tipo in base alla prevalenza e alla gravità dei sintomi. Per sapere come determinare l'IRR, è necessario acquisire familiarità con le informazioni di base sui possibili sintomi e cause di questa patologia.

Tipi e sintomi della malattia

Con l'IRR, possono verificarsi improvvisi picchi di pressione e impulsi rapidi.

A seconda del dipartimento del sistema nervoso autonomo (simpatico o parasimpatico) si manifesta più attivamente, l'IRR è diviso in tipi:

  • per tipo cardiaco
  • tipo ipotensivo
  • su tipo ipertensivo
  • tipo misto

La malattia è caratterizzata da più segni. Vi sono diversi gruppi delle sue manifestazioni sintomatiche, a seconda del disturbo nel funzionamento di un sistema di organi specifico. Tra loro ci sono:

  • cuore - caratterizzato da una sensazione di dolore nella regione del cuore, l'effetto di sbiadirsi per alcuni secondi, polso rapido, fibrillazione atriale
  • termoregolazione - aumento o diminuzione imprevedibile della temperatura corporea, che non è causato da nessun altro stato patologico, estremità fredde, sensazione di brividi o calore
  • disdynamic - improvvisi aumenti di pressione con un aumento o una diminuzione dei valori normali
  • respiratorio - una brusca comparsa di mancanza di respiro, un aumento della frequenza dei movimenti respiratori accompagnato da sensazione di mancanza d'aria, pesantezza al petto, incapacità di inalare completamente, derivanti da agitazione, risveglio mattutino, sonno notturno
  • neuropsichiatria - sensazione regolare di debolezza, debolezza, perdita di forza fisica, rapida stanchezza con basso sforzo fisico, desiderio di piangere, irritabilità senza particolari motivi, frequenti mal di testa, vertigini, disturbi del sonno, maggiore sensibilità ai cambiamenti climatici, svenimento e attacchi di panico con frequenti privazioni del sonno e mancanza di appetito
  • dispeptico - non associato a nulla di nausea, vomito, dolore all'addome, diarrea, stitichezza, flatulenza, eruttazione dell'aria
  • cutanea - pelle secca o sudorazione eccessiva, eruzioni cutanee, prurito su varie aree esterne del corpo
  • sessuale - un disturbo delle funzioni, compresa l'assenza di desiderio sessuale, minzione frequente e dolorosa

L'emergere di vari sintomi e manifestazioni cliniche può verificarsi in varie combinazioni, per dirla sia individualmente che in combinazione, quando fa tutto il male allo stesso tempo.

La manifestazione dell'IRR nelle categorie di rischio

Le donne incinte sono a rischio di sviluppare IRR

Il gruppo di rischio di possibile sviluppo della distonia vegetativa-vascolare comprende:

  1. Bambini capricciosi con una predisposizione ereditaria alla malattia con varie denunce di mal di testa, scarso appetito, aumento della temperatura corporea, tendenza a un improvviso cambiamento di umore, deterioramento della salute durante vari tipi di stress.
  2. Adolescenti nel periodo di regolazione ormonale attiva di un organismo in crescita con manifestazioni cliniche sotto forma di aumento della sudorazione, infiammazione della pelle, tachicardia, dolore alla testa, al collo, all'addome, vertigini, ronzio nelle orecchie.
  3. Le donne incinte in cui la malattia è associata a cambiamenti nei livelli ormonali, aumento del volume del sangue, aumento dello stress su tutti gli organi, caratterizzato da tossicosi, aumento della pressione sanguigna, pianto, debolezza generale e talvolta svenimento.
  4. Il periodo della menopausa con la gravità dei sintomi associati a disturbi ormonali, sotto forma di disagio all'addome, instabilità delle feci, aumento della pressione sanguigna e ansia elevata con possibili attacchi di panico.

Cause dello sviluppo

L'IRR può svilupparsi a causa di problemi nella colonna cervicale

Il colpevole per la comparsa di distonia vegetativa-vascolare può essere vari fattori provocatori. In primo luogo è la ragione costituzionale ereditaria per lo sviluppo della malattia, associata alle caratteristiche strutturali dei sistemi nervoso e vascolare del corpo.

Altre fonti di IRR sono:

  • ipossia intrauterina del feto a causa di insufficienza cardiaca materna, tossicosi, aumento dello stress psico-emotivo durante la gravidanza e il travaglio
  • atmosfera psicologica negativa nel crescere un bambino
  • cambiamenti ormonali
  • sforzo fisico e nervoso
  • danno cerebrale organico, tra cui lesioni, tumori, accidenti cerebrovascolari, neuroinfection
  • problemi al rachide cervicale
  • avvelenamento, intossicazione
  • mancanza di esercizio fisico

L'identificazione tempestiva delle cause di VSD contribuisce a un trattamento efficace, oltre a prevenire un ulteriore sviluppo della malattia.

diagnostica

Uno dei metodi per la diagnosi di VVD è la reovasografia

Per confermare l'IRR, è necessario condurre un esame completo, comprese visite a vari tipi di specialisti nel campo della medicina. È obbligatorio effettuare una visita:

  • al terapeuta
  • al neurologo
  • cardiologo
  • endocrinologo
  • gatroenterologu
  • oculista

I seguenti metodi diagnostici sono utilizzati per rilevare la malattia:

  • test di laboratorio (analisi del sangue generale e clinica, ormoni, test delle urine)
  • ECG
  • reovasografia (registrazione grafica delle oscillazioni del polso del riempimento di sangue dei vasi sanguigni in organi e tessuti)
  • gastroscopia
  • elettroencefalografia
  • tomografia computerizzata
  • Risonanza magnetica del cervello
  • Ultrasuoni di vari organi in base a sintomi gravi
  • risonanza magnetica nucleare

Sulla base dei risultati ottenuti dell'intero corso di studi diagnostici, tenendo conto delle manifestazioni cliniche, è possibile confermare che il paziente ha una malattia IRR.

Diagnosi e prognosi

Se non trattato con IRR, può anche portare a un ictus.

Per una determinazione accurata della distonia vegetativa-vascolare, è necessario un esame dettagliato da parte del medico della storia del paziente. La malattia può svilupparsi sullo sfondo di altre malattie esistenti, come ad esempio:

  • nevrosi
  • lesioni spinali
  • allergia
  • infezioni croniche

Senza sradicare la causa dell'IRR, un tentativo di eliminare i segni negativi porterà solo un piccolo sollievo per un certo tempo. Nel corso della malattia gravemente trascurato con disturbi pronunciati del sistema nervoso, il trattamento da parte di uno psicoterapeuta viene utilizzato per determinare i fattori che causano le manifestazioni di nevrosi.

Con la rilevazione e il trattamento tempestivi, la prognosi della malattia è piuttosto favorevole. È possibile ottenere una prevenzione persistente degli attacchi fino alla loro completa esclusione.

Se, tuttavia, ignorare i sintomi dell'IRR, senza intraprendere le azioni terapeutiche necessarie, è possibile che si sviluppi un processo patologico che può portare a varie gravi conseguenze per l'organismo:

  • insufficienza del flusso ematico cerebrale, incluso ictus
  • ipertensione
  • disturbi del sistema digestivo
  • diabete mellito

Inoltre, gli attacchi di distonia, aumentando col tempo, sono pericolosi.

trattamento

La doccia a contrasto è utile per IRR

Il principio di base per sbarazzarsi dell'IRR è quello di eliminare i problemi che hanno causato lo sviluppo della malattia o migliorare il suo corso.

Per l'uso conservativo dei metodi di trattamento è di utilizzare alcune raccomandazioni efficaci. Questi includono:

  • osservanza del regime giornaliero, incluso un sonno completo in una stanza ventilata su materassi e cuscini ortopedici, alternanza di sforzi fisici mentali e moderati, sufficiente esposizione all'aria aperta
  • l'attuazione di una dieta alimentare speciale con la limitazione del consumo di sale, carni grasse, dolci, prodotti farinacei e un aumento dell'assunzione di cibi con un alto contenuto di potassio e magnesio
  • praticare sport in modalità libera (ciclismo, pattinaggio, pattinaggio sul ghiaccio, nuoto, passeggiate lente, aerobica leggera, educazione fisica)
  • uso di procedure acquatiche e fisioterapiche (bagni di sole e d'aria, elettroforesi, doccia, idromassaggio, elettrosleep)
  • fitotreatamento (stimolanti vegetali, vari diuretici e preparazioni a base di erbe calmanti)
  • correzione psicologica (autotraining, metodi di rilassamento, esercizi di respirazione, automassaggio)

Terapia farmacologica

Mexidol può essere usato per normalizzare la circolazione cerebrale nell'IRR

Le azioni terapeutiche con l'uso di droghe, rivolte principalmente al trattamento delle principali malattie, devono essere eseguite esclusivamente su prescrizione medica.

Quando VSD applica i seguenti gruppi di farmaci:

  • sedativi - Novopassit, glicina, Motherwort, Centrum, Persen
  • anticolinergici - atropina, iosciamina
  • bloccanti di adrenorecettori - Inderal, Phentolamine, Tropafen
  • sintomatico - antiipertensivo, antiaritmico e altri
  • complessi vitaminici
  • tranquillanti - Grandaxine, Adaptol, Seduxen, Gidazepam, Afobazol (nominato solo dopo aver consultato uno psoroneurologo, raccomandato per i pazienti con gravi disturbi del sistema nervoso, eliminando sindromi di paura gratuita, panico, ansia)
  • Neurolettici - Neuryspin, Thioridazine, Sonapaks (usati per portare la frequenza cardiaca a uno stato normale, indicatori della pressione sanguigna, ridurre irritabilità, aggressività)
  • farmaci ipnotici - Trivalum, Zolpidem, Sanval, Donormil (contribuiscono alla ripresa del sonno profondo e riposante, alleviare il mal di testa durante gli attacchi di distonia)
  • antidepressivi - Amitriptilina, Depralin, Oropram, Sertralin (efficace contro manifestazioni di apatia, stato depressivo, ridotta attività vitale)
  • Farmaci nootropi - Glicina, Piracetam, Pantogam, Noofen (hanno un effetto benefico sul miglioramento della memoria, sui processi di pensiero, sulla concentrazione, aiutano a liberarsi da vertigini, mal di testa e aumentano il tono generale del corpo)

Inoltre, per la normalizzazione della circolazione sanguigna nel cervello e l'eliminazione delle emicranie, i farmaci efficaci sono:

  • neurometabolites - Cerebrolysin, Actovegin
  • angiocorrettori cerebrali - Halidor, Cavinton, Mexidol, Oksibral

Rimozione di crisi

Per non essere indifesi in una situazione difficile, si dovrebbe avere un'idea della necessità di applicare misure in caso di distonia:

  1. Prendi il paziente da 25 a 30 gocce vasodilatatorie (puoi usare Valocordin, Corvalol)
  2. Con un aumento del numero di battiti del cuore e un forte aumento della pressione, utilizzare il propranololo nella quantità di 1 compressa in un dosaggio di 40 mg.
  3. Per alleviare la sindrome da sovrastimolazione nervosa, 1 compressa di Diazepam o Relanium può essere assorbita.
  4. In caso di respirazione rapida, è necessario utilizzare un sacchetto di carta per inalare lì ed espirare aria satura di anidride carbonica da esso, questo garantirà la normalizzazione del processo respiratorio.

Misure preventive

Quando VSD consiglia passeggiate regolari all'aria aperta.

Con frequenti periodi regolari di distonia vegetativa-vascolare, è necessario sapere come rimuoverli rapidamente ed efficacemente usando regimi di trattamento efficaci.

Ma al fine di prevenire lo sviluppo di crisi della malattia, è necessario aderire a determinate raccomandazioni preventive che implicano il rispetto delle seguenti condizioni:

  • buona alimentazione con l'attuazione di una dieta terapeutica
  • sufficiente vita all'aperto
  • evitamento di ansia e stress, assunzione tempestiva di sedativi
  • lavoro equilibrato e programma di riposo
  • pensiero positivo, ottimista
  • visita medica sistematica

Se si sospetta una distonia vegetativa-vascolare, devono essere intraprese azioni urgenti per stabilire la diagnosi e decidere tempestivamente sulla questione del trattamento efficace.

Guarda un video sulla distonia vascolare:

Rivolgendosi a un istituto medico a specialisti esperti, selezionando lo schema corretto delle azioni terapeutiche, è importante non dimenticare che il principio principale in questo caso deve rimanere la consapevolezza del problema, la fiducia in se stessi e il desiderio di affrontare la situazione.

Le emozioni positive aiuteranno a sbarazzarsi di sintomi spiacevoli, prevengono ulteriori sviluppi della malattia, contribuiscono ad evitare gravi conseguenze per la salute.

Inoltre, Leggere Imbarcazioni

Coartazione dell'aorta nei bambini e nei neonati

Uno dei difetti cardiaci frequentemente presenti e piuttosto pericolosi è la patologia aortica, chiamata coartazione. Rappresenta il restringimento dell'aorta, la più grande nave nel corpo di una persona che si estende dal ventricolo sinistro.

Revisione dei metodi per testare i vasi cerebrali e del collo

Da questo articolo imparerai: come controllare i vasi del cervello e del collo, quando devi sottoporti a test, come passano e quanto tempo impiegano.

ipovolemia

Ipovolemia: diminuzione del volume ematico circolante (BCC).contenutoQuesta condizione è caratterizzata da un cambiamento nel rapporto del plasma sanguigno e dei suoi elementi formati. L'ipovolemia è spesso un sintomo di gravi processi patologici e richiede un intervento medico urgente.

Aumento della VES in un bambino

La medicina moderna apre nuove frontiere per una diagnosi completa e affidabile delle malattie. Vale la pena notare che l'esame del sangue generale è elementare, ma allo stesso tempo uno dei modi più istruttivi per conoscere la presenza di malattie.

Come trattare le ulcere della gamba trofica per le vene varicose?

L'ulcera varicosa trofica è un difetto che può colpire non solo gli strati superiori della pelle, ma anche i tessuti adiposi, le fibre muscolari e le ossa.

Distonia cardiovascolare e suo trattamento

La distonia cardiovascolare ha diversi nomi: distonia vegetativa-vascolare o neurocircolatoria, nevrosi vegetativa, sindrome psico-vegetativa. Questo è un complesso di sintomi e manifestazioni cliniche che sorgono a seguito di disturbi nel lavoro delle divisioni centrali o periferiche dell'ANS.