Oggi, i problemi nel sistema respiratorio possono essere un vero tormento per ogni persona, indipendentemente dalla sua età o luogo di residenza. Scarsa ecologia, stress quotidiano e permanenza prolungata in una stanza scarsamente ventilata possono influenzare la durata di inspirazione ed espirazione, nonché la profondità della respirazione, causando così disagio. Difficoltà nella respirazione causata da paura o shock non causa ansia e passa rapidamente.

Sintomi di difficoltà respiratorie

Se l'insufficienza respiratoria si verifica ad una frequenza invidiabile, è necessario prestare attenzione allo stato di salute in generale. Se una persona diventa spesso difficile respirare, non c'è abbastanza aria, questo può servire come prova vivida della comparsa di una malattia grave.

Per riconoscere la patologia, è necessario prestare attenzione ai seguenti fattori:

  • modelli di respirazione;
  • durata della mancanza di respiro;
  • frequenza di convulsioni;
  • fattori esterni.

Cause dei problemi respiratori

Malattie respiratorie

Se di recente hai sofferto spesso di malattie virali accompagnate da tosse, il processo di fornire lo scambio di gas con i tuoi polmoni è diventato molto più complicato. Questo problema è particolarmente familiare alle persone che, invece di andare dal medico, scelgono l'automedicazione a casa. In questo caso, la malattia diventa cronica e la capacità dei polmoni viene significativamente ridotta.

Se scopri in questa descrizione di te stesso, corri immediatamente dal medico per una diagnosi completa e una prescrizione di un efficace ciclo di trattamento. La malattia polmonare è molto seria. Non lasciare che tutto faccia il suo corso!

La broncopneumopatia cronica ostruttiva rappresenta un potenziale rischio per la vita di una persona. Con esso, i polmoni diventano letargici e spuntano punte in essi.

Le persone che smettono di fumare hanno anche problemi respiratori. Una persona si sente assetata di fumare, il che rende difficile respirare.

Patologie cardiache

Se non si ha abbastanza aria durante qualsiasi attività fisica (sollevamento pesi, salire le scale, camminare a passo moderato), ciò potrebbe indicare danni alle navi arteriose che alimentano il muscolo cardiaco. Il verificarsi di mancanza di respiro - uno dei primi sintomi di angina. Il dolore al cuore, accompagnato da difficoltà respiratorie è un piccolo sintomo di una grande malattia che deve essere diagnosticata il più presto possibile.

Malattie vascolari

La mancanza di respiro è un sintomo che spesso si manifesta in pazienti che hanno avuto un ictus, un'influenza o che sono stati gravemente feriti. La dispnea è solitamente accompagnata da sonnolenza, ridotta attenzione e ridotta attività. Questo può essere un segno di diminuzione o aumento della pressione intracranica. Gli spasmi vascolari portano anche a difficoltà di respirazione. In questo caso è richiesto un esame da parte di un neurologo.

Asma bronchiale

Questa malattia si sviluppa dalla forma cronica di bronchite. Spesso appare se una persona preferisce non prestare attenzione alla tosse, calmandosi con la frase "passare da sola". L'asma bronchiale può essere irto di gravi conseguenze per l'apparato respiratorio nel suo complesso. I pazienti hanno spesso convulsioni che complicano il rilascio di aria.

Disturbi nervosi

Forte stress, accompagnato da un aumento della pressione sanguigna, ha un forte effetto sul processo respiratorio. Quando una persona prova una forte eccitazione, il suo cervello ha bisogno di ricevere una doppia porzione di ossigeno. Se questo non si verifica, è possibile che lo sviluppo di spasmo respiratorio. Il problema viene eliminato con la calma.

Per normalizzare la respirazione è necessario monitorare il suo ritmo per qualche tempo.

anemia

L'anemia progressiva spesso causa problemi respiratori. L'esame dei polmoni e delle violazioni cardiache non rivelerà. Solo un esame del sangue e il benessere generale del paziente aiuteranno a determinare la malattia. Di solito la respirazione difficile è accompagnata da perdita di forza, malessere e stanchezza cronica.

Reazione allergica

Nessuno può conoscere tutti gli allergeni a cui il suo corpo è sensibile. I problemi respiratori possono essere causati da un componente contenuto nel farmaco. In questo caso è necessaria l'assistenza medica di emergenza.

l'eccesso di peso

Le persone in sovrappeso hanno familiarità con il problema della mancanza di respiro. Per i pazienti obesi, anche il solito viaggio al negozio può essere una vera farina. Qualsiasi attività fisica per le persone obese, inclusa la camminata ad un ritmo medio e la pulizia dell'appartamento, è accompagnata da una violazione del ritmo respiratorio.

Per eliminare il problema è molto importante perdere peso attraverso la dieta e un'attività fisica moderata. Un esercizio troppo intenso farà solo male.

Cosa succede se si respira pesantemente?

La difficoltà nella respirazione può essere causata da un intenso lavoro fisico. Allo stesso tempo, i tessuti del corpo producono anidride carbonica ed energia, richiedendo un maggiore apporto di ossigeno. Un sistema respiratorio non addestrato non può far fronte a questo compito.

La respirazione può essere difficile in aree povere di ossigeno. Questi includono:

  • aree di montagna;
  • stanze scarsamente ventilate;
  • luoghi di presenza abbondante di allergeni.

Nel caso in cui l'aria nella stanza sia pulita e la difficoltà di respirazione non possa essere correlata alla sua qualità, si consiglia di sottoporsi alle seguenti procedure:

  1. Cardiogramma del cuore a riposo e dopo l'esercizio;
  2. Determinazione del volume dei polmoni e delle loro prestazioni;
  3. Emocromo completo con studio approfondito degli elementi che forniscono il trasporto delle molecole di ossigeno.

Perché è difficile respirare dopo aver mangiato?

A volte la difficoltà di respirazione è un segno di problemi con il sistema digestivo. È necessario consultare un gastroenterologo e fare tutte le ricerche necessarie, compresa l'endoscopia e l'ecografia degli organi addominali.

Come normalizzare lo scambio d'aria nella stanza?

Sfortunatamente, anche in stanze ben ventilate, la qualità dell'aria è molto peggiore di quella esterna. L'abbondanza di polvere, la separazione delle abitazioni e tutti i tipi di rivestimenti inquinano sistematicamente l'aria in stanze anguste. I piccoli laboratori che impiegano cinque o più persone diventano automaticamente a rischio. Se una persona è in una stanza piccola con un gran numero di persone per un lungo periodo, può avere difficoltà a respirare.

Tali locali sono particolarmente pericolosi per le allergie e le persone con asma bronchiale.

Come migliorare le cose? È sufficiente aderire a un certo numero di regole:

  • conformità con gli standard dell'ecologia degli uffici;
  • aerazione e ventilazione regolari delle aree di lavoro e residenziali;
  • fornire pause per l'aerazione della stanza;
  • pulizia regolare a umido;
  • installazione di depuratori d'aria moderni con filtri;
  • installazione di sensori per la presenza di anidride carbonica nei locali.

Al fine di prevenire l'insufficienza respiratoria, è importante mantenere uno stile di vita attivo, rafforzare la resistenza allo stress nervoso e fisico e anche mantenere il peso corporeo normale.

Se possibile, esegui esercizi cardio di intensità moderata, che mirano a rafforzare il muscolo cardiaco e sviluppare la resistenza. Se hai notato disturbi respiratori cronici, consulta immediatamente un medico per la diagnosi più accurata e prescrivendo il corso di trattamento necessario.

Se trovi un errore, seleziona il frammento di testo e premi Ctrl + Invio.

Condividi il post "E se respirassi pesantemente?"

Tutto sulla medicina

popolare su medicina e salute

Perché la mancanza di respiro appare dopo aver mangiato?

La mancanza di respiro dopo aver mangiato può sembrare un problema serio, ma non è sempre così. Potresti sperimentare questo sintomo se mangi troppo in fretta o prendi una quantità eccessiva di cibo. Tuttavia, la mancanza di respiro dopo il pasto può essere associata a qualcosa di grave, come la malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) o la bronchite. Pertanto, si consiglia di discuterne con il proprio medico per scoprire la causa esatta di questo problema.

6 cause comuni di mancanza di respiro dopo aver mangiato

Potresti sentirti a disagio dopo aver mangiato per molte ragioni. Le seguenti sono alcune delle cause più comuni.

  1. Mangiare troppo o troppo velocemente.

Il tuo stomaco è aumentato quando mangi pasti abbondanti o ingoia cibo troppo velocemente. Potresti anche sentirti gonfio, che di solito è il risultato di inghiottire troppa aria mentre mangi. Provi fastidio quando il tuo stomaco allargato preme contro il diaframma, il che a sua volta rende più difficile respirare correttamente. Il tuo diaframma avrà meno spazio per espandersi, ma dovrebbe comunque dare al tuo corpo la stessa quantità di ossigeno che ti fa gonfiare.

Basta mangiare moderatamente e lentamente ingoiare il cibo per evitare questo problema.

Se sei allergico, anche una reazione allergica causa mancanza di respiro. Sebbene tu possa essere allergico a qualsiasi cibo, nella maggior parte dei casi, otto tipi di cibo sono di solito i colpevoli. L'elenco comprende noci, arachidi, uova, grano, latte, pesce, crostacei e soia. Alcuni semi, come semi di senape e semi di sesamo, possono anche causare una reazione allergica. Limitare gli effetti di questi allergeni o prodotti preverrà efficacemente la mancanza di respiro.

  1. Problemi con i polmoni o le vie respiratorie

Si può avvertire mancanza di respiro dopo aver mangiato se si ha un grosso problema con i polmoni. Le vie aeree ostruite a causa di muco o espettorato rendono difficile spostare l'aria dentro e fuori i polmoni, facendoti sentire senza fiato. Per i raffreddori con rinite, spray nasali o gocce possono migliorare le tue condizioni. Puoi anche provare mancanza di respiro quando hai l'asma. L'uso di un inalatore per l'asma con un broncodilatatore per l'asma aiuterà a distribuire la medicina direttamente ai polmoni per alleviare i sintomi.

L'infiammazione dei polmoni o della polmonite può anche causare tosse e mancanza di respiro. L'assunzione di antibiotici è un modo per combattere questa infezione. Se hai già la BPCO, la tua mancanza di respiro dopo aver mangiato potrebbe indicare che la tua condizione sta peggiorando. Altre gravi cause della sensazione respiratoria includono tumori nell'esofago, trachea, ecc.

Assicurati di parlare con il tuo medico per escludere la possibilità di gravi problemi polmonari.

  1. Malattia da reflusso gastroesofageo

GERD può anche causare mancanza di respiro dopo aver mangiato. Questa è una condizione in cui lo sfintere esofageo si apre troppo spesso o rimane parzialmente aperto tutto il tempo. Ciò consente all'acido e al cibo di spostarsi dallo stomaco all'esofago. Casi periodici come questo non sono così gravi, ma sarai un paziente affetto da GERD se il reflusso acido si verifica più di due volte alla settimana. L'uso di farmaci, dieta e cambiamenti nello stile di vita aiuterà a tenere sotto controllo i sintomi.

Questo si riferisce a un battito cardiaco irregolare. La condizione è abbastanza comune, ma di solito innocua. Provoca una serie di sintomi diversi, tra cui mancanza di respiro immediatamente dopo un pasto. Non si notano sintomi se si verificano aritmie lievi, ma una grave aritmia può causare alcuni sintomi, come esaurimento, palpitazioni, vertigini, dolore toracico e svenimento. In alcuni rari casi, un'aritmia può anche portare a battito cardiaco o arresto cardiaco.

Le opzioni di trattamento comprendono farmaci, chirurgia e uno stile di vita alterato.

I disturbi d'ansia sono tipi di malattie psicologiche caratterizzate da paranoia, paura, ansia e panico. Questi segni di disturbi d'ansia rendono difficile il normale funzionamento. Si possono notare sintomi diversi in vari disturbi d'ansia, come disturbi ossessivo-compulsivi, disturbo di panico, fobie e ansia generalizzata, ma la mancanza di respiro è solitamente sintomi comuni. Se la tua ansia è associata a peso o ad altri problemi associati alla dieta, il cibo può portare a mancanza di respiro e causare altri sintomi come nausea, vertigini, dolore toracico e intensa paura. Disturbi d'ansia di solito vengono con altri disturbi - questa lista include l'anoressia e altre malattie mentali come la bulimia, la depressione e l'alcolismo.

Il trattamento dipenderà dalla gravità dei sintomi e potrebbe includere una combinazione di farmaci e trattamenti alternativi.

Si dovrebbe immediatamente consultare un medico se si verificano altri sintomi insieme a mancanza di respiro dopo aver mangiato, come tosse, emottisi, respiro sibilante e febbre superiore a 38 gradi Celsius. Chiama subito un'ambulanza o chiedi che qualcuno ti porti in ospedale. Non muoverti quando si verificano tali sintomi.

È difficile respirare dopo aver mangiato perché

Mancanza di respiro La ragione sta nello stomaco

Una delle cause di mancanza di respiro, difficoltà di respirazione, tosse e persino asma può essere. compattazione e ingrossamento del fegato e della milza a causa dell'accumulo di tossine. Spremono e limitano il movimento del diaframma, la respirazione è difficile, l'assunzione ridotta di ossigeno e azoto nel corpo. A proposito, il diaframma oscilla 18 volte al minuto con un'ampiezza di 4 cm e spinge i muscoli esterni del cuore, assicurando così il suo funzionamento regolare, così come l'intero sistema circolatorio. Pertanto, è necessario pulire tempestivamente il fegato e la milza usando i metodi disponibili, usando periodicamente questo cardo mariano, cicoria, radice di iris, fiori di acacia bianca, agape, ecc. "DAMA" NOMINATO DOPO THAWER

Abiterò sul cardo. La gamma della sua applicazione è eccezionale. È considerata la pianta più forte, che viene utilizzata nel trattamento di malattie del fegato e del tratto gastrointestinale (epatite, cirrosi, colecistite, colite, ecc.). È un rimedio fitoterapico innocuo per ripristinare il fegato, che non ha effetti collaterali anche a dosaggi elevati. Macina il frutto in polvere e prendi 1 cucchiaino. tre o quattro volte al giorno 20 minuti prima dei pasti con acqua. Puoi cucinare e té dai semi schiacciati a quelli in polvere di rastor.psha. 1 cucchiaino materie prime versare 250 ml di acqua bollente, insistere per 30 minuti e filtrare. Bere caldo a piccoli sorsi di 1 cucchiaio. tre volte al giorno, mezz'ora prima dei pasti. Il corso del trattamento in entrambi i casi è di un mese. Se la malattia viene trascurata, ripetere l'assunzione in due o tre settimane. La dose dei bambini è ridotta della metà.

RIDUZIONE DELL'ACIDITÀ CORRETTAMENTE Un'altra causa comune di mancanza di respiro è associata a problemi del tratto gastrointestinale e della malnutrizione, quando le proteine ​​non vengono scomposte in amminoacidi e grassi - in glicerolo e acidi grassi, e non forniscono materiale da costruzione per ripristinare l'epitelio dello stomaco e del duodeno. Negli esseri umani, l'equilibrio acido-base è in costante cambiamento, che deve essere mantenuto con l'aiuto della nutrizione. Ecco un semplice esempio: hai lo stomaco malato, quindi. quanto è aumentata l'acidità del succo gastrico e ciò significa che la mucosa gastrica si indebolisce, l'acido lo brucia, irrita le ghiandole e quindi l'acido cloridrico viene prodotto ancora di più. Prendi la soda, la smecta o l'acqua minerale per ridurre o neutralizzare l'acidità. E bene, se il cibo ha già digerito. Il custode si aprirà immediatamente, il contenuto dello stomaco si sposterà nel duodeno. Ma se hai appena mangiato e bevuto immediatamente acqua minerale o smecta, il cibo non trattato entrerà nel duodeno. Marcerà e irriterà la mucosa intestinale e il retto. In questo modo puoi guidare la malattia in profondità e distruggere l'intero apparato digerente. L'uso frequente di farmaci che riducono l'acidità porterà ad una costante diminuzione dell'acidità gastrica. Di conseguenza, il portiere è costantemente aperto e il cibo non digerito semplicemente "cade" fuori dallo stomaco e passa "in transito" attraverso l'intero tratto gastrointestinale. Per questo motivo, l'addome viene compresso, disteso, viene emessa una grande quantità di gas, si alzano e si restringono il diaframma, che dovrebbe, come detto sopra, aiutare il cuore a lavorare. È molto congestionata in questa situazione, perché i suoi muscoli esterni non ricevono un impulso dal diaframma. La persona soffoca e inizia a guarire il cuore. Ma prima è necessario assicurarsi che i gas non schiacciano il diaframma. L'addome dovrebbe essere morbido, piccolo. Quindi il cuore sarà in grado di funzionare normalmente. Dopo un pasto abbondante, prendi qualcosa di acido per aiutare con la digestione. Per ridurre l'acidità dovrebbe essere solo due o quattro ore dopo aver mangiato. Ad esempio, bere la stessa acqua minerale. Buono da bere prima di andare a dormire, quando lo stomaco sta riposando. In tali situazioni, è utile applicare un'alimentazione separata, per entrare nel menu il più possibile di erbe profumate. O ANGULILE, O ARIA Spezie, radici di angelica e calamo aiutano ad alleviare la fermentazione nello stomaco e rilassare il diaframma. La radice di Angelica, che ha un odore specifico, riduce drasticamente la fermentazione, la pressione del gas nella cavità addominale, uccide la putrefazione. Utilizzare sotto forma di decotto: 10 g (1 cucchiaio) di materie prime versare 250 ml di acqua calda bollita in una ciotola di smalto, coprire con un coperchio, scaldare per 30 minuti a bagnomaria, raffreddare a temperatura ambiente, filtrare. Portare il volume di acqua bollita all'originale. Bere caldo a 1/3 cucchiai. tre volte al giorno, 30 minuti prima di un pasto, come antispasmodico, stimolante dell'appetito, espettorante, diaforetico, riducendo drasticamente la formazione di gas nella cavità addominale. Il corso del trattamento è di un mese. Dal calamo puoi preparare un decotto o una tintura. 3 cucchiaini. radici tritate e asciutte versare 0,5 litri di acqua, portare ad ebollizione e far bollire a fuoco basso per 30 minuti. Insistere per raffreddare e filtrare. Bevi un terzo di bicchiere tre volte al giorno, mezz'ora prima dei pasti. Tintura 1:10 (50 g di radici versare 0,5 litri di vodka, insistere per tre settimane, agitando ogni giorno, non filtrare) bere 20 gocce in 50 ml di acqua tre volte al giorno mezz'ora prima dei pasti. Il corso in entrambi i casi è un mese. Nina TARASOVA, Travnitsa, Lipetsk

Fonte: Segreti di guarigione, n. 3, 2014

Aria insufficiente: le cause delle difficoltà respiratorie sono cardiogeniche, polmonari, psicogene e altre.

La respirazione è un atto fisiologico naturale che si verifica costantemente e al quale la maggior parte di noi non presta attenzione, perché il corpo stesso regola la profondità e la frequenza dei movimenti respiratori, a seconda della situazione. La sensazione che non ci sia abbastanza aria, forse, è familiare a tutti. Può apparire dopo una corsa veloce, salire sul piano alto delle scale, con grande eccitazione, ma un corpo sano affronta rapidamente una tale mancanza di respiro, facendo respirare alla normalità.

Se la dispnea a breve termine dopo lo sforzo non causa ansia grave, scompare rapidamente durante il riposo, quindi una lunga o improvvisa brusca difficoltà respiratoria può segnalare una grave patologia, che spesso richiede un trattamento immediato. Una carenza acuta di aria alla chiusura del tratto respiratorio da parte di un corpo estraneo, edema polmonare, un attacco asmatico può costare la vita, quindi qualsiasi disturbo respiratorio richiede una chiarificazione della sua causa e un trattamento tempestivo.

Non solo il sistema respiratorio partecipa al processo di respirazione e fornisce ai tessuti ossigeno, anche se il suo ruolo è, ovviamente, di primaria importanza. È impossibile immaginare la respirazione senza il corretto funzionamento dello scheletro muscolare del torace e del diaframma, del cuore e dei vasi sanguigni e del cervello. La composizione del sangue, lo stato ormonale, l'attività dei centri nervosi del cervello e una varietà di cause esterne - l'allenamento sportivo, il cibo ricco e le emozioni influenzano la respirazione.

Il corpo si adatta con successo alle fluttuazioni della concentrazione di gas nel sangue e nei tessuti, aumentando, se necessario, la frequenza dei movimenti respiratori. Con una mancanza di ossigeno o maggiori esigenze nel suo respiro si accelera. L'acidosi associata a una serie di malattie infettive, febbre, tumori provoca un aumento della respirazione per rimuovere l'eccesso di anidride carbonica dal sangue e normalizzarne la composizione. Questi meccanismi sono inclusi da soli, senza la nostra volontà e gli sforzi, ma in alcuni casi acquisiscono il carattere di quelli patologici.

Qualsiasi disturbo respiratorio, anche se la ragione sembra ovvia e innocua, richiede un esame e un approccio differenziato nel trattamento, quindi, quando c'è la sensazione che non c'è abbastanza aria, è meglio andare dal medico - terapeuta, cardiologo, neurologo, psicoterapeuta.

Cause e tipi di insufficienza respiratoria

Quando una persona respira pesantemente e non ha abbastanza aria, parla di mancanza di respiro. Questa caratteristica è considerata un atto adattivo in risposta a una patologia esistente o riflette il naturale processo fisiologico di adattamento alle mutevoli condizioni esterne. In alcuni casi, diventa difficile respirare, ma non si verifica una spiacevole sensazione di mancanza d'aria, poiché l'ipossia viene eliminata da un'aumentata frequenza di movimenti respiratori - in caso di avvelenamento da monossido di carbonio, lavoro in autorespiratore, un brusco aumento dell'altezza.

La dispnea è inspiratoria ed espiratoria. Nel primo caso, non c'è abbastanza aria durante l'inalazione, nel secondo - in espirazione, ma un tipo misto è possibile quando è difficile inalare ed espirare.

La dispnea non sempre accompagna la malattia, è fisiologica e questo è uno stato completamente naturale. Le cause della dispnea fisiologica sono:

  • Attività fisica;
  • Eccitazione, forte stress emotivo;
  • Essere in una stanza soffocante, scarsamente ventilata, negli altopiani.

L'aumento fisiologico della respirazione avviene in modo riflessivo e dopo un breve periodo di tempo. Le persone con cattive condizioni fisiche, che hanno un lavoro "da ufficio" sedentario, soffrono di mancanza di respiro in risposta allo sforzo fisico più spesso di quelle che regolarmente vanno in palestra, in piscina o fanno solo passeggiate quotidiane. Con il miglioramento dello sviluppo fisico generale, la mancanza di respiro si verifica meno frequentemente.

La dispnea patologica può svilupparsi in modo acuto o essere costantemente disturbata, anche a riposo, fortemente aggravata dal minimo sforzo fisico. Una persona soffoca quando il tratto respiratorio viene rapidamente chiuso con un corpo estraneo, edema di tessuti laringei, polmone e altre condizioni gravi. Quando si respira in questo caso, il corpo non riceve la necessaria quantità minima di ossigeno e altri gravi disturbi vengono aggiunti alla mancanza di respiro.

Le principali ragioni patologiche per le quali è difficile respirare sono:

  • Malattie dell'apparato respiratorio - dispnea polmonare;
  • Patologia del cuore e dei vasi sanguigni - dispnea cardiaca;
  • Violazioni della regolazione nervosa dell'atto di respirazione - mancanza di respiro del tipo centrale;
  • Violazione della composizione del sangue nel sangue - mancanza di respiro ematogena.

Ragioni di cuore

Le malattie cardiache sono uno dei motivi più frequenti per cui diventa difficile respirare. Il paziente si lamenta di non avere abbastanza aria e pressioni nel torace, nota la comparsa di edema alle gambe, cianosi della pelle, affaticamento, ecc. Di solito, i pazienti che hanno la respirazione disturbata a causa di cambiamenti nel cuore sono già stati esaminati e persino prendono i farmaci appropriati, ma la dispnea non solo può persistere, ma in alcuni casi è aggravata.

Quando la patologia del cuore non è sufficiente aria durante l'inalazione, cioè dispnea inspiratoria. Accompagna l'insufficienza cardiaca, può essere mantenuto anche a riposo nei suoi stadi gravi, aggravato di notte quando il paziente mente.

Le cause più comuni di dispnea cardiaca:

  1. Cardiopatia ischemica;
  2. aritmie;
  3. Cardiomiopatia e miocardiodistrofia;
  4. Difetti - congenito portano a mancanza di respiro nell'infanzia e persino nel periodo neonatale;
  5. Processi infiammatori nel miocardio, pericardite;
  6. Insufficienza cardiaca.

L'insorgenza di difficoltà respiratorie nella patologia cardiaca è più spesso associata alla progressione dell'insufficienza cardiaca, in cui non vi è un'adeguata gittata cardiaca e il tessuto soffre di ipossia, o stasi nei polmoni a causa dell'insolvenza del miocardio ventricolare sinistro (asma cardiaco).

Oltre al respiro corto, spesso combinato con una tosse secca e dolorosa, nei pazienti con malattie cardiache, ci sono altri disturbi caratteristici che facilitano in qualche modo la diagnosi - dolore nell'area del cuore, gonfiore "serale", cianosi della pelle, interruzioni nel cuore. Diventa più difficile respirare la posizione prona, quindi la maggior parte dei pazienti addirittura dorme in posizione semi-seduta, riducendo così il flusso di sangue venoso dalle gambe al cuore e la manifestazione di mancanza di respiro.

sintomi di insufficienza cardiaca

Con un attacco di asma cardiaco, che può rapidamente andare in edema alveolare dei polmoni, il paziente letteralmente soffoca - la frequenza respiratoria supera i 20 al minuto, il viso diventa blu, le vene del collo si gonfiano, l'espettorato diventa schiumoso. L'edema polmonare richiede cure di emergenza.

Il trattamento della dispnea cardiaca dipende dalla causa che lo ha causato. Farmaci diuretici (furosemide, veroshpiron, diacarb), ACE inibitori (lisinopril, enalapril, ecc.), Beta-bloccanti e antiaritmici, glicosidi cardiaci, ossigenoterapia sono prescritti a un paziente adulto con insufficienza cardiaca.

Ai bambini vengono mostrati diuretici (diacarb) e farmaci di altri gruppi sono rigorosamente dosati a causa di possibili effetti collaterali e controindicazioni nei bambini. Difetti congeniti in cui il bambino inizia a soffocare fin dai primi mesi di vita possono richiedere una urgente correzione chirurgica e persino un trapianto di cuore.

Cause polmonari

La patologia dei polmoni è la seconda ragione che porta a difficoltà nella respirazione, e questo è possibile come difficoltà nell'espirare ed espirare. La patologia polmonare con insufficienza respiratoria è:

  • Malattie ostruttive croniche - asma, bronchite, pneumosclerosi, pneumoconiosi, enfisema polmonare;
  • Pneumatico e idrotorace;
  • tumori;
  • Corpi estranei delle vie respiratorie;
  • Tromboembolia nei rami delle arterie polmonari.

I cambiamenti infiammatori e sclerotici cronici nel parenchima polmonare contribuiscono notevolmente all'insufficienza respiratoria. Sono aggravati dal fumo, cattive condizioni ambientali, infezioni ricorrenti del sistema respiratorio. La dispnea inizialmente si preoccupa durante lo sforzo fisico, acquisendo gradualmente il carattere di una costante, mentre la malattia passa in una fase più severa e irreversibile del corso.

Con la patologia polmonare viene disturbata la composizione gassosa del sangue, c'è carenza di ossigeno, che, prima di tutto, manca nella testa e nel cervello. L'ipossia severa provoca disturbi metabolici nel tessuto nervoso e lo sviluppo di encefalopatia.

I pazienti con asma bronchiale sanno bene come la respirazione viene disturbata durante un attacco: diventa molto difficile espirare, c'è disagio e persino dolore al petto, l'aritmia è possibile, l'espettorato quando la tosse viene separata con difficoltà ed estremamente scarsa, le vene del collo si gonfiano. I pazienti con una tale mancanza di respiro sono seduti con le mani in ginocchio - questa postura riduce il ritorno venoso e lo stress sul cuore, alleviando la condizione. Molto spesso è difficile respirare e non c'è abbastanza aria per un paziente di notte o nelle prime ore del mattino.

Con un grave attacco asmatico, il paziente soffoca, la pelle diventa bluastra, un panico e qualche disorientamento è possibile, e lo stato asmatico può essere accompagnato da convulsioni e perdita di coscienza.

Con disturbi respiratori dovuti a patologia polmonare cronica, l'aspetto del paziente cambia: il torace diventa a forma di botte, gli spazi tra le costole aumentano, le vene del collo sono grandi e dilatate, così come le vene periferiche delle estremità. L'espansione della metà destra del cuore sullo sfondo dei processi sclerotici nei polmoni porta alla sua insufficienza e la mancanza di respiro diventa mista e più grave, cioè non solo i polmoni non affrontano la respirazione, ma il cuore non può fornire un adeguato flusso sanguigno, traboccante di sangue la parte venosa della maggiore circolazione.

L'aria insufficiente è anche nel caso di polmonite, pneumotorace, gemotorace. Con l'infiammazione del parenchima polmonare, diventa non solo difficile respirare, la temperatura sale ancora, ci sono segni evidenti di intossicazione sul viso e la tosse è accompagnata da espettorato.

Cause estremamente gravi di insufficienza respiratoria improvvisa sono considerate nel tratto respiratorio di un corpo estraneo. Può essere un pezzo di cibo o un piccolo particolare di un giocattolo che un bambino inalerà accidentalmente durante il gioco. La vittima con un corpo estraneo inizia a soffocare, diventa blu, perde rapidamente conoscenza e l'arresto cardiaco è possibile se l'aiuto non arriva in tempo.

Tromboembolia vascolare polmonare può anche portare a improvvisa e rapidamente crescente mancanza di respiro, tosse. Si verifica più spesso di una persona che soffre di patologia dei vasi sanguigni delle gambe, del cuore, dei processi distruttivi nel pancreas. Nel tromboembolismo, la condizione può essere estremamente grave con un aumento di asfissia, pelle blu, apnea rapida e palpitazioni.

Nei bambini, la dispnea è più spesso associata all'ingestione di un corpo estraneo durante il gioco, alla polmonite e al gonfiore dei tessuti laringei. Groppa - edema con stenosi laringea, che può accompagnare un'ampia varietà di processi infiammatori, che vanno dalla laringite banale e termina con la difterite. Se la madre ha notato che il bambino respira spesso, diventa pallido o diventa blu, mostra una chiara ansia o respiro ed è completamente interrotto, allora devi immediatamente cercare aiuto. Grave insufficienza respiratoria nei bambini è irto di asfissia e morte.

In alcuni casi, la causa della grave mancanza di respiro è l'allergia e l'angioedema, che sono anche accompagnati da stenosi del lume laringeo. La causa potrebbe essere un allergene alimentare, una puntura di vespa, l'inalazione di polline delle piante, un farmaco. In questi casi, sia il bambino che l'adulto necessitano di cure mediche di emergenza per interrompere la reazione allergica e l'asfissia può richiedere una tracheotomia e una ventilazione polmonare artificiale.

Il trattamento della dispnea polmonare dovrebbe essere differenziato. Se la causa è un corpo estraneo, allora dovrebbe essere rimosso il prima possibile, in caso di edema allergico, l'introduzione di antistaminici, ormoni glucocorticoidi, adrenalina viene mostrato a un bambino e un adulto. In caso di asfissia, viene eseguita tracheo o conicotomia.

Nell'asma bronchiale, il trattamento a più fasi include beta-adrenomimetici (salbutamolo) negli spray, anticolinergici (ipratropio bromuro), metilxantina (aminofillina), glucocorticosteroidi (triamcinolone, prednisolone).

I processi infiammatori acuti e cronici richiedono una terapia antibatterica e disintossicante e la compressione dei polmoni durante il pneumotorace o l'idrotorace, un'ostruzione compromessa del tratto respiratorio da parte del tumore - un'indicazione per la chirurgia (puntura della cavità pleurica, toracotomia, rimozione di una parte del polmone, ecc.).

Cause cerebrali

In alcuni casi, le difficoltà respiratorie sono associate al danno cerebrale, perché sono localizzati i centri nervosi più importanti che regolano l'attività dei polmoni, dei vasi sanguigni e del cuore. La dispnea di questo tipo è caratteristica del danno strutturale al tessuto cerebrale - traumi, neoplasie, ictus, edema, encefalite, ecc.

I disturbi della funzione respiratoria nella patologia cerebrale sono molto diversi: è possibile sia rallentare la respirazione sia aumentarla, la comparsa di diversi tipi di respirazione patologica. Molti pazienti con grave patologia cerebrale sono sottoposti a ventilazione artificiale dei polmoni, poiché semplicemente non riescono a respirare.

L'effetto tossico dei prodotti di scarto dei microbi, la febbre porta ad un aumento di ipossia e acidificazione dell'ambiente interno del corpo, a causa della quale appare la mancanza di respiro - il paziente respira spesso e rumorosamente. Pertanto, il corpo cerca di liberarsi rapidamente dall'anidride carbonica in eccesso e fornire ai tessuti ossigeno.

Una causa relativamente innocua di dispnea cerebrale può essere considerata un disturbo funzionale nel cervello e nel sistema nervoso periferico - disfunzione autonomica, nevrosi, isteria. In questi casi, la mancanza di respiro è di natura "nervosa" e in alcuni casi è visibile a occhio nudo anche da uno specialista.

Con distonia vegetativa, disturbi nevrotici e isteria banale, la paziente sembra mancare di aria, fa frequenti respiri e allo stesso tempo può urlare, piangere e comportarsi in modo estremamente provocatorio. Durante una crisi, una persona può anche lamentarsi del fatto che soffoca, ma non prova segni fisici di asfissia - non diventa blu e gli organi interni continuano a funzionare correttamente.

I disturbi respiratori durante la nevrosi e altri disturbi della psiche e della sfera emotiva sono alleviati dai sedativi, ma spesso i medici incontrano pazienti nei quali tale dispnea diventa permanente, il paziente si concentra su questo sintomo, spesso sospira e accelera la respirazione durante lo stress o un'esplosione emotiva.

Il trattamento della dispnea cerebrale è impegnato in rianimazione, terapisti, psichiatri. Nelle lesioni cerebrali gravi con l'incapacità di auto-respirare, il paziente è sottoposto a ventilazione polmonare artificiale. Nel caso di un tumore, dovrebbe essere rimosso e le nevrosi e le forme isteriche di difficoltà respiratoria dovrebbero essere fermate da sedativi, tranquillanti e neurolettici nei casi più gravi.

e hematogenous

La mancanza di respiro emoglobinico si verifica quando la composizione chimica del sangue viene disturbata, quando la concentrazione di anidride carbonica aumenta e l'acidosi si sviluppa a causa della circolazione di prodotti metabolici acidi. Questo disturbo respiratorio si manifesta in anemie di origine molto diversa, tumori maligni, grave insufficienza renale, coma diabetico, grave intossicazione.

Quando il respiro ematogeno è corto, il paziente lamenta che spesso non ha abbastanza aria, ma il processo di inspirazione ed espirazione non è disturbato, i polmoni e il cuore non hanno evidenti cambiamenti organici. Un esame dettagliato mostra che la ragione della respirazione frequente, che conserva la sensazione che non c'è abbastanza aria, sono cambiamenti nell'elettrolita e nella composizione del gas nel sangue.

Il trattamento dell'anemia comporta la nomina di supplementi di ferro, vitamine, nutrizione, trasfusioni di sangue, a seconda della causa. In caso di insufficienza renale e epatica, vengono eseguite la terapia di disintossicazione, l'emodialisi e la terapia di infusione.

Altre cause di difficoltà respiratorie

Molte persone conoscono la sensazione quando per nessuna ragione apparente non sospirare senza un forte dolore al petto o alla schiena. Più immediatamente si spaventa, pensando a un infarto e stringendo il validolo, ma la ragione potrebbe essere diversa: osteocondrosi, disco intervertebrale erniato, nevralgia intercostale.

Nella nevralgia intercostale, il paziente avverte un forte dolore nella metà del torace, aggravato dai movimenti e dall'inalazione, in particolare i pazienti impressionabili possono farsi prendere dal panico, respirare spesso e superficialmente. Nell'osteocondrosi è difficile inalare e il dolore persistente nella colonna vertebrale può provocare una mancanza cronica di respiro, che può essere difficile da distinguere dalla respirazione difficile nella patologia polmonare o cardiaca.

Il trattamento delle difficoltà respiratorie nelle malattie dell'apparato muscolo-scheletrico comprende fisioterapia, fisioterapia, massaggio, supporto farmacologico sotto forma di farmaci antinfiammatori, analgesici.

Molte madri incinte si lamentano che con un aumento della durata della gravidanza, diventa più difficile respirare. Questo sintomo può ben adattarsi alla norma, poiché l'utero in crescita e il feto sollevano il diaframma e riducono il livellamento polmonare, i cambiamenti ormonali e la formazione della placenta aumentano il numero di movimenti respiratori per fornire ossigeno ai tessuti di entrambi gli organismi.

Tuttavia, durante la gravidanza, la respirazione deve essere attentamente valutata per non perdere la grave patologia, che sembrerebbe essere il suo naturale aumento, che può essere anemia, sindrome tromboembolica, progressione dello scompenso cardiaco in caso di difetto di una donna, ecc.

Il tromboembolismo delle arterie polmonari è considerato uno dei motivi più pericolosi per i quali una donna può iniziare a soffocare durante la gravidanza. Questa condizione rappresenta una minaccia per la vita, accompagnata da un forte aumento della respirazione, che diventa rumoroso e inefficace. L'asfissia e la morte sono possibili senza il primo soccorso.

Pertanto, avendo considerato solo le cause più frequenti di difficoltà respiratorie, diventa chiaro che questo sintomo può indicare la disfunzione di quasi tutti gli organi o sistemi corporei, e in alcuni casi è difficile isolare il principale fattore patogeno. I pazienti con difficoltà di respirazione necessitano di un attento esame e, se il paziente soffoca, hanno bisogno di un aiuto urgente e qualificato.

Qualsiasi caso di mancanza di respiro richiede un viaggio dal medico per scoprire la sua causa, l'auto-trattamento in questo caso è inaccettabile e può portare a conseguenze molto gravi. Ciò è particolarmente vero per i disturbi respiratori nei bambini, nelle donne in gravidanza e negli attacchi improvvisi di dispnea nelle persone di qualsiasi età.

Video: cosa impedisce di respirare? Il programma "Live è fantastico!"

Stampa tutti i post con tag:

Vai alla sezione:

  • Malattie vascolari, malattie con fattore vascolare

Fase 1: pagare per la consultazione utilizzando il modulo → Passaggio 2: dopo il pagamento, porre la domanda nel modulo sottostante ↓ Passaggio 3: È inoltre possibile ringraziare lo specialista con un altro pagamento per un importo arbitrario ↑

Mancanza di aria

La respirazione è un processo fisiologico a cui quasi non prestiamo attenzione. Ma qui la difficoltà di respirare, che i medici chiamano mancanza di respiro, manifestata sotto forma di mancanza d'aria, problemi con l'inspirazione e l'espirazione, diventano immediatamente evidenti. E in molti casi, questi sintomi sono indicativi di una malattia grave.

Quasi sempre, la sensazione di mancanza di aria è dovuta all'ipossia - una diminuzione del contenuto di ossigeno nei tessuti o all'ipossiemia - una diminuzione della concentrazione di ossigeno direttamente nel sangue. Entrambe queste condizioni causano l'attivazione del centro respiratorio del nostro cervello, abbiamo una sensazione di mancanza di aria, in risposta alla quale la respirazione diventa più frequente, in cui si intensifica lo scambio di gas tra sangue e aria atmosferica, riducendo la fame di ossigeno dei tessuti.

Cosa può causare lo sviluppo di questa condizione?

Insufficienza cardiaca - porta a ristagni polmonari e dei tessuti, lo scambio di gas nei polmoni è disturbato, la mancanza di respiro appare.

Insufficienza respiratoria (polmonare) - indebolimento dello scambio gassoso dovuto alla perdita della parte funzionalmente attiva del polmone a causa di infiammazione, sclerosi del tessuto polmonare, lesioni tumorali, collasso polmonare, broncospasmo e difficoltà di espirazione, ecc.

La diminuzione primaria della concentrazione di ossigeno nel sangue in caso di avvelenamento, anemia, malattie del sistema sanguigno, ecc.

Ci sono molti disturbi funzionali o malattie in cui diventa difficile respirare. Pertanto, proveremo a descrivere i principali.

Quindi:

  • Scarsa forma fisica - distensione In questa situazione, la mancanza di respiro si verifica con l'aumento dell'attività fisica ed è generalmente una reazione normale ad essa. Il cuore inizia a pompare attivamente il sangue e i muscoli che lavorano richiedono più energia e ossigeno. Per questo motivo, una persona può iniziare a sentire la mancanza di aria, la sua respirazione riflessa si accorcia per compensare la mancanza di ossigeno nei tessuti. Questa situazione non rappresenta una minaccia per la salute, tuttavia dimostra che è necessario prendersi cura della propria forma fisica.
  • Insufficienza cardiaca congestizia: la mancanza di aria e mancanza di respiro in questa patologia sono il risultato di un'interruzione cronica dell'afflusso di sangue a tutti i tessuti del corpo. Uno dei segni più caratteristici dell'insufficienza cardiaca congestizia è la posizione di seduta forzata del paziente. La mancanza d'aria avviene sdraiandosi, spesso di notte, e quando si sposta in posizione seduta diminuisce.
  • Asma cardiaco In questa malattia, la mancanza di aria si sviluppa molto rapidamente e può svilupparsi in un attacco di soffocamento. La dispnea persiste in posizione seduta, accompagnata da un forte sbiancamento della pelle, respiro affannoso e tosse. Questa è una violazione molto grave che minaccia la vita umana e richiede cure mediche di emergenza.
  • Tromboembolia dell'arteria polmonare Thrombi, che può formarsi nelle vene profonde degli arti inferiori, può staccarsi e muoversi con il flusso sanguigno, bloccando il lume dell'arteria polmonare. Questo porta a ischemia acuta e infarto polmonare, che è accompagnato da una sensazione di mancanza di aria. Inoltre, questa catastrofe vascolare si manifesta con una tosse agonizzante, cianosi del viso, dolore al petto lancinante, ecc. Questa condizione richiede anche un intervento medico urgente.
  • Malattia coronarica Disagio, oppressione toracica è un sintomo classico di attacco di angina - una delle manifestazioni della malattia coronarica. I pazienti a volte lo designano come una sensazione di mancanza d'aria. In un certo numero di casi gravi, compreso l'infarto del miocardio, un attacco di ischemia può causare debolezza cardiaca, insufficienza cardiaca classica e un attacco di asma cardiaco. Questa è una condizione estremamente pericolosa, cure mediche di emergenza.
Malattie polmonari:
  • asma bronchiale, in cui la difficoltà di espirazione e mancanza di aria si sviluppa parossisticamente - sullo sfondo di uno spasmo di bronchi e bronchioli sotto l'influenza di stress, contatto con un allergene o con un brusco cambiamento dei parametri ambientali
  • pneumotorace spontaneo (aria che entra nella cavità pleurica, che è il rivestimento dei polmoni), in cui il polmone si restringe e la superficie respiratoria dei polmoni diminuisce. La condizione è anche accompagnata da una mancanza d'aria, sbiancamento improvviso, dolore al petto, ecc.;
  • la comparsa di una sensazione di mancanza d'aria dopo o durante un pasto o il soffocamento può indicare che un corpo estraneo è entrato nelle vie aeree.
Altre malattie:
  • Crisi simpatico-surrenale, o attacchi di panico: forte eccitazione emotiva, paura, ansia, ecc. accompagnato dal rilascio di adrenalina nel sangue - l'ormone dello stress. Accelera il metabolismo del corpo, aumentando il consumo di ossigeno da parte dei tessuti. Ecco perché durante gli attacchi di panico o in situazioni di stress, una persona può iniziare a sentire una mancanza d'aria. Le difficoltà respiratorie possono anche essere una manifestazione della sindrome isterica. Per queste condizioni, la sensazione di mancanza di respiro è più caratteristica.
  • Anemia Il ferro è una parte costitutiva della molecola proteica dell'emoglobina, che è contenuta nei globuli rossi. È questa proteina che è responsabile del trasporto dell'ossigeno dai polmoni alle cellule di tutto il corpo. Quando la carenza di ferro sviluppa anemia da carenza di ferro, in stadi elevati in grado di causare relativa ipossia - mancanza di ossigeno nei tessuti, senso di mancanza d'aria e mancanza di respiro con il minimo sforzo fisico.
  • Obesità Questa è una patologia grave, la cui principale minaccia è l'accumulo di tessuti grassi negli organi interni. Un tale carico aggiuntivo non consente ai polmoni di respirare completamente e il cuore non apporta riduzioni efficaci. Pertanto, tutto ciò porta anche a una diminuzione dell'ossigeno nel tessuto e allo sviluppo della mancanza di respiro.
  • la sensazione di mancanza di aria che si verifica all'altezza dell'inalazione, insieme al dolore, può essere la prova della neurite del nervo intercostale, ad esempio, in caso di herpes;
  • è difficile respirare per i pazienti con varie lesioni del torace, come lesioni dei tessuti molli o fratture costali, in cui le lesioni non consentono un respiro completo, causando dolore acuto;
  • mancanza d'aria, starnuti, tosse, sensazione di dolore o un nodo alla gola possono indicare lo sviluppo di polmonite, bronchite grave o una reazione allergica;

Come sbarazzarsi delle difficoltà respiratorie?

La sensazione di mancanza di aria non è una malattia, ma è solo una delle manifestazioni di qualsiasi patologia. Pertanto, quando si tratta di difficoltà a respirare nella clinica CELT, l'attenzione principale è rivolta alla ricerca della causa di questo sintomo. Dopo averlo trovato, i nostri medici tratteranno la malattia sottostante, a causa della quale la mancanza di respiro scomparirà.

Va sempre ricordato che la respirazione è una funzione vitale del corpo. Pertanto, in caso di sua violazione, soprattutto se si sviluppa improvvisamente, è necessario cercare immediatamente un aiuto medico.

Prenota un appuntamento attraverso l'applicazione o per telefono +7 (495) 788-33-88

È difficile respirare - cosa c'è che non va?

Può essere difficile respirare in varie malattie e condizioni. Compreso mancanza di respiro può verificarsi in persone sane. Il meccanismo della formazione della dispnea non è attualmente ben compreso e talvolta non è chiaro perché una persona sana abbia una sensazione soggettiva di dispnea.

Dispnea e i suoi tipi

La respirazione difficile e alterata si chiama mancanza di respiro. Soggettivamente, la dispnea è percepita da una persona come mancanza di respiro a causa della mancanza d'aria. Obiettivamente, si manifesta con i cambiamenti nei principali indicatori delle funzioni di respirazione esterna. Ma succede anche che una persona sia difficile da respirare, ma non c'è una prova oggettiva di questa sensazione.

Molti esperti spiegano questo dal fatto che al livello attuale della conoscenza non sono noti tutti i problemi della regolazione respiratoria, così come le cause di vari disturbi.

Secondo le singole fasi della respirazione esterna, ci sono tre tipi di dispnea:

  • inspiratorio - è caratterizzato da difficoltà di respirazione e si manifesta con la pleurite, la fibrosi polmonare, l'insufficienza cardiaca, così come nel restringimento della trachea o dei bronchi di grandi dimensioni;
  • espiratorio - è caratterizzato da difficoltà di espirazione e si verifica quando il restringimento del lume dei piccoli bronchi (ad esempio, quando un segreto si accumula in loro o durante broncospasmo); dispnea espiratoria estrema è un attacco di asma bronchiale;
  • misto - inspiratorio ed espiratorio, quando l'inalazione e l'espirazione sono difficili; Questo può verificarsi con una combinazione di asma bronchiale e insufficienza cardiaca cronica.

Perché respirare pesantemente

La dispnea può essere un segno di un'ampia varietà di disturbi. Questi possono essere malattie dell'apparato respiratorio, sistema cardiovascolare, sistema sanguigno (ad esempio, anemia), disordini metabolici, malattie che portano a compromissione della mobilità del torace e del diaframma (ad esempio, obesità, danni alle costole o alla colonna vertebrale). Come risultato di tutte queste malattie, soffre la funzione della respirazione esterna.

La dispnea può anche verificarsi con lesioni del sistema nervoso centrale, grave stress in persone sane e anche con effetti emotivi minori in pazienti affetti da nevrosi (dispnea centrale). In questo caso, diventa difficile respirare a causa di cambiamenti nel centro respiratorio, situato nel midollo allungato.

Sintomi di dispnea in varie malattie

Con la cardiopatia, la comparsa di dispnea indica insufficienza cardiaca e stasi del sangue nella circolazione polmonare, cioè nei polmoni. Inizialmente, i pazienti lamentano di respirare pesantemente quando non c'è abbastanza aria durante lo sforzo fisico, e poi ci sono attacchi di asma (attacchi di asma cardiaco) con difficoltà a respirare ea riposo.

La dispnea può essere uno dei segni di miocardite (infiammazione del muscolo cardiaco). I pazienti possono lamentarsi di star premendo il cuore e respirando pesantemente. Le stesse sensazioni possono verificarsi con la nevrosi cardiaca, una malattia associata a disturbi del sistema nervoso autonomo.

In caso di asma bronchiale, al contrario, è difficile respirare l'espirazione, e gli attacchi di asma bronchiale sono accompagnati da attacchi di broncospasmi con completa impossibilità di espirazione. Nei processi infiammatori acuti e cronici, la mancanza di respiro appare a causa di una diminuzione della superficie respiratoria degli alveoli ed è caratterizzata da frequenti respirazione superficiale.

Con lesioni al torace, violazione delle radici dei nervi spinali della spina dorsale toracica (nevralgia intercostale), il paziente è disturbato dalla sensazione che qualcosa stia schiacciando il petto e respirando pesantemente. A volte con osteocondrosi della colonna cervico-toracica, è difficile respirare stando disteso sulla schiena. Mancanza di respiro significativa può verificarsi anche con l'obesità o con eccesso di cibo costante. Dopo aver mangiato è difficile respirare - una delle principali lamentele di tali pazienti. La dispnea dopo aver mangiato può verificarsi anche nelle malattie del tratto gastrointestinale, ad esempio nella gastrite cronica con ridotta secrezione di succo gastrico.

Le persone che soffrono di nevrosi spesso si lamentano di avere un respiro pesante e pesante alla gola. Gli stessi sintomi possono comparire nelle persone sane sotto l'influenza di uno stress grave.

Se i genitori si accorgono che il bambino sta respirando pesantemente, deve consultare immediatamente un medico, poiché le principali cause di mancanza di respiro nei bambini sono gravi malattie dei polmoni, del cuore o dell'anemia.

Cosa succede se si respira pesantemente

Poiché la dispnea può essere un sintomo di molte malattie, anche un medico può non sempre comprendere immediatamente le ragioni della sua insorgenza. Per fare questo, è necessario superare l'esame prescritto dal medico e solo dopo aver stabilito la diagnosi finale può essere prescritto un trattamento adeguato.

È difficile respirare - questa non è una malattia, ma uno dei segni delle più svariate malattie, sia lievi che gravi. La dispnea si trova anche nelle persone sane, tuttavia, se si respira molto, non si deve tirare con un appello a un medico.

Dispnea dopo aver mangiato non mangiare troppo quale potrebbe essere la ragione?

Dispnea dopo aver mangiato non mangiare troppo quale potrebbe essere la ragione?

  1. Devi controllare il cuore, ad esempio succede con la tachicardia.

  • Insufficienza cardiaca
    Quanto manifesto. Difficoltà nella respirazione, mancanza di aria dopo aver mangiato ed esercizio fisico. La respirazione è un po 'rauca. Gonfiore frequente delle gambe. Dolore da sterno. I piedi e le mani sono sempre freddi. La causa del problema è il cattivo funzionamento del cuore, che non è in grado di far fronte ai carichi, rallentando il flusso sanguigno nei vasi dei polmoni e il sangue è saturo di ossigeno insufficiente.
    Cosa fare Consultare un cardiologo, fare un ECG. È probabile che il medico prescriva determinati farmaci. Devi imparare come sbarazzarti dello stress, mangiare più pesce di mare di varietà grasse, frutta e verdura.

    Angina pectoris
    Quanto manifesto. La dispnea compare anche con un leggero sforzo fisico: dopo aver mangiato, quando si parla, quando si cammina. Con un aumento del carico, gli attacchi diventano più forti, ci sono forti dolori nella parte del torace, c'è una sensazione di oppressione alla gola.
    Cosa fare Visita un cardiologo il prima possibile, poiché l'angina è molto pericolosa. Sarà necessario effettuare un ECG, un esame del sangue e una radiografia del torace. Alcuni farmaci e il riposo aiutano a sbarazzarsi di attacchi acuti.

    polmonite
    Quanto manifesto. Hai recentemente sofferto di influenza o ARVI, ma non hai avuto il tempo di riprendermi completamente. La dispnea aumenta con il camminare. Temperatura nel range normale o leggermente al di sopra del normale, sensazione di debolezza costante. Lievi dolori nell'area del torace sono possibili.
    Cosa fare Per consultare un pneumologo, effettuare un'analisi clinica del sangue e dei raggi x dei polmoni.

    pleurite
    Quanto manifesto. Quando inspirate ed espirate nel petto vi sono forti dolori e sopravviene una forte tosse secca. La respirazione non è profonda, c'è sempre una mancanza d'aria. Di regola, la temperatura è elevata e tutto il corpo fa male.
    Cosa fare Sottoposto a un esame generale e radiografie del torace, nonché un esame del sangue per determinare la causa della pleurite. Spesso è una complicanza della SARS.

    Asma bronchiale
    Quanto manifesto. Inspirazione breve e espirazione pesante con un leggero fischio. Quando cerchi di respirare profondamente, usi involontariamente i muscoli della cintura della spalla, addome e schiena. Spesso, tutto completato da tosse con espettorato viscoso.
    Cosa fare Consultare un pneumologo e un allergologo-immunologo. Un pneumologo esaminerà il sistema respiratorio e un allergologo determinerà o eliminerà la sensibilità agli allergeni, lo sforzo fisico e l'aria fredda.

    Neurosi (dispnea psicogena)
    Quanto manifesto. Di tanto in tanto, specialmente dopo lo stress, sembra che non ci sia abbastanza aria. In questi momenti, inizi a respirare velocemente e superficialmente, come un cane, facendo 50-70 respiri al minuto. A volte la nevrosi appare dopo una lesione traumatica al cervello o nevralgia intercostale.
    Cosa fare Consulta un neuropsichiatra. Se la respirazione è difficile, devi rivolgere la tua attenzione a qualcosa e distrarti. Per fare questo, puoi provare a trattenere il respiro e poi respirare più a fondo e più lentamente. Inoltre, non essere un apporto superfluo di sedativi.
    natural-medicine.ru

  • Può ruttare? Quindi gastrite. Meno grasso.

  • Fai una corsa, un po ', ma nel sistema. La salute sta pompando.
  • Forse in sovrappeso?

  • Inoltre, Leggere Imbarcazioni

    Come controllare i vasi sanguigni del corpo, le indicazioni per tali studi

    Da questo articolo imparerai: come controllare i vasi di tutto il corpo, quali metodi sono usati per ottenere immagini di arterie e vene e identificare le loro malattie.

    Panoramica delle malattie cerebrovascolari: cause, tipi, sintomi e trattamento

    Da questo articolo imparerai: cos'è la malattia cerebrovascolare (abbreviata in CEC), le sue cause e tipi. Sintomi e metodi di trattamento.

    Basofili nell'analisi del sangue

    Nonostante il piccolo numero di basofili, rispetto ad altre cellule del sangue, dire che sono meno importanti per il corpo, in ogni caso impossibile. Come tutti i leucociti, i basofili svolgono una funzione protettiva, il primo a rispondere a un allergene o infezione.

    flebectomia

    L'umanità ha sofferto per secoli di ingrossamento varicoso, ma la flebectomia, come un tipo di intervento chirurgico, è apparsa relativamente di recente - alla fine del 19 ° secolo. Qualunque cosa può provocare tromboflebiti - abbigliamento improprio, mancanza di fibre nella dieta, fattori ereditari.

    Neurofili di Stab: tasso di sangue, cause di aumento e diminuzione

    Il sangue umano è costituito da una parte liquida - plasma e cellule del sangue - elementi formati. Questi ultimi sono rappresentati da eritrociti, leucociti e piastrine.

    Cosa significa - elevati neutrofili in un bambino?

    Un sottogruppo numeroso di leucociti, globuli bianchi, sono neutrofili (granulociti neutrofili) - cellule del sangue immunitario.I granulociti neutrofili svolgono una funzione protettiva del corpo nella lotta contro batteri e funghi (meno efficaci con i virus): quando incontrano una cellula aliena, la assorbono (fagocitosi), scompaiono (lisi) e, alla fine del processo, muoiono.