Da questo articolo imparerai: cosa sta cancellando l'aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori, quali sono i suoi stadi. Quali sono le conseguenze della malattia, i metodi di diagnosi e trattamento.

Le malattie obliteranti sono quelle in cui il lume del vaso si restringe, fino ad un blocco completo. La malattia più comune di questo gruppo è l'aterosclerosi.

Con l'eliminazione dell'aterosclerosi degli arti inferiori, le placche di colesterolo si depositano nelle arterie delle gambe. Se il tempo non inizia il trattamento, la patologia può portare alla disabilità a causa dell'interruzione delle navi.

Se compaiono segni di aterosclerosi, contatta immediatamente il tuo medico di base, che ti rimanda ad un angiologo, specialista in terapia vascolare.

È impossibile curare completamente la malattia con l'aiuto di una terapia conservativa. Ma il trattamento aiuterà ad evitare complicazioni pericolose e migliorare il tuo benessere.

Cause dell'aterosclerosi obliterante

La malattia si verifica a causa di disturbi metabolici.

Fattori che contribuiscono allo sviluppo della malattia:

  • ereditarietà,
  • dieta malsana
  • stile di vita sedentario
  • fumo e alcolismo
  • età oltre 40 anni.

Se qualcuno della tua famiglia ha aterosclerosi, segui una dieta ed eviti le cattive abitudini, perché hai un rischio particolarmente elevato di ammalarti.

Quattro stadi della patologia

L'aterosclerosi obliterante si verifica in più fasi:

  1. Aterosclerosi preclinica. In questa fase, i sintomi non sono ancora manifestati. La malattia nella prima fase può essere identificata solo con un esame speciale delle navi. Sull'intima (parete interna) delle arterie ci sono piccoli depositi di grasso sotto forma di strisce e macchie.
  2. Debolmente espresso. Macchie di colesterolo più frequenti si trovano sulle pareti dei vasi. I primi sintomi cominciano ad apparire in questa fase. Se inizi il trattamento in questa fase, puoi evitare complicazioni e prevenire un ulteriore sviluppo della malattia.
  3. Fortemente pronunciato. Sull'intima delle arterie si osservano cambiamenti significativi. I depositi lipidici assumono la forma di placche, iniziano a restringere il lume dei vasi sanguigni. In questa fase sono già presenti tutti i sintomi della malattia, che in nessun caso possono essere ignorati. Già in questa fase di sviluppo, la patologia può causare complicazioni di salute della circolazione sanguigna.
  4. Pronunciate. In questa fase, il lavoro delle navi è completamente interrotto. Pezzi di placche aterosclerotiche si staccano e circolano all'interno delle arterie. Anche sulle navi compaiono aneurismi (allargamenti patologici), a causa dei quali l'arteria può rompersi. Inoltre, la placca può bloccare completamente la nave. A causa di tutto questo, l'apporto di sangue agli arti inferiori è gravemente compromesso.

sintomi

Primi segni (secondo stadio della malattia)

  • Inizia a ricevere costantemente piedi freddi;
  • le gambe spesso si intorpidiscono;
  • gonfiore delle gambe;
  • se la malattia colpisce una gamba, allora è sempre più fredda che sana;
  • dolore alle gambe dopo una lunga camminata.

Queste manifestazioni appaiono nel secondo stadio. In questa fase dello sviluppo dell'aterosclerosi, una persona può camminare per 1000-1500 metri senza dolore.

Le persone spesso non prestano attenzione ai sintomi come nausea, intorpidimento intermittente, dolore quando si cammina per lunghe distanze. E invano! Dopo tutto, iniziando il trattamento nella seconda fase della patologia, è possibile prevenire le complicazioni del 100%.

I sintomi che compaiono in 3 fasi

  • I chiodi crescono più lentamente di prima;
  • sulle gambe iniziano a cadere i capelli;
  • i dolori possono manifestarsi spontaneamente sia di giorno che di notte;
  • il dolore appare dopo aver camminato per brevi distanze (250-900 m).

Tutto ciò si verifica a causa di insufficiente afflusso di sangue ai tessuti delle gambe. Se non inizi la terapia, la malattia entrerà presto nella fase 4, la più pericolosa.

Manifestazioni della fase 4

Quando una persona ha 4 stadi dell'aterosclerosi obliterante della gamba, non può camminare per 50 metri senza dolore. Per questi pazienti, anche un giro di shopping, e qualche volta solo uscendo in cortile, diventa un compito travolgente, poiché l'ascesa e la discesa delle scale si trasformano in torture. Spesso, i pazienti con malattia di stadio 4 possono muoversi solo in casa. E mentre le complicazioni si sviluppano, smettono di alzarsi affatto.

In questa fase del trattamento della malattia, l'eliminazione dell'aterosclerosi degli arti inferiori diventa spesso impotente, può solo alleviare i sintomi e prevenire un'ulteriore escalation di complicanze, come ad esempio:

  • oscuramento della pelle sulle gambe;
  • ulcere;
  • cancrena (con questa complicazione, l'amputazione dell'arto è necessaria).

Diagnosi di aterosclerosi obliterante

Per identificare la malattia, il paziente deve sottoporsi a diverse procedure diagnostiche.

1. Ispezione iniziale

Il medico esamina i sintomi del paziente, la sua cartella clinica (malattie precedentemente trasferite), misura la pressione sanguigna nelle braccia e nelle gambe, ascolta le pulsazioni nelle arterie degli arti inferiori.

2. Scansione duplex dei vasi della gamba

Questo metodo consente di valutare le condizioni delle arterie. Con la scansione duplex, il medico può osservare la forma dei vasi, scoprire la velocità del flusso sanguigno attraverso di essi.

3. Arteriografia periferica

Questo è uno studio delle arterie delle gambe con una macchina a raggi x. Un agente di contrasto viene somministrato al paziente prima dell'esame. Se il paziente è allergico ad esso, la procedura è controindicata.

L'arteriografia periferica consente di identificare gli aneurismi, il blocco dei vasi sanguigni. Di solito, i medici prescrivono uno dei metodi tra cui scegliere: scansione duplex o arteriografia. La preferenza è data alla prima procedura, poiché non richiede l'introduzione di un agente di contrasto e consente una valutazione più dettagliata della circolazione sanguigna nelle gambe.

Procedura per l'arteriografia periferica

4. Signor angiografia

Questo è un esame delle arterie con una risonanza magnetica. Mr angiography mostra in dettaglio lo stato dei vasi sanguigni e rende possibile rilevare anche piccoli cambiamenti patologici nella struttura dei vasi sanguigni e dei vasi sanguigni. Questa procedura è prescritta se non è possibile effettuare una diagnosi definitiva dopo scansione duplex o arteriografia (di solito il trattamento è prescritto dopo una di queste procedure).

trattamento

La malattia può essere completamente guarita solo con l'aiuto di vasi protesici. Ma un metodo così radicale è richiesto solo in 3-4 fasi: a 1-2, è sufficiente assumere farmaci che impediscano un'ulteriore deposizione della placca e alleviare i sintomi sgradevoli dell'aterosclerosi.

Trattamento conservativo (farmaci)

Possono fare nelle prime fasi della malattia (primo e secondo). Con l'aiuto di farmaci, è possibile ridurre i sintomi, migliorare la qualità della vita del paziente e prevenire un ulteriore sviluppo della malattia. Il trattamento farmacologico è necessario dopo l'intervento chirurgico. Prendere droghe dovrà costantemente per tutta la vita.

Trattamento chirurgico

L'operazione è prescritta nelle fasi 3 e 4, quando la terapia conservativa non è più efficace.

Il trattamento chirurgico dell'aterosclerosi obliterante può consistere in stenting, bypassare le arterie colpite o sostituirle con protesi artificiali.

Angioplastica e stenting dell'arteria della gamba

L'operazione può essere sia aperta che minimamente invasiva. Gli interventi minimamente invasivi sono più sicuri, ma vengono utilizzati solo se la parte malata dell'arteria è piccola.

Con gangrena o ulcere multiple, viene eseguita l'amputazione. Di solito, tale complicazione si verifica solo nella fase 4 di aterosclerosi. È necessario fare tutto il possibile per curare la malattia prima che sia necessario un trattamento così radicale.

Stile di vita e dieta

Se si assumono solo droghe, ma si continua a vivere nello stesso modo di vivere, il trattamento non avrà l'effetto positivo desiderato.

Prima di tutto, se hai trovato l'eliminazione dell'aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori, devi abbandonare le cattive abitudini.

Prima smetti di fumare. La nicotina restringe i vasi sanguigni, causando un ulteriore peggioramento della circolazione sanguigna nelle gambe.

Inoltre non permettere a te stesso di bere spesso e molto. L'alcol contribuisce alla formazione di edema, che già appare a causa di disturbi emodinamici nell'aterosclerosi.

Parte del trattamento è una dieta speciale. Segui le regole del mangiare sano: rifiuti grassi, fritti, affumicati, speziati, dolci, fast food, dolci, bevande gassate. Limitare la quantità di grasso animale. Mangia non più di 20 grammi di burro al giorno (e questo dovrebbe essere un burro di alta qualità, non una margarina o uno spread che contenga grassi trans).

Aggiungi più alimenti alla tua dieta che abbassano i livelli di colesterolo. Ecco una lista di loro:

  • agrumi (pompelmi, limoni, arance);
  • avocado;
  • granate;
  • mele;
  • bacche (mirtilli, fragole, ribes, mirtilli, uva).

Rimedi popolari

Non cercare di sostituire i rimedi tradizionali con i rimedi popolari - questo porterà ad un ulteriore sviluppo della malattia. Ciò è particolarmente vero per i pazienti con aterosclerosi di grado 3 e superiori - qui sarà impossibile fare a meno dell'intervento chirurgico in qualsiasi modo. Tuttavia, la medicina tradizionale offre molti strumenti che possono essere un eccellente complemento alla terapia tradizionale e rendere il trattamento ancora più efficace.

Prima di utilizzare qualsiasi rimedio popolare consultare il proprio medico, in quanto potrebbero avere controindicazioni.

Rimedi popolari per l'aterosclerosi obliterante dei vasi della gamba:

Come trattare l'aterosclerosi degli arti inferiori - farmaci, rimedi popolari, dieta ed esercizio fisico

Affinché il trattamento dell'aterosclerosi degli arti inferiori sia il più produttivo possibile, è necessario non solo rinunciare a cattive abitudini, ma anche scegliere correttamente la medicina per le navi e le arterie colpite. Altrimenti, il paziente ha una zoppia, e la malattia stessa è piena di disabilità, il gangrenaris è grande. Il trattamento dell'aterosclerosi obliterante degli arti inferiori inizia con una dieta, include metodi conservativi e alternativi implementati in casa.

Cos'è l'aterosclerosi degli arti inferiori

Questa è una vasta patologia del sistema vascolare, in cui principalmente le gambe sono coinvolte nel processo patologico. Nel corso della malattia, c'è una diminuzione della permeabilità dei vasi periferici, si verifica un tessuto trofico e, tra le potenziali complicanze, i medici distinguono zoppia, disabilità e amputazione di uno o entrambi gli arti.

I medici diagnosticano cambiamenti patologici nelle arterie popliteo, tibiale e femorale, mentre il lume vascolare si riduce di quasi la metà. La malattia è cronica e il compito del paziente è quello di prolungare il periodo di remissione, per evitare gravi complicazioni. Pertanto, la questione di come trattare l'aterosclerosi degli arti inferiori, è importante decidere in modo tempestivo.

motivi

Quando le placche aterosclerotiche si accumulano nelle vene e nei vasi sanguigni, il sangue non è in grado di muoversi lungo i vasi e le vene del solito volume alla stessa velocità. C'è un ispessimento delle pareti dei vasi sanguigni. Di conseguenza, lo scambio di calore del centro di patologia è disturbato (le gambe rimangono spesso fredde), i movimenti sono complicati, c'è una sintomatologia pronunciata di mobilità limitata. I medici non escludono la predisposizione genetica della malattia caratteristica, tuttavia, ci sono altri fattori patogeni:

  • colesterolemia in eccesso;
  • fumare o la presenza di altre cattive abitudini;
  • aumento del peso corporeo;
  • dieta scorretta (cibi grassi con eccesso di colesterolo);
  • diabete mellito;
  • sovrappeso, obesità;
  • determinismo genetico;
  • ipertensione;
  • stress cronico, shock emotivo;
  • malattie vascolari;
  • cambiamenti legati all'età del corpo;
  • attività fisica ridotta.

sintomi

Per curare una malattia, ha bisogno di essere diagnosticata in modo tempestivo. Per fare questo, è importante conoscere i segni di aterosclerosi degli arti inferiori, al fine di contattare tempestivamente il medico ai primi cambiamenti nel benessere generale. I sintomi principali della malattia caratteristica sono i seguenti, in assenza di una risposta tempestiva, si intensificano solo:

  • intorpidimento dei piedi;
  • trombosi acuta, embolia;
  • dolore quando ci si muove;
  • crampi, particolarmente dolorosi durante la notte;
  • la comparsa di ulcere trofiche;
  • vene gonfie;
  • la formazione di fuochi di necrosi;
  • pallore, cianosi della pelle;
  • cianosi cutanea;
  • stanchezza cronica;
  • zoppia, difficoltà a camminare.

Come trattare

La dieta terapeutica per l'aterosclerosi dei vasi della gamba è la base della terapia intensiva, aiuta ad aumentare la permeabilità delle pareti dei vasi sanguigni e delle arterie, aiuta ad evitare depositi di grasso e la recidiva della malattia di base. Oltre alla corretta alimentazione, è necessario un regime giornaliero, farmaci, l'uso di medicine alternative, esercizi terapeutici per l'aterosclerosi dei vasi della gamba. È possibile coinvolgere metodi più progressivi di terapia intensiva, tra queste tecniche chirurgiche endovascolari.

Le seguenti sono raccomandazioni generali di specialisti per il trattamento efficace dell'aterosclerosi delle estremità:

  • correzione del peso, rifiuto delle cattive abitudini;
  • selezione di scarpe comode realizzate con materiali naturali;
  • trattamento tempestivo di lesioni minori, ulcere, piaghe da decubito;
  • esercizio moderato;
  • trattamento della malattia di base;
  • prevenzione dell'ipotermia sistematica delle gambe;
  • dieta a basso contenuto di grassi.

Trattamento farmacologico dell'aterosclerosi dei vasi degli arti

Per espandere i vasi sanguigni e aumentare l'elasticità delle pareti vascolari, i medici prescrivono farmaci esternamente e oralmente. Il compito principale è quello di trattare la malattia sottostante che ha provocato un disturbo secondario, ad esempio ipertensione, artrosi, sepsi, stenosi dei vasi sanguigni. Il trattamento dell'aterosclerosi degli arti inferiori comprende i seguenti gruppi farmacologici di farmaci:

  1. Beta-bloccanti Fornire l'oppressione dell'afflusso di sangue periferico, sono rappresentati da Anaprilina, Atenolo, Nipradilolo, Flistrololo.
  2. Fibrati. Controlla la sintesi dei grassi nel corpo, rappresentati da tali farmaci come Clofibrate, Bezafibrat, Atoris.
  3. Le statine. Riducono la produzione di colesterolo da parte del fegato e sono appropriati per i livelli elevati di zucchero nel sangue. Questi sono Lovastatina, Simvastatina, Pravastatina, Atorvastatina.
  4. Droghe contro i coaguli di sangue. Fluidificanti del sangue. Controlla la viscosità del sangue. Un rappresentante di spicco di questo gruppo farmacologico è Aspirina, Aspekard.
  5. Anticoagulanti. Prevenire la formazione di coaguli di sangue, controllare la viscosità del sangue. Questo farmaco eparina e warfarin.
  6. Agenti antipiastrinici. I mezzi per la nutrizione dei tessuti sono potenti immunostimolanti. Questo è Curantil, Ilomedin.
  7. Antispastici. Necessario per aumentare la mobilità delle gambe, eliminare il dolore acuto. Questa è pentossifillina, Drotaverina o Cilostazolo.
  8. Sequestranti di acidi biliari. Per controllare il colesterolo nel sangue. Questi sono farmaci come Kvantalan, Questran, Colestipol, Colestid.
  9. Farmaci per la nutrizione dei tessuti. La più efficace è la droga medica Zincteral, Trental. Inoltre, è possibile eseguire infusioni endovenose di Trental, Tivortin, Reopoliglukina, Vazaprostan.
  10. Farmaci vasodilatatori.
  11. Terapia vitaminica

compresse

L'assunzione di pillole per il trattamento dell'aterosclerosi è necessaria per via orale, secondo le indicazioni mediche. Viene mostrato con particolare cura di essere trattato alla vecchiaia, per controllare le dosi giornaliere, per monitorare attentamente le proprie condizioni e per visitare sistematicamente il medico curante. Con lesioni estese, il corso del trattamento è lungo e la pillola deve essere sistematicamente alternata, per non dimenticare l'interazione farmacologica.

L'uso di tali farmaci è indicato per eliminare l'aumento di gonfiore e arrossamento del derma delle gambe, eliminando il dolore acuto e la mobilità limitata. Gli unguenti hanno proprietà analgesiche, antinfiammatorie, rigeneranti e toniche, forniscono un trattamento ausiliario efficace dell'aterosclerosi degli arti inferiori nel restringimento patologico del lume. Unguenti come Clopidogrel, Tintura di Sophora, Dimexide, Oflokain o Levomekol si sono dimostrati efficaci.

Ginnastica terapeutica

Con lesioni vascolari, è necessaria la ginnastica, che è un trattamento ausiliario. Questi sono esercizi di respirazione, allenamento degli arti inferiori. L'obiettivo principale di tali esercizi è quello di aumentare il flusso sanguigno sistemico, aumentare la permeabilità delle pareti vascolari. La ginnastica terapeutica è importante per integrare la dieta terapeutica per ridurre il numero di placche aterosclerotiche nella struttura del sangue.

Protesi degli arti inferiori

Se i metodi conservativi risultassero inefficaci nella pratica, il medico offre al paziente metodi di trattamento radicale. Durante l'intervento chirurgico, il chirurgo crea un canale aggiuntivo per il flusso sanguigno con mezzi artificiali. Le tecniche moderne hanno un minimo di controindicazioni, un numero limitato di effetti collaterali. In alternativa, potrebbe essere:

  • plastica laser;
  • angioplastica a palloncino;
  • smistamento di navi;
  • angioplastica e stenting;
  • endoarteriectomia.

Dieta per l'aterosclerosi degli arti inferiori

Nella razione giornaliera del paziente deve essere presente solo cibo sano, tra cui alghe, cavoli di mare, ribes, grano saraceno, ciliegia, farina d'avena, mele, aronia nera, oli vegetali, lamponi, fagioli, uova, pesce, carni magre, legumi. Ingredienti vietati - alcool, caffè, cioccolato, cibi grassi, sale, zucchero e spezie.

Prevenzione dell'aterosclerosi degli arti inferiori

Per evitare una tale malattia, le misure preventive dovrebbero diventare la norma della vita di tutti i giorni. Questo è un rifiuto totale delle cattive abitudini e una corretta alimentazione, esercizio fisico o attività fisica media. Per la prevenzione dell'aterosclerosi è indicato:

  • controllo dello zucchero, colesterolo nel sangue;
  • normalizzazione del peso, lotta contro l'obesità;
  • aderenza alle diete terapeutiche;
  • terapia vitaminica

Video: come trattare l'aterosclerosi degli arti inferiori

Le informazioni presentate nell'articolo sono solo a scopo informativo. I materiali dell'articolo non richiedono auto-trattamento. Solo un medico qualificato può diagnosticare e consigliare il trattamento in base alle caratteristiche individuali di un particolare paziente.

Farmaci per l'aterosclerosi obliterante degli arti inferiori

Perché l'esercizio quotidiano e il massaggio sono necessari per le lesioni vascolari aterosclerotiche sulle gambe?

La terapia fisica, il massaggio e l'automassaggio sono una parte importante del trattamento integrato di quasi tutte le malattie. Tuttavia, ci sono tali patologie, per esempio, l'aterosclerosi vascolare, in cui questi tipi di terapia funzionale ausiliaria vengono alla ribalta e diventano quasi i principali modi per combattere la malattia. Esercizi nell'aterosclerosi degli arti inferiori sono gli stessi metodi di terapia patogenetica degli altri tipi di trattamento prescritti dal medico curante. E per la loro corretta condotta, possono essere nominate consultazioni con un medico di allenamento fisico terapeutico (LFK) e un massaggiatore.

  • Perché abbiamo bisogno di terapie per l'aterosclerosi ea cui tale trattamento è controindicato?
  • Tipi di massaggio per lesioni vascolari aterosclerotiche sulle gambe
  • Il complesso ideale per le persone con lo stadio iniziale di aterosclerosi degli arti inferiori

Il rischio di sviluppare aterosclerosi degli arti inferiori, tra cui l'eliminazione dell'aterosclerosi e dell'endarterite, è particolarmente utile per le persone che "lavorano seduti", violando i principi di un'alimentazione sana, abusando del fumo e non prestando la dovuta attenzione a diversi sforzi fisici durante il loro tempo libero. Un tale stile di vita, prima o poi, si concluderà necessariamente con cambiamenti aterosclerotici o altri nella struttura delle pareti vascolari delle arterie e delle vene nelle gambe.

Se la norma del colesterolo negli uomini dopo 30 anni, e nelle donne - dopo il 40 è superato, e le cifre sono andate all'estero a 6,55 mmol / l, deve essere iniziato un trattamento urgente: smettere di fumare, seguire una dieta anti-colesterolo, esercizio quotidiano complesso, iscriversi per massaggiatore e condurre l'auto-massaggio dei piedi. Solo in questo modo si può evitare un ulteriore sviluppo delle patologie, che può portare all'amputazione delle estremità o alla morte.

Perché abbiamo bisogno di terapie per l'aterosclerosi ea cui tale trattamento è controindicato?

La ginnastica con aterosclerosi è uno dei modi più efficaci per abbassare il colesterolo nel sangue, migliorare significativamente i processi metabolici e la circolazione periferica negli arti inferiori. Aiuta a ripristinare le reazioni vascolari, aumenta la resistenza fisica dei muscoli e, cosa molto importante, sviluppa collaterali che promuovono la piena circolazione.

Nella stesura di un singolo complesso di terapia fisica, devono essere considerati i seguenti parametri:

  • Gli esercizi dovrebbero iniziare con il lavoro dei grandi muscoli delle gambe e terminare con quelli piccoli;
  • ogni esercizio successivo dovrebbe iniziare da una posizione di partenza diversa - stare seduti su un pavimento - in piedi - sdraiati - seduti - seduti su una sedia sdraiata, e così via;
  • Sono vietati gli esercizi con muscoli statici a lungo termine degli arti inferiori.
  • Assicurati di includere esercizi per il gruppo dei muscoli glutei;
  • aumentare il carico - il numero di esercizi in entrata e le loro ripetizioni, è necessario gradualmente;
  • in caso di dolore alle gambe, il complesso della terapia fisica deve essere rivisto e ridotto i suoi componenti.

Nella selezione di esercizi per la terapia di esercizi complessi in aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori, è necessario tener conto dello stato generale di salute, così come la presenza di lesioni dei vasi sanguigni di altri organi. Ad esempio, nell'aterosclerosi delle arterie cerebrali, sono vietati i bruschi giri e le inclinazioni della testa, così come le inclinazioni veloci e acuminate del corpo.

Tuttavia, è vietato eseguire esercizi per le gambe per i pazienti con trombosi vascolare acuta, migrazione di tromboflebiti e cancrena. Tuttavia, per tali malattie ci sono speciali complessi di terapia fisica, che consistono in esercizi di respirazione ed esercizi volti a mantenere il tono muscolare del corpo, della cintura della spalla e del collo.

Nelle forme da moderate a gravi di aterosclerosi degli arti inferiori, le pratiche meditative in posizioni statiche e il nuoto in acqua fredda sono severamente vietate.

Tipi di massaggio per lesioni vascolari aterosclerotiche sulle gambe

La maggior parte delle persone che soffrono di aterosclerosi dei vasi nelle gambe non percepiscono il massaggio come un modo per trattare questa patologia. E invano. Il massaggio nell'aterosclerosi degli arti inferiori ha un enorme effetto positivo sui sistemi circolatorio e linfatico:

  • espande la rete capillare nell'area della parte massaggiata del corpo;
  • migliora la linfa e l'afflusso di sangue nelle aree adiacenti al massaggiato;
  • accelera il deflusso venoso e linfatico, l'escrezione e l'eliminazione dei rifiuti azotati;
  • migliora la funzione motorio-tonica dei vasi sanguigni.

In caso di aterosclerosi degli arti inferiori, il complesso del massaggio terapeutico generale comprende necessariamente un massaggio riflesso dei segmenti della parte bassa della schiena e del sacro, un massaggio sinaptico e lo studio dei punti sui piedi.

Non ignorare le tecniche di automassaggio, che dovrebbero essere eseguite secondo lo schema seguente:

  • posizione ottimale - seduto su una sedia, sostituendo un supporto sotto la gamba in modo che l'angolo tra la coscia e lo stinco sia di circa 145 gradi;
  • la sequenza delle aree di studio - coscia, dita dei piedi, piedi, arti inferiori;
  • una sequenza di tecniche di massaggio - carezze, sfregamento, impastare, picchiettare, agitare;
  • i movimenti di massaggio sono eseguiti a passo lento o medio, simultaneamente o alternativamente con entrambe le mani;
  • la direzione dei movimenti durante il massaggio della coscia - dal ginocchio ai linfonodi inguinali, mentre si massaggia la parte inferiore della gamba - dalla caviglia al ginocchio;
  • È vietato massaggiare l'area poplitea e premere con forza sul terzo superiore della superficie interna della coscia;
  • alla fine del massaggio, dovresti eseguire movimenti con le dita dei piedi, movimenti circolari nelle articolazioni della caviglia e estensione della flessione nelle ginocchia.

Tutti i tipi di massaggio sono mostrati solo nelle fasi iniziali e intermedie dell'aterosclerosi. Le procedure di massaggio alle estremità inferiori sono vietate in violazione dell'integrità della pelle, infiammazione vascolare acuta, grave aterosclerosi con disturbi trofici, tromboflebite, trombosi, angiite, grave endoarterite obliterante, cancrena.

Fatto medico Un massaggiatore esperto, con l'aiuto di un ciclo di massaggio può causare cambiamenti nella composizione del sangue del paziente - per aumentare il livello dei globuli rossi e dell'emoglobina.

Il complesso ideale per le persone con lo stadio iniziale di aterosclerosi degli arti inferiori

Con il colesterolo elevato, che colpisce i vasi sanguigni delle gambe, è sufficiente rispettare il complesso quotidiano, approvato da specialisti di terapia fisica e ricevuto un feedback positivo dai pazienti. Consiste delle seguenti attività:

  1. Al mattino dopo il sonno - esercizi ginnici leggeri di 15 minuti con particolare attenzione agli esercizi per gli arti inferiori - squat, affondi, dondoli, salti leggeri e 3-5 minuti di corsa sul posto.
  2. Dopo aver fatto una doccia mattutina - auto-massaggio delle gambe.
  3. Se possibile, non usare l'ascensore e camminare le scale a piedi, non solo verso l'alto, ma verso il basso.
  4. Al lavoro - ogni 40-50 minuti per fare esercizi fisici - pause di un minuto, durante le quali, ad esempio, più volte alzarsi e sedersi, fare squat profondi, eseguire movimenti rotatori nelle articolazioni della caviglia e alternare tirare il ginocchio al petto in posizione seduta o in piedi.
  5. All'ora di pranzo prima di mangiare - se le condizioni non consentono di eseguire almeno una piccola serie di esercizi fisici per le gambe, allora devi camminare per 15-20 minuti a piedi.
  6. Prima di cena - eseguire una terapia fisica individuale per muscoli e articolazioni delle gambe.
  7. Dopo cena - camminare a piedi per almeno 45-60 minuti. Mentre cammini, dovresti cambiare il ritmo. Puoi fermarti se c'è un forte dolore alle gambe.
  8. Dopo la doccia serale prima di coricarsi - auto-massaggio delle zone del riflesso del piede.

Camminare ad un ritmo veloce e senza fermarsi meglio di tutti contribuisce alla perdita di peso e alla normalizzazione stabile del peso corporeo. Ma vale la pena ricordare che la combustione attiva e irreversibile delle riserve di grasso in eccesso inizia dopo il 40 ° minuto di carico continuo del piede.

La ricerca ha dimostrato che camminare dopo il 60 ° minuto non produce un tale effetto, e i grammi lasciati cadere in questo periodo ritornano rapidamente.

E in conclusione, va aggiunto che qualsiasi massaggio ed esercizi ginnici non porterà l'effetto terapeutico desiderato se continui a fumare e non ti adegui alla dieta anti-colesterolo.

Aterosclerosi dei vasi della gamba: evento, trattamento, prognosi

L'aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori è una delle malattie più gravi e pericolose delle arterie delle gambe. È caratterizzato dal fatto che a causa del blocco dei vasi sanguigni da placche aterosclerotiche o coaguli di sangue, vi è una cessazione parziale o completa del flusso sanguigno negli arti inferiori.

Nell'aterosclerosi si verifica un restringimento (stenosi) o una sovrapposizione completa (occlusione) del lume dei vasi che trasportano il sangue agli arti inferiori, che impedisce il normale flusso di sangue ai tessuti. Con una stenosi arteriosa superiore al 70%, gli indicatori di velocità e la natura del flusso sanguigno cambiano in modo significativo, si verifica insufficiente afflusso di sangue a cellule e tessuti con ossigeno e sostanze nutritive e cessano di funzionare normalmente.

La sconfitta delle arterie porta al dolore alle gambe. In caso di progressione della malattia, così come con trattamento insufficiente o improprio, possono comparire ulcere trofiche o addirittura necrosi degli arti (cancrena). Fortunatamente, questo accade abbastanza raramente.

L'aterosclerosi obliterante delle arterie degli arti inferiori è una malattia molto comune dei vasi sanguigni delle gambe. Il maggior numero di casi è rilevato nella fascia di età superiore a 60 anni: 5-7%, all'età di 50-60 anni - 2-3% e 40-50 anni - 1%. Ma l'aterosclerosi può essere diagnosticata anche nelle persone più giovani - nello 0,3% di loro, le persone di età compresa tra i 30 ei 40 anni si ammalano. È interessante notare che gli uomini soffrono di aterosclerosi 8 volte più spesso rispetto alle donne.

Fatto: i fumatori di uomini con più di 50 anni sono a maggior rischio di avere l'eliminazione dell'aterosclerosi.

Le principali cause di aterosclerosi

La causa principale dell'aterosclerosi è il fumo. La nicotina contenuta nel tabacco causa uno spasmo alle arterie, impedendo così al sangue di muoversi attraverso i vasi e aumentando il rischio di coaguli di sangue in essi.

Ulteriori fattori che provocano l'aterosclerosi delle arterie degli arti inferiori e che portano a eventi più precoci e al decorso grave della malattia:

  • livelli elevati di colesterolo con frequente consumo di alimenti ricchi di grassi animali;
  • ipertensione;
  • l'obesità;
  • predisposizione genetica;
  • diabete mellito;
  • mancanza di sufficiente attività fisica;
  • stress frequente

I sintomi di aterosclerosi delle gambe

Il principale sintomo a cui prestare attenzione è il dolore alle gambe. Molto spesso, il dolore si verifica quando si cammina nei muscoli del polpaccio e nella coscia. Quando si muovono i muscoli degli arti inferiori aumenta la necessità di sangue arterioso, che fornisce ossigeno ai tessuti. Durante l'esercizio, le arterie ristrette non riescono a soddisfare appieno il bisogno di tessuti per il sangue arterioso, che causa la fame di ossigeno in essi, e si manifesta sotto forma di intenso dolore. All'inizio della malattia, il dolore passa abbastanza rapidamente quando l'esercizio si arresta, ma poi ritorna di nuovo con il movimento. Esiste una cosiddetta sindrome della claudicatio intermittente, che è uno dei principali segni clinici dell'aterosclerosi obliterante delle arterie degli arti inferiori. I dolori ai muscoli delle cosce sono chiamati dolori del tipo di claudicatio ad alto intermittenza, ei dolori ai polpacci delle gambe sono chiamati dolori del tipo di claudicatio intermittente basso.

Nella vecchiaia, tale dolore è facilmente confuso con le sensazioni dolorose nelle articolazioni inerenti l'artrosi e altre malattie delle articolazioni. L'artrosi non è caratterizzata da dolori muscolari, ma specificamente articolari, che hanno la maggiore intensità all'inizio del movimento, e quindi si indeboliscono leggermente quando il paziente "cammina".

Oltre al dolore ai muscoli delle gambe durante la deambulazione, l'aterosclerosi obliterante delle arterie degli arti inferiori può causare i seguenti sintomi in pazienti (uno o più contemporaneamente):

  1. Chilliness e intorpidimento nei piedi, aggravato da salire le scale, camminare o altri carichi.
  2. Differenze di temperatura tra gli arti inferiori (la gamba affetta da aterosclerosi dei vasi è di solito leggermente più fredda di quella sana).
  3. Dolore alla gamba senza sforzo fisico.
  4. Nell'area del piede o del terzo inferiore della gamba ci sono ferite o ferite non cicatrizzate.
  5. Dita scure sono formate sulle dita dei piedi e piedi.
  6. Un altro sintomo dell'aterosclerosi può essere la scomparsa dell'impulso sulle arterie degli arti inferiori - dietro la caviglia interna, nella fossa poplitea, sulla coscia.

Fasi della malattia

Secondo la classificazione esistente dell'insufficienza vascolare arteriosa delle gambe, i suddetti sintomi possono essere suddivisi in 4 fasi dello sviluppo della malattia.

  • Fase I - dolore alle gambe, che compaiono solo dopo un grande sforzo fisico, ad esempio, camminando su lunghe distanze.
  • Stadio IIa - dolore quando si cammina per distanze relativamente brevi (250-1000 m).
  • Stadio IIb - la distanza da camminare senza dolore diminuisce a 50-250 m.
  • Stadio III (ischemia critica) - il dolore alle gambe si verifica quando si cammina per una distanza inferiore a 50 M. In questa fase, il dolore nei muscoli degli arti inferiori può iniziare anche se il paziente è a riposo, specialmente questo si manifesta durante la notte. Per alleviare il dolore, i pazienti tendono ad abbassare le gambe dal letto.
  • Stadio IV - ulcere trofiche si verificano in questa fase. Di norma, le aree di annerimento della pelle (necrosi) compaiono sulle dita o sulle zone del tallone. In futuro, può portare alla cancrena.

Al fine di non portare l'arteriosclerosi obliterante ad uno stadio estremo, è importante diagnosticare in tempo e effettuare un trattamento in un istituto medico.

Trattamento dell'aterosclerosi delle arterie degli arti inferiori

Questa malattia richiede un regime di trattamento personalizzato per ogni singolo paziente. Il trattamento dell'aterosclerosi degli arti inferiori dipende dallo stadio della malattia, dalla sua durata, dal livello di danno alle arterie sanguigne. Inoltre, nella diagnosi e nella preparazione del quadro clinico, viene presa in considerazione anche la presenza di malattie concomitanti nel paziente.

Se l'arteriosclerosi obliterante viene rilevata nella fase iniziale, può essere sufficiente eliminare i fattori di rischio per migliorare la condizione. In questo caso, aiuto:

  1. Cessazione obbligatoria del fumo e altre cattive abitudini.
  2. Diete degli animali dietetici e abbassamento del colesterolo.
  3. Con sovrappeso o obesità - correzione del peso.
  4. Mantenere la pressione sanguigna normale ad un livello non superiore a 140/90 mm Hg. Art.
  5. Attività fisica regolare (camminata, piscina, cyclette, ecc.).
  6. Per i pazienti con diabete mellito - controllare i livelli di zucchero nel sangue.

Nell'aterosclerosi delle navi è severamente vietato l'uso dei seguenti prodotti: burro, margarina, strutto, margarina, carne grassa, salsicce, torte, sottoprodotti, latticini ad alto contenuto di grassi, patate fritte, gelato, maionese, cottura a base di farina.

Importante: lo stile di vita sedentario rende i vasi sanguigni meno elastici e accelera la progressione della malattia.

In altre fasi per il trattamento dell'aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori, vengono utilizzati i seguenti metodi:

  • conservatore;
  • Endovascolare (minimamente invasivo);
  • Operativo.

Trattamento conservativo

Può anche essere utilizzato nella fase iniziale della malattia, così come nei casi in cui le condizioni del paziente non consentono l'uso di altri metodi (per complicazioni con comorbidità). Il trattamento conservativo prevede l'uso di farmaci, la fisioterapia e include la pneumopressione, la dosa assistita e la terapia fisica.

I farmaci, che ripristinano completamente la normale circolazione sanguigna nell'arteria bloccata e curano l'aterosclerosi, sfortunatamente non esistono ancora. Il trattamento farmacologico può solo dare supporto e influenzare i piccoli vasi attraverso i quali il sangue gira intorno alla parte bloccata dell'arteria. Il trattamento farmacologico ha lo scopo di espandere queste "soluzioni alternative" e di compensare l'insufficiente circolazione sanguigna.

I farmaci speciali sono usati per alleviare lo spasmo dai piccoli vasi arteriosi, diluire il sangue e proteggere le pareti delle arterie da ulteriori danni, alcuni dei quali devono essere bevuti e altri dovrebbero essere assunti costantemente.

Oltre ai farmaci, ai pazienti viene prescritta una pneumopressoterapia - massaggio dei tessuti molli delle gambe con l'ausilio di attrezzature speciali. Con l'aiuto dell'alternanza di bassa e alta pressione nella cuffia, usurata sull'arto, le arterie periferiche si espandono, il flusso sanguigno verso la pelle, i muscoli e il tessuto sottocutaneo vengono aumentati ei vasi sanguigni vengono stimolati.

Trattamento endovascolare

I metodi più comuni di trattamento per l'aterosclerosi dei vasi delle gambe sono i metodi endovascolari - stenting dell'arteria, dilatazione del palloncino, angioplastica. Permettono di ripristinare la normale circolazione sanguigna attraverso la nave senza intervento chirurgico.

Effettuare tali procedure nella radiografia, su attrezzature speciali. Alla fine, mettono una benda di pressione sul piede del paziente e lui deve rimanere a letto per 12-18 ore.

Trattamento chirurgico

Se le arterie occluse nelle gambe sono troppo lunghe per le tecniche endovascolari, uno dei seguenti tipi di intervento chirurgico viene utilizzato per ripristinare la circolazione sanguigna nelle gambe:

  1. Protesi di un sito di arteria con un vaso artificiale (alloprotesi);
  2. Shunting - ripristino del flusso sanguigno reindirizzando il movimento del sangue attraverso un vaso artificiale (shunt). Un segmento della vena safena del paziente stesso può essere usato come shunt;
  3. Trombendarterectomia - rimozione di una placca aterosclerotica dall'arteria interessata.

Le tecniche chirurgiche possono essere combinate o integrate con altri tipi di operazioni. Se l'operazione viene eseguita nella IV fase della malattia, quando sono già comparse zone morte, vengono eseguite la rimozione chirurgica di questi siti e la chiusura delle ulcere trofiche con un innesto cutaneo.

Se l'obliterazione dell'aterosclerosi è passata allo stadio estremo, quando il paziente ha sviluppato gangrena degli arti inferiori ed è già impossibile ripristinare il flusso sanguigno, viene eseguita un'amputazione della gamba. A volte diventa l'unico modo per salvare la vita di un paziente.

Come evitare la malattia?

La prevenzione dell'aterosclerosi comprende in primo luogo:

  • Smettere di fumare
  • Corretta alimentazione, dieta priva di colesterolo.
  • Attività fisica

Queste sono tre balene che ridurranno il rischio di aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori. Non devi esaurirti con l'esercizio, puoi semplicemente fare passeggiate quotidiane e fare ginnastica per le gambe. Inoltre, come agente profilattico aiuta speciale digitopressione e ricette della medicina tradizionale.

Maggiori informazioni sulla prevenzione completa dell'aterosclerosi, leggi qui.

Video: aterosclerosi dei vasi della gamba, presentazione

Passo 2: Dopo il pagamento, fai la tua domanda nel modulo sottostante ↓ Passaggio 3: puoi anche ringraziare lo specialista con un altro pagamento per un importo arbitrario

I principali segni di aterosclerosi degli arti inferiori

La sensazione di pesantezza nelle gambe può indicare l'aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori, che colpisce le persone anziane di oltre 40 anni, per lo più uomini. È impossibile finalmente sbarazzarsi di questa malattia, ma con il trattamento tempestivo e il monitoraggio dello stato delle navi, la circolazione sanguigna viene ripristinata.

Descrizione della malattia

L'aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori (ASNK) è inclusa nel gruppo di malattie chiamato "arteriopatia", che si sviluppa sullo sfondo dell'ischemia - diminuzione della circolazione sanguigna.

L'АSNK è una patologia caratterizzata da una diminuzione del flusso sanguigno dovuta al restringimento (stenosi) dei vasi sanguigni e, nei casi più gravi, da un'ostruzione della vena stretta (occlusione). Se l'accumulo di depositi di colesterolo sulle pareti delle arterie si sviluppa attivamente, allora si tratta di cancellare l'aterosclerosi.

Questa malattia non deve essere confusa con l'endarterite, in cui l'apporto di sangue alle piccole arterie viene disturbato a causa della loro infiammazione e dei successivi spasmi. L'endarterite si sviluppa più rapidamente dell'aterosclerosi e si manifesta principalmente nei giovani uomini.

Il meccanismo dell'aterosclerosi

Il processo patologico avviene in arterie di grandi e medie dimensioni sullo sfondo di una violazione del metabolismo dei lipidi (grassi) e delle proteine ​​complesse (lipoproteine), che influisce negativamente sulla permeabilità e sull'elasticità dei vasi.

Inizialmente, un leggero danno alle pareti interne delle arterie contribuisce alla deposizione di un punto grasso quasi impercettibile. Questo fenomeno può essere osservato lungo l'arteria e quasi non interferisce con l'afflusso di sangue. Il processo è chiamato aterosclerosi non stenotica e si verifica nella fase iniziale della patologia.

Nel tempo, la macchia si rafforza e cresce con l'aiuto delle fibre connettive, trasformandosi in una placca "giovane" di consistenza sciolta, che può dissolversi e scomparire o, al contrario, rompersi a causa della friabilità e interferire con il flusso sanguigno. La placca aterosclerotica si ispessisce gradualmente, cresce di dimensioni e vive grazie alla salute della parete vascolare. In questo caso, la nave può improvvisamente diventare occlusiva (occlusa). Ancora più colpita è la nave steno-occlusiva, in cui si osserva un'ostruzione sullo sfondo di un restringimento del diametro, compresi i depositi di colesterolo sulle pareti.

La placca matura per completare la minaccia al corpo, trasformandosi in un trombo che continua a restringere il lume nel vaso. Lo sviluppo della malattia in uno stadio avanzato è chiamato aterosclerosi stenosante.

La malattia può essere complicata dall'insorgenza di aree necrotiche che aumentano gradualmente, il che porta a un deterioramento della salute. La patologia si sviluppa sullo sfondo di disordini metabolici, riduzione del tono muscolare ed è chiamata aterosclerosi diffusa.

Il fallimento costante dei vasi sanguigni influisce negativamente sulla condizione della pelle, dei muscoli, delle ossa e delle articolazioni delle gambe, rendendo difficile il movimento. In casi complessi, si osservano ulcere trofiche e gangrena delle aree degli arti.

Stadio della malattia

Ci sono quattro fasi di aterosclerosi delle gambe:

  • primo: il dolore alle gambe appare solo dopo aver superato la distanza di 1 km, la sezione delle gambe con l'arteria interessata non viene fornita con il sangue, quindi è fredda al tatto;
  • secondo: la capacità di camminare senza dolore si riduce a una distanza di 250 m;
  • terzo: la lunghezza del movimento indolore è di 50 m, alcuni pazienti sono afflitti dal dolore in uno stato fisso;
  • quarto: la pelle sulle gambe nei siti di lesione vascolare diventa scura, coperta da ulcere trofiche. La situazione può essere complicata dalla trombosi arteriosa, quando un coagulo di sangue sigilla la nave. L'arto comincia a crescere freddo e pallido. Allo stesso tempo è necessario l'aiuto di emergenza del chirurgo vascolare.

Se il trattamento dell'aterosclerosi dei vasi della gamba non viene eseguito anche all'ultimo stadio, il paziente non avrà altra scelta che l'amputazione.

motivi

I principali fattori che accelerano lo sviluppo dell'aterosclerosi sono cattive abitudini (incluso cibo e comportamento), la presenza di malattie croniche, ereditarietà, età, tensione costante del sistema nervoso. Le cause dettagliate della malattia includono quanto segue:

  • fumare. Le statistiche affermano che il principale contingente di pazienti con aterosclerosi ha abusato della nicotina per un grande numero di anni;
  • alcool. L'etanolo contenuto nelle bevande alcoliche in uno stato disordinato si restringe e dilata i vasi sanguigni, causando la loro usura e il rischio di malattie vascolari;
  • sovrappeso. Chilogrammi extra creano un carico aggiuntivo sulle vene delle gambe, creando pressione in esse che patologicamente influenza l'integrità delle pareti dei vasi;
  • cibo ipercalorico. Il cibo ricco di grassi animali contribuisce alla deposizione di colesterolo dannoso nei vasi e alla formazione di placche aterosclerotiche;
  • diabete, malattie delle articolazioni, anomalie endocrine, alta pressione sanguigna violano il metabolismo del corpo e creano uno squilibrio nel sangue che assottiglia le pareti dei vasi sanguigni e ostruisce il colesterolo del flusso sanguigno;
  • ereditarietà. La patologia è già stata stabilita nel lavoro del corpo, quindi è necessario monitorare le navi il più vicino possibile, per evitare fattori provocatori;
  • età. Nel corso degli anni, una persona non diventa più giovane, i processi metabolici rallentano, che diventa un terreno fertile per le interruzioni nel corpo;
  • stile di vita passivo. Tale atteggiamento nei confronti della salute riduce l'immunità complessiva, colpisce i principali sistemi di organi, che includono il sistema circolatorio;
  • carichi nervosi che portano all'angiospasmo (vasocostrizione), che causa alterazione dell'afflusso di sangue e del metabolismo.

I sintomi della malattia

Segni di aterosclerosi degli arti inferiori dovrebbero essere prestati molta attenzione, in quanto la malattia procede quasi impercettibilmente, ei primi sintomi pronunciati indicano che il processo patologico è in pieno svolgimento.

In media, i segni della malattia possono manifestarsi negli uomini all'età di 45 anni e nelle donne - all'inizio della menopausa.

È possibile determinare in anticipo ASNK dai sintomi caratteristici. I primi cambiamenti: affaticamento e dolore con un leggero sforzo fisico (camminare, salire le scale, andare veloce o correre a breve termine). Nel tempo, il dolore copre non solo le gambe, ma anche le dita e i piedi, non si lascia andare a riposo.

Uno dei segni obbligatori di aterosclerosi vascolare è la claudicatio intermittente (di solito in una gamba) - dolore regolare e perdita di sensibilità della gamba interessata (anemia che si verifica quando c'è una carenza di afflusso di sangue), che inevitabilmente fa fermare una persona mentre cammina per aspettare il sequestro. Il dolore è concentrato nei muscoli della gamba, nella zona della coscia. L'ischemia degli arti inferiori causa neurite - infiammazione delle radici nervose, i cui sintomi sono la sindrome del dolore lungo l'intera lunghezza degli arti inferiori.

In connessione con la malnutrizione delle cellule sulla superficie della gamba, i capelli cadono irreversibilmente, le unghie crescono male ed esfoliano, le ferite e le abrasioni guariscono con difficoltà. Sullo sfondo del diabete, l'aterosclerosi assume rapidamente la forma di una malattia obliterante.

Se la patologia è andata lontano, allora può diffondersi ad entrambe le gambe, ma in modo non uniforme. Gli arti colpiti hanno una pelle pallida e relativamente fredda. Inoltre, i piedi dolenti si congelano anche in estate.

Negli stadi più gravi, si osserva cianosi (color borgogna innaturale o rosso scuro della pelle), che si osserva quando una vena viene bloccata. Con questo fenomeno, se non viene trattato, la gangrena si sviluppa sulla pelle dell'arto colpito, durante il quale muoiono le cellule della parte inferiore della gamba, delle dita dei piedi e dei piedi. La gamba si gonfia, diventa coperta da ulcere trofiche. Scompare o indebolire il polso sotto il ginocchio e alla coscia, si verifica atrofia (riduzione) dei muscoli.

Nell'aterosclerosi cronica, l'insufficiente apporto di sangue è compensato dalla formazione di collaterali - nuovi piccoli vasi per il passaggio del sangue. Più riserve l'organismo deve sviluppare questa alternativa ai vasi inattivi, meno si manifesta anche l'aterosclerosi più avanzata. In questo caso, una prognosi favorevole è la conservazione delle piccole arterie in salute per il flusso sanguigno collaterale.

diagnostica

Per l'esame delle navi degli arti inferiori, è necessario effettuare la diagnostica, che ha metodi comprovati, che includono:

  • Angiografia RM (risonanza magnetica), che consente di controllare in dettaglio la pervietà e la posizione delle arterie principali. Questa moderna tecnica altamente efficace viene eseguita senza l'introduzione di agenti di contrasto, cioè senza penetrare nel corpo;
  • L'angiografia MSCT è una tomografia computerizzata multispirale che raccoglie sequenzialmente informazioni su ogni strato della nave. L'immagine tridimensionale permette di vedere in tutti i dettagli lo spessore e la qualità dei muri, il restringimento dei vasi in ogni sezione. Per maggiore chiarezza, un mezzo di contrasto viene iniettato attraverso la vena;
  • calcolo dell'indice caviglia-brachiale al fine di identificare i marcatori (sostanze patologiche) per il rischio di ictus e infarto, per i quali la pressione viene misurata simultaneamente con il metodo della sphygmography volumetrica;
  • scansione duplex (ecografia) - ultrasuono in combinazione con Doppler, che riconosce i segni esterni e le anomalie interne. I seguenti valori sono determinati: la direzione e la velocità del movimento del sangue, la dimensione del lume nei vasi sanguigni e la pressione intravascolare;
  • analisi del sangue biochimica per il grado di concentrazione del colesterolo dannoso.

Lo studio che utilizza le tecniche descritte si applica non solo ai vasi delle gambe, ma anche all'aorta, il vaso principale del corpo, i cui rami alimentano tutti gli organi, inclusi i tessuti periferici degli arti inferiori. Durante la diagnosi, vengono presi in considerazione i reclami dei pazienti. Ad esempio, l'aterosclerosi dell'aorta degli arti inferiori è accompagnata, oltre ai sintomi caratteristici dei vasi affetti, con dolori caotici nell'ombelico.

Uno specialista esperto distinguerà l'aterosclerosi degli arti inferiori dalla tromboangiite - una malattia con danni a tutti gli strati delle pareti delle arterie e la presenza di coaguli di sangue induriti, che colpisce principalmente gli uomini più giovani della mezza età.

trattamento

Esistono diversi modi per trattare l'aterosclerosi degli arti inferiori: conservativa (terapia medica e procedure fisioterapiche), chirurgica (anche minimamente invasiva, cioè con una leggera penetrazione nei tessuti del corpo).

I principi del trattamento si basano su un approccio integrato alla guarigione del paziente. Dopo l'intervento, viene assegnata una terapia farmacologica speciale, che fissa il risultato. In parallelo, come nel caso del trattamento farmacologico, è necessario seguire una dieta, controllare il peso e le cattive abitudini, indossare scarpe comode. È anche necessario prestare seria attenzione alle malattie sistemiche associate.

Nel redigere il regime di trattamento per un paziente, si tiene conto di quanto segue: durata dei sintomi, stadio, grado delle arterie, presenza di malattie nella storia

Metodo della droga

Il trattamento dei vasi delle gambe comprende il mantenimento dell'afflusso di sangue e la soppressione dei cambiamenti trofici nella pelle. Per fare questo, usa la droga:

  • prevenire la formazione di coaguli di sangue;
  • abbassare il colesterolo;
  • le pareti riducenti di navi;
  • ridurre la coagulazione del sangue;
  • alleviare il dolore e i crampi;
  • vasi dilatatori.

Anche prescritto antibiotici sotto forma di unguenti per ulcere trofiche: dimexide, levomekol, delaskine. Per migliorare il metabolismo del corpo e rafforzare l'immunità del paziente, il medico prescrive i rimedi vitaminici.

fisioterapia

La fisioterapia viene utilizzata in concomitanza con il trattamento farmacologico. Il medico seleziona le procedure del paziente che aiuteranno in un caso particolare. I seguenti metodi sono considerati i più efficaci:

  • terapia di interferenza (effetti sulle arterie malate insieme alla corrente diretta e alternata);
  • elettroforesi (somministrazione di farmaci utilizzando corrente elettrica);
  • magnetoterapia (uso di onde elettromagnetiche);
  • UHF (uso di campi magnetici ad altissima frequenza);
  • massaggio terapeutico

Nelle fasi iniziali della malattia, il medico prescrive un massaggio terapeutico ai piedi sfregando un unguento speciale. La procedura è mirata a ridurre il dolore e viene eseguita da uno specialista. Per migliorare l'afflusso di sangue, vengono prescritti esercizi fisici che il paziente è in grado di eseguire a casa.

Se il medico lo ritiene necessario, prescrive inoltre il trattamento con i preparati omeopatici effettuati con il metodo di diluizione della sostanza attiva. Può anche essere prescritta l'irudoterapia - trattamento con le sanguisughe, che, aspirando il sangue, iniettano enzimi di guarigione nei luoghi colpiti. Grazie a questo processo, la coagulazione del sangue si riduce, i coaguli di sangue nei vasi si ammorbidiscono.

Metodi chirurgici

Quando le navi non possono essere ripristinate, viene applicato un intervento chirurgico. Tali metodi chirurgici sono diffusi come:

  • smistamento - sostituzione di una parte inadatta dell'arteria con uno shunt (protesi);
  • angioplastica a palloncino - espansione della nave con un palloncino microscopico;
  • stenting è l'introduzione di uno stent nell'arteria che controlla il diametro del flusso sanguigno;
  • endarterectomia - rimozione di una parte di una nave malata con una placca.

Se l'arto non è curabile, allora viene amputato per salvare la vita del paziente. Dopo la riabilitazione, vengono eseguite le procedure per preparare e installare la protesi. I processi irreversibili nell'aterosclerosi degli arti inferiori si verificano nelle ultime fasi, quando la forma trascurata non offre una scelta ottimistica alla medicina ed è necessario applicare misure estreme.

Per quanto riguarda la malattia nel suo insieme, la sua prognosi dipende dall'atteggiamento del paziente per la sua salute e dal rispetto delle istruzioni del medico. Quando appaiono segni di dolore alle gambe, è necessario, senza indugio "dopo", contattare un chirurgo vascolare.

Le conseguenze dell'aterosclerosi sono estremamente pericolose - è la cancrena (morte dei tessuti di un organismo vivente) e l'ischemia acuta, che si sviluppa in presenza di un coagulo di sangue. Quando una persona va in clinica in modo tempestivo, la sua qualità della vita è ad un livello accettabile nel trattamento.

dieta

Per supportare il processo di trattamento dell'aterosclerosi degli arti inferiori, è necessario cambiare la dieta in cui dovrebbero esserci: carne magra o pollame (meglio del tacchino), pesce (preferibilmente grasso); frutta fresca, bacche e verdure, prodotti a base di latte fermentato, uova sode, omelette (uova in umido), olio di oliva e di girasole, cereali, crusca, pane integrale, fagioli, piselli, noci (mandorle, noci), tè verde.

È necessario limitare o escludere: frattaglie (fegato, rognone, cervello), salsiccia, strutto, carne grassa, salse e maionese a base di negozi, patate fritte, dolciumi, dolci da forno.

Metodi popolari

Il trattamento di ASK con l'aiuto di ricette di medicina tradizionale viene utilizzato come ausilio alla terapia farmacologica. Esistono molte ricette a cui il corpo risponde in modo efficace, ma prima di scegliere prodotti non tradizionali è necessario consultare il proprio medico circa l'adeguatezza del loro uso.

Per pulire i vasi degli arti inferiori dai seguenti rimedi popolari:

  • un infuso di ippocastano, luppolo e bighead a forma di cartamo;
  • decotto di fiori di camomilla, riso, piantaggine, erba di San Giovanni, salvia come applicazioni;
  • una miscela di oli di oliva e olivello spinoso per la macinatura;
  • infusione di semi di aneto;
  • tintura di spirito dalla radice di Deviacela e 20% di tintura di propoli;
  • decotto della corteccia di cenere di montagna;
  • decotto di rosa canina, biancospino, fiori di sambuco, immortelle, lettera iniziale medicinale.

Scarsa permeabilità vascolare cambierà in meglio dopo aver completato il corso di una delle ricette scelte dal medico. In questo caso, come già accennato, il trattamento principale non viene annullato.

prevenzione

Durante il trattamento e dopo di esso, i pazienti sono invitati a prendere misure preventive che creeranno condizioni favorevoli per il corpo per recuperare. A tal fine, è necessario seguire una dieta, concentrandosi su succhi, bacche e infusi di erbe, frutta fresca e secca.

Se il paziente ha il diabete, quindi per la prevenzione dell'aterosclerosi delle gambe, è necessario controllare il livello di zucchero nel sangue. Per ottenere risultati sostenibili nel trattamento dell'ASNK, è necessario dire "no" alle cattive abitudini (specialmente il fumo).

Attività fisica regolare (camminare e andare in bicicletta, nuotare, esercizi terapeutici fattibili), controllo della pressione arteriosa - queste misure aiutano anche a prevenire i fallimenti nel rifornimento di sangue ai vasi degli arti inferiori.

I primi dolori alle gambe, l'oscuramento della pelle sono seri motivi per l'esame. Misure tempestive salveranno le gambe dall'aterosclerosi e le sue gravi conseguenze.

Inoltre, Leggere Imbarcazioni

Prolasso della valvola mitrale: sintomi, trattamento e prognosi

Prolasso della valvola mitrale (PMK) è il cedimento delle cuspidi della valvola mitrale verso l'atrio sinistro durante la contrazione del ventricolo sinistro.

Cos'è il test del timolo

Per una corretta valutazione dello stato e del funzionamento dei sistemi di organi interni, i medici raccomandano un esame del sangue biochimico. Molto spesso, è necessario ricorrere al suo aiuto se si sospetta una patologia dei reni, del fegato o di una violazione del metabolismo del sale.

Blocco AV 1 grado - la forma più comune di malattie cardiache

I difetti cardiaci congeniti o ereditari dovrebbero essere definiti come una delle cause più frequenti di mortalità nell'infanzia e talvolta nell'infanzia e alcune delle loro varietà possono essere rilevate durante l'esame nel 3,5-4,5% di tutte neonati durante tutto l'anno.

Il tasso di neutrofili segmentati nel sangue e le cause della sua violazione

Gli studi sui leucociti del sangue hanno rivelato le loro varietà, che differiscono non solo nella loro affinità per la colorazione e nell'aspetto, ma svolgono anche diversi compiti.

Come trattare la malattia polmonare

L'insufficienza polmonare è un gruppo di sintomi secondari dei sistemi respiratorio e circolatorio che sono il risultato di malattie polmonari primarie. Quando i nostri polmoni non funzionano correttamente, non possono fornire ai vasi sanguigni abbastanza ossigeno.

La clearance della creatinina è un indicatore importante nello studio del corpo

La clearance della creatinina è il valore con cui è possibile determinare la velocità del movimento del sangue attraverso il sistema renale.