Ogni persona che, a causa di determinate circostanze, è costretta a prendere farmaci che fluidificano il sangue, è obbligata a controllare le sue capacità coagulanti. Questo aiuta non solo a valutare l'efficacia del trattamento, ma anche a impostare correttamente il dosaggio richiesto. Per questo, viene stimato un indicatore di INR nel sangue da test regolari.

Sangue INR

Il paziente non deve sapere cosa sia un INR nel test del sangue, il medico curante sta decifrando, ma dovresti avere un'idea generale di questo indicatore. Questa abbreviazione ha il seguente significato: atteggiamento normalizzato internazionale. L'INR di sangue non è il valore effettivo ottenuto durante lo studio, si compone di diverse fasi. Calcola l'indicatore può essere solo matematicamente. I seguenti dati vengono utilizzati per il conteggio:

  1. La quantità di tempo protrombinato. L'indicatore riceve durante il coagulogramma (analisi completa della coagulazione del sangue). Per questo e spendi campioni di sangue.
  2. Il valore medio normale del tempo di protrombina, di regola, è di 11-16 secondi.
  3. MICH o indice di sensibilità internazionale della tromboplastina. Questo è un reagente utilizzato dal laboratorio, prodotto da diverse aziende. Nel passaporto del componente è sempre indicata la purezza, la sensibilità MICH.
  4. Inoltre, il valore dell'istruzione normalizzata internazionale si ottiene aumentando il rapporto tra il tempo di protrombina studiato e la media maestà normale in un grado che è uguale al numero di MICH utilizzato per l'analisi.

Esame del sangue per INR

I calcoli di cui sopra possono sembrare complicati e ridondanti, dato che esiste un indicatore reale della coagulazione del sangue. Tuttavia, un esame del sangue per INR ha caratteristiche importanti:

  1. Il valore è molto importante per valutare l'efficacia, la correttezza della terapia con anticoagulanti di tipo indiretto, ad esempio, Sinkumar, Warfarin, Varfereks. La peculiarità del loro impatto deriva dal fatto che influiscono solo su determinati fattori di coagulazione. Qualsiasi altro metodo non darà una risposta così esatta riguardo allo stato di questo collegamento nel sistema di coagulazione del sangue.
  2. L'analisi dell'INR dipenderà dalla sensibilità della tromboplastina utilizzata dal laboratorio.
  3. Si scopre di analizzare il lavoro delle dosi standardizzate di coagulanti indiretti, dato il tipo specifico di malattia trombotica.

Tutto ciò aiuta i professionisti a ottenere il vero valore della coagulazione del sangue. Questo metodo di calcolo elimina errori, collegamenti di emostasi, influenze esterne che influenzano il risultato finale. Chiunque e ovunque abbia condotto questa analisi, l'indicatore sarà ugualmente correttamente valutato in qualsiasi ospedale del mondo e possedere accuratezza. Ciò contribuirà a determinare correttamente il dosaggio richiesto di anticoagulanti, monitorare il trattamento.

Condurre un tale test solo per le persone che assumono costantemente anticoagulanti indiretti. Di solito viene eseguita una volta ogni 2-3 settimane, ma se necessario, la ricerca può essere eseguita più spesso. Ciò è influenzato dalla durata del trattamento, dal tipo specifico di patologia e dalle condizioni del paziente. Se il rapporto normalizzato mostra risultati stabili, lo studio può essere fatto una volta al mese. Per eseguire il test, è necessario ottenere sangue prelevando campioni da una vena periferica, obbligatoria solo a stomaco vuoto.

Esame del sangue INR - normale

Quando viene condotto questo studio, la valutazione è guidata da una regola generale: maggiore è l'indicatore, più liquido diventa il plasma. La norma INR di sangue è sempre entro i limiti del valore 1. La deviazione indica alcune patologie, dosaggio errato di farmaci. La mancanza di una norma INR può parlare di:

  1. Aumento, tenendo conto della patologia specifica. Questo suggerisce un sovradosaggio di farmaci (anticoagulanti indiretti), che possono portare a complicazioni (sanguinamento). Il medico deve ridurre la dose.
  2. Se è basso, la terapia non ha l'effetto desiderato, non si verifica diradamento del sangue, che può portare allo sviluppo di trombosi vascolare. In questo caso, il dosaggio deve essere aumentato.

INR - la norma nelle donne

In una persona adulta e sana, il test sarà sempre tra 0,7 e 1,3. La norma del MNO nelle donne non è diversa dagli uomini e fluttuerà anche intorno a un'unità. L'unica differenza nei diversi sessi è che il controllo della coagulazione dovrebbe essere eseguito con molta attenzione durante la gravidanza. Durante questo periodo, il corpo della ragazza subisce enormi cambiamenti. Donare un plasma dovrebbe essere 3 volte (1 in ogni trimestre).

Nelle donne in gravidanza, questo indicatore è leggermente elevato, che non è considerato come una deviazione dal valore normale. Con un aumento eccessivo del valore dell'INR, c'è il rischio di parto prematuro, aborto nelle prime fasi. Per confermare ed eliminare l'errore, la ragazza passa un altro test, dopo di che viene prescritto il trattamento, il monitoraggio costante della coagulazione prima e dopo il parto.

Analisi del sangue dell'INR - trascrizione

Con diverse patologie, assumendo droghe, i dati di questo studio sono diversi. Decifrare correttamente l'esame del sangue per l'INR può rivolgersi al medico curante, che tiene conto di tutte le variabili. Ci sono molte indicazioni per condurre ricerche. Di norma, viene prescritto un test per i seguenti motivi, indicati nella decodifica:

  1. Terapia della fibrillazione atriale cronica. Se trattato con warfarin, il tasso sarà nell'intervallo 2-3.
  2. Trattamento dell'embolia polmonare. Il valore sarà compreso tra 2-3 unità.
  3. Studia prima dell'intervento. La cifra normale sarà compresa tra 0,8 e 1,2.
  4. Cardiopatia valvolare Con questa patologia, il valore sarà 2-3.
  5. Malattia vascolare Il risultato sarà compreso tra 3 e 4.5.
  6. Terapia della trombosi venosa, l'indicatore 2-3 sarà considerato normale.

L'INR è aggiornato: cosa significa

Secondo i medici, la deviazione dai limiti degli indicatori di cui sopra è pericolosa e altamente indesiderabile. L'eccessiva diluizione dovuta all'uso di warfarin e analoghi di questo farmaco porterà ad una riduzione della coagulazione, sanguinamento interno ed esterno. Il livello di INR nel sangue dovrebbe essere nell'area 1, che indicherà la correttezza della terapia. Se si verifica una deviazione, il medico di solito riduce il dosaggio dei farmaci. Quando l'INR è elevato nelle persone che non assumono anticoagulanti indiretti, ciò suggerisce il possibile sviluppo delle seguenti patologie:

  • malattia del fegato;
  • infarto miocardico;
  • tumori maligni;
  • policitemia;
  • malattia emorragica nei neonati;
  • stato preinfarto;
  • problemi di penetrazione della bile dal fegato al duodeno.

Quando una persona ha un rapporto internazionale normalizzato di più di 6 unità, ha bisogno di ricovero urgente, perché c'è un enorme rischio di sanguinamento con diversa localizzazione. Questa è una condizione estremamente pericolosa, soprattutto se ci sono comorbidità, ad esempio: malattie renali, ipertensione, malattie infiammatorie / ulcerative dello stomaco / intestino.

Prezzo per l'analisi del sangue dell'INR

Se vuoi controllare il tuo PTI (indice protrombinato), PTV (tempo protrombinato), dovrai contattare il laboratorio. Sopra è stato descritto dall'analisi del sangue dell'INR - che cos'è, ma i risultati sono raramente forniti come test separato. In genere, il valore è decifrato insieme ad altri test. In alcuni casi, le istituzioni mediche acquisiscono un farmaco speciale che conduce una rapida determinazione di diversi indicatori contemporaneamente: APTTV, INR, PTV. Può essere ordinato da qualsiasi persona dal catalogo merci online.

Se si arriva in un laboratorio privato, il prezzo di un esame del sangue INR si trova di solito nella regione di 200-300 rubli. Questa ricerca non viene effettuata gratuitamente, ma in alcune città della Russia ci sono azioni in cui è possibile controllare queste cifre senza pagamento. Le mamme in grande aspettativa ricevono spesso un'intera gamma di ricerche per 800 rubli, che comprende:

  • il glucosio;
  • PTI;
  • PTV;
  • INR;
  • fibrinogeno;
  • TV (tempo di trombina);
  • Epatite C;
  • HIV;
  • Epatite B;
  • tempo parziale di tromboplastina attivato
  • tempo parziale di tromboplastina attivato;
  • la sifilide;
  • Analisi delle urine;
  • Studio Buck

La versione sopra descritta dello studio dettagliato, che non sarà tutto. Il paziente ordinario dovrà solo tenere un coagulogramma, il prezzo è di circa 230 rubli. Il test include i seguenti indicatori:

Video: analisi del sangue per INR - che cos'è

Le informazioni presentate nell'articolo sono solo a scopo informativo. I materiali dell'articolo non richiedono auto-trattamento. Solo un medico qualificato può diagnosticare e consigliare il trattamento in base alle caratteristiche individuali di un particolare paziente.

INR (atteggiamento normalizzato internazionale): cos'è, misura, norma, controllo

Non sempre lo studio del complesso protrombinico si conclude con la determinazione del tempo di protrombina o della protrombina di Kvink. In altri casi, per ottenere il quadro completo, i medici ritengono opportuno espandere lo studio delle capacità del sistema emostatico attraverso indicatori come INR (International Normalized Ratio), che fa parte del test della protrombina ed è spesso prescritto insieme ad un'altra analisi di laboratorio - APTT (tempo di tromboplastina parziale attivata ).

Fondamentalmente, il caso che richiede la determinazione dell'INR è l'uso di anticoagulanti indiretti (Warfarin, Finilin, Varfarex, Sincumar, ecc.).

INR nel test del sangue

L'INR nell'analisi del sangue è un indicatore di laboratorio del funzionamento del sistema emostatico, che riflette il rapporto tra i valori del tempo di protrombina (PTV) e i valori di questo indicatore (PTV) di una persona sana.

L'INR mostra se il paziente ha una tendenza ad aumentare la formazione di coaguli di sangue e lo sviluppo di stati tromboembolici o, al contrario, a ridurre la coagulazione e il sanguinamento, perché una diminuzione delle capacità di emocoagulazione può anche portare a complicazioni gravi anche con danni ai tessuti minori.

La norma dell'atteggiamento normalizzato internazionale in persone sane tende a 1 ed è nell'intervallo di valori da 0,7 a 1,3.

Per quanto riguarda le norme individuali negli uomini e nelle donne, per le persone sane non c'è differenza, esattamente come con l'uso di anticoagulanti a scopi terapeutici o profilattici - le norme per il genere non hanno differenze.

Nel frattempo, non dovremmo dimenticare che i contraccettivi, che le donne della bella metà dell'umanità, che sono in età fertile (per evitare una gravidanza indesiderata), o la terapia ormonale sostitutiva, prescritti per correggere la terapia ormonale sostitutiva, possono ridurre l'atteggiamento normalizzato internazionale e creare il rischio di trombosi nelle donne. sfondo in menopausa.

Aumento della formazione di coaguli di sangue nei vasi sanguigni di giovani pazienti affetti da difetti cardiaci, persone dopo 50 anni a causa di cambiamenti ormonali o di pazienti sottoposti a intervento chirurgico per la sostituzione della valvola cardiaca, è gravido del rischio di sviluppare stati tromboembolici pericolosi (infarto miocardico, tromboembolia polmonare, ictus ischemico ).

Al fine di prevenire tali problemi, le persone a rischio, cioè avere una patologia accompagnata da una maggiore trombosi, sono farmaci prescritti che promuovono il diradamento del sangue e la dissoluzione delle circonvoluzioni, per esempio il warfarin ei suoi analoghi (anticoagulanti indiretti). Dopo alcune malattie (embolia polmonare, infarto del miocardio) o interventi chirurgici, il paziente non deve separarsi da farmaci che fluidificano il sangue - anticoagulanti indiretti, che assume quotidianamente (!) Allo stesso tempo (17.00).

Quando si assume warfarin nel fegato del paziente, il blocco della sintesi dei fattori di coagulazione che richiedono la partecipazione della vitamina K (II, VII, IX, X) si verifica interrompendo il metabolismo di quest'ultimo (Vit K). Riducendo il contenuto dei componenti della coagulazione, la formazione di grumi rallenta.

Quando riceve warfarin e altri anticoagulanti indiretti, l'INR e la protrombina sono più spesso prescritti da Kvik, mentre la combinazione di PTI e INR, se usata, è più probabile per abitudine che per ottenere informazioni complete. Di per sé, l'indice di protrombina (IPT) appartiene ai test del secolo scorso, che non hanno ancora ceduto le loro posizioni in singoli casi, ma quando si esamina l'INR, l'indice di protrombina semplicemente non ha molto senso.

Nel test della protrombina, un altro indicatore è importante - la protrombina di Kvik, che si correla negativamente con l'INR: con un aumento di INR, la protrombina diminuisce in Kvik o, al contrario, una diminuzione del livello di INR corrisponde a valori elevati di protrombina.

Quando prescritto dall'INR. Decodifica risultati

Il rapporto internazionale normalizzato non è un test indicativo, come la protrombina. L'INR è prescritto per le indicazioni, che includono:

  • Preparazione del paziente per la chirurgia (un ostacolo è un valore inferiore a 0,85 e superiore a 1,25);
  • Gravidanza (la norma è 0.8 - 1.25);
  • Diagnosi di APS (sindrome antifosfolipidica - tra le altre prove di laboratorio);
  • Terapia anticoagulante per embolia polmonare, infarto miocardico, prevenzione delle condizioni tromboemboliche nei difetti cardiaci e trombosi venosa profonda dopo interventi chirurgici (zona dei valori normali - 2-0-3.0);
  • Profilassi tromboembolica dopo valvole cardiache protesiche - aortica (la norma è da 2,0 a 3,0) e mitralica (la norma è 2,5-3,5) (uso di anticoagulanti indiretti).

La decodifica viene effettuata sulla base dell'intervallo di valori normali per ogni stato e per ciascun paziente specifico, poiché la norma è 2.0 - 3.0 quando si assume warfarin, in una certa misura è indicativo: un paziente deve essere tenuto al livello INR più vicino a 2,0, e un altro, e circa 3.0, è normale. Va notato che la decifrazione dell'analisi (INR), esattamente come altri indicatori di un coagulogramma, viene eseguita da un medico, specialmente per quanto riguarda lo studio del sistema emostatico durante la gravidanza.

Se il lettore ha notato, la misurazione dell'INR è sempre associata all'uso di anticoagulanti indiretti. E che dire degli anticoagulanti ad azione diretta, che sono anche usati per prevenire l'ipercoagulazione? Gli anticoagulanti diretti non hanno praticamente alcun effetto sui risultati di una relazione internazionalmente normalizzata.

Probabilmente, i pazienti si occuperanno rapidamente della decodifica dell'analisi, se i valori normali per ciascuno stato sono presentati nella tabella:

Blood test INR: che cos'è? trascrizione, norme in donne e uomini

Un esame del sangue per INR (rapporto normalizzato internazionale) è necessario per determinare il livello di coagulazione del sangue e la sua conformità alla norma. L'identificazione di questo valore è necessaria per il trattamento delle malattie del sistema cardiovascolare, il controllo della terapia medica e, se necessario, l'intervento chirurgico. Considera cosa è l'INR quando assegna l'analisi e la sua interpretazione.

INR: l'essenza dell'analisi

L'analisi dell'INR è un indicatore del normale funzionamento dei sistemi emostatici, che indica se il paziente è a rischio di aumento dei coaguli di sangue o, al contrario, di bassa coagulazione del sangue, con conseguente sanguinamento.

Nella maggior parte dei casi, l'analisi è necessaria per controllare le funzioni di coagulazione del sangue. Ciò consente di fornire una valutazione obiettiva del trattamento del paziente e determinare la dose ottimale di farmaci prescritti.

L'analisi dell'INR non è un valore effettivo: al ricevimento dell'indicatore finale vengono utilizzati i calcoli matematici, basati sui seguenti dati:

  • un indicatore del tempo di protrombina;
  • indice di sensibilità alla tromboplastina;
  • il valore medio del tempo di protrombina (che dovrebbe essere di 11-15 secondi).

Il rapporto internazionale normalizzato (INR) differisce dagli altri esami del sangue con dati veri che sono privi di vari errori e non sono soggetti a influenze esterne. L'indicatore finale non dipende dalla posizione dell'analisi e dagli strumenti utilizzati. Ovunque si conduca una ricerca, i risultati sono identici e identici. L'INR è espresso semplicemente in unità che non hanno dimensione. non è una concentrazione di alcun valore, ma una "struttura condizionale" tra ipercoagulazione - un eccesso di coagulazione e un aumento del sanguinamento.

Compito di prova

La densità del sangue o le sue proprietà reologiche (fluide) rientrano nel range normale, quando entrambi i sistemi (coagulativo e anticoagulante) lavorano armoniosamente e armoniosamente, osservando l'equilibrio. Se uno dei sistemi fallisce, una persona potrebbe sperimentare coaguli di sangue o aumento del sanguinamento.

In questo caso, il coagulogramma riflette lo stato del sistema di coagulazione, in cui la protrombina è un indicatore chiave. Secondo la condizione di questa proteina, il medico può accertare la presenza e l'assenza di una patologia dell'emostasi in un paziente. Il coagulogramma di base comprende i seguenti indicatori:

  • PTI - indice di protrombina ("indice di protrombina: norma e deviazioni");
  • il livello di protrombina Kvik;
  • PTV - tempo di protrombina;
  • indicatore di INR - è il più preciso e affidabile.

Nella maggior parte dei casi, è necessario determinare l'INR per i pazienti che assumono anticoagulanti a lungo termine di azione indiretta, ad esempio il warfarin. La difficoltà nel tracciare l'esito del trattamento sta nel fatto che questi farmaci influenzano solo alcuni dei fattori di coagulabilità. E solo l'INR è in grado di identificare questi cambiamenti e determinare miglioramenti nelle condizioni del paziente.

Un aumento dell'INR indica che il paziente ha la tendenza a sanguinare. Sulla base di questo, il dosaggio di assunzione di anticoagulanti indiretti è ridotto. Se le analisi hanno rivelato un valore inferiore, aumenta il rischio di coaguli di sangue. Pertanto, uno specialista decide di aumentare la dose necessaria di farmaci.

Quando è necessaria l'analisi e cosa mostra?

L'analisi dell'INR è prescritta nei seguenti casi:

  1. durante il trattamento di malattie cardiovascolari e patologie della coagulazione del sangue;
  2. prima di eseguire operazioni chirurgiche (la controindicazione è una cifra inferiore a 0,85 e superiore a 1, 25);
  3. diagnosi di sindrome antifosfolipidica;
  4. prevenzione di tromboembolismo (il valore normale è tra 2-3);
  5. durante la gravidanza (l'indicatore dovrebbe variare tra 0.8-1.25);
  6. in caso di infarto miocardico, difetti cardiaci, trombosi venosa e dopo l'intervento chirurgico (l'INR nel test del sangue dovrebbe essere 2-3);
  7. nella diagnosi di cirrosi;
  8. in presenza di cancro;
  9. con le vene varicose;
  10. in varie malattie del tratto gastrointestinale, che sono accompagnate da un test positivo per "sangue nascosto" nelle feci.

Inoltre, è necessario donare il sangue per: sanguinamento, comparsa di ematomi, presenza di sangue nelle urine e feci, consolidamento senza causa nei tessuti.

L'analisi per le persone che assumono regolarmente esposizione indiretta agli anticoagulanti deve essere eseguita ogni 2 settimane. In alcuni casi, la frequenza della ricerca può aumentare. Dipende dalla durata del trattamento e dalle condizioni del paziente. La tecnica di analisi è identica ad altri metodi di raccolta del sangue. L'analisi deve essere fatta a stomaco vuoto, il sangue viene prelevato dalla vena periferica.

I risultati della ricerca forniscono informazioni su:

  • efficacia del trattamento anticoagulante;
  • lo stato del fegato, il livello di produzione della vitamina K, il funzionamento del sistema digestivo;
  • la probabilità di sviluppare complicanze cardiovascolari;
  • probabilità di sviluppare coaguli di sangue nel corpo.

Normative INR

Il coagulogramma del paziente è un indicatore molto individuale. Pertanto, per ciascun caso, l'indicatore del tasso può variare. Ad una velocità di 2-3, si consiglia ad un paziente di mantenere l'indice più vicino a 2, mentre per l'altro il tasso ottimale sarà 3.

  1. da 0,8 a 1,15 - per le persone che non assumono anticoagulanti;
  2. da 1,5 a 2 - per persone con diagnosi di aritmia e che impediscono la formazione di coaguli di sangue;
  3. da 2 a 3 - per le persone dopo l'intervento chirurgico, per la prevenzione della malattia della valvola cardiaca, per la prevenzione delle complicanze dopo un infarto, per il trattamento della trombosi venosa profonda;
  4. da 3 a 4 - per le persone sottoposte a trattamento di malattie delle arterie principali;
  5. da 4 a 4.5 - per le persone che hanno subito un intervento chirurgico con l'introduzione di protesi cardiache.

La norma dell'INR in donne e uomini

Un esame del sangue per INR è normale quando gli indicatori di cui sopra sono coerenti con rappresentanti sia maschili che femminili. L'unica differenza potrebbero essere indicatori per le ragazze che assumono contraccettivi. Livelli elevati possono verificarsi anche durante la gravidanza.

Durante questo periodo, il corpo subisce cambiamenti significativi, che possono essere causati dall'indicatore di salti. Pertanto, si raccomanda di eseguire l'INR nel sangue di una donna ogni 3 mesi. Un valore sovrastimato è accettabile, tuttavia, con una tendenza alla crescita costante dell'indicatore, è necessario prendere misure, altrimenti c'è il rischio di parto prematuro e la minaccia di aborto spontaneo.

Analisi di decodifica

Se l'INR è elevato, indica la possibilità delle seguenti patologie:

  • patologia ereditaria del sistema di coagulazione;
  • lavoro scorretto sull'assorbimento di grasso nell'intestino;
  • carenza di vitamina K;
  • malattia del fegato;
  • effetti collaterali derivanti dall'assunzione di droghe di azione indiretta.

Un valore sovrastimato è un rischio pericoloso per la formazione di emorragie interne ed esterne. Particolarmente critico è l'indicatore sopra 5. La situazione è complicata se l'INR è superiore alla norma nella diagnosi di ipertensione, lesioni ulcerative del tratto gastrointestinale, malattie del sistema urinario. In questo caso, il paziente necessita di ricovero e trattamento urgenti.

Un coagulogramma, in cui vi è una bassa lettura dell'INR, indica lo sviluppo delle seguenti condizioni:

aumento di antitrombina,

effetti collaterali dei farmaci diuretici e contraccettivi,

ematocrito anormale.

Un basso indice indica un'alta viscosità del sangue, a seguito della quale si possono formare coaguli di sangue nei vasi.

Se in una donna incinta si riscontra un basso INR, ciò indica la probabilità di complicanze tromboemboliche. Qualsiasi violazione della norma dell'indicatore indica un malfunzionamento nel corpo, così come forse la scelta sbagliata della dose di farmaco.

Inoltre, Leggere Imbarcazioni

Perché le vene sulle mani, la diagnosi, cosa fare

Da questo articolo imparerai: le vene nelle braccia sono, quali sono le ragioni. È normale o patologico? Quali sono i metodi per risolvere questo problema?

Monociti - la norma

Tra le cellule del sangue sono le dimensioni più grandi - monociti. Sono un tipo di leucociti, il che significa che la loro funzione principale è quella di proteggere il corpo dagli agenti patogeni, interni ed esterni.

Cause e trattamento della rosacea sul naso

Kuperoz (telangiectasia) è un'estensione dei piccoli vasi sottocutanei sul viso, a seguito della quale sulla pelle del mento o delle ali del naso si forma una notevole striscia rossa.

Sintomi di un coagulo di sangue nei polmoni, cure di emergenza e trattamento

contenuto

Un coagulo di sangue nei polmoni è un coagulo patologico che intasa il letto vascolare e non dà il sangue in modalità normale per muoversi attraverso le arterie e le vene.

Quali farmaci sono collegati alle statine e a cosa servono?

Le statine avvantaggiano le persone con alti livelli di colesterolo malsano sotto forma di lipoproteine ​​a bassa densità (LDL) nel sangue.Il colesterolo LDL promuove la formazione della placca nelle arterie, che restringe i vasi sanguigni e limita il flusso sanguigno.

Smistamento di vasi del cuore: preparazione, tecnica, vita dopo chirurgia

Da questo articolo imparerai: una revisione dell'operazione per bypass cardiaco, e per quali ragioni viene eseguita. Tipi di intervento, successiva riabilitazione e ulteriore vita del paziente.