Molto spesso, l'alto rischio di morte improvvisa è associato a malattie cardiache. L'ischemia acuta del miocardio si verifica nel 40% dei casi, nel resto - c'è sempre un problema di vecchia data con il sistema cardiovascolare. La diagnosi e il trattamento della cardiopatia ischemica cronica rappresentano la migliore prevenzione di una condizione acuta potenzialmente letale, contribuendo a prevenire l'infarto del miocardio.

Cause per l'ischemia cardiaca cronica

Nel cuore dell'ischemia miocardica è compromessa la circolazione del sangue attraverso le arterie coronarie. È la mancanza di ossigeno e nutrizione che porta alla rottura del muscolo cardiaco e alla formazione di angina pectoris. Le principali cause di ischemia cardiaca includono:

  • malattia vascolare aterosclerotica del cuore;
  • la formazione di coaguli di sangue nelle arterie coronarie;
  • contrazione spastica della parete arteriosa in violazione della regolazione vascolare.

Queste condizioni patologiche dei vasi coronarici possono verificarsi simultaneamente o possibilmente l'impatto negativo di un solo fattore. In genere, l'ischemia del muscolo cardiaco appare sullo sfondo delle seguenti malattie e condizioni:

  • aterosclerosi;
  • ipertensione arteriosa;
  • propensione alla trombosi e al tromboembolismo;
  • insufficienza aortica con aneurisma aortico;
  • infiammazione vascolare (arterite);
  • distonia neurocirculatory da tipo cardiaco;
  • patologia endocrina e metabolica (patologie tiroidee, diabete, obesità, metabolismo dei lipidi).

Inoltre, è necessario prendere in considerazione fattori predisponenti:

  • cattive abitudini (fumo, abuso di alcool);
  • duro lavoro fisico;
  • dieta malsana;
  • stress psico-emotivo frequente e grave.

Spesso, per prevenire l'ischemia cardiaca è abbastanza semplice: è necessario rinunciare a abitudini malsane, osservare il regime di lavoro e di riposo, mangiare correttamente e essere regolarmente esaminati da un medico. Sfortunatamente, tutti lo sanno, ma non tutti si esibiscono.

Varianti di angina pectoris

I medici di tutto il mondo usano la classificazione dell'ischemia cardiaca, proposta dagli esperti dell'OMS nel 1979. Ci sono le seguenti opzioni per la cardiopatia cronica:

  • angina da sforzo (prima comparsa, stabile, progressiva);
  • angina spontanea o vasospastica.

A seconda della tolleranza dello sforzo fisico, l'ischemia del cuore è divisa in classi funzionali:

  • con la classe 1 non ci sono restrizioni sull'attività fisica;
  • a 2, i sintomi compaiono camminando velocemente o salendo le scale fino ai piani superiori di un edificio;
  • con 3 - dolore al petto può verificarsi durante la lenta camminata e salita al 1 ° piano;
  • con 4, una persona non può camminare per 100 metri senza sviluppare sintomi di stenocardia.

È necessario notare la possibilità di progressione: un lento aumento dei sintomi consente di prevenire le condizioni acute nel tempo, e l'opzione rapidamente progressiva, infatti, è uno stato preinfarto.

Sintomi di malattie cardiache

Un tipico segno di ischemia del cuore è il dolore. Sensazioni spiacevoli si verificano nel torace, nella parte posteriore nello spazio interscapolare, nella parte sinistra. Pressare i dolori della durata di alcuni minuti (3-5) può dare al braccio o alla spalla, e per fermarli è a volte sufficiente fermarsi mentre si cammina o smettere di fare qualsiasi lavoro. Tuttavia, se questi sintomi si verificano regolarmente, allora si può essere sicuri che il restringimento dell'arteria coronaria abbia iniziato a superare il 50% del lume iniziale dei vasi.

Con una versione stabile dell'ischemia del cuore, gli attacchi sono stereotipati: le sensazioni del dolore a breve termine non sono pronunciate, sono sempre nello stesso posto, non violano il solito ritmo della vita. Questo crea un falso senso di sicurezza: un malato si abitua e smette di avere paura di questi attacchi.

Con l'angina instabile, gli attacchi dolorosi aumentano di forza e frequenza. Nel caso della versione vasospastica della malattia, la sindrome del dolore è sempre improvvisa e abbastanza forte (di notte, tra lo stress). La cosa più spiacevole è che in qualsiasi variante dell'angina pectoris, un eventuale infarto miocardico può essere un possibile risultato di un forte dolore.

Diagnosi di ischemia cardiaca

Oltre alla solita e obbligatoria ispezione e ispezione, nella prima fase il medico prescriverà i seguenti tipi di esami:

  • test clinici generali (alte concentrazioni di colesterolo e lipidi, alterazioni infiammatorie, tendenza alla trombosi possono essere rilevati nel sangue);
  • elettrocardiografia (ECG), con la quale è possibile rilevare anomalie ischemiche nel cuore con un alto grado di certezza;
  • esame ecografico del cuore e dei vasi sanguigni per eliminare i problemi dell'aorta e dell'apparato valvolare;
  • campioni con un carico fisico dosato (di solito viene utilizzata la veloergometria, in cui il medico può valutare la classe di carico funzionale nell'angina);
  • secondo le indicazioni, viene utilizzata l'angiografia coronarica selettiva, quando si utilizza uno studio a raggi X di contrasto, vengono valutate la pervietà e la dimensione del restringimento delle arterie coronarie.

Grave dolore al petto può verificarsi a causa di vari motivi, quindi il medico dovrebbe sempre distinguere l'ischemia cronica dalle seguenti malattie:

  • dissezione dell'aneurisma aortico;
  • infiammazione nel sacco cardiaco (pericardite);
  • nevralgia nello spazio intercostale;
  • infiammazione nei polmoni (pleurite, polmonite);
  • ulcera gastrica perforata acuta.

Trattamento dell'angina pectoris

Il miglior tipo di terapia è prevenire tutti i fattori che contribuiscono all'ischemia del cuore. Prima di tutto, il medico darà le seguenti raccomandazioni:

  • dieta rigorosa ad eccezione di cibi grassi, piccanti, salati, amari, fritti e in salamoia;
  • completa cessazione del fumo e dell'alcool;
  • regolari esercizi di fisioterapia, camminate e nuoto.

Il sollievo dal dolore è il secondo elemento importante del trattamento. Il medico prescriverà pillole che dovresti sempre portare con te e usare immediatamente al primo segno di un attacco di dolore. È meglio prevenire l'angina piuttosto che sopportare il dolore.

La pressione arteriosa deve essere monitorata assumendo costantemente farmaci antipertensivi prescritti da un medico. Se viene rilevata l'aterosclerosi, sarà richiesto un ciclo di trattamento con farmaci che influenzano il metabolismo dei lipidi e del colesterolo nel corpo. Quando vengono rilevati disturbi ormonali, è richiesto un farmaco prescritto da un endocrinologo. Con una tendenza alla trombosi, sarà necessario utilizzare i preparati vascolari. Se c'è uno squilibrio emotivo e situazioni stressanti frequenti, i farmaci sedativi dovrebbero essere usati per lunghi periodi.

Una condizione importante e indispensabile per il trattamento dell'ischemia cardiaca è l'osservazione costante da parte di un medico. Oltre alle visite regolari dal medico, è necessario sottoporsi a un ECG e analisi del sangue. È necessario che nel tempo si noti il ​​deterioramento e l'aumento del rischio di patologia cardiaca acuta (infarto miocardico, aritmia, blocco cardiaco, tromboembolia, insufficienza cardiaca).

Ischemia miocardica a lungo esistente con non conformità con le raccomandazioni del medico e la conservazione dei fattori di rischio diventa la principale causa di malattie cardiache mortali. Nella diagnosi dell'angina pectoris, la natura della sindrome del dolore e la gravità dei cambiamenti dell'ECG sono di grande importanza. Per prevenire l'infarto del miocardio, dovresti ascoltare i consigli del medico, cambiare il tuo stile di vita e assumere i farmaci regolarmente.

Come determinare la malattia coronarica e metodi di trattamento

Sotto il nome comune, la cardiopatia ischemica (IHD, malattia coronarica) unisce un gruppo di malattie causate dalla carenza di ossigeno nei tessuti causata da insufficienza del flusso ematico coronarico, assoluta o relativa. La causa principale dei disturbi circolatori del miocardio è la stenosi aterosclerotica delle arterie coronarie.L'ischemia cardiaca è considerata una forma cardiaca di ipertensione arteriosa e aterosclerosi. Gli eventi ischemici dovuti al decorso di altre malattie non sono classificati come manifestazioni di CHD.

Forme di malattia coronarica

La coronaropatia ha molte opzioni per il corso e manifestazioni cliniche, ogni anno ci sono nuovi dati sulle cause e sui meccanismi dello sviluppo della patologia. Pertanto, una singola classificazione di ischemia del cuore ancora. Nella pratica clinica, si distinguono CHD acuta e cronica. L'ischemia acuta del miocardio è suddivisa nelle seguenti forme:

  • Morte coronarica improvvisa;
  • Ischemia miocardica indolore:
  • Angina pectoris;
  • Infarto miocardico

Forme croniche di CHD:

Morte coronarica improvvisa

In questa forma, la malattia può essere asintomatica, il cuore si ferma improvvisamente, in assenza di prerequisiti visibili per l'esito fatale. Con cure mediche immediate, il paziente può essere rianimato con successo. Molti casi si verificano al di fuori dell'ospedale, la mortalità in questa forma di IHD si avvicina al 100%.

Fattori che aumentano la probabilità di morte improvvisa coronarica:

  • Insufficienza cardiaca;
  • Ipertensione grave;
  • Forte stress psico-emotivo;
  • Eccessivo sforzo fisico;
  • Ischemia del cuore, gravata da aritmie ventricolari;
  • Infarto miocardico;
  • Intossicazione cronica;
  • Disturbi del metabolismo dei carboidrati o dei grassi.

Ischemia miocardica indolore

La malattia è asintomatica da molto tempo e spesso porta alla morte improvvisa del paziente. Mentre l'ischemia porta a complicazioni tipiche: aritmie e insufficienza cardiaca. Spesso, i segni di ischemia indolore sono rilevati per caso, quando si appella per altri motivi. A rischio sono le persone che hanno un lavoro fisico pesante, gli anziani, che soffrono di diabete. La forma indolore di IHD è più comune negli abusanti di alcol.

A volte la malattia si manifesta con sentimenti di oscuro disagio al petto, accompagnati da una diminuzione della pressione sanguigna. Bruciore di stomaco o mancanza di respiro sono possibili, a volte - debolezza nella mano sinistra.

Per confermare la diagnosi, è necessario il monitoraggio di Holter e / o stress ECG. Durante un attacco ECG indotto da stress, sono visibili i segni caratteristici di ischemia. Il trattamento dell'ischemia indolore viene eseguito secondo lo schema tipico di tutte le forme di CHD. La prognosi varia a seconda della gravità della lesione rilevata.

Angina pectoris

Ha un flusso parossistico. Gli attacchi di angina si sviluppano nei casi in cui il miocardio richiede più ossigeno di quello che attualmente riceve. Il paziente ha una sensazione di soffocamento, disagio, pressione o dolore nel cuore, i cambiamenti della frequenza cardiaca. La natura e l'intensità del dolore anginale durante gli attacchi di angina variano notevolmente. Il dolore si irradia lungo il lato sinistro del torace, nel braccio, collo, mascella, sotto la scapola. L'irradiazione sul lato destro o la regione epigastrica si verifica meno frequentemente. Segni di cardiopatia coronarica negli uomini nella maggior parte dei casi si manifestano come classici attacchi di angina pectoris.

Per provocare un attacco puoi:

  • Esercizio insolito o eccessivo;
  • Grande eccitazione, stress emotivo;
  • eccesso di cibo;
  • Passaggio dal caldo al freddo.

Gli attacchi hanno un inizio e una fine chiaramente definiti, passano spontaneamente dopo la rimozione del carico o vengono fermati dai vasodilatatori (nitroglicerina o validolo).

Esistono diverse forme di angina, in particolare, stabile e instabile. Con un decorso stabile, l'inizio di un attacco è relativamente prevedibile, gli stessi carichi sono accompagnati da reazioni stereotipate. Se entro 15 minuti il ​​dolore non scompare, nonostante l'eliminazione del fattore scatenante e / o l'assunzione di nitroglicerina, i cambiamenti irreversibili iniziano nel miocardio, si sviluppa un infarto.

L'indebolimento dell'efficacia delle solite droghe indica una possibile transizione dell'angina a instabile o progressivo. Per trasportare instabile e angina, che è sorto per la prima volta. In questo caso, la prognosi non è chiara, i segni di ischemia possono scomparire completamente, la malattia può diventare stabile o portare a infarto miocardico. La più pericolosa è l'angina progressiva, in cui gli attacchi diventano più frequenti, più lunghi e più dolorosi. Questa condizione spesso precede l'infarto del miocardio. I pazienti con qualsiasi forma di angina pectoris devono essere osservati da un cardiologo al fine di rilevare tempestivamente i cambiamenti dello stato di salute e prevenire le complicanze.

Infarto miocardico

Forte stress fisico o emotivo, attacchi di tachicardia o angina pectoris prolungata possono portare a infarto miocardico. La maggiore necessità del miocardio stimola un aumento del flusso sanguigno nel letto coronarico e allo stesso tempo un possibile danno alle placche aterosclerotiche. La placca danneggiata copre completamente o parzialmente il lume della nave, la necrosi del tessuto si sviluppa nella zona interessata. Il grado di danno miocardico dipende dalla posizione e dal grado di occlusione dei vasi coronarici. La sconfitta delle piccole arterie del letto coronario porta allo sviluppo di piccoli focolai di necrosi, con la piena sovrapposizione del lume di una delle arterie coronarie sviluppa un infarto del miocardio a grandi dimensioni, transmurale o esteso.

A un possibile infarto miocardico indica un forte dolore improvviso dietro lo sterno, accompagnato dalla paura della morte. Il dolore si irradia in tutto il torace, la direzione e l'area di irradiazione dipendono dalla posizione e dall'entità del danno miocardico. Tra i sintomi atipici di un attacco di cuore ci sono dolore addominale, nausea e vomito. È importante notare che i segni di malattia coronarica nelle donne e nelle persone con diabete spesso differiscono dal classico dolore anginoso. La variante clinica del corso può riguardare una delle rare varianti del corso, fino a indolore.

Sospetto infarto del miocardio è un'indicazione diretta per il ricovero di emergenza del paziente. I moderni metodi di trattamento della malattia coronarica hanno ridotto significativamente il tempo di recupero dopo un attacco cardiaco, ma è ancora impossibile ripristinare completamente le funzioni miocardiche. Nel periodo postinfartuale, la malattia coronarica diventa cronica. Il paziente è costretto a prendere farmaci per la manutenzione per tutta la vita ed essere monitorato da un medico.

Forme croniche di CHD

cardiosclerosis

La cardiosclerosi può essere focale o diffusa.

La forma focale è una cicatrice del tessuto connettivo che sostituisce l'area necrotizzata del muscolo cardiaco dopo infarto miocardico. la cardiosclerosi diffusa si sviluppa a causa della graduale sostituzione dei cardiomiociti con elementi del tessuto connettivo. Il tessuto connettivo non è in grado di contrazioni, a causa dell'aumento del carico sulle parti invariate del miocardio, si verifica l'ipertrofia, accompagnata dalla deformazione delle valvole. La cardiosclerosi focale viene rilevata dopo l'ultima cicatrizzazione della porzione necrotizzata del muscolo cardiaco, vale a dire 3-4 mesi dopo l'infarto miocardico. L'ipertrofia delle aree delle pareti cardiache non colpite da infarto si manifesta, si sviluppano forme pericolose di aritmia e insufficienza cardiaca cronica.

La cardiosclerosi diffusa si sviluppa lentamente, potrebbero passare anni dall'insorgenza dei cambiamenti patologici alle prime manifestazioni cliniche. Malattie infiammatorie del miocardio, ipodynamia, intossicazione cronica, eccesso di cibo, nutrizione squilibrata contribuiscono allo sviluppo della cardiosclerosi.

La cardiosclerosi si riferisce a patologie irreversibili, la terapia di supporto non elimina aritmie e manifestazioni di CHF, ma allevia solo le condizioni del paziente.

Aneurisma del cuore

L'aneurisma del cuore è un'altra variante del decorso cronico post-infarto di IHD. È una protuberanza simile a una borsa di un'area diluita del miocardio e si riferisce a patologie che non implicano un esito favorevole senza assistenza qualificata. Per rafforzare il miocardio e stabilizzare le condizioni del paziente prima dell'intervento chirurgico vengono utilizzati metodi conservativi per il trattamento della cardiopatia ischemica con aneurisma.

Cause della malattia

La causa principale della maggior parte dei casi di malattia coronarica è la lesione aterosclerotica delle arterie coronarie. L'aterosclerosi e l'ipertensione arteriosa sono le principali malattie di base per lo sviluppo della malattia coronarica. I fattori che contribuiscono indirettamente allo sviluppo di questa patologia includono:

  • Nutrizione impropria Questa categoria include alimenti ricchi di grassi e carboidrati veloci. Tale cibo porta sia alla formazione diretta di placche di colesterolo sulle pareti dei vasi sanguigni, sia a profondi disturbi metabolici e all'obesità.
  • Sovrappeso. Nelle persone in sovrappeso, il cuore lavora in una modalità di sovraccarico costante, l'obesità è una delle cause più comuni di molte cardiopatie. Pertanto, tutte le raccomandazioni su come trattare l'ischemia del cuore contengono necessariamente una clausola sulla necessità di tenere sotto controllo il peso.
  • Sovraccarico emotivo. Il rilascio di adrenalina in condizioni di stress prepara il corpo a scegliere di "correre o combattere", il cuore passa a una modalità di funzionamento più intensa. La coronaropatia acuta spesso compare per la prima volta sullo sfondo di una forte eccitazione. In uno stato di stress cronico, l'usura del miocardio accelera. Inoltre, la biochimica dello stress contribuisce alla formazione di depositi di colesterolo sulle pareti dei vasi sanguigni.
  • Intossicazione cronica. L'uso episodico di alcol, tabacco in qualsiasi forma o sostanze stupefacenti porta all'interruzione a breve termine del cuore e del sistema cardiovascolare nel suo complesso. con un uso sistematico, il cuore lavora quasi in modo anormale, causando i cambiamenti patologici nei vasi e nel miocardio.
  • Malattie endocrine, in particolare, diabete mellito, disfunzione tiroidea, tumori surrenali.
  • Attività fisica insufficiente o eccessiva.

Ulteriori fattori di rischio comprendono età avanzata, identità maschile, insufficienza di alcuni microelementi.

sintomi

La classica manifestazione di ischemia del cuore è un attacco di angina con caratteristici dolori al petto, noto come anginale. Il dolore è descritto come bruciore, pressatura, lancinante, l'intensità varia da un disagio non chiaro a insopportabile. Il dolore anginoso si irradia sul lato sinistro del petto (raramente a destra), sul braccio sinistro, sul collo, sulla mascella. Con un esteso attacco cardiaco, il dolore si diffonde in tutto il petto. L'attacco ha un inizio e una fine distinti, ha luogo quando gli effetti del fattore provocante vengono rimossi o dopo l'assunzione di vasodilatatori. Il dolore all'angina può accompagnare:

  • Mancanza di respiro Si manifesta come reazione alla fame di ossigeno con ogni attacco. Con il progredire della malattia, la dispnea può disturbare il paziente anche a riposo.
  • Capogiri, perdita di coscienza.
  • Palpitazioni.
  • Aumento della sudorazione. Il sudore è generalmente freddo e appiccicoso.
  • Nausea, raramente - vomito, non portare sollievo.

Nei gravi attacchi di angina pectoris e attacco cardiaco in via di sviluppo, un ulteriore segno di ischemia è una paura irragionevole di morte, ansia e ansia al limite del panico. Va notato che i tipi di ischemia con decorso non standard possono essere accompagnati da sintomi simili alle manifestazioni cliniche di patologie neurologiche, gastroenterologiche e di altro tipo.

diagnostica

La fase iniziale della diagnosi è sempre l'analisi della storia della malattia, della vita del paziente e della storia familiare per determinare la predisposizione ereditaria allo sviluppo della cardiopatologia. Durante l'esame obiettivo, il medico determina la presenza di rumore nel cuore e nei polmoni, un aumento delle dimensioni del cuore.

Per valutare le condizioni generali del corpo e identificare possibili disturbi metabolici, conduci:

  • Urine generali e analisi del sangue;
  • Analisi del sangue biochimica;
  • Uno studio sulla presenza di enzimi cardiospecifici;
  • Coagulazione.

I metodi diagnostici più informativi sono metodi di studi strumentali, come:

  • ECG, stress ECG;
  • Monitoraggio quotidiano di Holter;
  • ecocardiogramma;
  • Angiografia coronarica;
  • TC multispirale.

I metodi diagnostici sono scelti individualmente, in base alle condizioni del paziente, alla diagnosi prevista, alle tattiche terapeutiche e alle capacità tecniche della clinica.

trattamento

Il trattamento della cardiopatia coronarica comprende una serie di attività. Il primo passo è stabilizzare le condizioni del paziente e prevenire possibili complicazioni.

I seguenti farmaci sono usati nel trattamento della cardiopatia ischemica:

  • Anti-ischemico, in particolare, calcio antagonisti o beta-bloccanti;
  • ACE inibitori;
  • Farmaci che abbassano il colesterolo nel sangue;
  • Agenti antipiastrinici, anticoagulanti per migliorare il flusso sanguigno.

Inoltre, sono prescritti diuretici, farmaci antiaritmici e vasodilatatori. Alcuni farmaci per il paziente CHD da prendere per la vita.

In caso di trattamento conservativo evidentemente inefficace, il trattamento chirurgico dell'ischemia è indicato per i pazienti. Per ripristinare il flusso di sangue nel miocardio interessato vengono eseguiti:

  • Intervento chirurgico di bypass delle arterie coronarie;
  • aterectomia;
  • Angioplastica coronarica.

Nei casi di lesioni particolarmente estese, può essere raccomandato il trapianto di organi. In caso di aneurisma cardiaco, vengono eseguite operazioni per correggere il difetto che si è formato.

I pazienti con qualsiasi forma di cardiopatia coronarica sono la correzione della dieta raccomandata, l'esercizio quotidiano adeguato e il riposo emotivo.

Cardiopatia coronarica: che cos'è e come trattarla

I disturbi cardiaci complicano significativamente la vita, cambiano il suo ritmo abituale. Questi includono e cardiopatia ischemica - patologia, il cui trattamento tardivo è irto di disabilità o addirittura la morte. Nei pazienti con questa diagnosi, la morte si verifica nel 40% dei casi, quindi è estremamente importante diagnosticare cambiamenti negativi nel tempo e adottare misure per mantenere la salute del cuore.

Cos'è la malattia coronarica e come è pericoloso?

IHD si verifica con lesione acuta o cronica del tessuto miocardico. Questo processo è il risultato di un'alimentazione insufficiente dei muscoli o di una completa mancanza di afflusso di sangue. L'eziologia del problema è varia, ma in tutti i casi esiste una disfunzione del sistema dell'arteria coronaria. Più spesso, il disturbo viene diagnosticato sullo sfondo di cambiamenti aterosclerotici che provocano vasocostrizione.

Come già notato, la mancanza di trattamento è irta di un notevole deterioramento della condizione, compresa la disabilità o addirittura l'arresto di un organo vitale. Secondo il sistema internazionale ICD-10 IHD, viene assegnato I20 - I25.

Cause di patologia

La malattia coronarica si sviluppa quando i bisogni muscolari e il flusso sanguigno coronarico sono in uno squilibrio. Il processo si basa su:

  • Aterosclerosi delle arterie, se il loro lume si restringe del 70% o più.
  • Spasmo di vasi immutati.
  • Microcircolazione alterata nei tessuti del miocardio.
  • Aumento dell'attività del sistema di coagulazione del sangue.

La chiave è la prima ragione per la lista. Lo sviluppo dell'aterosclerosi si verifica a causa dell'accumulo di colesterolo e della formazione di placche sulle pareti vascolari. A poco a poco, aumentano di dimensioni, impedendo il flusso di sangue. Lo stadio successivo è la trasformazione delle strutture patologiche, la comparsa di crepe, rotture, attivazione della formazione di trombi. Se il lume è bloccato del 90%, si osserva un significativo peggioramento della condizione di IHD anche a riposo.

Fattori di stimolazione

Segni pericolosi compaiono quando sono soddisfatte le seguenti condizioni:

  • Età oltre 50 anni, soprattutto per gli uomini.
  • Predisposizione ereditaria
  • Fumo attivo quando vengono consumati più di 10 prodotti a base di tabacco al giorno.
  • Colesterolo alto - iperlipidemia
  • Una storia di ipertensione arteriosa, obesità, diabete mellito.
  • Stile di vita sedentario, mancanza di attività fisica.
  • Mancanza di una dieta sana equilibrata.

Nelle donne, i sintomi possono apparire come risultato dell'uso prolungato di contraccettivi ormonali, sullo sfondo di stress, sovraccarico mentale, affaticamento mentale. In queste ultime situazioni, i problemi di salute sono risolti non solo dalla cardiologia, ma anche dalla neurologia.

Tipi e forme

CHD del cuore è presentato in diverse versioni:

  • Morte coronarica improvvisamente manifestata
  • Infarto del miocardio con necrosi del tessuto muscolare cardiaco.
  • Arresto primario a seguito di una violazione della stabilità elettrica. Il risultato dipende dalla tempestività della rianimazione.
  • Angina pectoris Succede per la prima volta, precocemente post-infartuale, progressiva, vasospastica. Separatamente, emettere la sindrome coronarica X.
  • Disturbi del ritmo. Il passaggio del sangue attraverso i vasi nei cretini è dovuto al restringimento del lume.
  • Insufficienza cardiaca dovuta a carenza acuta di ossigeno arricchito di sangue nelle arterie coronarie.
  • Cardiosclerosi postinfartuale a causa della morte di una parte del muscolo. Il motivo è la sostituzione delle fibre necrotiche con tessuto connettivo. Il risultato - l'incapacità di ridurre e la malattia coronarica cronica.

È imperativo che la diagnosi differenziale di malattia coronarica sia stata eseguita con la massima accuratezza. Solo con la diagnosi corretta, il medico prescriverà un'opzione di trattamento appropriata in un caso particolare.

sintomi

È possibile diagnosticare la patologia secondo le seguenti manifestazioni classiche:

  • Dolori di sterno che si estendono al collo, avambraccio, spalla, mano e mascella inferiore sul lato sinistro. Forse una sensazione spiacevole sotto la scapola. Le convulsioni sono solitamente accompagnate da spasmi di costrizione, oppressione, bruciore o soffocamento. L'intensità dipende dalle caratteristiche individuali.
  • Affaticamento, debolezza generale, vertigini.
  • L'aumento del dolore si verifica durante lo stress fisico o emotivo. Con il riposo completo, la condizione migliora.
  • La durata dell'attacco varia da 30 secondi a 10 minuti.
  • Rapido sollievo dallo spasmo si verifica dopo l'assunzione di nitroglicerina.

La causa del dolore è il rilascio di prodotti metabolici sullo sfondo dell'ipossia, l'irritazione dei recettori nervosi. Le manifestazioni della malattia includono la mancanza di respiro, che si verifica durante l'esercizio. A volte la difficoltà di respirazione è presente in uno stato di calma.

IHD è una patologia progressiva, quindi l'intensità dei sintomi aumenta con il tempo. Spesso, questi sintomi sono completati da bruciore di stomaco, nausea e coliche nello stomaco. Se si verifica un'esacerbazione con morte cardiaca improvvisa, si nota perdita di coscienza, pupille dilatate, scottature della pelle e arresto respiratorio. Fondamentalmente, tali attacchi si verificano durante la notte del sonno.

Diagnosi accurata

Per ottenere un'immagine dettagliata, è prevista una serie di sondaggi:

  • Rimozione dell'elettrocardiogramma per rilevare guasti del ciclo cardiaco, disturbi del ritmo. In caso di patologia miocardica o sua necrosi, ci sono cambiamenti nel dente T e Q, rispettivamente, e il segmento ST soffre di danno ischemico.
  • Test di carico sotto forma di test su tapis roulant, ergometria per biciclette.
  • Angiografia coronarica selettiva con introduzione di un mezzo di contrasto e radiografie nei vasi mediante sonda.
  • Scintigrafia miocardica
  • Tomografia computerizzata
  • Test farmacologici
  • Analisi biochimica del sangue

Inoltre, vengono studiate le variazioni della pressione sanguigna al fine di rilevare tempestivamente la componente ipertonica.

Trattamento della cardiopatia ischemica

L'obiettivo principale della terapia è ridurre la richiesta di ossigeno del miocardio e fornirlo attivamente ai tessuti. Per questo praticato tecniche medicinali e strumentali.

Le seguenti opzioni o le loro combinazioni sono selezionate a discrezione del medico:

  • L'attività fisica è limitata - gli sport di potenza sono esclusi, la velocità a piedi diminuisce, le risalite su scale sono ridotte al minimo. Con una leggera gravità della malattia coronarica per rafforzare i piani dei vasi sanguigni sul ciclismo, nuoto, escursioni tranquille per le distanze ravvicinate.
  • I metodi di fisioterapia sono usati - trattamento dell'acqua e di onde idroelettriche, massaggio.
  • Ricevimento di medicine Secondo la prescrizione del medico e dello schema prescritto, eliminano i sintomi della malattia diminuendo la pressione dei beta-bloccanti che dilatano le arterie coronarie della nitroglicerina. Per migliorare il flusso sanguigno, prendere gli ACE-inibitori. Se c'è il rischio di coaguli di sangue, prescrivi l'aspirina. Con il colesterolo alto, vengono mostrati farmaci a base di statine.
  • Esecuzione di angioplastica coronarica. Il metodo si riferisce a interventi chirurgici minimamente invasivi, il cui risultato - l'espansione del lume dei vasi sanguigni. Un catetere con un palloncino montato su di esso viene inserito attraverso l'arteria brachiale o femorale. Al raggiungimento del sito patologico, la placca di colesterolo viene iniettata gonfiando il contenitore. Di conseguenza, aumenta la dimensione dello stent. La manipolazione viene eseguita sotto controllo a raggi X.
    È possibile eseguire la procedura utilizzando una punta a molla che, dopo aver rimosso il catetere, rimane nel recipiente come "spargitore".
  • Rivascolarizzazione transmyocardial del laser. È previsto in casi estremi di formarsi nelle aree di insufficiente afflusso di sangue ai molti piccoli canali che alimentano i tessuti ischemici.
  • Chirurgia di bypass delle arterie coronarie. Indicazioni per la sua azienda - blocco di più navi contemporaneamente, età avanzata del paziente.

Se l'IHD si manifesta improvvisamente sotto forma di un attacco di angina, è importante essere in grado di fornire il primo soccorso. Le seguenti attività sono appropriate:

  • Cessazione dello sforzo fisico, riposo completo.
  • Prendere un sedativo
  • Presa d'aria fresca
  • Compresse di riassorbimento nitroglicerina. Mentre si mantiene un farmaco spasmo, ripetere dopo 5 minuti.
  • In assenza di miglioramento insieme con l'aspirina di nitroglicerina (dosaggio di 500 mg).
  • Chiamare un'ambulanza dovrebbe essere immediata.

Nutrizione per CHD

Nella malattia ischemica, un'importanza fondamentale è data ad una dieta adeguatamente organizzata. Allo stesso tempo realizzano i seguenti obiettivi:

  • Normalizza il profilo lipidico del sangue.
  • Prevenire lo spasmo coronarico.
  • Prevenire la crescita della pressione sanguigna.
  • Contribuire a ridurre la densità del sangue e la viscosità.
  • Mantieni il tono del muscolo cardiaco.

Per eseguire i compiti, si raccomanda di seguire la seguente dieta:

  • Limita i cibi ricchi di colesterolo. Escludere dalla dieta grassi animali, burro, piatti a base di carne da utilizzare non più di 3 volte a settimana solo dopo la bollitura o la cottura. La presenza nel menu di sottoprodotti, caviale di pesce e gamberetti, panna acida è inaccettabile. Il contenuto di grassi dei prodotti lattiero-caseari non dovrebbe essere superiore all'1%. Permesso 1 uovo a settimana.
  • Abbandonare completamente alcol, dolci, torte, bevande gassate.
  • L'accento dovrebbe essere posto sul pesce di mare cucinato da torrefazione, bollitura, stufatura.
  • Porzioni di frutta e verdura, bacche dovrebbero essere almeno 3 al giorno (preferibilmente dominano le varietà arancioni e rosse). Ridurre al minimo il consumo di patate.
  • Dai cereali per dare la preferenza alla farina d'avena, grano saraceno, grano. Si consiglia di aggiungere la crusca ai cereali e alle zuppe.
  • Rifiuta conservazione, prodotti semilavorati a causa della presenza di nitriti in loro, restringendo i vasi.
  • La quantità di sale al giorno si riduce a 5 grammi, aggiungendola solo ai pasti pronti. Rafforzare il gusto con le spezie.
  • Per assottigliare il sangue, aderire al regime di consumo, consumando almeno 1,5 litri di acqua pura al giorno. Puoi diluire con composte, succhi, bevande a base di latte.
  • Per aumentare il tono del muscolo cardiaco, mangiare verdure a foglia verde, noci, cavoli di mare, funghi e verdure a radice.

Complicazioni e conseguenze

IHD è estremamente pericoloso a causa dell'alto rischio di sviluppare insufficienza cardiaca acuta, morte coronarica. Il periodo dall'inizio dello spasmo fino alla morte non supera le 6 ore. Altre opzioni negative includono infarto del miocardio, malnutrizione delle strutture cerebrali, ictus. Quest'ultimo, a sua volta, provoca spesso emiparesi di tessuti muscolari sani a causa di danni alle strutture nervose.

Prevenzione, linee guida cliniche

La prevenzione efficace della malattia coronarica è una dieta e uno stile di vita corretto con attività fisica misurata. Particolare attenzione è dedicata al corretto riposo e al sonno. Se il paziente è a rischio di malattia coronarica, è consigliabile pianificare i corsi di farmaci ipolipemizzanti a base di statine.

Previsione di quanto live

I seguenti fatti parlano di un corso sfavorevole di patologia:

  • Lo sviluppo della malattia coronarica sullo sfondo dell'ipertensione arteriosa.
  • La presenza di gravi disturbi lipidici, diabete.

Non è possibile eliminare completamente la malattia, ma con la terapia di mantenimento è possibile rallentare il deterioramento della condizione e vivere fino alla vecchiaia. Al paziente viene data una disabilità se è stato diagnosticato un infarto miocardico o è stata eseguita una rivascolarizzazione diretta.

Opinione medica

Anche con una diagnosi come IHD, non puoi rinunciare a una vita piena. La principale condizione per il successo è l'identificazione della patologia dai suoi primi sintomi, la stretta aderenza alle raccomandazioni dei medici, il controllo del peso corporeo, la dieta quotidiana, il monitoraggio delle fluttuazioni di pressione. Se non ci sono controindicazioni, il regime di trattamento è integrato con metodi popolari, ottenendo un risultato completo.

Cos'è la malattia coronarica e come trattarla?

La malattia coronarica è una malattia che è una violazione della circolazione del miocardio. È causato da una mancanza di ossigeno che viene trasportato lungo le arterie coronarie. Manifestazioni di aterosclerosi impediscono l'ingresso: restringimento del lume vascolare e formazione di placche in essi. Oltre all'ipossia, cioè alla mancanza di ossigeno, i tessuti sono privati ​​di alcuni dei nutrienti utili necessari per la normale funzione cardiaca.

CHD è una delle malattie più comuni che provoca la morte improvvisa. Tra le donne, è molto meno comune che tra gli uomini. Ciò è dovuto alla presenza nel corpo dei rappresentanti del sesso debole di un certo numero di ormoni che impediscono lo sviluppo di aterosclerosi delle navi. Con l'inizio della menopausa, c'è un cambiamento nei livelli ormonali, quindi aumenta drammaticamente la possibilità di sviluppare la malattia coronarica.

Cos'è?

La coronaropatia è una mancanza di afflusso di sangue al miocardio (muscolo cardiaco). La malattia è molto pericolosa - ad esempio, con uno sviluppo acuto di malattia coronarica porta immediatamente a un infarto del miocardio, che causa la morte di persone di mezza età e di età avanzata.

Cause e fattori di rischio

La stragrande maggioranza (97-98%) dei casi clinici di malattia coronarica è causata da aterosclerosi delle arterie coronarie di varia gravità: da un leggero restringimento del lume di una placca aterosclerotica per completare l'occlusione vascolare. Al 75% di stenosi coronarica, le cellule del muscolo cardiaco rispondono alla mancanza di ossigeno, e i pazienti sviluppano angina.

Altre cause di malattia coronarica sono il tromboembolismo o lo spasmo delle arterie coronarie, che di solito si sviluppa sullo sfondo di una lesione aterosclerotica esistente. Il cardiospasico aggrava l'ostruzione dei vasi coronarici e provoca manifestazioni di malattia coronarica.

I fattori che contribuiscono alla comparsa di malattia coronarica comprendono:

  1. Iperlipidemia - contribuisce allo sviluppo di aterosclerosi e aumenta il rischio di malattia coronarica di 2-5 volte. I più pericolosi in termini di rischio di malattia coronarica sono iperlipidemia di tipo IIa, IIb, III, IV, nonché una diminuzione del contenuto di alfa-lipoproteine.
  2. Ipertensione arteriosa - aumenta la probabilità di sviluppare CHD 2-6 volte. Nei pazienti con pressione arteriosa sistolica = 180 mm Hg. Art. e una cardiopatia ischemica più elevata si manifesta fino a 8 volte più spesso che nelle persone ipotensive e nei soggetti con livelli normali di pressione sanguigna.
  3. Fumo - secondo varie fonti, fumare sigarette aumenta l'incidenza di IHD di 1,5-6 volte. La mortalità per malattia coronarica tra gli uomini di 35-64 anni, fumando 20-30 sigarette al giorno, è 2 volte superiore rispetto ai non fumatori della stessa fascia di età.
  4. Ipodinia e obesità: le persone fisicamente inattive sono a rischio di CHD 3 volte di più di quelle che conducono uno stile di vita attivo. Quando combinata ipodynamia con sovrappeso, questo rischio aumenta in modo significativo.
  5. Diabete mellito, incl. forma latente, aumenta il rischio di malattia coronarica di 2-4 volte.

I fattori che rappresentano una minaccia per lo sviluppo della malattia coronarica dovrebbero includere anche l'ereditarietà gravata, il sesso maschile e i pazienti anziani. Con una combinazione di diversi fattori predisponenti, il grado di rischio nello sviluppo della malattia coronarica aumenta significativamente. Le cause e la velocità dell'ischemia, la sua durata e gravità, lo stato iniziale del sistema cardiovascolare dell'individuo determinano il verificarsi di una o di un'altra forma di malattia coronarica.

Sintomi di IHD

La malattia in esame può procedere piuttosto di nascosto, quindi si raccomanda di prestare attenzione anche a piccoli cambiamenti nel lavoro del cuore. I sintomi di ansia sono:

  • sensazione ricorrente di mancanza d'aria;
  • ansia senza motivo apparente;
  • debolezza generale;
  • dolore intermittente al petto, che può dare (irradiare) al braccio, alla scapola o al collo;
  • sensazione di oppressione al petto;
  • sensazione di bruciore o pesantezza al petto;
  • nausea e vomito di eziologia inspiegata.

I sintomi della malattia coronarica

IHD è la patologia più ampia del cuore e ha molte delle sue forme.

  1. Angina pectoris Il paziente ha dolore o fastidio dietro lo sterno, nella parte sinistra del torace, pesantezza e sensazione di pressione nell'area del cuore - come se qualcosa fosse pesante sul petto. Ai vecchi tempi si diceva che l'uomo avesse "rospo pettorale". Il dolore può essere diverso in natura: premendo, comprimendo, pugnalando. Può dare (irradiare) alla mano sinistra, sotto la scapola sinistra, la mascella inferiore, l'area dello stomaco ed essere accompagnata dall'apparizione di marcata debolezza, sudore freddo e un senso di paura della morte. A volte quando c'è un carico, non c'è dolore, ma una sensazione di mancanza d'aria che passa a riposo. La durata di un attacco di stenocardia è di solito parecchi minuti. Poiché il dolore al cuore si verifica spesso durante lo spostamento, una persona è costretta a fermarsi. In relazione a ciò, l'angina è chiamata metaforicamente "la malattia degli osservatori della vetrina", dopo alcuni minuti di riposo, il dolore di solito scompare.
  2. Infarto miocardico Una forma formidabile e spesso disabilitante di IHD. Con infarto miocardico, c'è un forte, spesso lacerante, dolore al cuore o dietro lo sterno, che si estende nella scapola sinistra, braccio, mascella inferiore. Il dolore dura più di 30 minuti, mentre la nitroglicerina non passa completamente e solo non per molto tempo diminuisce. C'è una sensazione di mancanza d'aria, si può ricevere un sudore freddo, grave debolezza, bassa pressione sanguigna, nausea, vomito e un senso di paura. Il ricevimento di nitropreparatov non aiuta. Una parte del muscolo cardiaco che è privo di nutrimento è morta, perde forza, elasticità e capacità di contrarsi. E la parte sana del cuore continua a lavorare con il massimo stress e, accorciando, può rompere la zona morta. Non è un caso che colloquialmente chiamato infarto sia chiamato infarto! È solo in questo stato che una persona intraprende anche il minimo sforzo fisico, poiché è sul punto di morire. Quindi, il significato del trattamento è che il luogo della rottura è guarito e il cuore è stato in grado di funzionare normalmente e ulteriormente. Ciò è ottenuto sia con l'aiuto di farmaci, sia con l'aiuto di esercizi fisici appositamente selezionati.
  3. La morte cardiaca o coronarica improvvisa è la più grave di tutte le forme di IHD. È caratterizzato da alta mortalità. La morte si verifica quasi istantaneamente o nelle 6 ore successive all'insorgenza di un forte dolore al petto, ma di solito entro un'ora. Le cause di tale catastrofe cardiaca sono vari tipi di aritmie, blocco completo delle arterie coronarie, grave instabilità elettrica del miocardio. Il fattore scatenante è l'assunzione di alcol. Di norma, i pazienti non sono nemmeno a conoscenza della presenza di IHD, ma hanno molti fattori di rischio.
  4. Insufficienza cardiaca. L'insufficienza cardiaca si manifesta con l'incapacità del cuore di fornire un adeguato flusso di sangue agli organi riducendo l'attività contrattile. La base dell'insufficienza cardiaca è una violazione della funzione contrattile del miocardio, sia a causa della sua morte in un attacco di cuore, sia in violazione del ritmo e della conduzione del cuore. In ogni caso, il cuore è insufficientemente ridotto e la sua funzione è insoddisfacente. L'insufficienza cardiaca si manifesta con mancanza di respiro, debolezza durante lo sforzo e a riposo, gonfiore delle gambe, ingrossamento del fegato e gonfiore delle vene del collo. Il medico può sentire il respiro sibilante nei polmoni.
  5. Disturbi del ritmo cardiaco e della conduzione. Un'altra forma di CHD. Ha un gran numero di specie diverse. Si basano su una riduzione della conduzione dell'impulso attraverso il sistema di conduzione cardiaca. Si manifesta come sensazioni di interruzioni nel lavoro del cuore, una sensazione di "sbiadimento", "gorgoglio" nel petto. I disturbi del ritmo cardiaco e della conduzione possono verificarsi sotto l'influenza di disturbi endocrini, metabolici, intossicazione ed effetti farmacologici. In alcuni casi, le aritmie possono verificarsi con cambiamenti strutturali nel sistema di conduzione cardiaca e malattie del miocardio.

diagnostica

La prima diagnosi di malattia coronarica si basa sulle sensazioni del paziente. Molto spesso si lamentano di bruciore e dolore al petto, mancanza di respiro, aumento della sudorazione, gonfiore, che è un chiaro segno di insufficienza cardiaca. Il paziente sperimenta debolezza, battito cardiaco irregolare e ritmo. Assicurati di sospettare ischemia durante l'esecuzione di elettrocardiografia.

L'ecocardiografia è un metodo di ricerca che consente di valutare lo stato del miocardio, per determinare l'attività contrattile dei muscoli e il flusso sanguigno. Le analisi del sangue vengono eseguite. I cambiamenti biochimici rivelano una malattia coronarica. Esecuzione di test funzionali comporta stress fisico sul corpo, ad esempio, camminando al piano di sopra o facendo esercizi sul simulatore. Pertanto, è possibile identificare la patologia del cuore nelle fasi iniziali.

Come trattare il CHD?

Prima di tutto, il trattamento della malattia coronarica dipende dalla forma clinica. Ad esempio, sebbene nell'angina pectoris e nell'infarto del miocardio vengano usati alcuni principi generali di trattamento, tuttavia, le tattiche di trattamento, la selezione delle modalità di attività e i farmaci specifici possono essere completamente differenti. Tuttavia, ci sono alcune indicazioni generali che sono importanti per tutte le forme di CHD.

Trattamento farmacologico

Ci sono un certo numero di gruppi di farmaci che possono essere mostrati per l'uso in qualche forma di CHD. Negli Stati Uniti, esiste una formula per il trattamento della malattia coronarica: "ABC". Implica l'uso di una triade di farmaci, in particolare agenti antipiastrinici, β-bloccanti e farmaci che abbassano il colesterolo.

  1. p-bloccanti. A causa dell'azione sui β-arenorecettori, i bloccanti adrenergici riducono la frequenza cardiaca e, di conseguenza, il consumo di ossigeno miocardico. Studi randomizzati indipendenti confermano l'aumento dell'aspettativa di vita quando assumono beta-bloccanti e una diminuzione della frequenza di eventi cardiovascolari, compresi quelli ripetitivi. Attualmente, non è appropriato usare il farmaco atenololo, poiché secondo studi randomizzati non migliora la prognosi. I beta-bloccanti sono controindicati in caso di patologia polmonare concomitante, asma bronchiale, BPCO. Di seguito sono riportati i beta-bloccanti più popolari con proprietà comprovate per migliorare la prognosi della malattia coronarica.
  2. Agenti antipiastrinici. Gli agenti antipiastrinici inibiscono l'aggregazione piastrinica e i globuli rossi, riducono la loro capacità di aderire e aderire all'endotelio vascolare. Gli agenti antipiastrinici facilitano la deformazione dei globuli rossi quando passano attraverso i capillari, migliorano il flusso sanguigno.
  3. Fibrati. Appartengono alla classe di farmaci che aumentano la frazione anti-aterogenica delle lipoproteine ​​- HDL, mentre riducono che aumenta la mortalità per malattia coronarica. Sono usati per trattare la dislipidemia IIa, IIb, III, IV, V. Si differenziano dalle statine in quanto riducono principalmente i trigliceridi e possono aumentare la frazione di HDL. Le statine riducono prevalentemente il colesterolo LDL e non hanno un effetto significativo su VLDL e PAP. Pertanto, è necessaria una combinazione di statine e fibrati per il trattamento più efficace delle complicanze macrovascolari.
  4. Le statine. I farmaci per abbassare il colesterolo sono usati per ridurre il tasso di sviluppo delle placche aterosclerotiche esistenti e prevenire l'emergere di nuove. Comprovato effetto positivo sull'aspettativa di vita, questi farmaci riducono anche la frequenza e la gravità degli eventi cardiovascolari. Il livello target di colesterolo nei pazienti con IHD deve essere inferiore rispetto ai soggetti senza IHD ed è 4,5 mmol / l. Il livello target di LDL nei pazienti con malattia coronarica è 2,5 mmol / l.
  5. Nitrati. I preparati di questo gruppo sono derivati ​​da glicerolo, trigliceridi, digliceridi e monogliceridi [18]. Il meccanismo d'azione è l'effetto del gruppo nitro (NO) sull'attività contrattile della muscolatura liscia vascolare. I nitrati agiscono principalmente sulla parete venosa, riducendo il precarico sul miocardio (espandendo i vasi del letto venoso e depositando il sangue). Un effetto collaterale dei nitrati è una riduzione della pressione sanguigna e mal di testa. I nitrati non sono raccomandati per l'uso con la pressione del sangue inferiore a 100/60 mm Hg. Art. Inoltre, è ormai noto in modo affidabile che l'assunzione di nitrati non migliora la prognosi dei pazienti con malattia coronarica, cioè non porta ad un aumento della sopravvivenza ed è attualmente utilizzata come farmaco per alleviare i sintomi di angina. Gocciolamento endovenoso di nitroglicerina, può trattare efficacemente i fenomeni di angina, principalmente sullo sfondo di un alto numero di pressione sanguigna.
  6. Farmaci ipolipemizzanti. Dimostrata l'efficacia del trattamento complesso di pazienti affetti da malattia coronarica, con l'uso di policosanolo (20 mg al giorno) e aspirina (125 mg al giorno). Come risultato della terapia, c'è stata una diminuzione persistente del livello di LDL, diminuzione della pressione sanguigna e normalizzazione del peso.
  7. Diuretici. I diuretici sono progettati per ridurre il carico sul miocardio riducendo il volume di sangue circolante a causa della rimozione accelerata del fluido dal corpo.
  8. Anticoagulanti. Gli anticoagulanti inibiscono la comparsa dei filamenti di fibrina, prevengono la formazione di coaguli di sangue, contribuiscono a fermare la crescita di coaguli di sangue già presenti, aumentano l'effetto sui coaguli di enzimi endogeni che distruggono la fibrina.
  9. Diuretici dell'ansa. Riduce il riassorbimento di Na +, K +, Cl- nella spessa parte ascendente del cappio di Henle, riducendo così il riassorbimento (assorbimento inverso) dell'acqua. Hanno un'azione rapida abbastanza pronunciata, di norma vengono usati come farmaci d'emergenza (per eseguire la diuresi forzata).
  10. Farmaci antiaritmici. L'amiodarone appartiene all'III gruppo di farmaci antiaritmici, ha un complesso effetto antiaritmico. Questo farmaco colpisce i canali Na + e K + dei cardiomiociti e blocca anche gli adrenorecettori α- e β. Pertanto, l'amiodarone ha effetti antianginosi e antiaritmici. Secondo studi clinici randomizzati, il farmaco aumenta l'aspettativa di vita dei pazienti che lo assumono regolarmente. Durante l'assunzione di compresse di amiodarone, l'effetto clinico si osserva in circa 2-3 giorni. L'effetto massimo si ottiene in 8-12 settimane. Ciò è dovuto alla lunga emivita del farmaco (2-3 mesi). A questo proposito, questo farmaco è usato nella prevenzione delle aritmie e non è un mezzo di assistenza di emergenza.
  11. Inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina. Agendo sull'enzima di conversione dell'angiotensina (ACE), questo gruppo di farmaci blocca la formazione dell'angiotensina II dall'angiotensina I, impedendo così la realizzazione degli effetti dell'angiotensina II, cioè il livellamento del vasospasmo. Ciò garantisce il mantenimento dei numeri di pressione arteriosa target. I preparati di questo gruppo hanno un effetto nefropoietico e cardioprotettivo.

Altri modi per trattare la malattia coronarica

Altri trattamenti non farmacologici:

  1. Hirudotherapy. È un metodo di trattamento basato sull'uso di proprietà antiaggreganti delle sanguisughe della saliva. Questo metodo è un'alternativa e non ha superato studi clinici per la conformità con i requisiti della medicina basata sull'evidenza. Attualmente in Russia è usato relativamente raramente, non è incluso negli standard di cura per IHD, è applicato, di regola, su richiesta dei pazienti. I potenziali effetti positivi di questo metodo sono la prevenzione della trombosi. Va notato che durante il trattamento secondo gli standard approvati, questo compito viene eseguito con l'aiuto della profilassi con eparina.
  2. Terapia con cellule staminali. Con l'introduzione di cellule staminali nel corpo, ci si aspetta che le potenti cellule staminali che sono entrate nel corpo del paziente si differenziano nelle cellule miocardiche mancanti o nell'avventizia dei vasi. Le cellule staminali possiedono effettivamente questa capacità, ma possono trasformarsi in qualsiasi altra cellula umana. Nonostante le numerose dichiarazioni dei sostenitori di questo metodo terapeutico, è ancora lontano dall'applicazione pratica in medicina e non ci sono studi clinici che soddisfino gli standard della medicina basata sull'evidenza, che confermerebbe l'efficacia di questa tecnica. CHI considera questo metodo come promettente, ma non lo raccomanda ancora per l'uso pratico. Nella stragrande maggioranza dei paesi di tutto il mondo, questa tecnica è sperimentale e non è inclusa negli standard di cura per i pazienti con malattia coronarica.
  3. Metodo della terapia ad onde d'urto. L'impatto delle onde d'urto a bassa potenza porta alla rivascolarizzazione del miocardio. La sorgente d'onda acustica focalizzata extracorporea consente di influenzare il cuore a distanza, causando "angiogenesi terapeutica" (formazione dei vasi) nell'area dell'ischemia miocardica. L'impatto della terapia a onde d'urto ha un duplice effetto: a breve ea lungo termine. In primo luogo, i vasi si dilatano e il flusso sanguigno migliora. Ma la cosa più importante inizia più tardi - nell'area della lesione appaiono nuovi vasi che forniscono già miglioramenti a lungo termine. Le onde d'urto a bassa intensità causano stress da taglio nella parete vascolare. Stimola il rilascio di fattori di crescita vascolare, innescando la crescita di nuovi vasi che alimentano il cuore, migliorando la microcircolazione del miocardio e riducendo gli effetti dell'angina pectoris. I risultati di tale trattamento sono teoricamente una diminuzione della classe funzionale dell'angina pectoris, un aumento della tolleranza all'esercizio fisico, una diminuzione della frequenza delle convulsioni e la necessità di medicinali.
  4. Terapia quantica È una terapia per esposizione alle radiazioni laser. L'efficacia di questo metodo non è stata dimostrata, non è stato condotto uno studio clinico indipendente. I produttori di apparecchiature affermano che la terapia quantistica è efficace per quasi tutti i pazienti. I produttori di farmaci riportano studi condotti per dimostrare la bassa efficacia della terapia quantistica. Nel 2008, questo metodo non è incluso negli standard di cura per la malattia coronarica, viene effettuato principalmente a scapito dei pazienti. Per affermare l'efficacia di questo metodo senza uno studio randomizzato aperto indipendente non può essere.

Nutrizione per CHD

Il menu di un paziente con cardiopatia ischemica diagnosticata deve essere basato sul principio della nutrizione razionale, sul consumo equilibrato di alimenti con una piccola quantità di colesterolo, grassi e sale.

È molto importante includere i seguenti prodotti nel menu:

  • caviale rosso, ma non in grandi quantità - un massimo di 100 grammi a settimana;
  • frutti di mare;
  • qualsiasi insalata di verdure con olio vegetale;
  • carni magre - tacchino, vitello, carne di coniglio;
  • varietà di pesce magro - lucioperca, merluzzo, pesce persico;
  • prodotti a base di latte fermentato - kefir, panna acida, ricotta, ryazhenka con una bassa percentuale di grassi;
  • formaggi duri e morbidi, ma non salati e non taglienti;
  • qualsiasi frutto, bacche e piatti da loro;
  • tuorli di uova di gallina - non più di 4 pezzi a settimana;
  • uova di quaglia - non più di 5 pezzi a settimana;
  • qualsiasi porridge, eccetto manna e riso.

È necessario escludere o ridurre in modo significativo l'uso di:

  • piatti a base di carne e pesce, compresi i brodi e le zuppe;
  • confetteria e confetteria;
  • zucchero;
  • piatti di semola e riso;
  • sottoprodotti di origine animale (cervelli, reni, ecc.);
  • spuntini piccanti e salati;
  • cioccolato;
  • di cacao;
  • caffè.

Mangiare con una diagnosi di malattia coronarica dovrebbe essere frazionario - 5-7 volte al giorno, ma in piccole porzioni. Se c'è eccesso di peso, allora è necessario liberarsene - questo è un carico pesante su reni, fegato e cuore.

Metodi tradizionali di trattamento della malattia coronarica

Per il trattamento del cuore, i guaritori popolari hanno preparato molte ricette diverse:

  1. 10 litri di limoni e 5 teste d'aglio sono prese per litro di miele. I limoni e l'aglio sono macinati e mescolati al miele. La composizione è conservata per una settimana in un luogo buio e fresco, dopo l'infusione prendere quattro cucchiaini una volta al giorno.
  2. Il biancospino e l'erba madre (1 cucchiaio da tavola) vengono posti in un thermos e versati acqua bollente (250 ml). Dopo un paio d'ore, il mezzo viene filtrato. Come trattare l'ischemia cardiaca? È necessario mezz'ora prima di colazione, pranzo e cena per bere 2 cucchiai. infusione di cucchiaio È desiderabile inoltre preparare il brodo dai fianchi.
  3. 500 g di vodka e miele si mescolano e riscaldano fino alla formazione di schiuma. Prendi un pizzico di motherwort, larva di palude, valeriana, poligono, camomilla. Preparate l'erba, lasciate riposare, filtrate e mescolate con miele e vodka. Accettare al mattino e alla sera dapprima su un cucchiaino, in una settimana - nella sala da pranzo. Il corso del trattamento è di un anno.
  4. Mescolare un cucchiaio di rafano grattugiato e un cucchiaio di miele. Prendi un'ora prima dei pasti e bevi acqua. Il corso del trattamento è di 2 mesi.

I mezzi della medicina tradizionale ti aiuteranno, se osserverai due principi: regolarità e precisione seguendo la ricetta.

Trattamento chirurgico

Con alcuni parametri della cardiopatia coronarica, si verificano indicazioni per l'intervento chirurgico di bypass delle arterie coronarie - un'operazione in cui l'apporto di sangue miocardico è migliorato collegando i vasi coronarici sotto la loro lesione con i vasi esterni. La più famosa chirurgia di bypass delle arterie coronarie (CABG), in cui l'aorta è collegata ai segmenti delle arterie coronarie. Per fare questo, gli autotrapianti (di solito una grande vena safena) sono spesso usati come shunt.

È anche possibile utilizzare la dilatazione del palloncino dei vasi sanguigni. In questa operazione, il manipolatore viene inserito nei vasi coronarici attraverso una puntura dell'arteria (di solito femorale o radiale), e attraverso il palloncino riempito con un agente di contrasto, il lume del vaso viene espanso, l'operazione è, infatti, vasi coronarici bugnati. Attualmente, l'angioplastica a palloncino "pulita" senza successivo impianto dello stent non viene praticamente utilizzata, a causa della bassa efficienza a lungo termine. In caso di movimento errato di un dispositivo medico, è possibile un esito fatale.

Prevenzione e stile di vita

Per prevenire lo sviluppo delle forme più gravi di malattia coronarica, è necessario seguire tutte e tre le regole:

  1. Lascia le tue cattive abitudini in passato. Fumare e bere alcolici è come un colpo, il che porterà necessariamente a un deterioramento. Anche una persona assolutamente sana non ottiene nulla di buono quando fuma e beve alcolici, cosa possiamo dire di un cuore malato.
  2. Sposta di più. Nessuno dice che è necessario impostare record olimpici, ma è necessario abbandonare l'auto, i trasporti pubblici e l'ascensore a favore dell'escursionismo. Non puoi caricare immediatamente il tuo corpo con chilometri di strade coperte - lascia che tutto sia a posto. Affinché l'attività fisica non provochi un deterioramento della condizione (e questo accade durante l'ischemia!), È necessario ottenere dal proprio medico un consiglio sulla correttezza delle lezioni.
  3. Prenditi cura dei tuoi nervi. Cerca di evitare situazioni stressanti, impara a rispondere tranquillamente ai problemi, non cedere alle esplosioni emotive. Sì, è difficile, ma solo una tale tattica può salvare vite. Consultare il proprio medico circa l'uso di farmaci sedativi o decotti di piante medicinali con un effetto calmante.

La cardiopatia coronarica non è solo un dolore ricorrente, una violazione a lungo termine della circolazione coronarica porta a cambiamenti irreversibili nel miocardio e negli organi interni, e talvolta nella morte. Il trattamento della malattia è lungo, a volte comporta l'assunzione per tutta la vita di droghe. Pertanto, le malattie cardiache sono più facili da prevenire introducendo nella tua vita alcune limitazioni e ottimizzando il tuo stile di vita.

Inoltre, Leggere Imbarcazioni

Preparativi per migliorare la circolazione sanguigna

La circolazione sanguigna periferica è un processo continuo di circolazione del sangue nelle piccole vene e arterie, capillari, così come arteriole e venule.

Rischi di chirurgia dell'arteria carotide

Solo il 16% dei pazienti usa la protesi dell'anca, circa il 70% della protesi del gambo.La frequenza della trombosi delle ricostruzioni vascolari microchirurgiche arteriose è di circa il 10%.

Aneurisma cardiaco: la chirurgia è sempre necessaria?

Sotto l'aneurisma del cuore implica una sporgenza della parete arteriosa, che si verifica a seguito del suo assottigliamento.In primo luogo, considera i sintomi di un aneurisma del cuore.

Quali sono le conseguenze e le cause dell'emorragia cerebrale?

Un giorno (il più delle volte durante il giorno) una persona avverte un improvviso e acuto peggioramento della salute: forte mal di testa, vertigini, intorpidimento degli arti, faccia.

Aracnoidite: cause, forme, segni, trattamento, prognosi

L'aracnoidite è un'infiammazione della membrana aracnoidea del cervello o del midollo spinale in presenza di un'infezione virale, batterica, un processo autoimmune o un processo allergico più comune tra i giovani.

SINDROME DI VENTURE DI CORONAHLA

5 maggio 2012, 04:28 | 15.176 visualizzazioniSindrome coronarica di Zhedel-stenocardia stenocardia nemesé zhededel infarto del miocardio in cui tudyratyn sintomatico nemes klinikalyқ belg_ler zhyyntty.