Il lupus anticoagulante dovrebbe essere praticamente assente in un esame del sangue in una persona sana. Il suo aspetto, anche in piccole quantità, dovrebbe causare preoccupazione, poiché questo fatto indica che il tempo di coagulazione è disturbato.

Ricordiamo che la coagulazione del sangue è un aspetto estremamente importante dell'emostasi. Per eventuali violazioni della rigidità del sistema vascolare (tagli, danni ai vasi sanguigni di qualsiasi origine), entrano in gioco piastrine che causano un coagulo di sangue (o coaguli) nel sito di perdita di sangue. In tal modo intasare il sito della ferita e prevenire la perdita di sangue.

In alcune circostanze, vi è una violazione del complesso processo di coagulazione del sangue (formazione di coaguli), che peggiora un indicatore così importante come il tempo di coagulazione.

Cos'è il lupus anticoagulante

Secondo la direzione della sua azione, BA è un complesso di anticorpi che:

  • Iniziano le reazioni contro i fosfolipidi anionici e le proteine ​​correlate, i componenti strutturali essenziali delle membrane cellulari delle piastrine, una delle funzioni delle quali è quella di attivare i fattori del sistema di coagulazione del sangue.
  • I fosfolipidi, un fattore di coagulazione dipendente dalla vitamina K, impediscono la formazione di complessi.

Poiché il normale funzionamento dell'emostasi è impossibile senza fosfolipidi, con lo sviluppo di reazioni in base al tipo di antigene-anticorpo, inizia il processo di trombosi patologica e di disordini della coagulazione.

Meccanismo d'azione

Con lo sviluppo di una serie di processi autoimmuni nel corpo, che possono portare ad un aumento dei livelli di lupus anticoagulante, le reazioni vengono lanciate contro le proprie cellule:

  • Molto spesso, la condizione patologica inizia con lo sviluppo nel corpo umano di un processo infettivo, principalmente di eziologia virale o batterica.
  • La violazione di un'adeguata risposta immunitaria porta a reazioni autoimmuni contro il proprio organismo, che provoca la comparsa dei propri complessi antigeni (in questo caso, fosfolipidi) - un anticorpo.
  • Aumenta il numero di componenti proteici (in particolare lupus anticoagulanti) che attaccano i fosfolipidi e bloccano le loro normali funzioni.
  • VA inizia a sopprimere la trasformazione della protrombina in trombina.
  • Allungamento prolungato del tempo di coagulazione del sangue.
  • In risposta a tale reazione, si sviluppa una risposta aumentata delle piastrine, che porta a trombosi diffusa, ma, sfortunatamente, oggi questa è solo un'ipotesi, poiché il meccanismo di formazione di coaguli di sangue quando esposto ad AA non è completamente compreso.

Valore diagnostico

VA è attualmente un marker per i seguenti processi:

  • Diagnosi della sindrome antifosfolipidica.
  • Lo sviluppo di malattie autoimmuni sistemiche nel corpo.
  • Formazione patologica di coaguli di sangue nei vasi di entrambi i canali arteriosi e venosi di origine sconosciuta.

Per evitare lo sviluppo di situazioni pericolose è necessario eseguire un esame del sangue per i livelli di BA in alcuni gruppi di pazienti.

Indicazioni per lo studio di VA

  • Conferma della presenza e livelli elevati di VA.
  • Diagnosi della sindrome antifosfolipidica (eseguita in associazione con la determinazione nel sangue del paziente di anticorpi anti-cardiolipina e anticorpi anti-beta-2-glicoproteina).
  • Rilevazione di anticorpi anti-cardiolipina.
  • Basso numero di piastrine
  • Diagnosi di malattie autoimmuni sistemiche, principalmente lupus eritematoso sistemico.
  • Trombosi venosa e arteriosa primitiva e recidiva precoce.
  • Tromboembolismo di diversa localizzazione.
  • Infarto miocardico
  • Ictus ischemico, disturbi circolatori del cervello, specialmente nelle persone di età inferiore ai 45 anni.
  • Aborto spontaneo, parto prematuro, aborti frequenti, morte fetale.
  • Pianificazione di una gravidanza.
  • Combinazioni di trombosi con trombocitopenia.
  • Maglie di livedo (livedo reticularis, pelle di marmo).
  • False reazioni positive di Wasserman (uno studio sulla sifilide).
  • Aumento dell'APTT (tempo di tromboplastina parziale attivata).
  • Inizio del trattamento con un gruppo di anticoagulanti indiretti.

In presenza di almeno un'indicazione per un esame del sangue su un VA, è necessario analizzare immediatamente il paziente secondo gli standard stabiliti.

Metodi di analisi

Lupus anticoagulante è uno degli indicatori di coagulazione del sangue, che, se indicato, è incluso nel coagulogramma.

Per lo studio, il sangue venoso viene assunto a stomaco vuoto. Per ottenere dati accurati, è necessario rispettare le seguenti raccomandazioni:

  • Un esame del sangue per il lupus anticoagulante viene eseguito a stomaco vuoto con l'abolizione di cibi e bevande 12 ore prima dello studio. È consentita solo acqua non gassata.
  • Per due settimane, le droghe di cumarina sono cancellate.
  • Due giorni prima dello studio, sono esclusi i farmaci a base di eparina.

Per una diagnosi più accurata e una diagnosi corretta della malattia, si consiglia di effettuare un esame aggiuntivo per determinare:

  • Anticorpi antifosfolipidi (APS-AT) IgM.
  • AFS-AT IgG.
  • Anticorpi contro cardiolipina, IgM, IgG.
  • Anticorpi anti-beta-2-glicoproteina.
  • IgG totale.

Nello studio del sangue per VA, fattori come:

  • Con iperproteinemia, un esame del sangue per il lupus anticoagulante viene eseguito ogni 2-4 settimane.
  • La determinazione dei dati del test del sangue falsi positivi su RW richiede una ricerca ripetuta per escludere o confermare l'attività del lupus anticoagulante.
  • Per la diagnosi della sindrome antifosfolipidica sono necessari almeno due studi.

In generale, quando si eseguono test in pazienti con compromissione della coagulazione del sangue e formazione patologica di coaguli di sangue, la Società Internazionale per la trombosi e l'emostasi deve essere diagnosticata secondo l'algoritmo stabilito:

  • Fase 1 - analisi di screening, che si basa sull'allungamento dei test di coagulazione fosfolipidi-dipendenti.
  • Fase 2 - test correttivo, il cui scopo è stabilire la causa della violazione dei dati di screening.
  • Fase 3 - test di conferma o finale per determinare la natura dell'inibitore.

Anche se i risultati dello studio al primo stadio sono negativi, ciò non significa che non vi sia lupus anticoagulante nel sangue. Solo un risultato negativo con due analisi consente l'assenza o gli indicatori nell'intervallo dei valori normali di lupus anticoagulante.

Solo quando si utilizza l'algoritmo di ricerca corretto è possibile valutare e decifrare correttamente i dati ottenuti.

Lupus anticoagulante. norma

I risultati dell'analisi del lupus anticoagulante sono interpretati come segue:

  • Negativo - BA non è rilevato nel sangue o è presente entro limiti accettabili.
  • Positivo - il lupus anticoagulante è rilevato nel sangue sopra i livelli normali.

A seconda del grado di aumento della VA nei pazienti, il test può essere:

  • Debolmente positivo: gli indicatori variano da 1,2 a 1,5 cu - l'attività è stimata bassa.
  • Moderato - da 1,5 a 2 cu - in questa fase c'è il rischio di trombosi.
  • Alto - da 2 cu - alto rischio di trombosi di qualsiasi localizzazione.

Motivi per l'aumento di VA

Le cause principali dell'aspetto o dell'aumento della concentrazione di lupus anticoagulante nel sangue sono:

  • Sindrome antifosfolipidica (richiede un esame completo).
  • Lupus eritematoso sistemico.
  • Colite ulcerosa non specifica
  • Mieloma multiplo.
  • Artrite reumatoide
  • Neoplasie di diversa localizzazione.
  • Complicazioni nel trattamento di alcuni gruppi di farmaci.

Una categoria separata di persone in cui l'identificazione del lupus anticoagulante, anche con un singolo studio richiede il controllo più stretto, sono donne in gravidanza.

Lupus anticoagulante durante la gravidanza

L'aspetto del lupus anticoagulante o il suo aumento al di sopra della norma nelle donne in gravidanza o nelle donne che pianificano una gravidanza porta a:

  • Difficoltà di concepimento.
  • Infertilità.
  • Aborti frequenti
  • Aborto spontaneo.
  • Dissolvenza in gravidanza (morte fetale fetale).
  • Stillbirth.
  • La morte di una donna incinta.

L'identificazione del lupus anticoagulante durante la gravidanza può portare non solo alla patologia della sua insorgenza, al rischio per il feto. È anche un enorme rischio per la donna stessa, poiché una condizione caratterizzata da un aumento della formazione di coaguli di sangue può causare infarto, ictus, arti inferiori e thromoembolism anche con un trattamento tempestivo.

Quando si pianifica una gravidanza e già la sua comparsa, le donne vengono sottoposte a screening se si trovano nella zona a rischio:

  • Storia della trombosi.
  • Patologia ostetrica sotto forma di frequenti aborti spontanei, aborti spontanei.
  • Preeclampsia, eclampsia.

Nello studio del sangue per il lupus anticoagulante in donne in gravidanza, viene condotto uno studio che determina i livelli e l'attività dei seguenti indicatori:

  • Fibrinogeno.
  • Antitrombina III. Piastrine.
  • Proteine ​​C e S.
  • D - dimero.
  • Mutazioni della protrombina

Determinare la tattica del trattamento di una donna incinta richiede una diagnosi approfondita di tutti gli standard con tutti i test richiesti, nonché un costante monitoraggio e controllo della condizione.

trattamento

Lupus anticoagulante non è una malattia. Questo è uno dei sintomi della malattia che deve essere trattato dopo una diagnosi approfondita e diagnosi differenziale dei pazienti.

Cos'è un lupus anticoagulante e perché viene diagnosticato durante la pianificazione?

Molte donne moderne si avvicinano alla gravidanza, alla nascita di un bambino con piena responsabilità, avendo precedentemente esaminato, per sapere che non ci sono patologie. Quando si pianifica una gravidanza, una donna subisce non solo un'ecografia e un esame sulla sedia del ginecologo, ma anche un sacco di test. Uno dei test che i medici possono prescrivere quando si pianifica una gravidanza, può essere uno studio sull'anticoagulante VA - lupus. Che cos'è e che pericolo porta durante la gravidanza?

Che cosa fa il test per il lupus anticoagulante

È uno degli enzimi nel sangue che combatte i grassi complessi (fosfolipidi). Molti di coloro che hanno sentito parlare di una tale malattia autoimmune come il lupus eritematoso possono pensare che la presenza di questo enzima nel sangue significhi che anche loro la ottengono. Non è così, quindi non farti prendere dal panico. Questo enzima ha preso il nome perché è stato trovato per la prima volta nel sangue di una persona che soffriva di lupus eritematoso sistemico. In realtà, BA è presente nel corpo di qualsiasi persona, ma la quantità di questo enzima è generalmente minima.

Perché testare il lupus anticoagulante durante la gravidanza? I parametri di coagulazione del sangue dipendono da questo. Non è un segreto che durante la gravidanza il rischio di trombosi aumenta drammaticamente.

Norm VA nelle donne

Il tasso di lupus anticoagulante nelle donne è compreso tra 0,8 e 1,2 unità convenzionali. La conclusione del laboratorio indica quanto segue: positivo o negativo. L'analisi è negativa se BA non viene rilevato nel sangue. Se il livello è compreso tra 1,2 e 1,5, questo è un risultato debolmente positivo e viene considerato non pericoloso, poiché l'attività di BA non è elevata. Il livello degli indicatori da 1,5 a 2,0 è già considerato elevato e vi sono rischi di coaguli di sangue. Da 2.0 e oltre - questo è un livello elevato, e devi scoprire il motivo, questo potrebbe indicare la presenza di alcune malattie. VA alta può essere causata dai seguenti problemi:

  • lupus eritematoso sistemico;
  • mieloma;
  • gonfiore;
  • colite ulcerosa;
  • sindrome antifosfolipidica;
  • tromboembolismo;
  • mieloma;
  • artrite reumatoide;
  • disfunzione dell'utero;
  • AIDS;
  • malattia ischemica cerebrale.

Costo dell'analisi

Per verificare il livello di VA, il sangue viene prelevato da una vena. Come nel caso di altri test, è necessario donare il sangue al mattino a stomaco vuoto. Prima di questo, non puoi mangiare cibi grassi, bere alcolici, fumare. Inoltre, non puoi assumere droghe. Tutto ciò distorcerà i risultati dello studio. Se per una donna è di vitale importanza assumere farmaci, deve informare il medico. In questo caso, è necessario comunicare al medico quali farmaci vengono assunti e in quale dosaggio.

Il costo dell'analisi è diverso, differisce a seconda della città e della clinica in cui è affittato. In media, il prezzo dell'analisi varia da 950 a 1200 rubli. Inoltre, nella maggior parte delle cliniche e dei laboratori privati, devi inoltre pagare per il servizio di raccolta del sangue. Costa tra 200 e 300 rubli. Pertanto, l'importo totale può raggiungere fino a 1200-1500 rubli, a condizione che venga controllato solo il livello di BA.

Come verificare quanto sia sano un uomo: quale dovrebbe essere lo sperma e cosa cercare?

Come il farmaco che Gynekol aiuta a rimanere incinta sarà discusso nel prossimo articolo.

Come trattare il lupus anticoagulante

Si è già detto sopra che un aumento del livello di BA nel sangue è una conseguenza di una qualche forma di malattia. Pertanto, un medico esperto e competente consiglierà una donna che pianifica di dare alla luce un bambino, rinviando la gravidanza per eliminare il problema esistente. In alcuni casi, è possibile ridurre la VA, una donna può rimanere incinta e avere un bambino sano. Ma, in alcuni casi, se VA risulta essere un segno di qualche malattia autoimmune, potrebbe essere necessario dimenticare la gravidanza, perché sarà impossibile, oi rischi per il bambino e la madre saranno troppo alti.

Sì, VA alta dovrebbe essere ridotta. Ma il medico deve prima prescrivere non farmaci, che ridurranno il suo livello, e ulteriori test ed esami per scoprire il motivo. È stato il problema rilevato che ha causato un aumento del livello di VA e dovrebbe essere eliminato. Se il livello è elevato, il medico prescriverà la stessa analisi a intervalli di diverse settimane per garantire che il livello di BA sia sempre elevato. Solo allora inizia a cercare cause. Ulteriori analisi ed esami sono prescritti dal terapeuta. In alcuni casi, riferisce il paziente a un reumatologo, perché è lui che si occupa della maggior parte delle malattie autoimmuni.

Se si tratta di una malattia autoimmune che colpisce il tessuto connettivo, il medico prescrive farmaci che riducono l'attività del sistema immunitario. È anche necessario prescrivere farmaci che alleviano l'infiammazione. Di regola, questi sono citostatici e glucocorticosteroidi. Per ridurre il rischio di trombosi, prescrivere idrossiclorochina. A volte il trattamento include la plasmaferesi, che è necessaria per migliorare le condizioni generali del paziente.

L'aumento del lupus anticoagulante durante la gravidanza è una minaccia. Nella migliore delle ipotesi, possono verificarsi preeclampsia, edema, un aumento della pressione sanguigna e, nel peggiore dei casi, la morte del feto nel grembo materno. Per questo motivo, è meglio superare il test prima della gravidanza, al fine di eliminare tutti i rischi.

Informazioni sul trattamento del lupus coagulante (sindrome antifosfolipidica) sul video:

Come ridurre il lupus anticoagulante?

L'essenza della domanda è come ridurre? Può mangiare rimedi popolari? Accetta Angiovit sembra essere diminuito, ma comunque positivo! Ragazze come stai cadendo? Il ginecologo ha detto di bere i corsi "shukurmay" o "kyzylmay"... Metipred non è stato prescritto.

Ho aumentato la dose di clexane ed è caduto.

Cosa stai prendendo?

tin... è un dottore in una setta sciamanica chtol?

e quindi ridurre metipred, LMWH, plasmaferesi, immunoglobuline.

Angiovit non bevo, ho bisogno di metafolina quando un ciclo folant è difettoso

Non ho nemmeno sentito questi nomi. Ho provato a google proprio ora, e lì è vuoto))))) bene, FIG lo sa.

abbiamo anche un pediatra molto bravo, un professionista... e tratta con Tian Shi

forse questo ha esempi positivi. Penso che puoi provare

e tutti questi complessi immuni come VA, APS, ecc., sorgono sempre dopo stress, pirus e così via.

Lupus anticoagulante aumentato come trattare

Cos'è il lupus anticoagulante e il suo valore diagnostico

Lupus anticoagulante è un gruppo di anticorpi che il sistema immunitario produce contro i fosfolipidi (spesso carichi negativamente, meno spesso neutrali) - grassi complessi che si trovano nella composizione delle membrane cellulari.

Sommario:

BA si riferisce all'immunoglobulina G. Per la prima volta, è stato rilevato in un paziente con lupus eritematoso sistemico, motivo per cui ha ottenuto questo nome.

Nonostante il tempo di coagulazione prolungato, la presenza di VA nel sangue indica una tendenza alla trombosi, il cui meccanismo non è completamente compreso. Pertanto, VA è un indicatore importante del rischio di trombosi, specialmente nei pazienti con malattie autoimmuni sistemiche (lupus eritematoso, sindrome antifosfolipidica e altri). Inoltre, se la BA nel sangue di una donna incinta è elevata, questo indica la probabilità di aborto spontaneo. Il test del coagulante del lupus è una parte obbligatoria della diagnosi della sindrome antifosfolipidica (APS).

Indicazioni per la ricerca di screening su VA

  • Trombosi arteriosa e venosa precoce (in particolare recidiva), disturbi circolatori del cervello, ictus ischemico, tromboembolismo.
  • Trombocitopenia.
  • Aborto abituale, nascita di un figlio morto, aborto, morte fetale del nascituro.
  • Trombocitopenia lieve associata a trombosi.
  • Pelle di marmo (livedo reticularis).
  • Allungamento di aPTT senza motivo apparente.
  • Reazione falsa positiva di Wasserman.
  • Quando si pianifica una gravidanza.
  • Prima di iniziare il trattamento con anticoagulanti indiretti.

La pelle di marmo è una delle manifestazioni cliniche dell'elevato lupus anticoagulante.

norma

Il contenuto di lupus anticoagulante nel range normale da 0,8 a 1,2 unità convenzionali.

Come viene eseguita l'analisi?

La definizione di VA viene eseguita durante l'analisi del sangue per la coagulazione, che può essere eseguita in qualsiasi laboratorio INVITRO. Lupus anticoagulante è un indicatore di un coagulogramma.

Non è richiesto alcun addestramento speciale. Il sangue dovrebbe essere donato al mattino a stomaco vuoto, non prima di otto ore dopo un pasto.

Prima di passare l'analisi, cancellare i farmaci che possono dare risultati falsi positivi:

  • due settimane prima della detenzione - preparazioni di cumarina;
  • due giorni - eparina.

Poiché il materiale per il test prende sangue venoso. Esaminare il plasma con anticoagulante (sodio citrato 3,8%).

Il VA è determinato durante lo studio della coagulazione del sangue venoso

Risultato e decodifica

Dopo aver condotto uno studio sulla IA, viene emessa una conclusione:

  1. Positivo - se lupus anticoagulante si trova nel sangue. Il risultato può essere integrato da commenti: deboli, moderati, significativi.
  2. Negativo - se non viene rilevata BA nel sangue.

I risultati dell'analisi sono valutati come segue:

  • Da 1,2 a 1,5 unità convenzionali - debolmente positive, cioè una piccola quantità di lupus anticoagulante e la sua bassa attività.
  • Da 1,5 a 2 - contenuto moderato di VA, esiste il rischio di trombosi.
  • Da 2 unità convenzionali - un gran numero di VA, alto rischio di trombosi.

Un risultato positivo è possibile con le seguenti diagnosi:

  • APS (sindrome antifosfolipidica);
  • SLE (lupus eritematoso sistemico);
  • colite ulcerosa;
  • artrite reumatoide;
  • mieloma;
  • tumore.

VA spesso elevata nei pazienti con lupus eritematoso sistemico

Lupus anticoagulante viene rilevato nel sangue di circa il 40% delle persone con diagnosi di lupus eritematoso, nel 32% dei pazienti che assumono fenotiazina per un lungo periodo. Le persone con VA positiva spesso hanno reazioni Wasserman falsamente positive.

Lupus anticoagulante nel sangue, che supera la norma, è una caratteristica di APS. È impossibile diagnosticare la "sindrome antifosfolipidica" solo dalla presenza di VA elevata. È necessario condurre uno studio sugli anticorpi ai fosfolipidi IgM e IgG e cardiolipina IgM e IgG.

Nel 70% delle persone con sindrome antifosfolipidica, gli anticorpi contro cardiolipina e BA circolano simultaneamente nel sangue. Per diagnosticare l'APS, gli esami del sangue per il lupus anticoagulante vengono eseguiti in tutti i pazienti con trombosi, necrosi cutanea e altre manifestazioni di ipercoagulabilità, anche con AHF indifferenziato.

Video conferenza sulla sindrome antifosfolipidica - la causa più comune di lupus anticoagulante nel sangue:

APS si manifesta in modo diverso nel corpo. Questo può essere le vene e le ulcere dei ragni sulla superficie della pelle, la pelle morta sulla pelle delle dita. Se le lesioni vascolari sono significative, possono svilupparsi gravi malattie negli organi interessati, ad esempio, cirrosi epatica, morbo di Alzheimer, infarto miocardico. Clinicamente, non ci possono essere manifestazioni emorragiche con APS, ma vi è una pronunciata tendenza alla formazione patologica di coaguli di sangue.

VA può aumentare dopo un ciclo di terapia farmacologica.

Gli anticorpi ai fosfolipidi possono essere la causa dei disturbi circolatori ischemici nel cervello nei giovani. Il numero di giovani pazienti con disturbi ischemici nei vasi del cervello che hanno anticorpi ai fosfolipidi nel sangue raggiunge il 46%. Tra i pazienti con anticorpi ai fosfolipidi, il 75% ha lupus anticoagulante nel sangue e il 60% ha anticorpi contro cardiolipina. Entrambi i tipi di questi anticorpi sono rilevati in%.

Disturbi circolatori nel cervello, associati all'aspetto nel sangue degli anticorpi ai fosfolipidi, hanno caratteristiche di manifestazione clinica:

  • più comune nelle donne;
  • iniziare in giovane età;
  • tendono a ripresentarsi.

Particolarmente spesso le recidive sono osservate in pazienti con ictus ischemico - fino al 70%. A tali pazienti viene prescritto il trattamento con anticoagulanti indiretti e agenti antipiastrinici, nonché il controllo obbligatorio del livello di anticorpi anti fosfolipidi.

Come trattare

Se BA si trova nel sangue, il primo passo è trovare la causa del suo verificarsi. Per fare ciò, è necessario contattare il terapeuta, che prescriverà la diagnostica e ulteriori trattamenti, o vi rimanderà a un altro specialista. Di regola, è un reumatologo che si occupa della maggior parte delle patologie associate a lesioni autoimmuni del tessuto connettivo.

Con VA, è indicata la terapia con corticosteroidi.

Gli obiettivi principali per le malattie di questo tipo sono ridurre l'attività del sistema immunitario e ridurre l'infiammazione. Per fare questo, prescrivi i glucocorticosteroidi e in alcuni casi i citostatici. Il ricevimento di queste medicine dovrebbe passare sotto lo schema speciale e rigorosamente sotto la supervisione di un medico. L'uso scorretto di corticosteroidi può portare a gravi complicanze.

Per ridurre la probabilità di trombosi, l'idrossiclorochina viene spesso prescritta. Per migliorare le condizioni del paziente utilizzando la plasmaferesi.

Lupus anticoagulante durante la gravidanza

Se una donna è incinta, passa molti test, compresa la coagulazione del sangue, che, di regola, aumenta durante questo periodo. Ciò è dovuto alla protezione contro il sanguinamento durante il parto. Tra gli studi c'è un test per il lupus anticoagulante. Se il sangue di una donna che si aspetta un bambino ha un BA elevato, questo indica problemi di salute e può influenzare negativamente la gestazione e le condizioni del feto.

Nella migliore delle ipotesi, ci si aspetta che le donne abbiano preeclampsia con edema delle gambe, proteine ​​nelle urine e ipertensione. Nel peggiore dei casi, può svilupparsi la trombosi delle arterie della placenta, che porta alla nascita prematura o alla morte del feto.

Le donne in gravidanza e in allattamento con asma richiedono particolare attenzione. L'assunzione di farmaci in questo momento è controindicata. Possono essere prescritte solo piccole dosi di eparina.

conclusione

L'analisi del lupus anticoagulante offre l'opportunità di valutare lo stato del sistema di coagulazione. Se BA viene rilevato nel sangue in quantità superiori ai valori consentiti, significa che la coagulazione del sangue è violata, ma è impossibile determinare la causa esatta con questo test. Ciò richiede un esame medico che confermi la diagnosi preliminare. Lo screening aiuta solo a sospettare la malattia e, se confermata, inizia a trattarla in una fase iniziale.

Ospite - 23 dicembre, 32

Recentemente sono rimasta incinta, ma quando ho superato i test, ho appreso dai risultati che VO mi ha mostrato 47.6 alla velocità di 31-44, e VO confermando il test 37.1 alla velocità di 30-38. Spiegami per favore - cosa significa tutto questo, grazie in anticipo.

Ospite - 29 dicembre, 35

Ho 6 settimane di gestazione e VA 50,8, confermando 36,7, il rapporto è 1,37, tutti gli altri indicatori sono normali, che vengono trattati con questa analisi. Hanno attribuito Clexane 0,2 ml una volta al giorno, ho bisogno di pungerlo o posso prendere compresse? Il medico era titubante nel nominarlo!?

Cristina - 15 gennaio, 26

Mio marito ed io stiamo pianificando un bambino, stiamo testando, ho bisogno che mio marito e io prendiamo un VC?

Lupus anticoagulante: chi viene trovato, cosa è pericoloso, il tasso e le anomalie, il trattamento

Molti dei processi biochimici più complessi che si verificano nel nostro corpo si riflettono negli indicatori di ricerca di laboratorio. Molti metaboliti sono normali e le loro fluttuazioni indicano una malattia o un processo di guarigione, ma ci sono sostanze che non dovrebbero essere in una persona sana e il cui aspetto anche in piccole quantità è inquietante. Questi includono il lupus anticoagulante (VA).

Il processo di coagulazione del sangue è estremamente complesso, coinvolge numerose sostanze che si formano sequenzialmente in diversi stadi della trombosi. Le piastrine sono le principali cellule del sangue che assicurano la formazione di un coagulo di sangue, ci sono specifiche molecole di fosfolipidi sulla loro superficie che attivano i fattori di coagulazione quando le pareti dei vasi sanguigni sono danneggiate. Senza fosfolipidi, l'emostasi corretta non si verifica.

Gli anticoagulanti del lupus si riferiscono agli anticorpi della classe G, cioè le molecole proteiche che attaccano i fosfolipidi piastrinici, li danneggiano e quindi interrompono l'intera cascata di reazioni di trombosi. Questi sono autoanticorpi, cioè proteine ​​formate contro i tessuti del corpo.

Gli anticorpi Lupus sono stati identificati per la prima volta in pazienti con lupus eritematoso sistemico, pertanto hanno questo nome. Sono presenti in pazienti con vari processi autoimmuni, compaiono in processi infiammatori, infezione da HIV in stadio avanzato, possono essere rilevati in malattie oncologiche. I singoli farmaci possono anche contribuire al loro aspetto.

In donne clinicamente sane che hanno difficoltà con l'inizio della gravidanza e la sua gestazione, gli anticorpi del lupus possono parlare della sindrome antifosfolipidica - una grave patologia accompagnata da trombosi eccessiva.

L'apparizione di VA è associata ad un aumentato rischio di coaguli di sangue quando i coaguli di sangue compaiono nelle vene o nelle arterie, colpendo i vasi della gamba, le arterie coronarie e cerebrali, la microvascolatura della pelle, ecc. Questo processo è molto pericoloso, perché è impossibile prevedere dove e quando appare il coagulo di sangue. e le conseguenze possono essere gravi - infarto del miocardio, ictus, trombosi vascolare retinica con compromissione della vista, embolia polmonare, aborto spontaneo e morte fetale, specialmente nelle ultime fasi della gestazione.

Indicazioni per la determinazione di VA

L'analisi del lupus anticoagulante non è inclusa negli esami del sangue standard, il ginecologo, cardiologo, reumatologo, terapeuta indirizza a tale studio e la definizione di VA viene eseguita se si sospetta l'emostasi:

  • Determinare le cause della trombosi;
  • Con aborti di eziologia poco chiara;
  • Con modifiche del coagulogramma (aumento di APTT);
  • Nella diagnosi della sindrome antifosfolipidica in combinazione con altri test;
  • Quando vengono rilevati anticorpi anti-cardiolipina;
  • Con attacchi cardiaci del cervello, cuore, attacchi ischemici transitori nei giovani (fino a 45 anni);
  • Per la diagnosi dei processi autoimmuni.

Se si sospetta una sindrome antifosfolipidica, viene sempre indicata la definizione di BA. In questa malattia, come tale, i segni di trombosi potrebbero non essere affatto, ma, tuttavia, la tendenza all'eccessiva coagulazione è piuttosto elevata. L'aumento dell'anticoagulante nel sangue di questi pazienti è considerato il rischio di trombosi e la manifestazione di autoimmunizzazione.

Nelle malattie autoimmuni, accompagnate dalla formazione di proteine ​​che attaccano i loro stessi tessuti, l'aspetto dell'AA è del tutto naturale e riflette l'aggressività contro molte cellule, comprese le piastrine. Un aumento del lupus anticoagulante in questi pazienti richiede una prevenzione tempestiva della trombosi, che può portare al fallimento di vari organi a causa di ischemia e necrosi.

Se ci sono problemi con l'esordio e la gestazione della gravidanza, il lupus anticoagulante indica la presenza di sindrome antifosfolipidica. Viene determinato due volte con un intervallo da uno a metà a due mesi. Se un indicatore è presente o elevato in entrambi gli studi, è probabile la sindrome antifosfolipidica. Se una donna ha segni di trombosi patologica (disturbi visivi, infarto cerebrale o cardiaco, trombosi venosa delle gambe), storia ostetrica sfavorevole (aborti spontanei), allora la diagnosi è fuori dubbio.

Come prepararsi per l'analisi?

Per tutti i test coagulologici, inclusi gli studi sul lupus anticoagulante, viene prelevato sangue venoso. L'indicatore è molto sensibile alle condizioni esterne, quindi l'affidabilità del risultato dipenderà da come il paziente è pronto per la donazione di sangue.

Prima che l'analisi non debba mangiare, l'ultimo pasto dovrebbe essere di almeno otto ore prima dello studio. Questo è importante perché anche una colazione leggera porta ad un'intensificazione dei processi metabolici, un aumento della concentrazione di molti enzimi e sostanze biochimicamente attive che possono distorcere il risultato dell'analisi. Tè e caffè sono esclusi, è consentito bere solo un bicchiere d'acqua.

Il giorno prima lo studio non dovrebbe mangiare cibi grassi che contribuiscono ad aumentare i componenti grassi e le molecole di grasso-proteine ​​nel sangue. Anche l'alcol dovrebbe essere escluso.

I fumatori devono essere informati che non devono fumare almeno un'ora prima dello studio, poiché i componenti del fumo di tabacco aumenteranno l'aggregazione piastrinica, il che porterà a risultati inaffidabili.

Se il paziente sta assumendo farmaci, questo dovrebbe essere segnalato al medico. I mezzi come l'aspirina, l'acido ascorbico, i farmaci antinfiammatori sono migliori da cancellare o da non usare prima dello studio.

Mezz'ora prima dell'analisi, è necessario calmarsi, non eseguire esercizi fisici o duro lavoro, non condurre altri esami - ultrasuoni, raggi X, fisioterapia. Il sangue da una vena viene assunto al mattino a stomaco vuoto e immediatamente inviato al laboratorio per essere esaminato.

Interpretazione dei risultati

Lupus anticoagulante si riferisce a componenti del sangue che una persona sana non dovrebbe avere, quindi un risultato negativo è considerato la norma. Se la BA non è stata identificata, sono escluse la patologia autoimmune e la sindrome antifosfolipidica.

I laboratori utilizzano metodi diversi per la determinazione della BA, pertanto gli standard e le unità di misura possono differire. Normalmente, l'indicatore può essere secondi o 0.8-1.2 unità convenzionali. Per interpretare il risultato, è necessario conoscere quale dei metodi è stato testato il sangue e quali valori sono considerati normali in questo caso.

Se il lupus anticoagulante viene rilevato in tracce o aumentato, allora possiamo parlare della patologia dell'emostasi, che è la più caratteristica di:

  1. Lupus eritematoso sistemico, artrite reumatoide;
  2. Sindrome antifosfolipidica associata a patologia ostetrica compreso;
  3. Tumori maligni di tessuto ematopoietico (mieloma);
  4. Assunzione di alcuni farmaci (fenotiazina).

In caso di trattamento con farmaci che riducono la coagulazione del sangue (eparina, irudina), è possibile ottenere risultati falsi positivi in ​​AA con un indice negativo nel caso di trattamento con farmaci, quindi, idealmente, l'analisi deve essere eseguita prima di iniziare tale terapia.

Quando si pianifica una gravidanza, la determinazione del lupus anticoagulante viene effettuata secondo le indicazioni - la presenza di aborti o aborti mancati in passato, la morte di feti per lunghi periodi. Emicrania persistente, deficit visivo, intorpidimento e cianosi delle punte delle dita possono essere la ragione per esplorare una donna incinta.

L'aumento di VA nelle donne in età riproduttiva parla, insieme ad altri indicatori, più spesso della sindrome antifosfolipidica. Se viene diagnosticato e trattato in modo tempestivo, la gravidanza è possibile. Le donne già in gravidanza a cui è stata diagnosticata questa malattia per la prima volta necessitano anche di terapia con eparina per prevenire complicazioni trombotiche.

La formazione di trombi durante la gravidanza è pericolosa non solo per il danno alla placenta, l'ipossia e la morte di un feto in via di sviluppo. Può portare a tragici eventi nel corpo della futura madre, poiché durante la gravidanza, anche in una donna sana, la tendenza alla coagulazione del sangue aumenta leggermente.

Le donne possono avere ictus, incidenti cardiovascolari, insufficienza renale acuta, tromboembolismo polmonare, che mettono in pericolo non solo la salute, ma anche la vita del paziente. A questo proposito, un trattamento tempestivo può essere considerato una necessità vitale.

La rilevazione di BA nel sangue serve come base per l'inizio della terapia anticoagulante, in cui:

  • Eparina, warfarin, aspirina (sindrome antifosfolipidica);
  • Glucocorticosteroidi - prednisone, desametasone (nei processi autoimmuni sistemici, patologia reumatica);
  • La plasmaferesi è un metodo per purificare il plasma sanguigno da un eccesso di anticorpi e di immunocomplessi che circolano in esso.

Il trattamento è prescritto per un periodo di almeno tre mesi, dopo di che la normalizzazione dei parametri del sangue consente di annullarla. Per eliminare VA, il regime dovrebbe anche essere cambiato: non fumare, bere abbastanza liquidi, non abusare di cibi e farmaci grassi. Se sei sovrappeso, resettalo. Tra i prodotti è meglio escludere quelli che sono ricchi di vitamina K e possono migliorare la trombosi - verdi, prugne, albicocche secche, patate al forno, broccoli, cavoli.

L'esercizio fisico aiuta a migliorare il flusso sanguigno e riduce leggermente la viscosità del sangue. Passeggiate utili, corsa, ginnastica, piscina.

I pazienti con lupus anticoagulante dovrebbero essere sotto la stretta supervisione di ematologi, emostasiologi e cardiologi. Le donne che stanno pianificando una gravidanza, controllano regolarmente gli indicatori di coagulazione e asma durante l'intera fase di preparazione alla gravidanza e il periodo dal momento della sua comparsa alla consegna. Se necessario, vengono messi in ospedale, dove ricevono iniezioni di eparina.

Il valore del lupus anticoagulante nella diagnosi

Prendersi cura della propria salute è responsabilità della persona stessa, per spostarla verso gli altri, non ha diritto. Se è successo che qualsiasi malattia è apparsa, allora dovresti cercare di scoprire quante più informazioni possibili su di esso al fine di utilizzare le conoscenze acquisite per un trattamento più efficace. Questa pubblicazione si concentra sulla malattia - lupus anticoagulante.

Cos'è?

Lupus anticoagulante è un anticorpo nel sangue prodotto dal sistema immunitario per combattere i fosfolipidi (grassi complessi) che sono inclusi nelle pareti cellulari del corpo. La BA è un'immunoglobulina G. Ha preso il nome dopo essere stata identificata per la prima volta in un paziente con una diagnosi di lupus eritematoso sistemico (LES).

I medici possono sospettare la presenza nel test del sangue di un AA durante l'esecuzione della diagnostica per un tempo maggiore di formazione del coagulo dopo l'applicazione del reagente.

In questa analisi, i complessi di fosfolipidi e fosfolipidi coinvolti nel processo di coagulazione del sangue sono neutralizzati dal lupus anticoagulante. Di conseguenza, il tempo di coagulazione (APTT) viene aumentato. Nonostante questo, la presenza di BA nel sangue indica un'alta possibilità di formazione di trombosi venosa profonda, il meccanismo per la creazione di cui non è stato ancora studiato.

I più inclini alla formazione di coaguli di sangue sono i pazienti con malattie autoimmuni - sindrome antifosfolipidica (APS), lupus eritematoso e altri. Inoltre, l'aumento di BA nel sangue delle donne in gravidanza, indica la possibilità che il feto sia sottosmalto. Passare il test per AA è un elemento della moderna diagnosi di APS del sangue.

testimonianza

  • Ictus ischemico, tromboembolismo, patologia emodinamica del cervello, trombosi venosa e arteriosa di non-età.
  • Nascita prematura ricorrente: aborti, morte fetale, nascita di un bambino inanimato.
  • Pelle di marmo
  • APTT aumentato.
  • Reazione falsa positiva di Wasserman.
  • Durante la pianificazione della gravidanza.
  • Trombocitopenia (carenza piastrinica).
  • Alla vigilia del corso degli anticoagulanti indiretti.

formazione

Il livello di VA viene stabilito durante l'analisi del sangue per la sua capacità di coagulare. Tale esame del sangue per il lupus anticoagulante può essere effettuato da qualsiasi laboratorio medico Invitro. Un indicatore di VA è coagulogramma di sangue.

Il sangue deve essere assunto a stomaco vuoto, prima di non mangiare almeno otto ore. Alla vigilia del test, la somministrazione dei farmaci prescritti viene posticipata, il che può influire sugli indicatori dei risultati ottenuti:

  • Una quindicina di giorni prima della resa - droghe gruppo cumarina;
  • Due giorni prima della consegna - farmaci del gruppo eparina.

Per il test, il sangue viene prelevato da una vena. Negli studi al plasma viene utilizzato un anticoagulante (3,8% di citrato di sodio).

trascrizione

Secondo i risultati dei test per l'IA, ci possono essere due conclusioni:

  1. Positivo - in caso di rilevamento nel sangue BA. Potrebbero esserci note aggiunte: significativamente, moderatamente o debolmente.
  2. Negativo - in assenza di BA nel sangue.

Quando il lupus anticoagulante viene rilevato nel sangue, la trascrizione del test del sangue si presenta in questo modo:

  • Quando si analizza il grado di presenza di lupus anticoagulante, i dati sono considerati la norma - da 0,8 a 1,2 unità convenzionali (unità).
  • Da 1,2 a 1,5 anni. e. - il risultato è debolmente positivo (indica la presenza di un piccolo numero di VA e la sua bassa attività).
  • Da 1,5 a 2,0 anni. E. - VA moderata (esistono rischi di formazione di trombosi).
  • Da 2,0 anni e. - contenuto significativo di BA (alto rischio di formazione di trombosi).

Aumento del tasso

Per aumentare il tasso di lupus anticoagulante è in grado a causa del corso del trattamento con preparati medici. Possibili diagnosi con esito positivo del test: APS, LES, colite ulcerosa, artrite reumatoide, mieloma, tumori.

Quasi il 40% dei pazienti con lupus eritematoso e il 32% dei pazienti che hanno utilizzato per lungo tempo la fenotiazina hanno nel sangue lupus anticoagulante. Spesso, le persone con false reazioni positive di Wasserman hanno una VA positiva.

L'Overstepping VA è una caratteristica caratteristica di APS. Ma, per l'installazione della conclusione "sindrome antifosfolipidica" non è sufficiente. In questo caso, condurre ulteriori test sulla reazione degli anticorpi a IgM, IgG e fosfolipidi IgM, IgG di cardiolipina.

Circa il 70% dei pazienti con APS hanno anticorpi contro VA e cardiolipina nel sangue.

Per diagnosticare APS (sindrome da antifosforo), l'analisi del sangue per la presenza di lupus coagulante in esso viene effettuata in tutti i pazienti affetti da trombosi, necrosi cutanea e altra ipercoagulabilità, anche con AChV normale.

sintomi

Nel corpo, i sintomi del lupus anticoagulante sono espressi in modi diversi. Visivamente, può sembrare reti capillari, piaghe sulla superficie della pelle o aree della pelle morta sulle dita. Nei casi di gravi lesioni vascolari, è possibile lo sviluppo, in organi appropriati, di gravi malattie come infarto miocardico, cirrosi epatica, morbo di Alzheimer e altri. Clinicamente con APS, le manifestazioni emorragiche possono essere assenti, ma c'è una chiara predisposizione alla formazione di coaguli di sangue.

Danno d'organo in lupus eritematoso

Rimanere nel sangue BA e anticorpi verso la cardiolipina, la tendenza alla formazione di trombosi e tromboembolismo è associata alla comparsa di cardiopatia valvolare, la loro sconfitta a causa della deformazione e dell'allungamento da parte di masse trombotiche.

Nei giovani, la presenza di anticorpi ai fosfolipidi nel sangue può essere la base per lo sviluppo della patologia ischemica dell'emodinamica nel cervello. Il numero di tali pazienti è di circa il 46%. Dei pazienti con anticorpi ai fosfolipidi nel sangue, nel 75% oltre a questi anticorpi, la BA viene rilevata e nel 60% degli anticorpi contro la cardiolipina. Insieme, due tipi di anticorpi si trovano nel 50-70% dei casi.

Caratteristiche distintive delle manifestazioni cliniche delle patologie emodinamiche nel cervello associate alla formazione di anticorpi anti fosfolipidi nel sangue:

  • Più spesso rilevato nelle donne.
  • Inizia ad apparire in giovane età.
  • Concentrati sulle ricadute.

Il più delle volte (fino al 70%) si verificano recidive nei pazienti con ictus ischemico. Sono stati prescritti anticoagulanti indiretti e agenti antipiastrinici, con monitoraggio obbligatorio della quantità di anticorpi anti fosfolipidi.

trattamento

Quando il lupus anticoagulante viene rilevato nel sangue, il trattamento deve essere sotto la supervisione di un medico. Prima di tutto, è necessario scoprire la causa di VA. Per fare questo, vai dalla reception al terapeuta. Si impegnerà in modo indipendente nella diagnosi e nel trattamento del lupus anticoagulante, o lo invierà a un altro specialista. Di solito, è un reumatologo che si occupa di anormalità associate al danno autoimmune al tessuto connettivo.

Il compito principale con tali diagnosi è quello di eliminare il processo infiammatorio e diminuire l'attività del sistema immunitario. Per fare questo, il medico prescrive glucocorticosteroidi e in certe situazioni citostatici. L'uso di questi farmaci viene effettuato sotto la supervisione di un medico e secondo uno schema speciale. L'uso scorretto di glucocorticosteroidi può causare gravi complicanze.

Per ridurre la possibilità di trombosi venosa, idrossiclorochina e plasmaferesi sono spesso prescritti.

Controllo durante la gravidanza

Il controllo del lupus anticoagulante durante la gravidanza è una delle condizioni più importanti per il trasporto sicuro di un bambino.

Tabella delle norme di coagulazione durante la gravidanza

Durante la gravidanza, una donna esegue molti test, incluso un test di coagulazione del sangue. Durante tale periodo, per proteggere il corpo dalla perdita di sangue durante il parto, la coagulazione di solito aumenta. Se una donna incinta ha un VA elevato nel sangue, questa può essere una minaccia per un parto di successo. In questo caso, sarà buona fortuna se una donna decollerà con gesti con arti gonfiati, proteine ​​delle urine e alta pressione. Nel peggiore dei casi - nascita pretermine o morte del feto.

Secondo dati statistici, il 30-40% delle donne in travaglio con aborto spontaneo ricorrente ha APS. Di questi, l'80%, nel periodo generico, sorgono complicazioni. Senza trattamento, la morte del feto nel grembo materno si verifica nel 90% dei casi.

Durante la gravidanza e l'alimentazione dei bambini, le donne con VA richiedono una maggiore partecipazione. Durante questo periodo, farmaci vietati. Come profilassi, possono essere indicate piccole dosi di eparina.

Articoli correlati:

Qualche domanda? Chiedi a loro Vkontakte

Condividi la tua esperienza su questo problema. Annulla risposta

Attenzione. Il nostro sito è solo a scopo informativo. Per informazioni più accurate, determinando la diagnosi e il metodo di trattamento - contattare la clinica per un appuntamento con un medico per un consiglio. La copia dei materiali sul sito è consentita solo con il posizionamento di un collegamento attivo all'origine. Si prega di leggere prima il Contratto sul sito.

Se trovi un errore nel testo, selezionalo e premi Maiusc + Invio o fai clic qui e cercheremo di correggere rapidamente l'errore.

Grazie per il tuo messaggio. Nel prossimo futuro correggeremo l'errore.

categorie

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter.

Grazie per il tuo messaggio. Nel prossimo futuro correggeremo l'errore.

Lupus anticoagulante nel sangue e il suo valore diagnostico

Il lupus anticoagulante dovrebbe essere praticamente assente in un esame del sangue in una persona sana. Il suo aspetto, anche in piccole quantità, dovrebbe causare preoccupazione, poiché questo fatto indica che il tempo di coagulazione è disturbato.

Ricordiamo che la coagulazione del sangue è un aspetto estremamente importante dell'emostasi. Per eventuali violazioni della rigidità del sistema vascolare (tagli, danni ai vasi sanguigni di qualsiasi origine), entrano in gioco piastrine che causano un coagulo di sangue (o coaguli) nel sito di perdita di sangue. In tal modo intasare il sito della ferita e prevenire la perdita di sangue.

In alcune circostanze, vi è una violazione del complesso processo di coagulazione del sangue (formazione di coaguli), che peggiora un indicatore così importante come il tempo di coagulazione.

Cos'è il lupus anticoagulante

Secondo la direzione della sua azione, BA è un complesso di anticorpi che:

  • Iniziano le reazioni contro i fosfolipidi anionici e le proteine ​​correlate, i componenti strutturali essenziali delle membrane cellulari delle piastrine, una delle funzioni delle quali è quella di attivare i fattori del sistema di coagulazione del sangue.

Poiché il normale funzionamento dell'emostasi è impossibile senza fosfolipidi, con lo sviluppo di reazioni in base al tipo di antigene-anticorpo, inizia il processo di trombosi patologica e di disordini della coagulazione.

Meccanismo d'azione

Con lo sviluppo di una serie di processi autoimmuni nel corpo, che possono portare ad un aumento dei livelli di lupus anticoagulante, le reazioni vengono lanciate contro le proprie cellule:

  • Molto spesso, la condizione patologica inizia con lo sviluppo nel corpo umano di un processo infettivo, principalmente di eziologia virale o batterica.

Valore diagnostico

VA è attualmente un marker per i seguenti processi:

  • Diagnosi della sindrome antifosfolipidica.
  • Lo sviluppo di malattie autoimmuni sistemiche nel corpo.
  • Formazione patologica di coaguli di sangue nei vasi di entrambi i canali arteriosi e venosi di origine sconosciuta.

Per evitare lo sviluppo di situazioni pericolose è necessario eseguire un esame del sangue per i livelli di BA in alcuni gruppi di pazienti.

Indicazioni per lo studio di VA

  • Conferma della presenza e livelli elevati di VA.
  • Diagnosi della sindrome antifosfolipidica (eseguita in associazione con la determinazione nel sangue del paziente di anticorpi anti-cardiolipina e anticorpi anti-beta-2-glicoproteina).
  • Rilevazione di anticorpi anti-cardiolipina.
  • Basso numero di piastrine
  • Diagnosi di malattie autoimmuni sistemiche, principalmente lupus eritematoso sistemico.
  • Trombosi venosa e arteriosa primitiva e recidiva precoce.
  • Tromboembolismo di diversa localizzazione.
  • Infarto miocardico
  • Ictus ischemico, disturbi circolatori del cervello, specialmente nelle persone di età inferiore ai 45 anni.
  • Aborto spontaneo, parto prematuro, aborti frequenti, morte fetale.
  • Pianificazione di una gravidanza.
  • Combinazioni di trombosi con trombocitopenia.
  • Maglie di livedo (livedo reticularis, pelle di marmo).
  • False reazioni positive di Wasserman (uno studio sulla sifilide).
  • Aumento dell'APTT (tempo di tromboplastina parziale attivata).
  • Inizio del trattamento con un gruppo di anticoagulanti indiretti.

In presenza di almeno un'indicazione per un esame del sangue su un VA, è necessario analizzare immediatamente il paziente secondo gli standard stabiliti.

Metodi di analisi

Lupus anticoagulante è uno degli indicatori di coagulazione del sangue, che, se indicato, è incluso nel coagulogramma.

Per lo studio, il sangue venoso viene assunto a stomaco vuoto. Per ottenere dati accurati, è necessario rispettare le seguenti raccomandazioni:

  • Un esame del sangue per il lupus anticoagulante viene eseguito a stomaco vuoto con l'abolizione di cibi e bevande 12 ore prima dello studio. È consentita solo acqua non gassata.
  • Per due settimane, le droghe di cumarina sono cancellate.
  • Due giorni prima dello studio, sono esclusi i farmaci a base di eparina.

Per una diagnosi più accurata e una diagnosi corretta della malattia, si consiglia di effettuare un esame aggiuntivo per determinare:

  • Anticorpi antifosfolipidi (APS-AT) IgM.
  • AFS-AT IgG.
  • Anticorpi contro cardiolipina, IgM, IgG.
  • Anticorpi anti-beta-2-glicoproteina.
  • IgG totale.

Nello studio del sangue per VA, fattori come:

  • Con iperproteinemia, un esame del sangue per il lupus anticoagulante viene eseguito ogni 2-4 settimane.
  • La determinazione dei dati del test del sangue falsi positivi su RW richiede una ricerca ripetuta per escludere o confermare l'attività del lupus anticoagulante.
  • Per la diagnosi della sindrome antifosfolipidica sono necessari almeno due studi.

In generale, quando si eseguono test in pazienti con compromissione della coagulazione del sangue e formazione patologica di coaguli di sangue, la Società Internazionale per la trombosi e l'emostasi deve essere diagnosticata secondo l'algoritmo stabilito:

  • Fase 1 - analisi di screening, che si basa sull'allungamento dei test di coagulazione fosfolipidi-dipendenti.

Anche se i risultati dello studio al primo stadio sono negativi, ciò non significa che non vi sia lupus anticoagulante nel sangue. Solo un risultato negativo con due analisi consente l'assenza o gli indicatori nell'intervallo dei valori normali di lupus anticoagulante.

Solo quando si utilizza l'algoritmo di ricerca corretto è possibile valutare e decifrare correttamente i dati ottenuti.

Lupus anticoagulante. norma

I risultati dell'analisi del lupus anticoagulante sono interpretati come segue:

  • Negativo - BA non è rilevato nel sangue o è presente entro limiti accettabili.
  • Positivo - il lupus anticoagulante è rilevato nel sangue sopra i livelli normali.

A seconda del grado di aumento della VA nei pazienti, il test può essere:

  • Debolmente positivo: gli indicatori variano da 1,2 a 1,5 cu - l'attività è stimata bassa.
  • Moderato - da 1,5 a 2 cu - in questa fase c'è il rischio di trombosi.
  • Alto - da 2 cu - alto rischio di trombosi di qualsiasi localizzazione.

Motivi per l'aumento di VA

Le cause principali dell'aspetto o dell'aumento della concentrazione di lupus anticoagulante nel sangue sono:

  • Sindrome antifosfolipidica (richiede un esame completo).
  • Lupus eritematoso sistemico.
  • Colite ulcerosa non specifica
  • Mieloma multiplo.
  • Artrite reumatoide
  • Neoplasie di diversa localizzazione.
  • Complicazioni nel trattamento di alcuni gruppi di farmaci.

Una categoria separata di persone in cui l'identificazione del lupus anticoagulante, anche con un singolo studio richiede il controllo più stretto, sono donne in gravidanza.

Lupus anticoagulante durante la gravidanza

L'aspetto del lupus anticoagulante o il suo aumento al di sopra della norma nelle donne in gravidanza o nelle donne che pianificano una gravidanza porta a:

  • Difficoltà di concepimento.
  • Infertilità.
  • Aborti frequenti
  • Aborto spontaneo.
  • Dissolvenza in gravidanza (morte fetale fetale).
  • Stillbirth.
  • La morte di una donna incinta.

L'identificazione del lupus anticoagulante durante la gravidanza può portare non solo alla patologia della sua insorgenza, al rischio per il feto. È anche un enorme rischio per la donna stessa, poiché una condizione caratterizzata da un aumento della formazione di coaguli di sangue può causare infarto, ictus, arti inferiori e thromoembolism anche con un trattamento tempestivo.

Quando si pianifica una gravidanza e già la sua comparsa, le donne vengono sottoposte a screening se si trovano nella zona a rischio:

  • Storia della trombosi.
  • Patologia ostetrica sotto forma di frequenti aborti spontanei, aborti spontanei.
  • Preeclampsia, eclampsia.

Nello studio del sangue per il lupus anticoagulante in donne in gravidanza, viene condotto uno studio che determina i livelli e l'attività dei seguenti indicatori:

  • Fibrinogeno.
  • Antitrombina III. Piastrine.
  • Proteine ​​C e S.
  • D - dimero.
  • Mutazioni della protrombina

Determinare la tattica del trattamento di una donna incinta richiede una diagnosi approfondita di tutti gli standard con tutti i test richiesti, nonché un costante monitoraggio e controllo della condizione.

trattamento

Lupus anticoagulante non è una malattia. Questo è uno dei sintomi della malattia che deve essere trattato dopo una diagnosi approfondita e diagnosi differenziale dei pazienti.

Anche questi articoli possono essere interessanti.

La sindrome antifosfolipidica è quello che è e quello che è.

Malattia di Willebrand, sintomi e trattamento

D dimero. Cosa c'è nel test del sangue e cosa mostra

Cos'è il PLT nel test del sangue? Norme e cause.

Lascia il tuo commento X

ricerca

categorie

Voci recenti

Copyright © 18 Enciclopedia del cuore

Lupus anticoagulante. Le ragioni per l'aumento dei livelli ematici, l'analisi e i suoi risultati

Lo stato del sistema di coagulazione del sangue, i suoi componenti, trasmettendo la sua attività su tutto il corpo, consente di stabilire una serie speciale di test, denominata coagulogramma. Uno dei suoi indicatori è il lupus anticoagulante. Per la prima volta, è stato isolato dal sangue di pazienti affetti da lupus eritematoso sistemico, da cui il suo nome. Questo indicatore di coagulazione si riferisce alla classe IgG delle immunoglobuline, un gruppo di anticorpi prodotti per neutralizzare gli effetti dei fosfolipidi.

Sindrome antifosfolipidica

Lupus anticoagulante contribuisce alla soppressione nel sangue della conversione della protrombina in trombina. Questi anticorpi si formano nel corpo come risultato della formazione di processi autoimmuni dopo ogni effetto infettivo. Più spesso è uno dei principali segni di APS (sindrome antifosfolipidica). Un aumento del numero di anticoagulanti nel sangue di una persona è percepito come un fattore di rischio che indica la suscettibilità del corpo alla trombosi venosa e arteriosa, la manifestazione di un processo autoimmune. Lupus anticoagulante colpisce l'emostasi, dal momento che i fosfolipidi sono coinvolti nella loro formazione. Il meccanismo del suo effetto è quello di neutralizzare i fosfolipidi, che hanno una carica negativa, così come i loro complessi con proteine ​​coinvolte nella coagulazione del sangue.

La caratteristica principale di APS

La sindrome antifosfolipidica può manifestarsi in modo completamente diverso, a seconda del grado di danneggiamento dei vasi, della dimensione del coagulo sanguigno, della sua posizione e del tasso di ostruzione delle navi. Il sintomo principale di APS è una lesione vascolare della pelle, come il livedo reticolare. È espresso da reticolate macchie bluastro-viola, spesso localizzate sulla pelle delle estremità, a volte sulla gabbia toracica. Il loro aspetto è causato dalla stagnazione del sangue nelle venule, superfici capillari, microtrombosi. Con questa patologia, sono anche caratteristici una sensazione di dolore, raffreddamento e cambiamenti nella sensibilità della pelle. La malattia può essere complicata dall'edema, piccole lesioni possono anche formarsi sulle aree colpite.

Aumento del livello di anticoagulante

Aumentando la quantità e colpendo le navi, il lupus anticoagulante contribuisce al blocco dei vasi sanguigni, causando tromboembolia polmonare, infarto del miocardio, lo sviluppo di malattie autoimmuni. Il suo livello elevato può essere un segno di lupus eritematoso sistemico, disturbi ischemici della circolazione cerebrale, AIDS.

Cause di patologia

I fattori causali per la comparsa del lupus anticoagulante includono disordini autoimmuni come l'artrite reumatoide, il mieloma multiplo, il lupus eritematoso sistemico, la colite ulcerosa e i tumori maligni. Questi includono sidro antifosfolipido secondario e complicazioni causate dalla terapia farmacologica o dall'assunzione di alcuni farmaci.

Lupus Anticoagulant Assay

Le indicazioni per lo studio sono patologie quali vene varicose sulla pelle, trombosi venosa e arteriosa indipendentemente dalla sede, tromboembolia, aborto persistente, trombocitopenia, reazione falsa-positiva di Wasserman, allungamento dell'APTT senza una buona ragione, reticularis e altri. Il materiale per l'analisi è il plasma sanguigno. I suoi risultati sono formulati sotto forma di giudizi relativi come positivi (significativamente, moderatamente, debolmente) o negativi.

Lupus anticoagulante durante la gravidanza

Un aumento del sangue anticoagulante durante la gravidanza può causare lo sviluppo di trombosi vascolare placentare. Questa condizione può portare a parto prematuro, morte fetale. Se la gravidanza è minacciata di aborto spontaneo, un test per il lupus anticoagulante viene eseguito due volte con una pausa di 6 o 8 settimane. Un risultato positivo (in entrambi i casi), insieme a manifestazioni come la trombosi di arterie, vene, vasi della retina dell'occhio, ictus, infarto e altri, conferma la presenza di sindrome antifosfolipidica in una donna. Ma vale la pena notare che la presenza di anticorpi nel sangue può essere spiegata da diversi fattori. È impossibile fare una diagnosi solo sulla base del fatto che il lupus anticoagulante si trova nel sangue. La sua norma è mantenuta nel parametro 0.8-1.2 unità convenzionali. Le deviazioni dovrebbero servire solo come motivo per condurre una visita medica più approfondita.

Cosa significa lupus anticoagulante

La gravidanza è un periodo molto difficile per qualsiasi donna quando vengono attivate varie malattie, incluse quelle "dormienti". Tra questi è necessario evidenziare un fattore così pericoloso per la salute della futura mamma e del feto, come il lupus anticoagulante. Com'è così pericoloso, come identificarlo in tempo e come trattarlo? Questo sarà discusso ulteriormente.

Cos'è il lupus anticoagulante?

Lupus anticoagulante è un anticorpo speciale prodotto dal sistema immunitario contro i fosfolipidi (grassi complessi presenti nella composizione delle membrane cellulari). Indicato anche come uno dei tipi di analisi del sangue per rilevare la sindrome da antifosfolipidi.

Non si deve prestare attenzione al fatto che gli anticorpi sono indicati come "anticoagulanti", la malattia aumenta significativamente il rischio di coaguli di sangue nei vasi sanguigni, che portano ad attacchi cardiaci, embolia polmonare e persino aborti involontari nel secondo e terzo trimestre.

Meccanismo d'azione

Il meccanismo d'azione di questi anticorpi è che neutralizzano i singoli fosfolipidi e complessi complessi di fosfolipidi con proteine ​​coinvolte nel processo di coagulazione del sangue. Di conseguenza, il tempo di tromboplastina parziale attivata (APTT) viene esteso. Se il contenuto di lupus anticoagulante è troppo alto nel sangue, viene fissato sulle pareti dei vasi sanguigni e attiva la reazione di coagulazione del sangue, che è l'inizio della trombosi.

In generale, un surplus degli anticorpi di cui sopra si manifesta in diversi modi nel corpo. Ci possono essere una rete vascolare sulla lingua e varie ulcere, oltre a necrosi in certe zone della pelle sulle dita.

Se il danno alle navi è significativo, il danno all'organo corrispondente sarà grande.

Indicazioni per lo studio

L'analisi per la determinazione del lupus anticoagulante deve essere eseguita nei seguenti casi:

  • afflusso transitorio di sangue anormale al cervello o ictus ischemico fino a 45 anni;
  • diminuzione del numero di piastrine nel sangue insieme a casi di trombosi;
  • test per la presenza di malattie autoimmuni;
  • tromboembolismo;
  • l'aspetto della cosiddetta "pelle di marmo";
  • quando si pianifica una gravidanza.

La pelle di marmo è una delle manifestazioni cliniche dell'elevato lupus anticoagulante.

Normativo anticoagulante lupus

Il risultato dello studio può essere ottenuto dopo aver condotto test di screening e di conferma. I dati sono visualizzati in unità arbitrarie, che mostrano il rapporto del tempo di coagulazione. La norma per una persona sana è di 0,8-1,2 unità convenzionali.

Ragioni per crescere

Un aumento del livello superiore a 1,2 può caratterizzare sia la presenza della sindrome antifosfolipidica che le malattie autoimmuni in generale, neoplasie maligne (nel qual caso il lupus anticoagulante apparirà molto prima dei sintomi dell'oncopatologia), così come la colite ulcerosa. Un alto livello è osservato nel tromboembolismo, nella trombosi di varie sedi, nel mieloma multiplo.

Quando si utilizzano determinati farmaci, un risultato positivo è anche caratteristico dei test precedenti. Questi farmaci includono: "Fenotiazin", mezzi presi con aritmie, farmaci antipsicotici, farmaci per il trattamento di convulsioni o epilessia, contraccettivi contenenti estrogeni ed eroina. Con malattie infettive (batteriche o virali), il test può dare una risposta positiva nel 30-50% dei casi.

Lupus anticoagulante durante la gravidanza

Durante la gravidanza, la coagulazione del sangue aumenta generalmente. Quindi il corpo della donna si sta preparando per il futuro aumento del volume del sangue e della sua parziale perdita durante il parto. Tuttavia, se esiste un lupus anticoagulante, la placenta sarà minacciata di trombosi arteriosa e alla fine porterà alla morte del feto o alla nascita prematura.

Nella fase di pianificazione della gravidanza, una giovane madre viene prescritta, tra le altre cose, un'analisi per il mantenimento del lupus anticoagulante. Se il risultato conferma la presenza di anticorpi in eccesso rispetto alla norma, viene monitorato regolarmente.

In caso di esito positivo senza trattamento, il lupus coagulante si manifesta nella gestosi (complicazione sotto forma di edema alle gambe, aumento della pressione sanguigna e comparsa di proteine ​​nelle urine).

diagnostica

A causa del fatto che non esiste uno standard chiaro per condurre ricerche sulla definizione della sindrome antifosfolipidica e sull'incapacità di dare un risultato inequivocabile, nel 1990 la Società Internazionale per Trombosi ed Emostasi ha proposto un algoritmo per la diagnosi di lupus anticoagulante:

  1. Studi di screening basati sull'allungamento di test di coagulazione fosfolipidi-dipendenti. Sulla base dell'allungamento dei test di screening, non si può ancora parlare della presenza della sindrome antifosfolipidica, poiché un risultato positivo può riflettere la presenza di altri anticoagulanti (inibitori specifici del fattore di coagulazione), paraproteine ​​o un livello insufficiente di fattori di coagulazione.
  2. Viene eseguito un test correttivo, che specifica la genesi dell'allungamento dei test di screening. Per fare ciò, il plasma testato viene miscelato con il normale. Se il tempo non viene corretto, questo indica la natura inibitoria dell'allungamento dei test di screening.
  3. Test di conferma, che aiuta a determinare la natura dell'inibitore. Se il tempo diminuisce quando si miscelano i fosfolipidi in eccesso e il plasma da testare, ciò indica la presenza di lupus anticoagulante.

Se il primo test di screening ha dato un risultato negativo, non garantisce ancora che la sindrome antifosfolipide sia assente. Lo studio ripetuto è prescritto in 2-4 settimane. La conclusione può essere fatta solo dopo due test.

Come viene eseguita l'analisi?

Prepararsi per l'analisi appropriata dovrebbe essere in anticipo. Alla vigilia è necessario escludere dall'uso di cibi grassi e alcol. Non dovresti mangiare nulla per 8 ore prima dello studio.

Anche il tè non è permesso, solo acqua normale. Non è consigliabile eseguire la procedura dopo fluorografia, radiografia, ecografia o fisioterapia. Non fumare per un'ora prima del test.

Nella qualità del materiale in questo caso prendere il sangue da una vena. Il plasma viene esaminato insieme al citrato di sodio al 3,8% (anticoagulante).

Risultato e decodifica

Come risultato dell'analisi, viene formulata una conclusione: un risultato positivo se è stato rilevato un lupus anticoagulante o un risultato negativo in caso contrario. È possibile stimare il risultato utilizzando unità convenzionali.

Le norme sono classificate secondo uno specifico algoritmo:

È impossibile determinare la "sindrome antifosfolipidica" come diagnosi per la presenza del solo coagulante del lupus. Per verificare, è necessario superare i test appropriati per il contenuto di anticorpi anti fosfolipidi IgM e IgG, nonché cardiolipine IgM e IgG.

Va notato che il trattamento non dipende dall'indice numerico, ma solo dal quadro clinico nel suo complesso.

Trattamento e prevenzione

Prima di tutto, se si aumenta il contenuto di lupus coagulante, è necessario contattare un terapeuta in grado di identificare la causa. Poiché i risultati del test possono indicare un numero di diverse patologie e vengono effettuati in concomitanza con altri studi, non è necessario ricorrere all'autotrattamento e ancor più all'autodiagnostica.

L'obiettivo principale di questa malattia è ridurre l'attività del sistema immunitario e ridurre l'infiammazione. Con questo scopo, di regola, sono prescritti cytostatics e glucocorticosteroids.

Per ridurre il rischio di trombosi, viene prescritta "idrossiclorochina" e per il miglioramento generale della condizione viene prescritta la plasmaferesi. Se il paziente ha avuto in precedenza casi di complicanze trombotiche, viene prescritto "warfarin". Se non c'è resistenza all'aspirina, usare l'acido acetilsalicilico a piccole dosi. Altrimenti - "Dipiridamolo". Plasmapheresis Durante la gravidanza, l'uso di molti farmaci è strettamente limitato o proibito. Pertanto, l'eparina più comunemente usato in piccole dosi.

L'impatto sul livello di lupus anticoagulante nel periodo di gestazione è inappropriato. L'uso di ormoni per sopprimere gli anticoagulanti è consentito solo per il lupus eritematoso sistemico. A volte la terapia con eparina non porta il risultato desiderato. In tali casi, l'immunoglobulina è prescritta per la prossima gravidanza.

L'eparina può essere somministrata alle donne in gravidanza e come sindrome antifosfolipidica profilattica.

Video sulla sindrome antifosfolipidica - la causa più comune di lupus anticoagulante nel sangue L'analisi del lupus anticoagulante è un metodo importante per testare il sangue per la coagulazione. Non è accurato e non può indicare senza ambiguità la causa del problema. Ciò richiede ulteriori ricerche.

Tuttavia, un test di screening può aiutarti a identificare uno dei numerosi problemi di salute in una fase iniziale.

Soprattutto la rilevazione della sindrome antifosfolipidica è importante per le donne in gravidanza, poiché se questo fattore non viene preso in considerazione, la probabilità di morte del feto o anche della madre è troppo alta.

Notizie correlate

Leggi di più

conoscere il processo di etica naturale, e dopo la consegna medica di amici e parenti, valutare le loro dimensioni.

la tragedia del camminare in piedi ha creato il problema della gravidanza: durata e passivazione nella verticale della femmina.

la non conformità con la posizione del corpo durante il parto, secondo la gravità, causa rischi di dolore sia per la madre che per.

Il parto africano, come una giraffa che cattura l'orlo. Pratica medica, violazione orizzontale della gravità della terra.

ragione: non conoscendo il processo gravitazionale nel corpo, né nella pratica medica, né nelle persone: una posizione simile a una goccia.

L'utilizzo di qualsiasi materiale pubblicato sul sito è consentito a condizione che il link a agu.life

Gli editori del portale non possono condividere l'opinione dell'autore e non sono responsabili per il materiale protetto da copyright, per l'accuratezza e il contenuto della pubblicità

Inoltre, Leggere Imbarcazioni

Crisi ipertensiva: trattamento a casa

La crisi ipertensiva è una condizione pericolosa che prima o poi ogni persona ipertesa deve affrontare. L'incombente crisi richiede cure di emergenza, in quanto può portare allo sviluppo di pericolose complicazioni a causa di danni agli organi bersaglio (cuore, cervello, reni).

Chirurgia per varicocele dei testicoli: tipi di intervento, pro e contro

Da questo articolo imparerai: perché con la chirurgia del varicocele è l'unico metodo di trattamento, i tipi di interventi chirurgici per questa malattia.

Sintomi e trattamento della sindrome delle arterie vertebrali

Da questo articolo imparerai: cos'è la sindrome delle arterie vertebrali. Quali malattie portano al verificarsi di patologie. Manifestazioni di questa sindrome e metodi di esame per la diagnosi.

Le ragioni del cambiamento nel numero di neutrofili segmentati in un bambino

I neutrofili segmentali nel corpo del bambino svolgono lo stesso ruolo che in un adulto - partecipano all'immunità umorale e tissutale.

Profilo lipidico: decodifica dell'analisi biochimica di HDL, norme e patologia

C'è un'opinione che il colesterolo nel corpo umano è una sostanza piuttosto dannosa. Molte fonti di informazione consigliano di ridurre costantemente questa figura nel corpo umano.

Trattamento di aritmia

L'extrasistola è una variante dell'aritmia cardiaca, un'ulteriore riduzione dell'intero muscolo cardiaco. È causato dagli impulsi nervosi dalla tensione nervosa accumulata. Extrasistoli non passano senza lasciare traccia - dal momento che il muscolo cardiaco si riduce di meno, quindi il volume di afflusso di sangue, la gittata cardiaca diminuisce.