Il cuore ha il suo meccanismo di difesa nella forma di una cavità formata da due fogli di pericardio (viscerale e parietale). Si chiama "sacca cardiaca" perché contiene fino a 50 ml di lubrificante liquido sterile. Con la riduzione della cavità svolge il ruolo del paraurti e non consente agli organi interni e costole di spremere o limitare la quantità di movimento dei ventricoli.

Le condizioni patologiche possono portare ad un aumento dei livelli di fluidi rispetto alla domanda. Tradotto dal latino, questo è chiamato "idropericardio". Da 150 a 1000 ml di trasudato non infiammatorio si accumula nella cavità. Contiene cellule endoteliali, fibrina, peptidi.

motivi

Le cause di inondazione della cavità pericardica negli adulti sono più spesso malattie cardiache e lesioni:

  • lesioni nelle contusioni toraciche, cardiochirurgia;
  • insufficienza cardiaca in corso cronico nella fase di scompenso;
  • gonfiore del cuore.

I fattori che contribuiscono alla presenza di idropericardio includono:

  • eventuali malattie del cuore e dei vasi sanguigni che causano sovraccarico e scompenso del suo lavoro (difetti dello sviluppo, reumatismi, infarto miocardico, cardiosclerosi, miocardiopatia, ipertensione), sindrome edematosa;
  • stati anemici di vario tipo;
  • effetti della malattia infiammatoria del rene con ipertensione sintomatica;
  • cachessia;
  • infezione da tubercolosi;
  • mixedema;
  • digiuno di anoressia;
  • gravi reazioni allergiche, malattie con un meccanismo autoimmune (lupus sistemico, artrite reumatoide);
  • radiazioni e chemioterapia per leucemia, cancro;
  • effetto negativo dell'uso a lungo termine di vasodilatatori.

La ragione per l'accumulo di liquido nella "sacca cardiaca" nei neonati è molto spesso una malformazione del feto. Nella fase di formazione delle cavità cardiache, si forma una protrusione (diverticolo) del ventricolo sinistro a causa di una parete debole nella regione dell'apice. Nello stesso momento c'è un hydropericardium. Di solito è la causa della morte del feto, ma può manifestarsi nel periodo neonatale.

Molto raramente, la malattia è scatenata dalla gravidanza, si osserva nella vecchiaia senza evidenti segni di altre gravi malattie.

L'idropericardio può essere causato non solo dal trasudato (siero che è passato attraverso le pareti dei vasi sanguigni), ma anche da altri fluidi corporei:

  • emopericardio: un grande accumulo nella cavità pericardica del sangue alla rottura di un aneurisma aortico, cuore, trauma, obesità;
  • chilopericardio - causato dalla formazione di una fistola (libera comunicazione) del sacco pericardico con il dotto toracico, che si forma in caso di lesione, pressione meccanica da parte del tumore della ghiandola mammaria.

Quadro clinico

Con un basso contenuto di liquido nella cavità pericardica, una persona non nota nulla. La condizione peggiora quando ci sono 80-100 ml nel "sacco". I pazienti trovano la pressione davanti allo sterno, aggravando piegando il corpo in avanti.

Inoltre, compaiono i sintomi di attività cardiaca compromessa:

  • debolezza generale;
  • dispnea, indipendente dallo sforzo fisico;
  • dolore dietro lo sterno di una natura pressante, che è molto lunga a causa della compressione dei vasi coronarici e dell'aumento dell'ischemia miocardica;
  • soffocamento parossistico;
  • viso e mani gonfie, dall'aspetto gonfiore;
  • gonfiore su piedi e gambe.

Quando esamina un paziente, il medico presta attenzione a:

  • vene pulsanti nel collo (a causa della compressione della bocca delle vene cave);
  • tachicardia persistente;
  • tendenza ad abbassare la pressione sanguigna;
  • toni del cuore attutiti durante l'auscultazione.

Nella fase grave, a causa della compressione dell'esofago, ci sono difficoltà durante la deglutizione e il singhiozzo si preoccupa.

Se la cavità pericardica è troppo piena, compaiono i sintomi del tamponamento cardiaco iniziale:

  • la debolezza aumenta;
  • la sensazione di pesantezza al petto è costante e crescente;
  • dispnea a riposo;
  • pelle ricoperta di abbondante sudore freddo;
  • il paziente è agitato, c'è la paura della morte;
  • aumenta la tachicardia, i toni cardiaci sono appena udibili;
  • un calo della pressione sanguigna provoca vertigini e svenimenti;
  • respirazione superficiale, la frequenza raggiunge i 30 al minuto.

La mancanza di trattamento è accompagnata da insufficienza cardiaca acuta, shock cardiogeno, arresto cardiaco e morte.

Caratteristiche delle manifestazioni di idropericardio nei neonati

Gli specialisti in rianimazione neonatale annotano la connessione dello sviluppo dell'idropericardio nei neonati con:

  • prematurità;
  • complicazione della cateterizzazione delle vene centrali quando il catetere si trova per 3-4 giorni.

Ciò è dimostrato dalla stessa composizione fluida nella cavità pericardica e iniettata attraverso il sistema (nel 97% dei casi). L'incidenza del tamponamento cardiaco associato all'idropericardio raggiunge il 3%. E il tasso di mortalità dei neonati con cateteri nella vena ombelicale è 0,7 per 1000.

Altre cause di accumulo di liquidi sono estremamente rare, più associate a malattie infiammatorie.

Tra i rianimatori ci sono dispute sul ruolo della fine del catetere e il suo livello:

  1. Alcuni suggeriscono che durante la cateterizzazione della vena centrale in un neonato non dovrebbe portarlo più vicino di 1 cm dall'ombra del cuore in uno studio a raggi x in neonati prematuri e 2 cm a tempo pieno. Con questa localizzazione, la fine del catetere non raggiunge il punto di attacco dei fogli pericardici.
  2. Altri credono che l'inserimento di un catetere direttamente nell'atrio destro sia completamente sicuro.

Un'altra questione altrettanto controversa: l'effetto sul muro dell'atrio di soluzioni iniettate di maggiore concentrazione. È provato che portano a danneggiare il muro del cuore di una "natura ritardata" (3-4 giorni), che coincide con il momento in cui si verifica l'idropericardio.

diagnostica

Le procedure diagnostiche includono:

  • emocromo completo e test biochimici (per confermare il ruolo della necrosi miocardica);
  • analisi delle urine per rimuovere l'infiammazione renale sospetta;
  • Raggi X del cuore e altri organi del torace;
  • esame ecografico

L'ecografia del cuore è attualmente il metodo diagnostico più accessibile e affidabile. Poiché il paziente deve essere esaminato urgentemente senza il trasporto al reparto radiologico, l'apparecchiatura a ultrasuoni è pienamente coerente con la sua compattezza e il trasferimento all'unità di terapia intensiva. Inoltre, la stessa apparecchiatura può verificare i risultati del trattamento di emergenza.

Circa lo stadio di idropericardio è giudicato dall'entità della divergenza (separazione) delle foglioline pericardiche a livello della parete posteriore del ventricolo sinistro. Frequenza normale - fino a 5 mm.

  • Nella fase iniziale, si osserva uno spazio di 6-10 mm;
  • 10-20 mm - considerato come uno stadio moderato;
  • più di 20 mm - pronunciato.

Il volume di transudato ha una stima quantitativa:

  • tutti i valori fino a 100 ml sono insignificanti;
  • moderatamente fino a 500;
  • Molto più - più di 500.

Per il trattamento, è importante distinguere il trasudato dall'essudato infiammatorio dalla composizione del fluido. Per caratteristica trasudata:

  • la densità relativa è inferiore a 1.016;
  • concentrazione proteica - fino al 3%.

Come viene eseguito il trattamento?

Il trattamento dell'idropericardio viene effettuato necessariamente in condizioni stazionarie e dipende dalla gravità della malattia. I diuretici sono usati nelle fasi iniziale e moderata.

Nei neonati, la rimozione del catetere porta all'autoriassorbimento del fluido.

Nella fase di cambiamenti pronunciati, la pericardiocentesi è necessaria - la puntura di foglie pericardiche con aspirazione di un liquido da una siringa.

Dopo aver scoperto la causa, è necessario il trattamento della malattia di base. Altrimenti, tutti i sintomi potrebbero ripetersi nel tempo. L'idropericardio non è la patologia principale, ma il suo corso complicato. I primi sintomi vengono rilevati, maggiori sono le probabilità che il paziente venga somministrato per la sopravvivenza e tornare al lavoro attivo.

Cause dell'idropericardio durante la gravidanza e nei neonati

contenuto

Una possibile complicazione dello sviluppo embrionale è un idropericardio in un feto - accumulo di liquido tra i fogli protettivi del pericardio. La malattia è stata poco studiata, le cause di insorgenza sono difficili da stabilire. La diagnosi e il trattamento della patologia dovrebbero escludere possibili rischi per il bambino.

L'idropericardio può verificarsi durante la gravidanza, ma non ci sono prove che la gravidanza aumenti la suscettibilità alle malattie pericardiche. La patologia si osserva nel primo e secondo trimestre (15-20% dei casi), si verifica più spesso nelle donne in gravidanza nel terzo trimestre (40% delle malattie).

Caratteristiche di patologia

La sacca near-heart è progettata per proteggere il cuore da possibili danni meccanici. Questa è una speciale cavità attorno al miocardio, creata da due fogli di pericardio. Tra le lenzuola c'è un fluido per la lubrificazione dei tessuti, creando uno spazio sicuro, una barriera protettiva. Il pericardio impedisce la compressione del muscolo cardiaco da parte degli organi interni, contribuendo al normale funzionamento del cuore.

Esistono 3 forme di sviluppo del pericardio della malattia.

  1. Acuta. Infiammazione del pericardio senza fluido accumulato.
  2. Essudativo (effusione). Il graduale accumulo di liquido tra le pareti del pericardio. Questa forma è chiamata idropericardio o edema del cuore.
  3. Costrittivo (spremitura). I fogli pericardici diventano più spessi, il che porta ad un aumento del volume del pericardio. Il liquido è nei limiti normali.

A causa di vari motivi, il volume di liquido tra gli strati del pericardio può aumentare. La patologia è chiamata idropericardio (dal latino "hydro" - acqua). Il fluido più del normale provoca un aumento del carico sul cuore. Sotto l'influenza del fluido accumulato, c'è una violazione delle contrazioni cardiache.

L'aumento patologico della quantità di liquido porta a completare il tamponamento cardiaco e la morte. Nel tempo la patologia rivelata, la diagnosi e il trattamento aumentano le possibilità di normalizzare le condizioni del paziente.

L'idropericardio può verificarsi in pazienti di qualsiasi età. Esiste una patologia nello sviluppo intrauterino del feto. Durante la creazione del muscolo cardiaco, appare una protrusione (diverticolo) - una deviazione della forma ventricolare sinistra verso l'alto, che restringe lo spazio pericardico e causa l'accumulo di liquido nella sacca pericardica.

eziologia

Dopo 20 settimane di gestazione, una piccola quantità di liquido pericardico (

Idropericardite del cuore: trattamento e cause

L'idropericardia o l'idropisia del cuore è il fenomeno dell'accumulo fluido di natura non infiammatoria (trasudato) nella borsa pericardica pericardica. L'eruzione del cuore si presenta come una complicazione della malattia e non come una malattia indipendente.

Hydropericardium: come si presenta

Il pericardio è la guaina connettiva del cuore (busta, camicia) costituita da due fogli (strati) tra i quali viene distribuito un piccolo volume di transudato. Il volume di questo liquido non deve superare i 15-50 ml nella norma.

In alcune condizioni associate all'aumento della permeabilità dei vasi sanguigni, all'assorbimento pericardico alterato, aumenta la quantità di transudato. Questo fluido non infiammatorio contiene proteine, fibrina in tracce, cellule del sangue ed endotelio.

Un altro nome per il pericardio è il pericardio. Il cuore si sta restringendo all'interno di questa borsa. Se la quantità di fluido tra i fogli del pericardio supera i 200 ml, l'organo diventa più difficile da lavorare, e con un grande volume di transudato nel pericardio ci sono sintomi clinici che peggiorano il benessere del paziente, rendendo più pesante l'insufficienza cardiaca.

Un minor accumulo di trasudato di per sé non causa la comparsa di sintomi clinici e lamentele del paziente in caso di cattiva salute. Spesso l'idropericardio non viene rilevato durante la vita e viene rilevato solo dopo la morte.

motivi

Il più delle volte, l'idropericardio è uno dei sintomi dell'idropisia, si verifica quando i fenomeni cardiaci congestizi causati da alterata circolazione sanguigna. Altre cause di idropericardio includono:

  • cardiopatia congenita
  • ipoproteinemia;
  • ipoalbuminemia;
  • ipotiroidismo;
  • reazioni allergiche;
  • traumi;
  • l'anemia;
  • anoressia;
  • la radioterapia;
  • infiammazione renale acuta e cronica.

Più raramente, le cause dell'idropericardio comprendono l'assunzione di farmaci anti-infiammatori non steroidei, vasodilatatori.

L'idropericardio si osserva nel cuore mixedematoso, sintomo emorragico, con la crescita di tumori maligni. La ragione per l'accumulo di trasudato nella borsa pericardica può essere un ostacolo meccanico che viola il deflusso di sangue dal pericardio. Tali ostacoli includono tumori in crescita del mediastino, polmoni.

Cause comuni

L'idropericardio come sintomo accompagna le malattie cardiache. Liquido di natura non infiammatoria si accumula nella sacca pericardica durante cardiomiopatia, miocardite e insufficienza cardiaca acuta.

L'accumulo di liquido nella borsa pericardica è causato da una anomala sintesi proteica causata da una carenza di ormone tiroideo nella malattia della tiroide. L'acido ialuronico, la condroitina acido solforico e la mucina, che sono in grado di trattenere l'acqua nel corpo, si accumulano nei tessuti.

La ritenzione idrica è osservata in tutto il corpo, incluso nel tessuto cardiaco del cuore. La secrezione di questo fluido sieroso nel pericardio provoca lo sviluppo dell'idropericardio. Nell'ipotiroidismo, l'ecocardiografia rivela un accumulo di acqua di 15-100 ml, meno spesso vi è accumulo di transudato in grandi volumi.

Fasi e forme

Gli stadi dell'idropericardio differiscono a seconda del volume del transudato accumulato nella sacca pericardica.

  1. Piccolo idropericardio: il volume del liquido non supera i 100 ml;
  2. moderato - il volume varia da 100 ml a 500 ml;
  3. grande - il volume di transudato supera i 500 ml.

Nella terza fase, fino a 1 l di transudato può accumularsi nel pericardio.

A seconda delle caratteristiche della composizione del trasudato, distinguere le seguenti forme:

  • emopericardio: il sangue si accumula nel pericardio. Questo fenomeno si verifica quando la rottura dei vasi sanguigni che alimentano il tessuto pericardico, l'infarto del miocardio, il trauma, l'obesità del cuore;
  • chilopericardio - quando si schiaccia i dotti linfatici, si verifica un disturbo di deflusso della linfa, nella zona del liquido linfatico del pericardio si accumula.

sintomi

A seconda del motivo che ha causato l'accumulo di transudato nel pericardio, i sintomi di questo fenomeno possono variare, ma tutte le forme della malattia tendono ad aumentare i sintomi a seconda dello stadio della malattia.

Nella fase del piccolo idropericardio, il liquido accumulato nel sacchetto pericardico non si manifesta con alcun sintomo. Sensazioni spiacevoli al petto compaiono allo stadio di idropericardio moderato.

Quando i sintomi aumentano

Nella fase del grande idropericardio, il cuore viene schiacciato in modo tale da compromettere la sua capacità di rilassamento.

I segni del terzo stadio della malattia sono:

  • mancanza di respiro;
  • impulso rapido;
  • gonfiore del viso;
  • gonfiore degli arti;
  • sudore freddo;
  • bassa pressione sanguigna;
  • eccitazione;
  • respirazione rapida e superficiale;
  • blueness delle mucose e della pelle.

L'ulteriore ingresso del trasudato nel sacco pericardico aumenta il volume dell'organo tanto da sopraffare l'esofago, che impedisce il passaggio del nodulo di cibo, provoca singhiozzo prolungato. Questa condizione è in pericolo di vita, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza, senza perdere tempo per l'auto-trattamento.

Caratteristiche della malattia

Di norma, nei primi stadi dell'idropisia, non c'è dolore, e quando si ascolta il cuore, non viene rilevato alcun sfregamento pericardico, si sente solo un leggero tocco.

L'accumulo di liquido nel pericardio non sempre aggrava il decorso della cardiopatia. In alcune condizioni, una piccola quantità di trasudato nella borsa pericardica ha un effetto stabilizzante sul miocardio, mostrando proprietà di supporto nell'insufficienza cardiaca grave.

Segni di idropericardio

Un sintomo dell'idratazione del cuore è un notevole gonfiore delle vene nel collo durante un semplice esame esterno, e quando si ascolta il torace, un indebolimento del cuore suona, compaiono segni di scompenso cardiaco.

L'accumulo di liquido nel sacchetto pericardico può essere assunto se:

  • mancanza di respiro diventa permanente, si nota non solo durante l'esercizio, ma anche a riposo;
  • ci sono attacchi di soffocamento;
  • non solo i piedi e le caviglie si gonfiano, ma anche le mani e le dita;
  • il dolore appare nel petto, che aumenta con la flessione;
  • la pressione venosa aumenta, indicando insufficienza cardiaca.

Con l'accumulo di liquido nel volume corrispondente allo stadio del grande idropericardio, è possibile il tamponamento cardiaco, una condizione in cui il rilassamento cardiaco viene disturbato e si sviluppano segni di scompenso cardiaco, corrispondenti a:

  • abbassare la pressione sanguigna fino allo svenimento;
  • palpitazioni cardiache;
  • respiro frequente, mancanza di aria;
  • grave debolezza;
  • paura della morte, eccitazione.

Lo stato di tamponamento cardiaco può causare un arresto improvviso e la morte, se non si fornisce assistenza tempestiva al paziente.

diagnostica

L'idropericardio viene diagnosticato sulla base di:

  • anamnesi - raccolta di segni clinici della malattia;
  • ecocardiogramma;
  • Raggi X;
  • analisi generale del sangue, delle urine;
  • emocromo dettagliato.

Il grado di idropisia è rilevato con maggiore precisione mediante l'uso dell'ecocardiografia. La patologia è determinata nel sito lungo la parete posteriore del ventricolo sinistro, il grado di divergenza delle foglie del pericardio serve come criterio di confronto.

Normalmente, la discrepanza tra i foglietti del cuore e del cuore non deve superare i 5 mm.

  1. Stadio iniziale: da 6 a 10 mm;
  2. stadio moderato - da 10 mm a 20 mm;
  3. stadio grave - la divergenza delle foglie del pericardio supera i 20 mm.

Nella fase del pericardio pronunciato, viene eseguita una puntura diagnostica per chiarire la natura del fluido che si accumula, per distinguerlo dall'essudato, che compare nella sacca pericardica nelle malattie infiammatorie.

La presenza di idropericardio nel feto

L'esame ecografico rivela un idropericardio nel feto. Il liquido libero che si accumula nel pericardio del feto indica una malformazione o edema causato dalla malattia emolitica.

Questa condizione è pericolosa per il bambino, è spesso osservata in difetti cardiaci congeniti. La larghezza della striscia eco-negativa deve essere compresa nell'intervallo normale.

Se durante l'esame in gravidanza ha rivelato una deviazione nello sviluppo del feto, la donna deve sottoporsi a trattamento e monitorare le condizioni del feto prima del parto.

trattamento

In base ai risultati dell'esame, il trattamento dell'idropericardio viene prescritto, rispettivamente, la causa della malattia.

Se l'accumulo di transudato è causato dall'ipotiroidismo, al paziente deve essere somministrata una terapia sostitutiva e la ghiandola tiroidea deve essere trattata. Il fluido nel pericardio durante la terapia sostitutiva con ipotiroidismo scompare 5-6 giorni dopo l'inizio del trattamento della malattia di base.

Diuretici con idropericardio

Quando l'idropisia del cuore causata da una malattia di questo organo, vengono prescritti i diuretici. Se i farmaci diuretici migliorano rapidamente le condizioni del paziente, significa che l'idropericardio non è complicato dall'infiammazione e scomparirà presto senza causare gravi conseguenze.

L'appuntamento dei diuretici dovrebbe essere affrontato con attenzione. Questi farmaci non sono prescritti per insufficienza renale, malattia del fegato. Con un leggero idropericardio, l'idroclorotiazide viene prescritta ogni due giorni.

Con un grande volume di trasudato nella borsa pericardica, i pazienti assumono furosemide in pillole o iniezioni, a seconda delle condizioni.

Come ridurre la perdita di potassio

L'accettazione di farmaci diuretici porta alla perdita di potassio - un macroelemento, la cui carenza interrompe il ritmo del cuore, che può causare il suo arresto improvviso.

L'uso di diuretici risparmiatori di potassio evita questa pericolosa complicazione. Le malattie cardiache sono trattate con triamterene, spironolattone sotto il controllo dei livelli di potassio e creatinina.

In assenza di un risultato, viene eseguita la dialisi peritoneale - una procedura per lavare il peritoneo, o fare una puntura pericardica per pompare fuori il transudato accumulato.

prevenzione

Una visita tempestiva al medico e la diagnosi della causa dell'idrosaggio del cuore aiuteranno a prevenire condizioni gravi con l'idropericardio. La prevenzione di questa condizione è il trattamento della malattia di base che ha causato l'accumulo di liquido nel pericardio.

Cos'è un idropericardio e come è pericoloso per il cuore?

L'idropericardio è altrimenti chiamato anche l'idroterapia del sacchetto pericardico, o semplicemente un'idropisia del cuore. Il nome ha due radici: idro e pericardio. È chiaro che la prima parte si riferisce a un certo liquido. E la seconda parte (pericardio) è una guaina esterna a due strati, che viene chiamata la sacca cardiaca (o il cuore).

Tra gli strati del sacco del cuore (pericardio ed epicardio) in uno stato normale è un fluido non infiammatorio in un piccolo volume. Il volume ammissibile di fluido nel pericardio non interferisce con il normale funzionamento del cuore. Non si osservano sintomi patologici.

Ma una serie di patologie può portare ad un accumulo significativo di questo fluido, che colpisce immediatamente il benessere di una persona. Un volume eccessivo di liquido renderà più difficile il funzionamento del cuore, che si manifesterà sotto forma di mancanza di respiro, un aumento della pressione venosa e un'eventuale stasi del sangue negli organi.

Hydropericardium - che cos'è

Un tale processo patologico non è una malattia indipendente, ma una conseguenza di altre malattie. Ciò è confermato dal fatto che il codice ICP 10 non ha un idropericardio, ma è fissato sotto altri tipi di pericardite con il codice I31.

Il pericardio consiste di due strati - esterno fibroso e sieroso interno. Nel tessuto sieroso si produce un fluido di una certa composizione che riempie lo spazio tra l'epicardio e il pericardio. Infatti, un tale fluido è un lubrificante naturale che facilita l'attrito.

La funzione principale del pericardio sono:

  • La funzione di supporto, grazie alla quale non c'è eccessivo allungamento del cuore e il mantenimento in determinate posizioni.
  • Mantenimento della pressione del tessuto.
  • Idratante: riduce l'attrito riducendo il cuore.

In una persona sana, la normale cavità pericardica contiene fino a 80 ml di un liquido chiaro, che non è infiammatorio e viene chiamato un transudato, che contiene cellule del sangue, fibrina, proteine, cellule endoteliali.

Nel caso dello sviluppo di processi patologici e dell'esposizione a fattori avversi, il volume di tale fluido aumenta a 1000 ml, il che porta all'edema pericardico.

classificazione

A seconda della quantità di volume trasudato che si accumula nel pericardio, l'idropericardio è:

  • Piccolo - con un volume di liquido che non supera i 100 ml.
  • Moderato - la quantità di liquido accumulato non è superiore a 500 ml.
  • Grande volume di trasudato da 500 ml e oltre.

Il trasudato può essere di natura diversa:

  • L'emopericardio è una congestione nella cavità del sangue pericardico, caratteristica dell'infarto del miocardio, rottura dei vasi sanguigni che alimentano il tessuto pericardico, lesioni e grandi accumuli di tessuto adiposo attorno al cuore.
  • Hiloperikard - se c'è una compressione dei dotti linfatici, diventa la causa di un deflusso linfatico alterato. Questo processo porta all'accumulo di liquido linfatico nella cavità pericardica.
  • Pyopericardium: sudorazione e accumulo di pus nel pericardio.

Cause di edema del cuore

Le basi dello sviluppo dell'idropericardio sono violazioni persistenti dell'emodinamica, specialmente con manifestazioni congestizie, cancro e sindrome emorragica.

L'insufficienza cardiaca cronica e altre malattie del sistema cardiovascolare nella fase di scompenso sono considerate il fattore più sfavorevole che è un marker dello sviluppo dell'ultimo stadio di un idropericardio con la presenza di grandi volumi di liquidi.

I seguenti motivi per lo sviluppo dell'idropericardio sono:

  • Malattie autoimmuni - reumatoide. Artrite, lupus eritematoso sistemico, sindrome di Reiter, spondilite anchilosante.
  • Complicazioni dopo l'intervento chirurgico: lo sviluppo di sanguinamento e l'aggiunta di infezioni porta allo sviluppo dell'idropericardio. Questo processo viene rapidamente trasformato in emopericardio e piopericardio.
  • Le lesioni toraciche nella zona del cuore portano alla congestione del trasudato nella borsa pericardica.
  • Malattie del sangue, anemia, miocardite, nefrite di varie eziologie, infiammazione urogenitale, tubercolosi, cachessia, tumori maligni, radiazioni possono anche causare lo sviluppo di idropericardio.
  • La rottura della ghiandola tiroidea e altri disturbi endocrini spesso causano l'idratazione del cuore.
  • Uso prolungato di farmaci anti-infiammatori non steroidei e vasodilatatori.
  • La gravidanza è rara, ma ci sono casi in cui si sviluppa un idropericardio durante la gravidanza.

Come nasce un cluster transudato

Di norma, i processi patologici portano all'accumulo di un transudato di circa 300 ml, ma i suoi volumi sono spesso determinati a 1000 ml o più. Se la quantità di liquido inizia ad aumentare, di solito indica lo sviluppo di infiammazione, che porta alla formazione di essudato. Può essere in qualsiasi stadio della malattia. Pertanto, una combinazione di stravaso e essudazione porta alla presenza di grandi volumi di fluido nella cavità pericardica.

Sintomi di cuore d'erba

In caso di accumulo di transudato in piccoli volumi, i sintomi della malattia possono essere assenti per lungo tempo fino a quando il volume di liquido inizia ad aumentare.
Poiché il suo volume aumenta da 80 ml e oltre, cominciano a comparire segni clinici.

I sintomi iniziali di idropericardio nei pazienti sono:

  • Debolezza generale, stanchezza.
  • Dispnea persistente che non dipende dallo sforzo fisico.
  • La comparsa di dolore al petto che soffoca la natura, che si aggravano piegandosi in avanti. Tali dolori sono di lunga durata, in quanto si verifica la compressione delle arterie coronarie e si sviluppa un'ischemia miocardica.
  • Soffocamento carattere parossistico.
  • Gonfiore del viso, arti superiori, piedi e gambe.
  • Rigonfiamento delle vene del collo.
  • Tachicardia, che viene registrata costantemente.
  • Abbassare la pressione sanguigna

Con un aumento del contenuto di transudato, la condizione dei pazienti peggiora e si sviluppano i seguenti segni:

  • Il singhiozzo appare, la compressione dell'esofago porta all'interruzione del processo di deglutizione.
  • Debolezza crescente
  • Severità e dolore al petto.
  • Il cuore cresce di dimensioni.
  • La dispnea non diminuisce a riposo, la frequenza dei movimenti respiratori raggiunge i 30 al minuto.
  • Negli organi interni è contrassegnata la stagnazione del sangue.
  • Cianosi delle mucose e della pelle.
  • La pelle è coperta di sudore freddo e appiccicoso.
  • I pazienti diventano agitati, come appare la paura della morte.
  • Ridurre la pressione del sangue può portare alla perdita di coscienza.

Idropericardio nei bambini

La causa dello sviluppo di un tale stato come un idropericardio nel feto è un disturbo dello sviluppo nel periodo prenatale dovuto alla formazione di un diverticolo ventricolare sinistro, che porta all'accumulo di liquidi nella cavità pericardica, nonché alla prematurità. Anche nella fase di formazione delle cavità del cuore, la debolezza della parete nell'apice del muscolo cardiaco porta allo sviluppo di un idropericardio.

Inoltre, un cateterismo venoso centrale con un catetere che dura da 3 a 4 giorni spesso porta anche allo sviluppo di un idropericardio.

Inoltre, con l'introduzione di soluzioni ad alta concentrazione nei bambini si sviluppa un danno al cuore di una natura ritardata, che si manifesta in 3 - 5 giorni.

L'idropericardio nei bambini è una condizione molto pericolosa per la vita, quindi è necessario un costante monitoraggio medico delle condizioni del bambino, poiché la malattia spesso si manifesta immediatamente dallo stadio acuto.

I segni clinici non differiscono da quelli negli adulti, ma la differenza è che i bambini sono più caratteristici della bradicardia - rallentamento della frequenza cardiaca.

L'ecocardiografia viene utilizzata per escludere o confermare, e la pericardiocentesi viene utilizzata sotto guida ecografica per aiutare il bambino.

diagnostica

  • Collezionare la storia.
  • Auscultazione del cuore, in cui viene determinata la sordità dei toni cardiaci.
  • Percussione (percussione) del cuore, che consente di determinare i livelli di liquidi.
  • Analisi generale e biochimica del sangue.
  • Analisi delle urine.
  • Esame radiografico del torace.
  • Esame citologico del fluido risultante dopo pericardiocentesi.

Il metodo diagnostico più affidabile è l'ecografia del cuore. Secondo questo studio, è possibile stimare l'entità della separazione (divergenza) delle foglie pericardiche a livello della parete posteriore del ventricolo sinistro:

  • La fase iniziale - la dimensione della discrepanza è 6-10 mm.
  • Stadio moderato - da 10 a 20 mm.
  • Stadio grave - da 20 mm o più, che richiede una pericardiocentesi urgente.

trattamento

L'idropericardio viene trattato solo in ambiente ospedaliero. Ogni caso richiede un approccio terapeutico separato. Per la corretta gestione del paziente, trattamento della causa della malattia e terapia direttamente idropericardio.
Con un hydropericardium del cuore, il trattamento nel caso di una piccola quantità di liquido e nessun sintomo non è richiesto.

Se la condizione progredisce, è necessario assegnare diuretici (furosemide, torasemide, veroshpiron).

Quando si determina il volume del trasudato nella quantità di 20 ml o più, vengono mostrate pericardiocentesi e cure di emergenza al fine di evitare lo sviluppo di tamponamento cardiaco e la morte del paziente.

complicazioni

La complicazione più pericolosa dell'idropericardio è il tamponamento cardiaco - una forte compressione delle cavità cardiache con un aumento della pressione intrapericolare. Ciò porta all'impossibilità di normali contrazioni del miocardio. Il risultato del tamponamento cardiaco nei pazienti è lo sviluppo di insufficienza cardiaca acuta, shock e arresto cardiaco.

Accumulo di liquidi non infiammatori o idropericardio: trattamento, effetti

Quando il liquido si accumula tra i fogli del pericardio, si verifica una condizione patologica come un idropericardio. La sua caratteristica distintiva è la natura del transudato (sangue che è passato attraverso la parete vascolare). Non ci sono segni di infiammazione. I sintomi si verificano dopo una significativa compressione del cuore: dolore toracico preoccupato, mancanza di respiro, gonfiore delle mani e del viso.

Per il trattamento vengono utilizzati farmaci diuretici, con una grande quantità di liquido è indicata una puntura.

Leggi in questo articolo.

Cause dell'idropericardio nel feto, nei bambini e negli adulti

L'aspetto del fluido nella cavità pericardica è un segno sfavorevole, in quanto è spesso un indicatore del processo di scompenso. Tale condizione può essere identificata anche nel periodo dello sviluppo intrauterino. In questo caso, le cause della patologia nei bambini e negli adulti sono diverse.

Piccolo idropericardio in un bambino

Puoi vedere il liquido nella sacca di pericardio dalla 20a settimana di gravidanza. Normalmente, la distanza tra le foglie del pericardio supera i 2 mm. Se c'è più fluido del necessario per la lubrificazione, questo potrebbe essere un segno:

  • malattie cardiache
  • feto idropico,
  • incompatibilità Rhesus
  • fame di proteine,
  • l'anemia,
  • disordini immunitari
  • processo di infezione
  • tumore.

Nei bambini dopo 3 anni, il criterio di un piccolo idropericardio è la divergenza delle foglie fino a 10 mm. Si verifica nelle malattie reumatiche e autoimmuni, malformazioni del cuore, miocardite.

Raccomandiamo di leggere un articolo sulla pericardite cronica. Da esso apprenderete le cause dello sviluppo della patologia, i tipi di pericardite cronica, la diagnosi e il trattamento.

E qui di più sull'effusione pericardica.

Eziologia in età adulta

Molto spesso questa condizione complica il decorso dell'insufficienza cardiaca, è un segno del suo scompenso. Inoltre, i fattori che provocano la comparsa di liquidi in eccesso nella cavità pericardica possono essere:

  • lividi, lesioni al petto;
  • tumori mediastinici;
  • chirurgia cardiaca;
  • sindrome nefrosica;
  • esaurimento, digiuno proteico;
  • la tubercolosi;
  • mixedema;
  • processi autoimmuni;
  • radioterapia e trattamento chemioterapico.
hydropericarditis

Infarto idropericardico reattivo

Si manifesta nei primi giorni della malattia, è caratteristico della necrosi transmurale, cioè il danno copre tutti gli strati della parete cardiaca. Accade anche con un piccolo infarto focale, che si trova sotto il rivestimento esterno del cuore. Molto spesso non dura a lungo e non richiede un trattamento speciale.

Caratteristiche nei neonati

Nei neonati prematuri, il fluido nella cavità pericardica può accumularsi a causa della prolungata cateterizzazione delle vene centrali. Nella maggior parte dei casi, la sostanza iniettata attraverso la vena ombelicale si trova nella sacca pericardica.

Segni clinici di malattia nei neonati:

  • mancanza di respiro con attacchi di dispnea,
  • dilatazione delle vene del collo,
  • caduta della pressione sanguigna
  • bradicardia,
  • pallore della pelle o cianosi.

Segni di patologia

Con un aumento del contenuto della cavità pericardica a 100 ml di sintomi di idropericardio, potrebbe non esserlo. Il deterioramento del paziente è notato solo con un flusso di fluido rapido o significativo:

  • sensazione di pesantezza al petto
  • premendo il dolore al cuore, aggravato dal piegarsi in avanti,
  • debolezza crescente
  • difficoltà a respirare durante lo sforzo e a riposo,
  • cuore attacca l'asma (soffocamento)
  • gonfiore di arti e faccia
  • gonfiore delle vene del collo con una pulsazione visibile,
  • difficoltà a deglutire.

Quando si ascoltano i toni del cuore diventano sordi, si verifica un'aritmia. Se non si inizia la rianimazione, l'esito del tamponamento può essere uno shock cardiogeno e un arresto cardiaco.

Guarda il video sul trattamento pericardite:

Metodi diagnostici

Per confermare la diagnosi sono prescritti metodi strumentali di diagnosi. Il più informativo, dando la possibilità di condurre rapidamente, sono radiografia del torace, ecocardiografia (ecografia del cuore), ECG.

Per determinare la causa dell'accumulo di liquidi, sono prescritti studi clinici generali su sangue e urina, un complesso biochimico e immunologico. Quando viene eseguita la puntura pericardica, il fluido risultante viene analizzato per avere un'idea della fonte.

radiogramma

Con l'accumulo di fino a 70 ml di liquido, i contorni del cuore non cambiano. Se è più, allora c'è un'espansione dei bordi dell'ombra del cuore, raddrizzamento del contorno sinistro. Il cuore sembra un triangolo e la sua ondulazione è bassa.

Hydropericardium sulla radiografia

ecocardiografia

I sintomi dipendono dalla quantità di versamento nella cavità pericardica:

  • un po 'di spazio libero dietro il ventricolo sinistro,
  • quantità moderata - un lume viene aggiunto sulla parete frontale, che è meglio visibile durante la contrazione sistolica,
  • trasudato significativo - ci sono zone di divergenza delle foglie del pericardio in diverse proiezioni sia in sistole che in diastole.

Complessi ventricolari di ampiezza bassa, o segni di fluttuazioni nel QRS, tensione P e T, a causa di cambiamenti nella posizione del cuore, il suo movimento nel petto con una grande quantità di contenuti pericardici.

Risultato dell'ECG con idropericardio

Analisi del liquido pericardico

Uno studio sui seguenti indicatori:

  • presenza di cellule tumorali (atipiche),
  • cultura microbiologica,
  • test immunologici.

Trattamento negli adulti e nei bambini

La presenza di idropericardio è un'indicazione per il ricovero urgente. La scelta del trattamento dipende dalla quantità di versamento nel sacchetto pericardico e dalla prestazione cardiaca. Con il suo volume insignificante, i diuretici sono prescritti, con segni di accrescimento, è indicata una puntura pericardica.

La terapia è principalmente finalizzata alla causa di questa complicanza. Per questo uso:

  • glicosidi cardiaci con insufficiente funzione cardiaca,
  • ormoni corticosteroidei nei processi allergici e autoimmuni,
  • sostituti del plasma per shock cardiogeno,
  • farmaci anti-tubercolosi per infezioni specifiche.

Prognosi per i pazienti

Di solito, con diagnosi e trattamento tempestivi, questa patologia ha una prognosi favorevole. Un piccolo versamento può auto-dissolversi. Una foratura riduce anche il rischio di complicazioni pericolose. I risultati a lungo termine sono determinati dalla malattia sottostante, contro la quale si è formato un idropericardio.

Raccomandiamo di leggere un articolo sulla pericardite fibrinosa. Da esso apprenderete le cause dello sviluppo della patologia, la classificazione della pericardite fibrinosa, i sintomi e i segni della malattia, i metodi di trattamento.

E qui di più sull'anasca e l'ascite.

L'idropericardio si verifica quando il liquido si accumula in un'origine non infiammatoria nel sacco pericardico. Questo processo è considerato secondario e complica il decorso di malattie cardiache, neoplastiche e autoimmuni. Può essere rilevato nel feto con difetti cardiaci, malattie del sangue. i bambini prematuri sono a rischio di cateterizzazione idropericardica della vena centrale.

Il decorso della malattia e la tattica medica dipendono dal volume del contenuto della cavità pericardica. Una grande quantità di transudato causa un tamponamento cardiaco, una puntura pericardica viene eseguita per prevenire l'insufficienza cardiaca.

La pericardite nei bambini può verificarsi spontaneamente o in presenza di altre patologie del cuore, dopo l'intervento chirurgico. È di diversi tipi, tra cui essudativo. I sintomi spingono i genitori quando hanno urgente bisogno di aiuto e trattamento.

Le cause della pericardite fibrinosa sono altre patologie. Può essere secco, purulento, sieroso, speziato. Solo un trattamento tempestivo aiuterà a prevenire gravi complicazioni.

La puntura del cuore viene eseguita come parte della rianimazione. Tuttavia, sia i pazienti che i parenti hanno molti problemi: quando è necessario, perché viene effettuato con tamponamento, quale ago viene usato e, naturalmente, è possibile perforare il miocardio durante la procedura.

Se una persona ha la pericardite, l'operazione diventa la decisione giusta. Viene eseguita una puntura cardiaca per estrarre il liquido in eccesso e rimuovere i lobi pericardici extra, se necessario.

Se si sospetta qualsiasi deviazione, viene indicata una radiografia del cuore. Può rivelare un'ombra nella norma, un aumento delle dimensioni dell'organo, difetti. A volte la radiografia viene eseguita con esofago contrastante, così come in uno-tre e talvolta anche quattro proiezioni.

Spesso la pericardite essudativa non è una malattia indipendente. Le cause del suo verificarsi sono tubercolosi, oncologia e altri. I segni sono pronunciati, dai tipi può essere acuto, adesivo, cronico. Senza una diagnosi e un trattamento tempestivi, il paziente morirà.

Ottenere la pericardite traumatica non è facile. Le ragioni possono essere ferite da arma da taglio, le conseguenze dell'intervento. I sintomi si manifestano in rumori e altri. La diagnosi e il trattamento sono necessari immediatamente.

Se è sorta una pericardite cronica e, soprattutto, un cuore rivestito di corazza, è necessario un trattamento immediato. I segni radiologici aiuteranno a stabilire il tipo - essudativo, costrittivo, adesivo.

Le ragioni per lo sviluppo di questa patologia, come il tamponamento cardiaco, possono essere diverse. I segni sono offuscati a causa di malattie croniche del miocardio. È necessaria assistenza di emergenza in forma acuta e trattamento per qualsiasi. Aiuterà a identificare la triade della malattia di Beck.

Hydropericardium: cause, segni, diagnosi, trattamento

Normalmente, tra i fogli parietale e viscerale del pericardio, vi sono circa 15-50 ml di un liquido giallastro chiaro, che fornisce un'umidità costante e il normale funzionamento della camicia cardiaca. Malattie accompagnate da alterata emodinamica, sindrome edematosa, emorragica e processi tumorali possono portare ad un aumento del volume del liquido pericardico. Come risultato dell'aumento della permeabilità vascolare e dell'assorbimento alterato dei fogli pericardici nella sacca pericardica, possono accumularsi da 150 a 300 ml (a volte fino a 1 l) di trasudato di origine non infiammatoria. Contiene una piccola quantità di cellule endoteliali, alcune proteine, tracce di fibrina e altre cellule del sangue. I cardiologi chiamano questa patologia un idropericardio.

motivi

L'aumento del volume di trasudato nel pericardio è spesso innescato dalla sindrome edematosa, che può essere osservata con:

  • diverticoli congeniti del ventricolo sinistro;
  • insufficienza cardiaca;
  • patologie dei reni;
  • stagnazione;
  • con comunicazione diretta tra le cavità peritoneale e pericardica;
  • malattie infiammatorie;
  • reazioni allergiche;
  • lesioni;
  • l'anemia;
  • stanchezza;
  • anoressia.

In casi più rari, l'idropericardio viene attivato da tumori mediastinici, mixedema, farmaci vasodilatatori o radioterapia. Inoltre, l'idropericardio può essere osservato nelle donne in gravidanza o negli anziani (in una forma isolata).

Le varietà di idropericardio sono:

  • emopericardio: accumulo nella sacca di sangue pericardica, che può essere attivato dalla rottura dell'aneurisma cardiaco o dei vasi nella cavità pericardica, infarto miocardico, trauma, grave obesità del cuore, ecc.;
  • chilopericardio: un gruppo di liquido lacrimale nel pericardio, causato dalla formazione di una fistola tra la cavità pericardica e il dotto toracico, lesioni e compressione del dotto toracico da parte di un tumore.

Segni di

Quando una grande quantità di liquido si accumula nel pericardio, il paziente mostra segni di attività cardiaca compromessa, che sono causate dalla compressione del cuore e dalla difficoltà del suo lavoro:

  • mancanza di respiro costante;
  • disagio al petto (quando si piega in avanti);
  • dolore al petto;
  • attacchi d'asma;
  • gonfiore degli arti inferiori;
  • gonfiore del viso e delle mani;
  • diminuzione della pressione sistolica;
  • aumento della frequenza cardiaca;
  • aumento della pressione venosa.

Quando si ascoltano i suoni del cuore, si nota la loro debolezza e sordità. Nell'area delle vene giugulari si osservano depressione e trabocco.

Con un significativo trabocco della cavità pericardica, si può sviluppare un tamponamento cardiaco, cioè le sue camere non possono rilassarsi correttamente e pompare il volume di sangue richiesto. Il paziente sviluppa insufficienza cardiaca acuta:

  • debolezza crescente;
  • pesantezza al petto;
  • grave mancanza di respiro;
  • paura della morte;
  • sudore freddo abbondante;
  • agitazione psicomotoria;
  • tachicardia;
  • una forte diminuzione della pressione sanguigna (fino a svenire);
  • respirazione superficiale e rapida;
  • aumento della pressione venosa;
  • sordità dei toni cardiaci.

In assenza di cure mediche di emergenza, il tamponamento cardiaco può portare allo sviluppo di insufficienza cardiaca acuta, shock, arresto cardiaco e morte.

Hydropericardium nel feto

Lo sviluppo dell'idropericardio nel feto è causato da uno squilibrio intrauterino nello sviluppo del miocardio del ventricolo sinistro. Questa patologia porta a una diverticolite: protrusione della parete del ventricolo sinistro nell'apice del cuore. Il liquido si accumula tra i fogli del pericardio e questo rende difficile il cuore del feto e può provocare il suo tamponamento.

Per prevenire questa malformazione congenita del cuore di un bambino non ancora nato, una donna incinta richiede un'osservazione costante da parte di un medico e della cardiografia fetale. In alcuni casi, è possibile la scomparsa spontanea del liquido dalla cavità pericardica, ma più spesso è necessario condurre la pericardiocentesi (puntura pericardica) nel feto. Questa manipolazione è difficile da eseguire e viene eseguita sotto il controllo di un'ecografia, perché è accompagnata da un alto rischio di lesioni per il feto e la futura mamma.

diagnostica

Per rilevare un idropericardio, il medico deve raccogliere una storia della malattia e condurre una serie di esami diagnostici:

  1. ecocardiografia;
  2. radiografie del torace;
  3. esami clinici delle urine e del sangue;
  4. analisi del sangue biochimica.

Il metodo diagnostico più informativo per questa patologia è Echo-KG. Durante l'incontro, il medico determina l'entità della discrepanza (separazione) tra i fogli parietale e viscerale del pericardio. Normalmente, non deve superare i 5 mm. Su questo parametro, il medico può trarre conclusioni sullo stadio dell'idropericardio:

  • iniziale - 6-10 mm;
  • moderato - 10-20 mm;
  • pronunciato - più di 20 mm.

Inoltre effettuato una valutazione quantitativa del volume di transudato:

  • insignificante - fino a 100 ml;
  • moderato - fino a 500 ml;
  • grande - più di 500 ml.

Quando si separano i fogli di pericardio più di 20 mm, il paziente deve essere forato pericardio sotto il controllo di ecocardiografia o radiografia. Nel trasudato ci sono segni della sua differenza dall'essudato:

  • densità relativa - inferiore a 1,016;
  • livello di proteine ​​- inferiore all'1-3%.

Vengono eseguiti anche test di laboratorio microbiologici e citologici del transudato pericardico ottenuti durante la puntura.

trattamento

Con una piccola quantità di liquido nella borsa pericardica, i pazienti non si preoccupano di alcun sintomo e tali idropericardie non richiedono una terapia speciale e sono auto-somministrati. In tali situazioni, è necessario identificare la causa di un accumulo significativo di transudato e la sua eliminazione.

Con un più significativo accumulo di liquido nei foglietti del pericardio, l'obiettivo principale del trattamento dell'idropericardio è mirato all'eliminazione della malattia primaria e viene effettuato in ospedale. Ogni paziente è consigliato tattiche individuali. Nella fase iniziale o moderata con eziologia chiarita, può essere utilizzata una terapia conservativa con diuretici e, quando separa i fogli pericardici di oltre 10-20 mm e per una ragione inspiegabile, il paziente viene sottoposto a perforazione pericardica a scopo diagnostico e terapeutico.

Hydropericardium: esordio, sintomi, forme (piccole, pronunciate), come trattare

L'idropericardio (idropisia del cuore) è una patologia causata dall'accumulo di transudato nella borsa pericardica. Tradotto dalla lingua latina, il termine "idropericardio" significa edema della camicia del cuore. La malattia indica gravi problemi cardiaci nel corpo e di solito si sviluppa in persone con insufficienza cardiaca, malattie renali, cachessia, cancro e tubercolosi.

Nelle persone sane, c'è una piccola quantità di liquido trasparente tra le foglioline interne ed esterne del pericardio. Idrata la guaina del tessuto connettivo del cuore, agisce da lubrificante e ne garantisce il normale funzionamento: consente al cuore di muoversi e minimizza la frizione sugli organi vicini. Sotto l'influenza di fattori avversi, aumenta il volume del liquido pericardico, che porta allo sviluppo della patologia. La permeabilità dei vasi sanguigni aumenta, i processi di assorbimento sono disturbati, si forma un eccesso di transudato.

Normalmente, la quantità di fluido sieroso nella cavità pericardica è di 50-80 ml. In patologia, il suo volume aumenta a 300 ml e nei casi più gravi anche a un litro. Il transudato contiene cellule endoteliali, proteine, fibrina, cellule del sangue. In questo caso, il pericardio non è alterato macroscopicamente, solo leggermente gonfio. Nei pazienti gravemente malati nella borsa pericardica, si trova spesso un essudato - un versamento infiammatorio che ha una composizione appropriata (idropericardite).

Se la quantità di liquido pericardico è piccola, la malattia è difficile da diagnosticare perché i principali segni clinici sono lunghi. Nei casi gravi, l'idropericardio rende più difficile il lavoro del cuore, che si manifesta con mancanza di respiro, ipotensione, sviluppo della stasi del sangue negli organi interni. Con l'idropericardio, le dimensioni del cuore aumentano, i toni cardiaci si indeboliscono, le vene del collo si gonfiano e l'insufficienza cardiaca peggiora. Se c'è una compressione del cuore, si esegue la pericardiocentesi - il trasudato viene aspirato attraverso un ago speciale inserito nella cavità pericardica.

eziologia

Disturbi emodinamici, processi tumorali, sindrome emorragica contribuiscono allo sviluppo dell'idropericardio.

  • L'idropericardio sullo sfondo di insufficienza cardiaca cronica è un segno sfavorevole che indica la transizione della malattia sottostante all'ultimo stadio.
  • Complicazioni di qualsiasi operazione, comprese le operazioni sul cuore, sono infezioni e sanguinamento. Allo stesso tempo, si sviluppa prima un idropericardio e poi un emopericardio e un piopericardio, caratterizzati rispettivamente dall'accumulo di sangue e pus nella sacca cardiaca.
  • Il danno traumatico al cuore porta all'accumulo di un versamento non infiammatorio nel pericardio.
  • Le malattie autoimmuni spesso causano idropericardio - spondilite anchilosante, lupus eritematoso sistemico, sindrome di Reiter, artrite reumatoide.
  • In casi più rari, le cause dell'idropericardio sono: miocardite, nefrite, uretrite, malattie del sangue, deplezione del corpo, infezione da tubercolosi, neoplasie maligne, radiazioni.
  • Nei bambini, l'idropericardio si sviluppa a causa di un alterato sviluppo intrauterino, in cui si forma un diverticolo del ventricolo sinistro, accompagnato da accumulo di transudato nella cavità pericardica.

L'accumulo di liquidi acuti nella cavità pericardica di un neonato è una condizione molto grave che richiede una diagnosi immediata, un trattamento di emergenza e una minaccia diretta alla vita del bambino.

sintomatologia

  1. Una piccola quantità di trasudato nella cavità pericardica non si manifesta clinicamente e la malattia è asintomatica.
  2. Un idropericardio moderato si manifesta con una sensazione spiacevole al petto, aggravata dal piegarsi in avanti.
  3. Il grande idropericardio stringe il cuore, che causa dispnea, gonfiore delle gambe e delle braccia, dolore e oppressione toracica, polso rapido, gonfiore del viso, sudore freddo, agitazione psicomotoria, ipotensione, tachipnea, cianosi delle mucose visibili. Con l'accumulo di trasudato, la circolazione sanguigna nelle vene viene disturbata, l'esofago viene compresso, il passaggio del cibo viene disturbato e appaiono singhiozzi. In assenza di trattamento tempestivo, la morte è possibile.

diagnostica

idropericardio pronunciato nella foto

La diagnosi di idropericardio si basa sui disturbi dei pazienti, sulla storia della malattia, sull'esame dei pazienti, sull'ascolto e sulla percussione del cuore, sui risultati di esami di laboratorio, ecografia del cuore (Echo-KG) o radiografia del torace.

In casi particolari, i pazienti vengono sottoposti all'esame microbiologico e citologico del transudato ottenuto durante la puntura pericardica.

La gravità della malattia è anche giudicata dal volume del transudato nella cavità pericardica:

  • A 100 millilitri - piccolo idropericardio,
  • A 500 ml - idropericardio moderato,
  • Più di 500 ml è un idropericardio di grandi dimensioni.

Echo-KG - il metodo diagnostico più informativo e importante per determinare la gravità della patologia. La discrepanza tra i fogli pericardici e la parete posteriore del ventricolo sinistro dovrebbe normalmente essere al massimo di 5 mm. Se questa discrepanza è nell'intervallo di 6-10 mm, stanno parlando della fase iniziale della patologia, 10-20 mm - circa moderata, 20 mm e oltre - su un idropericardio pronunciato, che richiede una puntura urgente.

Video: idropericardio su ecocardiografia

trattamento

Il trattamento dell'idropericardio viene effettuato in ospedale. Se c'è una piccola quantità di trasudato nella cavità pericardica, la patologia non si manifesta clinicamente e non richiede misure terapeutiche. Se i foglietti pericardici differiscono di oltre 20 mm, viene mostrata una puntura.

In ogni caso, le tattiche di trattamento sono scelte individualmente. Prima di tutto, è necessario stabilire la causa dell'idropericardio ed eliminarlo. La terapia conservativa è la nomina di farmaci diuretici ai pazienti.

I pazienti sono mostrati l'amministrazione intramuscolare o orale di "Furosemide", "Boumetonide", "Torasemide". L'idropericardio impedisce all'organo malato di funzionare pienamente.

Con un significativo accumulo di transudato, è richiesta assistenza medica di emergenza. Altrimenti, la maggior parte dei pazienti muore, la morte avviene piuttosto rapidamente. Nei casi più gravi, con la rapida progressione della patologia, ai pazienti viene prescritto "Furosemide" insieme a "Veroshpiron".

È vietato usare diuretici da soli!

Inoltre, Leggere Imbarcazioni

Cosa significa aumento dell'ESR nel sangue?

La velocità di eritrosedimentazione (ESR) è un indicatore che è ancora importante per la diagnosi dell'organismo. La definizione di VES viene utilizzata attivamente per la diagnosi di adulti e bambini.

Cause di stenosi delle arterie polmonari in un bambino e il suo trattamento

L'arteria polmonare (LA) è uno dei vasi più grandi che trasporta il sangue dal cuore ai polmoni, dove è arricchito con ossigeno.

Perché i monociti sono elevati nel sangue, cosa significa?

I monociti sono globuli bianchi maturi e grandi contenenti solo un nucleo. Queste cellule sono tra i fagociti più attivi nel sangue periferico.

I sintomi di ictus, i primi segni

Un ictus è una distruzione distruttiva del normale apporto di cervello, che causa la morte del tessuto cerebrale a causa della mancanza di ossigeno e di nutrienti essenziali.

La mucosa gastrica è iperemica: cos'è, sintomi, cause e dieta

A volte, dopo aver visitato un gastroenterologo e superato tutti i test necessari, al paziente può essere diagnosticata una mucosa gastrica iperemica.

Insufficienza vertebro-basilare: occorrenza, segni, diagnosi, trattamento complesso

Insufficienza vertebro-basilare (VBN) - compromissione della funzionalità cerebrale a causa di alterazione del flusso sanguigno nelle arterie basilari e vertebrali.