Il termine "rigurgito" è spesso usato nella vita di tutti i giorni da medici di varie specialità: cardiologi, medici di base e diagnostici funzionali. Molti pazienti l'hanno sentito più di una volta, ma non hanno idea di cosa significhi e di ciò che minaccia. Dovremmo avere paura della presenza del rigurgito e di come trattarlo, quali conseguenze aspettarsi e come identificare? Queste e molte altre domande cercano di scoprirlo.

Il rigurgito non è altro che un flusso inverso di sangue da una camera del cuore all'altra. In altre parole, durante la contrazione del muscolo cardiaco, un certo volume di sangue per varie ragioni ritorna alla cavità del cuore da cui proviene. Il rigurgito non è una malattia indipendente e quindi non è considerato una diagnosi, ma caratterizza altre condizioni patologiche e cambiamenti (difetti cardiaci, per esempio).

Poiché il sangue si muove continuamente da una parte del cuore a un altro, proveniente dai vasi sanguigni e andando nella circolazione sistemica, il termine "rigurgito" è applicabile a tutte e quattro le valvole su cui può avvenire la corrente inversa. A seconda del volume di sangue che viene restituito, è consuetudine distinguere i gradi di rigurgito, che determinano le manifestazioni cliniche di questo fenomeno.

Una descrizione dettagliata del rigurgito, l'assegnazione dei suoi gradi e la rilevazione in un gran numero di persone è diventata possibile con l'uso della ecografia del cuore (ecocardiografia), anche se il concetto stesso è noto da un po 'di tempo. Ascoltare il cuore dà informazioni soggettive, e quindi è impossibile giudicare la gravità del ritorno del sangue, mentre la presenza di rigurgito è fuori dubbio, tranne nei casi più gravi. L'uso dell'ultrasuono con un doppler permette di vedere in tempo reale le contrazioni del cuore, come si muovono le foglie delle valvole e dove scorre il flusso sanguigno.

Brevemente sull'anatomia...

Per capire meglio l'essenza del rigurgito, è necessario ricordare alcuni aspetti della struttura del cuore, che molti di noi hanno dimenticato, avendo studiato a scuola durante le lezioni di biologia.

Il cuore è un organo muscolare cavo che ha quattro camere (due atri e due ventricoli). Tra le camere del cuore e il letto vascolare ci sono valvole che svolgono la funzione del "cancello", consentendo al sangue di passare in una sola direzione. Questo meccanismo fornisce un flusso sanguigno adeguato da un cerchio all'altro a causa della contrazione ritmica del muscolo cardiaco, spingendo il sangue all'interno del cuore e nei vasi sanguigni.

La valvola mitrale si trova tra l'atrio sinistro e il ventricolo e consiste di due valvole. Poiché la metà sinistra del cuore è la più funzionalmente gravata, funziona con un carico elevato e sotto alta pressione, è spesso qui che si verificano vari guasti e cambiamenti patologici e la valvola mitrale è spesso coinvolta in questo processo.

La valvola tricuspide o tricuspide si trova sulla via dall'atrio destro al ventricolo destro. È già chiaro dal suo nome che, anatomicamente, consiste di tre lembi ad incastro. Molto spesso, la sua sconfitta è secondaria in natura con la patologia esistente del cuore sinistro.

Le valvole dell'arteria polmonare e dell'aorta portano ciascuna tre valvole e si trovano nella giunzione di questi vasi con le cavità del cuore. La valvola aortica si trova sul percorso del flusso sanguigno dal ventricolo sinistro all'aorta, dall'arteria polmonare dal ventricolo destro al tronco polmonare.

Nello stato normale dell'apparato valvolare e del miocardio, al momento della contrazione di una o di un'altra cavità, i lembi valvolari si chiudono strettamente, impedendo il riflusso del sangue. Con varie lesioni del cuore, questo meccanismo può essere violato.

A volte nella letteratura e nelle conclusioni dei medici si può trovare un riferimento al cosiddetto rigurgito fisiologico, che significa un leggero cambiamento nel flusso sanguigno nei foglietti della valvola. In effetti, questo fa sì che il sangue si "attorciglia" al foro della valvola, e il telaio e il miocardio sono abbastanza sani. Questo cambiamento non influisce sulla circolazione del sangue in generale e non causa manifestazioni cliniche.

Fisiologico può essere considerato un rigurgito di 0-1 gradi sulla valvola tricuspide, sulle valvole mitrali, che è spesso diagnosticato in persone magre e alte, e secondo alcune fonti è presente nel 70% delle persone sane. Questa caratteristica del flusso sanguigno nel cuore non influisce in alcun modo sullo stato di salute e può essere rilevata per caso durante l'esame di altre malattie.

Di norma, il ritorno patologico del sangue attraverso le valvole si verifica quando le loro valvole non si chiudono ermeticamente al momento della contrazione del miocardio. Le ragioni possono essere non solo danni alle valvole, ma anche muscoli papillari, corde tendinee coinvolte nel meccanismo di movimento della valvola, stiramento dell'anello della valvola, patologia del miocardio stesso.

Rigurgito mitralico

Il rigurgito mitralico è chiaramente osservato con insufficienza valvolare o prolasso. Al momento della contrazione dei muscoli del ventricolo sinistro, un certo volume di sangue ritorna all'atrio sinistro attraverso una valvola mitrale insufficientemente chiusa (MK). Allo stesso tempo, l'atrio sinistro è pieno di sangue che scorre dai polmoni attraverso le vene polmonari. Un tale trabocco dell'atrio con un eccesso di sangue porta a un eccessivo sforzo e ad un aumento della pressione (sovraccarico di volume). L'eccesso di sangue durante la contrazione degli atri penetra nel ventricolo sinistro, che è costretto a spingere più sangue nell'aorta con una forza maggiore, a seguito della quale si ispessisce e poi si espande (dilatazione).

Per qualche tempo, le violazioni della emodinamica intracardiaca possono rimanere impercettibili per il paziente, perché il cuore in quanto può compensare il flusso di sangue a causa dell'espansione e dell'ipertrofia delle sue cavità.

Con un rigurgito mitralico di 1 grado, i suoi segni clinici sono assenti per molti anni e con una significativa quantità di sangue che ritorna nell'atrio, si espande, le vene polmonari si riempiono di sangue in eccesso e vi sono segni di ipertensione polmonare.

Tra le cause dell'insufficienza mitralica, che è la frequenza della seconda cardiopatia acquisita dopo i cambiamenti nella valvola aortica, può essere identificata:

  • reumatismi;
  • prolasso;
  • Aterosclerosi, la deposizione di sali di calcio sulle porte di MK;
  • Alcune malattie del tessuto connettivo, processi autoimmuni, disordini metabolici (sindrome di Marfan, artrite reumatoide, amiloidosi);
  • Cardiopatia ischemica (in particolare un attacco cardiaco con una lesione dei muscoli papillari e dei tendini).

Nel rigurgito mitralico di 1 grado, l'unico segno può essere la presenza di rumore nell'apice del cuore, rilevato da auscultatorio, mentre il paziente non si lamenta, e non ci sono manifestazioni di disturbi circolatori. L'ecocardiografia (ecografia) consente di rilevare una leggera discrepanza delle valvole con disturbi del flusso sanguigno minimi.

Il rigurgito della valvola mitrale di 2 gradi accompagna un grado di fallimento più pronunciato e una corrente di sangue che ritorna all'atrio raggiunge il centro. Se la quantità di ritorno di sangue supera un quarto della sua quantità totale, che si trova nella cavità del ventricolo sinistro, si riscontrano segni di stagnazione in un piccolo cerchio e sintomi caratteristici.

Circa 3 gradi di rigurgito dicono, quando, in caso di difetti significativi della valvola mitrale, il sangue che scorre indietro raggiunge la parete posteriore dell'atrio sinistro.

Quando il miocardio non affronta il volume in eccesso di contenuto nelle cavità, si sviluppa l'ipertensione polmonare, portando, a sua volta, a un sovraccarico della metà destra del cuore, con conseguente insufficienza circolatoria e in un ampio cerchio.

Con 4 gradi di rigurgito, i sintomi caratteristici di gravi disturbi del flusso sanguigno nel cuore e un aumento della pressione nella circolazione polmonare sono la mancanza di respiro, le aritmie, l'asma cardiaco e persino l'edema polmonare. Nei casi avanzati di insufficienza cardiaca, i segni di danneggiamento del flusso sanguigno polmonare sono associati a gonfiore, cianosi cutanea, debolezza, affaticamento, tendenza alle aritmie (fibrillazione atriale) e dolore al cuore. In molti modi, le manifestazioni di rigurgito mitralico di un grado pronunciato sono determinate dalla malattia che ha portato alla sconfitta della valvola o del miocardio.

Separatamente, dovrebbe essere detto sul prolasso della valvola mitrale (MVP), abbastanza spesso accompagnato da rigurgito di vari gradi. Il prolasso negli ultimi anni ha iniziato a figurare nelle diagnosi, anche se in precedenza un tale concetto era stato riscontrato abbastanza raramente. In molti modi, questo stato di cose è associato con l'avvento dei metodi di imaging - esame ecografico del cuore, che ci consente di tracciare il movimento delle valvole MK con contrazioni cardiache. Con l'uso di Doppler, è diventato possibile stabilire il grado esatto di ritorno del sangue all'atrio sinistro.

Il PMK è caratteristico delle persone che sono alte, magre e si trovano spesso negli adolescenti per caso durante l'esame prima di essere arruolati nell'esercito o sottoposti ad altri esami medici. Molto spesso, questo fenomeno non è accompagnato da alcuna violazione e non influenza lo stile di vita e il benessere, quindi non dovresti avere paura subito.

Non sempre si manifesta il prolasso della valvola mitrale con il rigurgito, il suo grado nella maggior parte dei casi è limitato al primo o addirittura zero, ma allo stesso tempo, questa caratteristica del funzionamento del cuore può essere accompagnata da battiti e alterata conduzione degli impulsi nervosi lungo il miocardio.

Nel caso della scoperta di PMC di basso grado, è possibile limitarsi all'osservazione di un cardiologo e il trattamento non è richiesto affatto.

Rigurgito aortico

Il flusso di sangue inverso sulla valvola aortica si verifica quando è carente o quando la parte iniziale dell'aorta è danneggiata, quando, in presenza di un processo infiammatorio, il suo lume e il diametro dell'anello della valvola si espandono. Le cause più comuni di tali cambiamenti sono:

  • Lesione reumatica;
  • Endocardite infettiva con infiammazione dolente, perforazione;
  • Malformazioni congenite;
  • Processi infiammatori dell'aorta ascendente (sifilide, aortite nell'artrite reumatoide, spondilite anchilosante, ecc.).

Tali malattie comuni e ben note come l'ipertensione e l'aterosclerosi possono anche portare a cambiamenti nelle valvole valvolari, nell'aorta, nel ventricolo sinistro del cuore.

Il rigurgito aortico è accompagnato dal ritorno di sangue al ventricolo sinistro, che è riempito con il volume in eccesso, mentre la quantità di sangue che entra nell'aorta e ulteriormente nella circolazione sistemica può diminuire. Il cuore, cercando di compensare la mancanza di flusso di sangue e spingendo il sangue in eccesso nell'aorta, aumenta di volume. Per lungo tempo, specialmente con il rigurgito del primo, un tale meccanismo adattativo consente di mantenere la normale emodinamica e non ci sono sintomi di disturbi nel corso degli anni.

All'aumentare della massa del ventricolo sinistro, aumenta anche il bisogno di ossigeno e di nutrienti che le arterie coronarie non possono fornire. Inoltre, la quantità di sangue arterioso spinto nell'aorta si sta riducendo e, pertanto, nei vasi del cuore non sarà sufficiente. Tutto ciò crea i presupposti per l'ipossia e l'ischemia, con conseguente cardiosclerosi (proliferazione del tessuto connettivo).

Con la progressione del rigurgito aortico, il carico sulla metà sinistra del cuore raggiunge il massimo grado, la parete del miocardio non può raggiungere l'ipertrofia all'infinito e il suo allungamento avviene. In futuro, gli eventi si sviluppano in modo simile alla sconfitta della valvola mitrale (ipertensione polmonare, congestione in cerchi piccoli e grandi, insufficienza cardiaca).

I pazienti possono lamentare palpitazioni, mancanza di respiro, debolezza, pallore. Una caratteristica di questo difetto è la comparsa di ictus associati a circolazione coronarica inadeguata.

Rigurgito tricuspidale

La sconfitta della valvola tricuspide (TK) in una forma isolata è piuttosto rara. Di regola, la sua insufficienza con rigurgito è il risultato di marcati cambiamenti nella metà sinistra del cuore (insufficienza relativa del TC), quando l'alta pressione nella circolazione polmonare impedisce un'adeguata erogazione cardiaca all'arteria polmonare che trasporta sangue per l'arricchimento di ossigeno nei polmoni.

Il rigurgito tricuspidale porta a una violazione dello svuotamento completo della metà destra del cuore, un adeguato ritorno venoso attraverso le vene cave e, di conseguenza, il ristagno nella parte venosa della circolazione polmonare.

Il fallimento della valvola tricuspide con rigurgito è piuttosto caratteristico dell'insorgenza di fibrillazione atriale, cianosi della pelle, sindrome dell'edema, gonfiore delle vene cervicali, ingrossamento del fegato e altri segni di insufficienza circolatoria cronica.

Rigurgito della valvola polmonare

La lesione delle valvole della valvola polmonare può essere congenita, manifestarsi fin dall'infanzia, o acquisita a causa di aterosclerosi, lesione sifilitica, alterazioni delle valvole nell'endocardite settica. Spesso, il danno alla valvola dell'arteria polmonare con insufficienza e rigurgito si verifica con ipertensione polmonare esistente, malattia polmonare e danni ad altre valvole cardiache (stenosi mitralica).

Il rigurgito minimo sulla valvola dell'arteria polmonare non porta a disturbi emodinamici significativi, mentre un significativo ritorno di sangue al ventricolo destro, e quindi all'atrio, causa ipertrofia e successiva dilatazione (espansione) delle cavità della metà destra del cuore. Tali cambiamenti si manifestano con grave insufficienza cardiaca nel circolo grosso e congestione venosa.

Rigurgito polmonare si manifesta con tutti i tipi di aritmie, mancanza di respiro, cianosi, edema grave, accumulo di liquido nella cavità addominale, alterazioni del fegato fino alla cirrosi e altri segni. Nella patologia valvolare congenita, i sintomi dei disturbi circolatori si verificano già nella prima infanzia e sono spesso irreversibili e gravi.

Caratteristiche del rigurgito nei bambini

Nell'infanzia, lo sviluppo e il funzionamento corretto del cuore e del sistema circolatorio è molto importante, ma i disordini, sfortunatamente, non sono rari. Le malformazioni più frequenti di valvole con insufficienza e ritorno di sangue nei bambini sono dovute a anomalie dello sviluppo congenito (tetrado di Fallot, ipoplasia della valvola polmonare, difetti delle partizioni tra atri e ventricoli, ecc.).

Rigurgito grave con una struttura anormale del cuore appare quasi immediatamente dopo la nascita del bambino con sintomi di disturbi respiratori, cianosi e insufficienza ventricolare destra. Spesso le violazioni significative finiscono fatalmente, quindi ogni futura mamma ha bisogno non solo di prendersi cura della propria salute prima della gravidanza prevista, ma anche di visitare lo specialista della diagnostica ecografica in tempo per portare il feto.

Possibilità di diagnostica moderna

La medicina non si ferma e la diagnosi delle malattie sta diventando più affidabile e di alta qualità. L'uso degli ultrasuoni ha permesso di compiere progressi significativi nel rilevare un certo numero di malattie. L'aggiunta di un esame ecografico del cuore (EchoCG) con ecografia doppler consente di valutare la natura del flusso sanguigno attraverso i vasi e le cavità del cuore, il movimento dei lembi valvolari durante le contrazioni del miocardio, per determinare il grado di rigurgito, ecc. Forse, EchoCG è il metodo più affidabile e informativo per diagnosticare la patologia cardiaca in in tempo reale e allo stesso tempo conveniente ed economico.

rigurgito mitralico all'ecocardiografia

Oltre all'ecografia, i segni indiretti di rigurgito possono essere trovati sull'ECG, con un'auscultazione attenta del cuore e la valutazione dei sintomi.

È estremamente importante identificare le violazioni dell'apparato valvolare del cuore con il rigurgito, non solo negli adulti, ma anche nel periodo dello sviluppo prenatale. La pratica dell'esame ecografico di donne incinte in periodi diversi consente di rilevare la presenza di difetti, che sono indubbiamente già durante l'esame iniziale, nonché diagnosticare il rigurgito, che è un segno indiretto di possibili anomalie cromosomiche o difetti emergenti delle valvole. L'osservazione dinamica delle donne a rischio consente di determinare nel tempo l'esistenza di una grave patologia nel feto e di risolvere il problema se mantenere la gravidanza.

trattamento

La tattica del trattamento del rigurgito è determinata dalla causa, che lo ha causato, dal grado di gravità, dalla presenza di insufficienza cardiaca e da comorbilità.

È possibile una correzione chirurgica delle violazioni della struttura delle valvole (vari tipi di plastica, protesi) e una terapia conservativa medica finalizzata alla normalizzazione del flusso sanguigno negli organi, alla lotta contro l'aritmia e l'insufficienza circolatoria. La maggior parte dei pazienti con rigurgito severo e danno ad entrambi i circoli di circolazione sanguigna necessitano di un monitoraggio costante da parte di un cardiologo, dell'apporto di farmaci diuretici, beta-bloccanti, antiipertensivi e farmaci antiaritmici, che lo specialista selezionerà.

Con il prolasso mitralico di un piccolo grado, il rigurgito applaudito di un'altra localizzazione, l'osservazione dinamica da parte di un medico e l'esame tempestivo in caso di aggravamento di una condizione sono sufficienti.

La prognosi del rigurgito valvolare dipende da molti fattori: il grado, la causa, l'età del paziente, la presenza di malattie di altri organi, ecc. Con un atteggiamento premuroso nei confronti della salute e visite regolari dal medico, il piccolo rigurgito non minaccia di complicazioni e con cambiamenti pronunciati, la loro correzione incluso chirurgico, consente ai pazienti di prolungare la vita.

Che cos'è il rigurgito e qual è la prognosi della vita in questa patologia

Il rigurgito è il movimento di liquidi o gas nella direzione opposta, cioè nella direzione opposta a quella naturale. Osservato in organi cavi con contrazioni muscolari.

Il fenomeno sorge a causa della perdita parziale della funzionalità del legno di pasta o della violazione della struttura delle partizioni.

Nell'articolo parleremo del rigurgito del 1 ° grado, di cosa si tratta e delle ragioni del loro verificarsi. Toccheremo 2 e altri gradi di patologia.

La prevalenza del rigurgito

La contabilizzazione della prevalenza della patologia viene effettuata esclusivamente nell'ambiente di specialisti diagnostici funzionali professionali. Il grado non può essere valutato in relazione alla popolazione totale. Prende in considerazione solo il grado di distribuzione del numero di pazienti che sono stati esaminati con il metodo Doppler.

I segni di flusso inverso del sangue attraverso il cuore, cioè attraverso l'aorta, sono stati trovati datare un po 'meno che nel 9% delle donne e nel 13% dei pazienti maschi. Tra tutte le opzioni patologiche, la più frequente è l'aortica. Si trova in una materia su dieci.

Questa è una patologia cronica. Gli effetti sono più evidenti negli uomini più anziani. Gli effetti del rigurgito possono influenzare la grande circolazione (CCL) e la circolazione polmonare (ICC).

Sintesi di anatomia

All'interno del cuore ci sono valvole del tipo seguente:

  • mitrale;
  • tricuspidale;
  • aortica;
  • Arteria polmonare della valvola.
Anatomicamente, il lato sinistro del cuore è sotto carico maggiore rispetto a quello destro, poiché funziona a una pressione sufficientemente alta.

La valvola mitrale si trova tra il ventricolo sinistro e l'atrio. MK si riferisce al tipo di valvole a doppia ala. Sul lato sinistro, si osservano spesso diversi malfunzionamenti. La parte sinistra ha maggiori probabilità di sviluppare patologie.

La valvola tricuspide ha tre foglie. Si trova tra il ventricolo destro e l'atrio. La sconfitta di solito si sviluppa già alla presenza di patologia del lato sinistro.

La valvola dell'arteria polmonare è similmente tricuspide. La sua posizione è dove la cavità cardiaca si connette con l'aorta e l'arteria dei polmoni.

La posizione della valvola aortica è il percorso del flusso sanguigno verso l'aorta dal ventricolo sinistro. La valvola polmonare si trova nel percorso del flusso sanguigno quando quest'ultimo si sposta dal ventricolo al tronco polmonare.

Nello stato normale degli elementi della struttura cardiaca con una contrazione della valvola, si verifica una chiusura naturale. Il flusso di sangue nella direzione sbagliata in tale stato è impossibile.

Nella letteratura speciale o nelle diagnosi mediche si trova il concetto di "rigurgito fisiologico". Ciò significa che la patologia è minima. Di conseguenza, il grado di flusso di sangue inverso è trascurabile.

C'è un tale rigurgito, come una leggera turbolenza del flusso sanguigno in una delle valvole. Né la foglia, né il miocardio non sono soggetti a patologie. Non ci sono manifestazioni cliniche o sono minimi. La circolazione del sangue non è disturbata.

Rigurgito fisiologico significa che la patologia è caratterizzata da un grado 0-1 alla valvola tricuspide. Secondo gli studi, una diagnosi simile è stata osservata in più dei due terzi delle persone sane. Tale rigurgito è emodinamicamente insignificante sulle valvole.

In totale, vengono diagnosticati quattro tipi di rigurgito. Ognuno di loro corrisponde a una valvola, la cui sconfitta è stabilita. Dedicheremo a ciascun tipo di patologia la sua sezione in cui descriveremo in dettaglio la natura della violazione.

Tipo di rigurgito mitralico

Il rigurgito mitralico è più spesso osservato in pazienti con malattie cardiache, marcato prolasso valvolare. Un'altra ragione è il fallimento di MK. Si manifesta come segue: MK, o piuttosto la sua fascia non si chiude fino alla fine. Allo stesso tempo, l'atrio continua ad essere pieno di sangue, che scorre attraverso le vene dai polmoni.

Il trabocco provoca uno stiramento eccessivo e una maggiore pressione sul ventricolo. Si sta espandendo e si ispessisce. Questo processo è chiamato dilatazione.

Inizialmente, la violazione della funzionalità non sarà visibile al paziente. Il meccanismo cardiaco compensa il flusso di sangue. Le cavità cardiache sono ipertrofiche.

Se ti viene diagnosticato un rigurgito di 1 grado, che riguarda la sconfitta della valvola mitrale, allora le sue manifestazioni cliniche e le sue conseguenze non si manifesteranno per molti anni. Se la patologia non viene risolta, l'ipertensione polmonare sarà un probabile risultato.

Le cause di questo tipo di rigurgito sono le seguenti:

  • Prolapse MK;
  • Anomalie reumatiche;
  • La deposizione di sali di calcio sui foglietti delle valvole;
  • Lesioni aterosclerotiche;
  • Ischemia del cuore;
  • Processi autoimmuni.

2 gradi di patologia sono espressi da insufficienza più grande di MK. Il flusso può raggiungere la metà del padiglione auricolare. Possibile ristagno della ICC e una serie di altri sintomi.

Il terzo grado di danno significa che la corrente sanguigna nel flusso inverso penetra nella parete posteriore dell'atrio sinistro. L'ipertensione polmonare può verificarsi, ma solo se il miocardio non può funzionare normalmente. Porta a un sovraccarico nella metà destra. C'è un fallimento nel BPC.

Se viene diagnosticato 4 gradi di rigurgito, i sintomi avranno il seguente carattere:

  • Cambiamenti nel flusso sanguigno;
  • Maggiore pressione presso l'ICC;
  • Mancanza di respiro;
  • Aritmia del tipo tremolante;
  • Asma cardiaco;
  • Puffiness dei polmoni.

Spesso i pazienti provano dolore al cuore. C'è una debolezza, un notevole blueness della pelle. I sintomi del rigurgito mitralico sono causati da una malattia che ha causato la patologia.

Con un trattamento di 1 o 2 gradi non è richiesto. È sufficiente essere monitorato periodicamente da un cardiologo.

Cause dell'insufficienza mitralica al contenuto ↑

Rigurgito aortico

Una patologia aortica prolungata può manifestarsi a causa dell'insufficienza valvolare aortica. Un'altra opzione è un cambiamento nella funzionalità della divisione aortica iniziale, che si verifica quando è presente uno dei possibili processi infiammatori.

Sorge a causa di:

  • Lesioni reumatiche;
  • Perforazione di cuspidi aortiche;
  • Malformazioni congenite;
  • Infiammazione delle valvole a seguito di infezione.

Un'altra ragione potrebbe essere l'ipertensione o l'aterosclerosi. Con il rigurgito, il flusso sanguigno ritorna nel ventricolo sinistro. La conseguenza è il volume di sangue in eccesso. Allo stesso tempo, il sangue che scorre attraverso il BPC è ridotto.

Il meccanismo tenterà di compensare questa mancanza di volume e il sangue in eccesso fluirà inevitabilmente nell'aorta. Con la sconfitta di 1 grado, la normale emodinamica verrà mantenuta per un tempo sufficientemente lungo. La sintomatologia non è mostrata per anni.

I pazienti hanno i seguenti sintomi causati dal rigurgito aortico:

  • la debolezza;
  • Mancanza di respiro;
  • pallore;
  • Palpitazioni cardiache;
  • Attacchi di angina pectoris.

Se la patologia inizia a progredire, allora ci sarà un carico sulla metà sinistra del cuore.

Si verifica nella misura massima, che porta ad un allungamento della parete del miocardio, che semplicemente non può essere esagerato costantemente e senza conseguenze.

C'è insufficienza cardiaca, ipertensione polmonare, stasi ematica nella CCU e ICC

Tipo aortico di rigurgito al contenuto ↑

Tipo di rigurgito tricuspide

Patologia Valvola tricuspide - un fenomeno raro, se consideriamo una lesione isolata. Di solito, il rigurgito sottovalvolare di una valvola tricuspide è una conseguenza dei primi cambiamenti nella struttura del lato sinistro. La caratteristica della patologia ci dice che i polmoni iniziano ad arricchire il sangue meno con l'ossigeno.

A causa della rottura del flusso normale attraverso le vene cave, vi è ristagno nella parte venosa del CCV.

Con la sconfitta della valvola tricuspide, compaiono i seguenti sintomi:

  • Fibrillazione atriale;
  • Cianosi della pelle;
  • gonfiore;
  • Gonfiore delle vene nel collo;
  • Aumento del volume epatico.
al contenuto ↑

Rigurgito della valvola polmonare

La patologia si manifesta spesso nell'infanzia, perché è congenita.

Il danno acquisito di solito si sviluppa a causa dei seguenti fattori:

  • aterosclerosi;
  • Cambiamento a causa di endocardite settica;
  • Lesioni sifilitiche

La patologia sorge e come risultato di quelli esistenti:

  • Stenosi mitralica;
  • Ipertensione polmonare;
  • Malattia polmonare

Inoltre, il danneggiamento della valvola cardiaca e di altre valvole cardiache può anche causare una violazione della funzionalità della valvola.

Il rigurgito minimo o fisiologico non porterà a gravi anomalie emodinamiche. Effetti significativi si verificano solo quando il ritorno del flusso sanguigno in un grande volume.

Il paziente ha una grave insufficienza cardiaca caratteristica di BPC, così come il ristagno delle vene profonde.

Patologia polmonare porta a mancanza di respiro, cianosi, ristagno di liquido nella cavità addominale. Meno danni al fegato comuni. Tuttavia, in alcuni casi la cirrosi può derivare da danni al fegato.

Con il rigurgito della valvola polmonare congenita, i sintomi iniziano ad apparire nei primi anni. Se la patologia non viene diagnosticata in tempo, le conseguenze potrebbero essere non solo gravi, ma irreversibili.

Rigurgito tricuspidale al contenuto ↑

Quali sono le caratteristiche della patologia nei bambini?

Il rigurgito nei bambini è solitamente congenito. Disturbi nel funzionamento del cuore sono abbastanza comuni.

La cardiopatia congenita, che provoca rigurgito, è dovuta alle seguenti anomalie:

  • Ipoplasia della valvola polmonare;
  • Difetti delle partizioni;
  • Tetrad Fallot.

Con la struttura sbagliata del cuore, i sintomi del rigurgito sono visibili subito dopo la nascita. Principalmente si osservano disturbi respiratori, cianosi della pelle e insufficienza del ventricolo destro. Le violazioni significative sono spesso fatali.

Gli esperti raccomandano ai futuri genitori, in particolare alle madri, di monitorare attentamente la propria salute prima di tentare di concepire. Durante la gravidanza, deve essere monitorato dal medico. Passaggio necessariamente normale di ultrasuoni.

Diagnosi del rigurgito della valvola cardiaca

La moderna diagnostica dei disturbi del flusso sanguigno nel cuore rende possibile determinare con precisione la natura della patologia. I metodi tecnologici rivelano non solo il corso, ma anche il grado di rigurgito.

Metodi diagnostici usati:

  • Radiografia del torace;
  • elettrocardiogramma;
  • Ecocardiografia.

Nella tabella seguente, ciascun metodo è descritto in maggior dettaglio.

Rigurgito fisiologico della valvola tricuspide

Recentemente è stato osservato un ringiovanimento delle malattie cardiovascolari. Alcuni decenni fa, la malattia del muscolo cardiaco era considerata esclusivamente per gli anziani. Oggi, il gruppo di età di uomini e donne malati da 20 a 45 anni. Rigurgito della valvola tricuspide nei bambini e negli adulti non fa eccezione. Questa malattia cardiaca ha una natura congenita e può essere diagnosticata prima della nascita di un bambino attraverso un esame ecografico (ecografia) di una donna incinta.

Eziologia della malattia

Rigurgito della valvola tricuspide del cuore - che cos'è e qual è la natura di questa malattia? Nel reparto di cardiologia della medicina, l'aumento di sangue da una camera del cuore al compartimento successivo è chiamato rigurgito.

La malattia ha 4 gradi, a seconda del tipo di valvola che è stata danneggiata.

Il cuore è normale e con rigurgito

Valvole cardiache:

  1. Valvola mitrale (rigurgito mitralico).
  2. Aortico (rigurgito aortico).
  3. Polmonare (rigurgito polmonare).
  4. Tricuspide (rigurgito tricuspidale).

Il tipo più comune di malattia è il rigurgito mitralico e aortico. In alcuni casi, il paziente può sperimentare entrambi i tipi di patologia.

Questa malattia cardiaca non è indipendente, ma si sviluppa sullo sfondo di altre malattie degli organi interni, in particolare del cuore o dei polmoni.

Tipi di malattia

Il rigurgito della valvola tricuspide può essere una malattia congenita o acquisita. In un bambino, il fenomeno è registrato nei primi mesi. Succede così che il lavoro delle valvole stesse diventi al suo posto. L'anomalia congenita è molto più facile da controllare, specialmente se esiste una profilassi dell'esacerbazione della malattia.

Il tipo di rigurgito acquisito si sviluppa in concomitanza con altre malattie del cuore o dei vasi sanguigni.

Per ragioni che comportano lo sviluppo di un'anomalia, la malattia può essere primaria o secondaria:

  1. Il tipo primario di rigurgito tricuspidale è associato a malattie del muscolo cardiaco. La causa dell'evento è l'ipertensione polmonare. Ciò significa che il sangue attraverso l'arteria polmonare funziona sotto pressione molto alta.
  2. La forma secondaria è collegata direttamente alla valvola, che ha una violazione nel lavoro.

Dato che il rigurgito è sempre direttamente correlato al fallimento della valvola cardiaca, può essere assoluto e funzionale. Il rigurgito assoluto si verifica quando i foglietti della valvola sono interessati. È una forma congenita della malattia. La forma funzionale si verifica sullo sfondo di un forte allungamento delle pareti della valvola, che è una conseguenza di malattie o processi patologici nel sistema circolatorio polmonare, o a causa di lesioni che si verificano sui tessuti del cuore.

Fasi di sviluppo

Il processo patologico ha 4 fasi del suo sviluppo. Ci sono 5 stadi che i cardiologi ricavano separatamente per i medici: rigurgito fisiologico:

  1. Rigurgito della valvola tricuspide di 1 grado - il sangue scorre nell'atrio dal ventricolo del cuore attraverso l'aletta della valvola.
  2. Rigurgito 2 gradi - una malattia che deve essere trattata. È caratterizzato dal flusso di sangue dalla valvola, mentre il getto supera i 20-25 mm.
  3. Rigurgito della valvola tricuspide di 3 gradi - il getto supera i 2 cm. La diagnosi di questa malattia non è un problema.
  4. 4 gradi - il flusso sanguigno supera i 2 cm.
  5. 5 gradi è un fenomeno fisiologico. Rappresenta una minaccia per la salute e la vita di una persona, e viene portata all'esercito con una diagnosi del genere? A differenza dei primi 4 stadi della malattia valvolare, questo tipo non è un processo patologico grave, a condizione che non si sviluppi ulteriormente.

Le cause della patologia

Il principale fattore che provoca lo sviluppo di un processo anormale nelle valvole cardiache è l'insufficienza valvolare sullo sfondo della dilatazione del cuore. In alcuni casi, la malattia si verifica sullo sfondo di sviluppare reumatismi, endocardite o a causa dell'uso regolare di determinati farmaci.

Provoca il rigurgito della valvola del cuore del tipo primario:

  • Il processo infiammatorio nei tessuti connettivi è reumatismo.
  • Endocardite del cuore di natura infettiva (nella maggior parte dei casi, si verifica in persone che hanno una tossicodipendenza).
  • Flessione dello sportello della valvola (prolasso).
  • Malattia del tessuto connettivo genetico - malattia di Marfan.
  • Cardiopatia congenita valvolare in cui le loro valvole sono completamente o completamente dislocate.
  • Danno toracico
  • Medicazione lunga

Cause del rigurgito secondario:

  • Alta pressione nel sistema circolatorio dei polmoni (ipertensione).
  • Espansione del ventricolo.
  • Disfunzione del ventricolo.
  • Patologia delle valvole.
  • Fallimento dei ventricoli del cuore.
  • Cardiomiopatia.
  • Difetti del setto atriale congenito.
  • Ostruzione dell'arteria polmonare.

Quadro clinico

I sintomi del rigurgito tricuspidale dipendono dallo stadio della malattia e dal suo tipo. 1 e 2, il grado di rigurgito non è praticamente pronunciato.

L'unica cosa a cui il paziente può prestare attenzione è la pulsazione delle vene localizzate sul collo. La ragione di ciò è l'ipertensione. Per rilevare il fenomeno, è sufficiente collegare il palmo alla parte destra del collo.

Con l'ulteriore sviluppo della malattia, le vene iniziano a tremare, si gonfiano:

  • La pelle è blu (specialmente la punta del naso, sotto la lamina ungueale, le labbra).
  • Gonfiore delle gambe.
  • Grado atriale dell'aritmia.
  • Rumori nel muscolo cardiaco (particolarmente ben ascoltato quando si inspira).
  • Stanchezza aumentata
  • Sintomi di mancanza di respiro.
  • Dolore al lato sotto le costole.
  • Aumentare il volume del fegato.
Un forte dolore nell'ipocondrio può segnalare problemi cardiaci

Questo quadro sintomatico può indicare altre malattie del sistema cardiovascolare, quindi il tremore delle vene intorno al collo è il quadro diagnostico più accurato.

Caratteristiche del rigurgito infantile

Rigurgito della valvola tricuspide in un feto può registrare un fenomeno nelle prime fasi dello sviluppo utilizzando ultrasuoni. Nella maggior parte dei casi, questa patologia è associata a una deviazione nei cromosomi della catena del DNA (sindrome di Down). Sebbene un bambino completamente sano possa avere un rigurgito. La presenza di questo fenomeno non significa disabilità dello sviluppo.

In assenza di altre malattie del sistema cardiovascolare, il lavoro della valvola si spegne indipendentemente con l'età. Tuttavia, se è stato registrato un fenomeno, è necessario visitare regolarmente un cardiologo per monitorare un possibile processo di sviluppo.

Diagnostica e metodi terapeutici

Per stabilire la diagnosi, il paziente deve sottoporsi ad una procedura ad ultrasuoni. Il medico esamina la storia, l'elettrocardiografia, la cateterizzazione del muscolo cardiaco e una radiografia del compartimento toracico.

Trattamento del complesso di rigurgito. Vengono utilizzati metodi di trattamento operativo e conservativo. Nella fase 1 dello sviluppo è sufficiente un esame regolare da parte di un cardiologo.

In presenza di difetti e processi patologici nel sistema cardiovascolare, che hanno provocato disturbi nelle valvole cardiache, tutti i metodi di trattamento sono volti a fermarli. Il secondo stadio della malattia deve essere trattato con l'aiuto di farmaci specializzati. Di regola, al paziente vengono prescritti farmaci diuretici e farmaci che rilassano i muscoli delle pareti vascolari, il potassio.

Se necessario, viene eseguita la chirurgia - dall'annuloplastica alla protesi completa.

Misure preventive

Rigurgito della valvola tricuspide del cuore non ha recidiva, soggetto a tutte le prescrizioni mediche dopo il trattamento. Il paziente deve mantenere uno stile di vita sano e astenersi da cattive abitudini. È escluso il ricevimento di bevande alcoliche e fumo. Questo vale per le persone che hanno subito un intervento chirurgico alla valvola e che sono state diagnosticate con lo stadio iniziale della malattia. Il rispetto delle misure preventive impedirà ulteriori sviluppi.

Esercizio moderato richiesto, dieta appropriata e dieta. Il cibo non dovrebbe essere troppo grasso, pepe, non è consigliabile abusare di sottaceti e dolci. È necessario controllare attentamente il peso ed evitare aumenti di peso. Particolarmente pericoloso è il rapido aumento di peso.

Le misure preventive comprendono il riposo e il sonno adeguati, se possibile evitare situazioni stressanti e nervose. Esame periodico obbligatorio da parte di un cardiologo per identificare l'ulteriore sviluppo del rigurgito della valvola cardiaca tricuspide.

Rigurgito fisiologico

Il cuore umano è costituito da 4 camere, che sono separate da valvole (mitrale, tricuspide). La valvola consente al sangue di fluire da una camera all'altra e non consente il suo riflusso.

La circolazione sanguigna va sempre in una certa direzione e, se è disturbata, parla di una patologia come il rigurgito. Questa condizione si verifica quando la valvola non si chiude abbastanza e il sangue ritorna nella camera da cui è uscito.

Cos'è il rigurgito? La sua specie

Il cuore pompa costantemente il sangue, che entra nei vasi sanguigni e nelle arterie. Come sapete, il cuore è costituito da due ventricoli, due atri e quattro valvole (valvola mitrale, aortica, tricuspide, arteria polmonare). Le valvole consentono al sangue di muoversi in una sola direzione. Se smettono di svolgere la loro funzione, il lavoro del cuore viene disturbato, il che è pericoloso per la vita.

Il rigurgito mitrale e tricuspidale è abbastanza comune e talvolta fisiologico. Cioè, una persona vive con questa patologia e non implica la sua presenza.

Il termine "rigurgito" in sé non è una diagnosi o una malattia separata.

Questa è una condizione che si verifica sullo sfondo di una grave violazione. Rigurgito può avere diversi gradi (di solito da 0 a 4), ogni grado ha il proprio livello di gravità e conseguenze.

Ci sono 4 tipi di rigurgito, rispettivamente, 4 valvole cardiache:

  1. Mitrale. Questo è un indebolimento della valvola mitrale, situato tra il ventricolo sinistro e l'atrio sinistro. Questo tipo di rigurgito si verifica più spesso, dal momento che è il lato sinistro del cuore che sta vivendo il più grande sforzo.
  2. Tricuspide. In caso di malfunzionamento della valvola tricuspide, il rigurgito tricuspidale si verifica tra il ventricolo destro e l'atrio destro. È secondario e spesso associato a gravi malattie cardiache.
  3. Aortica. Tra l'aorta e il ventricolo sinistro è la valvola aortica. Con l'espansione patologica dell'aorta, la valvola si indebolisce e il sangue dell'aorta torna nel ventricolo sinistro.
  4. Rigurgito di arteria polmonare. La valvola dell'arteria polmonare si trova sul bordo del tronco polmonare e del ventricolo destro. Questa patologia è spesso accompagnata da varie malattie polmonari.

È possibile determinare il tipo di rigurgito e il suo stadio utilizzando vari metodi diagnostici. La gravità è determinata in base al volume di sangue che viene restituito.

Cause e segni di rigurgito mitralico

Con la contrazione dell'atrio sinistro, la valvola mitrale si apre e il sangue entra nel ventricolo sinistro, dopo di che la valvola si chiude per impedire il riflusso del sangue. Con la riduzione del ventricolo sinistro, il sangue viene spinto nell'aorta. Se la valvola mitrale non si chiude completamente, parte del sangue ritorna nel ventricolo, che è chiamato rigurgito mitralico.

Questo tipo di rigurgito si verifica nel 70% delle persone. In lieve, è anche sano. Nella maggior parte dei casi, questo disturbo non ha sintomi pronunciati, coaguli di sangue nel cuore, che possono essere determinati solo durante un'ecografia. I sintomi sotto forma di affaticamento, mancanza di respiro, dolore al petto appaiono come conseguenza di complicazioni dell'insufficienza mitralica.

Il rigurgito mitralico può verificarsi per i seguenti motivi:

  • Prolasso della valvola mitrale. Questa è una malattia cardiaca abbastanza comune, in cui le foglie della valvola sporgono nella cavità atriale. Sia l'ereditarietà che le malattie infiammatorie del cuore possono essere le sue cause. I sintomi del prolasso della valvola mitrale comprendono vertigini e debolezza, dolore toracico, svenimento, tachicardia.
  • Cardiopatia congenita o acquisita. Questa è una condizione patologica in cui l'apparato valvolare viene interrotto in un modo o nell'altro. Alcuni difetti cardiaci congeniti possono essere incompatibili con la vita. I difetti acquisiti possono derivare da lesioni o infezioni.
  • Infarto miocardico Quando un attacco cardiaco interrompe il flusso sanguigno nell'area del miocardio, iniziano i processi necrotici. Una delle conseguenze dell'infarto miocardico è il rigurgito mitralico.
  • Endocardite infettiva È una lesione della membrana cardiaca interna da parte di microrganismi patogeni. Come complicazioni possono verificarsi violazioni delle valvole, emboli, glomerulonefriti.

Il rigurgito mitralico può avere 4 gradi, da minore a grave. Tra le sue conseguenze ci sono l'insufficienza cardiaca e l'ipertensione polmonare.

Cause e segni di rigurgito tricuspidale

Con il rigurgito tricuspidale, la valvola tricuspide è compromessa. Il più delle volte è secondario e si verifica sullo sfondo della malattia esistente (solitamente ipertensione polmonare). Distinguere anche il rigurgito tricuspidale congenito e acquisito.

Nelle fasi iniziali, questa patologia non si manifesta. In rari casi, una pulsazione delle vene del collo si verifica a causa di un aumento della pressione sanguigna. Se il rigurgito tricuspidale è prolungato, porta all'insufficienza cardiaca e ad una serie di sintomi caratteristici: gonfiore delle gambe, debolezza, accumulo di liquidi nella cavità addominale, scarsa funzionalità renale, mancanza di respiro.

Anche il rigurgito tricuspidale porta alla distruzione del fegato.

Le cause di questa malattia possono essere diverse:

  • Ipertensione polmonare Sotto questo concetto può nascondere una serie di patologie, che combina una maggiore pressione nell'arteria polmonare. In questo stato, il carico sul ventricolo destro aumenta in modo significativo. I sintomi sono affaticamento, mancanza di respiro, tachicardia, dolore toracico, gonfiore.
  • Infarto miocardico Nell'infarto, una parte del tessuto miocardico viene sostituita dal tessuto connettivo. Il lavoro del cuore è disturbato, il che spesso influisce sulle condizioni delle valvole. Di norma, lo stato post-infarto richiede una lunga riabilitazione.
  • Stenosi mitralica In questa malattia, le pareti della valvola mitrale si restringono o crescono insieme. Di conseguenza, il sangue non può arrivare da una camera all'altra. Tutto ciò porta al fatto che aumenta il carico su tutte le altre valvole. Inizia l'insufficienza ventricolare sinistra.
  • Dilatazione del ventricolo destro. Con la dilatazione, il ventricolo destro aumenta di volume. L'insufficienza tricuspidale può essere sia una causa che una conseguenza di questa malattia.

Allo stadio 1 e 2 della malattia una persona non può implicare la presenza di insufficienza tricuspidale. Identificalo più spesso durante l'esame preventivo o già nella fase delle complicanze.

Diagnosi e trattamento del rigurgito

Se il sospetto rigurgito è necessario contattare un cardiologo e sottoporsi a un esame approfondito. I metodi diagnostici più istruttivi in ​​questo caso sono gli ultrasuoni del cuore che utilizzano Doppler, ECG, raggi X. Anche per identificare le complicanze prescrivere un esame del sangue generale e biochimico.

Il metodo principale di esame rimane l'ecografia. Sulla base dei suoi risultati, viene prescritta un'ulteriore diagnosi.

Rigurgito tricuspidale e mitralico di primo grado non richiede trattamento. Il paziente viene semplicemente osservato per qualche tempo. Per un decorso più grave della malattia, è prescritto il seguente trattamento di rigurgito:

  • I beta-bloccanti. Questo è un gruppo di farmaci che bloccano i recettori beta-adrenergici. Sono principalmente prescritti per ridurre la richiesta di ossigeno del miocardio, pertanto sono controindicati nell'asma. Questi includono Aritel, Biprol, Nebilong, ecc.
  • Farmaci antiaritmici. Ciò include un numero di farmaci che consentono di normalizzare il ritmo cardiaco (chinidina, lidocaina, timololo, ecc.). Hanno diverse classi e sottoclassi in base a diversi tipi di aritmie.
  • Antibiotici. La terapia antibiotica può essere prescritta dopo l'intervento chirurgico, così come nei casi in cui il rigurgito è causato da endocardite infettiva. Il corso degli antibiotici dura da 3 a 10 giorni. Il farmaco deve essere selezionato da un medico tenendo conto della gravità delle condizioni del paziente. Per i reumatismi, che possono anche portare all'insufficienza valvolare, vengono prescritti antibiotici a base di penicillina.
  • Intervento chirurgico Se la terapia conservativa non aiuta e le condizioni del paziente si deteriorano rapidamente, si consiglia la protesi o la plastica della valvola. Se è gravemente danneggiato, la valvola di suino viene trapiantata alla persona.

I pazienti con rigurgito di grado 3 e 4 necessitano di supervisione medica costante. Il trattamento in questo caso può essere effettuato in un ospedale.

Possibili complicanze, prognosi e prevenzione

La prognosi del rigurgito dipende dal suo tipo, grado, causa, che lo ha provocato. Nelle fasi iniziali, la prognosi è generalmente favorevole.

Gravi forme di rigurgito mitrale e tricuspidale possono portare a varie complicazioni:

  1. Insufficienza cardiaca. Nell'insufficienza cardiaca, il cuore non può svolgere pienamente le sue funzioni. L'afflusso di sangue a tutti gli organi e ai tessuti si sta deteriorando, il che porta alla loro carenza di ossigeno. Nelle fasi iniziali, la malattia può non manifestarsi o i sintomi si manifestano solo durante lo sforzo fisico. C'è una debolezza, tachicardia, ridotta produzione di urina, gonfiore compaiono.
  2. Fibrillazione atriale. In questa malattia, il ritmo cardiaco è disturbato. Le fibre muscolari atriali iniziano a contrarsi in modo caotico. I sintomi possono variare e avere un'intensità diversa a seconda delle condizioni del paziente. In caso di malattia grave, si consiglia la chirurgia.
  3. Embolia polmonare La formazione di coaguli di sangue nell'arteria polmonare è in pericolo di vita. Se il coagulo di sangue è abbastanza grande, il flusso di sangue al tessuto polmonare si arresta e inizia il processo necrotico, che può portare ad una infarto-polmonite.
  4. Ipertensione polmonare Questa malattia può essere sia una causa che una complicazione del rigurgito. È di natura progressiva e alla fine porta allo scompenso cardiaco.

Maggiori informazioni sulla struttura e le funzioni del cuore umano possono essere trovate nel video:

Anche dopo un trattamento efficace, è necessario rispettare le regole di prevenzione: non consumare grandi quantità di cibi grassi, monitorare i livelli di colesterolo, assumere complessi multivitaminici, non trascurare l'esercizio fisico moderato (nelle malattie cardiache, sia l'ipodynamia che gli sport estenuanti non sono desiderabili). Quando compaiono i primi segni della malattia, dovresti consultare un medico. Il trattamento tempestivo delle patologie cardiache è la migliore prevenzione del rigurgito.

prevalenza

La contabilità per pazienti con rigurgito aortico è effettuata solo negli uffici di diagnostics funzionale. Pertanto, la prevalenza può essere giudicata in relazione al numero di persone intervistate nel metodo Doppler e non alla popolazione totale.

Diversi gradi e segni di riflusso attraverso l'orifizio aortico si trovano nell'8,5% delle donne esaminate e nel 13% degli uomini. Tra tutte le malattie cardiache negli adulti, il rigurgito aortico cronico è rilevato in ogni decimo paziente. Il più delle volte negli anziani negli uomini.

Quali strutture anatomiche sono coinvolte nella formazione del rigurgito

La struttura delle quattro camere del cuore fornisce il normale riempimento dei ventricoli (il sangue scorre dagli atri) e il rilascio attivo nell'aorta dal ventricolo sinistro, nell'arteria polmonare dalla destra. Il sistema di valvole tra le cavità, i vasi principali costituisce una barriera naturale al flusso di ritorno.

La fisiologia delle valvole, il loro dispositivo, i fasci muscolari per la tensione reagiscono alla pressione sanguigna, obbediscono agli impulsi nervosi che controllano le funzioni del cuore. Eventuali violazioni della struttura e della struttura contribuiscono alla chiusura incompleta delle valvole. Il sangue, passando attraverso il buco, viene rimandato indietro.

Nel cuore ci sono 4 tipi di valvole tra:

  • atri e ventricoli sinistra e destra;
  • ventricolo sinistro e aorta;
  • ventricolo destro e arteria polmonare.

Di conseguenza, a seconda della posizione della lesione, è possibile il rigurgito mitralico, il ritorno attraverso la valvola tricuspide, l'inferiorità delle valvole nell'arteria polmonare.

Il rigurgito aortico sembra essere un caso particolare di malfunzionamento dell'apparato valvolare.

Il meccanismo del rigurgito in salute e malattia

I cardiologi secernono un leggero rigurgito fisiologico, che è possibile in condizioni normali. Ad esempio, il 70% degli adulti con alta statura ha una chiusura incompleta della valvola tricuspide, che la persona non realizza. All'ecografia, i flussi vorticosi minori vengono determinati quando le valvole sono completamente chiuse. Questo non influisce sulla circolazione generale.

La patologia si verifica nei processi infiammatori:

  • reumatismi,
  • endocardite infettiva.

La formazione di cicatrici dopo infarto acuto, sullo sfondo della cardiosclerosi nell'area che si avvicina alle valvole e ai filetti della valvola, porta alla rottura del meccanismo di tensione necessario, cambia la forma delle valvole. Pertanto, non esiste una chiusura completa.

Nel processo patologico, il diametro dell'orifizio, che deve sovrapporsi, svolge un ruolo altrettanto importante. Un aumento significativo della dilatazione o ipertrofia ventricolare sinistra impedisce alla valvola aortica di chiudersi saldamente.

Le cause principali della valvola di rigurgito aortico

Le cause della malattia della valvola aortica, il diametro del foro tra il ventricolo sinistro e l'aorta iniziale sono:

  • infiammazione reumatica localizzata lungo la linea di chiusura della valvola - l'infiltrazione dei tessuti nella fase iniziale porta alla corrugazione delle valvole, forma un foro nel centro per il passaggio del sangue nella sistole nella cavità del ventricolo sinistro;
  • sepsi batterica con lesioni dell'endocardio e dell'arco aortico;
  • endocardite verrucosa e ulcerosa in forme gravi di infezione (febbre tifoide, influenza, morbillo, scarlattina), polmonite, intossicazione da cancro (mixoma) - le valvole sono completamente distrutte;
  • malformazioni congenite (formazione di due valvole anziché tre) con il coinvolgimento dell'aorta, un grande difetto del setto ventricolare;
  • specifici processi autoimmuni nell'aorta ascendente in sifilide cronica, spondilite anchilosante, artrite reumatoide;
  • ipertensione, aterosclerosi - il processo di sigillamento delle valvole con la deposizione di sali di calcio, l'espansione dell'anello dovuta alla dilatazione dell'aorta;
  • conseguenze di infarto miocardico;
  • cardiomiopatia;
  • lesioni al petto con rottura dei muscoli che riducono la valvola.

I motivi includono le complicanze del trattamento delle malattie cardiache mediante l'ablazione con radiofrequenza del catetere, così come i casi di distruzione della valvola protesica biologica.

Cause della lesione aortica

La regione dell'arco aortico più vicino al cuore è chiamata radice aortica. È la sua struttura che influenza la "salute delle valvole" e la larghezza della ring-gate dal ventricolo sinistro. Le lesioni alle radici includono:

  • età o cambiamenti degenerativi che causano dilatazione;
  • necrosi cistica dello strato medio dell'aorta nella sindrome di Marfan;
  • stratificazione del muro dell'aneurisma;
  • infiammazione (aortite) nella sifilide, artrite psoriasica, spondilite anchilosante, colite ulcerosa;
  • arterite a cellule giganti;
  • ipertensione maligna.

Tra le ragioni trovate un effetto negativo dei farmaci usati per ridurre l'appetito per l'obesità.

Conseguenze del rigurgito aortico

Il ritorno del sangue al ventricolo sinistro porta inevitabilmente alla sua espansione e all'aumento di volume. Possibile espansione dell'anello mitralico e un ulteriore aumento dell'atrio sinistro.

Nel punto di contatto del flusso sanguigno sull'endocard si formano "tasche". Maggiore è il grado di rigurgito, più veloce si sviluppa il sovraccarico ventricolare sinistro.

Gli studi hanno dimostrato il valore della frequenza cardiaca:

  • la bradicardia aumenta il volume del flusso di ritorno e promuove lo scompenso;
  • la tachicardia riduce il rigurgito e provoca maggiore accomodamento.

Forme di rigurgito aortico

È consuetudine distinguere il rigurgito aortico acuto e cronico.

Caratteristiche della forma acuta

Le cause tipiche di rigurgito aortico acuto sono:

  • traumi;
  • stratificazione dell'aneurisma;
  • endocardite infettiva.

Il volume di sangue che entra nella fase diastolica nel ventricolo sinistro aumenta improvvisamente. I meccanismi di adattamento non hanno il tempo di svilupparsi. Aumenta notevolmente il carico sul cuore sinistro, debolezza del miocardio. Una quantità insufficiente di sangue viene gettata nell'aorta per supportare la circolazione generale.

Caratteristiche del rigurgito aortico cronico

Una caratteristica distintiva della forma cronica è il tempo sufficiente per attivare completamente i meccanismi compensatori e l'adattamento del ventricolo sinistro. Ciò causa un periodo di compensazione per i disturbi circolatori. Ipertrofia miocardica aiuta a compensare il rilascio ridotto.

Con l'esaurimento delle riserve di energia di riserva, arriva lo stadio di scompenso con grave insufficienza cardiaca.

Manifestazioni cliniche

Con la forma acuta di rigurgito aortico, il paziente mostra improvvisamente segni di shock cardiogeno:

  • grave debolezza;
  • pelle pallida;
  • grave ipotensione;
  • mancanza di respiro.

Per edema polmonare:

  • il paziente soffoca;
  • la respirazione è rumorosa e rauca;
  • quando si tossisce, l'espettorato schiumoso viene mescolato con sangue;
  • viso, labbra, arti cianotici;
  • i suoni del cuore sono acutamente attutiti;
  • nei polmoni viene ascoltata la massa di crepiti bagnati.

Con il rigurgito aortico cronico, è possibile un lungo periodo asintomatico. I sintomi compaiono solo con lo sviluppo di ischemia miocardica e severo decompensamento cardiaco. Il paziente nota:

  • mancanza di respiro durante lo sforzo;
  • forti battiti del cuore;
  • battiti;
  • attacchi di angina di notte;
  • possibile clinica "asma cardiaco".

All'esame, il medico osserva:

  • scuotendo la testa nel battito del cuore;
  • impulso tipico sull'arteria radiale - uno shock acuto dell'onda e immediatamente caduta;
  • palpazione tremante del torace alla base del cuore;
  • espansione del bordo sinistro del cuore;
  • arterie carotidi pulsanti;
  • rumore diastolico sull'aorta, sul bordo sinistro dello sterno nel terzo e nel quarto spazio intercostale, meglio udito in posizione seduta con una leggera piega in avanti, che sbatte il primo tono.

Metodi diagnostici

I segni indiretti di rigurgito aortico sono annotati a:

  1. radiografia del torace - il contorno sinistro dell'ombra cardiaca è esteso verso il basso e verso il basso, l'espansione dell'arco aortico è simile all'aneurisma, chiari segni di un aumento dell'atrio sinistro, è possibile rilevare calcinati nell'arco aortico;
  2. elettrocardiogramma - sovraccarico rivelato del cuore sinistro.

Metodo ecocardiografico

Nella diagnosi di rigurgito, l'ecocardiografia funge da principale metodo oggettivo, consente di determinare la causa, il grado di rigurgito, l'adeguatezza delle riserve compensative, alterata circolazione sanguigna anche nella fase asintomatica della malattia con interruzione minima. È raccomandato per i pazienti nella fase iniziale ogni anno, con la comparsa di sintomi clinici due volte l'anno.

I calcoli tengono conto della superficie del corpo del paziente, a causa della mancanza di un'espansione pronunciata della camera ventricolare nelle persone a crescita corta.

La modalità di scansione Doppler a colori più utilizzata. I sensori sono installati in modo tale da misurare l'area del flusso sanguigno nelle cuspidi aortiche, nella parte iniziale dell'aorta, e confrontarlo con la larghezza del passaggio. Nei casi gravi, supera il 60% del diametro dell'anello.

Nella pratica dei cardiologi, una suddivisione del getto di ritorno viene applicata a 4 gradi rispetto alla sua lunghezza rispetto alle dimensioni e alle formazioni interne del ventricolo sinistro:

  • 1 - non va oltre il confine di metà della lunghezza della foglia anteriore della valvola mitrale;
  • 2 - raggiunge o passa il lembo;
  • 3 - secondo la dimensione del flusso arriva a metà della lunghezza del ventricolo;
  • 4 - jet tocca la parte superiore.

Se le informazioni in Doppler non sono sufficienti, si terrà:

  • imaging a risonanza magnetica;
  • angiografia del radionuclide;
  • cateterizzazione cardiaca.

Metodi di trattamento

Il trattamento del rigurgito aortico dipende interamente dalla malattia di base e dalla completa eliminazione delle cause.

La terapia farmacologica utilizza farmaci che possono ridurre la pressione sanguigna sistolica e ridurre il volume del flusso di ritorno.

Viene usato un gruppo di vasodilatatori (Nifedipina, Idralazina, ACE inibitori). Non sono indicati per i pazienti con un decorso asintomatico, con rigurgito lieve o moderatamente grave.

Chi è indicato per il trattamento chirurgico

L'unica forma di intervento chirurgico è la sostituzione della valvola aortica. L'operazione viene mostrata quando:

  • rigurgito severo con alterata funzione ventricolare sinistra;
  • se il decorso è asintomatico, con funzione ventricolare preservata, ma con marcata espansione (dilatazione).

prospettiva

La prognosi per la vita del paziente dipende dalla malattia di base, dal grado di rigurgito e dalla forma. Il tasso di mortalità precoce è tipico per la patologia acuta. In forma cronica, il 75% dei pazienti vive più di 5 anni e mezzo - 10 e più a lungo.

In assenza di intervento chirurgico tempestivo, si nota lo sviluppo di insufficienza cardiaca nei prossimi 2 anni.

Il trattamento di un quadro clinico moderato è accompagnato da risultati positivi nel 90% dei pazienti. Ciò conferma l'importanza di esaminare e monitorare i pazienti con rigurgito aortico.

Come si presenta l'insufficienza tricuspidale

La valvola tricuspide o tricuspide si trova tra l'atrio destro e il ventricolo destro, durante la diastole si aprono i lembi, consentendo il sangue venoso dall'atrio destro al ventricolo. Durante la sistole (contrazione), le valvole si chiudono ermeticamente e il sangue che entra nel ventricolo destro entra nell'arteria polmonare e quindi nei polmoni. Quando la valvola tricuspide rigurgita, il sangue dal ventricolo destro non scorre completamente nell'arteria polmonare, ma ritorna parzialmente all'atrio destro e vi è un flusso all'indietro di rigurgito ematico. Ciò è dovuto alla disfunzione della valvola tricuspide - con una chiusura allentata delle sue valvole, l'ingresso all'atrio destro non si chiude completamente. Con il rigurgito tricuspidale dovuto all'aumento del carico, l'atrio è ipertrofico e quindi i muscoli sono allungati e ingranditi. A sua volta, ciò comporta l'ingresso di una grande quantità di sangue dall'atrio nel ventricolo destro durante il periodo diastole, il suo ulteriore ipertrofia e la sua funzione compromessa, che provoca ristagno nella grande circolazione.

Cause e tipi di rigurgito tricuspidale

L'insufficienza valvolare tricuspide può essere di diversi tipi:

  • Carenza assoluta o organica. La patologia è causata da danni ai foglietti della valvola, come il prolasso della valvola (abbassamento delle valvole), a causa di una malattia congenita - displasia del tessuto connettivo, che comprende anche reumatismi, endocardite infettiva, sindrome carcinoide e altri;
  • Carenza relativa o funzionale. Si verifica quando una valvola è allungata, causata dalla resistenza al deflusso di sangue dal ventricolo destro, con grave dilatazione della cavità ventricolare, a causa di un'elevata ipertensione polmonare o danno miocardico diffuso.

Secondo la gravità del flusso sanguigno inverso, il rigurgito tricuspidale è diviso in quattro gradi:

  • 1 grado. Movimento all'indietro appena rilevabile del sangue;
  • 2 gradi. Il rigurgito è determinato a una distanza di 2 cm dalla valvola tricuspide;
  • 3 gradi. Il movimento inverso del sangue dal ventricolo destro viene rilevato ad una distanza superiore a 2 cm dalla valvola;
  • 4 gradi. Il rigurgito è caratterizzato da una grande estensione nella cavità dell'atrio destro.

La gravità del ritorno di sangue è determinata utilizzando uno studio ecocardiografico.

Descrizione del rigurgito tricuspidale di 1 grado

Con il rigurgito di 1 grado, di regola, i sintomi della malattia non si manifestano in alcun modo e possono essere rilevati solo casualmente durante l'elettrocardiografia. Nella maggior parte dei casi, il rigurgito tricuspidale di 1 grado non richiede trattamento e può essere considerato una variante della norma. Se lo sviluppo della malattia è provocato da difetti reumatici, ipertensione polmonare o altre malattie, è necessario trattare la malattia sottostante che ha causato un lieve difetto nelle cuspidi valvolari tricuspide.

Nei bambini, questo grado di rigurgito è considerato un aspetto anatomico, che nel tempo può anche scomparire - senza la presenza di altre patologie cardiache, di solito non influenza lo sviluppo e le condizioni generali del bambino.

Sintomi di rigurgito tricuspidale

Con il rigurgito tricuspidale di 2 gradi, come con altri gradi, la malattia procede spesso senza sintomi chiaramente espressi. Con un decorso grave della malattia, sono possibili le seguenti manifestazioni:

  • Debolezza, stanchezza;
  • Aumento della pressione venosa, che porta a gonfiore delle vene del collo e delle loro pulsazioni;
  • Fegato ingrossato con dolore caratteristico nell'ipocondrio destro;
  • Disturbi del ritmo cardiaco;
  • Edema degli arti inferiori.

Auscultazione (ascolto) rivela un caratteristico soffio sistolico, meglio udito nello spazio intercostale 5-7 dal margine sinistro dello sterno, aggravato dall'inalazione, morbido e incostante. Con un aumento del ventricolo destro e un grande volume di sangue che lo penetra durante la diastole, si sente anche il soffio sistolico sulla vena giugulare destra.

Diagnosi di insufficienza tricuspidale

Per la diagnosi di insufficienza tricuspidale, oltre alla storia, all'esame obiettivo e all'auscultazione, vengono condotti i seguenti studi:

  • ECG. Le dimensioni del ventricolo destro e un padiglione auricolare, le violazioni di un ritmo caldo sono definite;
  • Fonocardiogramma. Rilevato la presenza di rumore sistolico;
  • Ultrasuoni del cuore. Segni di tenuta delle pareti delle valvole, l'area dell'apertura atrioventricolare, il grado di rigurgito sono determinati;
  • Radiografia del torace. Identifica la posizione del cuore e le sue dimensioni, i segni di ipertensione polmonare;
  • Cateterismo delle cavità del cuore. Il metodo si basa sull'introduzione di cateteri per determinare la pressione nelle cavità del cuore.

Inoltre, la cardiografia coronarica può essere utilizzata prima dell'intervento chirurgico. Si basa sull'introduzione nei vasi e nelle cavità del cuore di un agente di contrasto per valutare il movimento del flusso sanguigno.

Trattamento del rigurgito tricuspidale

Il trattamento del vizio può essere effettuato in modo conservativo o chirurgico. Il metodo operativo può essere indicato già con 2 gradi di rigurgito tricuspidale, se accompagnato da insufficienza cardiaca o altre patologie. In caso di rigurgito tricuspidale funzionale, la malattia che ha causato la lesione è la prima a essere curata.

Quando la terapia farmacologica prescritto: diuretici, vasodilatatori (farmaci che rilassano i muscoli lisci delle pareti dei vasi sanguigni), farmaci di potassio, glicosidi cardiaci. Se il trattamento conservativo è inefficace, viene prescritto un intervento chirurgico, che include la chirurgia plastica o l'annuloplastica e le protesi. La chirurgia plastica, la sutura e l'annuloplastica semicircolare vengono eseguite in assenza di cambiamenti nei volantini delle valvole e nell'espansione dell'anello fibroso a cui sono attaccati. Le protesi sono mostrate in caso di insufficienza valvolare tricuspide e cambiamenti estremamente gravi nelle sue cuspidi: le protesi possono essere biologiche o meccaniche. Le protesi biologiche create dall'aorta di animali possono funzionare per più di 10 anni, quindi la vecchia valvola viene sostituita con una nuova.

Con il trattamento tempestivo iniziato di rigurgito tricuspidale, la prognosi è favorevole. Dopo che è stato eseguito, i pazienti devono essere monitorati regolarmente da un cardiologo ed esaminati per prevenire complicanze.

Rigurgito (lat prefisso re, che significa l'effetto opposto, + gurgitare all'alluvione) - il rapido movimento di liquidi o gas che si verifica negli organi muscolari cavi quando si contraggono è nella direzione opposta alla direzione normale

. Di solito si osserva nei casi di disfunzione di spasmi muscolari o partizioni divisorie (ad esempio, valvole cardiache), nonché nel movimento all'indietro di un'onda di contrazione muscolare (ad esempio, con stomaco anti-peristaltico). Il rigurgito dovrebbe essere distinto dal reflusso - flusso passivo di liquidi in spazi adiacenti, principalmente a causa della rottura della funzione dei mezzi di separazione. Ad esempio, il lancio del contenuto dello stomaco nell'esofago durante la sua contrazione viene indicato come rigurgito gastro-esofageo e perdita del contenuto dello stomaco nell'esofago quando la posizione del corpo cambia da verticale a orizzontale - come reflusso gastro-esofageo.

Rigurgito nel sistema cardiovascolare può verificarsi sia nel cuore e nei vasi. La causa del rigurgito nel cuore è una violazione della funzione di commutazione della valvola mitrale, delle valvole tricuspide, delle valvole aortiche o del tronco polmonare. A seconda di quali valvole sono interessate, il rigurgito ematico può verificarsi durante la fase sistolica o diastolica.

Nella fase della sistole, il rigurgito ematico all'atrio sinistro compare quando c'è un'insufficienza della valvola mitrale e nell'atrio destro se c'è un'insufficienza tricuspidale. Questo provoca un soffio sistolico (vedi Disturbi cardiaci), che si sente quando c'è un'insufficienza della valvola mitrale all'apice del cuore, e se una valvola tricuspide è insufficiente, sulla destra alla base del processo xifoideo dello sterno.

Rigurgito durante la diastole si osserva in caso di insufficienza delle valvole aortiche o polmonari. Quando le valvole dell'aorta sono inadeguate, il sangue si sposta dall'aorta al ventricolo sinistro, che durante l'auscultazione del cuore manifesta il rumore diastolico udito nel secondo spazio intercostale sulla destra al margine dello sterno e al punto Botkin-Erba. In caso di insufficienza della valvola del tronco polmonare, nel caso di alta ipertensione polmonare, solitamente relativa, il sangue scorre dall'arteria polmonare al ventricolo destro. L'auscultazione si manifesta nel cosiddetto soffio diastolico di Graham Still, meglio udito nel secondo spazio intercostale a sinistra all'estremità dello sterno.

Rigurgito nelle arterie della circolazione polmonare è osservato con insufficienza valvolare aortica. È collegato al fatto che nella fase diastolica, parte del sangue scorre dall'aorta nel ventricolo sinistro del cuore. Più l'arteria è distale e più piccolo è il suo calibro, minore è il grado di rigurgito. La durata del rigurgito nelle arterie principali con insufficienza valvolare aortica di solito non supera 0,2 s. Sull'arteria femorale, il rigurgito si manifesta con Durozier a doppio rumore (vedi rumore Vascolare). Questi fenomeni si osservano se, ascoltando l'arteria, viene schiacciato con la testa di un stethophonendoscope.

Rigurgito e reflusso di sangue nelle vene della circolazione sistemica sono in gran parte ostacolati dalle valvole venose. Tuttavia, quando le bocche delle vene cave non si chiudono a causa dell'eccessivo allungamento dell'atrio destro, il sangue viene gettato nelle vene cave e le vene di grande diametro si riversano su di esse. Clinicamente, questo si manifesta più chiaramente con una pulsazione delle vene giugulari esterne, che persiste se si preme la vena con il dito approssimativamente nel mezzo della sua parte visibile, nella sezione prossimale. All'atto della registrazione sincrona di un phlebogram e un elettrocardiogramma trovano la coincidenza di rigurgito con una sistole atriale (un intervallo P - Q su un elettrocardiogramma).

Rigurgito nel tratto gastrointestinale è possibile ai suoi diversi livelli. Rigurgito esofageo si manifesta con rigurgito nel tumore e stenosi cicatriziale, diverticoli, acalasia dell'esofago, prolasso della mucosa gastrica nell'esofago. Allo stesso tempo il cibo non digerito entra nella cavità orale.

Rigurgito di una piccola quantità di contenuto di stomaco nell'esofago e più lontano nella cavità orale senza sensazione di nausea e vomito, manifestata da bruciore di stomaco, amarezza, eruttazione dell'aria, si verifica quando viene disturbata la funzione ostruttiva del reparto cardiaco dello stomaco sulla base di esofagite, gastrite o ernia esofagea del diaframma.

Rigurgito del contenuto del duodeno nello stomaco può verificarsi a causa di disfunzione del piloro ed è riconosciuto quando si rileva lo stomaco dalla comparsa di bile nel succo gastrico o durante la gastroscopia e l'esame a raggi X dello stomaco. A volte l'aspetto di un gusto amaro in bocca senza rigurgito e nausea indica il reflusso della bile nello stomaco, vale a dire. sul rigurgito duodenogastrico. L'iniezione del contenuto del cieco nell'ileo attraverso una valvola di bauhinium (o valvola cecale) può verificarsi a causa della sua insufficienza funzionale e viene diagnosticata durante l'esame a raggi X mediante rigurgito di un agente di contrasto.

Nei neonati e nei neonati, il rigurgito si manifesta con rigurgito e può derivare da disfunzione del tratto gastrointestinale a causa di difetti nell'alimentazione del bambino o di sovralimentazione, o è un indicatore di spasmo o stenosi del piloro.

Inoltre, Leggere Imbarcazioni

Cosa sono i neutrofili a banda e il loro tasso nel sangue

Ovviamente, un esame del sangue svolge un ruolo significativo nella diagnosi delle malattie. La conoscenza della partecipazione di vari tipi di leucociti nella vita dell'organismo rende possibile identificare anomalie nel tempo e patologia sospetta.

Violazione del deflusso venoso del cervello

Nella maggior parte dei casi, molte anomalie nel corpo umano progrediscono a causa di disturbi nel flusso sanguigno e nelle prestazioni del cervello. La congestione venosa alla testa è una malattia che porta a una serie di complicanze e anomalie, persino alla morte.

Tipo cardiaco ntsd

Distonia neurocircolatoriaLa diagnosi di NDC è stata individuata dagli scienziati medici sovietici ed è stata utilizzata dagli anni '50 del XX secolo. La distonia neurocircolatoria è un complesso di sintomi o sindromi patologici causati dall'effetto sul corpo del sistema nervoso ormonale (endocrino) e autonomo (autonomo), che ha due "parti":

Il tasso di ESR negli uomini

La velocità con cui avviene la sedimentazione degli eritrociti nel corpo umano (abbreviato ESR) è l'indicatore più importante del sangue. Dal suo valore è possibile giudicare in che rapporto sono i gruppi di proteine ​​del plasma.

Impara le regole con la proteina reattiva

Quando batteri e virus entrano nel corpo, il sistema protettivo viene immediatamente attivato. L'immunità è inclusa nel lavoro per prevenire danni su vasta scala all'organismo da parte di microrganismi patogeni.

Revisione dell'insufficienza vertebrale basilare (VBI): cause e trattamento

Da questo articolo imparerai: cos'è l'insufficienza vertebro basilare: i suoi sintomi e trattamento, e quale dottore contattare.