Aritmia - fallimento della frequenza e ordine delle contrazioni miocardiche. La malattia indipendente non lo è. Le cause delle aritmie cardiache possono essere innescate da fattori ambientali o associate a malattie, alterata attività cardiaca. A seconda della gravità degli attacchi di aritmia, vengono trattati con la correzione dello stile di vita, i farmaci specifici o l'intervento chirurgico.

Tipi di aritmie

L'aritmia si verifica quando il sistema conduttivo si guasta o problemi con la generazione di impulsi contrattili dal nodo del seno. Classificare la violazione in base al luogo in cui appare e alla velocità delle contrazioni cardiache. La sequenza e il ritmo della pulsazione vengono sostituiti. Si verifica nelle camere del cuore, negli atri, nei ventricoli. A seconda dell'area interessata, allocare:

  • tachicardia sinusale e bradicardia;
  • tachicardia sopraventricolare;
  • fibrillazione atriale e ventricolare;
  • tachicardia ventricolare;
  • blocco di impulsi elettrici che collegano gli atri e i ventricoli.

Il blocco, la fibrillazione ventricolare e la fibrillazione atriale sono i disturbi del ritmo più gravi che portano a disturbi circolatori acuti e alla morte.

L'aritmia del cuore non sempre segnala le malattie. A volte è temporaneo e si verifica in persone sane. Ad esempio, in uno stato di profondo rilassamento e sonno, l'impulso rallenta (bradicardia sinusale), e le esperienze emotive o l'uso di bevande toniche possono causare un'accelerazione del battito cardiaco (tachicardia sinusale). A seconda dell'intensità della riduzione accade:

  • tachicardia (più di 100 battiti / min);
  • bradicardia (meno di 55 battiti / min);
  • fibrillazione atriale (riduzione casuale a 600 battiti / min);
  • extrasistole (la riduzione si verifica fuori tempo o in camere separate).
Torna al sommario

Cause del ritmo di contrazione

Il ritmo cardiaco di una persona è determinato dall'età, dal sesso, dal fisico, nonché dalle condizioni emotive, fisiche e dal tipo di attività. Adolescenti spesso trovati, è associato con la ristrutturazione del corpo e le fluttuazioni dei livelli ormonali. La maggior parte delle donne incinte affronta questa condizione senza cambiamenti organici. La diagnosi di aritmia cardiaca viene effettuata da una persona in caso di disfunzione del sistema di conduzione degli organi.

Ci sono 2 grandi gruppi di provocatori per l'insufficienza cardiaca negli esseri umani. I più significativi sono presentati nella tabella:

• cardiochirurgia;

• lesione delle arterie coronarie con placche di colesterolo.

• aumento o diminuzione dell'attività della ghiandola tiroidea;

• eccesso di potassio nel sangue;

• effetto collaterale del farmaco;

• durante l'esercizio.

Segni di aritmie

I sintomi di aritmia appaiono in modo diverso nelle persone. L'aritmia inizia con un forte battito del cuore, sensazione di fallimento nel periodo tra le contrazioni. C'è una violazione della circolazione del sangue, il cervello non riceve una porzione completa di ossigeno, che si manifesta con mal di testa, vertigini. Indipendentemente dal tipo, i cambiamenti di ritmo sono accompagnati dalle seguenti condizioni:

  • cambiamenti improvvisi nella pressione sanguigna;
  • capogiri, svenimenti;
  • improvviso dolore toracico;
  • mancanza di respiro;
  • stanchezza;
  • pallore o tonalità della pelle bluastra;
  • sudorazione (sudore freddo);
  • ansia e irritabilità.

In assenza di patologia, le variazioni della frequenza cardiaca non superano 60-90 battiti al minuto.

Trattamento della patologia delle contrazioni

Le opzioni di trattamento dipendono dalla gravità dei sintomi e dalla gravità della malattia che causa l'aritmia. L'obiettivo della terapia è ripristinare la frequenza cardiaca normale e ridurre il rischio di malattie cardiovascolari. Succede che le lievi aritmie non richiedono un trattamento serio. Si raccomanda di rinunciare a cattive abitudini e bevande toniche, per evitare gravi stress. Tra i farmaci con accelerazione del battito cardiaco vengono utilizzati sedativi leggeri, corvalolo e tintura di valeriana. Nel trattamento delle aritmie vengono utilizzati tali gruppi di farmaci:

  • glicosidi - "digossina";
  • bloccanti dei canali del calcio - Verapamil, Diltiazem;
  • beta-bloccanti - Metoprololo, Normodipina;
  • inibitori del canale del potassio - Sotohexal, Cordacon;
  • inibitori del canale del sodio - lidocaina.

Esistono anche metodi chirurgici di trattamento, che vengono eseguiti in assenza di risultati dall'assunzione di medicinali:

  • cardioversione;
  • impianto sotto la pelle del dispositivo-pacemaker;
  • ablazione con radiofrequenza;
  • intervento di bypass delle arterie coronariche.

Una riduzione troppo lenta del cuore è una minaccia per la vita umana, pertanto, in casi critici, viene impiantato un pacemaker. Delle erbe medicinali, l'assistenza è fornita dalla raccolta di melissa, motherwort, biancospino e ribes nero. Nella dieta dovrebbe includere alimenti ad alto contenuto di magnesio, potassio, calcio, dieta consigliata numero 10.

Aritmia cardiaca: che cos'è e come trattare?

Aritmie del cuore - violazioni della frequenza, ritmo e sequenza delle contrazioni del cuore. Possono verificarsi con cambiamenti strutturali nel sistema di conduzione di malattie del cuore e (o) sotto l'influenza di disturbi metabolici, endocrini, elettrolitici e altri metabolici, con intossicazione e alcuni effetti medicinali.

Spesso, anche con cambiamenti strutturali pronunciati nel miocardio, l'aritmia è causata in parte o principalmente da disordini metabolici.

Aritmia cuore cos'è e come trattare? Normalmente, il cuore si contrae a intervalli regolari con una frequenza di 60-90 battiti al minuto. In base alle esigenze del corpo, può rallentare il lavoro o accelerare il numero di tagli in un minuto. Per definizione, l'OMS, l'aritmia è un qualsiasi ritmo del cuore, che è diverso dal solito ritmo sinusale.

motivi

Perché si verifica aritmia cardiaca e che cos'è? Le cause dell'aritmia possono essere disturbi funzionali della regolazione nervosa o cambiamenti anatomici. Spesso, le aritmie cardiache sono un sintomo di una malattia.

Tra le patologie del sistema cardiovascolare, le seguenti condizioni sono accompagnate da aritmie:

  • malattia coronarica a causa di cambiamenti nella struttura miocardica e l'espansione delle cavità;
  • miocardite dovuta a compromissione della stabilità elettrica del cuore;
  • difetti cardiaci dovuti all'aumento del carico sulle cellule muscolari;
  • lesioni e interventi chirurgici sul cuore portano a danni diretti ai percorsi.

Tra i principali fattori che provocano lo sviluppo di aritmia sono i seguenti:

  • dipendenza da bevande energetiche e contenenti caffeina;
  • consumo eccessivo di alcol e fumo;
  • stress e depressione;
  • esercizio eccessivo;
  • disordini metabolici;
  • malattie cardiache quali malformazioni, malattie ischemiche, miocarditi, ipertensione e altre condizioni;
  • interruzione del lavoro e malattie della tiroide;
  • processi infettivi e infezioni fungine;
  • condizioni nel periodo della menopausa;
  • malattie del cervello.

L'aritmia idiopatica si riferisce a una condizione in cui, dopo un esame completo del paziente, le cause rimangono non specificate.

classificazione

A seconda della frequenza cardiaca, si distinguono i seguenti tipi di aritmie:

  1. Tachicardia sinusale. Il piombo nella formazione di impulsi elettrici nel miocardio è il nodo del seno. Con la tachicardia sinusale, la frequenza cardiaca supera i 90 battiti al minuto. È sentito da una persona come un battito cardiaco.
  2. Aritmia sinusale. Questa è un'alternativa anomala della frequenza cardiaca. Questo tipo di aritmia di solito si verifica nei bambini e negli adolescenti. Può essere funzionale e correlato alla respirazione. Quando inspirate, le contrazioni del cuore diventano più frequenti e, quando espirate, diventano meno frequenti.
  3. Bradicardia sinusale. È caratterizzato da una diminuzione della frequenza cardiaca a 55 battiti al minuto o meno. Può essere osservato in individui sani, fisicamente addestrati a riposo, in un sogno.
  4. Fibrillazione atriale parossistica. In questo caso, parlare di palpitazioni cardiache con il giusto ritmo. La frequenza delle contrazioni durante un attacco raggiunge 240 battiti al minuto, causa uno stato debole, aumento della sudorazione, pallore e debolezza. La ragione di questa condizione risiede nella comparsa di ulteriori impulsi negli atri, a seguito della quale i periodi di riposo del muscolo cardiaco si riducono notevolmente.
  5. Tachicardia parossistica. Questo è il ritmo corretto, ma frequente del cuore. La frequenza cardiaca allo stesso tempo varia da 140 a 240 battiti al minuto. Inizia e scompare all'improvviso.
  6. Aritmia. Questa è una contrazione prematura (straordinaria) del muscolo cardiaco. Le sensazioni di questo tipo di aritmie possono essere sia un impulso intensificato nella regione del cuore che uno sbiadimento.

A seconda della gravità e della gravità delle aritmie cardiache, viene determinato il regime di trattamento.

Sintomi di aritmia cardiaca

In caso di sintomi di aritmia cardiaca può variare ampiamente e sono determinati dalla frequenza e il ritmo delle contrazioni cardiache, il loro effetto sulla intracardiaco, cerebrali, l'emodinamica renale e la funzione del ventricolo sinistro.

I principali segni di aritmia sono il battito del cuore o la sensazione di interruzioni, che svaniscono durante il lavoro del cuore. Il decorso delle aritmie può essere accompagnato da soffocamento, angina, vertigini, debolezza, svenimento e sviluppo di shock cardiogeno.

Sintomatologia a seconda della forma di aritmia:

  1. I sentimenti di battito cardiaco frequente e irregolare sono notati con fibrillazione atriale.
  2. Sbiadimento cardiaco e disagio nell'area del cuore - con aritmia sinusale.
  3. In extrasistoli, i pazienti si lamentano di sentimenti di sbiadimento, sobbalzi e interruzioni nel lavoro del cuore.
  4. Le palpitazioni sono solitamente associate a tachicardia sinusale.
  5. La tachicardia parossistica è caratterizzata da improvvisi attacchi di sviluppo e fine del battito cardiaco fino a 140-220 battiti. in pochi minuti
  6. Attacchi di vertigini e svenimento - con bradicardia sinusale o sindrome del seno malato.

Ci sono le cosiddette aritmie "stupide" che non si manifestano clinicamente. Di solito vengono rilevati mediante esame fisico o elettrocardiografia.

Aritmia durante la gravidanza

La prognosi della gravidanza e la consegna imminente dipende da come il cuore della donna risponde agli eventi attesi. Tuttavia, non si deve dimenticare che la gravidanza stessa, non essendo una condizione ordinaria, può causare un disturbo del ritmo e dare aritmia. Ad esempio, la comparsa di extrasistole o tachicardia parossistica durante la gravidanza, di regola, non indica una lesione organica del miocardio e si verifica in circa il 19-20% delle donne in gravidanza. E se la tossicosi tardiva si unisce a tutto questo, allora non è necessario aspettare un altro dal cuore, le aritmie si intensificheranno.

Questo tipo di aritmia, come blocco atrioventricolare completo o incompleto, non pone un particolare pericolo per la salute di una donna. Inoltre, la gravidanza contribuisce ad un aumento della frequenza ventricolare, quindi le misure vengono prese solo in caso di cadute del polso a 35 e battiti più bassi al minuto (aiuto ostetrico - l'imposizione di forcipe ostetrico). Ma con la cardiopatia organica, le donne sono trattate con maggiore attenzione, dal momento che la comparsa di fibrillazione atriale in una situazione del genere è una controindicazione alla conservazione della gravidanza. Inoltre, la scelta della modalità di consegna prima del termine richiede anche una cura speciale. Sembra così benigno, in altri casi, un taglio cesareo in questi pazienti può essere minacciato di tromboembolia nel sistema dell'arteria polmonare (PE).

Certo, nessuno può proibire la gravidanza a nessuno, quindi le donne con malattie cardiache assumono consapevolmente il rischio spinto dal loro amato desiderio di diventare madre. Ma dal momento che una gravidanza è già avvenuta, le prescrizioni e le raccomandazioni del medico devono essere seguite scrupolosamente: osservare il programma di lavoro e di riposo, prendere i farmaci necessari e farsi ricoverare all'occorrenza quando necessario sotto la supervisione dei medici. Il parto in tali donne, di regola, avviene in una clinica specializzata, dove una donna può in qualsiasi momento ricevere assistenza medica di emergenza (tenendo conto delle malattie cardiache) in caso di circostanze impreviste.

diagnostica

Se vi sono segni di aritmia, il medico prescriverà un esame completo del cuore e dei vasi sanguigni per identificare la causa. I metodi diagnostici primari sono l'ascolto del cuore e dell'ECG.

Se la patologia non è di natura permanente, viene utilizzato il monitoraggio Holter - registrazione 24 ore su 24 del ritmo cardiaco utilizzando sensori speciali (eseguiti nel reparto pazienti). In alcuni casi, la ricerca passiva non è sufficiente. Quindi i medici inducono l'aritmia in modo artificiale. Per questo, sono stati sviluppati diversi test standard. Eccoli:

  • attività fisica;
  • mappatura;
  • esame elettrofisiologico;
  • prova con un tavolo inclinato.

Trattamento delle aritmie cardiache

Nel caso di aritmia cardiaca diagnosticata, la scelta delle tattiche di trattamento viene effettuata prendendo in considerazione la causa, il tipo di disturbo del ritmo cardiaco e le condizioni generali del paziente. A volte, per ripristinare il normale funzionamento del cuore, è sufficiente condurre una correzione medica della malattia di base. In altri casi, il paziente può richiedere un trattamento medico o chirurgico, che deve essere necessariamente eseguito sotto monitoraggio sistematico dell'ECG.

Farmaci usati nella terapia farmacologica per le aritmie:

  • bloccanti dei canali del calcio - verapamil / diltiazem;
  • beta-bloccanti - metoprololo / bisoprololo / atenololo;
  • bloccanti dei canali del potassio - cordaron / sohexal;
  • bloccanti dei canali del sodio - Novocainid / lidocaina.

La chirurgia viene praticata nelle fasi di grave degrado del tessuto muscolare cardiaco. Le seguenti procedure possono essere assegnate:

  • stimolazione cardiaca;
  • impianto di un defibrillatore cardioverter;
  • ablazione con catetere a radiofrequenza.

Il trattamento di aritmie cardiache, particolarmente delle sue forme complesse, è fatto solo da un cardiologo. Applicare i farmaci di cui sopra solo secondo indicazioni rigorose, a seconda del tipo di aritmia. All'inizio del trattamento, la selezione del farmaco deve essere effettuata sotto la supervisione di un medico e nei casi più gravi solo in ospedale. Data la diagnosi, il medico seleziona la terapia farmacologica.

Rimedi popolari

Immediatamente, notiamo che nella diagnosi di aritmia cardiaca, i rimedi popolari dovrebbero essere usati solo come aggiunta ai farmaci tradizionali, ma in nessun caso dovrebbero essere sostituiti. Infatti, le erbe accelerano solo il processo di guarigione, ma non sono in grado di curare completamente una persona. Questo è ciò che dovrebbe procedere quando scegli le tue ricette preferite.

  1. Versare 30 bacche di biancospino con un bicchiere di acqua bollente e mettere il composto su un piccolo fuoco per 10-15 minuti. Il decotto viene consumato fresco in parti uguali per tutto il giorno.
  2. Mescolare una bottiglia di tintura di spirito di valeriana, biancospino e motherwort. Agitare bene la miscela e metterla in frigorifero per 1-2 giorni. Il medicinale viene assunto 30 minuti prima dei pasti, 1 cucchiaino.
  3. Fai bollire un bicchiere d'acqua in una casseruola di smalto e aggiungi 4 grammi di erba adonis. Far bollire la miscela per 4-5 minuti a fuoco basso, quindi raffreddarla e posizionare la padella in un luogo caldo e asciutto per 20-30 minuti. Il brodo filtrato viene conservato in frigorifero, preso 1 cucchiaio 3 volte al giorno.
  4. Tagliare 0,5 kg di limoni e riempirli con miele fresco, aggiungendo alla miscela di 20 noccioli, tolti dai semi delle albicocche. Mescolare accuratamente e prendere 1 cucchiaio al mattino e alla sera.

effetti

Il decorso di qualsiasi aritmia può essere complicato dalla fibrillazione ventricolare e dal flutter, che equivale a fermare la circolazione sanguigna e portare alla morte del paziente. Già nei primi secondi si sviluppano vertigini, debolezza, perdita di coscienza, minzione involontaria e convulsioni. Pressione arteriosa e polso non vengono rilevati, la respirazione si ferma, le pupille si dilatano - si verifica uno stato di morte clinica.

Nei pazienti con insufficienza circolatoria cronica (angina, stenosi mitralica), la dispnea si verifica durante i parossismi delle tachiaritmie e si può sviluppare edema polmonare.

Con blocco atrioventricolare completo o asistolia, possono svilupparsi stati sincopali (attacchi di Morgagni-Adems-Stokes caratterizzati da episodi di perdita di coscienza), causati da una brusca diminuzione della gittata cardiaca e della pressione sanguigna e una diminuzione dell'afflusso di sangue al cervello.

Disturbi tromboembolici nella fibrillazione atriale in ogni sesto caso portano a un ictus cerebrale.

prevenzione

Anche quando sai cos'è questa malattia, qualsiasi consiglio su come trattare l'aritmia sarà inutile se non segui le semplici regole della prevenzione a casa:

  1. Esercizio mattutino o atletica.
  2. Monitorare la glicemia e la pressione sanguigna
  3. Rinunciare a tutte le cattive abitudini
  4. Mantenere il peso entro i limiti normali.
  5. Mantenere lo stile di vita più calmo e uniforme, soggetto a emozioni, tensioni e tensioni eccessive.
  6. Dieta adeguata, costituita da prodotti esclusivamente naturali.

Se compaiono i primi segni di aritmia, allora non dovresti attendere l'aggiunta di sintomi più gravi, contatta immediatamente il medico, quindi il rischio di complicazioni e la ponderazione del benessere generale saranno molto più bassi.

prospettiva

In termini di prognosi, le aritmie sono estremamente ambigue. Alcuni di essi (extrasistoli sopraventricolari, rari extrasistoli dei ventricoli), non associati a una cardiopatia organica, non rappresentano una minaccia per la salute e la vita. La fibrillazione atriale, al contrario, può causare complicazioni potenzialmente letali: ictus ischemico, grave insufficienza cardiaca.

Le aritmie più gravi sono flutter e fibrillazione ventricolare: rappresentano una minaccia immediata per la vita e richiedono la rianimazione.

Perché si verifica aritmia cardiaca?

A causa dell'ampia diffusione di questa malattia oggi, non è possibile trovare una persona che non senta parlare di aritmie. È un sintomo frequente sulla strada a malattie ancora più gravi. Ma quali sono le cause delle aritmie?

Fattori che provocano l'aritmia

La causa della disfunzione del cuore può essere un effetto molto diverso sul nostro corpo. Esiste un intero elenco di fattori che dipendono principalmente dal tipo di aritmia. Identificano anche cause comuni che aumentano notevolmente il rischio di malattia. Questi fattori includono:

  • la presenza di diabete;
  • il verificarsi di sovraccarichi mentali;
  • diagnosi di disfunzione tiroidea;
  • ipertensione arteriosa (ipertensione);
  • eventuali cambiamenti nella fisiologia del cuore causati dalla malattia;
  • esposizione a forti scosse elettriche;
  • uso persistente di nicotina;
  • eccessivo consumo di alcol;
  • effetto collaterale di prendere il farmaco;
  • trasferendo un attacco di cuore acuto o cicatrici.

La causa delle aritmie può essere una varietà di eventi, che vanno dall'eccessivo consumo di alcol, all'interruzione dell'equilibrio ormonale del corpo e alla fine con un eccessivo stress fisico o emotivo.

Il trattamento dell'aritmia a volte è molto difficile e richiede un intervento chirurgico. Pertanto, è consigliabile sin dalla tenera età condurre uno stile di vita sano.

Più in dettaglio, puoi dipingere le cause della malattia per ogni tipo di aritmia.

Classificazione di aritmie e fattori della sua comparsa

L'aritmia è classificata secondo due criteri: il luogo di occorrenza e la frequenza delle contrazioni cardiache. Prendi in considerazione tutti i tipi di malattia.

Tachicardia e bradicardia

La tachicardia, cioè battito cardiaco accelerato con una frequenza cardiaca (HR) di 90-100 battiti al minuto, non è sempre un segno della malattia, così come la bradicardia. L'ultimo è un battito cardiaco lento dalla frequenza cardiaca a 60-55 e inferiore. Questi fenomeni possono essere normali reazioni del corpo. Ad esempio, durante il sonno, il riposo o una persona allenata, una frequenza cardiaca di 60 battiti al minuto è una cifra abbastanza adeguata. Inoltre, come durante lo stress fisico ed emotivo, il cuore batte più di 90 volte al minuto non sarà una deviazione dalla norma.

La tachicardia si verifica spesso a causa di un aumento dello stress, così come il risultato di un raffreddore o di una malattia infettiva. La bradicardia è più spesso associata a un malfunzionamento della ghiandola tiroidea. Il trattamento di queste diagnosi viene principalmente somministrato medicamentalmente, ma deve essere monitorato da un medico senza fallo.

Fibrillazione atriale o fibrillazione atriale

Questo tipo di malattia è caratterizzato da contrazioni atriali deboli, ma molto frequenti. Questo lavoro degli atri è lontano dalla norma, perché in un cuore sano fanno una sola forte spinta. In questo caso, la disfunzione cardiaca si manifesta in fibrillazione atriale inconsistente. Possono verificarsi fino a 700 tagli al minuto. La causa della fibrillazione può essere un cambiamento nella fisiologia del cuore, un malfunzionamento della ghiandola tiroidea e talvolta c'è un forte avvelenamento. Infezioni virali, ipertensione, diabete mellito o cambiamenti legati all'età nel corpo possono provocare la malattia.

Questa malattia è considerata molto grave, quindi il suo trattamento deve essere urgente e controllato da uno specialista, in quanto può essere fatale.

Flutter atriale

Questa è una disfunzione del cuore, vicino alla fibrillazione atriale sopra descritta. Tuttavia, è meno caotico, causando solo fino a 350 attivazioni atriali al minuto. Questa condizione è causata dalle stesse cause della fibrillazione. Inoltre, come la fibrillazione atriale, il flutter è estremamente pericoloso per una persona. Il suo trattamento deve avvenire sotto la supervisione di uno specialista.

Tachicardia sopraventricolare

Un tipo di malattia caratterizzata dall'insorgenza di palpitazioni cardiache spontanee fino a 160-250 battiti al minuto. Questa condizione può durare per un breve periodo - solo un paio di secondi, e per un tempo molto lungo - poche ore. Le cause di questa aritmia possono essere:

  • la presenza di percorsi anormali, patologie congenite o acquisite del sistema di conduzione cardiaca;
  • situazioni stressanti;
  • intossicazione del corpo.

Sindrome di Wolff-Parkinson-White

Questa è una malattia congenita, che è piuttosto rara - solo lo 0,3% della popolazione. Questa patologia può causare attacchi episodici di aritmia. Tuttavia, quando si mantiene un normale stile di vita il trattamento non è richiesto e la malattia può essere asintomatica. L'insorgenza di fattori provocatori sotto forma di sovraccarico o avvelenamento può portare alla manifestazione della sindrome.

Tachicardia gastrica

La malattia è accompagnata da impulsi elettrici accelerati (oltre 200 volte al minuto) nei ventricoli. Questo fenomeno causa battito cardiaco accelerato in modo anormale. Fornisce una tale aritmia, di regola, qualsiasi danno al cuore.

Fibrillazione ventricolare

Manifestato sotto forma di disturbo del ritmo cardiaco. I ventricoli diminuiscono in modo irregolare, molto rapidamente e in modo irregolare. La malattia è causata da un cambiamento nella fisiologia del cuore.

Sindromi di un intervallo QT breve o esteso

Questa è una disfunzione del sistema cardiaco che causa battiti cardiaci rapidi e non coordinati. Ciò si riflette nel nome della sindrome, poiché gli intervalli QT mostrano i ritmi del cuore in tutto il noto cardiogramma. A volte ci sono deviazioni gravi nel lavoro del cuore, che portano alla morte a causa della casualità del ritmo. Le cause della sindrome sono spesso malattie genetiche. Inoltre, l'insorgenza della malattia può essere dovuta a effetti collaterali dei farmaci e alla mancanza o eccesso di calcio e potassio.

Sindrome del seno malato

Un nodo del seno è un'educazione che contribuisce alla trasmissione dell'impulso e alla contrazione degli atri in un particolare ritmo. La sindrome di debolezza è un danno al nodo arterioso, a causa del quale c'è un indebolimento o addirittura una perdita di automatismo nel suo lavoro. Quando funziona male, la frequenza cardiaca diminuisce a ritmi insolitamente bassi. La malattia si verifica a causa di un'interruzione della struttura del nodo dovuta a malattia. Succede che la sindrome di debolezza del nodo si sviluppi a causa di caratteristiche congenite del cuore.

Ritmi ectopici

A volte i ritmi ectopici si verificano a causa dell'indebolimento del nodo snoarterioso. Questi ritmi sono contrazioni del muscolo cardiaco sotto l'influenza dell'automatismo di altre parti del sistema conduttore o del miocardio. Si presentano a causa di una violazione del nodo del seno o di altre parti del cuore. L'aumento del lavoro del centro ectopico può causare un ritmo ectopico accelerato. Le malattie del sistema cardiovascolare, i disturbi endocrini e le malattie infettive possono provocare una malattia. Il trattamento dei ritmi ectopici è necessario, dal momento che la malattia è pericolosa per la vita.

Blocco cardiaco

A volte l'attività lenta di un impulso di conduzione o la sua cessazione di azione provoca un disturbo nel funzionamento del sistema cardiaco. I blocchi cardiaci possono essere diversi, differendo nel grado di rallentamento e nel luogo di occorrenza. Le cause di questa disfunzione possono essere molte. Ma i principali fattori che provocano la malattia sono: intossicazione, malattia ischemica, sovradosaggio di farmaci e infiammazione del muscolo cardiaco.

Il trattamento precoce di questa malattia può salvare la vita di una persona.

battiti

A volte l'impulso sorge al di fuori del nodo del seno, perché inizia la contrazione prematura del cuore. I ventricoli non hanno abbastanza tempo per riempirsi di sangue e il muscolo si è già contratto. Sembra che le extrasistole ricordino uno sbiadimento o una spinta nell'area del cuore. Ci sono molti fattori che provocano il loro verificarsi, ma gli effetti di droghe, alcol, nicotina, danno alla fisiologia del muscolo e sovratensione psico-emotiva meritano di essere evidenziati. Il trattamento può avvenire con i farmaci, soprattutto sotto la supervisione di un medico.

aritmia

L'aritmia è una violazione della regolarità o della frequenza del normale ritmo cardiaco, nonché della conduttività elettrica del cuore. Un'aritmia può essere asintomatica o può essere avvertita sotto forma di battito cardiaco, sbiadimento o interruzioni nel lavoro del cuore. A volte le aritmie sono accompagnate da vertigini, svenimento, dolore al cuore, sensazione di mancanza d'aria. Le aritmie sono riconosciute nel processo di diagnostica fisica e strumentale (auscultazione cardiaca, ECG, CPECG, monitoraggio Holter, test di esercizio). Nel trattamento di vari tipi di aritmie, vengono utilizzati metodi di terapia medica e chirurgia cardiaca (RFA, pacemaker, cardioverter-defibrillatore).

aritmia

Il termine "aritmie" unisce i disturbi di nucleazione e conduzione degli impulsi elettrici del cuore, diversi nei loro meccanismi di occorrenza, manifestazioni e prognosi. Si presentano come conseguenza di disturbi del sistema di conduzione cardiaca, garantendo contrazioni regolari e regolari del miocardio - il ritmo sinusale. Le aritmie possono causare gravi disturbi nell'attività del cuore o delle funzioni di altri organi, oltre a essere loro stessi complicazioni di varie gravi patologie. Essi manifestano una sensazione di palpitazioni, interruzioni, svenimento del cuore, debolezza, vertigini, dolore o pressione al petto, mancanza di respiro, svenimento. In assenza di trattamento tempestivo, le aritmie causano attacchi di angina, edema polmonare, tromboembolia, insufficienza cardiaca acuta, arresto cardiaco.

Secondo le statistiche, le violazioni della conduttività e della frequenza cardiaca nel 10-15% dei casi sono la causa della morte per malattie cardiache. Lo studio e la diagnosi delle aritmie vengono effettuati dalla sezione specializzata di cardiologia - aritmologia. Forms aritmie tachicardia (battito cardiaco rapido superiore a 90 battiti al minuto..), bradicardia (diminuzione della frequenza cardiaca inferiore a 60 battiti al minuto..), aritmia (contrazioni del cuore straordinari), la fibrillazione atriale (riduzione caotica singole fibre muscolari), blocco del sistema di conduzione e et al.

La contrazione sequenziale ritmica del cuore è fornita da speciali fibre muscolari miocardiche, che formano il sistema di conduzione cardiaca. In questo sistema, il conducente di un ritmo del primo ordine è il nodo del seno: è in esso che l'eccitazione viene generata con una frequenza di 60-80 volte al minuto. Attraverso il miocardio dell'atrio destro si estende al nodo atrioventricolare, ma è meno eccitabili e dà un ritardo, così gli atri inizialmente ridotta e quindi, come la propagazione del fascio di eccitazione dei suoi e altre divisioni del sistema conduzione, i ventricoli. Pertanto, il sistema di conduzione fornisce un certo ritmo, frequenza e sequenza di contrazioni: prima gli atri e poi i ventricoli. La sconfitta del sistema di conduzione del miocardio porta allo sviluppo di disturbi del ritmo (aritmie) e ai suoi legami individuali (nodo atrioventricolare, fascio o gambe) - ai disturbi della conduzione (blocco). Nello stesso momento il lavoro coordinato di padiglioni auricolari e ventricoli può bruscamente essere rotto.

Cause di aritmie

A causa delle cause e del meccanismo dell'aritmia, sono condizionalmente suddivisi in due categorie: quelli associati alla patologia cardiaca (biologica) e quelli non correlati (inorganici o funzionali). Varie forme di aritmie e blocchi organici sono frequenti satelliti di patologie cardiache: cardiopatia ischemica, miocardite, cardiomiopatie, malformazioni e lesioni del cuore, insufficienza cardiaca, nonché complicanze della cardiochirurgia.

La base dello sviluppo delle aritmie organiche è il danno (ischemico, infiammatorio, morfologico) del muscolo cardiaco. Impediscono la normale propagazione di un impulso elettrico attraverso il sistema di conduzione cardiaca alle sue varie parti. A volte il danno colpisce il nodo del seno - il pacemaker principale. Durante la formazione della cardiosclerosi, il tessuto cicatriziale impedisce la realizzazione della funzione conduttiva del miocardio, che contribuisce alla comparsa di focolai aritmogenici e allo sviluppo della conduzione e dei disturbi del ritmo.

Il gruppo di aritmie funzionali comprende aritmie neurogene, dislettroliti, iatrogene, meccaniche e idiopatiche.

Sviluppo simpatozavisimyh aritmie origine neurogena contribuisce alla eccessiva attivazione del tono del sistema nervoso simpatico sotto stress, forti emozioni, intensa attività mentale o fisica, il fumo, l'alcool, tè e caffè forte, cibi piccanti, nevrosi e così via. D. L'attivazione del tono simpatico anche causare la malattia ghiandola tiroidea (tireotossicosi), intossicazione, condizioni febbrili, malattie del sangue, tossine virali e batteriche, intossicazione industriale e di altro tipo, ipossia. Le donne con sindrome premestruale possono manifestare aritmie simpatiche, dolore al cuore e sensazione di soffocamento.

Le aritmie neurogene neurogene sono causate dall'attivazione del sistema parasimpatico, in particolare del nervo vago. I disturbi del ritmo Vagnozavisimyh di solito si sviluppano durante la notte e possono essere causati da malattie della colecisti, intestino, ulcera peptica e ulcera gastrica, malattie della vescica, in cui l'attività del nervo vago aumenta.

Le aritmie diselettrolita si sviluppano con squilibrio elettrolitico, in particolare magnesio, potassio, sodio e calcio nel sangue e nel miocardio. Le aritmie iatrogene derivano dall'azione aritmogena di alcuni farmaci (glicosidi cardiaci, β-bloccanti, simpaticomimetici, diuretici, ecc.).

Lo sviluppo di aritmie meccaniche contribuisce a lesioni al torace, cadute, scioperi, scosse elettriche, ecc. Le aritmie idiopatiche sono considerate disturbi del ritmo senza una causa stabilita. Nello sviluppo delle aritmie, la predisposizione ereditaria gioca un ruolo.

Classificazione dell'aritmia

L'eterogeneità eziologica, patogenetica, sintomatica e prognostica delle aritmie provoca un dibattito sulla loro classificazione unificata. Anatomicamente, le aritmie sono suddivise in atriale, ventricolare, sinusale e atrioventricolare. Tenendo conto della frequenza e del ritmo delle contrazioni cardiache, è stato proposto di distinguere tre gruppi di disturbi del ritmo: bradicardia, tachicardia e aritmia.

La più completa è la classificazione basata sui parametri elettrofisiologici dei disturbi del ritmo, in base al quale si distinguono le aritmie:

  • I. Causato dalla rottura della formazione di un impulso elettrico.

Questo gruppo di aritmie comprende aritmie nomotopiche ed eterotopiche (ectopiche).

Le aritmie nottopiche sono causate da un automatismo alterato del nodo del seno e comprendono tachicardia sinusale, bradicardia e aritmia.

Separatamente, in questo gruppo emettono la sindrome di debolezza del nodo del seno (SSS).

Le aritmie eterotopiche sono caratterizzate dalla formazione di complessi di eccitazione miocardica ectopica passiva e attiva, localizzati al di fuori del nodo del seno.

Con aritmie passive eterotopiche, il verificarsi di un impulso ectopico è dovuto a un rallentamento o violazione della conduzione dell'impulso principale. I complessi ectopiche passivi e ritmi sono atriale, ventricolare, violazioni atrioventrikuoyarnogo riduzione pop sopraventricolare pacemaker migrazione di connessione.

Con le eterotopie attive, l'impulso ectopico che si genera stimola il miocardio prima dell'impulso formato nel pacemaker principale e le contrazioni ectopiche interrompono il ritmo sinusale del cuore. I complessi attivi e ritmi includono: aritmia (atriale, ventricolare provenienti dalle connessioni atrioventricolare), e neparoksizmalnuyu tachicardia parossistica (provenienti atriale composto atrioventricolare e forma ventricolare), flutter atriale e flicker (fibrillazione) atri e ventricoli.

  • II. Aritmie causate da una compromissione della conduzione intracardiaca.

Questo gruppo di aritmie si verifica a seguito della riduzione o cessazione della propagazione di un impulso attraverso un sistema di conduzione. anomalie della conduzione includono sinoatrialnuyu, intraatrial, atrioventricolare (I, II e III grado) sindrome blocco ventricolare preeccitazione, blocco di branca intraventricolare (uno, due, tre e-beam).

  • III. Aritmie combinate.

Le aritmie che combinano disturbi della conduzione e del ritmo includono ritmi ectopici con blocco di uscita, parasistolo e dissociazione atrioventricolare.

Sintomi di aritmie

Le manifestazioni di aritmie possono essere molto diverse e sono determinate dalla frequenza e dal ritmo delle contrazioni cardiache, dal loro effetto sull'emodinamica intracardiaca, cerebrale, renale e sulla funzione miocardica del ventricolo sinistro. Ci sono le cosiddette aritmie "stupide" che non si manifestano clinicamente. Di solito vengono rilevati mediante esame fisico o elettrocardiografia.

Le principali manifestazioni delle aritmie sono il battito del cuore o la sensazione di interruzioni, che svaniscono durante il lavoro del cuore. Il decorso delle aritmie può essere accompagnato da soffocamento, angina, vertigini, debolezza, svenimento e sviluppo di shock cardiogeno.

Le palpitazioni sono solitamente associate a tachicardia sinusale, attacchi di vertigini e svenimenti con sinusovana bradicardia o sindrome del seno malato, sbiadimento cardiaco e disturbi cardiaci con aritmia sinusale.

In extrasistoli, i pazienti si lamentano di sentimenti di sbiadimento, sobbalzi e interruzioni nel lavoro del cuore. La tachicardia parossistica è caratterizzata da improvvisi attacchi di sviluppo e fine del battito cardiaco fino a 140-220 battiti. in pochi minuti I sentimenti di battito cardiaco frequente e irregolare sono notati con fibrillazione atriale.

Complicazioni aritmie

Il decorso di qualsiasi aritmia può essere complicato dalla fibrillazione ventricolare e dal flutter, che equivale a fermare la circolazione sanguigna e portare alla morte del paziente. Già nei primi secondi si sviluppano vertigini, debolezza, perdita di coscienza, minzione involontaria e convulsioni. Pressione arteriosa e polso non vengono rilevati, la respirazione si ferma, le pupille si dilatano - si verifica uno stato di morte clinica.

Nei pazienti con insufficienza circolatoria cronica (angina, stenosi mitralica), la dispnea si verifica durante i parossismi delle tachiaritmie e si può sviluppare edema polmonare.

Con blocco atrioventricolare completo o asistolia, possono svilupparsi stati sincopali (attacchi di Morgagni-Adems-Stokes caratterizzati da episodi di perdita di coscienza), causati da una brusca diminuzione della gittata cardiaca e della pressione sanguigna e una diminuzione dell'afflusso di sangue al cervello.

Disturbi tromboembolici nella fibrillazione atriale in ogni sesto caso portano a un ictus cerebrale.

Diagnosi di aritmie

La fase primaria della diagnosi di aritmia può essere eseguita da un medico generico o da un cardiologo. Comprende l'analisi dei reclami del paziente e la determinazione della caratteristica di polso periferica delle aritmie cardiache. Nella fase successiva, vengono condotti metodi di ricerca strumentali non invasivi (ECG, ECG) e invasivi (CPEPI, VEI):

Un elettrocardiogramma registra il ritmo cardiaco e la frequenza nell'arco di diversi minuti, pertanto vengono rilevate solo aritmie costanti e persistenti mediante un ECG. I disturbi del ritmo parossistici (temporanei) sono diagnosticati dal monitoraggio giornaliero dell'ECG di Holter, che registra il ritmo giornaliero del cuore.

Per identificare le cause organiche di aritmie, vengono eseguite ecocardiografia e ecocardiografia da sforzo. Metodi diagnostici invasivi possono causare artificialmente lo sviluppo di aritmia e determinare il meccanismo del suo verificarsi. Durante l'esame elettrofisiologico intracardiaco, gli elettrodi del catetere vengono applicati al cuore, registrando l'elettrogramma endocardico in diverse parti del cuore. L'ECG endocardico viene confrontato con il risultato della registrazione di un elettrocardiogramma esterno eseguito simultaneamente.

Il test di inclinazione viene eseguito su una speciale tabella ortostatica e simula condizioni che possono causare aritmia. Il paziente viene posto su un tavolo in posizione orizzontale, vengono misurati il ​​polso e la pressione sanguigna e quindi dopo la somministrazione del farmaco, il lettino viene inclinato di 60-80 ° per 20-45 minuti, determinando la dipendenza della pressione sanguigna, della frequenza cardiaca e del ritmo sul cambiamento di posizione del corpo.

Utilizzando il metodo degli studi elettrofisiologici transesofagei (CPEPI), la stimolazione elettrica del cuore viene eseguita attraverso l'esofago e viene registrato un elettrocardiogramma transesofageo, registrando il ritmo cardiaco e la conduttività.

Un certo numero di test diagnostici ausiliari comprendono test con carico (test a gradini, test con squat, marcia, freddo e altri test), test farmacologici (con isoprotherinolo, con dipiridomolo, con ATP, ecc.) E vengono eseguiti per diagnosticare l'insufficienza coronarica e la possibilità di giudizio Circa la relazione del carico sul cuore con il verificarsi di aritmie.

Trattamento dell'aritmia

La scelta della terapia per le aritmie è determinata dalle cause, dal tipo di ritmo cardiaco e dai disturbi della conduzione e dalle condizioni del paziente. In alcuni casi, per ripristinare il normale ritmo sinusale, è sufficiente trattare la malattia sottostante.

A volte è necessario un trattamento speciale di chirurgia medica o cardiaca per il trattamento delle aritmie. La selezione e la nomina della terapia antiaritmica vengono eseguite sotto controllo sistemico dell'ECG. Secondo il meccanismo d'azione, si distinguono 4 classi di farmaci antiaritmici:

  • Classe 1: farmaci stabilizzanti la membrana che bloccano i canali del sodio:
  • 1A - aumentare il tempo di ripolarizzazione (procainamide, chinidina, aymalin, disopiramide)
  • 1B - ridurre il tempo di ripolarizzazione (trimekain, lidocaina, meksiletin)
  • 1C - non ha un effetto pronunciato sulla ripolarizzazione (flecainide, propafenone, encaina, etatsizin, moracizina, labraconitina bromidrato)
  • Grado 2 - bloccanti β-adrenergici (atenololo, propranololo, esmololo, metoprololo, acebutololo, nadololo)
  • Grado 3 - prolungare la ripolarizzazione e bloccare i canali del potassio (sotalolo, amiodarone, dofetilide, ibutilide, b-brasi tosilato)
  • Grado 4 - bloccare i canali del calcio (diltiazem, verapamil).

I trattamenti non farmacologici per le aritmie comprendono la stimolazione, l'impianto del defibrillatore cardioverter, l'ablazione con radiofrequenza e la chirurgia a cuore aperto. Sono eseguiti da chirurghi cardiaci in reparti specializzati. Impianto di un pacemaker (EX) - un pacemaker artificiale è volto a mantenere un ritmo normale nei pazienti con bradicardia e blocchi atrioventricolari. A scopo preventivo, il defibrillatore cardioverter impiantato viene suturato nei pazienti che presentano un rischio elevato di insorgenza improvvisa di tachiaritmie ventricolari e esegue automaticamente la stimolazione cardiaca e la defibrillazione immediatamente dopo il suo sviluppo.

Usando l'ablazione con radiofrequenza (RFID del cuore) attraverso piccole punture usando un catetere, viene eseguita la cauterizzazione di una porzione del cuore che genera impulsi ectopici, il che rende possibile bloccare gli impulsi e prevenire lo sviluppo di aritmie. La chirurgia a cuore aperto viene eseguita per aritmie cardiache causate da aneurisma del ventricolo sinistro, cardiopatia valvolare, ecc.

Prognosi per aritmie

In termini di prognosi, le aritmie sono estremamente ambigue. Alcuni di essi (extrasistoli sopraventricolari, rari extrasistoli dei ventricoli), non associati a una cardiopatia organica, non rappresentano una minaccia per la salute e la vita. La fibrillazione atriale, al contrario, può causare complicazioni potenzialmente letali: ictus ischemico, grave insufficienza cardiaca.

Le aritmie più gravi sono flutter e fibrillazione ventricolare: rappresentano una minaccia immediata per la vita e richiedono la rianimazione.

Prevenzione delle aritmie

La principale direzione della prevenzione delle aritmie è il trattamento della patologia cardiaca, quasi sempre complicata dal disturbo del ritmo e della conduzione del cuore. È anche necessario escludere cause extracardiache di aritmie (tireotossicosi, intossicazione e condizioni febbrili, disfunzione autonomica, squilibrio elettrolitico, stress, ecc.). Si raccomanda di limitare l'uso di stimolanti (caffeina), l'esclusione di fumo e alcol, l'auto-selezione di farmaci anti-aritmici e altri.

Aritmie cardiache: cause, tipi, segni, diagnosi, trattamento, conseguenze

L'aritmia, di regola, non è una malattia indipendente. È spesso presente come un sintomo che indica l'apparizione di molte condizioni patologiche: a volte cambiamenti minori e talvolta molto profondi caratteristici di gravi malattie del sistema cardiovascolare.

L'aritmia del cuore, che è sorto per la prima volta, è molto spaventosa per le persone, anche se è di per sé e non pericolosa. Ad esempio, una rara extrasistola, che è, in generale, innocua, può dare sensazioni spiacevoli, in cui una persona sente che la sua attività cardiaca si è semplicemente fermata. Il mio cuore si ferma, e poi riprende il lavoro... E se non riprende?

Forme di aritmie che non minacciano la salute e la vita, tuttavia, sono soggette a trattamento, insieme a pericolose aritmie, se impediscono a una persona di vivere e lavorare. Tuttavia, il lettore vorrà probabilmente conoscere le cause delle anomalie cardiache, poiché molte aritmie possono finire nella morte del paziente.

Pericoloso e non così

La maggior parte delle persone sotto l'aritmia implica contrazioni indiscriminate del muscolo cardiaco ("il cuore batte come piace"). Tuttavia, questo non è completamente vero. Il medico usa questo termine per qualsiasi anormalità cardiaca (riduzione o aumento della frequenza cardiaca), quindi i tipi di aritmie possono essere rappresentati come segue:

  • Aritmia sinusale, che può essere associata a cicli di attività respiratoria (aumento del ritmo durante inspirazione e contrazione durante l'espirazione) o che si verificano indipendentemente dalla respirazione, ma indicare alcune patologie cardiovascolari (malattia coronarica negli anziani) o essere una conseguenza della disfunzione autonomica, per esempio, negli adolescenti. Questo tipo di aritmia è innocuo e non richiede speciali misure terapeutiche. Sull'ECG, c'è una differenza tra cicli cardiaci (> 0,05 s);
  • La tachicardia sinusale viene stabilita come diagnosi se la frequenza cardiaca supera i 90 battiti / min, naturalmente, senza una ragione apparente (corsa, esercizio, eccitazione). Di solito, con una tale tachicardia, la frequenza cardiaca non supera i 160 battiti al minuto in condizioni di calma e solo con carichi intensi può raggiungere fino a 200 battiti. È causato da molti fattori associati ai processi patologici nel corpo, quindi il trattamento di tale tachicardia è mirato alla malattia di base;
  • La bradicardia sinusale è caratterizzata da un ritmo sinusale corretto, ma rallentato (meno di 60 battiti / min) associato ad una diminuzione dell'automatismo del nodo sinusale e derivante da eccessivo sforzo fisico (negli atleti professionisti), alterazioni patologiche (non necessariamente cardiovascolari, ad esempio, ulcera peptica ), prendendo alcuni farmaci (digitale, farmaci antiaritmici e antipertensivi). La terapia mira anche ad eliminare la causa della bradicardia, cioè la malattia di base;
  • I battiti, derivanti dall'eccitazione e dalla contrazione premature di qualsiasi sezione cardiaca o tutti in una volta, quindi, a seconda di dove al posto dell'impulso che ha interrotto la normale sequenza di battiti del cuore, gli extrasistoli sono suddivisi in nodo atriale, ventricolare e atrioventricolare. L'aritmia extrasistolica è pericolosa se è raggruppata, precoce e frequente, perché è una minaccia per l'emodinamica e, di conseguenza, può "svilupparsi" in tachicardia ventricolare o fibrillazione ventricolare, con gravi conseguenze. Nell'infarto del miocardio, l'aritmia extrasistolica è registrata nel 100% dei casi;
  • La tachicardia parossistica, simile all'estrasistolico, che si sviluppa improvvisamente e si ferma improvvisamente, si distingue per un corretto ritmo rigoroso, sebbene la frequenza delle contrazioni possa raggiungere 240 battiti / min (atriale) o cambiamenti marcati nell'emodinamica (ventricolare);
  • Le aritmie associate a disturbi della conduzione (blocchi) sono generalmente ben registrate su un ECG, sono un satellite e un sintomo di varie patologie e sono trattate influenzando la malattia sottostante. I blocchi che danno una bradicardia abbastanza frequente (sinoauricolare e atrioventricolare) (40 battiti al minuto e al di sotto) sono considerati pericolosi per la vita e richiedono l'installazione di un pacemaker che compensi l'attività cardiaca.
  • La fibrillazione atriale, la fibrillazione ventricolare, insieme alla sindrome del seno malato e al blocco atrioventricolare, dovrebbero essere considerati e descritti in maggiore dettaglio, poiché sono probabilmente i casi più comuni e complessi di disturbi del ritmo cardiaco.

Aritmia, battito cardiaco e loro fissazione sull'ECG sull'esempio di atriale

Cause comuni di disturbo del ritmo

La base per la formazione di aritmie è l'assenza di condizioni normali per la formazione di eccitazione o ostacoli alla sua diffusione. Inoltre, un disturbo del ritmo è spesso causato da cambiamenti nelle responsabilità funzionali fondamentali del cuore (automatismo, eccitabilità, conduzione). I seguenti fattori possono causare e causare aritmia:

  • Patologia organica o funzionale del sistema cardiovascolare (difetti, miocardite, cardiopatia ischemica, infarto miocardico, cardiomiopatia, ipertensione arteriosa);
  • Prerequisiti non cardiaci che costringono il cuore a lavorare nelle condizioni estreme create dall'influenza del neuro-riflesso (non sempre adeguata), regolazione ormonale compromessa, squilibrio elettrolitico e acido-base o disturbi endocrini;
  • Gli effetti fisici e chimici causano sofferenza al cuore: consumo di alcol, fumo, surriscaldamento e raffreddamento eccessivo, lesioni, mancanza di ossigeno, uso di droghe (simpaticomimetici, digitale, diuretici);
  • Disturbi del ritmo cardiaco idiopatico in assenza di cause e cambiamenti nel sistema cardiovascolare. Forse, dopo tutto, ci sono alcuni cambiamenti sottili e sfuggenti nel cuore che non sono ancora in grado di essere "catturati" anche con l'aiuto di attrezzature moderne. È in questa prospettiva che viene generalmente considerata l'insorgenza di un ritmo idioventricolare in una persona sana, che è, in effetti, caratteristica di un grave danno cardiaco e di condizioni terminali.

Fibrillazione atriale e flutter

Alcune persone chiamano luccicante fibrillazione atriale, che, in generale, anche se non molto corretta, è comprensibile, dal momento che la parola che definisce "arrhythmia" viene aggiunta e il medico (o Internet) sa sempre cosa viene detto. A proposito, la stessa situazione si sviluppa con la parola "seno, seno" (invece del seno, seno), ma se una persona alla ricerca della sua malattia, preoccupata, cercherà un "nodo sinusale", allora il motore di ricerca di Internet probabilmente lo invierà a traccia e darà le informazioni necessarie, in modo che non ci sia nulla di terribile in tali errori. Questa è una piccola digressione, ora sul tema delle aritmie.

La fibrillazione atriale (AI) in frequenza di occorrenza segue immediatamente extrasistole e mantiene il 2 ° posto in termini di prevalenza. È caratterizzato dalla formazione di eccitazione e contrazione solo in certe aree (fibre) dell'atrio, quando questi processi sono del tutto assenti. Tale eccitazione caotica e disordinata delle singole fibre impedisce il passaggio degli impulsi nel nodo atrioventricolare, così come nei ventricoli, a cui si ottengono singoli impulsi, causando eccitazione lì, corrispondente a contrazioni irregolari. A seconda della frequenza con cui si verificano tali eventi, esistono 2 tipi di MA:

  1. costante;
  2. Parossistica, derivante da caso a caso con durata diversa degli attacchi.

Secondo la frequenza cardiaca, ci sono 3 forme di fibrillazione atriale:

  • HR inferiore a 60 battiti / min - bradisistolico;
  • 60-90 battiti / min - normosistolico;
  • La frequenza cardiaca supera i 90 battiti / min - tachististolico.

Sull'ECG, l'onda M di P non viene registrata, poiché non vi è alcuna eccitazione atriale, ma solo le onde atriali f (frequenza 350-700 al minuto), che si distinguono per irregolarità, differenze di forma e ampiezza, danno all'elettrocardiogramma un aspetto distintivo.

La causa di MA può essere:

  1. Danno organico al muscolo cardiaco;
  2. Cambiamenti legati all'età (cardiopatia ischemica, spesso in combinazione con ipertensione arteriosa);
  3. Nei giovani: reumatismi, difetti valvolari (stenosi della valvola mitrale, difetto aortico);
  4. Disfunzione della tiroide;
  5. Anomalie congenite (difetti cardiaci);
  6. Insufficienza cardiaca acuta e cronica;
  7. Infarto miocardico;
  8. Cuore polmonare acuto;
  9. Miocardite, pericardite;
  10. Cardiomiopatia.

La frequenza del flutter atriale (TP) è 20-30 volte inferiore a quella di MA. È anche caratterizzato da contrazioni delle singole fibre, ma una frequenza più bassa di onde atriali (280-300 al minuto). Sull'ECG, le onde atriali hanno un'ampiezza maggiore rispetto all'MA.

È interessante notare che su un ECG si può vedere la transizione del flicker al flutter e viceversa.

Le cause del flutter atriale sono simili alle cause della formazione dello sfarfallio.

I sintomi del battito delle palpebre e dello svolazzare sono spesso assenti del tutto, ma a volte ci sono alcune manifestazioni cliniche causate dall'attività irregolare del cuore o dai sintomi della malattia di base.In generale, questa patologia non fornisce un quadro clinico vivido.

Il trattamento con MA viene eseguito con glicosidi cardiaci, β-bloccanti, antagonisti del canale del calcio e altri farmaci antiaritmici. Inoltre, non dimenticare il trattamento della malattia di base.

Va notato che il trattamento di tali forme di aritmia è abbastanza difficile in termini di selezione dei farmaci, poiché ogni caso richiede un approccio individuale, quindi, la scelta del farmaco e la giusta prescrizione è sempre solo per il medico.

Fibrillazione ventricolare

Lo sfarfallamento e la fibrillazione ventricolare sono una patologia molto grave, gravi disturbi del ritmo cardiaco che si verificano sullo sfondo delle condizioni terminali. Le cause della fibrillazione ventricolare possono essere le seguenti:

  • Intossicazione da farmaci (glicosidi cardiaci, simpaticomimetici, chinidina);
  • Squilibrio elettrolitico;
  • Scossa elettrica;
  • Cateterizzazione cardiaca;
  • Infarto miocardico e altre gravi malattie cardiache.

sintomi:

  1. Svenimenti improvvisi, a volte accompagnati da convulsioni;
  2. Mancanza di toni cardiaci;
  3. Cianosi della pelle

Diagnostica - ECG urgente, che ha un aspetto "caotico" con una diminuzione graduale delle onde tremolanti e la registrazione di asistole (arresto cardiaco).

Trattamento. Le pillole e altre forme di dosaggio per il tremito e la fibrillazione ventricolare non possono più essere discusse, poiché è necessaria una defibrillazione elettrica immediata. Inoltre, le misure di rianimazione prevedono:

  • Airway;
  • Conduzione di respirazione artificiale e massaggio cardiaco indiretto;
  • Effettuare la defibrillazione o la stimolazione elettrica del cuore;
  • Correzione di acidosi, ipotensione, edema cerebrale, ecc.

La prognosi di tali condizioni è generalmente sfavorevole, ma, soprattutto, questa situazione è pericolosa per i pazienti con insufficienza cardiaca grave o shock cardiogeno, cioè l'insorgenza di fibrillazione ventricolare e fibrillazione sullo sfondo di questa patologia rende vano ogni sforzo dei medici. Tuttavia, se le condizioni patologiche di cui sopra sono assenti, la rianimazione tempestiva e intensiva può essere coronata da successo e la persona sarà rianimata.

Blocco (disturbo di conduzione)

lavoro del sistema di conduzione cardiaca

I siti più comuni di localizzazione dei blocchi:

  1. Nodi sinoauricolare e atrio-ventricolare;
  2. atrio;
  3. Gambe del fascio di Sua e della loro ramificazione;
  4. Il muscolo dei ventricoli.

A seconda della velocità degli impulsi, ci sono 3 gradi di blocchi:

  • 1 cucchiaio. - conduzione di impulsi lenti, con perdita di parte di contrazioni ventricolari;
  • 2 cucchiai. - una parte degli impulsi non può passare (blocco incompleto);
  • 3 cucchiai. - Gli impulsi non raggiungono affatto le sezioni sottostanti del sistema di conduzione (blocco completo).

I disturbi della conduzione che causano un fallimento nel ritmo cardiaco sono divisi in base al luogo in cui si verificano:

  1. Il blocco sinoauricolare si verifica quando gli atri non trasmettono impulsi dal nodo del seno, che è più caratteristico della vagotonia grave e del danno organico del cuore. La terapia si rivolge principalmente alla malattia di base e, in caso di evidenti violazioni della dinamica emodinamica, all'uso di atropina, preparati di belladonna, efedrina o impianto di un pacemaker artificiale;
  2. Il blocco intra-atriale accompagna difetti cardiaci, miocardite, cardiopatia ischemica e può verificarsi in caso di sovradosaggio di alcuni farmaci antiaritmici o preparazioni di digitale. Eliminato dal trattamento di successo della malattia di base;
  3. Blocco atrioventricolare (AV) - una violazione della conduzione dell'eccitazione nei ventricoli dagli atri, con ritardo o interruzione dell'impulso. È spesso un compagno di processi infiammatori e degenerativi che si verificano nel muscolo cardiaco, infarto miocardico o cardiosclerosi. Il tono aumentato del nervo vago gioca anche un ruolo nella formazione di un blocco atrioventricolare;
  4. Il blocco intraventricolare è in grado di comparire a qualsiasi livello del sistema His-Purkinje (violazioni nel fascio di His, blocco parziale e pieno delle gambe destra e sinistra di P. His). Tipicamente, questi blocchi non richiedono trattamento, ma sono presi in considerazione nei casi di nomina di determinati farmaci;
  5. La sindrome W - P-W (Wolf - Parkinson - White) o la sindrome prematura ventricolare si verifica se vi sono ulteriori percorsi che consentono all'impulso di viaggiare dagli atri ai ventricoli. La sindrome W - P - W è rara di per sé - circa lo 0,2% di tutte le persone, ma fino all'80% di esse presenta altri disturbi del ritmo cardiaco (tachicardia sopraventricolare ed extrasistole, attacchi di fibrillazione atriale). Questa sindrome preferisce il genere maschile di tutte le età, ma più spesso con una predisposizione ereditaria ad essa o con anomalie cardiache congenite. Anche se non è escluso in individui sani o in pazienti con NDC e disturbi endocrini, che sono molto utili. La sindrome dell'eccitazione prematura non deve essere trattata se non è accompagnata da tachicardia parossistica, in altri casi vengono prescritti β-bloccanti, glicosidi cardiaci, farmaci antiaritmici e, in assenza del loro effetto, viene eseguita la defibrillazione elettrica.

Il blocco atrioventricolare può essere pericoloso per la vita

Il blocco atrioventricolare, essendo una conseguenza delle lesioni organiche del cuore, fornisce di per sé complicazioni ancora peggiori, a seguito delle quali il rischio di morte aumenta significativamente. Se blocco atrioventricolare 1 cucchiaio. Se viene trattato influenzando la malattia sottostante, il blocco AV può diventare completo, il che interrompe l'afflusso di sangue agli organi vitali, che porta allo sviluppo di insufficienza cardiaca. E questa è già una brutta conseguenza, quindi il trattamento non può essere posticipato, il paziente viene ricoverato in ospedale e vengono prescritti farmaci che stimolano l'attività cardiaca in soluzioni iniettive con monitoraggio costante delle condizioni del paziente. Se viene pronunciata bradicardia, si nota una grave insufficienza cardiaca, un pacemaker artificiale viene impiantato sul paziente in caso di emergenza.

Si possono prevedere conseguenze ancora peggiori da un blocco atrioventricolare di 3 gradi - un blocco trasversale completo. Poiché la conduzione degli impulsi dagli atri ai ventricoli attraverso il nodo AV è completamente assente, essi iniziano ad essere eccitati e si restringono, come è necessario (indipendentemente l'uno dall'altro). Se l'impulso scende al di sotto di 20 battiti / min, si può osservare una perdita periodica di coscienza, accompagnata da convulsioni che si verificano a seguito dell'ischemia cerebrale. Questo fenomeno è chiamato convulsioni di Adams-Morgagni-Stokes, è considerato una conseguenza estremamente grave e richiede una rianimazione immediata. Altrimenti, la morte arriva rapidamente.

Caso difficile - sindrome del seno malato

Questa patologia non sceglie l'età, ma preferisce determinate condizioni:

  • Lesioni miocardiche in cardiopatia ischemica e miocardite;
  • Intossicazione da droghe (digitale, β-bloccanti, chinidina) che i pazienti impiegano a lungo a causa di aritmie o aumentano inutilmente il dosaggio, cosa che accade se una persona, credendo di sapere tutto sulla sua malattia, inizia a essere trattata indipendentemente, senza la partecipazione di un medico;
  • Infarto miocardico;
  • Disturbi circolatori di varia origine.

La sindrome del seno malato sospetta può essere caratteristica delle sue caratteristiche:

  1. Grave bradicardia sinusale persistente, che non risponde all'atropina e all'attività fisica;
  2. L'aspetto (periodi) di un blocco sinoauricolare, durante il quale si possono osservare ritmi ectopici (non sinusali, di sostituzione);
  3. L'improvvisa scomparsa del ritmo normale (sinusale) per un periodo molto breve e la sua sostituzione con il ritmo ectopico per questo periodo di tempo;
  4. Alternanze periodiche di bradicardia e tachicardia, che sono chiamate "sindrome da tachicardia-bradicardia".

La conseguenza della sindrome da disfunzione del seno è l'inizio improvviso di un attacco di Adams-Morgagni-Stokes e asistolia (arresto cardiaco).

Il trattamento farmacologico di questa sindrome è ridotto all'uso di atropina, izadrina, preparati di belladonna. Tuttavia, dato che l'effetto del trattamento conservativo è di solito piccolo, l'impianto di un pacemaker permanente è indicato per i pazienti.

Disturbi del ritmo in bambini e adolescenti

Le stesse aritmie cardiache multiple che si verificano negli adulti spesso si verificano nell'infanzia e nell'adolescenza, ma non sono identiche alle aritmie adulte. Altre cause che possono causare aritmia sono peculiari al corpo di un bambino. Nella "tenera età" ci sono una serie di caratteristiche del decorso della malattia, una prognosi eccellente e, naturalmente, un approccio speciale alla terapia. Alcuni tipi di aritmie nei bambini danno sintomi clinici brillanti, mentre altri vanno in silenzio e impercettibilmente e vengono rilevati solo come riscontro incidentale su un ECG (un metodo di esame indispensabile per bambini e adulti) o su EchoCG (ecocardiografia). Le modifiche registrate in questi studi probabilmente non valgono la pena di essere descritte, poiché sono destinate ai pediatri e anche per un terapista "adulto" è difficile.

Tuttavia, va notato che qualsiasi deviazione dalla norma (in una persona sana - ritmo sinusale) è considerata una manifestazione di aritmia cardiaca. I disturbi del ritmo nei bambini possono essere dovuti a varie circostanze:

  • Anomalie ereditarie trasmesse di generazione in generazione;
  • Difetti congeniti che si verificano durante lo sviluppo fetale;
  • Patologia acquisita, formata sotto l'influenza di fattori avversi (infezioni passate, ecc.).

La classificazione delle aritmie dei bambini si basa sulla loro divisione in base ai disturbi funzionali dell'attività cardiaca (automatismo, eccitabilità, conduttività e loro combinazione).

L'aritmia combinata (molte funzioni sono compromesse) è un caso particolare, poiché fornisce un decorso grave, gravi conseguenze, una prognosi infausta e richiede una terapia molto complessa. Queste forme di aritmia cardiaca nei bambini sono presentate:

  1. Sindrome di debolezza del nodo del seno;
  2. Dissociazione atrioventricolare.

Oltre alle significative anomalie patologiche nella frequenza cardiaca, gli adolescenti a volte incontrano irregolarità associate alla crescita intensiva e alla formazione di un nuovo stato ormonale (ristrutturazione), quindi queste condizioni sono considerate naturali perché "troppo grandi" e finiscono quando il corpo entra in un'altra periodo adulto. Il più comune negli adolescenti è l'aritmia extrasistolica, che nella maggior parte dei casi è di natura funzionale. Trattarlo o non curarlo dipende dal suo tipo e dal suo corso. Con singoli extrasistoli, al bambino viene prescritto un regime e un'osservazione. Nel caso di extrasistoli precoci, frequenti e multipli, è richiesto un trattamento medico prescritto da un medico, poiché la prognosi di tali condizioni non è molto favorevole.

Video: arrhythmia nei bambini, il programma "Live is healthy"

Aritmia durante la gravidanza

La prognosi della gravidanza e la consegna imminente dipende da come il cuore della donna risponde agli eventi attesi. Tuttavia, non si deve dimenticare che la gravidanza stessa, non essendo una condizione ordinaria, può causare un disturbo del ritmo e dare aritmia. Ad esempio, la comparsa di extrasistole o tachicardia parossistica durante la gravidanza, di regola, non indica una lesione organica del miocardio e si verifica in circa il 19-20% delle donne in gravidanza. E se la tossicosi tardiva si unisce a tutto questo, allora non è necessario aspettare un altro dal cuore, le aritmie si intensificheranno.

Questo tipo di aritmia, come blocco atrioventricolare completo o incompleto, non pone un particolare pericolo per la salute di una donna. Inoltre, la gravidanza contribuisce ad un aumento della frequenza ventricolare, quindi le misure vengono prese solo in caso di cadute del polso a 35 e battiti più bassi al minuto (aiuto ostetrico - l'imposizione di forcipe ostetrico).

Ma con la cardiopatia organica, le donne sono trattate con maggiore attenzione, dal momento che la comparsa di fibrillazione atriale in una situazione del genere è una controindicazione alla conservazione della gravidanza. Inoltre, la scelta della modalità di consegna prima del termine richiede anche una cura speciale. Sembra così benigno, in altri casi, un taglio cesareo in questi pazienti può essere minacciato di tromboembolia nel sistema dell'arteria polmonare (PE).

Certo, nessuno può proibire la gravidanza a nessuno, quindi le donne con malattie cardiache assumono consapevolmente il rischio spinto dal loro amato desiderio di diventare madre. Ma dal momento che una gravidanza è già avvenuta, le prescrizioni e le raccomandazioni del medico devono essere seguite scrupolosamente: osservare il programma di lavoro e di riposo, prendere i farmaci necessari e farsi ricoverare all'occorrenza quando necessario sotto la supervisione dei medici. Il parto in tali donne, di regola, avviene in una clinica specializzata, dove una donna può in qualsiasi momento ricevere assistenza medica di emergenza (tenendo conto delle malattie cardiache) in caso di circostanze impreviste.

Impatto sull'aritmia

Il peggior modo di trattare le aritmie è il consiglio degli amici, perché i farmaci antiaritmici richiedono una selezione individuale, che dipende dalla forma di aritmia, dalla risposta del paziente alle misure terapeutiche, dalla presenza di malattie concomitanti e dalla loro stessa sensibilità al farmaco. Una cosa è una cosa, l'altra è un'altra, quindi solo un esperto in queste materie può nominare o consigliare. Tuttavia, alcuni farmaci hanno ancora bisogno di fermarsi, perché i pazienti seguono le notizie e sono molto interessati alla loro azione farmacologica.

Molti pazienti con fibrillazione atriale (fibrillazione atriale) per la prevenzione degli ictus ischemici e del tromboembolismo assumono costantemente compresse di warfarin (anticoagulante indiretto). Ma ultimamente, il farmaco Prodax, il cui effetto terapeutico è un po 'più alto del warfarin, è diventato molto popolare per lo stesso scopo. Passare ad esso o stare con il warfarin deve essere deciso anche con il medico, perché se l'effetto è più alto, allora il prezzo è probabilmente più alto. E qui il paziente non ha alcun decreto.

Il secondo metodo di trattamento discusso in circolo con aritmia è la stimolazione cardiaca. Temporaneo o permanente? Un pacemaker temporaneo è progettato per casi di emergenza. Per passare a un pacemaker artificiale permanente o no - il medico dirà, perché dipende dall'evidenza (forma di aritmia) e dalle condizioni del paziente. Di solito, un pacemaker permanente viene stabilito quando c'è un trattamento medico intrattabile per la fibrillazione atriale, la sindrome da disfunzione del nodo sinusale, blocco atrioventricolare (per grave bradicardia).

Con MA (fibrillazione atriale - forma tachististolica), viene mostrata la sindrome W-P-W, insufficienza cardiaca, tachicardia parossistica, un metodo di trattamento chirurgico minimamente invasivo, chiamato ablazione con radiofrequenza (ablazione con catetere). L'RFA viene eseguito da piccole punture, ferendo leggermente il paziente e il suo cuore. L'operazione, durante la quale vengono rimossi i focolai patologici che impediscono il passaggio degli impulsi, viene effettuata in conformità con le ultime tecnologie informatiche sotto il controllo delle apparecchiature a raggi X. A proposito di questo metodo di trattamento è descritto in dettaglio sul nostro sito Web, in modo che le persone interessate possano familiarizzare con il metodo di RFA.

Processo di ablazione a radiofrequenza

Dopo l'ablazione: gli impulsi caotici non possono cadere nella cavità atriale

Pillole più piccole? Cosa in cambio?

Puoi provare a curare l'aritmia a casa, ma allo stesso tempo ricorda che l'aritmia dell'aritmia è diversa. Anche le cure mediche non prendono alcune forme, ma in casi semplici, è possibile che la forza delle piante aiuti. Basta non fare riferimento al fatto che i farmaci antiaritmici sono preparati sulla base delle piante (giglio, digitale, belladonna). Questi farmaci a casa non possono essere trattati. Sono velenosi e vengono utilizzati solo in micro dosi e possono essere prodotti esclusivamente dall'industria farmaceutica.

Il trattamento delle aritmie a casa è molto desiderabile iniziare con i pasti e il regime quotidiano. Come con qualsiasi altra patologia cardiaca, al paziente viene prescritta la dieta numero 10, che esclude grassi, fritti, sottaceti, speziati, salati. La nutrizione dovrebbe essere frazionata, dal momento che una grande porzione di cibo assunta a intervalli di grandi dimensioni può provocare un'aritmia (carico di cibo). La passione per caffè e tè forti, e ancora di più, le bevande contenenti alcol, non porterà a nulla di buono, possono diventare fonti di rottura del ritmo.

Molti pazienti "principianti" come rimedio popolare lodano molto il biancospino. Ora ha delle pillole (a proposito, hanno un buon sapore) e vengono vendute in farmacia. Il modo più semplice per acquistare una bottiglia di biancospino, motherwort e valeriana (soluzioni alcoliche!), Mescolare e prendere un cucchiaino tre volte al giorno per mezz'ora prima dei pasti. Tranquillità - a condizione, ma allo stesso tempo, a Dio piacendo, e l'aritmia si calmerà.

Per coloro che, per determinate ragioni, le tinture alcoliche sono controindicate, è meglio preparare la medicina da altri rimedi popolari.

  • 0,5 kg di limoni (tritati finemente), versare la stessa quantità di miele, mescolare e aggiungere i chicchi di macinazione di 20 semi di albicocca. Questa miscela è mangiata. Su un cucchiaio due volte al giorno.

Anche cipolle e mele, dicono, non sono un cattivo rimedio popolare: sempre convenienti, facili da preparare e niente da assaggiare:

  • Una piccola cipolla (tagliata) viene mescolata con la mela pulita e presa 2 volte al giorno tra i pasti per un mese.

O un'altra ricetta popolare, molto buona per il periodo estivo. Chi ha un cottage - la medicina cresce nel giardino:

  • Radice di sedano (grattugiata) mescolata con prezzemolo, aneto e maionese, anche se alcuni aggiungono sale, ma probabilmente sarà superfluo, perché è in maionese.

È bello se, con l'aiuto di rimedi popolari, l'aritmia è dimenticata, ma se continua a infastidirti, devi andare direttamente dal medico con questo problema per scoprire la sua origine, il suo grado di pericolo e trovare un trattamento.

Inoltre, Leggere Imbarcazioni

Cosa fare se la nave nell'occhio esplode, le cause della patologia

Da questo articolo imparerai: i motivi per i quali hai una nave che irrompe negli occhi, che potrebbe influenzarla. Ho bisogno di cure?

L'indice di protrombina, deviazioni

Il test per la coagulazione del sangue è uno studio abbastanza importante che aiuta a determinare la causa di una serie di gravi malattie. Aiuta in tempo a prevenire coaguli di sangue o sanguinamento.

Un piano di riabilitazione domiciliare dopo un colpo di qualsiasi tipo.

Da questo articolo imparerai: cosa va riabilitato dopo un ictus a casa, come dovrebbe andare ogni fase di recupero. Cosa devi fare per recuperare il più rapidamente possibile.

Raccomandazioni cliniche (protocolli) per la fornitura di cure mediche di emergenza nella sindrome coronarica acuta senza elevazione del tratto ST (ACS bSTST)

Sindrome coronarica acuta - qualsiasi gruppo di segni o sintomi clinici che permettano di sospettare un infarto miocardico o angina instabile.

Cosa fare se una nave esplode negli occhi

Molte persone, almeno una volta nella vita, avevano una domanda, cosa fare se una nave esplodeva negli occhi? Questo problema può essere disturbato molto raramente o essere presente quasi costantemente.

Scoppio della nave sul dito: cause e trattamento

Un uomo nella sua vita non è mai senza ferite. Lividi, abrasioni, lividi - una manifestazione naturale del corpo su ogni tipo di influenza esterna. Ma ora stiamo parlando non solo di scoppio dei vasi sanguigni sul corpo, ma anche di lividi sulle nostre mani.