Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, le malattie cardiovascolari sono la causa più comune di morte, e gli anziani non sono gli unici a rischio: i giovani uomini e le donne che hanno appena compiuto trenta anni sono suscettibili di infarti e ictus. Elevati livelli di colesterolo nel sangue - il primo segnale della possibile comparsa di problemi ai vasi sanguigni e al cuore, quindi è molto importante monitorare la quantità di colesterolo. Se il tempo di rilevare una deviazione dalla norma e adottare misure per ridurre il colesterolo, il cuore e i vasi sanguigni manterranno la salute. Il farmaco più efficace per ridurre il colesterolo oggi è le statine, ma i dibattiti medici sui benefici e sui danni di questi farmaci non diminuiscono. Mentre alcuni medici hanno fretta di prescrivere statine per il colesterolo ai pazienti, altri li raccomandano solo come ultima risorsa, considerando il rischio di effetti collaterali eccessivi.

Il principio di funzionamento delle statine

Nel corpo umano ci sono due tipi di colesterolo: lipoproteine ​​ad alta densità (HDL) e lipoproteine ​​a bassa densità (LDL). Le lipoproteine ​​ad alta densità catturano le molecole LDL e le trasferiscono nel fegato, dove vengono processate e rimosse dal corpo.

La divisione condizionale in "cattivo" e buono "colesterolo è errata: ogni tipo ha le sue funzioni necessarie per un corpo sano. Ma è emerso dal fatto che il rischio di malattie cardiovascolari è associato a lipoproteine ​​a bassa densità, che si depositano sulle pareti dei vasi sanguigni e formano placche aterosclerotiche. Le molecole di LDL possono ossidarsi e nello stato ossidato possono causare l'infiammazione dei tessuti delle arterie e delle vene, quindi le lipoproteine ​​a bassa densità sono chiamate colesterolo "cattivo". Un altro effetto negativo delle LDL ossidate è una diminuzione della quantità di ossido nitrico nel sangue, che causa anche malattie del sistema cardiovascolare. Dal punto di vista dei medici, il contenuto normale di LDL nel sangue è 5 mmol / l.

L'80% del colesterolo viene sintetizzato nel fegato e il restante 20% viene dal cibo. Le statine interferiscono con il fegato sopprimendo l'azione di un enzima responsabile della produzione di colesterolo. Pertanto, riducono il livello di LDL. Un altro effetto utile delle statine è ridurre l'infiammazione vascolare e rallentare la crescita delle placche aterosclerotiche. Se le placche sono stabili, non vi è alcun rischio di infarto e ictus. I problemi iniziano solo quando le placche aterosclerotiche si rompono e i coaguli di sangue appaiono come conseguenza di rotture che bloccano il flusso sanguigno alle arterie. Le statine diluiscono il sangue e prevengono la formazione di coaguli di sangue.

Caratteristiche di statine

Le statine non possono essere chiamate il nuovo agente farmacologico, sono state scoperte da un medico giapponese Akira Endo più di quarant'anni fa nel tentativo di rimuovere un nuovo tipo di antibiotici dai funghi penicillina. La sua scoperta è stata una svolta nel campo della cardiologia. Ad oggi, gli scienziati hanno sviluppato quattro generazioni di statine, differiscono per il grado di efficacia, i principi attivi di base, i rischi di effetti collaterali. Tutte e quattro le generazioni vengono utilizzate attivamente dai cardiologi che scelgono le medicine in base allo stato di salute e alle diagnosi concomitanti del paziente.

Prodotti naturali di prima generazione

Gli agenti farmacologici di prima generazione sono lovastatina, pravastatina e simvastatina, ottenuti da funghi penicillina e funghi Aspergillus terrens, quindi questi farmaci hanno origine naturale. Le restanti tre generazioni sono sintetiche, ma questo non può essere definito uno svantaggio, la naturalezza non è un vantaggio delle statine: i farmaci di prima generazione provocano più spesso effetti collaterali e influenzano le molecole di colesterolo peggiori rispetto alle loro controparti più moderne, abbassandolo del 25-38%.

Queste sono le medicine più economiche, il loro costo varia da 160 rubli a 530. I nomi commerciali di simvastatin sono: Sincard, Simgal, Simvacard, Ovenkor, Vasilip, Simlo, Zokor, Simvagexal. Le lovastatine sono prodotte con il nome di Cardiostatin e Kholetar.

Per i sostenitori delle medicine naturali, c'è un altro rimedio: il riso rosso del lievito, puoi comprarlo come integratore alimentare in farmacia, non hai bisogno di una prescrizione per questo. Ma gli effetti collaterali di questo integratore alimentare e compresse sono gli stessi.

Gli effetti lievi dei farmaci di seconda generazione

Fluvastatina appartiene alla seconda generazione. Dura più a lungo e fornisce un effetto di risparmio sul corpo, ma abbassa il colesterolo solo del 29%. Forma di dosaggio - compresse di Lescol Forte al prezzo di 2150 rubli per confezione.

Azione complessa della terza generazione di statine

Atorvastatin appartiene alla terza generazione. I suoi elementi non solo abbassano il colesterolo "cattivo", ma riducono la quantità di trigliceridi, il cui livello aumentato contribuisce anche allo sviluppo dell'aterosclerosi. Un altro vantaggio di questo gruppo di statine è la capacità di stimolare la crescita di HDL "buoni".

Le atorvastatine sono vendute sotto forma di compresse da 20 mg (Liptonorm e Atorvastatina Canon) e da 10 mg ciascuna (Tulipano, Atoris, Liprimar, Atomaks, Torvakard). Costo approssimativo - 260-380 rubli. per confezione da 30 compresse.

L'efficacia della quarta generazione di statine

La quarta generazione è rosuvastatina. È considerato il più ottimale in termini di sicurezza ed efficacia, si accumula facilmente e rimane nel corpo per lungo tempo, riducendo la concentrazione di colesterolo del 55%. Ma i medici avvertono sul pericolo del diabete con l'uso a lungo termine di questa generazione di fondi. La rosuvastatina deve essere assunta con cautela da persone con problemi renali.

Il prezzo medio per rosuvastatina varia da 450 a 1.400 rubli, a seconda della forma di produzione e del marchio. Il più delle volte, i drugstore si trovano sui banchi della farmacia come Crestor, Akorta, Rosukard, Martenil, Tevastor, Roxera e Rosulip.

Quando devo prendere le statine per il colesterolo?

  1. Nella prevenzione di attacchi di cuore. Altri farmaci e integratori alimentari non hanno un'efficacia così grave. Assumendo più volte rosuvastatina riduce la probabilità di infarto in persone con disturbi nel sistema cardiovascolare, i farmaci delle prime tre generazioni riducono il rischio di infarti e ictus del 25-47%.
  2. Dopo aver sofferto un attacco di cuore. In combinazione con il trattamento standard, le statine aiutano il paziente a recuperare, abbreviare il periodo di riabilitazione.
  3. Con diabete mellito in combinazione con un aumento del livello di proteina C-reattiva nel sangue. Se non c'è eccesso di norma della proteina C-reattiva, una statina viene prescritta ai diabetici solo in casi eccezionali che comportano un rischio per la vita, poiché le statine riducono la sensibilità all'insulina.
  4. Dopo intervento cardiochirurgico (intervento di bypass delle arterie coronarie, stenosi, angioplastica).
  5. Nella prevenzione degli ictus ischemici, le statine sono utilizzate in combinazione con farmaci per l'ipertensione. I pazienti che hanno subito un ictus emorragico, le statine sono controindicati.
  6. Per combattere l'aterosclerosi. Il sistema circolatorio soffre sempre di lesioni complesse: se ci sono problemi con le arterie che alimentano il cuore, ciò significa che i vasi che forniscono gli arti e il cervello sono colpiti.
ai contenuti ↑

In quali casi puoi fare senza statine?

Prendendo le pillole al primo segnale allarmante del corpo, puoi guadagnare serie complicazioni. I cardiologi ritengono che sia possibile astenersi dall'assumere statine a favore di altri mezzi per combattere l'LDL, se:

  1. Con colesterolo elevato, non ci sono segni di aterosclerosi.
  2. Sono assenti attacchi di cuore, cardiopatie coronariche e minacce al suo sviluppo.
  3. Il contenuto di proteina C-reattiva nella composizione del sangue è inferiore a 1 mg / dl.
  4. La calcinazione di navi è assente o insignificante.
ai contenuti ↑

Videostoria sulle statine

Effetti collaterali e cause

Con l'uso corretto, le statine salvano vite e aiutano a ripristinare la salute, ma non ci sono farmaci assolutamente sicuri, quindi è molto importante seguire il dosaggio e il programma di assunzione dei farmaci, solo dopo aver consultato un medico. È severamente vietato impegnarsi in automedicazione, assegnandovi statine senza consultare un cardiologo, poiché gli effetti collaterali di questi medicinali possono essere molto gravi e portare persino a disabilità o morte. Quando si assumono statine, osservare attentamente come si sente e se si verificano sintomi di ansia, contattare immediatamente il medico.

  • Le persone sopra i 65 anni sono più a rischio di soffrire di effetti collaterali, i pazienti assumono diversi farmaci che abbassano il colesterolo contemporaneamente (è severamente vietato farlo) e pazienti con disturbi al fegato e ai reni.
  • I preparati a base di statine non sono compatibili con la gravidanza e l'alcol non deve essere assunto durante il corso del trattamento. La dose ammissibile di alcol non è superiore a un bicchiere di vino o un bicchiere di birra.
  • L'effetto collaterale grave più comune è il dolore muscolare, simile a quello che si sviluppa quando si ha l'influenza. L'infiammazione del tessuto muscolare, quando la sostanza mioglobulina viene rilasciata nel sangue, è estremamente rara. Il suo alto contenuto è dannoso per i reni e può causare lo sviluppo di insufficienza renale.
  • In alcuni pazienti, le statine provocano disturbi della memoria a breve termine come nella malattia di Alzheimer. Una persona può dimenticare per un po 'dov'è, qual è il suo nome, chi lo circonda e perché.
  • Un altro effetto collaterale grave è il danno al fegato. Per tracciarlo in tempo, si consiglia di eseguire il primo test di funzionalità epatica dopo 1-1,5 mesi e ripetere l'analisi dopo altri 3 mesi. Con un aumento della concentrazione di enzimi epatici nel sangue, il corso di assunzione di statine viene interrotto.

Gli effetti collaterali gravi sono piuttosto rari, ma le informazioni su di essi non ne valgono la pena. L'accendino include disturbi del sonno, emicranie, frequenti capogiri e allergie. A volte c'è dolore addominale, stitichezza o diarrea, alcuni pazienti si lamentano di nausea e vomito, aumento della formazione di gas. Possibile deterioramento negli asmatici e ridotta potenza negli uomini.

Ci sono due principali cause di effetti collaterali da statine. Il primo è spiegato dal fatto che, rallentando la produzione di colesterolo, i principi attivi delle statine nel processo interrompono la produzione del coenzima Q10. È un coenzima coinvolto nella formazione di energia a livello cellulare, quindi la sua mancanza porta a un aumento dell'affaticamento, dolore muscolare e persino distruzione delle cellule muscolari. Questo è particolarmente pericoloso per il lavoro del cuore, che ha bisogno di 4 volte più coenzima Q10 rispetto al resto dei muscoli, mentre per 30 giorni di trattamento con statine, il suo contenuto nel sangue diminuisce in media del 50%. La mancanza di Q10 può portare a insufficienza cardiaca congestizia, è un antiossidante che combatte i radicali liberi e previene la formazione di coaguli di sangue. Pertanto, i cardiologi consigliano di assumere integratori alimentari con il coenzima Q10 insieme a pillole di statine per compensare la sua mancanza.

La seconda ragione è associata al cosiddetto colesterolo "cattivo" - lipoproteine ​​a bassa densità (LDL), che sono effettivamente vitali per il corpo. L'LDL è coinvolto nella sintesi di molti ormoni e sostanze necessarie per il funzionamento del cervello, quindi la mancanza di colesterolo "cattivo" porta a depressioni, squilibri ormonali e deterioramento delle capacità intellettuali. Le lipoproteine ​​a bassa densità diventano "cattive" quando vengono ossidate dai radicali liberi. Nel loro stato normale, LDL è responsabile del sistema endocrino e protegge la salute di tutto il corpo. Questo è il motivo per cui la maggior parte dei medici non consiglia l'assunzione di statine solo per abbassare il colesterolo, a meno che non vi siano altre indicazioni più serie.

È possibile abbassare il colesterolo senza agenti farmacologici?

Se, oltre ai livelli di colesterolo alto, non ci sono indicazioni per l'assunzione di statine, i medici consigliano di regolare il livello delle diete LDL. Prima di tutto, devi rinunciare al fast food, ma non dovresti vietare carne, uova, formaggi e burro, devi solo ridurne il numero.

I prodotti naturali non causano danni e non impediscono una diminuzione graduale delle LDL, mentre i fast food contengono molti agenti cancerogeni, l'olio di palma, che è scarsamente assorbito dall'organismo, così come un gran numero di sostanze concomitanti che sono dannose per la salute.

Le diete speciali contribuiscono bene a ridurre la quantità di colesterolo "cattivo". Una dieta a basso contenuto di carboidrati migliora la crescita del colesterolo HDL "buono" e aiuta a fermare l'infiammazione dei vasi sanguigni che è iniziata, ma funziona male contro l'LDL. Se l'obiettivo è combattere il colesterolo cattivo, le statine naturali verranno in soccorso. Non possono essere confrontati con l'efficienza sintetica, ma non ha un effetto dannoso sul corpo.

I migliori combattenti con un aumento di LDL sul nostro tavolo sono pesci grassi, cereali, verdure e condimenti. Il pesce grasso contiene molti acidi grassi polinsaturi Omega3. Cereali, verdure fresche e frutta forniscono all'organismo fibre, necessarie per purificare il corpo dall'eccesso di LDL. Verdure verdi e carne arricchiranno la dieta con niacina (vitamina B), e agrumi e rosa selvatica - con vitamina C. Dai condimenti, scegliere la curcumina, le foglie di basilico, l'aglio, perché la concentrazione di statine naturali in esse è abbastanza grande.

Raccomandazioni video Le statine prolungano la vita.

Nel corso della storia della medicina, le persone non hanno inventato la medicina perfetta che avrebbe guarito la malattia all'istante e senza effetti collaterali. Devi sempre scegliere, valutare l'efficacia e i rischi associati. La scelta corretta può essere effettuata solo da un medico che abbia informazioni complete sullo stato di salute del paziente. L'automedicazione porta spesso a conseguenze irreparabili. Una corretta alimentazione e uno stile di vita sano aiuteranno ad evitare molte malattie, ma i problemi gravi dovrebbero essere risolti dagli esperti.

Come assumere statine per abbassare il colesterolo

Le statine per l'abbassamento del colesterolo sono classificate come farmaci ipolipemizzanti. Questi strumenti bloccano le cellule che producono il colesterolo. Le medicine sono prescritte ai pazienti se aumenta il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari, che si verifica a causa di un anormale metabolismo del colesterolo o dell'aterosclerosi.

Inoltre, le statine hanno altre azioni positive. Ad esempio, mantengono lo strato interno dei vasi sanguigni in uno stato normale, quando l'aterosclerosi è impossibile da determinare e il colesterolo si sta già accumulando. Questa è una fase iniziale della malattia. Inoltre, i farmaci aiutano a ridurre la viscosità del sangue. E questa è la prevenzione dei coaguli di sangue.

Cosa sono le statine?

I moderni dispositivi medici ipolipemizzanti sono più efficaci contro il colesterolo elevato. La composizione dei mezzi di ultima generazione include tali principi attivi come atorvastatina, cerivastatina, rosuvastatina, pitavastatina. Questi elementi rendono possibile non solo combattere il colesterolo "cattivo", ma anche sostenere il "bene".

Le statine più efficaci sono quelle, i cui benefici si osservano già nel primo mese dopo il loro uso regolare. Di norma, ai farmaci viene prescritta 1 compressa al giorno. Possono essere usati insieme ad altri farmaci cardiologici.

Gli esperti sconsigliano l'assunzione di statine per conto proprio. È necessario consultare un medico prima del trattamento. Determinerà il livello di colesterolo, prescriverà una dose di farmaci, ti dirà come prenderli correttamente.

Prima di essere nominati, al paziente viene prescritta una dieta speciale, uno stile di vita sano. Se tali attività non aiutano a ridurre il colesterolo, vengono prescritti farmaci.

Il principio di funzionamento delle statine

Le medicine contengono sostanze che sono responsabili della produzione di colesterolo. Questa è la cosiddetta riduttasi HMG-CoA. Altri enzimi in questo organo ricevono un segnale che il livello di colesterolo si abbassa e iniziano a creare proteine ​​per aumentare la produzione di recettori LDL (lipoproteine ​​a bassa densità). Tale colesterolo è chiamato "cattivo".

Questi recettori sono distribuiti nelle cellule del fegato per connettersi passando LDL e VLDL (lipoproteine ​​a bassissima densità). La maggior parte dei pazienti assume in particolare statine dal colesterolo per abbassarne il livello.

Se non si riesce a raggiungere l'obiettivo, la dose del farmaco può essere aumentata. I medici spesso raccomandano l'assunzione di farmaci anche dopo aver ricevuto l'effetto. Quindi è possibile prevenire lo sviluppo di aterosclerosi.

Reazione avversa da statine

Non tutte le persone amano questi farmaci ipolipemizzanti. In alcuni casi, una reazione avversa, ma non significativa. Tra le conseguenze:

  • mal di testa;
  • gonfiore allo stomaco;
  • diarrea;
  • dolore addominale;
  • sensazione di formicolio;
  • nausea;
  • reazione allergica sulla pelle.

I processi infiammatori nei muscoli si manifestano raramente. Esistono due tipi di reazioni avverse che differiscono dagli altri nella loro massima serietà. Possono apparire sullo sfondo di assumere statine dal colesterolo.

Stiamo parlando di danni ai muscoli dello scheletro e di insufficienza epatica. Le violazioni si sviluppano se il paziente, insieme ai farmaci, assume altri farmaci che possono causare rabdomiolisi o un aumento del livello di statine nel sangue.

La rabdomiolisi è una patologia che è accompagnata da disturbi nei muscoli. Questo è un fenomeno che può essere un effetto collaterale quando si assumono farmaci dal colesterolo. Il paziente avverte forti dolori. La situazione può essere complicata dalla perdita di cellule muscolari, insufficienza renale o morte.

Gli esperti sconsigliano l'assunzione di statine in caso di problemi al fegato. Se i processi patologici hanno iniziato a svilupparsi dopo l'inizio della terapia, è necessario interrompere l'assunzione del farmaco. Inoltre, i medici proibiscono l'assunzione di statine per il colesterolo da donne in gravidanza e allattamento. Lo stesso vale per quelle ragazze che stanno pianificando una futura gravidanza.

Le conseguenze possono essere serie. Pertanto, prima di assumere farmaci, è necessario consultare un medico. Solo lui ti dirà quanto sono pericolose le statine dal colesterolo. Durante il trattamento, il paziente non deve bere succo di pompelmo o mangiare il frutto stesso. Altrimenti, puoi causare gravi complicazioni.

Perché le statine sono prescritte?

Farmaci prescritti non solo per ridurre il livello di colesterolo nel sangue. Aiutano a combattere i processi infiammatori che si verificano nei vasi. Le statine sono prescritte per tutti i disturbi che possono essere la causa principale dell'aterosclerosi.

Dato l'effetto positivo del farmaco, è prescritto per:

  1. Prevenzione dell'attacco cardiaco. Le statine sono assunte da persone la cui probabilità di insorgenza di una malattia cardiovascolare è piuttosto alta. Studi speciali hanno dimostrato che nessuna dieta o integratori biologici forniscono risultati così efficaci come le statine.
  2. Prevenzione dell'ictus ischemico. A volte c'è un piccolo rischio che un paziente abbia un ictus emorragico, quindi solo uno specialista può prescrivere un tale medicinale. Il paziente deve assumere il medicinale rigorosamente sotto la supervisione di un professionista qualificato.
  3. Trattamento dopo un attacco di cuore. Nei primi giorni il paziente assume statine in grandi dosi, riducendole nel tempo. Il corso di riabilitazione dopo un infarto richiede necessariamente l'assunzione di statine.
  4. Ridurre la probabilità di aterosclerosi. Considerando che una tale patologia oggi colpisce non solo le persone in età avanzata, ma anche i giovani, questo è importante. Le prime fasi della malattia sono accompagnate da dolore alle gambe, cuore. Un uomo nota problemi di potenza. I farmaci ipolipemizzanti influenzano lo sviluppo dell'aterosclerosi, è vero. Ma allo stesso tempo, i farmaci hanno un effetto negativo sulle arterie in cui si accumula il calcio.

C'è una piccola lista di indicazioni per le quali uno specialista prescrive statine al suo paziente:

  • Malattie cardiache, aterosclerosi I preparati del gruppo ipolipemizzante aiutano a fermare lo sviluppo di processi patologici.
  • Malattie che possono causare lo sviluppo di aterosclerosi, incluso il diabete.
  • Misure preventive, soprattutto se ci sono persone in famiglia con patologie ereditarie associate al cuore.
  • I pazienti anziani, i medici prescrivono anche statine. Questo perché i processi di invecchiamento aumentano il rischio di aterosclerosi.

Prendere pillole o no?

Le medicine sono apparse sul mercato, dopo aver attraversato molti studi. Gli studi sui farmaci ipolipemizzanti hanno dimostrato che riducono efficacemente il colesterolo elevato. Da loro c'è beneficio e danno, e questo dovrebbe essere attentamente compreso. Inoltre, dopo l'assunzione di farmaci, viene ridotto il rischio di patologie associate al cuore e ai vasi sanguigni.

Durante la ricerca, gli specialisti hanno registrato un tasso di mortalità ridotto per infarti e ictus. Dopo un po 'di tempo, gli studi sono stati condotti di nuovo. E i risultati hanno mostrato che i dati sul colesterolo nelle persone che assumevano droghe e quelli che li rifiutavano erano gli stessi. Inoltre, il farmaco agiva, ma non poteva prolungare la vita di una persona.

Gli esperti hanno concluso che le statine possono causare altre malattie. Ad esempio, patologia come il morbo di Parkinson o il morbo di Alzheimer. Inoltre, può ridurre il lavoro del sistema immunitario negli anziani.

Nonostante la loro alta efficacia, i farmaci per il colesterolo lasciano un segno negativo. Soprattutto perché richiedono molto tempo. Sullo sfondo del trattamento, e può essere di almeno 3 anni, il più delle volte ci sono violazioni del sistema muscolare. Ma ci sono altri fattori che contribuiscono allo sviluppo di gravi conseguenze:

  • persona anziana;
  • malattia cronica;
  • menu sbagliato;
  • intervento chirurgico;
  • patologia nel fegato;
  • cattive abitudini, in particolare, riguarda le bevande alcoliche;
  • assunzione di farmaci in grandi quantità.

Il fatto che il fegato sia sotto influenza negativa sarà indicato dai disturbi nel livello di attività degli enzimi di questo organo. Ciò è particolarmente pronunciato se il paziente durante il trattamento abusa anche di alcol. Gli effetti collaterali che si sviluppano sullo sfondo dei farmaci possono essere rimossi, è sufficiente ridurre il loro dosaggio.

Per monitorare le condizioni del paziente, è necessaria una stretta supervisione medica. Inoltre, mentre la persona sarà trattata con statine, dovrebbe eseguire periodicamente un esame del sangue. Mostrerà il colesterolo e altri parametri importanti.

Statine di origine naturale

Le persone che non si fidano delle droghe a causa dei loro effetti collaterali possono rifiutarle a favore di sostanze naturali. Stiamo parlando di elementi che hanno un'attività specifica, molti dei quali sono nei prodotti.

Statine naturali per il colesterolo:

  1. Acido ascorbico Sostanza necessaria per il corpo. Trovato in agrumi, ribes nero, peperoni caldi o dolci, rosa selvatica.
  2. Niacina. Vitamina PP, B3. Si trova in carne, varie noci, cereali, pesce rosso.
  3. Acido grasso omega-3. Una sostanza che si trova comunemente in olio vegetale o pesce grasso.
  4. Monacolina. L'elemento che è nell'estratto di lievito di riso rosso. È un additivo al cibo, ma non tutti i paesi sono autorizzati a usarlo.
  5. La curcumina. Dal nome è chiaro che la sostanza fa parte della curcuma.
  6. Policosanol. Per questa sostanza, viene usata la canna da zucchero.
  7. Resveratrolo. Statina naturale, che può essere trovata in prodotti come la buccia dell'uva, vino rosso.
  8. Fibra alimentare, come la pectina. Sostanza in crusca, cereali (orzo, grano saraceno), legumi, cavoli, carote e mele.

Alcune statine naturali si trovano nell'aglio, prodotti a base di soia con enzimi. Di norma, il corpo umano è molto più facile da digerire e assimilare tali sostanze.

Come prendere statine

Di norma, le istruzioni per il farmaco forniscono raccomandazioni rigorose.

Dovrebbe consultare un medico. Ti dirà a quale livello di colesterolo prendere le statine. Assumere farmaci per 2 ore prima di andare a dormire. Al mattino non è consigliabile berlo, perché di notte le sostanze sono meglio assorbite dal corpo.

È importante! Le medicine non dovrebbero essere assunte con succo di pompelmo, poiché interferisce con il trattamento dei loro principi attivi. A causa dell'aumentata concentrazione, può verificarsi un sovradosaggio. E questo porterà alla distruzione delle fibre muscolari e al fallimento del fegato.

Tu stesso non dovresti prescrivere una pillola. Solo un medico qualificato ha il diritto di farlo. Prende in considerazione le caratteristiche di ciascun paziente e i farmaci che una persona assume al momento del trattamento.

Statine: mito e realtà

Gli esperti prescrivono tali farmaci, non solo per ridurre il colesterolo. Usano le statine per prevenire un attacco di cuore o ictus, così come altre malattie associate ai vasi sanguigni. Ma molti sono interessati a sapere se questi farmaci sono effettivamente necessari e come prenderli correttamente.

Ci sono molti miti che confondono le persone e le confondono. Per dissipare i dubbi, è necessario capire di più.

Mito 1. Le statine sono droghe dannose.

Voci esagerate, se si guardano le statistiche. Nella maggior parte dei casi, i farmaci sono facilmente tollerabili dai pazienti. Ma, come qualsiasi altro farmaco, le statine possono causare una reazione avversa.

Questo può essere prurito, irritazione, dolore muscolare o anomalie nel sistema digestivo. Raramente ci sono persone che hanno un'intolleranza individuale a queste medicine.

Ma, sulla base di anni di ricerca, gli esperti credono fermamente che lo sviluppo degli effetti indesiderati è raramente osservato, anche se il paziente assume statine con colesterolo alto per lungo tempo.

Mito 2. Bassa efficacia del farmaco

Le statine non prolungano la vita umana. Ma possono ridurre e modificare significativamente l'incidenza delle malattie cardiovascolari. Quindi, la mortalità da queste patologie è ridotta.

Se si guardano i risultati della ricerca, è chiaro che le statine erano una soluzione rivoluzionaria alla medicina. Riguarda la prevenzione e il trattamento delle patologie associate al sistema cardiovascolare umano.

I farmaci ipolipemizzanti hanno altri effetti positivi, non solo possono ridurre il colesterolo. Questo effetto sullo stato delle navi, la funzione endoteliale, il flusso sanguigno.

Mito 3. Le statine sono necessarie solo per i pazienti con colesterolo alto.

Il più delle volte succede. Ma quando il medico prescrive statine, non prende in considerazione solo il livello di colesterolo nel sangue. È importante tenere conto della probabilità di sviluppare processi patologici vascolari. La prevenzione di infarto e ictus è importante. Possono svilupparsi non solo a causa dell'aterosclerosi. Ci sono una serie di altri fattori.

Quando un medico prescrive statine, non fa affidamento solo sui livelli di colesterolo. Deve scegliere la medicina giusta e decidere per quanto tempo le statine dovrebbero essere prese dal paziente.

Mito 4. Le grandi dosi del farmaco aiutano a dissolvere le placche ea pulire i vasi sanguigni.

Le statine non influenzano lo stato delle placche che si formano all'interno delle navi. L'effetto positivo del farmaco è che la placca rimane stabile.

Quando un paziente assume una statina, si riduce il rischio di compromettere l'integrità della placca e il suo blocco. Pertanto, la probabilità di trombosi diminuisce.

Mito 5. Le statine sono accettate naturalmente.

Di regola, il farmaco viene assunto continuamente. Ci sarà poca efficienza dal corso. Inoltre, può essere pericoloso per il paziente. Pertanto, i medici prescrivono farmaci per l'uso a lungo termine.

I miti sul colesterolo e sui farmaci dovrebbero essere attentamente controllati e tutto dovrebbe essere affrontato con grande responsabilità. Va ricordato che solo un medico può prescrivere un trattamento efficace, altrimenti si può solo aggravare la situazione.

Gli esperti raccomandano test tempestivi e visite mediche. Soprattutto quelli che hanno più di 35 anni. Pertanto, è possibile controllare il livello di colesterolo nel sangue e alle prime violazioni iniziare un trattamento tempestivo.

Non solo statine, ma anche misure aggiuntive aiuteranno a prevenirlo. Ad esempio, uno stile di vita sano, il rifiuto delle cattive abitudini. Non dimenticare l'esercizio moderato e una dieta ipocalorica.

Statine: come agire, indicazioni e controindicazioni, revisione dei farmaci, cosa sostituire

Il colesterolo o il colesterolo è una sostanza che svolge importanti funzioni nel corpo umano. Questi includono:

  • La partecipazione come materiale da costruzione nella vita di praticamente tutte le cellule del corpo, poiché le molecole di colesterolo sono incluse nella membrana cellulare e le danno forza, flessibilità e "fluidità"
  • Partecipazione al processo di digestione e alla formazione di acidi biliari necessari per la ripartizione e l'assorbimento dei grassi nel tratto gastrointestinale,
  • Partecipazione alla formazione di ormoni nel corpo - gli ormoni steroidei delle ghiandole surrenali e gli ormoni sessuali.

Il contenuto di colesterolo nel corpo è costituito da due componenti: la sua sintesi (formazione) nelle cellule del fegato (80%) ed esternamente fornita con il cibo (20%). Tuorlo d'uovo, latticini, carne, fegato e reni di pollame e animali sono ricchi di colesterolo.

L'eccesso di colesterolo nel sangue porta al fatto che le sue molecole in eccesso possono essere depositate sulle pareti dei vasi sanguigni (principalmente arterie). Si formano placche aterosclerotiche che impediscono il flusso del sangue attraverso le arterie e talvolta, insieme ai coaguli di sangue attaccati a loro, bloccano completamente il lume del vaso, contribuendo allo sviluppo di infarto e ictus.

Il tasso di colesterolo totale nel sangue di un adulto non deve essere superiore a 5,0 mmol / l, nei pazienti con malattia coronarica non superiore a 4,5 mmol / l, e nei pazienti con infarto miocardico non superiore a 4,0 mmol / l.

Cosa sono le statine e come funzionano?

Nei casi in cui il paziente ha un aumentato rischio di infarto miocardico a causa di aterosclerosi e disturbi metabolici del colesterolo, gli viene mostrato un uso prolungato di farmaci ipolipemizzanti.

Le statine sono farmaci ipolipemizzanti (ipolipemizzanti) il cui meccanismo d'azione è quello di inibire l'enzima che promuove la formazione di colesterolo. Lavora sul principio di "nessun enzima - nessun colesterolo". Inoltre, a causa di meccanismi mediati contribuiscono al miglioramento dello strato interno danneggiato dei vasi sanguigni nella fase in cui l'aterosclerosi è ancora impossibile da diagnosticare, ma la deposizione di colesterolo sulle pareti sta già iniziando - nella fase iniziale dell'aterosclerosi. Hanno anche un effetto benefico sulle proprietà reologiche del sangue, riducendo la viscosità, che è un fattore importante che impedisce la formazione di coaguli di sangue e il loro attaccamento alle placche.

Le statine attualmente più riconosciute sono di ultima generazione, contenenti come principio attivo atorvastatina, cerivastatina, rosuvastatina e pitavastatina. I farmaci di ultima generazione non solo riducono il livello di colesterolo "cattivo", ma aumentano anche il livello di sangue "buono". Queste sono le migliori statine oggi e l'effetto del loro uso si è sviluppato già durante il primo mese di somministrazione continua. Le statine vengono prescritte una volta al giorno durante la notte, è possibile combinarle in una pillola con altri farmaci cardiologici.

L'uso indipendente di statine senza consultare un medico è inaccettabile, in quanto è necessario determinare il livello di colesterolo nel sangue prima di assumere il farmaco. Inoltre, se il livello di colesterolo è inferiore a 6,5 ​​mmol / l, entro sei mesi si dovrebbe cercare di ridurlo con una dieta, uno stile di vita sano e solo se queste misure falliscono, il medico decide se le statine devono essere prescritte.

Dalle istruzioni per l'uso delle statine è possibile evidenziare i punti principali:

Indicazioni per la prescrizione di statine

L'indicazione principale è l'ipercolesterolemia (colesterolo alto) con l'inefficacia dei metodi non farmacologici e l'ipercolesterolemia familiare (ereditaria) con l'inefficacia della dieta.

progressione attiva dell'aterosclerosi e alto rischio di blocco vascolare - l'indicazione principale per l'uso di statine

La nomina di statine è obbligatoria per le persone con ipercolesterolemia associata alle seguenti malattie, poiché il loro uso in combinazione con altri farmaci prescritti dal medico riduce in modo affidabile il rischio di morte cardiaca improvvisa:

  • Persone oltre i 40 con alto rischio di malattie cardiovascolari,
  • Cardiopatia coronarica, angina,
  • Infarto miocardico,
  • Intervento di bypass coronarico o inserimento di stent nell'ischemia miocardica,
  • ictus,
  • l'obesità,
  • Diabete mellito
  • Casi di morte cardiaca improvvisa in parenti stretti di età inferiore ai 50 anni.

Controindicazioni

Le controindicazioni includono una disfunzione epatica (epatite, cirrosi) nella fase attiva, reazioni allergiche durante la precedente somministrazione di farmaci. Le statine non devono essere assunte da donne in gravidanza e in allattamento o da donne in età riproduttiva che non usano metodi contraccettivi affidabili. Le statine non influenzano altri tipi di metabolismo (proteine, carboidrati, metabolismo delle purine), quindi possono essere utilizzate in pazienti con diabete mellito, gotta e altre malattie concomitanti.

Effetti collaterali

Meno dell'1% dei pazienti che assumono statine da molto tempo e sviluppa continuamente malessere, disturbi del sonno, debolezza muscolare, perdita dell'udito, perdita del gusto, battito cardiaco accelerato, diminuzione e aumento della pressione sanguigna, diminuzione dei livelli piastrinici nel sangue, sanguinamento nasale, bruciore di stomaco, dolore addominale, nausea, feci instabili, minzione frequente, diminuzione della potenza, dolore ai muscoli e alle articolazioni, rabdomiolisi (distruzione del tessuto muscolare), aumento della sudorazione, reazioni allergiche.

Più dell'1% dei pazienti ha capogiri, nausea, dolore al cuore, tosse secca, congestione nasale, edema periferico, aumento della sensibilità cutanea alla luce solare, reazioni cutanee come prurito, arrossamento, eczema.

Le statine possono essere combinate con altri farmaci?

Secondo le raccomandazioni dell'OMS e dell'American Heart Association, le statine sono un farmaco obbligatorio nel trattamento della cardiopatia coronarica con un alto rischio di sviluppare complicazioni e infarto del miocardio. Prescrivere i farmaci che abbassano il colesterolo da solo non è sufficiente, quindi i farmaci essenziali di base sono inclusi negli standard di trattamento - beta-bloccanti (bisoprololo, atenololo, metoprololo, ecc.), Agenti antipiastrinici (aspirina, aspirina Cardio, aspikor, trombos Ass, ecc.), ACE inibitori ( enalapril, perindopril, quadripril, ecc.) e statine. Sono stati condotti molti studi che dimostrano che l'uso di questi farmaci nel complesso è sicuro. Inoltre, quando si combinano, per esempio, pravastatina e aspirina in una compressa, il rischio di infarto miocardico (7,6%) è significativamente ridotto rispetto all'assunzione dei farmaci separatamente (quasi il 9% e l'11% quando assumono pravastatina e aspirina, rispettivamente).

Quindi, se le statine precedenti venivano prescritte per la notte, cioè in un momento separato dall'assunzione di altri farmaci, al momento la comunità medica mondiale conclude che l'assunzione dei farmaci combinati in un'unica pillola è più preferibile. Di queste combinazioni, vengono testati farmaci chiamati polypill, ma il loro uso di massa è ancora limitato. Già usato con successo farmaci con una combinazione di atorvastatina e amlodipina - caduet, duplexer.

Con un alto livello di colesterolo (più di 7,4 mmol / l), l'uso congiunto di statine con farmaci per ridurlo da un altro gruppo - i fibrati sono possibili. Tale appuntamento dovrebbe essere fatto solo da un medico, valutando attentamente i rischi di effetti collaterali.

Non è possibile combinare l'assunzione di statine con succo di pompelmo, in quanto contiene sostanze che rallentano il metabolismo delle statine nel corpo e aumentano la loro concentrazione nel sangue, che è irto di reazioni avverse tossiche.

Inoltre, non dovresti assumere questi farmaci con alcool, antibiotici, in particolare claritromicina ed eritromicina, poiché questo potrebbe avere un effetto tossico sul fegato. Gli antibiotici di altri gruppi in combinazione con farmaci per ridurre il colesterolo sono sicuri. Per valutare la funzionalità epatica, è necessario effettuare un esame del sangue biochimico ogni tre mesi e determinare il livello degli enzimi epatici (AlAT, AST).

Danni e benefici Pro e contro

Qualsiasi paziente durante l'assunzione di farmaci prescritti da un medico pensa alla correttezza delle prescrizioni. Prendere statine non fa eccezione, soprattutto perché puoi spesso sentire parlare dei pericoli di questi farmaci. Questo punto di vista può essere dissipato, poiché negli ultimi anni sono stati sviluppati nuovi farmaci più utili che dannosi.

Benefici dell'assunzione di statine

  1. Ridurre la mortalità per cause cardiache del 40% durante i primi cinque anni;
  2. Riduzione del rischio di ictus e infarto del 30%;
  3. Efficienza - riduzione dei livelli di colesterolo con un uso costante del 45 - 55% del livello originale alto. Per valutare l'efficacia del paziente dovrebbe ogni mese per fare un esame del sangue per il colesterolo;
  4. Sicurezza: l'assunzione di statine di ultima generazione in dosi terapeutiche non ha un significativo effetto tossico sul corpo del paziente e il rischio di effetti collaterali è estremamente basso. Un certo numero di studi che eseguono il monitoraggio a lungo termine di pazienti che assumono statine da molto tempo hanno dimostrato che assumerli può innescare lo sviluppo del diabete di tipo 2, del cancro al fegato, della cataratta e della menomazione mentale. Tuttavia, è stato confutato ed è stato dimostrato che tali malattie si sviluppano a causa di altri fattori. Inoltre, le osservazioni effettuate in Danimarca per i pazienti con diabete mellito di tipo 2 esistente dal 1996 hanno mostrato che il rischio di sviluppare complicazioni del diabete, come la polineuropatia diabetica, la retinopatia è ridotto del 34% e del 40%, rispettivamente;
  5. Un gran numero di analoghi con un ingrediente attivo in diverse categorie di prezzo, che aiuta a fare la scelta del farmaco, tenendo conto delle possibilità finanziarie del paziente.

Inconvenienti di assumere statine

  • L'alto costo di alcuni farmaci originali (Crestor, Rosucard, Forte di Lescolian). Fortunatamente, questo svantaggio è facilmente eliminato sostituendo il farmaco con lo stesso principio attivo con una controparte più economica.

Certamente, tali vantaggi e benefici incomparabili dovrebbero essere presi in considerazione dal paziente, che ha le indicazioni per l'ammissione, se dubita che sia sicuro assumere statine e valutare attentamente i pro ei contro.

Panoramica dei farmaci

L'elenco dei farmaci più frequentemente prescritti ai pazienti è presentato nella tabella:

Nonostante una così ampia variazione nel costo delle statine, gli analoghi meno costosi non sono in alcun modo inferiori ai farmaci costosi. Pertanto, se il paziente non può ottenere il farmaco originale, è abbastanza possibile sostituirlo con la prescrizione del medico con uno simile e più conveniente.

Video: statine nel programma "Salute"

È possibile abbassare il colesterolo senza pillole?

Nel trattamento dell'aterosclerosi come manifestazione di un eccesso di colesterolo "cattivo" nel corpo, la prima delle prescrizioni del medico dovrebbe essere una raccomandazione per la correzione dello stile di vita, perché se il livello di colesterolo non è troppo alto (5,0 - 6,5 mmol / l) e il rischio di complicazioni cardiache è piuttosto basso, puoi provare normalizzarlo attraverso tali attività:

  • Una corretta alimentazione, l'organizzazione del modo di mangiare ad eccezione di cibi grassi e fritti. La preferenza è data ai piatti in forma di vapore, bollito, in umido. Il consumo di uova (tuorli), carne di varietà grasse, sottoprodotti (fegato e reni), latticini è limitato. È importante non escludere questi prodotti, ma solo usare moderatamente secondo i principi di una corretta alimentazione, poiché il corpo ha bisogno del colesterolo come materiale da costruzione del cervello, del fegato, delle cellule del sangue e di altri organi e tessuti. Pertanto, non vale la pena di non mangiare prodotti con il suo contenuto.
  • Adeguato allo stato dell'attività fisica del sistema cardiovascolare (camminata, ginnastica, attività all'aria aperta, ecc.).
  • Il rifiuto delle cattive abitudini, in quanto gli scienziati hanno dimostrato che l'abuso di alcol e il fumo aumentano il colesterolo nel sangue.

Alcuni alimenti contengono le cosiddette statine naturali. Tra questi prodotti, l'aglio e la curcuma sono i più studiati. I preparati a base di olio di pesce contengono acidi grassi omega 3, che aiutano a normalizzare il metabolismo del colesterolo nel corpo. Puoi prendere l'olio di pesce acquistato in farmacia e puoi cucinare piatti a base di pesce (trota, salmone, salmone, ecc.) Un paio di volte a settimana. Il consumo in quantità sufficienti di fibra vegetale, che si trova nelle mele, nelle carote, nei cereali (farina d'avena, orzo) e nei legumi, è ben accetto.

In assenza dell'effetto dei metodi non farmacologici, il medico prescrive uno dei farmaci ipolipemizzanti.

In conclusione, vorrei sottolineare che, nonostante le paure dei pazienti e l'idea dei pericoli delle statine, il loro scopo è pienamente giustificato in caso di aterosclerosi avanzata con malattia coronarica, poiché questi farmaci prolungano realmente la vita. Se hai un livello elevato di colesterolo nel sangue senza segni iniziali di lesioni vascolari, allora dovresti mangiare bene, muoverti attivamente, condurre uno stile di vita sano, e in futuro non dovrai pensare se è necessario assumere statine.

Elenco di statine di ultima generazione, nomi di farmaci e loro confronto

A seconda della presenza di altri fattori di rischio, l'aterosclerosi e le sue manifestazioni cliniche (nel passato o nel presente), tutti gli adulti sono stati divisi in 3 gruppi a rischio, ognuno dei quali ha il proprio livello di colesterolo accettabile.

Il ruolo del colesterolo nella morte umana è semplice: riempie i vasi sanguigni con i grassi, formando placche aterosclerotiche sulle pareti. L'inizio della tragedia si verifica quando le piastrine che si sovrappongono alla nave sono attaccate ad essa.

Il rifornimento di sangue si interrompe se la placca si trova nel vaso cardiaco, si sviluppa un infarto miocardico, se c'è un ictus nel cervello e una gangrena alle gambe negli arti.

Per molti anni nell'arsenale dei medici, l'unico metodo per combattere il colesterolo elevato era controllare il suo livello con la successiva prescrizione di statine, una classe di farmaci per abbassare il colesterolo e trattare l'aterosclerosi. Una nuova ricerca in medicina ha costretto gli specialisti a dare uno sguardo diverso a questo problema.

Statine - che cos'è?

Questi farmaci sono al primo posto nel numero di pazienti che li assumono. Il meccanismo d'azione dei farmaci ipolipemizzanti si basa sull'inibizione degli enzimi con il nome complesso "HMG-CoA reduttasi", provocando la produzione di nuovo colesterolo nel fegato.

Le statine ripristinano i vasi sanguigni danneggiati quando l'aterosclerosi non è stata ancora identificata, ma il colesterolo "cattivo" si sta già accumulando nelle pareti. Migliorano i farmaci e le possibilità reologiche del sangue: riducono la viscosità, prevengono la comparsa di coaguli di sangue.

In termini di efficacia, i farmaci da elevato colesterolo di nuova generazione a base di atorvastatina, cerivastatina, rozuvastatina e pitavastatina sono i principali.

Le statine non solo riducono la concentrazione di colesterolo dannoso, ma aumentano anche la quantità di colesterolo. Il risultato dell'uso di farmaci in questo gruppo può essere visto un mese dopo l'uso regolare. Le statine sono prescritte 1 volta al giorno, per la notte, è consentita una combinazione di mezzi cardiologici e in una pillola.

L'automedicazione con statine è inaccettabile, dal momento che le raccomandazioni del medico si basano sui risultati degli esami del sangue biochimici, in particolare sull'evidenza delle LDL. Quando questo parametro non supera i 6,5 mmol / l, viene ridotto correggendo dieta e stile di vita. Se queste misure non sono sufficienti, sei mesi dopo, il medico prescrive statine.

Non è facile per il non iniziato consumatore capire: rosuvastatina e atorvastatina - qual è la differenza tra questi e altri farmaci simili, gli inibitori dell'enzima che sintetizza il colesterolo? Rosuvastatina è un farmaco di nuova generazione che si confronta positivamente con i suoi predecessori.

Con dosi equivalenti ad atorvastatina, ha un effetto più pronunciato. Un argomento importante sarà la sua minore tossicità.

Puoi imparare di più su come prendere statine correttamente nel video.

Medicinali che esercitano la vita

Se la terapia non farmacologica si rivelava inefficace, tradizionalmente l'indicazione principale per la prescrizione di inibitori era l'ipercolesterolemia (incluso un alto contenuto di colesterolo di natura genetica).

Oggi, le statine sono prescritte anche con livelli normali di colesterolo:

  1. Pazienti con CHD;
  2. Dopo infarto miocardico;
  3. Dopo qualsiasi intervento chirurgico sulle arterie coronarie (stenting, bypass);
  4. Se il paziente ha avuto un ictus;
  5. Con diabete con LDL elevato.

L'effetto delle statine è molto più ampio della semplice normalizzazione dei livelli di colesterolo, a livello globale: si tratta di farmaci che prolungano la vita. Il fattore decisivo nella nomina delle statine è l'aterosclerosi progressivamente attiva. Tutte queste patologie, così come la predisposizione ereditaria, aumentano il rischio di danni ai vasi sanguigni.

Questa classe di farmaci è controindicata nell'epatite, nella cirrosi e in altre patologie epatiche. Non raccomandare statine durante la gravidanza e durante l'allattamento. Non prendere loro e le donne in età fertile, se non sono protetti da contraccettivi affidabili. Non prescrivere statine se vengono identificate reazioni allergiche.

Le statine non influenzano negativamente altri processi - il metabolismo di proteine, carboidrati, purine, così i diabetici, i pazienti con la gotta e altre malattie possono tranquillamente usarli.

Effetti collaterali

Tali farmaci nella produzione sono soggetti al controllo più rigoroso in materia di effetti collaterali. La rosuvastatina, per esempio, è stata studiata per due anni, atorvasatina, lovastatina e simvastatina - per 3-5 anni. Oltre a convincenti statistiche sulla prevenzione degli attacchi di cuore, ci sono altri vantaggi.

Il rischio di effetti avversi con trattamento prolungato con statine non supera l'1%. Tra questi effetti:

  • Disturbo del sonno;
  • Compromissione dell'udito;
  • Debolezza e dolore dei muscoli e delle articolazioni;
  • Rottura del muscolo;
  • Cambiamento nella percezione del gusto;
  • tachicardia;
  • Pressione sanguigna differenziale;
  • Diminuzione della concentrazione piastrinica;
  • Nosebleed;
  • Disturbi della diarrea;
  • Disturbi del movimento intestinale e minzione;
  • Diminuzione dell'attività sessuale
  • Sudorazione eccessiva;
  • Allergy.

Più dell'1% dei pazienti può avere capogiri, dolore al torace, tosse, gonfiore, elevata sensibilità alla radiazione solare attiva, irritazione della pelle (da rossore a eczema).

Leggi di più su se c'è sempre bisogno di prendere statine, - su questo video

Compatibilità con altre medicine

L'OMS e l'American Heart Association raccomandano le statine come componente essenziale nel trattamento della malattia coronarica se il rischio di complicanze è abbastanza alto. La nomina di questa categoria di pazienti significa solo abbassare il colesterolo non è sufficiente.

La terapia standard include:

  • B-bloccanti (come bisoprololo, atenololo, metoprololo);
  • Agenti antipiastrinici (sotto forma di aspirina, aspikora, aspo trombotico);
  • ACE-inibitori (perindopril, quadripril, enalapril);
  • Le statine.

Numerosi studi confermano la sicurezza dell'uso di questi medicinali nel complesso.

In alcuni casi, una combinazione di diversi farmaci in una singola pillola (ad esempio pravastatina + aspirina) riduce il rischio di infarto (solo il 7,6%) rispetto all'assunzione di questi medicinali separatamente (9% per pravastatina e 11% per aspirina).

Tradizionalmente, le statine venivano prescritte per l'ammissione di notte, separatamente dagli altri tipi di farmaci. Oggi i farmacisti offrono una combinazione di diversi farmaci in un'unica pillola, che i medici ritengono più preferibile. Tra questi farmaci - duplex, caduet, che combina atorvastatina e amlodipina in una compressa.

Un nuovo mezzo di esposizione complessa è in fase di test - Polypill.

Se i livelli di colesterolo superano 7,4 mmol / l, le statine sono combinate con fibrati (un gruppo alternativo di farmaci che abbassano il colesterolo). Quali statine sono le più efficaci e sicure in un caso particolare, il medico decide, analizzando tutti i possibili rischi.

È inaccettabile assumere statine, lavare le compresse con succo di pompelmo, poiché contiene componenti che inibiscono l'assorbimento delle statine. Aumentare il loro contenuto nel sangue è pericoloso accumulo di tossine.

Trattamento incompatibile con farmaci di questo gruppo con bevande alcoliche e alcuni antibiotici: come la claritromicina e l'eritromicina, che creano ulteriore stress sul fegato.

Altri antibiotici sono abbastanza compatibili con i farmaci che abbassano il colesterolo. Lo stato del fegato deve essere monitorato ogni 3 mesi, specificando negli esami del sangue la velocità degli enzimi epatici.

I benefici e il danno delle statine

Studiando le ricette, ogni paziente sensibile pensa all'efficacia dei farmaci: quanto i benefici delle statine supereranno il danno possibile di cui si parla tanto? I dubbi di dispersione aiuteranno le informazioni sui nuovi farmaci con un minimo di conseguenze indesiderabili.

Questi benefici sono a favore della loro efficacia:

  • Riduzione della percentuale di decessi per malattie cardiache del 40% in 5 anni.
  • Ridurre la probabilità di sviluppare infarto e ictus del 30%.
  • Riduzione del colesterolo del 45-55% (con uso regolare ea lungo termine). Per analizzare le dinamiche, è necessario controllare il sangue per i livelli di colesterolo ogni mese.
  • L'uso di una dose terapeutica di statine di ultima generazione non dà effetti tossici. Per molto tempo si è creduto che le statine possono aumentare il rischio di sviluppare il cancro del fegato, il diabete di tipo 2, la cataratta, la demenza. Studi moderni hanno confutato questo equivoco e hanno dimostrato che effetti simili si presentano per altri motivi. Dal 1996, i diabetici sono stati monitorati in Danimarca. La probabilità di complicanze del diabete come la retinopatia, la polineuropatia è diminuita del 40 e del 34%.
  • Ampia scelta di farmaci simili di diverso costo con un principio attivo comune. Sui forum tematici, le persone spesso chiedono: simvastatina o atorvastatina - che è meglio? La prima opzione - un rappresentante di statine naturali, il secondo - un sintetico moderno. Con tutte le differenze nella struttura e nei percorsi metabolici, i farmaci hanno un effetto farmacologico simile. Differiscono significativamente nel prezzo: la simvostatina è molto più economica di atorvastatina.

Tra le carenze si può notare l'alto costo di Crestor, Rosocard, Lescola Forte e altre statine originali dell'ultima generazione, per ogni nome dei farmaci elencati è sempre possibile scegliere un generico con un prezzo accessibile.

La visione originale del professore francese Debre sul problema dei pro e contro del trattamento con le statine, vedi il video

Statin Review

Un elenco di statine - farmaci i cui nomi si trovano più spesso nelle prescrizioni mediche, è presentato nella tabella.

Inoltre, Leggere Imbarcazioni

Ipertensione intracranica negli adolescenti

Per il trattamento dell'ipertensione, i nostri lettori utilizzano con successo ReCardio. Vedendo la popolarità di questo strumento, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.

Vienna apparve sulla fronte

Le vene sviluppate sulla testa possono indicare patologie interne o cambiamenti fisiologici associati all'età. Spesso, le navi iniziano a pulsare con tensione nervosa e affaticamento.

I sintomi di infarto miocardico, i primi segni

L'infarto miocardico è una condizione di emergenza, il più delle volte causata dalla trombosi dell'arteria coronaria. Il rischio di morte è particolarmente elevato nelle prime 2 ore dall'inizio.

Sviluppo, pericolo e prognosi per la vita dell'ictus cerebrale ischemico

Negli ultimi decenni, l'infarto cerebrale ischemico ha assunto una posizione di leadership tra le malattie che portano alla disabilità o addirittura alla morte.

Come si fa e cosa mostra l'ecografia dei vasi della testa e del collo?

Che cosa fa l'ecografia dei vasi della testa e del collo?Questa procedura è il metodo più preciso e semplice di diagnosi, che consente di determinare la violazione del flusso di sangue nel collo, la testa.

Infarto miocardico: dare disabilità o no, qualità della vita e capacità lavorative

Malattia grave - infarto del miocardio - sta rapidamente diventando più giovane. L'età dei pazienti con malattia coronarica è ridotta.