La malattia cardiaca si manifesta in età avanzata, causando disagio al paziente, sensazione di bruciore al petto, dolore. Segni di aritmie cardiache possono disturbare i giovani, l'importante è non ignorare il sintomo. Non è necessario essere un medico per capire: questa non è una malattia separata, ma un "suggerimento" del corpo che il sistema cardiovascolare sta fallendo.

Aritmia cardiaca - sintomi e trattamento

Le malattie cardiache diventano croniche, il numero delle convulsioni dipende dallo stile di vita del paziente, dalla regolarità delle misure preventive. Per coloro che non sanno quale aritmia e i suoi sintomi sono, dovrebbe essere chiarito: questo cambiamento anormale unisce un gruppo di patologie del miocardio e del sistema vascolare. È espresso dal ritmo cardiaco alterato, che è caratteristico di bradicardia, tachicardia, extrasistole e altri disturbi dell'organo specificato. Un cardiologo aiuterà a determinare con maggiore precisione le malattie cardiache.

Fibrillazione atriale

Quando la pressione nel petto e l'impulso raggiungono 600 battiti al minuto, questi sono segni di fibrillazione cardiaca. La malattia si verifica più frequentemente di altre diagnosi dal campo della cardiologia, ha diverse modifiche. La gravità dei sintomi di aritmia dipende dalle condizioni di salute del paziente, ma è necessario essere trattato in ogni caso. Il quadro clinico generale è il seguente:

  • battito cardiaco accelerato;
  • dolore lancinante natura dell'area del miocardio;
  • aumento della sudorazione;
  • minzione frequente;
  • debolezza muscolare;
  • articolazioni dolenti;
  • attacchi di panico irragionevoli, idee ossessive;
  • vertigini, svenimenti frequenti.

Come trattare la fibrillazione atriale

Un trattamento efficace non mira al completo recupero, ma all'estensione del periodo di remissione, sopprimendo i sintomi. Prima di eliminare la fibrillazione atriale, è necessario identificare il fattore patogeno, eliminarlo. Tali manipolazioni dovrebbero essere eseguite sotto il controllo di un ECG al fine di riconoscere tempestivamente un'anomalia cardiaca e determinare quali processi del corpo influenzano direttamente il suo aspetto. Lo scopo principale dell'assunzione di farmaci è di normalizzare il ritmo degli atri, per controllare la frequenza delle contrazioni del miocardio. Si consiglia di assumere i seguenti farmaci:

  • farmaci stabilizzanti di membrana;
  • antagonisti del potassio;
  • antagonisti del calcio;
  • p-bloccanti;
  • inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina.

Aritmia sinusale

Nella medicina moderna ci sono diverse diagnosi, il cui corso è accompagnato da un aumento della frequenza cardiaca. I sintomi di aritmia della varietà del seno sono in qualche modo diversi dalla precedente patologia, possono avere una natura breve o protratta. I sintomi di aritmia sono rappresentati dai seguenti cambiamenti nel benessere generale del paziente:

  • salto della pressione sanguigna;
  • accelerazione del ritmo cardiaco quando si trasportano pesi e sovraccarico morale;
  • frequenti svenimenti;
  • confusione;
  • perdita di memoria, incapacità di concentrazione;
  • convulsioni prolungate;
  • perdita a breve termine di ex acuità visiva.

Deve essere chiaro che ci sono aritmia sinusale e bradicardia. Nel primo caso, la frequenza cardiaca viene persa sotto l'influenza di un fattore provocante e nell'ultima la frequenza cardiaca rallenta a 40 battiti al minuto senza un motivo apparente. I pazienti a rischio dovrebbero apprendere cos'è l'aritmia cardiaca - sintomi, trattamento, previsioni, chiarimenti sul cardiologo in visita. Altrimenti, in assenza dell'assunzione di farmaci e dell'assenza di cure mediche, arresto cardiaco, la morte non è esclusa.

Trattamento di aritmia sinusale

La terapia intensiva inizia con una diagnosi dettagliata. L'ECG è il metodo non invasivo più informativo che aiuta a identificare il focus della patologia e la sua causa principale. Qualsiasi trattamento cardiaco deve essere accompagnato dalla presenza di questo esame pianificato, altrimenti l'esito clinico potrebbe non soddisfare le aspettative del paziente. Se si manifesta l'aritmia cardiaca sinusale, il trattamento dà una tendenza positiva quando si scelgono i seguenti farmaci:

  • sedativi, più raramente - tranquillanti;
  • farmaci antiaritmici;
  • farmaci per migliorare la conduttività degli impulsi cardiaci;
  • rimedi omeopatici;
  • farmaci vasodilatatori - solo secondo le indicazioni.

Pronto soccorso

Mentre l'aritmia progredisce non per la prima generazione, le persone sono diventate esperte e sono ora in grado di fermare un attacco doloroso a casa. Questo approccio aiuta a eliminare l'intervento chirurgico e, in alcuni casi, salva anche la vita di una persona, rimuove rapidamente i sintomi di disturbo. Le cure di emergenza per le aritmie sono le azioni corrette del paziente, volte a normalizzare la frequenza cardiaca, fermando un attacco acuto di dolore. In questo caso stiamo parlando di tali manipolazioni:

  1. Se il paziente è cosciente, dovrebbe chiudere il naso. Fai un respiro profondo e poi con la bocca serrata, prova a spingere una parte di aria dai polmoni. In un modo così pubblico, è necessario provocare il vomito. In assenza di dinamica positiva, è necessaria la somministrazione endovenosa di glicosidi.
  2. Quando il paziente è incosciente, deve essere posizionato su una superficie piana e fornire assistenza di emergenza. Apri gli occhi e spingi con forza le pupille per 5-10 minuti, mentre controlli la forza di pressione. Le compresse non dovrebbero essere somministrate, poiché nello stato di "blackout completo" alcuni riflessi incondizionati sono disturbati.
  3. La defibrillazione atriale è necessaria in caso di aritmia parossistica, che è accompagnata da sintomi di insufficienza cardiaca. Quando la rianimazione viene effettuata a casa, è necessario utilizzare farmaci come Strofantin, Korglikon con Novocainamide.

l'esercizio fisico

In assenza di patologie miocardiche congenite, gli esercizi di respirazione possono essere utilizzati per stabilizzare la frequenza cardiaca. Questo metodo di terapia intensiva non richiede l'assunzione di pillole, ma in pratica non è meno efficace della terapia conservativa. Non tutti i pazienti comprendono pienamente come trattare l'aritmia cardiaca con l'aiuto della ginnastica respiratoria, pertanto il complesso disponibile a casa è presentato di seguito:

  1. Come riscaldamento per eseguire respiri rapidi e intermittenti, e dopo 30 secondi, un'espirazione lunga e prolungata.
  2. Stringete i pugni ed eseguite 6 respiri, rimanete fermi per 15-20 secondi, quindi fate un'espirazione profonda, mentre aprite i pugni.
  3. Mentre inspiri, esegui una curva in avanti con le braccia distese di fronte a te e, mentre esali, torna alla posizione di partenza.
  4. Per il trattamento, sollevare i grappoli sopra la testa, fare un respiro profondo e alzarsi in punta di piedi, mentre si espira, rilassarsi il più possibile, mettere le mani sulle natiche.
  5. I medici definiscono un'eccellente prevenzione della terapia fisica delle aritmie cardiache, rappresentata dal nuoto, dal ciclismo, dalla danza e dalla corsa classica.

Rimedi popolari

A casa, puoi sempre preparare una medicina contro le palpitazioni cardiache, la cosa principale è conoscere la ricetta, non disturbare le proporzioni della composizione antiaritmica. Il trattamento delle aritmie cardiache con rimedi popolari è ausiliario, secondario, perché non consente di alleviare il dolore acuto in maniera produttiva, per sopprimere la ricaduta. Di seguito sono riportati alcuni farmaci efficaci per uso domestico che aiutano a eliminare efficacemente i sintomi delle aritmie cardiache nelle donne e negli uomini. Questo è:

  1. 20 piselli di biancospino in un bicchiere d'acqua bollente, ripidi e insistono. Prendi un paio di volte dopo i pasti, preferibilmente in forma raffreddata, e non bere questo efficace medicinale per il cuore.
  2. Versare 3 cucchiai. l. Erba secca Eleutherococcus 500 ml di vodka, in infusione per 12 giorni, con una ciotola di vetro mescolare quotidianamente. Prendi il cuore prima di mangiare 25 gocce, non mangiare cibo per un altro quarto d'ora. Questo rimedio per le aritmie è meglio delle pillole.
  3. Macinare la corteccia di cenere di montagna, 2 cucchiai. l. bollire a crudo in 500 ml di acqua. Insistere, raffreddare, filtrare, assumere per via orale per un quarto di bicchiere alla volta, sempre prima dei pasti. I sintomi e un attacco di dolore scompaiono.

Aritmia cardiaca: che cos'è e come trattare?

Aritmie del cuore - violazioni della frequenza, ritmo e sequenza delle contrazioni del cuore. Possono verificarsi con cambiamenti strutturali nel sistema di conduzione di malattie del cuore e (o) sotto l'influenza di disturbi metabolici, endocrini, elettrolitici e altri metabolici, con intossicazione e alcuni effetti medicinali.

Spesso, anche con cambiamenti strutturali pronunciati nel miocardio, l'aritmia è causata in parte o principalmente da disordini metabolici.

Aritmia cuore cos'è e come trattare? Normalmente, il cuore si contrae a intervalli regolari con una frequenza di 60-90 battiti al minuto. In base alle esigenze del corpo, può rallentare il lavoro o accelerare il numero di tagli in un minuto. Per definizione, l'OMS, l'aritmia è un qualsiasi ritmo del cuore, che è diverso dal solito ritmo sinusale.

motivi

Perché si verifica aritmia cardiaca e che cos'è? Le cause dell'aritmia possono essere disturbi funzionali della regolazione nervosa o cambiamenti anatomici. Spesso, le aritmie cardiache sono un sintomo di una malattia.

Tra le patologie del sistema cardiovascolare, le seguenti condizioni sono accompagnate da aritmie:

  • malattia coronarica a causa di cambiamenti nella struttura miocardica e l'espansione delle cavità;
  • miocardite dovuta a compromissione della stabilità elettrica del cuore;
  • difetti cardiaci dovuti all'aumento del carico sulle cellule muscolari;
  • lesioni e interventi chirurgici sul cuore portano a danni diretti ai percorsi.

Tra i principali fattori che provocano lo sviluppo di aritmia sono i seguenti:

  • dipendenza da bevande energetiche e contenenti caffeina;
  • consumo eccessivo di alcol e fumo;
  • stress e depressione;
  • esercizio eccessivo;
  • disordini metabolici;
  • malattie cardiache quali malformazioni, malattie ischemiche, miocarditi, ipertensione e altre condizioni;
  • interruzione del lavoro e malattie della tiroide;
  • processi infettivi e infezioni fungine;
  • condizioni nel periodo della menopausa;
  • malattie del cervello.

L'aritmia idiopatica si riferisce a una condizione in cui, dopo un esame completo del paziente, le cause rimangono non specificate.

classificazione

A seconda della frequenza cardiaca, si distinguono i seguenti tipi di aritmie:

  1. Tachicardia sinusale. Il piombo nella formazione di impulsi elettrici nel miocardio è il nodo del seno. Con la tachicardia sinusale, la frequenza cardiaca supera i 90 battiti al minuto. È sentito da una persona come un battito cardiaco.
  2. Aritmia sinusale. Questa è un'alternativa anomala della frequenza cardiaca. Questo tipo di aritmia di solito si verifica nei bambini e negli adolescenti. Può essere funzionale e correlato alla respirazione. Quando inspirate, le contrazioni del cuore diventano più frequenti e, quando espirate, diventano meno frequenti.
  3. Bradicardia sinusale. È caratterizzato da una diminuzione della frequenza cardiaca a 55 battiti al minuto o meno. Può essere osservato in individui sani, fisicamente addestrati a riposo, in un sogno.
  4. Fibrillazione atriale parossistica. In questo caso, parlare di palpitazioni cardiache con il giusto ritmo. La frequenza delle contrazioni durante un attacco raggiunge 240 battiti al minuto, causa uno stato debole, aumento della sudorazione, pallore e debolezza. La ragione di questa condizione risiede nella comparsa di ulteriori impulsi negli atri, a seguito della quale i periodi di riposo del muscolo cardiaco si riducono notevolmente.
  5. Tachicardia parossistica. Questo è il ritmo corretto, ma frequente del cuore. La frequenza cardiaca allo stesso tempo varia da 140 a 240 battiti al minuto. Inizia e scompare all'improvviso.
  6. Aritmia. Questa è una contrazione prematura (straordinaria) del muscolo cardiaco. Le sensazioni di questo tipo di aritmie possono essere sia un impulso intensificato nella regione del cuore che uno sbiadimento.

A seconda della gravità e della gravità delle aritmie cardiache, viene determinato il regime di trattamento.

Sintomi di aritmia cardiaca

In caso di sintomi di aritmia cardiaca può variare ampiamente e sono determinati dalla frequenza e il ritmo delle contrazioni cardiache, il loro effetto sulla intracardiaco, cerebrali, l'emodinamica renale e la funzione del ventricolo sinistro.

I principali segni di aritmia sono il battito del cuore o la sensazione di interruzioni, che svaniscono durante il lavoro del cuore. Il decorso delle aritmie può essere accompagnato da soffocamento, angina, vertigini, debolezza, svenimento e sviluppo di shock cardiogeno.

Sintomatologia a seconda della forma di aritmia:

  1. I sentimenti di battito cardiaco frequente e irregolare sono notati con fibrillazione atriale.
  2. Sbiadimento cardiaco e disagio nell'area del cuore - con aritmia sinusale.
  3. In extrasistoli, i pazienti si lamentano di sentimenti di sbiadimento, sobbalzi e interruzioni nel lavoro del cuore.
  4. Le palpitazioni sono solitamente associate a tachicardia sinusale.
  5. La tachicardia parossistica è caratterizzata da improvvisi attacchi di sviluppo e fine del battito cardiaco fino a 140-220 battiti. in pochi minuti
  6. Attacchi di vertigini e svenimento - con bradicardia sinusale o sindrome del seno malato.

Ci sono le cosiddette aritmie "stupide" che non si manifestano clinicamente. Di solito vengono rilevati mediante esame fisico o elettrocardiografia.

Aritmia durante la gravidanza

La prognosi della gravidanza e la consegna imminente dipende da come il cuore della donna risponde agli eventi attesi. Tuttavia, non si deve dimenticare che la gravidanza stessa, non essendo una condizione ordinaria, può causare un disturbo del ritmo e dare aritmia. Ad esempio, la comparsa di extrasistole o tachicardia parossistica durante la gravidanza, di regola, non indica una lesione organica del miocardio e si verifica in circa il 19-20% delle donne in gravidanza. E se la tossicosi tardiva si unisce a tutto questo, allora non è necessario aspettare un altro dal cuore, le aritmie si intensificheranno.

Questo tipo di aritmia, come blocco atrioventricolare completo o incompleto, non pone un particolare pericolo per la salute di una donna. Inoltre, la gravidanza contribuisce ad un aumento della frequenza ventricolare, quindi le misure vengono prese solo in caso di cadute del polso a 35 e battiti più bassi al minuto (aiuto ostetrico - l'imposizione di forcipe ostetrico). Ma con la cardiopatia organica, le donne sono trattate con maggiore attenzione, dal momento che la comparsa di fibrillazione atriale in una situazione del genere è una controindicazione alla conservazione della gravidanza. Inoltre, la scelta della modalità di consegna prima del termine richiede anche una cura speciale. Sembra così benigno, in altri casi, un taglio cesareo in questi pazienti può essere minacciato di tromboembolia nel sistema dell'arteria polmonare (PE).

Certo, nessuno può proibire la gravidanza a nessuno, quindi le donne con malattie cardiache assumono consapevolmente il rischio spinto dal loro amato desiderio di diventare madre. Ma dal momento che una gravidanza è già avvenuta, le prescrizioni e le raccomandazioni del medico devono essere seguite scrupolosamente: osservare il programma di lavoro e di riposo, prendere i farmaci necessari e farsi ricoverare all'occorrenza quando necessario sotto la supervisione dei medici. Il parto in tali donne, di regola, avviene in una clinica specializzata, dove una donna può in qualsiasi momento ricevere assistenza medica di emergenza (tenendo conto delle malattie cardiache) in caso di circostanze impreviste.

diagnostica

Se vi sono segni di aritmia, il medico prescriverà un esame completo del cuore e dei vasi sanguigni per identificare la causa. I metodi diagnostici primari sono l'ascolto del cuore e dell'ECG.

Se la patologia non è di natura permanente, viene utilizzato il monitoraggio Holter - registrazione 24 ore su 24 del ritmo cardiaco utilizzando sensori speciali (eseguiti nel reparto pazienti). In alcuni casi, la ricerca passiva non è sufficiente. Quindi i medici inducono l'aritmia in modo artificiale. Per questo, sono stati sviluppati diversi test standard. Eccoli:

  • attività fisica;
  • mappatura;
  • esame elettrofisiologico;
  • prova con un tavolo inclinato.

Trattamento delle aritmie cardiache

Nel caso di aritmia cardiaca diagnosticata, la scelta delle tattiche di trattamento viene effettuata prendendo in considerazione la causa, il tipo di disturbo del ritmo cardiaco e le condizioni generali del paziente. A volte, per ripristinare il normale funzionamento del cuore, è sufficiente condurre una correzione medica della malattia di base. In altri casi, il paziente può richiedere un trattamento medico o chirurgico, che deve essere necessariamente eseguito sotto monitoraggio sistematico dell'ECG.

Farmaci usati nella terapia farmacologica per le aritmie:

  • bloccanti dei canali del calcio - verapamil / diltiazem;
  • beta-bloccanti - metoprololo / bisoprololo / atenololo;
  • bloccanti dei canali del potassio - cordaron / sohexal;
  • bloccanti dei canali del sodio - Novocainid / lidocaina.

La chirurgia viene praticata nelle fasi di grave degrado del tessuto muscolare cardiaco. Le seguenti procedure possono essere assegnate:

  • stimolazione cardiaca;
  • impianto di un defibrillatore cardioverter;
  • ablazione con catetere a radiofrequenza.

Il trattamento di aritmie cardiache, particolarmente delle sue forme complesse, è fatto solo da un cardiologo. Applicare i farmaci di cui sopra solo secondo indicazioni rigorose, a seconda del tipo di aritmia. All'inizio del trattamento, la selezione del farmaco deve essere effettuata sotto la supervisione di un medico e nei casi più gravi solo in ospedale. Data la diagnosi, il medico seleziona la terapia farmacologica.

Rimedi popolari

Immediatamente, notiamo che nella diagnosi di aritmia cardiaca, i rimedi popolari dovrebbero essere usati solo come aggiunta ai farmaci tradizionali, ma in nessun caso dovrebbero essere sostituiti. Infatti, le erbe accelerano solo il processo di guarigione, ma non sono in grado di curare completamente una persona. Questo è ciò che dovrebbe procedere quando scegli le tue ricette preferite.

  1. Versare 30 bacche di biancospino con un bicchiere di acqua bollente e mettere il composto su un piccolo fuoco per 10-15 minuti. Il decotto viene consumato fresco in parti uguali per tutto il giorno.
  2. Mescolare una bottiglia di tintura di spirito di valeriana, biancospino e motherwort. Agitare bene la miscela e metterla in frigorifero per 1-2 giorni. Il medicinale viene assunto 30 minuti prima dei pasti, 1 cucchiaino.
  3. Fai bollire un bicchiere d'acqua in una casseruola di smalto e aggiungi 4 grammi di erba adonis. Far bollire la miscela per 4-5 minuti a fuoco basso, quindi raffreddarla e posizionare la padella in un luogo caldo e asciutto per 20-30 minuti. Il brodo filtrato viene conservato in frigorifero, preso 1 cucchiaio 3 volte al giorno.
  4. Tagliare 0,5 kg di limoni e riempirli con miele fresco, aggiungendo alla miscela di 20 noccioli, tolti dai semi delle albicocche. Mescolare accuratamente e prendere 1 cucchiaio al mattino e alla sera.

effetti

Il decorso di qualsiasi aritmia può essere complicato dalla fibrillazione ventricolare e dal flutter, che equivale a fermare la circolazione sanguigna e portare alla morte del paziente. Già nei primi secondi si sviluppano vertigini, debolezza, perdita di coscienza, minzione involontaria e convulsioni. Pressione arteriosa e polso non vengono rilevati, la respirazione si ferma, le pupille si dilatano - si verifica uno stato di morte clinica.

Nei pazienti con insufficienza circolatoria cronica (angina, stenosi mitralica), la dispnea si verifica durante i parossismi delle tachiaritmie e si può sviluppare edema polmonare.

Con blocco atrioventricolare completo o asistolia, possono svilupparsi stati sincopali (attacchi di Morgagni-Adems-Stokes caratterizzati da episodi di perdita di coscienza), causati da una brusca diminuzione della gittata cardiaca e della pressione sanguigna e una diminuzione dell'afflusso di sangue al cervello.

Disturbi tromboembolici nella fibrillazione atriale in ogni sesto caso portano a un ictus cerebrale.

prevenzione

Anche quando sai cos'è questa malattia, qualsiasi consiglio su come trattare l'aritmia sarà inutile se non segui le semplici regole della prevenzione a casa:

  1. Esercizio mattutino o atletica.
  2. Monitorare la glicemia e la pressione sanguigna
  3. Rinunciare a tutte le cattive abitudini
  4. Mantenere il peso entro i limiti normali.
  5. Mantenere lo stile di vita più calmo e uniforme, soggetto a emozioni, tensioni e tensioni eccessive.
  6. Dieta adeguata, costituita da prodotti esclusivamente naturali.

Se compaiono i primi segni di aritmia, allora non dovresti attendere l'aggiunta di sintomi più gravi, contatta immediatamente il medico, quindi il rischio di complicazioni e la ponderazione del benessere generale saranno molto più bassi.

prospettiva

In termini di prognosi, le aritmie sono estremamente ambigue. Alcuni di essi (extrasistoli sopraventricolari, rari extrasistoli dei ventricoli), non associati a una cardiopatia organica, non rappresentano una minaccia per la salute e la vita. La fibrillazione atriale, al contrario, può causare complicazioni potenzialmente letali: ictus ischemico, grave insufficienza cardiaca.

Le aritmie più gravi sono flutter e fibrillazione ventricolare: rappresentano una minaccia immediata per la vita e richiedono la rianimazione.

Cos'è l'aritmia? Cause e trattamento dell'aritmia a casa

L'aritmia è una violazione della frequenza, del ritmo e / o della sequenza di contrazione del cuore. Il termine combina varie cause, manifestazioni cliniche e conseguenze dell'insuccesso del battito cardiaco: il suo aumento (> 100 battiti / min., Tachicardia); rallentamento (

Alto rischio di questa malattia in pazienti con diabete, ipertensione, obesità. Nelle donne, l'aritmia è spesso indicata durante la menopausa e la gravidanza, che è una condizione temporanea.

Cause significativamente più gravi sono le malattie cardiache: miocardite, malattia ischemica, difetti cardiaci, infarto miocardico, neoplasie maligne. In questi casi, l'aritmia è un puntatore a cui il medico deve prestare molta attenzione al fine di prescrivere il trattamento tempestivo corretto.

classificazione

In medicina, ci sono diversi tipi di aritmie - ognuna differisce nei sintomi e oltre, quindi, è necessario diagnosticare non solo l'aritmia, ma anche il suo tipo specifico - la scelta della terapia terapeutica dipenderà dai risultati.

  1. Aritmia sinusale. Il più delle volte diagnosticato in bambini e adolescenti, caratterizzato da alternanza impropria dei battiti del cuore. Con questo tipo di violazione in questione, non è richiesto alcun trattamento specifico, le condizioni del paziente non vengono disturbate e il normale ritmo del battito cardiaco può essere rapidamente ripristinato con il normale trattenimento del respiro per alcuni secondi.
  2. La tachicardia sinusale viene stabilita come diagnosi se la frequenza cardiaca supera i 90 battiti / min, naturalmente, senza una ragione apparente (corsa, esercizio, eccitazione). Di solito, con una tale tachicardia, la frequenza cardiaca non supera i 160 battiti al minuto in condizioni di calma e solo con carichi intensi può raggiungere fino a 200 battiti. È causato da molti fattori associati ai processi patologici nel corpo, quindi il trattamento di tale tachicardia è mirato alla malattia di base;
  3. Bradicardia sinusale. Un'aritmia di questo tipo si manifesta con una diminuzione della frequenza cardiaca - in un paziente, questo indicatore può essere inferiore a 55 battiti al minuto.
  4. La tachicardia parossistica, simile all'estrasistolico, che si sviluppa improvvisamente e si ferma improvvisamente, si distingue per un corretto ritmo rigoroso, sebbene la frequenza delle contrazioni possa raggiungere 240 battiti / min (atriale) o cambiamenti marcati nell'emodinamica (ventricolare);
  5. Aritmia tremolante. I medici caratterizzano questo tipo di aritmia come il battito del petto: il cuore inizia a contrarsi più velocemente (fino a 150 battiti al minuto), quindi ancora più veloce (fino a 300 battiti al minuto), gli atri non si contraggono completamente ei ventricoli lo fanno non ritmicamente.

La fibrillazione tremante e ventricolare è considerata la manifestazione più pericolosa di aritmia per una persona. Questo di solito si verifica sullo sfondo di patologie del cuore, scosse elettriche, assunzione di alcuni farmaci.

Sintomi di aritmia

Le manifestazioni di cambiamenti nel ritmo possono essere completamente invisibili al paziente o avere segni abbastanza tangibili:

  • sensazioni di palpitazioni, interruzioni;
  • impulso aumentato o lento;
  • sentimento di un cuore che affonda;
  • se il flusso sanguigno è disturbato, si verificano vertigini;

Il disturbo del ritmo può essere permanente e può verificarsi sotto forma di parossismi. In questo caso, un attacco di aritmia si verifica all'improvviso e si interrompe improvvisamente.

Segni clinici di fibrillazione atriale

La fibrillazione atriale, o fibrillazione atriale, è il disturbo più comune, caratterizzato da un aumento della frequenza cardiaca a 600 battiti al minuto.

Può essere permanente, persistente e parossistico. I sintomi più caratteristici della fibrillazione atriale includono palpitazioni, mancanza di respiro, fastidio o dolore lancinante nella regione del cuore, aumento della sudorazione, minzione frequente e debolezza muscolare. I pazienti lamentano sentimenti di paura gratuita, spesso si osservano uno stato di panico, vertigini e svenimento.

Sintomi di extrasistole

L'extrasistola è una malattia del ritmo cardiaco caratterizzata dal verificarsi di una o più contrazioni straordinarie del muscolo cardiaco. I sintomi più caratteristici della malattia comprendono i battiti cardiaci gravi, un arresto a breve termine e la successiva scossa tangibile.

Spesso i pazienti lamentano dolore toracico, mancanza di aria, paura e ansia senza causa, aumento della sudorazione. A seconda della localizzazione del focus di eccitazione, i disturbi extrasistolici del ritmo cardiaco sono atriali, ventricolari e atrioventricolari (atrioventricolare).

Sintomi di bradicardia sinusale

Questo tipo di aritmia è caratterizzato da una frequenza cardiaca non superiore a 60 battiti al minuto. Molto spesso, la bradicardia si sviluppa sullo sfondo delle lesioni organiche del cuore. Disturbi del ritmo cardiaco (battito cardiaco inferiore a 40 battiti al minuto) sono accompagnati da debolezza, sudore freddo appiccicoso, dolore nell'area del cuore, vertigini, instabilità della pressione arteriosa, possibile perdita o confusione a breve termine, alterata memoria e concentrazione, brevi disturbi visivi.

La condizione più pericolosa della bradicardia è il sequestro (convulsioni di Morgagni-Adems-Stokes), della durata di circa un minuto. In assenza di cure mediche tempestive, l'attacco può essere ritardato e portare alla cessazione della respirazione.

Sintomi di tachicardia parossistica

La tachicardia parossistica è una condizione patologica, accompagnata da parossismi (attacchi di cuore) con una frequenza cardiaca di 140-220 battiti al minuto. Lo sviluppo improvviso e anche improvvisamente il susseguirsi del disturbo della pulsazione del cuore, caratterizzato da un ritmo regolare mantenuto, può avere una durata diversa (da alcuni secondi a diversi giorni).

A seconda del sito di localizzazione dell'eccitazione, la tachicardia parossistica è suddivisa in 3 forme: prepartum, ventricolare e atrioventricolare. Gli attacchi di aritmia sono accompagnati da vertigini, intorpidimento e contrazione del torace, nella regione del cuore e rumore nelle orecchie. Alcuni pazienti possono manifestare sintomi neurologici (indebolimento dei movimenti volontari (emiparesi), disturbi della parola). Inoltre, i segni caratteristici della tachicardia parossistica comprendono un leggero aumento della temperatura corporea, nausea, accumulo di gas nell'intestino e aumento della sudorazione.

Dopo un attacco, il paziente sviluppa poliuria (il rilascio di una grande quantità di urina a bassa densità). Con un'aritmia sopraventricolare corrente a lungo termine, si osserva un calo della pressione sanguigna, si sviluppa una forte debolezza e lo svenimento è possibile.

diagnostica

I sintomi di sospette aritmie devono essere attentamente monitorati. I segni di ansia comprendono non solo battito cardiaco accelerato, ma anche improvviso sbiadimento cardiaco, perdita di pressione, debolezza, intervallati da sonnolenza.

Se hai i sintomi sopra, è tempo di vedere un medico e sottoporsi a una diagnosi approfondita. Dovresti contattare un cardiologo - prima di tutto, comincerà a controllare la ghiandola tiroide e ad identificare possibili malattie cardiache.

Sviluppato molti metodi per diagnosticare l'aritmia. Un elettrocardiogramma è necessariamente registrato - può essere corto e lungo. A volte i medici provocano un'aritmia per registrare le letture e determinare con maggiore precisione la fonte del problema. Pertanto, la diagnosi è divisa in passiva e attiva. I metodi passivi includono:

In alcuni casi, la ricerca passiva non è sufficiente. Quindi i medici inducono l'aritmia in modo artificiale. Per questo, sono stati sviluppati diversi test standard. Eccoli:

  • attività fisica;
  • mappatura;
  • esame elettrofisiologico;
  • prova con un tavolo inclinato.

Cos'è l'aritmia pericolosa?

Quando si tratta di tachicardia sinusale o bradicardia, il paziente presenta spesso un grave disagio durante attacchi inattesi: vertigini, battito cardiaco accelerato o lento, nausea, paura. C'è anche debolezza generale e malessere.

Questi sintomi influenzano seriamente il benessere, ma non sono pericolosi per la vita e con il regime e il trattamento giusti portano al completo recupero. Un'aritmia parossistica, che interferisce con la circolazione sanguigna ed è un indicatore della presenza di malattie cardiache, richiede un atteggiamento più serio. Extrasistoli possono essere mortali e possono indicare infarto del miocardio o altre gravi patologie.

Trattamento dell'aritmia

Un trattamento efficace delle violazioni della corretta eccitabilità e conduzione nel cuore richiede non solo un approccio individuale, tenendo conto della patologia esistente, ma anche un esame completo per un impatto mirato sulla causa sottostante della malattia.

Il peggior modo di trattare le aritmie è il consiglio degli amici, perché i farmaci antiaritmici richiedono una selezione individuale, che dipende dalla forma di aritmia, dalla risposta del paziente alle misure terapeutiche, dalla presenza di malattie concomitanti e dalla loro stessa sensibilità al farmaco. Una cosa è una cosa, l'altra è un'altra, quindi solo un esperto in queste materie può nominare o consigliare.

Tuttavia, alcuni farmaci hanno ancora bisogno di fermarsi, perché i pazienti seguono le notizie e sono molto interessati alla loro azione farmacologica.

  • Con la travolgente forma di bradicardia, l'impianto di pacemaker sarà più efficace. È raccomandato nei casi in cui vi siano segni di blocco dell'AV o di battiti cardiaci inferiori a 40 volte al minuto. Se la riduzione delle contrazioni non è così significativa, il trattamento è limitato ai farmaci.
  • Con la fibrillazione atriale, è possibile prescrivere farmaci durante un periodo di convulsioni, ma se è permanente, è necessaria una terapia medica su base permanente. Tra i farmaci, la procainamide, la chinidina, il cordarone, il propanorm, i preparati di potassio, i sedativi sono i più efficaci. In alcuni casi, è possibile la cardioversione elettrica. È più efficace nelle prime 48 ore dal momento dello sviluppo dello sfarfallio e può essere medico o elettrico. E infatti, e in un altro caso, è mirato a coordinare le contrazioni dei ventricoli e degli atri nel ritmo corretto. In un secondo momento, i tentativi di normalizzare il lavoro del cuore possono essere meno efficaci a causa dello sviluppo dei processi di coagulazione del sangue nei vasi e dell'inevitabile ictus.

Per quanto riguarda l'aritmia respiratoria, non richiede un trattamento speciale e, nel caso di tachicardia sinusale non associata all'atto respiratorio, il trattamento è finalizzato all'eliminazione della patologia di base che ha causato questa patologia.

Come trattare l'aritmia cardiaca a casa?

Puoi provare a curare l'aritmia a casa, ma allo stesso tempo ricorda che l'aritmia dell'aritmia è diversa. Anche le cure mediche non prendono alcune forme, ma in casi semplici, è possibile che la forza delle piante aiuti.

  • Iniziare il trattamento delle aritmie a casa è molto desiderabile con la potenza e il regime quotidiano. Come con qualsiasi altra patologia cardiaca, al paziente viene prescritta la dieta numero 10, che esclude grassi, fritti, sottaceti, speziati, salati. La nutrizione dovrebbe essere frazionata, dal momento che una grande porzione di cibo assunta a intervalli di grandi dimensioni può provocare un'aritmia (carico di cibo). La passione per caffè e tè forti, e ancora di più, le bevande contenenti alcol, non porterà a nulla di buono, possono diventare fonti di rottura del ritmo.
  • Insisti 1.s.l. fiori di calendula essiccati in mezzo litro di acqua bollente per un'ora. Prendi mezzo bicchiere di infuso mezz'ora prima dei pasti tre volte al giorno. È utile usare fino a 20 gocce di tintura di alcol in una zolletta di zucchero 2 ore dopo un pasto.
  • Tre bicchieri di bacche di viburno schiacciato e posto in un barattolo da tre litri. Coprire con acqua bollente, chiudere il coperchio e mettere il barattolo in un luogo caldo. Dopo alcune ore, filtrare, aggiungere il miele a piacere. Conservare in una cantina o frigorifero. Bere 1/3 di tazza per mezz'ora prima dei pasti per trenta giorni. È più efficace per trattare l'aritmia cardiaca con tre cicli, prendendo pause settimanali.
  • L'aritmia cardiaca viene trattata con semi di aneto. Un terzo di un bicchiere di semi versare 200 ml di acqua bollente, lasciare per 15-20 minuti. Assumere 1/3 tazza mezz'ora prima dei pasti.
  • Tintura di biancospino, acquistata in farmacia, presa 30 gocce prima dei pasti.
  • Far bollire 20-30 bacche di biancospino con un bicchiere di acqua bollente, lasciare per 15 minuti. Bere durante il giorno, diviso in parti uguali.
  • Brew 1.s.l. fiori secchi o foglie di biancospino con un bicchiere di acqua bollente, insistono per due ore, filtrando. Prendi 50 ml mezz'ora prima dei pasti.
  • Macinare le rape, 2s.l. preparare un bicchiere di acqua bollente, far bollire a bagnomaria per 15 minuti. Mezz'ora per insistere, filtrare. Prendi mezzo bicchiere mezz'ora prima di colazione e pranzo. Quindi prepara un brodo fresco.
  • Lavare 5 limoni, tagliare, rimuovere le ossa, tritare. Aggiungere 30 semi di albicocca schiacciati, 300 g di miele. Mescolare bene, attendere a temperatura ambiente per 8-10 ore. Conservare in frigorifero. Prendi 1.l. dopo colazione e cena
  • Se il sonno è disturbato e non riesci a dormire, puoi preparare la seguente composizione. Foglie di melissa e radici di valeriana, prese in parti uguali, mescolate con tre parti di achillea. La miscela risultante versare 250 ml di acqua fredda e insistere per 3-4 ore, poi un quarto d'ora in un bagno d'acqua, filtrare. Guarisci il decotto che ne deriva, mangiando qualche sorso ogni giorno.
  • Preparare un bicchiere di acqua bollente 4 fiori di calendula e 1 ora. menta al tè, insistere. Prendi con il miele quattro volte al giorno.

È bello se, con l'aiuto di rimedi popolari, l'aritmia è dimenticata, ma se continua a infastidirti, devi andare direttamente dal medico con questo problema per scoprire la sua origine, il suo grado di pericolo e trovare un trattamento.

aritmia

L'aritmia è una violazione della regolarità o della frequenza del normale ritmo cardiaco, nonché della conduttività elettrica del cuore. Un'aritmia può essere asintomatica o può essere avvertita sotto forma di battito cardiaco, sbiadimento o interruzioni nel lavoro del cuore. A volte le aritmie sono accompagnate da vertigini, svenimento, dolore al cuore, sensazione di mancanza d'aria. Le aritmie sono riconosciute nel processo di diagnostica fisica e strumentale (auscultazione cardiaca, ECG, CPECG, monitoraggio Holter, test di esercizio). Nel trattamento di vari tipi di aritmie, vengono utilizzati metodi di terapia medica e chirurgia cardiaca (RFA, pacemaker, cardioverter-defibrillatore).

aritmia

Il termine "aritmie" unisce i disturbi di nucleazione e conduzione degli impulsi elettrici del cuore, diversi nei loro meccanismi di occorrenza, manifestazioni e prognosi. Si presentano come conseguenza di disturbi del sistema di conduzione cardiaca, garantendo contrazioni regolari e regolari del miocardio - il ritmo sinusale. Le aritmie possono causare gravi disturbi nell'attività del cuore o delle funzioni di altri organi, oltre a essere loro stessi complicazioni di varie gravi patologie. Essi manifestano una sensazione di palpitazioni, interruzioni, svenimento del cuore, debolezza, vertigini, dolore o pressione al petto, mancanza di respiro, svenimento. In assenza di trattamento tempestivo, le aritmie causano attacchi di angina, edema polmonare, tromboembolia, insufficienza cardiaca acuta, arresto cardiaco.

Secondo le statistiche, le violazioni della conduttività e della frequenza cardiaca nel 10-15% dei casi sono la causa della morte per malattie cardiache. Lo studio e la diagnosi delle aritmie vengono effettuati dalla sezione specializzata di cardiologia - aritmologia. Forms aritmie tachicardia (battito cardiaco rapido superiore a 90 battiti al minuto..), bradicardia (diminuzione della frequenza cardiaca inferiore a 60 battiti al minuto..), aritmia (contrazioni del cuore straordinari), la fibrillazione atriale (riduzione caotica singole fibre muscolari), blocco del sistema di conduzione e et al.

La contrazione sequenziale ritmica del cuore è fornita da speciali fibre muscolari miocardiche, che formano il sistema di conduzione cardiaca. In questo sistema, il conducente di un ritmo del primo ordine è il nodo del seno: è in esso che l'eccitazione viene generata con una frequenza di 60-80 volte al minuto. Attraverso il miocardio dell'atrio destro si estende al nodo atrioventricolare, ma è meno eccitabili e dà un ritardo, così gli atri inizialmente ridotta e quindi, come la propagazione del fascio di eccitazione dei suoi e altre divisioni del sistema conduzione, i ventricoli. Pertanto, il sistema di conduzione fornisce un certo ritmo, frequenza e sequenza di contrazioni: prima gli atri e poi i ventricoli. La sconfitta del sistema di conduzione del miocardio porta allo sviluppo di disturbi del ritmo (aritmie) e ai suoi legami individuali (nodo atrioventricolare, fascio o gambe) - ai disturbi della conduzione (blocco). Nello stesso momento il lavoro coordinato di padiglioni auricolari e ventricoli può bruscamente essere rotto.

Cause di aritmie

A causa delle cause e del meccanismo dell'aritmia, sono condizionalmente suddivisi in due categorie: quelli associati alla patologia cardiaca (biologica) e quelli non correlati (inorganici o funzionali). Varie forme di aritmie e blocchi organici sono frequenti satelliti di patologie cardiache: cardiopatia ischemica, miocardite, cardiomiopatie, malformazioni e lesioni del cuore, insufficienza cardiaca, nonché complicanze della cardiochirurgia.

La base dello sviluppo delle aritmie organiche è il danno (ischemico, infiammatorio, morfologico) del muscolo cardiaco. Impediscono la normale propagazione di un impulso elettrico attraverso il sistema di conduzione cardiaca alle sue varie parti. A volte il danno colpisce il nodo del seno - il pacemaker principale. Durante la formazione della cardiosclerosi, il tessuto cicatriziale impedisce la realizzazione della funzione conduttiva del miocardio, che contribuisce alla comparsa di focolai aritmogenici e allo sviluppo della conduzione e dei disturbi del ritmo.

Il gruppo di aritmie funzionali comprende aritmie neurogene, dislettroliti, iatrogene, meccaniche e idiopatiche.

Sviluppo simpatozavisimyh aritmie origine neurogena contribuisce alla eccessiva attivazione del tono del sistema nervoso simpatico sotto stress, forti emozioni, intensa attività mentale o fisica, il fumo, l'alcool, tè e caffè forte, cibi piccanti, nevrosi e così via. D. L'attivazione del tono simpatico anche causare la malattia ghiandola tiroidea (tireotossicosi), intossicazione, condizioni febbrili, malattie del sangue, tossine virali e batteriche, intossicazione industriale e di altro tipo, ipossia. Le donne con sindrome premestruale possono manifestare aritmie simpatiche, dolore al cuore e sensazione di soffocamento.

Le aritmie neurogene neurogene sono causate dall'attivazione del sistema parasimpatico, in particolare del nervo vago. I disturbi del ritmo Vagnozavisimyh di solito si sviluppano durante la notte e possono essere causati da malattie della colecisti, intestino, ulcera peptica e ulcera gastrica, malattie della vescica, in cui l'attività del nervo vago aumenta.

Le aritmie diselettrolita si sviluppano con squilibrio elettrolitico, in particolare magnesio, potassio, sodio e calcio nel sangue e nel miocardio. Le aritmie iatrogene derivano dall'azione aritmogena di alcuni farmaci (glicosidi cardiaci, β-bloccanti, simpaticomimetici, diuretici, ecc.).

Lo sviluppo di aritmie meccaniche contribuisce a lesioni al torace, cadute, scioperi, scosse elettriche, ecc. Le aritmie idiopatiche sono considerate disturbi del ritmo senza una causa stabilita. Nello sviluppo delle aritmie, la predisposizione ereditaria gioca un ruolo.

Classificazione dell'aritmia

L'eterogeneità eziologica, patogenetica, sintomatica e prognostica delle aritmie provoca un dibattito sulla loro classificazione unificata. Anatomicamente, le aritmie sono suddivise in atriale, ventricolare, sinusale e atrioventricolare. Tenendo conto della frequenza e del ritmo delle contrazioni cardiache, è stato proposto di distinguere tre gruppi di disturbi del ritmo: bradicardia, tachicardia e aritmia.

La più completa è la classificazione basata sui parametri elettrofisiologici dei disturbi del ritmo, in base al quale si distinguono le aritmie:

  • I. Causato dalla rottura della formazione di un impulso elettrico.

Questo gruppo di aritmie comprende aritmie nomotopiche ed eterotopiche (ectopiche).

Le aritmie nottopiche sono causate da un automatismo alterato del nodo del seno e comprendono tachicardia sinusale, bradicardia e aritmia.

Separatamente, in questo gruppo emettono la sindrome di debolezza del nodo del seno (SSS).

Le aritmie eterotopiche sono caratterizzate dalla formazione di complessi di eccitazione miocardica ectopica passiva e attiva, localizzati al di fuori del nodo del seno.

Con aritmie passive eterotopiche, il verificarsi di un impulso ectopico è dovuto a un rallentamento o violazione della conduzione dell'impulso principale. I complessi ectopiche passivi e ritmi sono atriale, ventricolare, violazioni atrioventrikuoyarnogo riduzione pop sopraventricolare pacemaker migrazione di connessione.

Con le eterotopie attive, l'impulso ectopico che si genera stimola il miocardio prima dell'impulso formato nel pacemaker principale e le contrazioni ectopiche interrompono il ritmo sinusale del cuore. I complessi attivi e ritmi includono: aritmia (atriale, ventricolare provenienti dalle connessioni atrioventricolare), e neparoksizmalnuyu tachicardia parossistica (provenienti atriale composto atrioventricolare e forma ventricolare), flutter atriale e flicker (fibrillazione) atri e ventricoli.

  • II. Aritmie causate da una compromissione della conduzione intracardiaca.

Questo gruppo di aritmie si verifica a seguito della riduzione o cessazione della propagazione di un impulso attraverso un sistema di conduzione. anomalie della conduzione includono sinoatrialnuyu, intraatrial, atrioventricolare (I, II e III grado) sindrome blocco ventricolare preeccitazione, blocco di branca intraventricolare (uno, due, tre e-beam).

  • III. Aritmie combinate.

Le aritmie che combinano disturbi della conduzione e del ritmo includono ritmi ectopici con blocco di uscita, parasistolo e dissociazione atrioventricolare.

Sintomi di aritmie

Le manifestazioni di aritmie possono essere molto diverse e sono determinate dalla frequenza e dal ritmo delle contrazioni cardiache, dal loro effetto sull'emodinamica intracardiaca, cerebrale, renale e sulla funzione miocardica del ventricolo sinistro. Ci sono le cosiddette aritmie "stupide" che non si manifestano clinicamente. Di solito vengono rilevati mediante esame fisico o elettrocardiografia.

Le principali manifestazioni delle aritmie sono il battito del cuore o la sensazione di interruzioni, che svaniscono durante il lavoro del cuore. Il decorso delle aritmie può essere accompagnato da soffocamento, angina, vertigini, debolezza, svenimento e sviluppo di shock cardiogeno.

Le palpitazioni sono solitamente associate a tachicardia sinusale, attacchi di vertigini e svenimenti con sinusovana bradicardia o sindrome del seno malato, sbiadimento cardiaco e disturbi cardiaci con aritmia sinusale.

In extrasistoli, i pazienti si lamentano di sentimenti di sbiadimento, sobbalzi e interruzioni nel lavoro del cuore. La tachicardia parossistica è caratterizzata da improvvisi attacchi di sviluppo e fine del battito cardiaco fino a 140-220 battiti. in pochi minuti I sentimenti di battito cardiaco frequente e irregolare sono notati con fibrillazione atriale.

Complicazioni aritmie

Il decorso di qualsiasi aritmia può essere complicato dalla fibrillazione ventricolare e dal flutter, che equivale a fermare la circolazione sanguigna e portare alla morte del paziente. Già nei primi secondi si sviluppano vertigini, debolezza, perdita di coscienza, minzione involontaria e convulsioni. Pressione arteriosa e polso non vengono rilevati, la respirazione si ferma, le pupille si dilatano - si verifica uno stato di morte clinica.

Nei pazienti con insufficienza circolatoria cronica (angina, stenosi mitralica), la dispnea si verifica durante i parossismi delle tachiaritmie e si può sviluppare edema polmonare.

Con blocco atrioventricolare completo o asistolia, possono svilupparsi stati sincopali (attacchi di Morgagni-Adems-Stokes caratterizzati da episodi di perdita di coscienza), causati da una brusca diminuzione della gittata cardiaca e della pressione sanguigna e una diminuzione dell'afflusso di sangue al cervello.

Disturbi tromboembolici nella fibrillazione atriale in ogni sesto caso portano a un ictus cerebrale.

Diagnosi di aritmie

La fase primaria della diagnosi di aritmia può essere eseguita da un medico generico o da un cardiologo. Comprende l'analisi dei reclami del paziente e la determinazione della caratteristica di polso periferica delle aritmie cardiache. Nella fase successiva, vengono condotti metodi di ricerca strumentali non invasivi (ECG, ECG) e invasivi (CPEPI, VEI):

Un elettrocardiogramma registra il ritmo cardiaco e la frequenza nell'arco di diversi minuti, pertanto vengono rilevate solo aritmie costanti e persistenti mediante un ECG. I disturbi del ritmo parossistici (temporanei) sono diagnosticati dal monitoraggio giornaliero dell'ECG di Holter, che registra il ritmo giornaliero del cuore.

Per identificare le cause organiche di aritmie, vengono eseguite ecocardiografia e ecocardiografia da sforzo. Metodi diagnostici invasivi possono causare artificialmente lo sviluppo di aritmia e determinare il meccanismo del suo verificarsi. Durante l'esame elettrofisiologico intracardiaco, gli elettrodi del catetere vengono applicati al cuore, registrando l'elettrogramma endocardico in diverse parti del cuore. L'ECG endocardico viene confrontato con il risultato della registrazione di un elettrocardiogramma esterno eseguito simultaneamente.

Il test di inclinazione viene eseguito su una speciale tabella ortostatica e simula condizioni che possono causare aritmia. Il paziente viene posto su un tavolo in posizione orizzontale, vengono misurati il ​​polso e la pressione sanguigna e quindi dopo la somministrazione del farmaco, il lettino viene inclinato di 60-80 ° per 20-45 minuti, determinando la dipendenza della pressione sanguigna, della frequenza cardiaca e del ritmo sul cambiamento di posizione del corpo.

Utilizzando il metodo degli studi elettrofisiologici transesofagei (CPEPI), la stimolazione elettrica del cuore viene eseguita attraverso l'esofago e viene registrato un elettrocardiogramma transesofageo, registrando il ritmo cardiaco e la conduttività.

Un certo numero di test diagnostici ausiliari comprendono test con carico (test a gradini, test con squat, marcia, freddo e altri test), test farmacologici (con isoprotherinolo, con dipiridomolo, con ATP, ecc.) E vengono eseguiti per diagnosticare l'insufficienza coronarica e la possibilità di giudizio Circa la relazione del carico sul cuore con il verificarsi di aritmie.

Trattamento dell'aritmia

La scelta della terapia per le aritmie è determinata dalle cause, dal tipo di ritmo cardiaco e dai disturbi della conduzione e dalle condizioni del paziente. In alcuni casi, per ripristinare il normale ritmo sinusale, è sufficiente trattare la malattia sottostante.

A volte è necessario un trattamento speciale di chirurgia medica o cardiaca per il trattamento delle aritmie. La selezione e la nomina della terapia antiaritmica vengono eseguite sotto controllo sistemico dell'ECG. Secondo il meccanismo d'azione, si distinguono 4 classi di farmaci antiaritmici:

  • Classe 1: farmaci stabilizzanti la membrana che bloccano i canali del sodio:
  • 1A - aumentare il tempo di ripolarizzazione (procainamide, chinidina, aymalin, disopiramide)
  • 1B - ridurre il tempo di ripolarizzazione (trimekain, lidocaina, meksiletin)
  • 1C - non ha un effetto pronunciato sulla ripolarizzazione (flecainide, propafenone, encaina, etatsizin, moracizina, labraconitina bromidrato)
  • Grado 2 - bloccanti β-adrenergici (atenololo, propranololo, esmololo, metoprololo, acebutololo, nadololo)
  • Grado 3 - prolungare la ripolarizzazione e bloccare i canali del potassio (sotalolo, amiodarone, dofetilide, ibutilide, b-brasi tosilato)
  • Grado 4 - bloccare i canali del calcio (diltiazem, verapamil).

I trattamenti non farmacologici per le aritmie comprendono la stimolazione, l'impianto del defibrillatore cardioverter, l'ablazione con radiofrequenza e la chirurgia a cuore aperto. Sono eseguiti da chirurghi cardiaci in reparti specializzati. Impianto di un pacemaker (EX) - un pacemaker artificiale è volto a mantenere un ritmo normale nei pazienti con bradicardia e blocchi atrioventricolari. A scopo preventivo, il defibrillatore cardioverter impiantato viene suturato nei pazienti che presentano un rischio elevato di insorgenza improvvisa di tachiaritmie ventricolari e esegue automaticamente la stimolazione cardiaca e la defibrillazione immediatamente dopo il suo sviluppo.

Usando l'ablazione con radiofrequenza (RFID del cuore) attraverso piccole punture usando un catetere, viene eseguita la cauterizzazione di una porzione del cuore che genera impulsi ectopici, il che rende possibile bloccare gli impulsi e prevenire lo sviluppo di aritmie. La chirurgia a cuore aperto viene eseguita per aritmie cardiache causate da aneurisma del ventricolo sinistro, cardiopatia valvolare, ecc.

Prognosi per aritmie

In termini di prognosi, le aritmie sono estremamente ambigue. Alcuni di essi (extrasistoli sopraventricolari, rari extrasistoli dei ventricoli), non associati a una cardiopatia organica, non rappresentano una minaccia per la salute e la vita. La fibrillazione atriale, al contrario, può causare complicazioni potenzialmente letali: ictus ischemico, grave insufficienza cardiaca.

Le aritmie più gravi sono flutter e fibrillazione ventricolare: rappresentano una minaccia immediata per la vita e richiedono la rianimazione.

Prevenzione delle aritmie

La principale direzione della prevenzione delle aritmie è il trattamento della patologia cardiaca, quasi sempre complicata dal disturbo del ritmo e della conduzione del cuore. È anche necessario escludere cause extracardiache di aritmie (tireotossicosi, intossicazione e condizioni febbrili, disfunzione autonomica, squilibrio elettrolitico, stress, ecc.). Si raccomanda di limitare l'uso di stimolanti (caffeina), l'esclusione di fumo e alcol, l'auto-selezione di farmaci anti-aritmici e altri.

Inoltre, Leggere Imbarcazioni

Perché la dispnea si verifica quando si cammina - cause, trattamento

Mancanza di respiro è una sensazione insolita di respirazione o la necessità di una respirazione più intensa. La dispnea può essere definita come disagio respiratorio, mancanza di respiro, sensazione sgradevole o spiacevole della propria respirazione o consapevolezza di difficoltà respiratorie.

Lividi sul corpo senza motivo

Lividi da lividi o "guadagnato" in autunno non sorprendono nessuno. Ti capita che ci sia un livido - eccolo lì, viola e doloroso - e non c'è memoria di dove sia venuto, no?

Qual è la distonia dei vasi cerebrali

La distonia dei vasi cerebrali è un complesso di sintomi causati dal disturbo del flusso sanguigno dovuto alla vasocostrizione. Di conseguenza, il cervello non riceve abbastanza ossigeno e sostanze nutritive.

Cos'è il test del timolo

Per una corretta valutazione dello stato e del funzionamento dei sistemi di organi interni, i medici raccomandano un esame del sangue biochimico. Molto spesso, è necessario ricorrere al suo aiuto se si sospetta una patologia dei reni, del fegato o di una violazione del metabolismo del sale.

Ematocrito nei bambini

Uno degli indicatori importanti inclusi nell'analisi clinica del numero di ematocrito del sangue (Ht). Questo parametro consente di stimare la quantità di globuli rossi nel sangue di un bambino.

Decifrare la VES negli esami del sangue

Il metodo più informativo e accessibile di diagnosi di laboratorio della condizione umana è un esame emocromocitometrico completo. L'ESR è uno dei principali indicatori di questo studio.