Aritmie del cuore - violazioni della frequenza, ritmo e sequenza delle contrazioni del cuore. Possono verificarsi con cambiamenti strutturali nel sistema di conduzione di malattie del cuore e (o) sotto l'influenza di disturbi metabolici, endocrini, elettrolitici e altri metabolici, con intossicazione e alcuni effetti medicinali.

Spesso, anche con cambiamenti strutturali pronunciati nel miocardio, l'aritmia è causata in parte o principalmente da disordini metabolici.

Aritmia cuore cos'è e come trattare? Normalmente, il cuore si contrae a intervalli regolari con una frequenza di 60-90 battiti al minuto. In base alle esigenze del corpo, può rallentare il lavoro o accelerare il numero di tagli in un minuto. Per definizione, l'OMS, l'aritmia è un qualsiasi ritmo del cuore, che è diverso dal solito ritmo sinusale.

motivi

Perché si verifica aritmia cardiaca e che cos'è? Le cause dell'aritmia possono essere disturbi funzionali della regolazione nervosa o cambiamenti anatomici. Spesso, le aritmie cardiache sono un sintomo di una malattia.

Tra le patologie del sistema cardiovascolare, le seguenti condizioni sono accompagnate da aritmie:

  • malattia coronarica a causa di cambiamenti nella struttura miocardica e l'espansione delle cavità;
  • miocardite dovuta a compromissione della stabilità elettrica del cuore;
  • difetti cardiaci dovuti all'aumento del carico sulle cellule muscolari;
  • lesioni e interventi chirurgici sul cuore portano a danni diretti ai percorsi.

Tra i principali fattori che provocano lo sviluppo di aritmia sono i seguenti:

  • dipendenza da bevande energetiche e contenenti caffeina;
  • consumo eccessivo di alcol e fumo;
  • stress e depressione;
  • esercizio eccessivo;
  • disordini metabolici;
  • malattie cardiache quali malformazioni, malattie ischemiche, miocarditi, ipertensione e altre condizioni;
  • interruzione del lavoro e malattie della tiroide;
  • processi infettivi e infezioni fungine;
  • condizioni nel periodo della menopausa;
  • malattie del cervello.

L'aritmia idiopatica si riferisce a una condizione in cui, dopo un esame completo del paziente, le cause rimangono non specificate.

classificazione

A seconda della frequenza cardiaca, si distinguono i seguenti tipi di aritmie:

  1. Tachicardia sinusale. Il piombo nella formazione di impulsi elettrici nel miocardio è il nodo del seno. Con la tachicardia sinusale, la frequenza cardiaca supera i 90 battiti al minuto. È sentito da una persona come un battito cardiaco.
  2. Aritmia sinusale. Questa è un'alternativa anomala della frequenza cardiaca. Questo tipo di aritmia di solito si verifica nei bambini e negli adolescenti. Può essere funzionale e correlato alla respirazione. Quando inspirate, le contrazioni del cuore diventano più frequenti e, quando espirate, diventano meno frequenti.
  3. Bradicardia sinusale. È caratterizzato da una diminuzione della frequenza cardiaca a 55 battiti al minuto o meno. Può essere osservato in individui sani, fisicamente addestrati a riposo, in un sogno.
  4. Fibrillazione atriale parossistica. In questo caso, parlare di palpitazioni cardiache con il giusto ritmo. La frequenza delle contrazioni durante un attacco raggiunge 240 battiti al minuto, causa uno stato debole, aumento della sudorazione, pallore e debolezza. La ragione di questa condizione risiede nella comparsa di ulteriori impulsi negli atri, a seguito della quale i periodi di riposo del muscolo cardiaco si riducono notevolmente.
  5. Tachicardia parossistica. Questo è il ritmo corretto, ma frequente del cuore. La frequenza cardiaca allo stesso tempo varia da 140 a 240 battiti al minuto. Inizia e scompare all'improvviso.
  6. Aritmia. Questa è una contrazione prematura (straordinaria) del muscolo cardiaco. Le sensazioni di questo tipo di aritmie possono essere sia un impulso intensificato nella regione del cuore che uno sbiadimento.

A seconda della gravità e della gravità delle aritmie cardiache, viene determinato il regime di trattamento.

Sintomi di aritmia cardiaca

In caso di sintomi di aritmia cardiaca può variare ampiamente e sono determinati dalla frequenza e il ritmo delle contrazioni cardiache, il loro effetto sulla intracardiaco, cerebrali, l'emodinamica renale e la funzione del ventricolo sinistro.

I principali segni di aritmia sono il battito del cuore o la sensazione di interruzioni, che svaniscono durante il lavoro del cuore. Il decorso delle aritmie può essere accompagnato da soffocamento, angina, vertigini, debolezza, svenimento e sviluppo di shock cardiogeno.

Sintomatologia a seconda della forma di aritmia:

  1. I sentimenti di battito cardiaco frequente e irregolare sono notati con fibrillazione atriale.
  2. Sbiadimento cardiaco e disagio nell'area del cuore - con aritmia sinusale.
  3. In extrasistoli, i pazienti si lamentano di sentimenti di sbiadimento, sobbalzi e interruzioni nel lavoro del cuore.
  4. Le palpitazioni sono solitamente associate a tachicardia sinusale.
  5. La tachicardia parossistica è caratterizzata da improvvisi attacchi di sviluppo e fine del battito cardiaco fino a 140-220 battiti. in pochi minuti
  6. Attacchi di vertigini e svenimento - con bradicardia sinusale o sindrome del seno malato.

Ci sono le cosiddette aritmie "stupide" che non si manifestano clinicamente. Di solito vengono rilevati mediante esame fisico o elettrocardiografia.

Aritmia durante la gravidanza

La prognosi della gravidanza e la consegna imminente dipende da come il cuore della donna risponde agli eventi attesi. Tuttavia, non si deve dimenticare che la gravidanza stessa, non essendo una condizione ordinaria, può causare un disturbo del ritmo e dare aritmia. Ad esempio, la comparsa di extrasistole o tachicardia parossistica durante la gravidanza, di regola, non indica una lesione organica del miocardio e si verifica in circa il 19-20% delle donne in gravidanza. E se la tossicosi tardiva si unisce a tutto questo, allora non è necessario aspettare un altro dal cuore, le aritmie si intensificheranno.

Questo tipo di aritmia, come blocco atrioventricolare completo o incompleto, non pone un particolare pericolo per la salute di una donna. Inoltre, la gravidanza contribuisce ad un aumento della frequenza ventricolare, quindi le misure vengono prese solo in caso di cadute del polso a 35 e battiti più bassi al minuto (aiuto ostetrico - l'imposizione di forcipe ostetrico). Ma con la cardiopatia organica, le donne sono trattate con maggiore attenzione, dal momento che la comparsa di fibrillazione atriale in una situazione del genere è una controindicazione alla conservazione della gravidanza. Inoltre, la scelta della modalità di consegna prima del termine richiede anche una cura speciale. Sembra così benigno, in altri casi, un taglio cesareo in questi pazienti può essere minacciato di tromboembolia nel sistema dell'arteria polmonare (PE).

Certo, nessuno può proibire la gravidanza a nessuno, quindi le donne con malattie cardiache assumono consapevolmente il rischio spinto dal loro amato desiderio di diventare madre. Ma dal momento che una gravidanza è già avvenuta, le prescrizioni e le raccomandazioni del medico devono essere seguite scrupolosamente: osservare il programma di lavoro e di riposo, prendere i farmaci necessari e farsi ricoverare all'occorrenza quando necessario sotto la supervisione dei medici. Il parto in tali donne, di regola, avviene in una clinica specializzata, dove una donna può in qualsiasi momento ricevere assistenza medica di emergenza (tenendo conto delle malattie cardiache) in caso di circostanze impreviste.

diagnostica

Se vi sono segni di aritmia, il medico prescriverà un esame completo del cuore e dei vasi sanguigni per identificare la causa. I metodi diagnostici primari sono l'ascolto del cuore e dell'ECG.

Se la patologia non è di natura permanente, viene utilizzato il monitoraggio Holter - registrazione 24 ore su 24 del ritmo cardiaco utilizzando sensori speciali (eseguiti nel reparto pazienti). In alcuni casi, la ricerca passiva non è sufficiente. Quindi i medici inducono l'aritmia in modo artificiale. Per questo, sono stati sviluppati diversi test standard. Eccoli:

  • attività fisica;
  • mappatura;
  • esame elettrofisiologico;
  • prova con un tavolo inclinato.

Trattamento delle aritmie cardiache

Nel caso di aritmia cardiaca diagnosticata, la scelta delle tattiche di trattamento viene effettuata prendendo in considerazione la causa, il tipo di disturbo del ritmo cardiaco e le condizioni generali del paziente. A volte, per ripristinare il normale funzionamento del cuore, è sufficiente condurre una correzione medica della malattia di base. In altri casi, il paziente può richiedere un trattamento medico o chirurgico, che deve essere necessariamente eseguito sotto monitoraggio sistematico dell'ECG.

Farmaci usati nella terapia farmacologica per le aritmie:

  • bloccanti dei canali del calcio - verapamil / diltiazem;
  • beta-bloccanti - metoprololo / bisoprololo / atenololo;
  • bloccanti dei canali del potassio - cordaron / sohexal;
  • bloccanti dei canali del sodio - Novocainid / lidocaina.

La chirurgia viene praticata nelle fasi di grave degrado del tessuto muscolare cardiaco. Le seguenti procedure possono essere assegnate:

  • stimolazione cardiaca;
  • impianto di un defibrillatore cardioverter;
  • ablazione con catetere a radiofrequenza.

Il trattamento di aritmie cardiache, particolarmente delle sue forme complesse, è fatto solo da un cardiologo. Applicare i farmaci di cui sopra solo secondo indicazioni rigorose, a seconda del tipo di aritmia. All'inizio del trattamento, la selezione del farmaco deve essere effettuata sotto la supervisione di un medico e nei casi più gravi solo in ospedale. Data la diagnosi, il medico seleziona la terapia farmacologica.

Rimedi popolari

Immediatamente, notiamo che nella diagnosi di aritmia cardiaca, i rimedi popolari dovrebbero essere usati solo come aggiunta ai farmaci tradizionali, ma in nessun caso dovrebbero essere sostituiti. Infatti, le erbe accelerano solo il processo di guarigione, ma non sono in grado di curare completamente una persona. Questo è ciò che dovrebbe procedere quando scegli le tue ricette preferite.

  1. Versare 30 bacche di biancospino con un bicchiere di acqua bollente e mettere il composto su un piccolo fuoco per 10-15 minuti. Il decotto viene consumato fresco in parti uguali per tutto il giorno.
  2. Mescolare una bottiglia di tintura di spirito di valeriana, biancospino e motherwort. Agitare bene la miscela e metterla in frigorifero per 1-2 giorni. Il medicinale viene assunto 30 minuti prima dei pasti, 1 cucchiaino.
  3. Fai bollire un bicchiere d'acqua in una casseruola di smalto e aggiungi 4 grammi di erba adonis. Far bollire la miscela per 4-5 minuti a fuoco basso, quindi raffreddarla e posizionare la padella in un luogo caldo e asciutto per 20-30 minuti. Il brodo filtrato viene conservato in frigorifero, preso 1 cucchiaio 3 volte al giorno.
  4. Tagliare 0,5 kg di limoni e riempirli con miele fresco, aggiungendo alla miscela di 20 noccioli, tolti dai semi delle albicocche. Mescolare accuratamente e prendere 1 cucchiaio al mattino e alla sera.

effetti

Il decorso di qualsiasi aritmia può essere complicato dalla fibrillazione ventricolare e dal flutter, che equivale a fermare la circolazione sanguigna e portare alla morte del paziente. Già nei primi secondi si sviluppano vertigini, debolezza, perdita di coscienza, minzione involontaria e convulsioni. Pressione arteriosa e polso non vengono rilevati, la respirazione si ferma, le pupille si dilatano - si verifica uno stato di morte clinica.

Nei pazienti con insufficienza circolatoria cronica (angina, stenosi mitralica), la dispnea si verifica durante i parossismi delle tachiaritmie e si può sviluppare edema polmonare.

Con blocco atrioventricolare completo o asistolia, possono svilupparsi stati sincopali (attacchi di Morgagni-Adems-Stokes caratterizzati da episodi di perdita di coscienza), causati da una brusca diminuzione della gittata cardiaca e della pressione sanguigna e una diminuzione dell'afflusso di sangue al cervello.

Disturbi tromboembolici nella fibrillazione atriale in ogni sesto caso portano a un ictus cerebrale.

prevenzione

Anche quando sai cos'è questa malattia, qualsiasi consiglio su come trattare l'aritmia sarà inutile se non segui le semplici regole della prevenzione a casa:

  1. Esercizio mattutino o atletica.
  2. Monitorare la glicemia e la pressione sanguigna
  3. Rinunciare a tutte le cattive abitudini
  4. Mantenere il peso entro i limiti normali.
  5. Mantenere lo stile di vita più calmo e uniforme, soggetto a emozioni, tensioni e tensioni eccessive.
  6. Dieta adeguata, costituita da prodotti esclusivamente naturali.

Se compaiono i primi segni di aritmia, allora non dovresti attendere l'aggiunta di sintomi più gravi, contatta immediatamente il medico, quindi il rischio di complicazioni e la ponderazione del benessere generale saranno molto più bassi.

prospettiva

In termini di prognosi, le aritmie sono estremamente ambigue. Alcuni di essi (extrasistoli sopraventricolari, rari extrasistoli dei ventricoli), non associati a una cardiopatia organica, non rappresentano una minaccia per la salute e la vita. La fibrillazione atriale, al contrario, può causare complicazioni potenzialmente letali: ictus ischemico, grave insufficienza cardiaca.

Le aritmie più gravi sono flutter e fibrillazione ventricolare: rappresentano una minaccia immediata per la vita e richiedono la rianimazione.

Insufficienza cardiaca con fibrillazione atriale

Flutter atriale (AT), fibrillazione atriale (FA) o fibrillazione atriale (MA) è un fallimento del ritmo di contrazione del muscolo cardiaco. La fibrillazione atriale può essere combinata con insufficienza cardiaca o peggiorarla. Con un lungo periodo di fibrillazione atriale, il rischio di formazione di trombi e ictus ischemico si scioglierà. Diagnosticare la forma parossistica e permanente della malattia. Sulla base della forma di aritmia, vengono utilizzati vari metodi di trattamento dei pazienti.

Secondo le statistiche, la riduzione accelerata delle singole fibre atriali si verifica in più del 4% della popolazione di età compresa tra 60 anni e oltre il 9% in 80 anni. Le donne si ammalano più spesso rispetto agli uomini circa 1,5 volte.

Cause della fibrillazione atriale

L'innesco per lo sviluppo della malattia sono i processi che generano il rientro della stimolazione elettrica a una fibra del cuore, che provoca contrazioni muscolari. Queste onde appaiono se le fibre adiacenti non sono in grado di condurre un impulso di ritorno. Nei pazienti con fibrillazione atriale, ci può essere un gran numero di cause che portano alla malattia, ma ci sono due gruppi principali:

  • ipertensione;
  • sindrome coronarica;
  • cardiopatia valvolare;
  • complicazioni postoperatorie della chirurgia cardiaca;
  • pericardite;
  • insufficienza cardiaca.
  • infezioni virali;
  • malattia polmonare cronica;
  • patologia tiroidea;
  • insufficienza renale;
  • anomalie elettrolitiche;
  • uso eccessivo di bevande alcoliche.

Insufficienza cardiaca, come una delle cause della fibrillazione atriale

L'insufficienza cardiaca è caratterizzata da insufficiente afflusso di sangue a vari organi vitali. La contrattilità adeguata del cuore diminuisce, si verificano disturbi emodinamici. Esiste una relazione tra insufficienza cardiaca e insorgenza di ritmo cardiaco anormale. Le disfunzioni sistolica e diastolica del ventricolo sinistro sono associate a compromissione della conduzione nervosa e alla comparsa di fibrillazione atriale, provocando sovraccarico atriale, ischemia, fibrosi.

Sintomi e trattamento

I pazienti con fibrillazione atriale possono non manifestare sensazioni soggettive. La patologia viene scoperta per caso durante un esame fisico. Ma, nella maggior parte dei casi, i pazienti si lamentano di tali manifestazioni:

  • attacchi affilati di tachiaritmie;
  • vene palpabili nel collo;
  • premendo il dolore nella regione del cuore, simile all'angina;
  • mancanza di respiro;
  • vertigini;
  • barcollando mentre cammina;
  • tremore alle mani;
  • ansia;
  • debolezza generale.
Torna al sommario

Attività terapeutiche

Il trattamento delle forme permanenti e parossistiche della malattia è significativamente diverso. Durante un attacco, è necessario ripristinare il normale ritmo cardiaco il prima possibile. Gli attacchi di fibrillazione atriale sono complicazioni pericolose fino alla morte. A casa, in caso di attacco, il paziente deve essere collocato in posizione orizzontale, fornire riposo e aria fresca, quindi chiamare l'ambulanza. Se necessario, trasportare il paziente in ospedale.

Nella forma cronica, vengono utilizzate le medicine prescritte dal medico per le aritmie, che sono accettate secondo il regime e nel dosaggio indicato. Tali farmaci sono prescritti dopo l'esame ospedaliero del paziente e l'identificazione delle cause della patologia. Allevia gli attacchi di fibrillazione atriale con l'aiuto di "Chinidina", "Alapinina" e altri farmaci. Per prevenire l'insufficienza cardiaca, ai pazienti vengono prescritti preparati a base di glucosidi.

La cardioversione elettrica è più efficace dei farmaci per ripristinare il normale ritmo sinusale. Questa procedura viene utilizzata se il trattamento medico non è efficace. Prima che il paziente venga manipolato, viene applicata un'anestesia generale o vengono somministrati i sedativi. Usando gli scarichi di onde elettromagnetiche, riavviare il lavoro del muscolo cardiaco.

complicazioni

La fibrillazione atriale può causare insufficienza cardiaca e trombosi. Le principali patologie sono elencate nella tabella:

Aritmia: classificazione, cause, sintomi, diagnosi e trattamento

Se la frequenza cardiaca e la regolarità non sono coerenti con gli standard generalmente accettati, potrebbe essere diagnosticata un'aritmia cardiaca. In sostanza, si tratta di una lesione organica, che è una conseguenza dell'ubriachezza, guasti funzionali del sistema nervoso o disturbi dell'equilibrio del sale marino.

L'aritmia cardiaca è pericolosa e come può essere gestita? Dobbiamo studiare le cause, i sintomi e i metodi di trattamento di questa malattia.

Classificazione della patologia

Prima di discutere l'essenza della patologia, è necessario studiarne le varietà. Esistono diversi gruppi di fattori che portano il nostro corpo allo stato di aritmia. Ogni tipo di malattia ha i suoi sintomi. Squilibrio di calcio e magnesio, cause industriali e batteriche, cattive abitudini (nicotina, alcol), carenza di ossigeno possono costituire la base della malattia.

Ritmo cardiaco normale

La sconfitta degli organi endocrini in futuro può influire sul lavoro del muscolo cardiaco. Gli effetti collaterali di una varietà di farmaci possono anche causare malattie. I tipi di aritmie si basano sulle violazioni di determinate funzioni cardiache. Esistono quattro tipi di questa malattia:

Bradicardia sinusale

La frequenza cardiaca rara è uno dei sintomi chiave della bradicardia sinusale. Questa patologia colpisce il nodo del seno, che funge da induttore di impulsi elettrici. La frequenza cardiaca scende a 50-30 pugno / min. La patologia è piuttosto pericolosa - si trova spesso in persone apparentemente "sane" sottoposte a un esame fisico di routine.

Le cause sono diverse, ma la maggior parte di esse si trova nell'area delle anomalie genetiche congenite (automatismo nodale ridotto).

Il gruppo di rischio comprende atleti professionisti. L'allenamento costante cambia la circolazione sanguigna e il metabolismo energetico. Tuttavia, le cause dei cambiamenti nel ritmo sono molto diverse. Li elenchiamo:

  • il digiuno;
  • squilibrio del sistema nervoso (divisione vegetativa);
  • ipotermia;
  • nicotina e intossicazione da piombo;
  • malattie infettive (febbre tifoide, ittero, meningite);
  • la crescita della pressione intracranica con tumori e gonfiore del cervello;
  • effetti dell'assunzione di alcuni farmaci (digitale, beta-bloccanti, verapamil, chinidina);
  • cambiamenti sclerotiche del miocardio;
  • disfunzione tiroidea.

Tachicardia sinusale

La frequenza cardiaca aumenta bruscamente, superando il limite di 90 pugno / min. Il nodo del seno imposta il ritmo e la frequenza cardiaca sale a 160 battiti. Questo indicatore diminuisce gradualmente. Di solito il ritmo rapido è una conseguenza dello sforzo fisico, è un fenomeno normale. La patologia si manifesta nel fatto che il paziente avverte un anormale battito del cuore a riposo.

Una malattia indipendente di tachicardia sinusale non è considerata. La patologia si sviluppa sullo sfondo di vari disturbi e uno stile di vita sbagliato. Questa malattia è pericolosa perché l'afflusso di sangue si riflette in vari sistemi del nostro corpo. Ecco le principali cause della tachicardia:

  • squilibrio vegetativo;
  • febbre;
  • l'anemia;
  • abuso di bevande a base di tè e caffè;
  • un certo numero di farmaci (antagonisti del canale del calcio, pillole anti-freddo vasocostrittive);
  • ipertiroidismo e feocromocitoma;
  • insufficienza cardiaca;
  • cardiomiopatia;
  • difetti cardiaci e patologie polmonari.

Aritmia sinusale

Nell'aritmia sinusale, il nodo sinusale continua ad indurre impulsi, ma dà loro una frequenza variabile. Viene prodotto un ritmo cardiaco irregolare, caratterizzato da contrazioni e aumenti. In questo caso, la frequenza cardiaca fluttuerà nel range normale - 60-90 battiti. Nelle persone sane, l'aritmia sinusale è associata alla respirazione - la frequenza cardiaca cambia con l'inspirazione / l'espirazione.

Quando è possibile il trattamento delle aritmie cardiache sinusali? È impossibile determinare da soli il "margine fatale": per questo è necessario rivolgersi a un cardiologo professionista. Quando si registra l'ECG, il medico chiede al paziente di trattenere il respiro. In questo caso, l'aritmia respiratoria scompare e rimane solo il seno. La forma patologica della malattia è rara - è un segno di malattia cardiaca.

Tachicardia parossistica

Le contrazioni cardiache in questa malattia sono aumentate / rallentate improvvisamente - le convulsioni. Il ritmo corretto viene mantenuto per un lungo periodo, ma a volte ci sono anomalie. La fonte dei fallimenti può essere localizzata in diverse aree del cuore - la frequenza cardiaca dipende direttamente da questo.

Il polso degli adulti è spesso accelerato a 220 battiti, nei bambini - a 300. Anche la durata dei parossismi è diversa: gli attacchi passano in pochi secondi o si allungano per ore.

Le cause della tachicardia si trovano nel lancio di un centro di aumentato automatismo e la circolazione patologica di un impulso elettrico. Il danno miocardico può essere la base della malattia - sclerotica, necrotica, infiammatoria e distrofica. I sintomi possono manifestarsi come nausea, vertigini e debolezza.

Ecco i principali fattori che influenzano il quadro clinico:

  • lo stato del miocardio contrattile;
  • frequenza cardiaca;
  • frequenza cardiaca;
  • localizzazione del driver ectopico;
  • la durata dell'attacco.

Cause di malattie cardiache con fibrillazione atriale

Non abbiamo menzionato un'altra forma di malattia, la fibrillazione atriale, chiamata anche fibrillazione atriale. Gli atri in questo caso tremano e i ventricoli ricevono il 10-15 percento in meno di sangue. Viene fuori una tachicardia, che abbiamo già esaminato. Il paziente impara completamente cosa è l'aritmia del cuore - la frequenza cardiaca sale a 180 battiti.

L'irregolarità dei battiti del cuore può assumere altre forme. L'impulso scende a 30-60 battiti - i medici dichiarano la bradicardia. I sintomi simili sono carichi di un pacemaker.

Elenchiamo le cause principali della fibrillazione atriale:

  • disturbi ormonali (tiroidite di Hashimoto, gozzo nodulare);
  • insufficienza cardiaca;
  • malattie cardiache o sue valvole;
  • aumento della pressione sanguigna;
  • diabete e obesità concomitante;
  • malattie polmonari (asma bronchiale, bronchite, tubercolosi, polmonite cronica);
  • bere eccessivo;
  • un certo numero di farmaci;
  • indossare abiti stretti;
  • diuretici.

Fattori di rischio

Le cause di tutte le forme di patologia sono abbastanza simili. La maggior parte di loro sono il risultato di alcune malattie, lo stile di vita povero del paziente o sono ereditarie. Dopo aver analizzato le cause dello scompenso cardiaco, i medici hanno identificato i principali fattori di rischio.

  • predisposizione genetica;
  • ipertensione;
  • malattia della tiroide;
  • disturbi elettrolitici;
  • diabete mellito;
  • uso di stimolanti.

La maggior parte di questi fattori è stata risolta in precedenza. Una nutrizione scorretta può causare disturbi elettrolitici: calcio, sodio, magnesio e potassio devono essere presenti nel cibo.

Gli psicostimolanti proibiti sono principalmente la caffeina e la nicotina, grazie a loro si sviluppano i battiti. Successivamente, la fibrillazione ventricolare può causare la morte cardiaca improvvisa.

Come riconoscere l'aritmia - i sintomi della malattia

I sintomi della tachicardia e della bradicardia hanno alcune piccole differenze. L'aritmia cardiaca si sviluppa inizialmente in forma latente, senza mostrare nulla. Successivamente, vengono rilevati sintomi indicativi di ipertensione arteriosa, ischemia cardiaca, tumori cerebrali e patologia tiroidea. Ecco i principali segni di aritmia:

  • vertigini;
  • debolezza generale;
  • mancanza di respiro;
  • stanchezza;
  • oscuramento degli occhi;
  • stati borderline del cervello (sembra al paziente che sta per perdere conoscenza).

Se si verifica una perdita prolungata di coscienza, della durata di circa 5-10 minuti, è possibile "interrompere" la bradicardia. Tale sincope non è inerente a questa forma di aritmia. I sintomi della tachicardia sembrano un po 'diversi e in un primo momento sembrano un malessere generale. Sembrano così:

  • mancanza di respiro;
  • palpitazioni cardiache;
  • stanchezza;
  • debolezza generale.

Metodi di studi diagnostici

I sintomi di sospette aritmie devono essere attentamente monitorati. I segni di ansia comprendono non solo battito cardiaco accelerato, ma anche improvviso sbiadimento cardiaco, perdita di pressione, debolezza, intervallati da sonnolenza.

Se hai i sintomi sopra, è tempo di vedere un medico e sottoporsi a una diagnosi approfondita. Dovresti contattare un cardiologo - prima di tutto, comincerà a controllare la ghiandola tiroide e ad identificare possibili malattie cardiache.

Sviluppato molti metodi per diagnosticare l'aritmia. Un elettrocardiogramma è necessariamente registrato - può essere corto e lungo. A volte i medici provocano un'aritmia per registrare le letture e determinare con maggiore precisione la fonte del problema. Pertanto, la diagnosi è divisa in passiva e attiva. I metodi passivi includono:

  • Elettrocardiografia. Gli elettrodi sono attaccati al petto, alle braccia e alle gambe del paziente. Viene studiata la durata delle contrazioni del muscolo cardiaco e gli intervalli sono fissi.
  • Ecocardiografia. Usa un sensore ad ultrasuoni. Il medico riceve un'immagine delle camere cardiache, osserva il movimento delle valvole e delle pareti e specifica le loro dimensioni.
  • Monitoraggio giornaliero dell'ECG. Questa diagnosi è anche chiamata il metodo Holter. Il paziente porta costantemente un registratore portatile. Questo succede durante il giorno. I medici ricevono informazioni sulla frequenza cardiaca in uno stato di sonno, riposo e attività.

In alcuni casi, la ricerca passiva non è sufficiente. Quindi i medici inducono l'aritmia in modo artificiale. Per questo, sono stati sviluppati diversi test standard. Eccoli:

  • attività fisica;
  • mappatura;
  • esame elettrofisiologico;
  • prova con un tavolo inclinato.

Primo soccorso

Gli attacchi di aritmia possono procedere indipendentemente e iniziare improvvisamente. L'attacco ugualmente imprevedibile finisce. Se il paziente ha il primo attacco, chiamare immediatamente un'ambulanza. Spesso gli inservienti vanno lentamente, quindi dovresti preoccuparti della salute della vittima. Fai questo:

  • calmare il paziente, sopprimere le manifestazioni di panico;
  • creare un riposo paziente - sdraiarlo o sedersi su una sedia comoda;
  • prova a cambiare la posizione della vittima;
  • a volte vuoi provocare un riflesso del vomito - fallo con due dita, irritando la laringe.

Dipende ulteriormente dai professionisti medici. I farmaci per le aritmie cardiache saranno prescritti da un cardiologo in seguito - quando il paziente viene "pompato" e sottoposto a una diagnosi preliminare.

Vedendo i sintomi di aritmia, cerca di interrompere qualsiasi attività fisica.

Uso consentito di sedativi:

  • motherwort;
  • valeriana;
  • korvalola;
  • Valocordin (nell'intervallo 40-50 gocce);
  • Elenium.

Misure terapeutiche e preventive complesse

È impossibile dare una raccomandazione inequivocabile su quali pillole aiuteranno ad affrontare l'aritmia cardiaca. Questa malattia si sviluppa sullo sfondo di varie lesioni del muscolo cardiaco (organico e funzionale). Ad esempio, i cambiamenti nell'automatismo portano a tachicardia sinusale, aritmia o bradicardia. Se ci sono patologie cardiache croniche / acute, hanno bisogno di un trattamento urgente.

Quando viene rilevata una forma specifica di aritmia, viene prescritta la profilassi secondaria. Questo tipo di trattamento non è praticato con bradicardia. Ma con i farmaci per la tachicardia bisognerà bere. Ti verranno prescritti farmaci anti-ritmici:

  • antagonisti del calcio (Diltiazem, Verapamil);
  • adrenoblokator (Atenolol, Anaprilin, Konkor, Egilok);
  • Sotaleks;
  • Kardaron;
  • propanorm;
  • Allalinin.

Senza una prescrizione medica, queste sostanze sono severamente vietate. È necessaria una rigorosa supervisione, in quanto l'abuso di droghe è irto di conseguenze. Ad esempio, possono verificarsi nuove forme di aritmia. Quindi non rischiare inutilmente.

Probabili conseguenze

Le principali conseguenze dell'aritmia sono l'insufficienza cardiaca e il tromboembolismo. Una brutta contrazione del muscolo cardiaco porta all'insufficienza cardiaca - l'afflusso di sangue interno viene interrotto. Diversi organi soffrono di carenza di ossigeno, iniziano i disordini sistemici. Ciò comporta una serie di gravi malattie e persino la morte.

Con le aritmie, il sangue non viene solo pompato, ma inizia a "scuotere" gli atri. Questo può portare al tromboembolismo. In alcune zone del cuore si formano coaguli di sangue - nel corso del tempo tendono a staccarsi. Un trombo reciso blocca il cuore, che porta a conseguenze disastrose:

  • attacco di cuore;
  • angina pectoris;
  • la morte;
  • colpo cerebrale.

Modi per rafforzare il cuore

Per sbarazzarsi del disastro imminente, non è necessario assorbire compresse in lotti. La prevenzione si riduce alla dieta corretta e all'abbandono di certe abitudini nocive.

Secondo le statistiche, i fumatori sono a rischio - tra questi la malattia è molto più comune. Oltre al rifiuto della nicotina, ci sono altre misure preventive:

  • sagomatura;
  • fitness;
  • corse serali;
  • camminare all'aria aperta;
  • aggiungendo alla dieta frutta, verdura e tutti i tipi di cereali;
  • mancanza di liti e esaurimenti nervosi.

Condurre una vita misurata Evitare attentamente i conflitti con i propri cari. Non avrai bisogno di cure per le aritmie cardiache se mangi bene, respiri aria fresca e ti muovi attivamente. Smetti di fumare - ti aspetti una vecchiaia profonda e felice.

Insufficienza cardiaca e aritmie

Cos'è l'insufficienza cardiaca?

Il cuore consiste di quattro camere; funziona sia come pompa che come organo elettrico. Il cuore è in grado di battere perché produce impulsi elettrici. Questi impulsi si propagano lungo i percorsi elettrici del cuore, provocando la contrazione muscolare, provocando il pompaggio del sangue attraverso il corpo.

Normalmente, questi impulsi hanno origine in una piccola area del cuore chiamata nodo del seno. Quest'area si trova nella parte superiore della camera cardiaca destra, che è chiamata atrio destro. Quando il nodo del seno genera segnali, le due camere superiori del cuore (atrio) si contraggono simultaneamente. La contrazione atriale termina quando le due camere inferiori del cuore (ventricoli) sono riempite di sangue. Quando l'impulso elettrico si diffonde ai ventricoli, provoca la loro contrazione. La contrazione del muscolo cardiaco (ventricoli) è ciò che senti come una contrazione del cuore. Dopo una breve pausa, il ciclo ricomincia: il cuore è un organo cavo. In media, circa 4,7 litri di sangue sono passati attraverso di esso ogni minuto. Il compito principale del cuore è pompare il sangue, saturo di ossigeno e sostanze nutritive, in tutto il corpo. È necessario per il normale funzionamento di altri organi e tessuti.

In un cuore sano, entrambi i ventricoli si contraggono e spingono il sangue allo stesso tempo. È come stringere una mano in un pugno quando tutte le dita sono compresse insieme. In una persona con insufficienza cardiaca, i ventricoli non possono contrarsi contemporaneamente. Questo è simile alla formazione di un pugno quando le dita vengono compresse una ad una. Quando spinge il sangue fuori dal cuore in modo asincrono, non è in grado di circolare nel corpo come dovrebbe essere.

L'insufficienza cardiaca deriva da varie cause. Col tempo, il muscolo cardiaco si indebolisce gradualmente, diventa pigro, il cuore si espande. I ventricoli non sono più in grado di contrarsi con la stessa forza o in modo coordinato, come prima.

Di conseguenza, le camere cardiache non possono spingere completamente tutto il sangue fuori dal cuore durante la contrazione. A causa di ciò, la fornitura di sangue e ossigeno al cervello e ai reni viene ridotta, compaiono vari disturbi e sintomi di disturbi cardiaci.

Nel tempo, l'insufficienza cardiaca progredisce, quindi il compito del medico è quello di sospendere questo processo e alleviare i sintomi.

La funzione di pompaggio del cuore è stimata utilizzando un indicatore chiamato "frazione di eiezione". Determina la quantità di sangue che il cuore può espellere dal ventricolo sinistro in una contrazione. Per mantenere la normale funzione di pompaggio, il PV dovrebbe essere del 50% o superiore.

I pazienti con insufficienza cardiaca hanno spesso disturbi del ritmo cardiaco. Con un battito cardiaco irregolare, cioè battito cardiaco frequente e irregolare, viene anche disturbato il processo di spinta normale di una quantità sufficiente di sangue dal cuore. Le aritmie possono verificarsi sia negli atri sia nei ventricoli. Le più letali sono le aritmie che si verificano nei ventricoli. Il dispositivo impiantato monitora costantemente l'attività cardiaca, può effettuare la terapia di alcuni tipi di aritmie, con conseguente riduzione significativa dei rischi associati.

Tachicardia ventricolare

Un tipo di aritmia è la tachicardia ventricolare (VT). In questo tipo di aritmia, i segnali elettrici non passano attraverso il cuore nel modo normale, ma appaiono invece nel nodo del seno in uno dei ventricoli. Con la tachicardia ventricolare, il cuore può contrarsi con una frequenza fino a 220 battiti al minuto, a volte raggiungendo 240-250 battiti al minuto, che provoca palpitazioni cardiache. Quando il cuore si contrae più spesso del necessario, fornisce meno sangue e ossigeno agli organi vitali come cervello, reni e polmoni. Se lo stato del battito cardiaco rapido dura abbastanza a lungo, puoi sentire i battiti del cuore persi ("tuffi") o vertigini. Alla fine, puoi perdere conoscenza e il cuore smetterà di battere, a volte la tachicardia ventricolare può essere trattata con farmaci. In altri casi, per interrompere le aritmie e ripristinare il ritmo normale, è necessario utilizzare la stimolazione elettrica o la terapia elettropulsiva (defibrillazione).

Fibrillazione ventricolare

Un altro tipo di aritmia potenzialmente letale è la fibrillazione ventricolare (VF). In questo tipo, i segnali elettrici irregolari si verificano in diverse aree dei ventricoli, il che porta alla comparsa di un ritmo frequente. Con VF, la frequenza cardiaca può essere superiore a 300 battiti al minuto e in alcuni casi può arrivare a 500 battiti al minuto.

Poiché VF è un ritmo caotico e frequente, la riduzione delle colera-figlie è più come un brivido che una vera contrazione. Poiché la frequenza è molto alta, il cuore semplicemente non ha abbastanza tempo per riempirlo di sangue in quantità sufficiente e quindi rilasciarlo al cervello e al corpo.

Con la fibrillazione ventricolare, un volume molto piccolo di sangue viene espulso dal cuore nel resto del corpo. Se il cuore è in uno stato di VF, una persona può svenire abbastanza velocemente. Se non viene immediatamente aiutato, entro pochi minuti possono verificarsi insufficienza cardiaca e morte.

Come VT, la VF può essere interessata da un defibrillatore. Il defibrillatore genera una scarica elettrica che passa attraverso il cuore. Lo scarico interrompe i segnali patologici e ripristina il normale ritmo sinusale.

Tachicardia nell'insufficienza cardiaca

Patogenesi delle principali manifestazioni cliniche dell'insufficienza cardiaca: tachicardia, mancanza di respiro, cianosi, edema.

Dispnea (dispnea, dal greco: dispnea - mancanza di respiro, mancanza di respiro) - "difficoltà respiratoria, caratterizzata da una violazione della frequenza, profondità e ritmo, accompagnata da un complesso di sensazioni spiacevoli sotto forma di oppressione toracica, mancanza di aria, che può raggiungere la sensazione dolorosa di soffocamento".

La dispnea di carattere inspiratorio (o, secondo James Mackenzie, "sete d'aria") nei pazienti con CHF ha un'origine complessa (il valore di ciascun fattore individualmente non è lo stesso in pazienti diversi e in varie malattie del sistema cardiovascolare) e ci sono ancora domande irrisolte riguardo alla sua genesi. Apparentemente, nella formazione della dispnea, oltre al ristagno del sangue "al di sopra" della parte indebolita del cuore (LV) con un aumento della pressione nei capillari polmonari, per cui il suo aspetto è tradizionalmente spiegato, possono prendere parte altri fattori non completamente studiati. In particolare, la percezione della difficoltà di respirazione dipende in gran parte dalla capacità di diffusione dei polmoni (la mancanza di respiro è più acuta, più pronunciata è l'ipossiemia), la reazione del sistema nervoso centrale alle alterazioni del sangue (ipossiemia, ipercapnia, acidosi, ecc.), Lo stato dei muscoli periferici e respiratori e la massa il paziente. L'accumulo di liquido nelle cavità pleurico e addominale, che complica l'escursione respiratoria dei polmoni, contribuisce alla comparsa di dispnea. È anche possibile che questo sintomo si basi su una diminuzione della elasticità dei polmoni e un aumento della pressione intrapleurica, che porta ad un aumento del lavoro dei muscoli respiratori e dei muscoli ausiliari. A questo va aggiunto che nei pazienti con una pletora polmonare esistente da tempo si sviluppa la sclerosi stagnante (indurativa) - un indurimento marrone (indurimento) dei polmoni.

La sensibilità, la specificità e il significato prognostico della dispnea sono già stati discussi. La cosa principale da ricordare è la bassa specificità di questo sintomo.

Naturalmente, nella fase iniziale di CHF, la dispnea a riposo è assente e appare solo con un'intensa tensione muscolare (salire le scale o in salita, con una camminata veloce su lunghe distanze). I pazienti si muovono liberamente intorno all'appartamento e possono occupare qualsiasi posizione per loro stessi. Con la progressione dello scompenso cardiaco, la dispnea è già osservata con uno sforzo minore (anche quando si parla, dopo aver mangiato, mentre si cammina per la stanza), quindi diventa permanente. E infine, il paziente riceve un sollievo solo in una posizione eretta forzata - lo stato di ortopnea. In questo caso, la mancanza di respiro diventa per il paziente il sintomo più grave della malattia cardiaca. Le forme gravi di CHF sono caratterizzate dallo sviluppo di dispnea dolorosa durante la notte (vedi sotto, "ortopnea" e "asma cardiaco"). Molto spesso, i pazienti evitano la posizione sul lato sinistro, in quanto ciò provoca sensazioni spiacevoli da parte del cuore, che di solito non sono in grado di descrivere bene e la mancanza di respiro aumenta (suggeriscono che in questa posizione si verifica un adattamento più stretto del cuore dilatato alla parete anteriore del torace). Molti pazienti con CHF sono alleviati restando di fronte a una finestra aperta.

Con lo sviluppo dell'ipossia del sistema nervoso centrale in gravi CHF, e specialmente nei casi complicati dall'aterosclerosi delle arterie cerebrali, può verificarsi la respirazione periodica di Cheyne-Stokes (Cheyne-Stokes).

Ortopnea (orthopnoji dal greco Orthos - "diretto" e pnooae - "respirazione" - un alto grado di respiro corto con una posizione forzata (semi-seduta o sedentaria) del paziente L'ortopnea non è solo un sintomo altamente specifico di CHF, ma anche un sintomo obiettivo rilevato durante l'esame del paziente. I pazienti con gravi CHF siedono spesso su una sedia, su un letto (se hanno la forza di sedersi), con le gambe abbassate, sporgendosi in avanti, appoggiandosi allo schienale di una sedia, chinati su un tavolo o sdraiati, facendo cadere i cuscini (una testiera alta è creata con pochi cuscini o girelle materasso uthoy.) Qualsiasi tentativo di mentire causa un forte aumento della mancanza di respiro in loro.A volte (in caso di CHF non trattato o "refrattario"), una forte mancanza di respiro fa sì che il paziente trascorra tutto il tempo - giorno e notte (solo così può andare brevemente a dormire) - seduto. Si risveglia senza fiato se la testa gli scivola via dai cuscini Le notti insonni possono durare settimane fino a quando il paziente non ottiene sollievo dalla terapia con CHF.Questo fenomeno è particolarmente caratteristico dell'insufficienza cardiaca sinistra. Ortopnea dovuta al fatto che nella posizione eretta del paziente vi è un movimento di sangue (deposizione nelle vene del tronco e degli arti inferiori) con una diminuzione del ritorno venoso all'atrio destro e, di conseguenza, la circolazione polmonare diventa meno piena. Migliorare la funzione respiratoria in posizione eretta aiuta a creare condizioni migliori per il movimento del diaframma, nonché per il lavoro dei muscoli respiratori ausiliari. L'ortopnea di solito scompare (o diventa significativamente meno pronunciata) con un aumento dello scompenso cardiaco ventricolare destro, secondario al ventricolo sinistro.

Palpitatio cordis (palpitatio cordis) è il terzo sintomo più comune di CHF, che si traduce nel paziente che sente ogni contrazione del suo cuore. Più spesso, il battito del cuore si fa sentire durante la tachicardia (quindi il sinonimo è "corsa" cardiaca), ma può essere con frequenza cardiaca normale e persino bradicardia. Apparentemente, non solo la frequenza delle contrazioni del cuore, ma anche il loro carattere e le condizioni del sistema nervoso sono importanti per la sensazione di battito cardiaco (le persone si lamentano più spesso del battito cardiaco). È noto che in condizioni normali una persona non sente l'attività del suo cuore, così come l'attività motoria di altri organi interni, poiché la maggior parte dei riflessi dagli organi somatici sono chiusi negli archi riflessi delle aree del sistema nervoso centrale situate sotto la corteccia cerebrale, e quindi non sono riconosciuti dall'uomo in percezione sensoriale. I cambiamenti nella forza e nella qualità di questi riflessi nelle malattie del sistema cardiovascolare portano al fatto che raggiungono la corteccia cerebrale. Tuttavia, a volte con gravi lesioni del cuore, contrazioni accelerate e gravi, che possono essere viste dallo scuotimento della parete toracica, non ci sono lamentele di palpitazioni.

Nelle fasi iniziali di CHF frequenza cardiaca frequenza a riposo non devia dalla norma, e tachicardia pone solo durante l'esercizio fisico, ma a differenza di aumento della frequenza cardiaca fisiologica in pazienti con insufficienza cardiaca congestizia non è normalizzata dalla terminazione di carico, e dopo 10 minuti più tardi. Con la progressione di CHF, si notano a riposo palpitazioni e tachicardie. Tachicardia è una compensazione risposte emodinamiche volte a mantenere un adeguato livello di impatto (meccanismo di Bowditch) e minuto volume di sangue, la cui efficacia maggior parte dei ricercatori viene dato un punteggio basso (a meno che l'insufficienza delle valvole cardiache) - sta rapidamente diventando insostenibile, portando a più fatica del miocardio. Nei pazienti con CHF tachicardia spiegato umorale (attivazione del sistema simpato e altri.) Reflex (tratto riflesso Bainbridge delle bocche pletora vene cave) influenze sul cuore, ma a volte può essere associato assumono farmaci (ad esempio, nitrati e calcio antagonisti, ad azione breve diidropiridina fila), abuso di caffè forte, tè, fumo di tabacco.

I pazienti con CHF possono anche sperimentare "interruzioni" nel lavoro cardiaco, arresto cardiaco con conseguente forte impatto, un improvviso aumento della frequenza cardiaca e altre manifestazioni soggettive dei disturbi del ritmo e della conduzione.

Gli edemi (dall'oidax greco - "fluff" nell'edema latino - "tumore, edema"), trovati dai pazienti con CHF, indicano che il volume del liquido extracellulare è aumentato di oltre 5 litri. e la fase "edema nascosto" è già stata superata. L'edema nascosto può essere rilevato pesando o utilizzando il test di McClura-Aldrich (McClure-Aldrich) per aumentare la velocità (normalmente 40-60 minuti) di riassorbimento 0,2 ml di soluzione salina (nella versione classica soluzione allo 0,8% di NaCl) Inserito per via intracutanea con un ago sottile nello strato più superficiale dell'epidermide (la punta dell'ago dovrebbe essere traslucida!) Con la formazione di una "buccia di limone" di solito sulla superficie del volare dell'avambraccio. Inoltre, un forte aumento della diuresi dopo l'uso di diuretici o glicosidi cardiaci indica edema nascosto.

C'è una marcata dipendenza dell'edema sulla posizione del corpo: si estendono dal basso verso l'alto. L'edema cardiaco è localizzato inizialmente solo nei luoghi in pendenza - simmetricamente, nelle aree situate più in basso. Nelle prime fasi, quando il paziente si trova in una posizione verticale (il paziente sdraiato ha l'edema che debutta dai lombi!), C'è solo edema del dorso dei piedi, che si verifica la sera e scompare al mattino (la tipica lamentela è "le scarpe diventano tese la sera"). Man mano che si sviluppano, si diffondono alle articolazioni della caviglia (nei condili), quindi salgono alla gamba e più in alto, afferrano le braccia e i genitali. Successivamente, gli edemi delle gambe diventano permanenti e si diffondono nell'addome inferiore e si abbassano fino all'anasarca (di solito non c'è edema sul viso, sul collo e sul torace!). Se un paziente con edema persistente già sviluppato delle gambe viene trasferito a riposo a letto, allora possono diminuire in modo significativo e persino scomparire, ma appaiono o aumentano (si spostano) nella regione lombosacrale. Con la prolungata esistenza di edema, si verificano cambiamenti trofici della pelle, crepe (con edema massiccio, la pelle spesso si rompe e perdite di fluido dalle rotture), dermatiti.

La patogenesi dell'edema nei pazienti con CHF può essere spiegata in modo soddisfacente sulla base dei concetti idrodinamici di Starling. Tuttavia, il fattore meccanico (idrodinamico) non è l'unico, e talvolta, a quanto pare, quello principale. Le cause dell'edema in questi pazienti sono molto diverse: l'intero complesso di fattori neuroumorali, emodinamici e metabolici è importante.

L'edema è tradizionalmente associato a insufficienza ventricolare destra, ma possono anche verificarsi riducendo la contrattilità del ventricolo sinistro. Gli edemi, causati principalmente da insufficienza ventricolare destra e congestione venosa, di solito compaiono dopo l'ingrandimento del fegato, sono estesi, aderenti al tatto, la pelle sopra di loro è assottigliata, cianotica, con cambiamenti trofici. L'edema nella disfunzione ventricolare sinistra si verifica prima della stasi venosa, piccola, morbida, spostabile, situata su parti del corpo lontane dal cuore e la pelle su di esse è pallida. Se il primo tipo di edema dipende dalla stasi venosa, il secondo tipo di edema è il risultato di disturbi ipossiemici, la porosità delle pareti dei capillari come conseguenza del rallentamento della circolazione sanguigna.

Gli edemi (sia nella storia che nell'esame obiettivo) sono un segno insensibile di CHF e possono essere associati a un drenaggio venoso o linfatico locale alterato (in particolare, vene varicose con insufficienza venosa dell'II-III grado), malattie del fegato e dei reni, ecc. genesi cardiaca di edema è stabilita solo sulla base di un esame completo del paziente.

Cambiamenti nel peso corporeo. Un improvviso aumento di peso (a volte di 2 kg o più in 2-3 giorni) è un segno di crescente scompenso dell'attività cardiaca. Variazioni metaboliche multiple in pazienti con CHF, appena percettibili all'inizio, nella fase III, portano a disturbi nutrizionali estremamente gravi di tutti i tessuti e organi - si osserva una progressiva diminuzione del peso corporeo (si sviluppa la cosiddetta cachessia cardiaca, che per qualche tempo è mascherata dalla presenza di edema).

Cianosi (cianosi latina - "cianosi" dal greco Kyaneos - "blu profondo") - la colorazione cianotica della pelle è considerata un segno frequente di CHF. Tuttavia, non conosciamo studi qualitativi in ​​cui la sensibilità e la specificità di questo tratto clinico sarebbero determinate con precisione. L'insorgenza di cianosi nei pazienti con CHF è associata a una diminuzione della velocità del flusso sanguigno e ad un aumento dell'assorbimento di ossigeno nei tessuti, nonché a un'arteria insufficiente del sangue nei capillari polmonari, con conseguente aumento dei livelli ematici di emoglobina ridotta (blu). La gravità e la natura di cianosi dipendono anche cambiamenti organici e funzionali in piccole arterie (vasocostrizione, cancellando endarterite et al.), Il diametro di piccola attività venule operare anastomosi arterovenose (il fenomeno di "corto circuito"). Le prime manifestazioni di cianosi nei pazienti con CHF sono chiamate acrocianosi (dal greco Asgop - bordo, arto + kyaneos - blu scuro), cioè cianosi delle aree del corpo più lontane dal cuore (punta del naso, lobi delle orecchie, labbra, unghie dei piedi). L'insorgenza di acrocianosi è causata principalmente dal rallentamento del flusso sanguigno e quindi è di natura periferica (è spesso chiamata cianosi periferica). È possibile distinguere la cianosi periferica da quella centrale causata da una malattia degli organi respiratori (è necessario tenere a mente i cambiamenti funzionali e strutturali nei polmoni nei pazienti con insufficienza ventricolare sinistra cronica, che portano ad una compromissione della saturazione di ossigeno, rendendo difficile la diagnosi differenziale):

1) massaggiare il lobo prima della comparsa di un "impulso capillare" - nel caso di cianosi periferica, la cianosi del lobo scompare, e in quella centrale rimane;

2) dare al paziente di respirare ossigeno puro per 5-12 minuti - se dopo questa cianosi non scompare, significa che ha un carattere periferico (cuore).

Con un aumento della insufficienza cardiaca e aumento cianosi carenza di ossigeno (cianosi dal sottile al colore blu scuro) e acquisisce diffusi in natura (tutta la pelle e le membrane mucose diventano colore bluastro) - centro cianosi, quando la saturazione di ossigeno del sangue arterioso scende al 80% o inferiore. Nella sua essenza patofisiologica (violazione dell'arteria sanguigna) e nelle manifestazioni cliniche, quest'ultima è molto vicina a quella osservata nei pazienti con malattie respiratorie. Una cianosi centrale particolarmente acuta si osserva in pazienti con cardiopatie congenite in presenza di un messaggio artero-venoso ("pazienti con cuore nero"). I cosiddetti vizi "blu digita" includono tetralogia di Fallot (stenosi del dipartimento di destinazione delle arterie polmonari, difetto del setto ventricolare, destroposizione aorta, ipertrofia ventricolare destra), Eisenmenger complesso (sottoaortico difetto del setto ventricolare, "riding che si siede" su questo difetto dell'aorta, l'ipertrofia e l'espansione ventricolo destro, arteria polmonare normale o dilatata), malattia di Ebstein (displasia e spostamento della valvola tricuspide nella cavità del ventricolo destro), stenosi dell'arteria polmonare, arteria comune (e rtopulmonalny) tronco, atresia della valvola tricuspide, forme di realizzazione trasposizione dei grossi vasi, difetti del setto interatriale e interventricolare. La cianosi può anche verificarsi in caso di avvelenamento con sostanze che formano metaemoglobina, sulfaemoglobina (sulfonamidi, fenacetina, anilina, nitrobenzene, sale di bertolet, arsenico idrogeno, nitrati e nitriti, ecc.).

Pallore della pelle e delle mucose dei pazienti con insufficienza cardiaca può essere associata a cianosi (cosiddetto "cianosi pale") a malattie cardiache aortica (stenosi dell'aorta, aortica insufficienza della valvola) collasso, sanguinamento pesante, endocardite infettiva. Nella stenosi mitralica, il pallore è combinato con un "rossore" rosso porpora sulle guance - "farfalla mitrale".

Aritmia del cuore Insufficienza cardiaca

L'aritmia del cuore è una violazione della frequenza di eccitazione e contrazione del cuore, il suo ritmo.

L'aritmia, una malattia diffusa, può verificarsi durante qualsiasi malattia cardiaca e sotto l'influenza di disordini metabolici, endocrini e altri metabolici. Di grave importanza sono i disturbi elettrolitici, cioè le anormalità di potassio e calcio. contenuto in una cella. Un'aritmia può verificarsi durante l'intossicazione del corpo e con alcune azioni del farmaco, può essere associata a caratteristiche innate del sistema di conduzione.

La base dell'aritmia è una violazione delle qualità elettrofisiologiche del sistema di conduzione e del miocardio contrattile. Diagnostica aritmie, di solito su un ECG, sotto forma di: aritmia sinusale, tachicardia parossistica. extrasistoli, flutter atriale, fibrillazione atriale, flutter atriale e fibrillazione ventricolare, blocco atrioventricolare, blocco seno-atriale, cosce di blocco di Guiss, ecc.

Insufficienza cardiaca

Questo è un fallimento circolatorio. Insufficienza cardiaca cronica si riferisce a una condizione in cui il cuore non può far fronte alle sue funzioni di pompaggio, cioè, non prevede una normale circolazione sanguigna. Ci sono molte ragioni per la comparsa di un tale stato: è la malattia coronarica, i suoi difetti e ipertensione arteriosa, così come le diffuse malattie polmonari, la distrofia miocardica, la miocardite, ecc.

Sintomi e decorso dell'insufficienza cardiaca cronica.

I sintomi variano a seconda della parte interessata del cuore. Quindi, quando il ventricolo sinistro non funziona correttamente, il paziente ha respiro affannoso, mentre seduto c'è un'enfasi delle mani sulle ginocchia, in generale, battito cardiaco accelerato. In parallelo, ci può essere una manifestazione di insufficienza della circolazione cerebrale - vertigini. oscuramento degli occhi e persino svenimento. La mancanza di lavoro del ventricolo destro del cuore si manifesta nel gonfiore delle vene del collo, nella cianosi delle punte delle dita, nelle labbra e nel naso, nell'ingrossamento del fegato, in vari edemi del corpo e nelle cavità del corpo. Con un lungo decorso dell'insufficienza cardiaca, la pelle del paziente diventa sottile, flaccida, brilla, gonfiore copre tutto il corpo, c'è un progressivo esaurimento del corpo.

Il ritmo normale del battito cardiaco viene fornito automaticamente dal nodo del seno e viene chiamato sinus. La frequenza del ritmo sinusale nella maggior parte degli adulti sani che sono a riposo è di 60-75 battiti al minuto.

L'aritmia sinusale è un ritmo sinusale in cui la differenza tra gli intervalli R-R sull'ECG viene superata di 0,1 s. L'aritmia del seno respiratorio è un fenomeno fisiologico che è più evidente nei giovani e con una respirazione lenta e profonda da polso o ECG. Tra i fattori che aumentano il ritmo sinusale, lo stress fisico ed emotivo, si possono notare simpaticomimetici. Sono in grado di ridurre o eliminare completamente l'aritmia del seno respiratorio. L'aritmia sinusale, che non è associata alla respirazione, è estremamente rara. Di per sé, non richiede trattamento.

La tachicardia sinusale è un ritmo sinusale con una frequenza di battiti superiore a 90-100 in 1 minuto. Nelle persone sane, si manifesta durante lo sforzo fisico e l'eccitazione emotiva. Una chiara tendenza alla tachicardia sinusale è una manifestazione della distonia neurocircolatoria. La tachicardia in questo caso diminuisce notevolmente se si trattiene il respiro.

Manifestazioni temporanee di tachicardia sinusale si verificano sotto l'influenza di simpaticomimetici, atropina, con una rapida diminuzione della pressione sanguigna di qualsiasi origine, dopo l'assunzione di bevande alcoliche. Tachicardia sinusale persistente si verifica durante la febbre, tireotossicosi. miocardite. con insufficienza cardiaca, manifestazione di anemia e tromboembolia polmonare. Può essere accompagnato da una sensazione del tuo battito cardiaco.

Il trattamento delle aritmie e dell'insufficienza cardiaca dovrebbe essere finalizzato all'eliminazione della malattia di base. Con la manifestazione della tachicardia, causata dalla tireotossicosi, l'uso di beta-bloccanti è di secondaria importanza. La tachicardia sinusale associata a distonia neurocircolatoria viene trattata con l'uso di sedativi e beta-bloccanti a piccole dosi. Per la tachicardia dovuta a insufficienza cardiaca, il medico prescrive glicosidi cardiaci.

Prima dell'uso, è necessario consultare uno specialista.

Autore: Pashkov M.K. Coordinatore dei contenuti.

PATOLOGIA DEL SISTEMA CARDIOVASCOLARE

PATOLOGIA DEL SISTEMA CARDIOVASCOLARE - sezione FILOSOFIA, PATOLOGIA Secondo i dati dell'Organizzazione Mondiale della Sanità nei paesi economicamente sviluppati.

Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità nei paesi economicamente sviluppati, le malattie cardiovascolari sono la causa della mortalità nel 45-52% delle persone. Non c'è da stupirsi che il termine "killer numero 1" sia stato fissato per loro. Inoltre, le malattie del sistema cardiovascolare sono caratterizzate da un'elevata disabilità della popolazione in età lavorativa, così come da giovani e bambini, c'è una tendenza all'incremento dell'incidenza, anche nelle aree rurali.

La circolazione del sangue è uno dei più importanti processi fisiologici che supportano l'omeostasi, garantendo la fornitura continua di nutrienti e ossigeno essenziali agli organi e ai tessuti, la rimozione di anidride carbonica e prodotti metabolici, la protezione immunitaria e la regolazione umorale delle funzioni fisiologiche.

L'insufficienza circolatoria è una condizione in cui il sistema circolatorio non soddisfa il fabbisogno di tessuti e organi nella circolazione sanguigna adeguati al livello della loro funzione e dei processi plastici in essi contenuti.

L'insufficienza circolatoria è solitamente suddivisa in cardiaco, vascolare e misto (cardiovascolare). A turno, ognuna di queste forme può essere verificata:

• dalle caratteristiche dell'evento e dalla natura del flusso - acuto (si verifica all'improvviso, si sviluppa in poche ore e giorni) e cronico

• a causa di disturbi emodinamici compensati - compensati (segni di alterata circolazione sanguigna sono rilevati durante l'esercizio) e non compensati (subcompensati, scompensati), che è caratterizzato dal fatto che i segni di alterata circolazione sanguigna sono osservati a riposo.

Le principali cause di insufficienza circolatoria:

- disturbo dell'attività cardiaca;

- violazione del tono delle pareti dei vasi sanguigni;

- modifica del volume del sangue circolante e (o) della sua violazione

Insufficienza circolatoria acuta si verifica con infarto miocardico, insufficienza cardiaca acuta, aritmie cardiache (tachicardia parossistica, grave bradicardia), shock, perdita di sangue acuta.

Insufficienza circolatoria cronica si forma nella pericardite, miocardite a lungo termine, distrofia miocardica, cardiosclerosi, iper- e ipotensione arteriosa, anemia, ipervolemia.

Ci sono circa 50 fattori di rischio che influenzano in modo significativo l'insorgenza di malattie cardiovascolari. I principali sono: effetti di stress ripetuti e prolungati, ipodynamia cronica, intossicazione alcolica, fumo, cosiddetto "doping domestico" (uso eccessivo di tè, caffè, ecc.), Alimentazione di scarsa qualità e squilibrata, eccesso di cibo sistematico e, di conseguenza, obesità.

L'insufficienza cardiaca è l'incapacità del cuore di fornire un'adeguata fornitura di sangue agli organi senza la partecipazione di meccanismi compensativi che non vengono attivati ​​nelle stesse circostanze se le capacità funzionali del cuore rientrano nell'intervallo di normalità.

Professore FZ Meerson raccomanda, per insufficienza cardiaca, di capire una condizione in cui il carico che alimenta il cuore supera la sua capacità di eseguire lavori adeguati al carico.

L'insufficienza cardiaca può essere espressa nelle seguenti forme:

• sui meccanismi di occorrenza:

- metabolico (o miocardico primario);

- sovraccarico di pressione;

- da sovraccarico di volume;

• a seconda di quale fase del ciclo cardiaco si osservano disturbi primari della funzione cardiaca:

• a seconda di quale parte del cuore ha disturbi primari:

• a seconda dello stato dei meccanismi di compensazione protettiva:

- grave (reversibile scompensato);

- finale (scompensato irreversibile).

Raggruppando le cause dell'insufficienza cardiaca, G.F.Lang e A.L. I macellai offrivano le seguenti opzioni per l'insufficienza cardiaca (per ragioni):

Gruppo 1: affaticamento miocardico (difetti valvolari)

cuori, ipertensione arteriosa, pneumosclerosi, ecc.);

Gruppo 2 - insufficiente apporto di sangue al muscolo cardiaco (trombosi,

embolia dell'arteria coronaria, ecc.);

Gruppo 3 - infettivo e tossico (scarlattina, difterite, veleni,

danno immunitario al cuore, alcool, ecc.)

Gruppo 4 - disordini metabolici nel miocardio (autonomo

disturbi del sistema nervoso, disturbi ormonali,

disordini metabolici nel corpo);

Più tardi, una raccomandazione apparve per individuare un altro gruppo di cause (e tipi, rispettivamente) di insufficienza cardiaca:

Gruppo 5 - disfunzione pericardica (pericardite, cuore tamionad).

L'insufficienza cardiaca porta a compromissione dell'emodinamica nel corpo. Gli indicatori principali sono: un aumento della pressione diastolica finale nei ventricoli del cuore e un aumento del loro volume telediastolico, una diminuzione dei volumi sistolici e minuto del cuore, un aumento della pressione venosa centrale e venosa e una diminuzione della pressione sanguigna. I primi segni emodinamici di insufficienza cardiaca emergente sono: una diminuzione della frazione di eiezione e un aumento della pressione diastolica finale nei ventricoli del cuore.

I meccanismi compensatori dei disturbi emodinamici nell'insufficienza cardiaca possono essere urgenti (accendersi rapidamente, ma agire a breve) e a lungo termine (accendersi gradualmente, ma agire a lungo), cardiaci (associati a cambiamenti nel cuore) ed extracardiaci (dipendono dai cambiamenti nelle funzioni di altri organi e sistemi, e non cuore).

Meccanismi cardiaci urgenti includono: tachicardia, meccanismo eterometrico di Frank-Starling e meccanismo omeometrico.

Il meccanismo eterometrico viene attivato se il volume di sangue nei ventricoli del cuore aumenta, il che porta naturalmente a un maggiore allungamento delle fibre muscolari di questa cavità cardiaca e, di conseguenza, secondo la legge di Frank-Starling, si sviluppa una contrazione muscolare più forte. Un aumento della gittata cardiaca (il cosiddetto volume minuto) si verifica a causa di un volume di ictus (cioè, la quantità di sangue emessa durante una contrazione, e con un altro meccanismo a causa di una più alta frequenza cardiaca (tachicardia).

Il meccanismo homeometrico si attiva quando la pressione nei vasi sanguigni sale (ipertensione, ipertensione della circolazione grande o piccola), o si verifica un ostacolo che impedisce il rilascio di sangue dalla cavità cardiaca (ad esempio, con la stenosi dei fori delle valvole). Vi è un forte aumento della tensione delle fibre muscolari del cuore. Il meccanismo omeometrico (a differenza di quello eterometrico) richiede 7-10 volte più energia (ATP).

I meccanismi extracardiaci urgenti sono rappresentati da un aumento dell'attività della divisione simpatica del sistema nervoso autonomo (che si esprime in effetti positivi di batmoide, crono, dromo e inotropi nell'attività del cuore); aumentare il volume di sangue circolante (include il meccanismo di Frank-Starling); aumentare la capacità del consumo di ossigeno da parte dei tessuti per unità di volume di sangue che scorre.

Meccanismi urgenti cardiaci ed extracardiaci sono coinvolti nella formazione di insufficienza cardiaca acuta e nel meccanismo cardiaco a lungo termine nell'insufficienza cardiaca cronica. E questo meccanismo è l'ipertrofia (guadagno di massa) del miocardio (vedere la sezione sull'insufficienza cardiaca cronica).

Per la normale funzione cardiaca, prima di tutto, è necessaria una buona energia. È questo (un livello sufficiente di ATP) che assicura il funzionamento della membrana K + -No + ATP-ase, ripristinando la depolarizzazione e creando la prontezza dei cardiomiociti da ridurre. Ca ++ - L'attività ATP-Mg ++ dipende dalla quantità di ATP, garantendo il pieno rilassamento del muscolo cardiaco. Sì, e la base della contrazione muscolare, come sapete, è l'interazione della miosina con l'actina con la partecipazione dell'ATP (che consuma fino al 90% dell'energia totale del miocardio). Pertanto, l'interruzione della fornitura di energia del cuore è il fattore iniziale e principale del suo danno nella patogenesi della coronaropatia e dell'insufficienza cardiaca.

Disturbi del metabolismo energetico nel miocardio porteranno a carenze energetiche, che potrebbero essere dovute a violazioni in qualsiasi fase della bioenergetica miocardica: formazione e accumulo di energia; trasporto di energia; convertire macroergs all'energia di tensione delle miofibrille; convertire l'energia di tensione delle miofibrille nel lavoro complessivo del cuore; trasforma il lavoro del cuore nel suo lavoro esterno.

Le principali manifestazioni cliniche di insufficienza cardiaca sono: tachicardia, mancanza di respiro, cianosi ed edema.

La tachicardia, come meccanismo di compensazione cardiaca urgente, mantiene un volume ematico minimo adeguato, ma riduce anche la diastole, compromettendo così il flusso sanguigno nel muscolo cardiaco. La tachicardia deve essere dotata di energia addizionale di macroerg e porta alla stanchezza del cuore. La tachicardia nell'insufficienza cardiaca si verifica a seguito dell'inclusione di meccanismi neurogenici e umorali. Neurogenico è associato all'inclusione del riflesso di Bainbridge (a causa della stasi venosa del sangue, dell'aumento della pressione venosa, dell'irritazione dei barocettori nella bocca delle vene cave e del riflesso - un aumento della frequenza e della forza delle contrazioni cardiache). Il meccanismo umorale della tachicardia nell'insufficienza cardiaca viene attivato a seguito di cambiamenti nella composizione gassosa e chimica del sangue. La tachicardia è soggettivamente percepita dai pazienti come una sensazione di battito cardiaco.

La dispnea nell'insufficienza cardiaca si forma a causa del ristagno di sangue nei vasi della circolazione polmonare (aumento della circolazione sanguigna nei polmoni) e dei cambiamenti nel gas e nella composizione chimica del sangue.

La cianosi può essere centrale, periferica e mista. Centrale si verifica a causa di insufficiente saturazione del sangue con ossigeno nei polmoni. Periferico - come conseguenza del rallentamento del flusso sanguigno attraverso i capillari, che porta a un uso più completo dell'ossigeno da parte dei tessuti. Il principale meccanismo di cianosi nell'insufficienza cardiaca è un'ossigenazione insufficiente del sangue.

L'edema è una manifestazione clinica di insufficienza cardiaca (la patogenesi dell'edema cardiaco è descritta nella relazione "Disturbi del metabolismo dell'acqua").

1. Insufficienza cardiaca acuta

L'insufficienza cardiaca acuta è una compromissione improvvisa della funzione di pompaggio del cuore, che rende impossibile assicurare un'adeguata circolazione del sangue, nonostante l'inclusione di meccanismi di compensazione.

Secondo eziologia, patogenesi e manifestazioni cliniche, l'insufficienza cardiaca acuta è divisa in:

• insufficienza ventricolare destra acuta del cuore;

• insufficienza ventricolare sinistra acuta del cuore;

Secondo emodinamica centrale, l'insufficienza cardiaca acuta si distingue:

• bassa gittata cardiaca

• con una gittata cardiaca relativamente alta.

Cause di insufficienza cardiaca acuta con cuore basso

Le emissioni includono: infarto miocardico, scompenso cardiaco cronico, aritmie cardiache, insufficienza mitralica e valvolare aortica del cuore, miocardite, embolia polmonare, cuore polmonare, ipertensione arteriosa, tamponamento cardiaco.

Diversi altri motivi causano lo sviluppo di insufficienza cardiaca acuta con una gittata cardiaca relativamente elevata: anemia, tireotossicosi, glomerulonefrite acuta, bypass arteriolo-venoso.

Insufficienza ventricolare acuta sinistra del cuore si forma in pazienti con insufficienza mitralica, stenosi aortica, coronarocardiosclerosi, infarto miocardico ventricolare sinistro. Il collegamento principale nella patogenesi è la stagnazione nella circolazione polmonare. La manifestazione di insufficienza ventricolare sinistra acuta del cuore può essere: sindrome cerebrale (sintomi associati al flusso sanguigno cerebrale acuto); sindrome polmonare (asma cardiaco ed edema polmonare); shock cardiogeno.

asma cardiaco ed edema polmonare e insufficienza cardiaca ventricolare sinistra acuta generato a causa di una diminuzione del volume sistolico (punto di ebollizione inibita la funzione contrattile del ventricolo sinistro del cuore), che porta alla stagnazione del sangue in circolazione polmonare e un aumento della pressione nelle vene polmonari, per cui l'acqua dalla il letto vascolare (divisione dell'acqua del sangue) si riversa nei polmoni. L'asma cardiaco e l'edema polmonare hanno una patogenesi e differiscono solo nel grado di idratazione del tessuto polmonare. Con edema polmonare, la quantità di acqua che entra nei polmoni è maggiore. Così, si può notare che l'asma cardiaco - è solo edema polmonare interstiziale.

Lo shock cardiogeno è un processo patologico che si sviluppa acutamente durante l'infarto del miocardio ed è caratterizzato da compromissione sistemica, emodinamica regionale e attività vitale del corpo. Partendo shock cardiogeno fattore patogenetico è quello di ridurre la funzione contrattile del miocardio che riduce la gittata cardiaca e il flusso di sangue come risultato - riduzione della pressione arteriosa e diminuzione del volume del sangue passaggio irritazione e baro volyumoretseptorov promuove liberazione di catecolamine nel sangue, causando spasmo vascolare periferica e dilatazione di vasi di organi vitali (cervello, cuore, ecc.). Periferico spasmo piombo vascolare ipossia tissutale comprometterà la microcircolazione e il metabolismo, causare il tessuto acidosi metabolica.

L'aderenza allo shock cardiogeno del DIC (disseminazione della coagulazione intravascolare del sangue) rende lo shock cardiogeno irreversibile.

Pertanto, in caso di shock cardiogeno, i principali eventi si svolgono alla periferia, ed è necessario trattare i pazienti se hanno uno shock cardiogeno, prima di tutto ripristinando la microcircolazione. I risultati di insufficienza cardiaca acuta sono: recupero completo, morte e passaggio a una forma cronica di insufficienza cardiaca.

2. Insufficienza cardiaca cronica

L'insufficienza cardiaca cronica, diversamente dal distacco, si forma gradualmente, a tappe e molto spesso indipendentemente, vale a dire. in individui sani, ma può anche essere formato come risultato acuto.

Secondo la classificazione funzionale di New York, si distinguono i seguenti stadi dello scompenso cardiaco cronico:

1. La fase I è caratterizzata dal fatto che solo uno sforzo fisico eccessivo provoca manifestazioni di insufficienza cardiaca cronica (mancanza di respiro, palpitazioni, dolore nella regione del cuore).

2. Stadio II: i pazienti si sentono a proprio agio solo a riposo, l'esercizio regolare dà manifestazioni di insufficienza cardiaca cronica.

3. Stadio III - qualsiasi attività fisica causa manifestazioni di insufficienza cardiaca cronica.

4. Stadio IV - Anche i sintomi di insufficienza cardiaca cronica appaiono a riposo.

Nello sviluppo dell'insufficienza cardiaca cronica, ci sono tre fasi:

• la prima iperfunzione compensatoria del cuore;

• il secondo - ipertrofia miocardica;

• il terzo cuore ipertrofico decompensato.

Iperfunzione compensativa del cuore, come prima fase di sviluppo

l'insufficienza cardiaca cronica, è una variante dell'iperfunzione patologica del cuore, in quanto è lunga, continua e irreversibile (a differenza dell'iperfunzione fisiologica del cuore).

A seconda del tipo di contrazione muscolare fornisce iperfunzione miocardica (la contrazione isotonica è caratterizzata da una diminuzione della lunghezza delle fibre muscolari con tensione invariata e isometrica - la lunghezza delle fibre muscolari non cambia, mentre la tensione aumenta), isolare iperfunzioni isotoniche e isometriche. L'iperfunzione isotonica si ottiene aumentando il volume telediastolico dei ventricoli con una contrattilità miocardica invariata, e l'iperfunzione isometrica si ottiene aumentando la contrattilità del miocardio con il volume diastolico finale invariato dei ventricoli.

Le principali cause di iperfunzione isotonica del miocardio sono: lavoro muscolare pesante, ipossia ad alta quota, insufficienza valvolare. L'iperfunzione isometrica del cuore è causata da ipertensione arteriosa e cardiopatia valvolare sotto forma di stenosi. L'iperfunzione isometrica consuma più energia di quella isotonica e porta più rapidamente al secondo stadio di insufficienza cardiaca cronica - ipertrofia miocardica.

L'ipertrofia miocardica, come stadio dello sviluppo di insufficienza cardiaca cronica (secondo FZ Meerson), viene effettuata in tre fasi. Lo stadio di emergenza è caratterizzato dal fatto che l'aumento della sintesi proteica passa alla formazione di nuovi mitocondri nel miocardio. Nella fase di ipertrofia completa e iperfunzione relativamente stabile, l'aumento della sintesi proteica passa alla formazione di proteine ​​contrattili. A questo punto, la massa miocardica aumenta, riducendo così il carico per unità di massa del miocardio. Microcops di cardiosclerosi (formazione di tessuto connettivo nel muscolo cardiaco a causa di acidosi tessutale) cominciano ad apparire e progredire. Nella fase di cardiosclerosi progressiva, l'aumento della sintesi proteica in corso passa alla formazione del tessuto connettivo. Con lo sviluppo di insufficienza cronica aumenta la cardiosclerosi.

Tuttavia, l'ipertrofia, che è un meccanismo a lungo termine di compensazione del cuore, con la sua insufficienza cronica, porta a una crescita sbilanciata del cuore ipertrofico a vari livelli. A livello dell'organo, vi è un ritardo nello sviluppo dell'apparato nervoso dalla massa muscolare del cuore, che porta all'interruzione del supporto normativo del cuore ipertrofico. A livello tissutale, vi è un ritardo significativo nella crescita di arteriole e capillari dall'aumento della massa muscolare. Questo squilibrio porta a un deterioramento della fornitura di ossigeno e di substrati nutritivi e interrompe l'approvvigionamento energetico del miocardio. A livello cellulare, lo squilibrio è espresso, da un lato, in quanto la massa di cellule aumenta in modo significativo, rispetto alla loro superficie, e dall'altro, il volume della cellula aumenta più della sua superficie. Squilibri a livello cellulare portano all'interruzione del funzionamento delle pompe ioniche cellulari. A livello degli organelli intracellulari, si verifica un aumento delle miofibrille, che è in ritardo rispetto all'aumento del numero di mitocondri. Questo squilibrio porta ad un deterioramento della fornitura di energia del cuore ipertrofico. A livello molecolare, c'è un aumento significativo delle proteine ​​contrattili, ma l'attività ATP-asina della miosina diminuisce, il che viola l'uso dei macroerg.

Pertanto, forme di crescita sbilanciate a diversi livelli sono alla base della patogenesi dello scompenso di un cuore ipertrofico nell'insufficienza cardiaca cronica.

Esiti di insufficienza cardiaca cronica:

• decompensazione, che porta alla morte,

• una complicazione di insufficienza cardiaca cronica sotto forma di insufficienza cardiaca acuta (morte cardiaca improvvisa).

Le funzioni del cuore possono essere significativamente compromesse nei disturbi del flusso sanguigno coronarico. L'ischemia miocardica è uno stato di deficienza relativa della fornitura di ossigeno con sangue che non corrisponde al fabbisogno di ossigeno del cuore.

3. Violazioni della circolazione coronarica

La cardiopatia coronarica è una sindrome clinica causata da un restringimento del lume delle arterie coronarie (coronarie) del cuore dovuto all'aumento dei cambiamenti aterosclerotici nella loro parete, che porta ad una diminuzione o cessazione del rifornimento di sangue al miocardio. In questo caso, c'è una discrepanza tra la domanda di ossigeno miocardico e la sua effettiva disposizione. La malattia coronarica da manifestazioni cliniche include:

• morte improvvisa coronarica;

• angina (dolore causato da ischemia miocardica locale transitoria);

• infarto del miocardio (necrosi ischemica del miocardio);

• forme croniche (per esempio, post-infarto, cardiosclerosi aterosclerotica, alcune forme di aritmia cardiaca).

fattori di rischio di malattia coronarica sono divisi in esogeno (consumo eccessivo di alto contenuto di grassi saturi e colesterolo alimentare, mancanza di esercizio fisico, stress psico-emotivo, il fumo, l'alcolismo) e endogena (ipertensione, iperlipoproteinemia, l'obesità, l'ipotiroidismo, diabete mellito, la storia familiare, etc.).

L'ischemia miocardica a breve termine e grave porta alla sua disfunzione, dopo la quale la contrattilità è gradualmente (entro pochi giorni) ripristinata. Questa condizione è chiamata miocardio stordito. Cause di miocardio stordito possono essere lo stress fisico, così come lo spasmo delle arterie coronarie. fattori patogenetici sono: disturbi della perfusione miocardica, diminuita produzione di energia nei mitocondri del miocardio, il sovraccarico di calcio cardiomiociti, uso alterata miofibrille accumulo energia di radicali liberi e gli effetti tossici sul miocardio.

La disfunzione del miocardio a lungo termine come risultato della sua ipoperfusione cronica porta a una condizione che è stata definita un miocardio inattivo (ibernazione della muosagLa1 in inglese). Questa è una condizione reversibile quando viene ripresa la circolazione del sangue (angioplastica, shunt aorto-coronarico).

Il ripristino del flusso sanguigno dopo ischemia miocardica entro 20 minuti previene la morte dei cardiomiociti. Tuttavia, può causare danno da riperfusione del miocardio (aritmie da riperfusione, compresa la fibrillazione ventricolare del cuore), prolungamento e persino potenziamento dello stato stordito della regione miocardica ischemica. I principali fattori patogenetici di danno cardiaco riperfusione sono: aggravamento dei disturbi del metabolismo energetico nel miocardio, intensificazione lipopereoksidatsionnyh elabora proteinasi attivazione calcio, lipasi, fosfolipasi e altri idrolasi, aumentando lo squilibrio di ioni e fluidi (sodio e eccesso di calcio, e di conseguenza l'acqua nelle cellule), riduzione dell'efficienza di regolamentazione (nervoso e umorale) effetti sulle cellule.

Un bsolyutnaya coronarica insufficienza - uno stato di flusso coronarico, in cui il sangue del miocardio fornite al sistema delle arterie coronarie è più piccolo del normale, e se consegnato normale (o anche maggiore) quantità di sangue, ma non fornisce infarto operando in condizioni di carico elevato - Questa è un'insufficienza coronarica relativa.

Le principali cause di insufficienza coronarica assoluta sono: spasmo neurogenico dei vasi coronarici, trombosi ed embolia delle arterie coronarie, aterosclerosi dei vasi cardiaci. L'insufficienza coronarica assoluta, di regola, causa la formazione di una necrosi miocardica, spesso estesa, mentre il parente

formazione nel muscolo cardiaco di un gran numero di piccole necrosi.

Un infarto miocardico è la morte di una porzione del miocardio dovuta alla cessazione del flusso sanguigno coronarico della durata di 20 minuti o più. La sconfitta del 20-25% della massa del miocardio del ventricolo sinistro porterà a insufficienza ventricolare sinistra, insufficienza ventricolare destra-destra del cuore. Se il volume della lesione raggiunge il 40% o più, viene aggiunto lo shock cardiogeno.

Insufficienza coronarica assoluta o relativa causa la formazione di una coronarica di necrosi del gene miocardico e necrosi miocardica non coronarica si verifica a causa di disturbi del metabolismo del miocardio locale.

Anche la parte ischemica, specialmente necrotizzata, del miocardio perde la sua capacità contrattile, che porta ad un indebolimento della funzione contrattile dell'intero muscolo cardiaco, una diminuzione del volume minuto del sangue. Questo, a sua volta, porta ad una diminuzione del flusso sanguigno coronarico, che causa l'espansione dell'area di necrosi.

L'ischemia miocardica nei cardiomiociti risveglia la loro capacità di automatismo, che porta alla comparsa di un focus ectopico di eccitazione, che porta all'extasitolia. Inoltre, aree necrotiche del cuore può essere rotto conducibilità, che provoca lo sviluppo di blocchi, e con la comparsa di ectopica onda foci e riciclaggio di eccitazione sviluppato parossistica tachicardia ventricolare o fibrillazione infarto - le cause più comuni di morte in infarto miocardico precoce.

Le aritmie emergenti (extrasistoli, tachicardia parossistica) creano ulteriore stress sul miocardio danneggiato, che porta all'espansione della zona di infarto. Quando si osserva spesso infarto del miocardio segni di insufficienza cardiaca acuta o cronica, e il deterioramento della dinamica emodinamica è più pronunciato, più esteso è l'attacco cardiaco.

L'infarto miocardico crea un carico maggiore sul restante miocardio, che porta alla sua iperfunzione compensativa. Di conseguenza, i parametri emodinamici centrali migliorano gradualmente.

Il rimodellamento cardiaco è un cambiamento nelle dimensioni, nella forma del ventricolo e nello spessore della sua parete con il coinvolgimento di segmenti del miocardio inalterati e affetti. I processi più importanti alla base del rimodellamento sono la dilatazione dei ventricoli del cuore e l'ipertrofia delle aree intere del miocardio. Il rimodellamento inizia poco dopo l'inizio dell'infarto del miocardio (di solito il 3-5 ° giorno) e dura per molti mesi.

La necrosi miocardica non coronarica si verifica a seguito di disturbi metabolici nel muscolo cardiaco sotto l'influenza di elettroliti, ormoni, tossine, metaboliti, processi autoimmuni che non sono associati al flusso sanguigno nei vasi coronarici.

La necrosi elettrolitica e steroide descritta da G. Selye. Il meccanismo di queste necrosi non è stato ancora completamente chiarito. Da un lato, i corticosteroidi aumentano la permeabilità dei cardiomiociti agli ioni sodio, quest'ultimo in un eccesso entrare nella cellula, aumentandone la pressione osmotica, provocando la "esplosione osmotico" nella distruzione delle cellule e la comparsa della sua necrosi focale. D'altra parte, i corticosteroidi, aumentando il contenuto di ioni di sodio nel plasma, aumentano la sensibilità alle catecolamine adrenocettori, ed usuale concentrazione di adrenalina nel sangue, e più elevata (a eccitazione emotiva) portano alla formazione di necrosi.

La necrosi della catecolamina è stata descritta attraverso studi sperimentali e osservazioni cliniche di W. Raab. Quando l'eccitazione emotiva nel sangue aumenta il contenuto di catecolamine. Catturando le catecolamine dal sangue circolante, le riserve di glicogeno scompaiono nel muscolo cardiaco, il consumo di ossigeno miocardico aumenta, il consumo di glicogeno aumenta. Il concetto spiega lo sviluppo dell'infarto del miocardio in persone di lavoro intellettuale, la cui attività professionale è associata a esperienze emotive.

necrosi tossica si verifica a causa di veleni kardiotropnyh esposizione e danno miocardico tossico (per esempio antibiotici danno tossico antracicline daunomicina e adriomitsinom è che essi causano cronica kardiotoksikoz, portando a necrosi a causa dell'azione cumulativa).

La necrosi infiammatoria può essere causata da alcuni microrganismi (virus, batteri, ecc.) Che possono causare miocardite. Nell'infiammazione, come tipico processo patologico, c'è un'alterazione. Danni possono verificarsi a causa di edema infiammatorio, essudazione ed essudato.

La necrosi autoimmune può verificarsi nella patogenesi del reumatismo acuto e della cardiopatia cronica reumatoide. Gli antigeni, interagendo con gli anticorpi nel miocardio, lo danneggiano. I prodotti del tessuto necrotico sensibilizzano il corpo (sul quale il sistema immunitario sintetizza anticorpi specifici). Il ri-sviluppo del processo necrobiotico innesca una reazione autoimmune dell'interazione di antigeni con anticorpi in molte aree del muscolo cardiaco, che porta alla formazione di necrosi multipla e trombosi massiva nei capillari e nelle piccole arterie.

Così necrosi koronarogennye non coronarica e infarto sono molte somiglianze nel meccanismo di formazione (fattori patogenetici stesso) e irregolarità a livello cellulare (strutture a membrana vengono distrutti, mitocondri danneggiati e quindi interrotto enerogoobrazovanie et al.).

Esistono due forme principali di necrosi delle cellule del miocardio: necrosi della coagulazione e necrosi con bande di ricombinazione, che è caratterizzata dalla ri-contrazione delle miofibrille, deposizione di sali di calcio in

mitocondri, distruzione di miofibrille, che porta a miocitolisi.

Gli esiti dell'infarto del miocardio sono diversi. È preferibile che, nella fase di organizzazione di un infarto, una parete di leucociti, un'iperemia e le emorragie di diapiede si formino dapprima intorno all'area di necrosi, e quindi i fibroblasti prendano parte. I leucociti forniscono "riassorbimento" di tessuti morti e fibroblasti - la formazione della cicatrice. Il processo di cicatrizzazione dura 2 mesi. L'esito avverso dell'infarto miocardico è che la morte può verificarsi in qualsiasi stadio della malattia. La morte nell'infarto miocardico può verificarsi a causa di shock cardiogeno e fibrillazione ventricolare del cuore. Quando si cicatrizza sotto la pressione del sangue nell'area della necrosi, può verificarsi uno stiramento della parete cardiaca e può verificarsi aneurisma acuto del cuore. Il muro dell'aneurisma può rompersi, il sangue viene versato nella cavità della camicia cardiaca e si sviluppa un tamponamento cardiaco che porta alla morte.

Pertanto, una corretta comprensione dei problemi circolatori, la conoscenza delle cause e delle condizioni che causano la formazione di un particolare tipo di insufficienza circolatoria e / o insufficienza cardiaca, una comprensione dei meccanismi alla base della formazione della patologia consentirà la prevenzione, la diagnosi corretta, determinerà ragionevolmente le misure terapeutiche e predice il risultato processo patologico.

Inoltre, Leggere Imbarcazioni

Calcolatrici

Il calcolatore consente di calcolare il rischio di malattia cardiovascolare mortale per 10 anni. Le basi per il calcolatore sono i dati di studi di coorte condotti in 12 paesi europei (inclusa la Russia), per un totale di 205.178 persone.

Approccio moderno al trattamento delle crisi di insulina vaginale

Il corpo umano è un meccanismo serio e correlato che reagisce in modo brusco e rapido a qualsiasi cambiamento proveniente dall'interno e dall'ambiente esterno.

Idrocefalo sostitutivo esterno del cervello - tipi, foto e trattamento della malattia

L'idrocefalo sostitutivo esterno (NZG) del cervello è la forma più comune di idrocefalo, che la gente chiama idropisia.

Prolasso della valvola mitrale (MVP) 1 grado: che cos'è, sintomi e trattamento

Da questo articolo imparerai: cos'è il prolasso della valvola mitrale di 1 grado, le sue cause e sintomi. Trattamento e prognosi della malattia

Basofili nel sangue di un bambino

Anche se consideriamo che i granulociti basofili sono il gruppo più piccolo di formula leucocitaria, la loro importanza per l'organismo non diminuisce da questo. E per i bambini, queste cellule sono in genere quasi in primo luogo per la protezione contro tutti i tipi di pericoli sotto forma di veleni e allergie.

Esercizi di respirazione per aritmie cardiache

Poche persone sanno che gli esercizi di respirazione per le aritmie cardiache possono fare miracoli. Il risultato della corretta esecuzione del corpo è pieno di ossigeno, la normalizzazione della pressione e della frequenza cardiaca (HR).