Condurre formazione, come per piccoli interventi. La stanza dovrebbe essere a temperatura neutra. Per eliminare lo stress da freddo durante l'installazione del sistema di infusione endovenosa, è necessario posizionare il bambino sotto il riscaldatore del riflettore.

Se il neonato ha ricevuto di recente nutrizione enterale, l'intervento deve essere posticipato alla successiva alimentazione, oppure si deve posizionare un sondino nasogastrico o orogastrico e lo stomaco deve essere svuotato per prevenire l'aspirazione.

1. Utilizzare transillumination per visualizzare la nave se necessario.

2. Scegli una nave per il cateterismo. Di seguito sono elencate le navi in ​​ordine di preferenza:
a. Spazzola posteriore - plesso venoso dorsale.
b. L'avambraccio è la vena media dell'avambraccio, la vena laterale supplementare dell'avambraccio.
a. Le vene del cuoio capelluto - sopra il blocco, superficiale temporale, dietro l'orecchio.
Plesso venoso stop-dorsale.
La fossa ulnare è la vena mediale dell'avambraccio o della vena ulnare mediana.
e) L'area dell'articolazione della caviglia è una vena safena piccola o grande.

3. Quando usi i vasi del cuoio capelluto, taglia i capelli corti con le forbici (quest'area non è rasata).
4. Riscaldare l'arto con un riscaldatore per il tallone per circa 5 minuti, se necessario (raramente).

5. Metti un cablaggio:
a. Imporre il più vicino possibile al sito di puntura.
b. Stringere per fermare l'ondulazione alla periferia.
a. Rimuovere gradualmente finché la pulsazione non è completamente ripristinata.

6. Trattare l'area della pelle con un antisettico. Lasciare asciugare l'antisettico. Negli Stati Uniti, lo iodio povidone e l'alcol isopropilico sono più comunemente utilizzati come antisettici della pelle.
L'efficacia di povidone-iodio è maggiore rispetto all'alcol isopropilico, ma colpisce anche la pelle meno. Viene applicato sulla pelle nel sito di accesso venoso previsto e lasciato asciugare per almeno 30 secondi. Quindi viene lavato via con soluzione salina sterile o acqua sterile.
Non dovremmo trascurare la rimozione di iodio povidone, perché ci sono dati sulle ustioni, un aumento del livello di iodio e ipotiroidismo nel pretermine, causato dal contatto prolungato e dall'assorbimento di iodio.

7. Attaccare la siringa e l'adattatore a forma di T all'ago / catetere e controllare la permeabilità rilasciando una piccola quantità di soluzione salina.
8. Scollegare la siringa e l'adattatore a forma di T.

13. Un ago è perforato la pelle a pochi millimetri dal sito della puntura prevista della vena.
14. Inserire con attenzione l'ago nella vena fino a quando il sangue appare nel padiglione dell'ago o nella cannula quando la guida viene rimossa. Quando si punge un vaso molto piccolo o sullo sfondo di una diminuzione del flusso sanguigno periferico, il sangue potrebbe non apparire immediatamente nel catetere. Dovrebbe aspettare In caso di dubbio, una piccola quantità di soluzione salina viene iniettata dopo aver rimosso il rimorchio.

15. Rimuovere il conduttore. Non è possibile spostare ulteriormente l'ago, in modo da non perforare la parete opposta della nave.
16. Spingere il catetere il più lontano possibile. L'introduzione di una piccola quantità di sangue o una soluzione di lavaggio in una vena prima di far avanzare il catetere può aiutare la cateterizzazione.

Un metodo per fissare un catetere venoso periferico usando una patch.
Patch trasparente applicata sul catetere; 1 - una striscia del primo cerotto è posta dietro il catetere con il lato adesivo rivolto verso l'alto;
2,3 - avvolgere una striscia del primo cerotto anteriormente attraverso il padiglione del catetere;
4 - collegare insieme con strisce del secondo e terzo.
L'area della pelle nel sito di cateterizzazione può essere coperta con una medicazione sterile semipermeabile trasparente. Cercando di non imporre bende opache.

17. Rimuovere l'imbracatura.
18. Collegare l'adattatore a forma di T e la siringa e iniettare lentamente una piccola quantità di soluzione fisiologica per confermare che il catetere si trova nel lume della nave.

19. Fissare l'ago o il catetere.
20. Attaccare il sistema trasfusionale e fissarlo alla pelle.

21. Se per il fissaggio del punto di cateterizzazione è necessario un langette per il braccio, l'arto cateterizzato viene posizionato nella posizione anatomicamente corretta prima della fissazione al lombi. Per evitare di danneggiare la pressione, sotto l'adattatore a forma di T è posizionato un batuffolo di cotone o garza di 5x5 cm.

Cos'è l'angioma?

Neoplasia tumorale di origine vascolare è chiamata angioma. In un altro si chiama la talpa rossa, è considerata una formazione benigna ed è più spesso innata.

Queste neoplasie anomale possono essere localizzate in vari tessuti e organi, diagnosticano formazioni sia singole che multiple (angiomatosi, emangiomatosi - in latino - emangiomatosi).

Maggiori informazioni sulla malattia

Questo termine combina vari tipi di patologie dei vasi linfatici (linfangioma) o dei vasi sanguigni (emangioma). La base dell'anomalia è il linfatico o i vasi sanguigni incolti. Le dimensioni e le forme di queste formazioni possono essere diverse, il colore degli emangiomi è solitamente rosso-blu (ciliegia), i linfangiomi sono incolori. Molto spesso, tali formazioni si trovano nei bambini, vengono diagnosticate nel 70-80% dei casi di tutte le neoplasie congenite nei bambini. Queste formazioni hanno una tendenza alla progressione. A volte questa formazione è confusa con telangiectasia - l'espansione dei vasi sanguigni con la presenza di aneurismi artero-venosi.

Per lo più queste formazioni sono formate sulla metà superiore del corpo, sulla testa (faringioma), sul collo (circa l'80% dei casi). Gli emangiomi si trovano spesso sulla parete addominale anteriore e sul torace. Molto meno spesso può verificarsi nelle palpebre e nelle orbite, nella retina, nel polmone, nella faringe, nella milza, nel fegato, nelle ossa, nelle costole, negli organi genitali esterni.

Cause di

È importante! Sebbene nella maggior parte dei casi questa patologia sia congenita, ci sono fattori che contribuiscono allo sviluppo delle formazioni in età adulta.

Se un angioma viene diagnosticato come un'anomalia congenita, allora si dovrebbe sapere che la causa di questo fenomeno è considerata una connessione anormale tra le vene e le arterie, quando il sangue arterioso entra nelle vene stesse, senza passare attraverso la rete capillare. Si sviluppano transizioni anormali dirette da piccole arterie (arteriole) a piccole vene (venule). Tali vasi sono saturi di sangue, c'è un aumento di pressione e questo porta alla deformazione delle vene. La crescita dell'istruzione avviene a causa della diffusione di vasi tumorali, che si diffondono attraverso i tessuti circostanti e li distruggono, come con la crescita di tumori maligni. Il sanguinamento è molto pericoloso a causa della perdita di globuli rossi attraverso la parete di questa neoplasia.

Ricordate! Se il tumore si trova superficialmente (sulla pelle o sulle mucose), allora questo porta a sanguinamento, e se localizzato nel cervello (organi interni), può verificarsi un'emorragia nei tessuti circostanti.

A volte la formazione di formazioni può verificarsi dopo lesioni traumatiche o come una malattia concomitante nella cirrosi del fegato o altri tumori maligni degli organi interni. In alcuni casi, lo sviluppo è possibile negli adulti. Ad esempio, l'angiomatosi bacillare può svilupparsi sullo sfondo di un'infezione batterica.

Durante la gravidanza, i fattori scatenanti per lo sviluppo potrebbero essere:

  • varie lesioni (più spesso - trauma cranico chiuso);
  • lo stress;
  • l'uso di medicinali che influenzano i vasi sanguigni e il sistema sanguigno;
  • fumare, bere alcolici.

Se consideriamo il grado di rischio della malattia, è possibile identificare determinati fattori per ogni categoria di persone di età.

I bambini sotto un anno - il sistema linfatico è in fase di sviluppo;

Collezione del monastero di padre George. La composizione di cui è composto da 16 erbe è uno strumento efficace per il trattamento e la prevenzione di varie malattie. Aiuta a rafforzare e ripristinare l'immunità, eliminare le tossine e avere molte altre proprietà utili.

Bambini dai 12 ai 17 anni - brusche fluttuazioni nel livello degli ormoni si verificano a causa della formazione del sistema ormonale (sessuale);

Donne incinte - si verifica una riorganizzazione ormonale del corpo;

Le persone di qualsiasi età, che sono spesso sotto il sole - grandi dosi di radiazioni ultraviolette contribuiscono alla trasformazione dei tumori benigni in oncologia maligna.

Classificazione della malattia

Prima di tutto, gli angiomi si dividono in emangiomi (tumori dei vasi sanguigni) e linfangiomi (formazioni di vasi linfatici). Secondo l'istologia, sono divisi in angiomi monomorfici e polimorfici. I monomorfici sono considerati vere formazioni vascolari formate da alcuni elementi del vaso sanguigno (emangiopericitoma, emangioendotelioma, leiomioma). Polimorfico - quelli che sono caratterizzati da una combinazione di diversi elementi della parete vascolare, avviene anche il passaggio di un tipo di tumore a un altro.

Gli emangiomi differiscono l'uno dall'altro nella struttura:

  • semplice;
  • ramificata;
  • cavernoso;
  • misto;
  • combinato.

Un emangioma semplice (capillare, fascio, ipertrofico) è la proliferazione di vasi capillari, piccole vasi arteriosi e venosi. I capillari si trovano sulla pelle (membrane mucose) e assomigliano a macchie di colore rosso vivo (formazioni arteriose) o di colore bluastro-porpora, quasi nero (angiomi venosi). Le dimensioni degli emangiomi capillari possono essere diverse, da quelle piccole a quelle giganti. Se si preme sul tumore vascolare, il suo colore diventerà più pallido. L'emangioma capillare molto raramente può rinascere in un emangioendotelioma maligno.

L'emangioma ramificato (razziale) è formato da un plesso di vasi tortuosi dilatati. Questo tipo di educazione è abbastanza rara, localizzata principalmente sulle estremità (angiomioma, angioleiomioma), avviene sul viso, anche il loro leggero trauma porta a sanguinamento.

Emangiomi cavernosi (cavernosi) sono formati da ampie cavità spugnose che sono piene di sangue. Questo angioma sembra un nodo di consistenza morbida ed elastica con una superficie irregolare e un colore viola-bluastro, al tatto questo nodo gonfio è più caldo dei tessuti circostanti. All'interno dello spessore dell'angioma può essere determinato da densi coaguli di sangue sferici (angioliti o phleboliths). Le formazioni cavernose sono localizzate più spesso per via sottocutanea. Quando viene premuto, il tumore si attenua e diventa pallido, e quando si sforzano aumenta (sintomo erettile, che si spiega con il flusso sanguigno).

Emangiomi di tipo misto consistono non solo di vasi, ma anche di altri tessuti (emlimfangiomi, angioneuromi, angiofibromi, emangiomi a cellule fusiformi, tumore del glomo, ecc.).

I tipi combinati combinano angioma semplice e cavernoso (localizzazione sottocutanea e superficiale). I sintomi dipendono dalla predominanza di uno dei componenti.

Secondo la forma ci sono tali varietà:

Separatamente, è possibile notare angiomi senili, che sembrano più piccole formazioni arrotondate (noduli) di un colore rosa-rosso sulla pelle in tutto il corpo. Manifest dopo il 40.

I linfangiomi sono distribuiti su:

  • quelli semplici Questi includono lacune di tessuto estese, che sono rivestite di endotelio e riempite di linfa. Questo tipo si sviluppa principalmente nei muscoli della lingua e delle labbra e si presenta come un tumore morbido e incolore;
  • cavernoso. Questi includono cavità multi-camera, che sono formate da linfonodi con pareti spesse di muscoli e tessuti fibrosi;
  • cistica. Si sviluppano come cisti chylezny e sono di dimensioni molto grandi. Può essere localizzato all'inguine, al collo, al mesentere dell'intestino.

I tumori vascolari si possono formare in diverse parti del corpo, pertanto, tenendo conto della loro posizione, si distinguono gli angiomi:

  • sistema muscolo-scheletrico (ossa e muscoli);
  • tessuti integumentari (pelle, mucose della bocca e dei genitali, tessuto sottocutaneo);
  • organi interni (reni, fegato, polmoni, intestino, cervice, ecc.).

I sintomi della malattia

I sintomi della malattia dipendono dal tipo di tumore, dalla sua posizione, dalle dimensioni. Gli emangiomi vengono diagnosticati più spesso poco dopo la nascita o durante i primi mesi di vita di un bambino. Gli angiomi sono 3,5 volte più comuni nelle ragazze rispetto ai maschi. Nei neonati, l'educazione può crescere rapidamente: in 3-4 mesi, l'emangioma può arrivare a pochi centimetri.

Gli emangiomi dei tessuti integumentari danno un difetto estetico, gli organi interni portano a vari tipi di disfunzione della vista, alla respirazione, alla minzione, alla defecazione. La complicazione più pericolosa potrebbe essere il sanguinamento. La crescita delle formazioni ossee può essere accompagnata da dolore, sindrome radicolare, deformità scheletrica, fratture patologiche.

Con la crescita di un tumore ci possono essere ulcerazioni e infiammazioni della formazione e il conseguente sviluppo di trombosi (coni nei vasi) e flebiti. Ma il più grande pericolo sono gli angiomi cerebrali (quando l'educazione è localizzata in diverse parti del cervello - lobo temporale, lobi parietali destro o sinistro), che portano all'epilessia o all'emorragia subaracnoidea, possono verificarsi anche sintomi di natura neurologica: compromissione della parola, visione, emiparesi, lattina causare forti mal di testa, compromissione della coordinazione dei movimenti.

A volte l'angioma venoso del cervello diventa la base per i disturbi della coscienza, la paralisi di alcune parti del corpo. La salute generale del paziente si sta rapidamente deteriorando e potrebbe persino essere fatale.

I segnali comuni per tutti i tipi di formazioni sono i seguenti:

  • sensazione di pesantezza negli arti;
  • rash cutaneo;
  • difficoltà a deglutire (se il tumore si trova nella bocca - nel cielo, lingua);
  • indolenzimento nella localizzazione di formazioni anormali;
  • manifestazione a breve termine di segni di natura neurologica (con angioma del cervello).

Ricordate! Anche se a volte questa malattia è chiamata "cancro vascolare" - questo non è applicabile alla malattia, poiché la parola "cancro" si riferisce ai tumori del tessuto epiteliale.

diagnostica

La diagnosi di angio superficiale di solito non è difficile e si basa sull'ispezione personale e sulla palpazione. Il colore caratteristico e la capacità di comprimere sotto pressione sono considerati le sue caratteristiche.

Se si assume un angioma di localizzazione complessa, viene utilizzato un complesso di studi:

  • utilizzando la radiografia, vengono diagnosticati emangiomi ossei;
  • l'angiografia rivela angiomi degli organi interni;
  • L'ecografia determina la profondità del tumore, la sua struttura e le caratteristiche della sua posizione, consente anche di misurare la velocità del flusso sanguigno nel parenchima dell'emangioma e dei vasi periferici;
  • La risonanza magnetica consente di identificare i tumori vascolari e vascolari;
  • durante l'esame di un otorinolaringoiatra, vengono rilevati angiomi faringei;
  • la puntura diagnostica viene eseguita se vi è il sospetto di linfangioma (la differenziazione del linfangioma viene eseguita con una cisti cervicale, un'ernia spinale, un lipoma, un teratoma e una linfoadenite del collo).

trattamento

Come trattare un tumore e quali tattiche applicare? Lei è terapeutica e in attesa (osservazione):

  1. trattamento della formazione dell'origine vascolare, per la sua riduzione di dimensioni e riassorbimento assoluto, sia da solo che a causa dell'effetto dei farmaci. Questo è tutto fatto con farmaci e chirurgia;
  2. la seconda direzione implica la possibilità di prevenire l'emergere di nuovi angiomi che si trovano sul corpo (organi interni) e viene effettuata mediante una prevenzione secondaria.

Con la rapida crescita dell'angioma, viene prescritta l'estensività della lesione da parte del tumore, la sua localizzazione nell'area della testa o del collo, l'espressione o il sanguinamento. Se vi sono segni di regressione spontanea, allora una tattica di attesa è giustificata, quando gli angiomi non crescono, non sanguinano e il difetto estetico è piccolo, quindi l'osservazione medica è sufficiente.

Il trattamento chirurgico viene eseguito in una posizione profonda della formazione. Questi metodi di trattamento possono consistere nella legatura dei vasi adduttori, nel lampeggiare di un tumore vascolare o nella completa rimozione entro i confini dei tessuti sani.

Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, le malattie parassitarie e infettive sono la causa della morte in oltre 16 milioni di persone che muoiono nel mondo ogni anno. In particolare, il batterio Helicobacter Pylori si trova in quasi il 90% dei casi di diagnosi di cancro gastrico. Da questo è facile proteggersi con.

La radioterapia è usata per trattare angiomi di localizzazioni complesse (angiomi orbitali) o semplici emangiomi di una vasta area. Con ampi angiomi delle coperture esterne, il trattamento ormonale è efficace - Prednisolone, il corso della terapia è determinato dal medico curante.

Se l'angioma è puntato, viene rimosso mediante elettrocoagulazione, criodistruzione (congelamento con azoto liquido) e rimozione laser. Per le formazioni profonde si utilizzano iniezioni angiocate di alcool etilico al 70% - la scleroterapia, che causa cicatrici dei tessuti. Gli angiomi degli organi interni possono essere sottoposti ad embolizzazione (in cui fanno un'iniezione nel vaso che porta la nave, chiudendo il suo lume, a seguito della quale il tumore si placa).

Angiomi multipli dovrebbero essere attentamente esaminati, in quanto possono essere un segno di un processo maligno.

A volte il trattamento non è necessario, dal momento che l'educazione non porta il disagio del paziente. È anche possibile una diminuzione spontanea della grandezza dell'angioma e, a causa della sovrapposizione della nave che porta, le sue pareti cadono. Questo può portare all'autoguarigione dell'angioma. Pertanto, quando un tumore si attenua e non ci sono altre indicazioni per la chirurgia, il medico sceglie una tattica di attesa.

L'autotrattamento o la rimozione di angiomi a casa può portare a gravi complicanze, così come il trattamento con rimedi popolari, specialmente nei bambini, quindi è controindicato.

prevenzione

Prevenzione primaria

Al fine di prevenire la comparsa di angioma in un bambino, è importante che lo stato di salute del paziente prima e durante la gravidanza.

Con metodi preventivi in ​​preparazione per la gravidanza includono:

  • trattamento tempestivo delle malattie del cuore, dei vasi sanguigni e del sistema sanguigno;
  • mantenere i normali livelli ormonali;
  • mantenere un sistema riproduttivo sano;
  • evitare una lunga permanenza al sole e frequenti visite al solarium.

Il corso naturale della gravidanza, l'identificazione tempestiva dei sintomi della tossicosi sono anche profilattici nella comparsa di angiomi.

Prevenzione secondaria

Nella diagnosi di angioma, la prevenzione della sua crescita e lo sviluppo di nuove formazioni dipendono dalla posizione e dal tipo di tumore.

I principali metodi di prevenzione secondaria includono:

  • mantenere i normali livelli di pressione sanguigna;
  • smettere di fumare e alcol;
  • prendere fondi che riguardano il sistema sanguigno solo sotto la supervisione di un medico;
  • stile di vita sano (sonno, riposo, mancanza di stress, ecc.).

Video correlati

Prognosi della malattia

La cura spontanea è possibile solo nell'8% dei casi. È il più spesso possibile con emangiomi semplici, situati al di fuori delle aree aperte del corpo, in bambini a termine che hanno più di un anno.

Angiomi superficiali e di piccole dimensioni hanno una prognosi favorevole, non influenzano l'aspettativa di vita.

Dopo l'intervento chirurgico, il tempo di recupero dura da sei mesi a otto mesi, dopo di che il paziente può vivere una vita piena.

Con una diagnosi di "angioma del cervello e degli organi interni" e senza una tempestiva rilevazione dell'istruzione e del trattamento, la prognosi è sfavorevole - vi è un'alta probabilità di rottura del tessuto vascolare e dell'emorragia nel cervello.

Revisione completa dell'angioma: perché si verifica, è pericoloso, cosa fare

Da questo articolo imparerai: cos'è l'angioma, perché questa patologia sorge e come si manifesta. Cosa dovrebbe essere fatto per una diagnosi tempestiva, come prevenire la progressione, dove è necessario trattare, la prognosi della malattia.

L'angioma è una formazione simile a un tumore di origine vascolare.

  • emangiomi (tumori dei vasi sanguigni);
  • linfangiomi (neoplasie dei vasi sanguigni del sistema linfatico).

Gli emangiomi sono arteriosi, venosi, capillari. Tutti gli angiomi sono divisi in semplici, cavernosi (in cui si formano cavità - cavità - con trombi parietali) e miste.

Si verificano sulla superficie della pelle, delle mucose e degli organi interni. Se ci sono molte formazioni, i medici diagnosticano "angiomatosi".

La base della patologia della crescita della rete vascolare e dell'epitelio, che copre la parete interna dei vasi sanguigni. Si formano transizioni patologiche dirette dalle arteriole (piccole arterie) alle venule (piccole vene). Le navi colpite traboccano di sangue, la pressione sale in esse, che porta all'espansione, alla deformazione. Il sanguinamento è più pericoloso a causa della perdita di globuli rossi attraverso la parete della formazione. Se posizionato superficialmente sulla pelle o sulle mucose, questo porta a sanguinamento. L'emorragia nei tessuti circostanti è possibile nel cervello o negli organi interni.

Emangioma cerebrale

L'angioma diagnostica, osserva, tratta in modo conservativo il dermatologo, il dermatocosmetologo. Specialità chirurgiche - oncologo, chirurgo effettua la rimozione chirurgica.

La malattia può essere completamente curata usando solo metodi chirurgici. Questa è la cura completa per un singolo angioma o gruppo. Tale intervento non garantisce l'assenza di nuove neoplasie vascolari.

Cause e condizioni di accadimento

La principale causa di insorgenza è una violazione dello sviluppo intrauterino del sistema vascolare, la formazione di anastomosi dirette (connessioni) tra i vasi di afflusso (arteriole o vasi linfatici) e vasi di deflusso (venule o vasi linfatici in uscita) o l'espansione della rete capillare. La rete vascolare patologicamente alterata cresce, cresce nel tessuto circostante.

Fattori provocatori durante la gravidanza:

  1. Lesione fisica
  2. ceppo stress.
  3. Medicinali che influenzano i vasi sanguigni.
  4. Fumo.
  5. Uso frequente di bevande alcoliche.

Periodi di età diversi, ormoni, influenze ambientali determinano la diversa probabilità di accadimento.

La ragione potrebbe essere la reazione dei vasi sanguigni e il danno traumatico. In questo caso, si sviluppano gli angiomi acquisiti. Il più comune è un trauma cranico chiuso, che si traduce in un angioma cerebrale.

Angiomi cerebrali, TAC

sintomatologia

Le manifestazioni cliniche dipendono dal tipo, dimensione, posizione dei tumori, presenza di complicanze.

  • Angiomi si verificano più spesso nei neonati e nei bambini nel primo anno di vita. La frequenza di insorgenza nelle ragazze è 3-5 volte superiore rispetto ai ragazzi. Questo periodo di età è caratterizzato da una rapida crescita: da 1 mm a diversi centimetri in 3-4 mesi.
  • Angiomi arteriosi e capillari sono di colore rosso, venoso - con una sfumatura bluastra. Una peculiarità di angiomi cavernosi è il loro carattere collinoso, l'eterogeneità alla palpazione.
  • Se la formazione si trova superficialmente, di piccole dimensioni, non subisce traumatizzazione, allora questo non viola la salute umana. Solo i difetti estetici possono essere una preoccupazione.
  • I tumori interni portano a compromissione della funzione respiratoria, visione, processi urinari, movimenti intestinali. Questo provoca un numero di reclami, costringendo a vedere un medico. Può esserci una sindrome da dolore forte (specialmente con localizzazione nei muscoli e nelle ossa). La deformazione delle strutture ossee è tipica, comprese le fratture patologiche.

Manifestazioni di emangiomi

Localizzazione tipica di emangiomi:

  • pelle, mucose della bocca e dei genitali, tessuto sottocutaneo grasso;
  • sistemi ossei e muscolari;
  • organi interni.

Gli angiomi interni con localizzazione nei tessuti nervosi sono i più pericolosi.

Complicazioni di angioma del cervello:

  1. Ulcerazione seguita da emorragia nel tessuto cerebrale, spazio subaracnoideo.
  2. Trombosi.
  3. Infiammazione della parete vascolare.
  4. L'emergere del focus dell'eccitazione con lo sviluppo dell'epilessia.

Limfoangiomy

I linfangiomi si trovano principalmente in superficie - sulla pelle o nel tessuto sottocutaneo, nella zona dei linfonodi.
Possibile localizzazione:

  • nel collo e nella testa (guance, labbra, bocca e lingua);
  • nella zona dell'ascella e dell'inguine;
  • nel torace (mediastino) e nell'addome (spazio retroperitoneale).

Il linfangioma clinicamente superficiale si manifesta come un gonfiore doloroso, che spesso aumenta lentamente di dimensioni. Incolore, a differenza dell'emangioma. La complicazione più frequente con cui vanno dal medico è la suppurazione.

diagnostica

L'angioma superficiale per un medico esperto non è difficile. Diagnostica la patologia come risultato dell'ispezione e della palpazione, valutazione della formazione del cambiamento di colore con la pressione. La localizzazione interna richiede una ricerca, a seconda della posizione dei tumori.

Possibilità di metodi diagnostici

L'esame ecografico dei vasi viene utilizzato per identificare le caratteristiche degli angiomi superficiali (profondità di localizzazione, prevalenza, struttura, connessione con i tessuti circostanti, velocità del flusso sanguigno in una neoplasia).

Inoltre, l'ecografia può essere il primo metodo per sospettare la presenza di angiomi negli organi interni (fegato, milza, polmoni). Per confermare la natura vascolare della formazione, viene utilizzata l'angiografia dei vasi. Questo studio viene utilizzato per diagnosticare le formazioni vascolari del cervello e degli organi interni.

Gli angiomi degli organi interni sono confermati da una tomografia a risonanza di manganite, che consente di identificare le formazioni addominali e vascolari.

Angioma epatico su risonanza magnetica

La lesione ossea può essere sospettata durante un esame a raggi X.

La linfoangiografia visualizza i vasi linfatici.

Per confermare la puntura del linfangioma è richiesto con lo studio ottenuto un liquido giallastro chiaro. Ciò è necessario, poiché altre strutture (cisti, ernie, lipomi, infiammazione dei linfonodi) hanno sintomi simili (dolore, densità, aumento graduale delle dimensioni).

Approcci terapeutici

Il problema principale che i medici decidono - qual è la tattica. Può essere in attesa (osservazione) e terapeutica.

La terapia angiomatica ha due direzioni:

  1. Trattamento di una specifica formazione tumorale di origine vascolare, possibilità di riduzione delle dimensioni e successivo completo riassorbimento, indipendente o sotto l'influenza di farmaci.
  2. La seconda direzione è la possibilità di prevenire l'insorgere di altri angiomi localizzati sul corpo o sugli organi interni.

La prima direzione viene svolta con l'aiuto di droghe e chirurgia. Il secondo - metodi di prevenzione secondaria.

Se gli angiomi non aumentano di dimensioni, non sanguinare, il difetto estetico è piccolo, quindi sufficiente controllo medico. Gli angiomi degli organi interni sono più pericolosi e pieni di rotture e sanguinamento.

Angiomi multipli richiedono esame mirato, osservazione, dal momento che possono essere un segno di un processo tumorale maligno.

Indicazioni per la chirurgia:

  • crescita veloce;
  • alta prevalenza;
  • localizzazione nella testa e nel collo;
  • sanguinamento;
  • interruzione dell'organo interessato

La riduzione graduale spontanea dell'angioma è possibile, così come a causa della trombosi della nave che trasporta la nave, la rete vascolare della neoplasia si svuota e le sue pareti collassano. Questo porta all'autoguarigione dell'angioma. Pertanto, con segni di riduzione del tumore e l'assenza di indicazioni per la chirurgia, il medico può scegliere una tattica di attesa e osservare.

Quando l'angioma si trova all'interno degli organi e la probabilità di compromissione del funzionamento dei tessuti interessati, sono indicati interventi chirurgici, inclusa la legatura dei vasi trasportatori o la rimozione del tumore all'interno del tessuto non affetto.

Se i metodi chirurgici sono pericolosi da applicare a causa della possibilità di complicanze (specialmente nell'area delle strutture cerebrali), è indicata la radioterapia. Gli angiomi sono anche embolizzati, in cui una sostanza viene introdotta nel vaso portando la nave, che si sovrappone al suo lume, di conseguenza, il tumore collassa.

Embolizzazione dell'angioma nel cervello e - prima dell'operazione, B - il risultato dopo l'operazione (l'embolo è indicato dalla freccia). Clicca sulla foto per ingrandirla

Quando vengono utilizzati angiomi superficiali con trattamento ormonale con pomata prednisone, la frequenza d'uso e il tempo di trattamento sono determinati dal medico-dermatologo.

Gli angiomi che misurano diversi millimetri vengono rimossi mediante elettrocoagulazione, laser o criochirurgia (congelamento con azoto liquido). Le formazioni di piccole dimensioni sono sottoposte a scleroterapia (iniettando il 70% di alcol etilico direttamente nella formazione, che causa la cicatrizzazione dei tessuti).

prevenzione

Al fine di prevenire la comparsa di angiomia in un bambino, è importante che la salute della donna, sia prima della gravidanza e durante la gestazione.

I principali metodi di prevenzione in preparazione alla gravidanza:

  • trattamento delle malattie acute e croniche del cuore, dei vasi sanguigni e del sistema sanguigno;
  • mantenere un sistema riproduttivo sano;
  • normale background ormonale (nessun uso a lungo termine di contraccettivi orali, assunzione di farmaci ormonali rigorosamente per lo scopo e sotto la supervisione di un medico);
  • evitare una lunga permanenza al sole e frequenti visite al solarium.

Il normale corso della gravidanza, l'individuazione tempestiva dei segni di tossicosi e la loro correzione è anche profilattica in relazione alla presenza di angiomi in un bambino.

Prevenzione secondaria

Con una diagnosi consolidata di angioma, la prevenzione del suo aumento e l'emergere di nuove formazioni dipende dalla posizione e dal tipo di tumore.

I principali metodi di prevenzione secondaria:

  1. Mantenere la pressione sanguigna nel range normale (120-139 / 80-89 mm Hg).
  2. Non fumare
  3. Evitare l'assunzione di grandi quantità di alcol.
  4. Fondi che influenzano il sistema sanguigno, devono essere rigorosamente sotto la supervisione di un medico (in particolare acido acetilsalicilico e altri farmaci antinfiammatori non steroidei).
  5. Aderire al sonno, riposare, astenersi dall'allenamento fisico o psico-emotivo.

Metodi di profilassi secondaria negli angiomi interni, emangiomi del cervello impediscono la progressione del processo, preservano non solo la salute, ma anche la vita del paziente.

Emangioma in un bambino

prospettiva

La prognosi di una possibile cura spontanea non supera l'8%. È molto probabile in caso di emangiomi semplici, localizzazione al di fuori delle aree aperte del corpo, in bambini a pieno termine di età superiore ad 1 anno.

Gli angiomi superficiali e di piccole dimensioni hanno una prognosi favorevole, non compromettono la salute e non influenzano la longevità. È sufficiente monitorare la loro condizione, per evitare traumi e esposizione prolungata alla luce solare.

Dopo interventi chirurgici, criodistruzione, terapia laser con angio superficiale, il tempo di riabilitazione in media è di circa 2 mesi e dipende dal volume dell'operazione.

In caso di patologia "angioma del cervello e organi interni", in assenza di diagnosi e trattamento tempestivi, la prognosi è sfavorevole a causa della crescita del tumore, della probabilità di rottura del tessuto vascolare, del sanguinamento nel cervello.

Dopo l'intervento chirurgico, il periodo di recupero dura 6-8 mesi, dopo di che una persona può continuare una vita piena.

angioma

Angioma: il nome collettivo dei tumori vascolari che emanano dal sangue o dai vasi linfatici. L'angioma può avere localizzazione superficiale (sulla pelle e sulle mucose), localizzata nei muscoli, negli organi interni (cuore, polmoni, utero, fegato, milza, ecc.), Accompagnata da sanguinamento di intensità variabile. La diagnosi di angio si basa sui dati di esame, esame a raggi X (angiografia, linfangiografia), ecografia. Gli angiomi superficiali possono essere rimossi mediante crioterapia, elettrocoagulazione, scleroterapia, radioterapia; in altri casi è necessario un intervento chirurgico.

angioma

Il termine "angioma" nella chirurgia vascolare unisce vari tipi di anomalie dei vasi sanguigni (emangiomi) o linfatici (linfangiomi). Secondo alcuni ricercatori, l'angioma è un collegamento intermedio tra un tumore e una malformazione.

Gli angiomi possono essere localizzati in vari tessuti e organi, sono singoli e multipli (angiomatosi). La base morfologica degli angiomi è costituita da sangue dilatato o vasi linfatici. Le dimensioni e la forma degli angiomi variano ampiamente; emangiomi hanno un colore rosso-blu, linfangiomi incolori. Più spesso gli angiomi si verificano durante l'infanzia, costituendo il 70-80% di tutte le neoplasie congenite nei bambini. Gli angiomi sono inclini alla progressione, a volte estremamente veloce. Dall'angioma dovrebbe essere distinta la telangiectasia - l'espansione dei vasi sanguigni con la presenza di aneurismi artero-venosi.

Gli angiomi si trovano principalmente nella metà superiore del corpo, compresi testa e collo (fino all'80% dei casi). Meno comuni sono gli angiomi della faringe, i polmoni, le palpebre e le cavità oculari, il fegato, le ossa, gli organi genitali esterni, ecc.

Cause di Angio

Nella maggior parte dei casi, gli angiomi sono congeniti. Si ritiene che anastomosi fetali persistenti tra le arterie e le vene siano fonti di sviluppo dell'angio. Un aumento di angioma si verifica a causa della proliferazione dei vasi sanguigni del tumore stesso, che germinano e distruggono i tessuti circostanti, come la crescita di tumori maligni. Le vere cause degli angiomi congeniti non sono note.

A volte gli angiomi si verificano dopo lesioni traumatiche o accompagnano il decorso di altre malattie (ad esempio, cirrosi epatica o tumori maligni degli organi interni).

Classificazione Angio

Prima di tutto, ci sono angiomi dei vasi sanguigni (emangiomi) e angiomi dei vasi linfatici (linfangiomi).

Dal punto di vista istologico, distinguere tra angiomi monomorfici e polimorfici. Gli angiomi monomorfici sono vere formazioni vascolari provenienti da un particolare elemento di un vaso sanguigno (emangioendotelioma, emangio-pericitoma, leiomioma). Un segno di angioma polimorfico è una combinazione di vari elementi della parete vascolare, è possibile trasferire un tipo di tumore a un altro.

Tipi di emangiomi

A seconda del tipo di struttura, si distinguono angiomi semplici, cavernosi, ramificati, combinati e misti.

Emangioma semplice (capillare, ipertrofico) è la crescita di capillari di nuova formazione, piccole vasi arteriosi e venosi. Gli emangiomi capillari sono localizzati sulla pelle o sulle mucose come macchie di colore rosso vivo (angiomi arteriosi) o bluastro-porpora (angiomi venosi). Le dimensioni degli emangiomi capillari sono diverse - da limitate a giganti. Quando si preme su un tumore vascolare, il suo colore si attenua. Emangioma capillare è estremamente raramente trasformato in un emangioendotelioma maligno.

Gli emangiomi cavernosi (cavernosi) sono formati da ampie cavità spugnose riempite di sangue. Esternamente, un tale angioma è un nodo di colore viola-bluastro, con una superficie irregolare e una consistenza morbida ed elastica. La palpazione o radiologica nello spessore dell'angioma può essere determinata angioliti o phleboliths - forme dense e sferiche di coaguli di sangue non ostruiti. Gli emangiomi cavernosi di solito hanno una sede sottocutanea. Per loro, un tipico sintomo di asimmetria di temperatura è che il tumore vascolare è più caldo dei tessuti circostanti. Con la pressione sul tumore, a causa del deflusso del sangue, l'emangioma si attenua e diventa pallido, e quando si sforzano, i tempi e gli aumenti (il cosiddetto sintomo erettile causato dal flusso sanguigno).

L'emangioma ramificato (razziale) è rappresentato da un plesso di tronchi vascolari dilatati e tortuosi. Una caratteristica di questo tipo di angioma è la pulsazione, il tremore e il rumore rilevati sopra di esso, come un aneurisma. È raro, localizzato principalmente sugli arti, a volte sul viso. Il minimo trauma all'angioma può portare a un sanguinamento minaccioso.

Emangiomi combinati combinano posizione superficiale e sottocutanea (angioma semplice e cavernoso). Le manifestazioni cliniche dipendono dalla predominanza dell'uno o dell'altro componente dell'angioma.

Gli emangiomi con struttura mista provengono da vasi e altri tessuti (emlimfangiomi, angiofibromi, angioneuromi, ecc.).

La forma dei seguenti tipi di angiomi: stellata, piatta, nodulare, serpiginosa. Separatamente nella serie di tumori vascolari sono gli angiomi senili, che rappresentano più piccole formazioni rosa-rosso arrotondate. Gli angiomi senili compaiono dopo 40 anni.

Tipi di linfangiomi

Formazioni vascolari semplici, cavernose e cistiche si distinguono dai linfangiomi.

I linfangiomi semplici comprendono lacune di tessuto allargate rivestite di endotelio e riempite di linfa. Questo tipo di angiomi si sviluppa prevalentemente nei muscoli della lingua e delle labbra ed esternamente rappresenta un tumore morbido e incolore.

I linfangiomi cavernosi sono cavità multi-camera formate da vasi linfatici, con pareti spesse di tessuto muscolare e fibroso.

I linfangiomi cistici crescono come cisti chilose e possono raggiungere dimensioni significative. Si trovano nel collo, nell'inguine, nel mesentere dell'intestino, nel tessuto retroperitoneale. L'adesione di un'infezione secondaria può causare la formazione di una fistola e un paziente prolungato e debilitante, la linforrena.

Angio sintomi

Le manifestazioni cliniche dell'angioma dipendono dal tipo di tumore vascolare, dalla sua localizzazione, dalle dimensioni e dalle caratteristiche del corso. Gli emangiomi sono di solito rilevati poco dopo la nascita di un bambino o nei primi mesi della sua vita. Nelle neonate, gli angiomi si trovano 3-5 volte più spesso che nei maschi. Nei neonati, si può osservare una rapida crescita di angiomi: ad esempio, in 3-4 mesi l'emangioma può aumentare fino a diversi centimetri di diametro, catturando una superficie considerevole.

I tumori vascolari possono essere localizzati su qualsiasi parte del corpo; tenendo conto della localizzazione, si distinguono gli angiomi dei tessuti tegumentari (pelle, tessuto sottocutaneo, mucose del cavo orale e dei genitali), il sistema muscoloscheletrico (muscoli e ossa), gli organi interni (fegato, polmoni, ecc.). Se la presenza di emangiomi dei tessuti integumentari è accompagnata da un difetto estetico, allora gli emangiomi degli organi interni possono portare a vari tipi di menomazioni in funzioni importanti come la respirazione, la nutrizione, la visione, la minzione, la defecazione.

Gli emangiomi ossei possono essere localizzati nella colonna vertebrale, nelle ossa del bacino, nel cranio, nelle lunghe ossa tubolari degli arti. Gli angiomi cavernosi multipli sono più comuni nel tessuto osseo e la loro crescita può essere accompagnata da dolore, deformità scheletrica, fratture patologiche, sindrome radicolare, ecc. Gli angiomi cerebrali, che possono portare all'epilessia o all'emorragia subaracnoidea, sono particolarmente pericolosi.

Nel processo di crescita possono verificarsi ulcere e infiammazioni degli angiomi, seguite dallo sviluppo di trombosi e flebiti. La più terribile complicazione è il sanguinamento; per gli angiomi estesi e profondi, può essere necessario un intervento chirurgico d'urgenza per fermare il sanguinamento. In alcuni casi, si verifica l'auto-guarigione degli angiomi, associata alla trombosi spontanea e alla desolazione dei vasi che alimentano il tumore. Allo stesso tempo, l'angioma svanisce gradualmente o scompare completamente.

Angiomi da navi linfatiche sono più spesso trovati in bambini del primo anno di vita. Il luogo della loro localizzazione primaria è la pelle e il tessuto sottocutaneo.

I linfangiomi sono localizzati in punti di accumulo di linfonodi regionali: sul collo, sulla lingua, sulle labbra, sulle guance, nella regione ascellare e inguinale, nel mediastino, nello spazio retroperitoneale, nell'area della radice del mesentere. Sono definiti come un gonfiore doloroso, che a volte raggiunge dimensioni considerevoli. Nella maggior parte dei casi, la crescita dei linfangiomi è lenta, le complicazioni di solito hanno trovato suppurazione.

Diagnosi di angiomi

La diagnosi di angiomi superficiali nei casi tipici non è difficile e si basa sui dati di ispezione e palpazione della formazione vascolare. La colorazione caratteristica e la capacità di ridurre con la pressione sono segni caratteristici di angioma.

In caso di angiomi di localizzazioni complesse, viene utilizzato un complesso di studi di visualizzazione. Gli emangiomi ossei vengono rilevati dai raggi X delle ossa tubolari, della colonna vertebrale, delle costole, delle ossa pelviche e del cranio. Angiografia del cervello, rene, polmone, linfangiografia, ecc. È utilizzata per diagnosticare gli angiomi degli organi interni.L'ultrasuono esamina la profondità di diffusione dell'angioma, la struttura e le caratteristiche anatomiche e topografiche del tumore, misurare la velocità del flusso sanguigno nei vasi periferici e il parenchima emangioma. Angiomi faringei vengono rilevati durante un esame otorinolaringoiatra.

Se si sospetta il linfangioma, viene eseguita una puntura diagnostica per ottenere un liquido giallastro chiaro dal tumore. La diagnosi differenziale del linfangioma viene eseguita con una cisti del collo, ernia spinale, lipoma, teratoma, linfadenite del collo.

Trattamento di angiomi

Le indicazioni assolute per il trattamento di emergenza degli angiomi sono: rapida crescita del tumore, estensività della lesione, localizzazione della formazione vascolare nella testa e nel collo, ulcerazione o sanguinamento, compromissione del funzionamento dell'organo interessato. Le tattiche incinte sono giustificate da segni di regressione spontanea di un tumore vascolare.

Il trattamento chirurgico è indicato per la posizione profonda dell'angioma. Il trattamento chirurgico degli angiomi può includere la legatura dei vasi adduttori, la sutura di un tumore vascolare o la sua completa escissione all'interno del tessuto sano.

La radioterapia è utilizzata per il trattamento di angiomi di localizzazioni anatomiche complesse (per esempio, angiomi dell'orbita o spazio retrobulbare) o semplici emangiomi a grande area. Con l'angioma esteso dei tegumenti, a volte il trattamento ormonale con prednisone è efficace.

Elettrocoagulazione, rimozione laser, criodistruzione possono essere usati per angiomi puntuali. Per gli angiomi piccoli ma profondi, si utilizza la scleroterapia - iniezioni locali di etanolo al 70%, che causano infiammazione asettica e cicatrizzazione di un tumore vascolare. Angiomi degli organi interni dopo angiografia precedente possono essere embolizzati.

angioedema

L'angioedema (angioedema) è una condizione acuta caratterizzata dal rapido sviluppo dell'edema locale della mucosa, del tessuto sottocutaneo e della pelle stessa. Si verifica spesso sul viso (lingua, guance, palpebre, labbra) e molto meno frequentemente colpisce le mucose degli organi urogenitali, il tratto gastrointestinale, le vie respiratorie.

L'angioedema è una patologia comune. Si verifica almeno una volta in ogni vita in ogni quinta persona, e in metà dei casi è combinato con orticaria allergica.

Attenzione! Foto di contenuti scioccanti.
Per visualizzare, clicca sul link.

motivi

Nella maggior parte dei casi, l'angioedema è una manifestazione di una reazione allergica di tipo immediato in risposta all'ingestione di allergeni (veleni di insetti pungenti, droghe, allergeni alimentari).

Una volta nel corpo, gli allergeni attivano la reazione "antigene-anticorpo", che è accompagnata dal rilascio nel sangue di serotonina, istamina e altri mediatori di allergia. Queste sostanze hanno un'alta attività biologica; in particolare, sono in grado di aumentare notevolmente la permeabilità delle pareti dei vasi sanguigni situati nello strato sottomucoso e nel grasso sottocutaneo. Di conseguenza, la parte liquida del sangue inizia a sudare dal lume dei vasi, il che porta allo sviluppo di angioedema, che è sia locale che diffuso.

L'angioedema può anche essere una manifestazione di una reazione pseudo-allergica, che si basa sull'ipersensibilità individuale a determinati farmaci o alimenti. Ma in questo caso, non esiste uno stadio immunologico nel meccanismo patologico dello sviluppo dell'edema.

Per la prevenzione dell'angioedema re-allergico, il paziente deve seguire una dieta ipoallergenica, non assumere farmaci senza prescrizione medica.

L'angioedema può svilupparsi come complicanza della terapia con ACE-inibitori o antagonisti del recettore dell'angiotensina II. Tale forma viene solitamente diagnosticata negli anziani. La base per lo sviluppo di edema nella situazione designata è il blocco dell'enzima di conversione dell'angiotensina. Di conseguenza, la distruzione della bradichinina rallenta e l'attività dell'angiotensina II diminuisce, il che porta a una dilatazione persistente dei vasi sanguigni e ad un aumento della permeabilità delle loro pareti.

Un altro motivo per lo sviluppo dell'angioedema è una carenza di un inibitore C1 che regola l'attività delle proteine ​​del sangue responsabili dei processi di coagulazione, controllando l'attività dei processi infiammatori e il livello di pressione sanguigna, dolore. Una deficienza dell'inibitore C1 nel corpo deriva dalla sua sintesi insufficiente, che di solito è associata a disordini genici. Altre cause di un deficit di C1-inibitori possono essere la sua distruzione e il consumo accelerati. Questi processi sono causati da alcune malattie infettive, neoplasie maligne e patologie autoimmuni. Carenza di C1 inibitore ereditaria o ereditaria porta ad un aumento della formazione di C2-chinina e bradichinina - sostanze che aumentano la permeabilità delle pareti dei vasi sanguigni e promuovono lo sviluppo di angioedema.

A seconda della durata del processo patologico, si distingue l'angioedema acuto e cronico. La transizione dallo stato alla forma cronica è indicata dalla sua durata superiore a 1,5 mesi.

L'angioedema può essere combinato con l'orticaria o essere isolato.

Sulla base delle caratteristiche del meccanismo di sviluppo, si distinguono i tipi ereditari e acquisiti di angioedema. Acquisita, a sua volta, sono divisi come segue:

  • le allergie;
  • pseudoallergy;
  • associato all'uso di ACE-inibitori;
  • associato a processi autoimmuni e malattie infettive.
Nel 50% dei casi, l'angioedema allergico e pseudoallergico è accompagnato dallo sviluppo di orticaria, shock anafilattico.

C'è anche una forma idiopatica. Ne parlano quando non è possibile stabilire la causa della permeabilità patologica della parete vascolare.

Segni di

Nella maggior parte dei casi, l'angioedema si sviluppa in modo acuto entro 3-4 minuti. L'aumento di angioedema per 2-5 ore è molto meno comune.

Di solito è localizzato nell'area delle labbra, guance, palpebre, cavità orale e negli uomini, anche nello scroto. Il quadro clinico è in gran parte determinato dal sito di localizzazione. Quindi, quando un paziente ha uno strato sottomucoso del tratto gastrointestinale, il paziente presenta i seguenti sintomi:

In caso di angioedema della laringe, il paziente sviluppa caratteristiche di respirazione stadorotica, disturbi del linguaggio e raucedine.

Il più grande pericolo è l'angioedema della laringe, che può causare l'asfissia e la morte del paziente.

Molto meno comuni sono angioedema di altri siti:

  • pleura (caratterizzata da debolezza generale, difficoltà di respirazione, dolore al petto);
  • la parte inferiore del sistema urinario (comporta minzione dolorosa, ritenzione urinaria acuta);
  • cervello (segni diagnosticati di circolazione cerebrale transitoria);
  • articolazioni;
  • muscoli.

Nel 50% dei casi, l'angioedema allergico e pseudoallergico è accompagnato dallo sviluppo di orticaria, shock anafilattico.

Segni distintivi di angioedema ereditario e acquisito:

VENFLON-2 - NEOFLON - INSYTE - ADSYTE. Cannule per infusione. Cos'è?

VENFLON-2 - NEOFLON - INSYTE - ADSYTE

IMPIANTI DI INFUSIONE. CHE COS'E '?

Una cannula da infusione è un tubo polimerico non più lungo di 6 cm, adattato per la terapia di infusione e installato in una nave con una guida dell'ago.

Venflon-2, Neoflon, Insight e AdSite sono nomi commerciali delle cannule per infusione prodotte dalla società di fama mondiale Becton Dickinson (BD), il cui rappresentante ufficiale in Ucraina è la società tedesca Vogt Medical Fertrib GmbH.

BD si è specializzata nella progettazione e produzione di prodotti per iniezione da oltre 100 anni, la cui storia è strettamente correlata alle attività dell'azienda. E 'stato BD che ha sviluppato e rilasciato:

· Nel 1957, il primo prodotto monouso sterile: il catetere venoso centrale Intracat;

· Nel 1961 - la prima siringa monouso (serie Plastipak);

· Nel 1964 - una cannula per infusione angiocat (da FEP-teflon, senza porta);

· Nel 1968 - la cannula per infusione Venflon (da Teflon, con porta);

· Nel 1986 - la cannula infusionale Insight dal vialon.

Ogni giorno nel mondo vengono installate circa 2 milioni di cannule per infusione.

In Ucraina, i metodi di conduzione della terapia infusionale con l'aiuto di una cannula installata in una nave periferica sono sempre più riconosciuti da operatori sanitari e pazienti ogni anno.

L'uso diffuso di cannule da infusione è dovuto ai vantaggi che hanno rispetto al solito metodo di conduzione della terapia per infusione con un ago di metallo.

L'installazione di una cannula da infusione in un vaso periferico è una procedura rapida e semplice che ogni infermiere può facilmente padroneggiare. La procedura è meno invasiva rispetto al metodo di installazione di un catetere centrale nelle vene giugulari o succlavia, poiché non vi è alcun rischio di sviluppare complicazioni così terribili come lesioni polmonari, pneumotorace e danni vicino ai tronchi neurovascolari.

Oggi, l'azienda BD produce cannule per infusione da due materiali: politetrafluoroetilene (Teflon) - Venflon-2, cannule Neoflon, nonché Vialon - Insight e Adsite. Questo dà ai medici l'opportunità di scegliere una cannula in base alla durata della terapia richiesta.

Le cannule per infusione BD differiscono non solo nel materiale di cui sono fatte, ma anche nella loro progettazione - la presenza o l'assenza di una porta di iniezione aggiuntiva - un dispositivo valvolare non in lattice attraverso il quale i medicinali possono essere introdotti ulteriormente utilizzando una siringa senza l'uso di un ago.

Le cannule per infusione, Insite e Neoflon, non hanno una porta, mentre Venflon-2 e Adsite sono portati con cannule. Producendo prodotti che utilizzano una tecnologia priva di lattice, BD garantisce un'ulteriore sicurezza delle cannule e assicura che non vi sia il rischio di sviluppare reazioni allergiche al lattice naturale.

Fatte salve le regole di cura, le cannule prodotte con Teflon (Venflon-2 e Neoflon) possono essere utilizzate per 48-72 ore e dal vialon (Insight e Adsite) per 4-5 giorni. Questi materiali hanno un'elevata biocompatibilità, resistenza e termoplasticità, hanno un basso coefficiente di attrito, che consente loro di essere utilizzati con successo in vasi periferici, dove la velocità del flusso sanguigno è bassa e il rischio di reazioni infiammatorie locali è alto. Inoltre, per i pazienti di tutte le età, è possibile scegliere la dimensione appropriata della cannula, tenendo conto della velocità di somministrazione richiesta del farmaco.

Molti di noi potrebbero ricordare i lividi sulle mani e sugli avambracci che sono rimasti dopo i "droppers". La tecnica di cannulazione della vena periferica consente per diversi giorni di eseguire tutte le iniezioni e le infusioni attraverso una cannula, senza esporre nuovamente il paziente alla venipuntura, creando così condizioni confortevoli per il trattamento e facilitando il duro lavoro del personale infermieristico.

Questo è particolarmente importante per i pazienti:

· Con venature "difficili" e scarsamente visualizzate;

· Che conducono una terapia di infusione lunga e intensiva;

· Coloro che hanno bisogno di una terapia infusionale nella fase preospedaliera - una cannula per infusione consente di trasportare il paziente senza timore - l'ago non lascerà la nave e non la perforerà, causando lo sviluppo di infiltrazione o ematoma;

· Con un'alta probabilità di sviluppo di complicanze, accompagnata da shock, quando la centralizzazione della circolazione sanguigna si verifica nelle grandi navi e la cannulazione delle navi spasmed periferiche è difficile, e il cateterismo delle navi centrali richiede tempo, abilità speciali ed è anche più invasivo.

La tabella mostra i parametri necessari da prendere in considerazione quando si sceglie una cannula per infusione.

Inoltre, Leggere Imbarcazioni

Come pulire i vasi della testa e del collo

Trattamento delle navi dei rimedi popolari testa e colloStanchezza costante, insonnia e cattivo umore possono essere associati a problemi vascolari. Nel frattempo, sono aterosclerosi, spasmi e placche di colesterolo che riducono significativamente le prestazioni e causano un generale peggioramento della salute.

protrombina

Sinonimi: protrombina, INR, tempo di protrombina, PT, protrombina, INRInformazioni generaliIl tempo di protrombina è un indicatore di base di un coagulogramma, che viene utilizzato per valutare le cascate di coagulazione del sangue esterne.

Trattamento dei sintomi reumatici del cuore

Perché si verifica una malattia cardiaca reumaticaIl processo reumatico è accompagnato dall'apparizione nel muscolo cardiaco dell'infiammazione, in cui si formano i caratteristici noduli del tessuto connettivo.

Crisi ipertensiva

Crisi ipertensiva - una condizione accompagnata da un improvviso aumento critico della pressione sanguigna, sullo sfondo del quale sono possibili disturbi neurovegetativi, disturbi emodinamici cerebrali, lo sviluppo di insufficienza cardiaca acuta.

Perché l'ematocrito è ridotto nel sangue, cosa significa?

L'ematocrito è un indicatore che determina il contenuto di globuli rossi (globuli rossi) nel suo volume totale. Misurato in percentuale. Determinato da un esame del sangue generale.

Ipertensione - che cosa è, cause, tipi, sintomi, trattamento di 1, 2, 3 gradi

Ipertensione arteriosa (ipertensione, AH) è una malattia del sistema cardiovascolare in cui la pressione sanguigna nelle arterie della circolazione sistemica (grande) è costantemente aumentata.