Aneurisma dell'arteria carotide - in generale, non una malattia rara e molto pericolosa del sistema cardiovascolare, che spesso termina con la morte. Questa è una deformazione anomala e irreversibile di una parte debole della parete arteriosa, dovuta al flusso costante di sangue circolante. La patologia si sviluppa nella maggior parte dei casi negli adulti, ma può anche interessare il bambino.

Le arterie carotidi sono grandi tronchi vascolari che forniscono gli organi del collo e consegnano il sangue al cervello. Sotto l'influenza di fattori interni ed esterni negativi, l'area dell'arteria inizia ad espandersi. Le pareti della nave diventano fragili, si allungano e aumentano di diametro. Forma rigonfiamento caratteristico, simile a una borsa.

La borsa aneurismatica si forma come risultato della proliferazione delle fibre del tessuto connettivo e della deposizione di filamenti di fibrina su di esse. La sua cavità è piena di sangue o masse trombotiche. La forma della borsa e il suo rapporto con la nave dipendono sia dalla natura del danno all'arteria che dal tipo di aneurisma. Nel corso del tempo, la parete vascolare sovrastampata diventa più sottile e diventa a pelle sottile. Con le fluttuazioni della pressione sanguigna, non si alza e scoppia.

Aneurisma dell'arteria carotide - una deformità speciale che non si manifesta senza lasciare traccia. Prima o poi, i pazienti hanno sintomi clinici caratteristici. La patologia può manifestarsi ripetutamente e ripresentarsi. Allo stesso tempo, ci sono molteplici disturbi del rifornimento di sangue cerebrale a causa di ipossia e una carenza di nutrienti essenziali.

motivi

Ci sono fattori che contribuiscono allo sviluppo dell'aneurisma: ipertensione, processi aterosclerotici e trombotici, predisposizione genetica, lesioni al collo, attività fisica anormale, intervento sull'arteria carotide.

Malattie che contribuiscono alla formazione di aneurisma dell'arteria:

Un esempio è la dissezione di un'arteria e la formazione di un aneurisma dovuto all'accumulo di depositi aterosclerotici e masse trombotiche

  • aterosclerosi,
  • ipertensione,
  • ictus,
  • embolia
  • Periarterite nodulare,
  • Lesione da tubercolosi,
  • la sifilide,
  • Malattie autoimmuni sistemiche,
  • Cardiopatia coronarica, infarto miocardico, difetti cardiaci,
  • Invasione parassitaria,
  • Patologia infettiva di orecchio, gola, naso.

In assenza di un trattamento adeguato e tempestivo, si sviluppa la tromboflebite, che complica il decorso della patologia sottostante e allunga il processo di riabilitazione. Una malattia asintomatica da molto tempo causa la morte del paziente per emorragia interna.

classificazione

Ci sono diverse classificazioni di questa malattia.

  1. La forma dell'aneurisma è sacculata, fusiforme, fusiforme. L'aneurisma dell'arteria carotide sternale è una formazione cava che è collegata con uno stretto "gambo" o un'ampia base con il lume del vaso. Questa è la forma più comune di patologia, che si verifica prevalentemente negli adulti. Aneurisma fusiforme - protrusione di tutte le pareti delle arterie con contorni lisci, fusiformi - educazione senza confini chiari, che cambia forma.
  2. Nella dimensione: miliardi, ordinario, grande e gigante.
  3. Secondo la struttura - aneurisma mono e multi-camera.
  4. Per localizzazione - aneurisma dell'arteria carotide esterna e interna. Questi ultimi sono suddivisi in aneurismi del seno cavernoso, aneurismi sopraclinoidi, aneurismi della biforcazione carotidea.
  5. La prevalenza è patologie diffuse e migratorie.
  6. Alla deriva - acuta e cronica. La forma acuta è caratterizzata da un flusso rapido e da gravi conseguenze. È spesso fatale. La forma cronica è geneticamente determinata e non progredisce per tutta la vita.
  7. Forme di aneurisma - tipo tumorale e apoplessia.

sintomatologia

L'aneurisma dell'arteria carotide può non manifestarsi clinicamente per un tempo molto lungo. Se l'aneurisma ha una dimensione ridotta, i segni esterni di danno ai vasi sono spesso assenti. Senza procedure diagnostiche speciali, l'aneurisma non è rilevabile.

I grandi aneurismi sono tumori pulsanti su cui si sente un soffio sistolico intermittente. In questi casi, la pelle sul collo cambia, appare gonfiore patologico. Se la sacca aneurismatica è piena di sangue liquido, la sua consistenza è tesa ed elastica, e se è piena di coaguli di sangue, è solida.

I primi sintomi della malattia sono condizioni abbastanza tipiche:

  • Stanchezza cronica
  • Mal di testa irragionevoli,
  • insonnia,
  • vertigini,
  • Acufene.

Man mano che l'aneurisma cresce di dimensioni, i mal di testa diventano più frequenti e aggravati, si verificano sensazioni dolorose e spiacevoli nell'area del cuore, mancanza di respiro, ridotta acuità visiva, i suoi campi cambiano, pupille dilatate, dolore agli occhi, intorpidimento, raucedine della voce, squilibrio e sensazione di pulsazione dei vasi sanguigni che dà alla testa.

Quando spremono i nervi che passano nel vicinato, si verificano sensazioni dolorose al collo, al collo e alla spalla. Un grande aneurisma spesso preme sulla gola, trachea, esofago, causa i loro disturbi funzionali, che si manifesta clinicamente con raucedine, disfonia, dispnea, sanguinamento nasale. Il tumore aneurismatico, diffondendosi nell'entroterra, mette sotto pressione la vena giugulare, causando la sua espansione e la faccia blu del paziente. La compressione dei tronchi nervosi vicini porta alla comparsa di dolore acuto, allo sviluppo di paralisi e paresi.

  1. L'aneurisma dell'arteria carotide sinistra si manifesta con afasia motoria, parestesia, emianopia, convulsioni epilettiformi.
  2. L'aneurisma dell'arteria carotide destra si manifesta con sintomi cerebrali: mal di testa, dispepsia, alterazione della coscienza, agitazione psicomotoria, vertigini, a volte svenimento e convulsioni in arti sani.

Se c'è una rottura dei tessuti, il mal di testa diventa acuto, il doppio negli occhi, i pazienti diventano malati e doloranti, vomito, torcicollo, convulsioni, paralisi di tutto il corpo o singole parti, disturbi del linguaggio, confusione, oscuramento del collo appaiono. I pazienti cambiano il loro stato mentale, diventano ansiosi, perdono conoscenza e cadono in coma.

diagnostica

La diagnosi di un aneurisma aortico inizia con un esame generale del paziente, ascoltando i suoi disturbi, raccogliendo anamnesi di vita e malattia e studiando il quadro clinico della patologia. Durante l'esame, il medico può notare una formazione pulsante nel collo, che rende possibile sospettare un aneurisma.

Con l'aiuto di metodi strumentali di ricerca gli specialisti possono fare una diagnosi accurata e prescrivere il trattamento corretto. Il più informativo tra loro sono:

  • L'ecografia dell'arteria carotidea fornisce informazioni complete sulla struttura della parete vascolare, sulla condizione del lume dell'arteria e sulla velocità del flusso sanguigno. L'esame Doppler consente di identificare la malattia vascolare esistente.
  • La scansione duplex delle arterie carotidi è uno studio in cui il medico valuta lo stato dei vasi in una proiezione bidimensionale e in triplex in tridimensionale.
  • L'angiografia è un metodo per esaminare le navi mediante somministrazione endovenosa di un mezzo di contrasto ed eseguire una serie di raggi x. Un'immagine accurata delle navi colpite fornisce informazioni complete sulle loro condizioni e cambiamenti, oltre a permettere di valutare lo stato della parete del vaso nell'area dell'aneurisma. L'esame angiografico viene eseguito per determinare la posizione dell'espansione aneurismatica.
  • La risonanza magnetica consente di stabilire la diagnosi, determinare la forma e lo stadio della malattia, scegliere le tattiche mediche. Sul tomogramma, gli specialisti trovano segni caratteristici di insufficiente apporto di sangue al cervello e agli organi del collo. CT ha una maggiore precisione.
  • L'elettroencefalogramma è un metodo aggiuntivo per rilevare i problemi vascolari nel cervello.

aneurisma carotideo nella foto

trattamento

L'auto-guarigione dell'aneurisma è impossibile. Nella maggior parte dei casi, la formazione patologica aumenta di volume, le pareti della nave diventano più sottili. Se non trattato, il sacco aneurismatico si rompe, inizia il sanguinamento, che spesso porta alla morte del paziente.

I chirurghi vascolari si occupano del trattamento della deformità aneurismatica dell'arteria carotide. L'unico modo efficace per trattare una patologia è la chirurgia, durante la quale l'area interessata viene "spenta" dal flusso sanguigno.

Il tipo di operazione è determinato dall'età del paziente, dalle sue condizioni, dalla presenza di comorbidità e dal decorso della patologia di base.

  1. Rimozione completa dell'aneurisma e sostituzione dell'area interessata con una protesi di plastica o area di un vaso sanguigno da un'altra parte del corpo. Di conseguenza, la pervietà dell'arteria carotidea è completamente ripristinata. Durante l'operazione, le estremità di adduzione e di prelievo dell'arteria sono isolate, bloccate con tubi di gomma, il sacco aneurismatico viene aperto, le pareti del vaso interessato vengono rimosse e il difetto risultante viene sostituito con una protesi. Allo stesso tempo l'integrità delle vene è preservata. Se la dimensione dell'aneurisma supera i 5 cm, rimuovere l'intero segmento interessato dell'arteria e impiantare invece i tubi di gomma.
  2. La resezione parziale del sacco aneurismatico viene eseguita nei casi in cui è impossibile rimuovere completamente la formazione. In questo caso, una parte di esso viene asportata, tutti i collaterali e la cavità della borsa vengono suturati, il flusso sanguigno viene ripristinato con l'aiuto di una protesi. Se non è possibile eseguire un tale intervento, vengono inserite le anastomosi di bypass - speciali shunt attraverso i quali circola il sangue.
  3. Le tecniche endovascolari sono utilizzate per piccoli aneurismi localizzati in luoghi difficili da raggiungere. L'operazione viene eseguita all'interno dell'imbarcazione utilizzando un catetere speciale. Questa è una tecnica minimamente invasiva che richiede solo una piccola incisione nel collo attraverso il quale viene inserito un catetere nel vaso. Con l'aiuto dell'ottica angiografica, l'area interessata dell'arteria viene rimossa e protesica.

Video: un esempio di ritaglio dell'aneurisma dell'arteria carotide interna

Quando l'aneurisma si rompe, la prognosi è spesso sfavorevole: circa il 30% dei pazienti muore. Per la fornitura di cure di emergenza, la chirurgia e l'ulteriore riabilitazione dei pazienti sono ospedalizzati. Sono dotati di un rigoroso riposo a letto, controllano il livello della pressione sanguigna, prescrivono farmaci:

  • Sedativi - "Valocordin", "Bellaspon", "Persen",
  • Farmaci anti-dolore - Ketonal, Ibuklin, Brustan,
  • Farmaci che migliorano la circolazione cerebrale - "Vinpocetina", "Kavinton", "Cerebrolysin",
  • Vasodilatatori - Papaverin, pentossifillina, Tsinnarizin,
  • Farmaci che migliorano le proprietà reologiche del sangue - "Acido nicotinico", "Complamin", "Trental",
  • Farmaci antipiastrinici - Aspirina, Curantil, Cardiomagnile,
  • Antiipoxids - Actovegin, vitamine - Neuromultivitis.

Il trattamento conservativo ha lo scopo di stabilizzare il processo e rafforzare le pareti dei vasi sanguigni.

Il trattamento dei rimedi popolari dovrebbe essere effettuato solo dopo aver consultato uno specialista. Tintura di aneto e biancospino, brodo di rosa selvatica e chokeberry aumentano il tono vascolare. La tintura di propoli è un tonico efficace.

Complicazioni e effetti avversi della patologia sono:

  1. Rottura di espansione aneurismatica,
  2. Sanguinamento interno
  3. Shock emorragico,
  4. trombosi,
  5. Ascesso del cervello

Se risolvi questo problema in tempo, puoi prevenire una catastrofe.

prevenzione

Le misure preventive mirano a prevenire la disfunzione vascolare e mantenere il tono delle arterie e delle vene. Gli esperti raccomandano di seguire le regole elementari per mantenere sani i vasi:

  • Rifiuto del fumo e uso di bevande alcoliche.
  • Esclusione dalla dieta di cibi grassi, carne affumicata, carne rossa.
  • Conformità con la dieta.
  • Un'adeguata attività fisica.
  • Normalizzazione del peso corporeo.
  • Riposo completo
  • La modalità ottimale di lavoro.
  • Vita tranquilla senza stress e conflitti.
  • Visite mediche periodiche con la ricerca necessaria, in particolare la scansione duplex dei vasi del collo.
  • Se necessario, somministrazione profilattica di farmaci che riducono il sangue e prevengono i coaguli di sangue.
  • Esame regolare da parte di un medico e l'attuazione delle sue raccomandazioni.

L'aneurisma dell'arteria carotidea è una patologia mortale che richiede una diagnosi completa e la nomina di una terapia competente. Gli esperti raccomandano di non sopportare il mal di testa e in modo tempestivo per cercare la causa, riferendosi a medici qualificati e non antidolorifici.

Cause di aneurisma dell'ICA, metodi diagnostici, trattamento e prognosi

Un aneurisma è un vaso sanguigno che si espande sotto forma di neoplasia sacculare o fusiforme. La dilatazione può verificarsi in diversi vasi del corpo, ma il più delle volte avviene lungo le arterie. Nell'ICD-10, la malattia è indicata dal codice I71.

Le arterie sono vasi sanguigni che trasportano il sangue ossigenato dal cuore alla periferia del corpo. Nelle vene che portano sangue povero di ossigeno dai tessuti al cuore, l'aneurisma è estremamente raro. Le arterie sono soggette a un carico maggiore, poiché in esse prevale la pressione alta. Le arterie sono in grado di resistere a forti pressioni. Ciò è dovuto al fatto che la struttura delle loro pareti è più forte di quella di una vena.

Attenzione! Il sito comune in cui si verifica la vasodilatazione si trova lungo l'arteria canalare principale.

Se l'area danneggiata si trova nella cavità toracica, viene chiamata vasodilatazione toracica. Se localizzati nella cavità addominale, i medici parlano di aneurisma dell'aorta addominale. Un altro punto dell'aneurisma sono le arterie del cervello (intracranico o cerebrale). C'è una posizione rara per la vasodilatazione - l'arteria carotide interna (ICA).

Quali tipi di aneurismi esistono?

A seconda del tipo di deformazione della parete del vaso, i medici distinguono le seguenti forme di aneurisma:

  • Vero - eccessiva espansione locale del vaso sanguigno, che è pericolosa per la vita del paziente.
  • Sezionato - un muro rotto di un vaso sanguigno, in cui vi è un forte sanguinamento.
  • Falso - lesione sulla superficie della nave, che è sigillata verso l'esterno (tessuto circostante). Un ematoma si forma intorno al vaso sanguigno e poi si trasforma in tessuto connettivo.

Perché si verifica la vasodilatazione?

L'aneurisma causa vari motivi. La predisposizione ereditaria gioca un ruolo, poiché i parenti spesso soffrono di questa malattia. Il rischio aumenta se si trova la vasodilatazione in un parente di prima linea.

Un altro importante fattore di rischio che può causare l'aneurisma è l'ipertensione. Se il sangue esercita una pressione particolarmente elevata sulle pareti della nave dall'interno, si sviluppa un punto debole da cui apparirà la vasodilatazione.

La calcificazione vascolare (arteriosclerosi) è il principale fattore di rischio per lo sviluppo dell'aneurisma. Poiché le placche si accumulano sulla parete del vaso, perde la sua elasticità e può ridurre la pressione dell'onda del polso. Fumare indirettamente aumenta il rischio di vasodilatazione locale: l'assunzione di nicotina contribuisce all'arteriosclerosi e aumenta la pressione sanguigna.

L'uso eccessivo di nicotina è un fattore di rischio per la vasodilatazione

In alcuni casi, l'infezione batterica è associata allo sviluppo della vasodilatazione patologica. L'infezione causa infiammazione sulla parete del vaso e, a causa di un danno localizzato al patogeno batterico, si forma eccessiva vasodilatazione. I medici lo chiamano micotico. Rare cause associate ad un aumentato rischio di aneurisma nel cervello sono malattie ereditarie: sindrome di Marfan o sindrome di Ehlers-Danlos.

Come è la diagnosi?

Se l'aneurisma non causa disagio, il medico lo diagnostica per caso. L'aneurisma dell'aorta addominale con un diametro superiore a cinque centimetri può essere sondato, come un tumore pulsante, attraverso la parete addominale. Usando un'ecografia, il medico diagnostica l'aneurisma. Altre tecniche di imaging sono adatte: tomografia computerizzata (TC) e risonanza magnetica (MRI).

Se la vasodilatazione è localizzata nell'aorta toracica, viene utilizzato uno speciale ultrasuono transesofageo. La TC e la risonanza magnetica vengono utilizzate nella diagnosi dell'aneurisma destro e sinistro dell'ICA.

Cos'è l'aneurisma ICA?

Gli aneurismi dell'arteria carotide extracranica sono non standard e si verificano in una vasta gamma di pazienti a causa di vari motivi. Ci sono veri aneurismi dell'ICA, compresi tutti gli strati della parete dell'arteria carotidea e falsi. L'aneurisma dell'ACI è inferiore all'1% delle arterie e il 4% delle vasodilatazioni periferiche. La probabilità di recupero dopo aneurisma dell'ICA è compresa tra lo 0,2 e il 5 percento.

La diagnosi può essere fatta a caso in pazienti asintomatici o sulla base di manifestazioni cliniche, che possono includere sintomi neurologici, una massa pulsante nel collo, effetti del dolore o sanguinamento a causa di una rottura della nave. Qualsiasi segmento dell'arteria carotide (centrale, esterna, interna) può essere influenzato, sebbene la vasodilatazione dell'ACI sia più comune.

Esiste un raro tipo di aneurisma (nello spazio del dipartimento superclinario dell'ICA) (> 0,001%), che presenta sintomi gravi sotto forma di febbre (oltre 39 gradi Celsius), dolore al collo (destro o sinistro), tachicardia ed edema.

Altri segni di un miliardo aneurisma della sinistra supraclinoidale ICA:

  • Forte sensazione di bruciore in gola.
  • Vertigini.
  • Mancanza di respiro
  • Problemi respiratori
  • Rossore.
  • Svenimenti frequenti
  • Bassa pressione sanguigna
  • Battito cardiaco elevato

Come viene trattata la vasodilatazione?

Esistono vari trattamenti per l'eccessiva vasodilatazione. La terapia dipende dalla dimensione e dalla posizione dell'area interessata. Quando la vasodilatazione dell'aorta addominale con un diametro inferiore a quattro centimetri è necessario attendere un po 'di tempo. Il medico monitora il decorso della malattia con l'ecografia a un intervallo di un anno. Se vazodilatatsiya più di quattro centimetri, quindi condurre il controllo ogni sei mesi.

In molti casi, il trattamento include la chirurgia. Un chirurgo vascolare sostituisce una nave danneggiata con una protesi o installa un tubo metallico per stabilizzare la struttura. Per il trattamento della vasodilatazione del cervello, vengono utilizzati due metodi: la circoncisione o l'avvolgimento. Il chirurgo chiude l'aneurisma del vaso con una clip o una bobina di platino.

L'approccio al trattamento della vasodilatazione dell'ACI dipende dai sintomi, dall'eziologia e dalla posizione della nave interessata. Ma anche un piccolo aneurisma fusiforme dell'arteria carotide interna viene trattato con un intervento invasivo. Nella maggior parte dei casi, la chirurgia aperta viene utilizzata per aneurismi veri, infettivi e di grandi dimensioni che hanno gravi conseguenze. La chirurgia endovascolare è utilizzata in pazienti con aneurisma dell'CA-sinistra o con dissezione dell'arteria carotide.

Nell'aneurisma dell'arteria poplitea, il trattamento viene eseguito mediante un intervento chirurgico di bypass delle arterie coronarie. Il chirurgo crea un flusso sanguigno alternativo a un organo le cui navi sono danneggiate. L'obiettivo degli interventi terapeutici è di stabilizzare la parete del vaso per prevenire la rottura.

Una componente importante del trattamento della vasodilatazione è la terapia etiotropica. L'obiettivo principale è ridurre l'ipertensione (ipertensione) con i farmaci. Spesso i medici usano beta-bloccanti o ACE inibitori. Tutti i fattori di rischio che contribuiscono allo sviluppo della sclerotizzazione vascolare dovrebbero essere evitati. Questi includono smettere di nicotina, mantenendo uno stile di vita sano: adeguato peso corporeo, una dieta equilibrata con bassi lipidi animali, un sacco di fibre alimentari, verdure e attività fisica regolare.

Qual è la prognosi per i pazienti con il disturbo?

La prognosi dell'aneurisma dell'ICA dipende da vari fattori. Decisivi sono il diametro e il tasso di sviluppo del disturbo. La complicazione più grave è la rottura della nave dilatata (separazione) - può portare a sanguinamento mortale.

In questo caso, la mortalità dipende dalla posizione dell'aneurisma. Ad esempio: la mortalità nel caso di dissezione aortica della cavità addominale è superiore al 50%, mentre la separazione dell'aorta toracica termina con una morte del 75%. Se un aneurisma del vaso sanguigno si rompe nel cervello, circa la metà dei pazienti muore entro i primi 28 giorni.

Suggerimento: Se l'aneurisma dell'ACI o del cervello viene rilevato e trattato nel tempo, le possibilità di guarigione sono favorevoli.

Sintomi e trattamento dell'aneurisma carotideo

Una tale patologia come aneurisma carotideo è abbastanza comune ed estremamente pericolosa. L'esito della malattia è solitamente fatale. Questa malattia è caratterizzata da una deformazione anormale e irreversibile del segmento indebolito della parete arteriosa, dovuta alla costante circolazione del sangue. La malattia viene più spesso diagnosticata in persone di età superiore a 25 anni, meno spesso nei bambini.

Che cos'è una malattia

Le arterie carotidi sono grandi tronchi vascolari che forniscono sangue al collo e in tutte le parti del cervello. Alcuni fattori interni ed esterni possono influenzare negativamente le pareti delle arterie, danneggiandole e portando all'espansione. Il risultato è un leggero rigonfiamento che assomiglia a una borsa, chiamata aneurisma. La borsa contiene sangue o masse trombotiche. Dopo un po ', c'è un assottigliamento della parete vascolare, che può esplodere quando la pressione sanguigna scende.

Aneurisma dell'arteria carotide - una malattia con sintomi tipici pronunciati. Spesso, la violazione è organica e riappare anche con un trattamento tempestivo. Sullo sfondo della patologia, la circolazione cerebrale può essere compromessa a causa della mancanza di ossigeno e nutrizione cellulare.

Cause comuni di patologia

Un aneurisma vascolare può svilupparsi a causa di aumento della pressione sanguigna, processi aterosclerotici e trombotici, predisposizione genetica, sforzo fisico anormale. Se l'aorta è stata ferita, si può sviluppare una patologia. Un aneurisma dell'arteria può formarsi sullo sfondo di:

  • placche aterosclerotiche che bloccano il lume dei vasi sanguigni;
  • malattia ipertensiva;
  • ictus;
  • embolia;
  • lesione tubercolare;
  • periarterite nodulare;
  • alcune infezioni sessualmente trasmesse;
  • frequenti processi autoimmuni;
  • IHD, infarto, malattie cardiache;
  • invasioni parassitarie;
  • patologie infettive del tratto respiratorio superiore.

Se una persona non riesce a curare la malattia fuori dal tempo e nel modo sbagliato, si verificherà lo sviluppo di tromboflebiti - una patologia che aggraverà il decorso della malattia e ridurrà l'efficacia della terapia in futuro. Il decorso asintomatico della malattia può portare a morte rapida.

I sintomi della malattia

Le manifestazioni cliniche dell'aneurisma dell'arteria carotidee potrebbero non manifestarsi a lungo. Con una piccola dimensione della borsa aneurismatica, non ci sono segni, e in questo caso è possibile identificare la malattia solo dopo un certo numero di esami diagnostici.

Per i grandi aneurismi (tumori pulsanti) sul collo, è possibile ascoltare il rumore sopra di loro, interrompendolo e risorgendo costantemente.

I principali segni di patologia in questo caso: un cambiamento nella pelle del collo e la comparsa di gonfiore.

Se c'è una sacca di sangue aneurismatica, sarà elastica se contiene coaguli di sangue - dura.

I sintomi della malattia possono manifestarsi come:

  • stanchezza cronica;
  • mal di testa gratuiti;
  • insonnia;
  • vertigini;
  • tinnito.

Maggiore è l'aneurisma dell'arteria carotide interna, più pronunciati i sintomi della patologia. C'è un aumento e un aumento del mal di testa, sensazioni dolorose e spiacevoli nel petto, mancanza di respiro, diminuzione della vista. Altri sintomi si manifestano con intorpidimento, raucedine della voce, coordinazione alterata, sensazione di pulsazione dei vasi, che dà alla zona della testa.

Man mano che il tumore cresce, si verificano la compressione delle fibre nervose nel collo e l'insorgenza di sintomi dolorosi, che possono diffondersi alle spalle e al collo. Con un grande aneurisma, i sintomi si manifestano sotto forma di disturbi funzionali dell'esofago, della disfonia e degli epistassi. Quando un aneurisma dell'arteria carotide interna viene bloccato, la vena giugulare si manifesta nel blu della pelle del viso. Se i tronchi nervosi adiacenti vengono pizzicati, appare un dolore acuto, possono svilupparsi paralisi e paresi.

Quando si verificano aneurisma dell'arteria carotide sinistra, afasia motoria, parestesia, convulsioni epilettiformi. Per l'aneurisma cerebrale dell'arteria carotide destra sono caratterizzati disordini cerebrali, manifestati da mal di testa, dispepsia, svenimento, agitazione psicomotoria, vertigini, crampi alle gambe.

Il tessuto lacerato è accompagnato da mal di testa acuto, nausea, vomito, convulsioni, paralisi parziale o completa, confusione, pelle blu nel collo. C'è un cambiamento nello stato mentale - nei pazienti c'è una forte ansia, possono perdere conoscenza.

Varietà di patologia

Classificare la patologia in base a:

  1. La forma del sacco aneurismatico, che è sacciforme, a forma di fuso, fusiforme. L'aneurisma tissutale è chiamato la forma più comune della malattia. Si manifesta sotto forma di una formazione cava, collegata con una base stretta o larga con un lume vascolare. Con un aneurisma a forma di fuso, la parete vascolare è sporgente da tutti i lati, con una formazione fusiforme che ha una forma vaga.
  2. Dimensioni. I tumori sono miliari, normali, grandi e giganteschi.
  3. Le strutture sono formazioni a camera singola e multicamera.
  4. Place. Diviso in aneurisma dell'arteria carotide esterna e interna.
  5. Prevalenza. Ci sono diffuse e migratorie.

La malattia può manifestarsi in forme acute e croniche. Nella forma acuta, il quadro clinico si aggrava molto rapidamente e spesso non è possibile salvare il paziente. Decorso cronico caratteristico di forme ereditarie di patologia. È meno pericoloso, caratterizzato da una neoplasia, che raramente cambia durante tutta la vita.

È importante quando i sintomi della malattia non esitano e contattare uno specialista che prescriverà una serie di misure diagnostiche, selezionare il trattamento corretto.

Test diagnostici

Presso l'ufficio del medico, il paziente dovrebbe descrivere tutti i sintomi che lo hanno preoccupato di recente, parlare di malattie croniche, predisposizione ereditaria. Dopo aver raccolto la storia, lo specialista esaminerà il paziente, durante il quale si può sospettare la patologia dell'arteria carotide.

Per confermare la diagnosi verrà assegnato a studi aggiuntivi:

  • la diagnostica ecografica contribuirà a determinare lo stato della parete vascolare, la velocità di circolazione sanguigna, ecc.;
  • scansione fronte-retro;
  • angiografia - durante la procedura, il contrasto viene iniettato per via endovenosa e vengono eseguite radiografie (questa procedura aiuterà a identificare la localizzazione dell'aneurisma);
  • la risonanza magnetica consente di vedere il quadro completo della patologia e decidere la scelta della terapia;
  • l'elettroencefalogramma aiuta a identificare i problemi vascolari nel cervello.

Dopo aver superato tutti i test e superato l'esame, il medico selezionerà il trattamento, che dipenderà da molti fattori. È importante ricordare che l'aneurisma non si curerà da solo e in assenza della terapia corretta progredirà rapidamente.

Trattamento della malattia

Il trattamento di deformità aneurismatica è effettuato sotto la supervisione di chirurghi vascolari.

Il modo migliore per sbarazzarsi della patologia e prevenire lo sviluppo di complicazioni pericolose per la vita è la chirurgia, durante la quale la parte patologica viene tagliata fuori dal flusso sanguigno.

A seconda dell'età del paziente, della salute generale e del decorso della malattia, è possibile eseguire le operazioni dei seguenti tipi:

  1. Completa rimozione del tumore, al posto del quale installare la protesi. Ciò consente di ripristinare completamente il lume dell'arteria carotide. Se la dimensione dell'area interessata supera i 50 mm, eseguire la rimozione completa con il successivo impianto di tubi di gomma.
  2. Resezione parziale dell'aneurisma. È effettuato nei casi in cui è impossibile tagliare completamente il tumore. Se l'operazione non può essere eseguita per qualsiasi motivo, l'intervento chirurgico di bypass viene eseguito per un'ulteriore circolazione sanguigna.
  3. Metodi endovascolari. Condotto in presenza di aneurismi di piccole dimensioni, localizzato dove l'intervento tradizionale è impossibile. L'operazione viene eseguita all'interno dell'imbarcazione utilizzando un catetere speciale. Usando l'ottica angio-chirurgica, il segmento interessato viene rimosso, seguito dalla sua sostituzione con una protesi.

Se c'è una rottura della parete vascolare, il paziente viene urgentemente ospedalizzato e fornito con l'assistenza appropriata. Dei farmaci mostrati che ricevono sedativi, antidolorifici, vasodilatatori e altri mezzi. La terapia conservativa aiuterà a raggiungere una condizione stabile del paziente e rafforzare le pareti dei vasi sanguigni.

Per prevenire la patologia, gli esperti consigliano di normalizzare il sonno e il riposo, abbandonare alcol e nicotina, monitorare il peso, evitare situazioni stressanti, praticare sport, mangiare cibi sani. Periodicamente, è necessario essere esaminati da uno specialista, che consente di determinare lo stato del sistema cardiovascolare e altri organi.

Come abbassare il colesterolo

Molte persone possono sperimentare il colesterolo alto, dai giovani agli anziani. Il colesterolo non risparmia nessuno, quindi sii attento al tuo corpo, se noti almeno un segno, allora è il momento di dare l'allarme.

Tra i segni di colesterolo alto, si distinguono i seguenti sintomi: un bordo grigio chiaro appare vicino alla cornea, noduli giallastri si formano sotto le palpebre, dolore al cuore, debolezza nelle gambe e placca nei vasi.

Leggi il modo più semplice per ridurre il colesterolo qui.

Aneurisma sifone dell'arteria carotide interna

Ciò che minaccia l'aneurisma carotideo, la prognosi del trattamento

Le patologie vascolari sono difficili da diagnosticare. Ad esempio, i sintomi dell'aneurisma carotideo nell'80% dei pazienti sono assenti fino a quando la malattia non si è trasformata in una forma grave.

Sommario:

Qual è il pericolo di una tale diagnosi? Qual è la prognosi di questa malattia?

Cos'è un aneurisma carotideo

Per facilitare la diagnosi, tutte le patologie del sistema cardiovascolare hanno il proprio codice ICD 10. La classificazione internazionale consente l'analisi differenziale e il monitoraggio di tutte le novità nel campo della terapia. Quali cambiamenti vengono diagnosticati come aneurisma?

  1. L'aneurisma sternale dell'arteria carotide interna viene solitamente diagnosticato all'inizio dei cambiamenti patologici. Cambia e si trasforma in una forma stratificata, che è un presagio di rottura dell'aneurisma.

Secondo il processo di localizzazione, è consuetudine distinguere diversi altri tipi di patologie:

  • Aneurisma dell'arteria carotide esterna - nella sua struttura, l'arteria carotidea assomiglia ad una forcella. Ha un tronco comune, dopo di che diverge in due rami principali. L'aneurisma dell'arteria carotide comune ed esterna è piuttosto raro.

In più della metà dei casi si osservano patologie diffuse e migratorie. Quindi un aneurisma dell'arteria carotide interna sinistra può diffondersi sul lato destro. I disturbi multipli rendono difficile il trattamento di una malattia. L'aneurisma dell'arteria carotide interna destra nel suo diametro raramente supera 1-2 cm.

Cosa succede quando l'aneurisma, ciò che è pericoloso

Per capire quanto sia serio l'aneurisma, è necessario conoscere le possibili conseguenze e la prognosi del trattamento tempestivo. Questa patologia vascolare è pericolosa per due motivi:

  1. La probabilità di sanguinamento interno. Mentre progredisce, la dimensione dell'aneurisma può raggiungere 3-4 cm. Questa condizione indica che le pareti dei vasi sono gravemente danneggiate e assottigliate. Con la creazione di fattori favorevoli, si verifica sanguinamento interno. In caso di rottura, l'eliminazione rapida non ha sempre successo.

Secondo varie fonti, dal 75 al 90% dei pazienti muoiono anche prima dell'operazione o durante la stessa. Uno dei principali pericoli è lo shock emorragico causato da una grande perdita di sangue.

Pertanto, per molti aspetti, il paziente stesso influenzerà la prognosi della terapia, il suo desiderio di guarire e gli sforzi per vivere secondo le raccomandazioni del medico. Come risultato dell'occlusione vascolare, si verifica una rottura dell'aneurisma, o un trombo si forma altrove con un attacco cardiaco dei tessuti circostanti.

Come trattare una malattia

Nelle prime fasi della malattia vengono prescritti farmaci per rafforzare i vasi sanguigni e normalizzare il loro tono. Per prevenire la rottura dell'arteria possono essere prescritti fluidificanti del sangue e un complesso di vitamine ad alto contenuto di acido acetilsalicilico per eliminare i depositi di colesterolo.

  • Operazioni infruttuose. Condurre qualsiasi manipolazione aperta delle arterie è potenzialmente pericoloso. Il rischio di morte dipende dal tipo di trattamento e varia dal 7 al 15%. Dovresti anche considerare tutti i fattori aggravanti.

Quindi, una domanda seria è se è possibile eseguire un'operazione su un paziente con insufficienza cardiaca grave. Un'indicazione evidente per la conduzione è la rottura delle pareti delle arterie. È anche auspicabile un intervento chirurgico con un aneurisma pulsante.

L'embolizzazione o il clipping dell'aneurisma comporta il rischio di una grande perdita di sangue durante le manipolazioni, che può provocare uno shock emorragico.

Dopo l'apertura del sanguinamento interno, le possibilità di sopravvivenza sono solo del 5%. Non meno pericoloso è l'aneurisma del segmento intracavernoso dell'arteria carotide interna.

Rimedi popolari per il trattamento

Il trattamento dei rimedi popolari è pericoloso. Alcuni decotti ed erbe medicinali portano l'effetto opposto, oltre ad essere forti sostanze biologicamente attive, possono neutralizzare l'effetto dei farmaci. L'uso di metodi tradizionali è possibile solo se il trattamento è coordinato con il medico curante.

È possibile vivere con la malattia

Cosa significa diagnosi di aneurisma? Non è piuttosto una frase, ma un avvertimento tempestivo per il paziente, che parla della necessità di cambiare il tuo stile di vita e rinunciare a cattive abitudini.

Notizie in primo piano

Qual è l'aneurisma polmonare pericoloso?

Cuore e vasi

Come viene sviluppato e trattato l'aneurisma dell'arteria splenica?

Cuore e vasi

Che cos'è un aneurisma dell'arteria femorale e poplitea che pericoloso?

Cuore e vasi

Manifestazioni di aneurisma dell'arteria renale e metodi di trattamento

Cuore e vasi

Come trattare l'aneurisma dell'aorta toracica

Cuore e vasi

Manifestazioni e cause della stenosi carotidea

Cause di aneurisma dell'ICA, metodi diagnostici, trattamento e prognosi

Un aneurisma è un vaso sanguigno che si espande sotto forma di neoplasia sacculare o fusiforme. La dilatazione può verificarsi in diversi vasi del corpo, ma il più delle volte avviene lungo le arterie. Nell'ICD-10, la malattia è indicata dal codice I71.

Le arterie sono vasi sanguigni che trasportano il sangue ossigenato dal cuore alla periferia del corpo. Nelle vene che portano sangue povero di ossigeno dai tessuti al cuore, l'aneurisma è estremamente raro. Le arterie sono soggette a un carico maggiore, poiché in esse prevale la pressione alta. Le arterie sono in grado di resistere a forti pressioni. Ciò è dovuto al fatto che la struttura delle loro pareti è più forte di quella di una vena.

Se l'area danneggiata si trova nella cavità toracica, viene chiamata vasodilatazione toracica. Se localizzati nella cavità addominale, i medici parlano di aneurisma dell'aorta addominale. Un altro punto dell'aneurisma sono le arterie del cervello (intracranico o cerebrale). C'è una posizione rara per la vasodilatazione - l'arteria carotide interna (ICA).

Quali tipi di aneurismi esistono?

A seconda del tipo di deformazione della parete del vaso, i medici distinguono le seguenti forme di aneurisma:

  • Vero - eccessiva espansione locale del vaso sanguigno, che è pericolosa per la vita del paziente.
  • Sezionato - un muro rotto di un vaso sanguigno, in cui vi è un forte sanguinamento.
  • Falso - lesione sulla superficie della nave, che è sigillata verso l'esterno (tessuto circostante). Un ematoma si forma intorno al vaso sanguigno e poi si trasforma in tessuto connettivo.

Perché si verifica la vasodilatazione?

L'aneurisma causa vari motivi. La predisposizione ereditaria gioca un ruolo, poiché i parenti spesso soffrono di questa malattia. Il rischio aumenta se si trova la vasodilatazione in un parente di prima linea.

Un altro importante fattore di rischio che può causare l'aneurisma è l'ipertensione. Se il sangue esercita una pressione particolarmente elevata sulle pareti della nave dall'interno, si sviluppa un punto debole da cui apparirà la vasodilatazione.

La calcificazione vascolare (arteriosclerosi) è il principale fattore di rischio per lo sviluppo dell'aneurisma. Poiché le placche si accumulano sulla parete del vaso, perde la sua elasticità e può ridurre la pressione dell'onda del polso. Fumare indirettamente aumenta il rischio di vasodilatazione locale: l'assunzione di nicotina contribuisce all'arteriosclerosi e aumenta la pressione sanguigna.

In alcuni casi, l'infezione batterica è associata allo sviluppo della vasodilatazione patologica. L'infezione causa infiammazione sulla parete del vaso e, a causa di un danno localizzato al patogeno batterico, si forma eccessiva vasodilatazione. I medici lo chiamano micotico. Rare cause associate ad un aumentato rischio di aneurisma nel cervello sono malattie ereditarie: sindrome di Marfan o sindrome di Ehlers-Danlos.

Come è la diagnosi?

Se l'aneurisma non causa disagio, il medico lo diagnostica per caso. L'aneurisma dell'aorta addominale con un diametro superiore a cinque centimetri può essere sondato, come un tumore pulsante, attraverso la parete addominale. Usando un'ecografia, il medico diagnostica l'aneurisma. Altre tecniche di imaging sono adatte: tomografia computerizzata (TC) e risonanza magnetica (MRI).

Se la vasodilatazione è localizzata nell'aorta toracica, viene utilizzato uno speciale ultrasuono transesofageo. La TC e la risonanza magnetica vengono utilizzate nella diagnosi dell'aneurisma destro e sinistro dell'ICA.

Cos'è l'aneurisma ICA?

Gli aneurismi dell'arteria carotide extracranica sono non standard e si verificano in una vasta gamma di pazienti a causa di vari motivi. Ci sono veri aneurismi dell'ICA, compresi tutti gli strati della parete dell'arteria carotidea e falsi. L'aneurisma dell'ACI è inferiore all'1% delle arterie e il 4% delle vasodilatazioni periferiche. La probabilità di recupero dopo aneurisma dell'ICA è compresa tra lo 0,2 e il 5 percento.

La diagnosi può essere fatta a caso in pazienti asintomatici o sulla base di manifestazioni cliniche, che possono includere sintomi neurologici, una massa pulsante nel collo, effetti del dolore o sanguinamento a causa di una rottura della nave. Qualsiasi segmento dell'arteria carotide (centrale, esterna, interna) può essere influenzato, sebbene la vasodilatazione dell'ACI sia più comune.

Esiste un raro tipo di aneurisma (nello spazio del dipartimento superclinario dell'ICA) (> 0,001%), che presenta sintomi gravi sotto forma di febbre (oltre 39 gradi Celsius), dolore al collo (destro o sinistro), tachicardia ed edema.

Altri segni di un miliardo aneurisma della sinistra supraclinoidale ICA:

  • Forte sensazione di bruciore in gola.
  • Vertigini.
  • Mancanza di respiro
  • Problemi respiratori
  • Rossore.
  • Svenimenti frequenti
  • Bassa pressione sanguigna
  • Battito cardiaco elevato

Come viene trattata la vasodilatazione?

Esistono vari trattamenti per l'eccessiva vasodilatazione. La terapia dipende dalla dimensione e dalla posizione dell'area interessata. Quando la vasodilatazione dell'aorta addominale con un diametro inferiore a quattro centimetri è necessario attendere un po 'di tempo. Il medico monitora il decorso della malattia con l'ecografia a un intervallo di un anno. Se vazodilatatsiya più di quattro centimetri, quindi condurre il controllo ogni sei mesi.

In molti casi, il trattamento include la chirurgia. Un chirurgo vascolare sostituisce una nave danneggiata con una protesi o installa un tubo metallico per stabilizzare la struttura. Per il trattamento della vasodilatazione del cervello, vengono utilizzati due metodi: la circoncisione o l'avvolgimento. Il chirurgo chiude l'aneurisma del vaso con una clip o una bobina di platino.

L'approccio al trattamento della vasodilatazione dell'ACI dipende dai sintomi, dall'eziologia e dalla posizione della nave interessata. Ma anche un piccolo aneurisma fusiforme dell'arteria carotide interna viene trattato con un intervento invasivo. Nella maggior parte dei casi, la chirurgia aperta viene utilizzata per aneurismi veri, infettivi e di grandi dimensioni che hanno gravi conseguenze. La chirurgia endovascolare è utilizzata in pazienti con aneurisma dell'CA-sinistra o con dissezione dell'arteria carotide.

Nell'aneurisma dell'arteria poplitea, il trattamento viene eseguito mediante un intervento chirurgico di bypass delle arterie coronarie. Il chirurgo crea un flusso sanguigno alternativo a un organo le cui navi sono danneggiate. L'obiettivo degli interventi terapeutici è di stabilizzare la parete del vaso per prevenire la rottura.

Una componente importante del trattamento della vasodilatazione è la terapia etiotropica. L'obiettivo principale è ridurre l'ipertensione (ipertensione) con i farmaci. Spesso i medici usano beta-bloccanti o ACE inibitori. Tutti i fattori di rischio che contribuiscono allo sviluppo della sclerotizzazione vascolare dovrebbero essere evitati. Questi includono smettere di nicotina, mantenendo uno stile di vita sano: adeguato peso corporeo, una dieta equilibrata con bassi lipidi animali, un sacco di fibre alimentari, verdure e attività fisica regolare.

Qual è la prognosi per i pazienti con il disturbo?

La prognosi dell'aneurisma dell'ICA dipende da vari fattori. Decisivi sono il diametro e il tasso di sviluppo del disturbo. La complicazione più grave è la rottura della nave dilatata (separazione) - può portare a sanguinamento mortale.

In questo caso, la mortalità dipende dalla posizione dell'aneurisma. Ad esempio: la mortalità nel caso di dissezione aortica della cavità addominale è superiore al 50%, mentre la separazione dell'aorta toracica termina con una morte del 75%. Se un aneurisma del vaso sanguigno si rompe nel cervello, circa la metà dei pazienti muore entro i primi 28 giorni.

Suggerimento: Se l'aneurisma dell'ACI o del cervello viene rilevato e trattato nel tempo, le possibilità di guarigione sono favorevoli.

Caratteristiche dell'aneurisma sacculare

Aneurisma cerebrale (cerebrale) - protrusione (gonfiore) del punto debole di un vaso sanguigno a causa del danneggiamento delle sue pareti. Aneurisma bagulare - aneurisma intracranico in forma di sacco. Molto spesso, un aneurisma cerebrale non mostra alcun sintomo e passa inosservato fino all'esame. Ma a volte si rompe, rilasciando sangue nel cranio e causando spiacevoli sintomi ed effetti, incluso l'ictus.

Tipi di aneurismi

La posizione e le navi che influenzano

  • L'aneurisma sacculare (sacciforme) è un tipo di aneurisma abbastanza comune e costituisce circa l'80-90% di tutti gli aneurismi intracranici, è la causa dell'emorragia subaracnoidea (SAH). Un simile aneurisma assomiglia a una bacca (spesso chiamata "bacca"), un glomerulo o un sacco che può formarsi sulle biforcazioni arteriose e sui rami delle grandi arterie alla base del cervello (Circle of Willis);
  • L'aneurisma a forma di fuso è un tipo meno comune. Assomiglia a un rigonfiamento della parete arteriosa ai lati di un'arteria o di un vaso sanguigno dilatato in tutte le direzioni. Un aneurisma a forma di fuso non ha un gambo ed è raramente strappato.

Le arterie carotidi interne forniscono le regioni anteriori e le arterie vertebrali le regioni posteriori del cervello. Dopo aver attraversato il cranio, le arterie vertebrali destra e sinistra si uniscono per formare l'arteria principale. Le arterie carotidi principali e interne sono collegate l'una all'altra in un anello alla base del cervello, che è chiamato il Cerchio di Willis. Aneurismi di vasi cerebrali si verificano nei punti di diramazione di grandi vasi, ma possono anche svilupparsi in piccole partizioni, che si trovano sia nella parte anteriore del cervello (circolazione anteriore) che nella parte posteriore (circolazione posteriore). La malattia può colpire qualsiasi arteria cerebrale:

Gli aneurismi del sacco sono suddivisi in diversi tipi a seconda del luogo:

  • Aneurisma dell'arteria cerebrale - ricorda un rigonfiamento o una pallina in un vaso sanguigno che sembra una bacca o una busta appesa a uno stelo;
  • L'arteria carotide interna - un'area debole nell'arteria carotide provoca il rigonfiamento di un'area separata;
  • Arteria connettiva anteriore - questo tipo di aneurisma sacciforme è asintomatico fino alla rottura, a volte causando disturbi della memoria o disfunzione dell'ipotalamo.

La maggior parte degli aneurismi sacculari intracranici è vera (la parete interna si espande). Sono costituiti da una densa fibra gializzata (indurente) con una parete muscolare. Man mano che l'aneurisma cresce, può cambiare i suoi contorni e i trombi possono svilupparsi al suo interno, nel qual caso si verifica la sua rottura.

Dimensione degli aneurismi sacculari:

  • Piccolo - meno di 5 mm;
  • Medio - 6-15 mm;
  • Big - mm;
  • Gigante (il più delle volte localizzato nell'arteria carotide interna) - più di 25 mm.

Sintomi e segni

Aneurismi bagulari sono di solito rilevati durante l'esame del paziente per un'altra condizione. I sintomi appaiono sullo sfondo della sua rottura, ma a volte possono essere causati dalla pressione o dalla crescita di aneurisma. Il segno più comune di rottura è un forte mal di testa. Di seguito è riportato un elenco di possibili sintomi:

  • I difetti visivi (visione indistinta offuscata, visione doppia) sono associati alla presenza di aneurisma dell'arteria carotide interna;
  • Dolore facciale (a livello delle palpebre / fronte), dolore severo associato al verificarsi dell'arteria comunicante anteriore;
  • Sintomi neurologici focali;
  • convulsioni;
  • Insonnia (un sintomo frequente sullo sfondo di un aneurisma carotideo);
  • Svenimento o svenimento;
  • Debolezza o intorpidimento di una parte del corpo;
  • vertigini;
  • convulsioni;
  • Confusione in pensieri o disturbi mentali;
  • Nausea e / o vomito;
  • Aritmia cardiaca, tachicardia;
  • Dolore al collo;
  • Pupille dilatate, palpebre involontariamente cadenti;
  • fotosensibilità;
  • Mancanza di respiro;
  • Sintomi di un ictus (perdita della parola, odore, paralisi muscolare su un lato del corpo o altri difetti del movimento);
  • Gli aneurismi dell'arteria carotidea possono causare cambiamenti nelle ossa del cranio, che possono essere chiaramente osservati durante l'esame.

Molti fattori determinano la probabilità di sanguinamento dell'aneurisma sacculare, che non è ancora scoppiato - includono: dimensioni e posizione. Piccoli aneurismi sacculari, di dimensioni uniformi, hanno una probabilità di emorragia inferiore rispetto a forme grandi e irregolari - attraverso cui il sangue inizia a filtrare nello spazio subaracnoideo (la cavità tra le membrane del cervello e il midollo spinale si riempie di liquore). Questo fenomeno è chiamato "emorragia subaracnoidea", i suoi sintomi, a seconda del volume del sangue, sono i seguenti:

  • Un forte mal di testa dura da alcune ore a 2-3 giorni (il dolore acuto e doloroso è accompagnato dalla rottura dell'aneurisma dell'arteria anteriore connessa);
  • Impulso emotivo, vertigini;
  • Sonnolenza, coma;
  • L'emorragia di aneurismi della carotide interna e dell'arteria connettiva anteriore è sempre accompagnata da una diminuzione della vista.

Questo fenomeno è chiamato "ictus emorragico". I sintomi includono:

  • Debolezza, intorpidimento, paralisi degli arti inferiori;
  • Problemi con la parola o la comprensione di altre persone;
  • Problemi visivi (in presenza di aneurisma sacculare dell'arteria carotide interna);
  • Convulsioni, sindrome convulsiva.

diagnostica

  • Angiografia. Metodo minimamente invasivo, che utilizza uno speciale colorante e raggi X per determinare il grado di occlusione dell'arteria / vaso nel cervello, identificare patologie nelle arterie carotidi o anteriori, per controllare il flusso sanguigno per la presenza di coaguli di sangue. L'angiografia cerebrale è più spesso utilizzata per identificare o confermare problemi con i vasi sanguigni nel cervello e per diagnosticare aneurismi cerebrali, vasculite, cause di ictus, malformazioni vascolari;
  • Analisi del liquido cerebrospinale. Il test può essere utilizzato per riconoscere un'ampia gamma di malattie e condizioni che interessano il cervello: meningite, encefalite, sanguinamento (emorragia) nel cervello, disordini autoimmuni, tumori, se si sospetta che qualsiasi tipo di aneurisma si rompa, incluso l'aneurisma sacculare. L'analisi viene eseguita mediante puntura spinale. I metodi meno comuni di prendere un campione includono: puntura, puntura ventricolare, bypass;
  • La tomografia computerizzata (CT) è un metodo non invasivo che consente di rilevare l'aneurisma smagulare e l'emorragia. Le immagini a raggi X si formano sotto forma di una sezione bidimensionale della sezione del cervello. L'angiografia TC è accompagnata dall'introduzione di un mezzo di contrasto per il paziente al fine di ottenere immagini chiare e dettagliate della circolazione sanguigna nelle arterie del cervello, dove l'aneurisma è più comune, - connettivo interno carotideo e anteriore;
  • Ultrasuoni Doppler transcranico - le onde sonore vengono trasmesse attraverso il tessuto cerebrale, quindi vengono riflesse dalle cellule del sangue in movimento nei vasi, consentendo al radiologo di calcolare la loro velocità. Questo metodo è ampiamente utilizzato per uno studio dettagliato della circolazione del sangue nelle arterie (anche durante le operazioni sul cervello);
  • Risonanza magnetica (MRI). Le onde radio generate e il campo magnetico sono usati per fotografare il cervello. L'angiografia a risonanza magnetica (MRA) mostra immagini dettagliate (2 e 3) di sezioni trasversali del cervello e dei vasi. Entrambi i metodi sono importanti per determinare il tipo di aneurisma e rilevare il sanguinamento.

trattamento

  • Il trattamento chirurgico di aneurismi grandi / giganti e sintomatici include l'intervento endovascolare o il ritaglio dell'aneurisma (controindicato nei pazienti che possono rompere durante l'installazione di clip);
  • La terapia dei piccoli aneurismi è una questione controversa. Aneurismi bagulari inferiori a 7 mm si rompono raramente (il più delle volte a causa di emorragia subaracnoidea), nel qual caso solo un medico può decidere.

Preparazione per la chirurgia

Comprende l'esecuzione di tutti i test di cui sopra per la diagnosi di aneurisma e il digiuno prima dell'intervento per 12 ore (non è possibile bere acqua). E anche:

  • Prima di un intervento chirurgico, il medico controllerà il livello della pressione intracranica e del sangue;
  • L'ipertensione è una controindicazione alla chirurgia;
  • È vietato prendere diuretici.

Intervento chirurgico

Diamo uno sguardo più da vicino a ciascun metodo:

  • Terapia farmacologica / trattamento conservativo. Piccoli aneurismi inesplosi che non causano problemi possono non avere bisogno di cure se non crescono e sono asintomatici. In questo caso, è importante sottoporsi annualmente ad un esame completo del cervello e monitorare costantemente la pressione sanguigna, il colesterolo. Al paziente vengono prescritti farmaci antiemetici e analgesici (per alleviare i sintomi, se presenti), farmaci per la regolazione della pressione arteriosa (con aumento della pressione sistolica, rischio di rottura o aneurisma), farmaci antiepilettici (se sono presenti disturbi convulsivi) e calcio-antagonisti (per la regolazione della pressione, escluso il rischio di ictus);
  • Neurochirurgia. Il paziente può essere raccomandato l'intervento microchirurgico aperto. Questo è un metodo chirurgico invasivo che viene eseguito in anestesia generale. Il chirurgo esegue il trepanning del cranio, la dura madre viene aperta e l'aneurisma viene accuratamente separato dai tessuti circostanti, quindi il medico posiziona un morsetto chirurgico (di solito una clip in titanio) attorno alla base dell'aneurisma sacculare (ritaglio dell'aneurisma). Il morsetto spegne l'aneurisma, il chirurgo esegue la sua puntura e rimuove il sangue. Dopo l'operazione (che dura 3-5 ore), il paziente viene mostrato in ospedale da quattro a sei giorni. Il recupero completo richiede solitamente da alcune settimane a mesi;
  • Chirurgia endovasale. A seconda delle dimensioni e della posizione dell'aneurisma sacculare e dell'età del paziente, è possibile scegliere questo metodo. Questa è una procedura minimamente invasiva che non richiede l'apertura del cranio (dura 1-1,5 ore), durante la quale il catetere (precedentemente inserito nell'arteria femorale del paziente) viene diretto attraverso i vasi sanguigni verso l'aneurisma. Quindi il chirurgo inserisce delicatamente microcatali (spirali) nel catetere (catetere), che bloccano la cavità dell'aneurisma sacculare, le spirali agiscono come una barriera meccanica al flusso sanguigno, quindi l'aneurisma viene disattivato. Un ricovero in ospedale dopo la procedura è tra uno e due giorni. Il recupero dopo l'intervento richiede da cinque a sette giorni. Sullo sfondo dell'operazione, in presenza di sanguinamento, l'ospedalizzazione può durare da una a quattro settimane, a seconda dello stato di salute del paziente;
  • Raramente usato un modo per rafforzare le pareti dell'aneurisma. Le sue aree sono trattate con una garza specializzata, che causa l'indurimento del suo guscio. Questo metodo è usato raramente a causa di frequenti recidive di emorragia.

Prognosi della malattia

La rottura di un aneurisma sacculare è la causa di un esito fatale, emorragia intracerebrale, idrocefalo e può portare a danni cerebrali a breve termine / permanente. Le conseguenze per i pazienti con aneurisma scoppiato dipendono dallo stato generale di salute, età, condizioni neurologiche preesistenti (ascesso, ipertensione intracranica), posizione dell'aneurisma, gravità dell'emorragia, nell'intervallo di tempo tra il divario e la visita dal medico. Circa il 40% delle persone con una rottura muore entro 24 ore, un altro 25% muore per complicazioni entro sei mesi. La diagnosi precoce è importante. È importante essere vigili quando si individuano i primi segni di rottura. Le persone che cercano assistenza medica prima della rottura dell'aneurisma hanno tassi di sopravvivenza più alti di quelli che ignorano i sintomi della malattia. Il 40-50% dei pazienti ritorna alle normali attività dopo l'intervento.

prevenzione

Consiste nella diagnosi precoce della malattia, dopo la quale viene prescritto un trattamento appropriato. In generale, un paziente che conosce la presenza di un aneurisma vale:

  • Evitare stress emotivo, sovraccarico;
  • Smetti di bere e fumare;
  • Monitorare la pressione sanguigna e il colesterolo;
  • Annualmente subiscono un esame completo del cervello;
  • Aderire ad una dieta sana ed equilibrata (escludere cibi piccanti, grassi, fritti, mangiare più frutta e verdura fresca);
  • Includere nella dieta quotidiana vitamine che rafforzano le pareti dei vasi sanguigni.

Aggiungi un commento Annulla risposta

Utilizzando questo sito Web, l'utente accetta l'uso dei cookie in conformità con questo avviso relativo a questo tipo di file. Se non si è d'accordo con noi utilizzando questo tipo di file, è necessario impostare le impostazioni del browser di conseguenza o non utilizzare il sito.

Non fare auto-guarigione. LE INFORMAZIONI FORNITE SUL SITO SONO UN POPOLARE E LEGGIBILE E NON POSSONO SOSTITUIRE LA CONSULTAZIONE COMPLETA DI UN MEDICO!

Cosa causa l'aneurisma dell'arteria carotide e le principali modalità di trattamento

In medicina, ci sono molte patologie delle arterie carotidi, che differiscono l'una dall'altra nelle loro manifestazioni e metodi di trattamento. Le arterie carotidi sono le navi che forniscono sangue agli organi del collo e della testa e sono anche responsabili della somministrazione di sangue al cervello. Le arterie carotidi prendono origine nel torace, attraversano il collo ed entrano nel cranio e nel cervello. Una delle patologie più difficili e spiacevoli è l'aneurisma, che è un allungamento della parete vascolare, a causa della quale diventa sottile e vulnerabile. Nel caso in cui viene diagnosticato l'aneurisma dell'arteria carotide, il rischio di un esito avverso aumenta più volte. Una condizione pericolosa nell'aneurisma si sviluppa come lesione dell'arteria carotide interna e comune.

Cause della malattia

Sfortunatamente, fino ad oggi non è stato possibile stabilire le cause che hanno portato allo sviluppo di tali patologie. In alcune situazioni, lo sviluppo di aneurisma si verifica a causa degli emboli infetti nella cavità cerebrale, mentre in altri casi la fonte della malattia può essere:

  • lesioni al collo o alla testa;
  • aumento della pressione;
  • patologia di natura congenita, cioè un bambino nasce con un'arteria già incompleta;
  • malfunzionamento del cuore;
  • aterosclerosi con la formazione di placche sulle pareti dei vasi sanguigni.

Lo sviluppo di un aneurisma dell'arteria carotide interna a seguito di un trauma è abbastanza comune. A volte ci sono falsi aneurismi, che, come altre patologie, richiedono un trattamento specifico. Gli aneurismi congeniti sono una patologia della vena giugulare che non può essere trovata negli adulti.

I sintomi della malattia

Le manifestazioni cliniche della malattia includono diversi componenti dei sintomi: gonfiore anormale, pulsazione e rumore durante l'auscultazione.

I sintomi della malattia

Sfortunatamente, non ci sono sintomi esterni nello sviluppo di questa malattia nell'area dell'arteria carotide. Uno sguardo ravvicinato alla superficie della pelle non mostra alcuna patologia su di essa.

L'aspetto di eventuali cambiamenti della pelle è notato solo in casi eccezionali e di solito la manifestazione dell'aneurisma delle arterie carotidi è attribuita alla fatica. Le difficoltà con la diagnosi della malattia richiedono uno stretto rapporto con la loro salute e una persona deve allertare i sintomi come:

  • ricorrenti mal di testa gravi che si verificano senza motivo e anche a causa di un leggero eccesso di lavoro;
  • problemi di sonno;
  • rotazione della testa;
  • acufeni sgradevoli;
  • palpitante nelle orecchie e nella testa.

Caratteristiche della malattia

All'esame del paziente, può essere rilevato un gonfiore patologico lungo l'arteria. Tuttavia, con la sua posizione profonda e l'aumento della densità dei tessuti molli, è improbabile che determini un tale sintomo. Un'altra caratteristica caratteristica dell'aneurisma dell'arteria carotide è la pulsazione di questo gonfiore, che è determinato dal sondaggio e talvolta determinato dall'ispezione visiva. In tal caso, se la dimensione dell'aneurisma è troppo piccola e localizzata nella profondità dei tessuti molli con un gran numero di coaguli, è improbabile che sia possibile determinarne la pulsazione.

Durante l'ascolto, il rumore monofase è determinato nell'area dell'aneurisma o nella direzione dell'arteria. Con lo sviluppo di aneurisma a seguito di lesioni vi è una violazione del movimento del sangue nelle parti periferiche degli arti, in altri casi tali sintomi non vengono osservati. Molto spesso vi è una buona permeabilità dei vasi e delle arterie, ma durante la palpazione viene rilevato un polso periferico ridotto. Nell'area dell'aneurisma carotideo si presentano gravi sensazioni dolorose e la loro gravità e forza dipendono dal numero di tronchi nervosi nella sua regione. La rapida progressione della malattia e le rotture del sacco aneurismatico portano al fatto che le sensazioni dolorose diventano semplicemente insopportabili.

Tali sintomi della malattia possono essere identificati quando esaminati da uno specialista che, a seconda della natura dell'aneurisma carotideo, prescriverà un trattamento complesso.

Forme della malattia

Gli aneurismi cerebrali hanno varie classificazioni e il principale è il loro raggruppamento in base alla forma e alle dimensioni dell'arteria in cui si trovano. Classificazione dell'aneurisma cerebrale nella forma:

Lo sviluppo dell'aneurisma dell'arteria carotide interna può avvenire in due forme:

Lo sviluppo di aneurismi può verificarsi sia sull'arteria carotide comune che all'interno. La seconda forma di aneurisma dell'arteria carotide è prevalentemente diagnosticata, in cui l'effusione di sangue avviene senza i precedenti sintomi della malattia. Emorragia subaracnoidea in forma apoplessia si verifica inaspettatamente, e solo un piccolo numero di pazienti prima di questo fenomeno, ci sono forti mal di testa.

Aneurisma dell'arteria carotide interna

A seconda della fonte di localizzazione dell'aneurisma dell'arteria carotide interna, sono classificati in diversi gruppi:

  • aneurismi della regione arteriosa sovraclinoide;
  • aneurismi che si verificano nel sito della biforcazione carotidea;
  • patologia, localizzata principalmente nella sinusite cavernosa.

I sintomi dell'aneurisma dell'arteria carotide interna includono:

  • forte mal di testa che si verifica nella regione frontale o paraorbitale;
  • problemi con la percezione visiva;
  • paresi del nervo oculomotore;
  • patologia della sensibilità del nervo trigemino.

Diagnosi della malattia

Un aneurisma cerebrale diagnosticato, vale a dire l'arteria carotide, è una malattia pericolosa in cui il trattamento è obbligatorio. Lo stadio iniziale della diagnosi della malattia è un esame visivo del paziente e lo studio della sua storia, tenendo conto del quadro clinico dell'aneurisma cerebrale.

In alcuni casi, con un semplice esame, è possibile determinare le arterie temporali contorte, la pulsazione nell'aorta e l'aumento della pulsazione nelle arterie carotidi del collo. In una conversazione con un paziente, la sua pressione sanguigna e le cattive abitudini sono rivelate.

La diagnosi dell'aneurisma carotideo comporta l'esecuzione di tali procedure di ricerca come:

  • ecografia dei vasi e la condizione delle arterie - questo metodo consente di identificare la malattia e fornisce informazioni accurate sullo stato delle navi e sul loro flusso sanguigno.
  • angiografia - aiuta a determinare la posizione dell'area danneggiata dell'arteria e la sua lunghezza;
  • per immagini;
  • La TC - angiografia - viene utilizzata per diagnosticare la malattia nei casi più gravi. Questo metodo si basa sull'uso di un mezzo di contrasto, che viene iniettato in una vena e utilizzato per l'imaging a raggi X. Di conseguenza, è possibile ottenere immagini accurate che forniscono informazioni sullo stato delle arterie e sui cambiamenti che si sono verificati in esse. Ricorrono a questo metodo abbastanza raramente, dal momento che il suo uso aumenta il rischio di placche di ictus e aterosclerotiche, che possono causare trombosi.

Trattamento della malattia

Il trattamento di un aneurisma cerebrale è obbligatorio, specialmente se riguarda l'arteria carotide. In qualsiasi momento può scoppiare e potrebbe anche accadere senza alcun impatto traumatico.

Per ridurre il rischio di sanguinamento ricorrente durante l'emorragia, che si sviluppa quando l'aneurisma si rompe, al paziente viene prescritto un riposo a letto. Inoltre, viene prestata particolare attenzione al livello di pressione del sangue e spesso viene effettuato un trattamento con l'uso di farmaci analgesici e sedativi.

Dopo la "chiusura" chirurgica, vengono prescritti farmaci per aiutare a migliorare la circolazione del sangue nel cervello, che ha un effetto allargante sui vasi sanguigni e migliora le proprietà del sangue. Nonostante un trattamento terapeutico intensivo, nella maggior parte dei casi non è possibile prevenire il verificarsi di riemorragia. Oggi, il trattamento di un aneurisma cerebrale viene effettuato utilizzando diversi tipi di terapia, ma la chirurgia è considerata la più efficace e razionale di essi. Questo metodo è essenziale se viene diagnosticato un aneurisma rotto.

Il trattamento, in cui viene effettuato l'intervento chirurgico, è mirato all'asportazione dell'aneurisma e delle pareti arteriose con un graduale ripristino del corretto movimento del sangue. L'utilizzo di un trapianto vascolare aiuta a ripristinare con successo il normale flusso sanguigno attraverso l'arteria.

Secondo studi recenti, il più razionale è eseguire l'operazione il più rapidamente possibile dopo la rottura dell'aneurisma carotideo, naturalmente, se le condizioni del paziente lo consentono. Tale intervento chirurgico precoce può prevenire il rischio di riemorragia, rimuovere il sangue accumulato dallo spazio subaracnoideo e prevenire il verificarsi di spasmo arterioso.

Il trattamento chirurgico in un secondo momento è più complesso. Ciò è dovuto ad un aumento della pressione intracranica e al gonfiore del cervello, che rende difficile l'approccio all'aneurisma.

In caso di rottura dell'aneurisma nel periodo acuto, possono manifestarsi numerose complicanze, tra cui sanguinamento ricorrente, ischemia cerebrale e vasospasmo, sviluppo di ematoma intracerebrale particolarmente diffuso.

Prevenzione dell'aneurisma

Le misure preventive dell'aneurisma dell'arteria carotide interna sono l'osservanza delle regole elementari che aiutano a mantenere sani i vasi cerebrali e l'intero corpo. Per raggiungere questo obiettivo dovrà:

  • rinunciare a cattive abitudini come il fumo e l'alcol;
  • rivedere la dieta e dare la preferenza a una dieta corretta;
  • esercizio regolare;
  • se possibile, condurre una vita tranquilla ed evitare situazioni stressanti;
  • sottoporsi periodicamente alle necessarie ricerche e visite mediche preventive.

Dopo l'intervento chirurgico, è necessario assumere farmaci che contribuiscano alla diluizione del sangue, che contribuirà ad evitare il suo ispessimento e la formazione di coaguli di sangue. Uno dei componenti delle misure preventive è il controllo dello zucchero e del colesterolo nel sangue, nonché lo stato della pressione sanguigna.

Un'importante misura preventiva è il trattamento tempestivo dell'ipertensione arteriosa, monitoraggio regolare da parte di uno specialista se vi è il rischio di sviluppare la malattia. Per la prevenzione dell'aterosclerosi, che è una delle cause dell'aneurisma, prescrivere una dieta speciale, che comporta il rifiuto dell'uso di cibi grassi.

La progressione dell'aneurisma dell'arteria carotide interna è una malattia grave che rappresenta una minaccia per la vita umana. Ecco perché, ai primi segni dello sviluppo della malattia, è necessario cercare l'aiuto di un neurochirurgo il prima possibile.

Aneurisma dell'arteria carotide: se preoccuparsi?

La protrusione della parete arteriosa nella forma di un aneurisma si verifica a causa dell'impatto simultaneo di diversi fattori: aterosclerosi, ereditarietà gravata, ipertensione, traumi. Il muro di questa formazione è privo di strato muscolare ed elastico, consiste solo di tessuto connettivo, quindi c'è una minaccia della sua rottura. Un sanguinamento massiccio può causare la morte dei pazienti.

L'unico modo per prevenire questa complicanza è un intervento chirurgico tempestivo.

Classificazione degli aneurismi carotidi

La selezione di diversi tipi di aneurismi aiuta a scegliere le giuste tattiche di trattamento. Gli aneurismi sono classificati in base alla forma, dimensione, posizione e caratteristiche del decorso della malattia.

Esterno e interno

A seconda di quale dei rami delle arterie carotidi è interessato, si distinguono le dilatazioni aneurismatiche interne ed esterne. Gli interni includono anche aneurismi localizzati nel seno carotideo, nella parte sopraclinoide (la più comune) e vicino alla ramificazione (biforcazione) dell'arteria.

Bagiforme, fusiforme, fusiforme

Esternamente, l'aneurisma può sembrare una borsa, ha una gamba o una base larga, con la quale è collegato a una nave. Nei pazienti adulti, questa struttura è predominante.

Se l'arteria si gonfia uniformemente da tutti i lati, allora l'aneurisma è chiamato un fuso. Una delle specie è fusiforme. Questa educazione, che è in grado di cambiare la sua forma.

Aneurisma dell'arteria carotide

Destra e sinistra

Per manifestazioni cliniche, gli aneurismi del lato destro possono essere distinti dagli aneurismi del lato sinistro. Con la sconfitta dell'arteria carotide sinistra, la parola è compromessa, si avvertono formicolio e intorpidimento agli arti, perdita di campi visivi e convulsioni convulsive. L'aneurisma a destra è accompagnato da tali segni:

  • mal di testa,
  • stato di eccitazione
  • perdita di coscienza
  • vertigini,
  • nausea.

Raccomandiamo di leggere un articolo sulla stenosi carotidea. Da esso apprenderete i sintomi dei patologi e dei fattori di rischio, l'estensione della malattia, la diagnosi e il trattamento.

E qui di più sull'operazione con aneurisma aortico.

A seconda delle dimensioni

L'aneurisma può essere il più grande:

  • paragonabile a miglio grano (miliario),
  • normale (fino a 1,5 cm)
  • grande (fino a 2,5 cm)
  • gigante (più di 2,5 cm).

Altre varietà

Con la presenza di partizioni, si possono distinguere formazioni a camera singola e multicamera. Il decorso dell'aneurisma è acuto, progredisce rapidamente, avendo, di regola, un esito sfavorevole.

Cause di patologia

L'aneurisma è geneticamente determinato o si verifica per tutta la vita. Le cause dei difetti vascolari acquisiti possono essere tali fattori:

Sintomi di aneurisma carotideo

I segni iniziali con una piccola dimensione di aneurisma sono assenti. Se il paziente non ha fattori che possono provocare la sua crescita, allora la diagnosi è fatta solo da un esame casuale.

Grandi rigonfiamenti sono visibili sul collo, sono un gonfiore oltre il quale è possibile rilevare un rumore durante il periodo di contrazione sistolica del cuore.

I sintomi della crescita di aneurisma possono essere sintomi cerebrali:

  • aumento della fatica
  • mal di testa cronico
  • disturbo del sonno
  • tinnito,
  • ipovisione,
  • vertigini.

Quando la formazione raggiunge una grande dimensione, il mal di testa diventa più forte e si preoccupa quasi costantemente, le sensazioni di pulsazione nelle tempie si uniscono, la vista e l'udito scendono, la voce diventa rauca e l'andatura tremolante.

  • un forte mal di testa intollerabile,
  • contornatura di oggetti;
  • nausea e vomito frequente,
  • tensione muscolare nel collo,
  • convulsioni,
  • paresi o paralisi
  • linguaggio e coscienza alterati
  • ansia,
  • coma.

Se un'operazione non viene eseguita in tempo, si verifica la morte per emorragia interna.

Metodi diagnostici

All'esame, un grande aneurisma può essere rilevato sotto forma di un gonfiore pulsante su cui si sente il rumore. Per confermare la diagnosi, viene effettuato un esame:

  • L'ecografia Doppler aiuta a vedere le pareti della carotide, il suo diametro e l'intensità del flusso sanguigno.
  • Scansione duplex o triplex: esaminare 2 o 3 proiezioni per rilevare le irregolarità nel contorno dell'arteria.
  • L'angiografia con vasi contrastanti consente di rilevare il luogo di espansione della nave e la sua forma.
  • La risonanza magnetica e la TC sono metodi affidabili per determinare la posizione, lo stadio dell'aneurisma e il rischio di rottura.

Chirurgia come unica opzione di trattamento.

Nessuno dei metodi conservativi può curare l'aneurisma carotideo, o almeno arrestarne la crescita. Con un aumento delle dimensioni della parete arteriosa diventa sottile, se il tempo per l'operazione è perso, allora si verifica una rottura, che ha conseguenze fatali. Esistono diversi metodi per arrestare la parte dilatata dell'arteria dalla circolazione sanguigna:

  • completa escissione e installazione della protesi al posto dell'aneurisma;
  • rimozione parziale del sacco vascolare, chiusura e ripristino della circolazione sanguigna;
  • bypass bypass;
  • mettere in scena una protesi attraverso un catetere inserito nell'incisione nel collo.

prevenzione

Le misure per prevenire un aneurisma carotideo sono di eliminare i fattori di rischio per i danni alla parete vascolare. Questi includono:

  • sbarazzarsi della dipendenza da nicotina e alcol;
  • trattamento dell'ipertensione e controllo della pressione arteriosa;
  • revisione del cibo ad eccezione di grassi e dolci animali, prodotti a base di farina dalla dieta;
  • mantenere un livello sufficiente di attività fisica;
  • perdita di peso;
  • aderenza alle linee guida sulla salute professionale;
  • esame di un neuropatologo e di un cardiologo almeno una volta ogni sei mesi con predisposizione ereditaria;
  • assunzione di farmaci vascolari antipertensivi e fluidificanti del sangue.

Raccomandiamo di leggere un articolo sull'aterosclerosi dei vasi del collo. Da esso apprenderete le cause dello sviluppo e dei sintomi dell'aterosclerosi, i metodi di diagnosi e trattamento, le misure di prevenzione.

E qui c'è di più sulla trombosi dei vasi cerebrali.

L'aneurisma dell'arteria carotidea può essere asintomatico. Quando viene rilevato, i pazienti devono prendere precauzioni per non stimolare la sua crescita. Con grandi dimensioni, il muro diventa più sottile, che può finire in rottura e morte.

Per il trattamento della terapia conservativa non è molto efficace, ha indicato un intervento chirurgico. La prevenzione richiede modifiche dello stile di vita e monitoraggio costante della pressione sanguigna.

Cos'è la stenosi carotidea? La violazione della pervietà del sangue nell'arteria carotide dovuta al restringimento del suo lume è chiamata stenosi.

Se viene rilevato un aneurisma aortico, la vita del paziente è in pericolo.. Tali coaguli sono pericolosi perché si sovrappongono alle arterie periferiche.

Se un aneurisma aortico è infiammato, la chirurgia può salvare vite.. fistola nell'intestino durante la rimozione dell'aneurisma dell'arteria addominale

lesione dell'arteria carotidea; dissezione dell'aneurisma aortico. fascio di carotidi o arteria cerebrale media

storia familiare di stenosi; età avanzata; aneurisma e displasia muscolare fibrosa dell'arteria carotide (raramente portano a stenosi).

Nel prossimo futuro pubblicheremo informazioni.

Classificazione e trattamento degli aneurismi carotidi

L'aneurisma dell'arteria carotide è una delle malattie più pericolose dei grandi vasi sanguigni. Il fenomeno è abbastanza comune. Si trova sia negli adulti che nei bambini. Questa è una sorta di dilatazione del lume dell'arteria (diffusa o limitata) o protrusione della parete del vaso. Al posto dello stiramento il muro diventa sottile e dalla pelle sottile.

Si forma una sacca caratteristica, spinta dal sangue. Questa borsa accumula grumi di sangue di origini diverse. Le pareti del sacco-aneurisma stesso sono formate da tessuto connettivo cicatriziale di diversa densità. L'aneurisma colpisce spesso l'arteria carotidea. Può essere singolo o multiplo, influenzando l'arteria carotide comune o interna. Indipendentemente dalla natura della malattia, qualsiasi forma di essa è pericolosa per la salute e la vita del paziente.

motivi

Tradotto dal greco "aneurisma" significa letteralmente "espandere". Questa è una dilatazione anormale del vaso sanguigno. Si noti che l'aneurisma della vena è piuttosto raro.

Non è stato stabilito con certezza che causa principalmente la malattia. Tuttavia, sono stati identificati diversi fattori di influenza. Entrambi i segni congeniti e acquisiti di un difetto nella guaina media di un vaso sanguigno sono chiamati:

  1. Cambiamenti aterosclerotici nel corpo, comparsa di placche.
  2. Malattie del sistema cardiovascolare (es. Infarto).
  3. Natura traumatica Sono anche chiamati aneurismi "falsi". Ma richiedono anche una risposta.
  4. Le forme congenite dell'aneurisma della vena giugulare (che quasi mai accade nei pazienti adulti), i difetti nello strato muscolare delle arterie cerebrali possono essere indicati come forme congenite. Spesso combinato con altre patologie, come l'ipoplasia delle arterie renali, il rene policistico, ecc.
  5. A volte la malattia cresce sullo sfondo di un'infezione degli organi - un embolo.

classificazione

  1. Secondo il modulo:
  • saccular;
  • fusiforme;
  • fusiforme.

Classificazione degli aneurismi carotidi

  1. Per taglia:
  • miliardesimo (non più di 3 mm);
  • normale (fino a 15 mm);
  • grande (fino a 25 mm);
  • gigante (più di 2,5 cm di diametro).
  1. Secondo la struttura:
  • camera singola;
  • a camere multiple.
  1. Per localizzazione:
  • arteria connettiva anteriore del cervello - 45% dei casi;
  • arteria carotide interna - 26%;
  • arteria media del cervello - 25%;
  • arterie del sistema vertebro-basilare - 4%;
  • due o più arterie (forma plurale) - 15%.

sintomatologia

Esternamente, determinare la presenza di aneurisma è quasi impossibile. Ad esempio, la pelle del collo nell'area dell'arteria carotidea è piuttosto tenera e sottile. I vasi sanguigni sottostanti sono chiaramente visibili. Ma non permette di vedere l'aneurisma senza dispositivi speciali. In rari casi, compaiono i sintomi di decolorazione della pelle del collo. Il primo segnale al fatto che il paziente possa sviluppare questa malattia è la normale stanchezza.

Questi sintomi si manifestano:

  • i mal di testa diventano frequenti e gravi, si verificano senza motivo apparente o con una leggera forma di superlavoro;
  • problemi di sonno;
  • vertigini;
  • rumore e tinnito;
  • sensazioni di vasi pulsanti, che si ritirano alla testa e alle orecchie.

La diagnostica acustica è piuttosto complicata. Nonostante il fatto che l'aneurisma dia un rumore caratteristico durante l'auscultazione dei vasi sanguigni, nell'area del collo, sullo sfondo generale, questo rumore potrebbe non essere udito.

Allora ci può essere dolore nel cuore e mancanza di respiro. L'aneurisma dell'arteria carotide interna presenta i seguenti sintomi:

  • diminuzione in vista, cambiamento del suo campo;
  • dolore nel nervo trigemino.

La visione ridotta può essere uno dei sintomi dell'aneurisma dell'arteria carotide interna

Sintomi della carotide interna sinistra - aneurisma - paralisi incompleta del nervo oculomotore dell'organo ottico sinistro.

Un quadro clinico più accurato verrà creato solo dopo la palpazione, l'angiografia, la dopplerografia a ultrasuoni e la tomografia computerizzata a raggi X.

Fino a quando l'area sacculare non ha raggiunto una dimensione significativa e non vi è stata una rottura, l'aneurisma cerebrale è asintomatico.

Con la crescita della borsa compaiono:

  • dolore negli occhi;
  • intorpidimento, debolezza o paralisi di un lato del viso;
  • pupille dilatate;
  • visione offuscata.

Al momento di strappare tessuto feltro:

  • dolore acuto e molto intenso alla testa;
  • visione doppia;
  • nausea con vomito;
  • torcicollo;
  • "Palpebra abbassata", sensibilità alla luce;
  • convulsioni;
  • cambiamento dello stato mentale (ansia);
  • a volte perdita di coscienza, raramente coma.

Un attacco può verificarsi durante la notte o segnalare se stesso per qualche tempo con forti mal di testa.

trattamento

Se sei tormentato da mal di testa incessante, ci sono altri segni, non prendere tempo per contattare uno specialista. Ogni caso della malattia è unico. Per questo motivo, è prescritto un trattamento individuale.

Se hai mal di testa in corso, dovresti consultare un medico il prima possibile.

Ad esempio, se la patologia rilevata dei vasi cerebrali è insignificante, non si sviluppa rapidamente, il paziente può essere semplicemente visto da un medico senza misure di emergenza.

Le interruzioni nelle "sacche" delle arterie carotidi nel collo e nel cervello sono particolarmente pericolose perché si verificherà un'emorragia interna istantanea - la perdita di una grande quantità di sangue. In questo caso, potrebbe verificarsi la morte.

L'unico modo per trattare i medici finora è chiamato intervento chirurgico per "spegnere" l'aneurisma dal lavoro del sistema circolatorio del paziente. Se si è verificata una rottura, al fine di evitare recidive, il paziente viene posto in un ospedale, dove forniscono:

  • riposo a letto;
  • controllo della pressione sanguigna (non inferiore a una colonna di mercurio);
  • assumendo farmaci sedativi e antidolorifici.

Dopo l'intervento chirurgico, è necessario utilizzare farmaci per migliorare l'apporto di sangue al cervello, i vasodilatatori, stimolando la reologia del sangue e così via.

Eppure l'operazione è l'unico modo per recuperare completamente (se l'aneurisma è operabile).

Tipi di operazioni

Vengono utilizzati due principali metodi operativi di aneurisma di "spegnimento": ritaglio e occlusione ed embolizzazione endovascolare.

Queste sono tecniche di microchirurgia molto sofisticate. Nel primo caso, c'è un intervento medico aperto. Il secondo metodo è scelto a causa dell'inaccessibilità della posizione del difetto. Inoltre, l'età, le condizioni generali del paziente, la presenza di determinate malattie determina anche la scelta del tipo di intervento chirurgico.

Successivamente, il paziente viene trasferito al reparto di neuro-rianimazione, dove è stato osservato per qualche tempo.

L'aneurisma delle arterie cerebrali, delle arterie della carotide cervicale e di altre aree di grandi vasi sanguigni è una malattia pericolosa. È quasi impossibile avvertirlo. Ma per controllare e curare - completamente. La cosa principale è sottoporsi regolarmente ad un esame fisico completo del corpo, per condurre uno stile di vita sano. E se ci fossero problemi di salute, passare immediatamente un esame specialistico.

Le informazioni su questo sito sono fornite solo a scopo informativo e non costituiscono una guida all'azione. Non automedicare. Consultare il proprio medico.

Inoltre, Leggere Imbarcazioni

Cosa significa aumento dell'ESR nel sangue?

La velocità di eritrosedimentazione (ESR) è un indicatore che è ancora importante per la diagnosi dell'organismo. La definizione di VES viene utilizzata attivamente per la diagnosi di adulti e bambini.

Cardiologo - un sito sulle malattie del cuore e dei vasi sanguigni

Cardiochirurgo onlineBlocco AVA seconda della gravità del blocco AV (blocco atrioventricolare) può essere 1 °, 2 ° e 3 ° grado (completo).

Esercizi per le vene varicose

Per evitare complicanze delle vene varicose degli arti inferiori, gli operatori sanitari raccomandano l'uso di esercizi terapeutici. Una moderata attività fisica renderà più forti le pareti dei vasi sanguigni, mantenendo costantemente il tono del sistema venoso.

Tratta il cuore

Suggerimenti e ricette Effetti del prolasso della valvola mitrale Sintomi del prolasso della valvola mitraleDolore al petto - lancinante (meno stringente), a breve termine (da 10 secondi a 5 minuti), che si verificano più volte al giorno durante un periodo di stress psico-emotivo.

Analisi del sangue PTI: cos'è, norma, trascrizione

Il sangue nel corpo umano può essere in uno stato liquido e denso. La consistenza liquida del sangue consente di svolgere diverse funzioni, tra cui la protezione del corpo dall'esposizione a un ambiente infetto, lo scambio di vitamine e minerali, il trasporto dell'ossigeno a tutti gli organi e sistemi, nonché il mantenimento della normale temperatura corporea.

Auscultazione cardiaca in bambini e adulti

Sono passati due secoli da quando il medico francese Rene Laenec ha creato il primo dispositivo per ascoltare il cuore del paziente: lo stetoscopio. Un anno dopo, l'auscultazione del cuore cominciò a essere praticata dai medici curanti.