Quando il sangue di un bambino si interrompe bruscamente a un taglio, appaiono spesso lividi, è necessario contattare un pediatra. È probabile che sia la causa della scarsa coagulazione del sangue. Il medico prescriverà un'analisi speciale, un coagulogramma, che ti permetterà di determinare se il sangue è abbastanza spesso in un bambino.

Un'altra condizione allarmante non è sufficiente sangue liquido. Questo disturbo può provocare gravi malattie che sono meglio prevenute nella fase iniziale.

Problemi con coagulazione di sangue - una ragione per effettuare un coagulogram

Cos'è un coagulogramma e come ottenere un esame del sangue?

Un coagulogramma è un esame del sangue per la sua capacità di coagulare. Il sangue troppo spesso minaccia la formazione di coaguli di sangue, e successivamente - coaguli di sangue che si sovrappongono ai vasi sanguigni. Il sangue non può fornire ossigeno e le sostanze necessarie alle cellule, rimuovere le tossine. Il sistema immunitario e la termoregolazione sono compromessi. Il sangue liquido provoca gravi emorragie. In situazioni critiche, questa condizione può persino portare alla morte.

Affinché un coagulogramma mostri risultati affidabili, è necessario prepararlo:

  • è necessario fare un'analisi a stomaco vuoto: i bambini al di sotto di 1 anno non vengono nutriti per 30-40 minuti, 1-5 anni - per 2-3 ore, più di 5 anni - per 12 ore;
  • mezz'ora prima di metterti in condizione di evitare lo sforzo fisico e lo stress, un bambino piccolo deve essere distratto e rassicurato;
  • riguardo all'assunzione di farmaci per il diradamento del sangue, è necessario avvertire il medico in anticipo.

Indicazioni per il coagulogramma

  • periodo preoperatorio o postoperatorio;
  • sanguinamento persistente;
  • disturbi del sangue ereditario;
  • malattie autoimmuni;
  • vene varicose, trombosi;
  • ustioni, ferite;
  • ematomi frequenti;
  • assumere farmaci che influenzano la coagulazione del sangue;
  • malattia del fegato;
  • malattie infettive;
  • malattie del sistema cardiovascolare.

I principali indicatori della coagulazione del sangue e le loro caratteristiche nei bambini

Tabella con norme nei bambini

La tabella mostra i tassi di coagulazione del sangue caratteristici del bambino:

Qual è il normale coagulogramma del sangue nei bambini?

Per capire cos'è un coagulogramma e perché è necessario subirlo, è necessario studiare diversi concetti:

  1. Coagulabilità del sangue - la capacità del sangue in caso di danno e violazione dell'integrità dei vasi sanguigni per formare un coagulo per chiudere il sito di danno e fermare il sanguinamento.
  2. L'emostasi è un sistema del corpo di un bambino, la cui funzione principale è garantire la coagulazione del sangue.
  3. Coagulogramma - esame del sangue, che mostra il lavoro dell'emostasi in un bambino.

Questa analisi è necessaria per passare i bambini prima di qualsiasi intervento chirurgico, anche il più insignificante. Un coagulogramma, preso prima dell'operazione, aiuterà ad evitare possibili sanguinamenti gravi. Ci sono casi in cui l'esecuzione di un intervento chirurgico è impossibile a causa della maggiore coagulazione del sangue, che aumenta il rischio di formazione di coaguli di sangue.
Il coagulogramma viene spesso utilizzato per determinare la diagnosi di emofilia sospetta nei bambini.

Come fare un esame del sangue?

Un fattore molto importante nel donare il sangue a un coagulogramma è l'adempimento di determinate regole. Si raccomanda di donare il sangue per l'analisi nella prima metà della giornata, preferibilmente al mattino, poiché durante il giorno i conteggi ematici possono cambiare. Prima di eseguire il test, limitare l'assunzione di cibo per 24 ore e astenersi completamente dall'assunzione di 12 ore prima di iniziare il test. Questo vale anche per succhi, bevande zuccherate, caffè, tè. L'acqua potabile pura non gassata può essere consumata in qualsiasi quantità.
Prima di fare il test, dovresti calmare il bambino, distrarlo, in modo che il suo polso ritorni alla normalità. Il bambino prenderà il sangue dalla vena per l'analisi, quindi spiegagli che non è doloroso e non fa paura.
Quando si assumono farmaci che influenzano il sistema di coagulazione del sangue e durante precedenti trasfusioni di sangue o interventi chirurgici, si deve informare il medico. Più il medico conosce la salute del bambino, più accurati saranno i risultati del coagulogramma.
Dopo il test, non si deve tendere il braccio da cui è stato prelevato il sangue per 1 ora.
Succede questo, anche se è estremamente raro che si formi un ematoma nel sito di puntura. Non rappresenta alcun pericolo, ma per escludere il suo aspetto, è necessario seguire le istruzioni del personale medico.

Coagulogram: trascrizione

  1. Tempo di coagulazione È determinato dall'intervallo di tempo tra il momento in cui il sangue è emerso dalla ferita e il tempo di arresto dovuto alla formazione di un coagulo costituito da fibrina (una proteina attraverso la quale si formano coaguli di sangue e si verifica la coagulazione del sangue). In breve, questo indicatore determina l'efficienza delle piastrine.
  2. Il tempo di trombina è il tempo durante il quale il fibrinogeno si trasforma in fibrina. Le ragioni della deviazione dalla norma possono essere diverse. Se l'indicatore è inferiore alla norma, è possibile che nel sangue del bambino sia presente troppa fibrinogeno. Se la frequenza supera la norma, potrebbe essere dovuta a una mancanza genetica di fibrinogeno o insufficienza renale.
  3. Indice di protrombina o PTI. Nel determinare questo indicatore, viene utilizzato il rapporto percentuale tra il tempo durante il quale si verifica una coagulazione del plasma in un bambino sano e lo stesso indicatore in un bambino malato di cui si sta esaminando il sangue. Il rischio di sanguinamento aumenta nel caso di un'aliquota ridotta. La vitamina K aiuta a normalizzare l'indice di protrombina in un bambino.
  4. Il tempo di tromboplastina parziale attivato o APTT è il tempo dopo il quale si forma un coagulo di sangue quando il plasma è combinato con varie sostanze, ad esempio il cloruro di calcio. Con una carenza di vitamina K nel corpo del bambino o insufficienza renale, l'indice APTT aumenterà drasticamente.
  5. La concentrazione di fibrinogeno mostra il contenuto di 1 g di fibrinogeno in 1 litro di sangue. Basso rispetto alla norma, indica una malattia del fegato. Un indice alto indica possibili malattie infettive acute, tumori cancerosi, malfunzionamenti della ghiandola tiroidea.
  6. Trombotest ti permette di vedere quanto il fibrinogeno è presente nel plasma sanguigno di un bambino malato. Per fare ciò, mescolare in vitro una certa quantità di sangue e cloruro di calcio. Dopo un certo tempo, si forma un coagulo a causa della reazione. Alla normale concentrazione di fibrinogeno plasmatico, il coagulo occuperà l'intera provetta.
  7. Attività fibrinolitica - un indicatore che determina il tempo necessario al sangue per dissolvere il coagulo di sangue formato. La fibrinolisina, che è in grado di tagliare un coagulo di sangue, è responsabile di questo processo. Se l'analisi mostra che il trombo si disintegra più rapidamente del normale, il bambino ha un aumento del sanguinamento.
  8. Il tempo di ricalcificazione attivato o ABP è il tempo durante il quale, in condizioni di standardizzazione con caolino, la coagulazione del plasma avviene sotto l'azione del cloruro di calcio introdotto in esso.
  9. Se il risultato dell'analisi ha mostrato un tempo inferiore alla norma, dovrebbe essere considerata la possibilità di trombofilia. Con un aumento del tempo di ricalcificazione, la probabilità di gravi perdite di sangue si verifica a causa di forti emorragie.
  10. I complessi solubili di fibrina-monomero o PPMK sono i tempi necessari per la comparsa dei grani di fibrina nel plasma sanguigno dopo l'aggiunta di o-fenantrolina. Questo indicatore è una sorta di marker di coagulazione del sangue nei vasi.
  11. La tolleranza al plasma per eparina indica la quantità di trombina nel sangue del bambino. È determinato dal tempo durante il quale si forma un coagulo di fibrina nel plasma sanguigno dopo che l'eparina è stata introdotta nel sangue. L'aumento di tempo rispetto alla norma parla di malattie del fegato. Se il tempo durante il quale un coagulo di fibrina formata nel sangue è inferiore alla norma, dovrebbe essere condotto uno studio per identificare tumori del cancro o malattie del sistema cardiovascolare. Ridurre il tempo di tolleranza è possibile durante la gravidanza o nel periodo postoperatorio.
  12. Fibrinogeno: questa sostanza è una proteina sintetizzata dal fegato umano. In determinate condizioni, viene convertito in un'altra sostanza: la fibrina, che è coinvolta nella formazione di coaguli di sangue.

Una ridotta quantità di fibrinogeno nel sangue è possibile con:

  • epatite o cirrosi epatica;
  • malfunzionamento dell'emostasi;
  • con una deficienza nel corpo di vitamine B e C;
  • quando si assumono olio di pesce e steroidi anabolizzanti.

Aumentati livelli di fibrinogeno sono possibili dopo:

  • interventi chirurgici;
  • infarto o ictus.

Anche una quantità elevata di fibrinogeno è possibile con malattie infettive, polmonite o ustioni.

Fibrinogeno B - questo indicatore non dovrebbe essere nel sangue di un bambino sano.

La durata dell'emorragia secondo Duke determina il tempo di smettere di sanguinare dai capillari. Per fare ciò, una speciale lancetta fa una puntura del dito ad una profondità di 4 mm. Quindi, delicatamente, con l'aiuto di una striscia di carta, viene rimossa una goccia di sangue sporgente dal dito e viene registrato il tempo di occorrenza della successiva goccia.

Retrazione di un coagulo di sangue - mostra, in percentuale, una riduzione del coagulo di sangue con il siero, che viene rilasciato. Con una diminuzione del tasso, si osserva una diminuzione delle piastrine e un aumento dei globuli rossi.

GRP o plasma Recalcification Time è uno studio per determinare il tempo di coagulazione di due tipi di plasma: citrato e ossalato. Il cloruro di calcio agisce come un reagente. Più corto è il tempo di ricalcificazione, più emostasi iperattiva.

Ulteriori ricerche

Prendi i test del coagulogramma:

  1. Lupus anticoagulante è un indicatore molto importante. Determina la quantità di enzima coinvolto nell'emostasi. Progettato per neutralizzare il lavoro dei fosfolipidi. Nel sangue di un bambino sano non può essere. La presenza di questo enzima può indicare malattie come colite ulcerosa, escrescenze cancerose, ecc. L'assunzione di qualsiasi farmaco può anche influire sul risultato positivo dell'analisi.
  2. La protrombina mostra il tempo necessario alla protrombina per formare la trombina nella seconda fase della coagulazione del sangue. È espresso come una percentuale di questo tempo nel sangue di un bambino malato al ritmo del tempo di coagulazione del plasma di controllo.

Le norme di coagulogramma risultano nei bambini

  1. Il tempo di coagulazione del sangue con la salute completa del bambino è di 4-9 minuti.
  2. Tempo della trombina Il risultato dovrebbe essere pari a 30 minuti con un errore di 3 minuti.
  3. Indice di protrombina: la norma è del 70-100%.
  4. Attività fibrinolitica Il risultato dovrebbe essere un bambino sano 180-260 secondi.
  5. Tempo parziale di tromboplastina attivato. Il numero può variare da 24 a 35 secondi.
  6. La concentrazione di fibrinogeno nel plasma sanguigno. Il risultato dell'analisi in un bambino sano dovrebbe essere 1,25-4 g / l.
  7. Trombotest - IV-V Art.
  8. AVR o tempo di ricalcificazione attivato - l'indicatore del tempo dovrebbe corrispondere a 50 -70 secondi.
  9. Complessi solubili di fibrina-monomero - il livello di questa sostanza nel sangue di un bambino sano non dovrebbe essere 4 mg / 100 ml.
  10. Tolleranza al plasma per eparina - normalmente dovrebbe essere 3-11 minuti.
  11. Fibrinogeno - 5,9-11,7 μmol / l.
  12. Dyuku durata sanguinante. Indicatore in bambini sani fino a 4 minuti
  13. Tempo di ricalcificazione del plasma - la norma varia tra 90-120 sec.
  14. Retrazione di un coagulo di sangue - 30-40%.
  15. Protrombina: la norma è del 78-142%.
  16. Lupus anticoagulante è negativo.

Il costo dell'analisi della coagulazione del sangue nei bambini

Attualmente, un numero molto elevato di cliniche fornisce servizi per lo studio del coagulogramma. Tale analisi viene eseguita in qualsiasi ospedale situato vicino alla casa, che ha le attrezzature e i reagenti necessari per l'analisi. Il costo di un pacchetto di coagulogrammi di base varia a Mosca da 700 a 1300 rubli. Vi è l'opportunità di condurre un'analisi estesa, in cui vengono investigati ulteriori indicatori del lavoro del sistema di coagulazione del sangue. In questo caso, il costo del coagulogramma aumenterà a 3.500 rubli.

La donazione di sangue per il coagulogramma nei bambini viene spesso prescritta nei seguenti casi:

  1. Prima di eseguire un intervento chirurgico. Patologie identificate tempestivamente nel lavoro del sistema di coagulazione del sangue possono eliminare i problemi con il verificarsi di sanguinamento e perdita di sangue e persino salvare la vita di un piccolo paziente.
  2. Se il bambino ha spesso sanguinamento. Può essere sangue dal naso o sanguinamento da ferite che non possono essere fermate per molto tempo.
  3. Se si sospetta l'emofilia o altre malattie simili associate a disturbi della coagulazione.

Non dimenticare che la decodifica dell'analisi deve essere eseguita solo da un medico. Quando decifrazione del risultato, uno specialista non solo confronta le figure ottenute con la norma, ma tiene anche conto di un numero di fattori di accompagnamento.
I risultati ottenuti da un coagulogramma aiuteranno a identificare malattie autoimmuni, infiammatorie e vascolari.

Coagulazione del sangue nei bambini

La coagulazione del sangue nei bambini - coagulogramma, agisce come il test diagnostico principale necessario per ottenere informazioni sulla salute di tutto il corpo. A seconda di quanto è buono o cattivo questo processo, i medici possono parlare della suscettibilità del bambino allo sviluppo di emorragie interne o alla formazione di coaguli di sangue.

Tali valori possono essere aumentati o diminuiti, che in ogni caso è un problema che deve essere affrontato. Molto spesso, questa o quella deviazione è influenzata da cause patologiche, tuttavia a volte i cambiamenti negli indicatori possono essere causati da un consumo inappropriato di farmaci.

Il coagulogramma nei bambini è diviso in comune ed espanso. Nella stragrande maggioranza dei casi, i medici fanno riferimento al primo tipo di analisi, che comprende solo 4 fattori, mentre il secondo tipo combina circa 30 diversi indicatori.

Affinché il tempo di coagulazione del sangue sia determinato correttamente, una tale categoria di pazienti deve essere preparata per il test diagnostico descritto. I genitori dovrebbero seguire rigorosamente l'implementazione precisa di diverse semplici attività preparatorie.

Poiché la coagulabilità del sangue nei bambini viene valutata quando si studia materiale biologico ottenuto da una vena, è del tutto naturale che tale processo abbia il proprio algoritmo.

Indicazioni per il test

Nella stragrande maggioranza dei casi, la coagulabilità del sangue in un bambino viene valutata per confermare l'insorgenza di una particolare malattia, dal momento che le deviazioni dalla norma spesso hanno precisamente una base patologica.

Tuttavia, tale analisi dovrebbe essere effettuata anche a scopo preventivo - per monitorare il sistema emostatico e la salute generale del corpo umano.

Altre indicazioni per una tale procedura diagnostica sono:

  • controllo della terapia anticoagulante - in alcuni casi, il trattamento di una malattia comporta l'assunzione di anticoagulanti che inibiscono la capacità del sangue di coagularsi;
  • esame di routine prima dell'intervento;
  • sospetto di fuoriuscita di DIC;
  • malattie del sistema ematopoietico;
  • uso incontrollato di qualsiasi farmaco;
  • malattia epatica cronica;
  • sanguinamento frequente che non si ferma per molto tempo;
  • in ritardo rispetto ai pari nella crescita, nello sviluppo mentale o fisico.

Valori normali per i bambini

La valutazione della coagulabilità del principale fluido biologico include un numero impressionante di indicatori, ognuno dei quali può discostarsi verso l'alto o verso il basso, per i quali vi sono ragioni.

I valori ammissibili di coagulabilità del sangue nei bambini sono uniti in se stessi dalla seguente tabella:

Tempo parziale di tromboplastina attivato

Tempo di ricalcificazione attivato

Tempo di ricalcificazione del plasma

Tolleranza al plasma di eparina

Complessi solubili di fibrina monomerica

non più di 4 mg per 100 ml. di sangue

Il tasso di coagulazione del sangue nei bambini varia a seconda del metodo di calcolo:

  • da Lee-White - 5-10 minuti;
  • da Mas-Magro - 8-12 minuti.

La durata del sanguinamento può anche differire, in base al metodo scelto.

La coagulazione del sangue nei bambini è normale:

  • secondo Duke - 2-4 minuti;
  • da Ivey: non più di 8 minuti;
  • su Shitikova - non più di 4 minuti.

Coagulogramma di decodifica

Come accennato in precedenza, un coagulogramma di sangue include molti parametri, ognuno dei quali ha una sua descrizione:

  • il tempo di coagulazione è il tempo tra l'inizio e l'arresto del sanguinamento;
  • indice di protrombina - è un indicatore che riflette il rapporto tra il normale tempo di coagulazione del sangue e il tempo che questo processo richiede per un particolare paziente;
  • tempo di trombina - parla del tasso di conversione del fibrinogeno in fibrina;
  • APTT - mostra l'efficacia dell'arresto del sanguinamento formando un coagulo di fibrina;
  • AVR: consente di valutare il corso di una delle fasi della coagulazione;
  • GRP è un valore correlato all'AVR e riflette il periodo di coagulazione del siero di citrato dopo che sono stati aggiunti dei sali di calcio;
  • fibrinogeno - è un composto proteico sintetizzato nel fegato e, sotto l'influenza di fattori di coagulazione, viene trasformato in fibrina, formando coaguli;
  • PPMK - indica un cambiamento nella struttura delle proteine ​​a livello molecolare sotto l'influenza di plasmina e trombina;
  • le piastrine sono cellule sagomate del principale fluido biologico di ogni corpo umano;
  • antitrombina III - è una proteina specifica del sistema di coagulazione;
  • trombotest - indica una concentrazione sufficiente di fibrinogeno nel sangue di un bambino;
  • fibrinogeno B - agisce anche come proteina emostasi specifica.

In generale, la decodifica dei risultati richiede un periodo di tempo piuttosto breve: 1 o 2 giorni lavorativi. È interpretato da un ematologo che trasmette i dati al pediatra.

Motivi per il rifiuto

Sia l'aumento che la diminuzione di ciascuno degli indicatori di cui sopra hanno ragioni individuali. Da ciò consegue che il trattamento di qualsiasi disturbo è quello di eliminare il fattore provocante.

In un neonato o in bambini più grandi, le fonti di deviazione saranno comuni:

  • La protrombina aumenta sullo sfondo della formazione di coaguli di sangue e diminuisce con l'ipovitaminosi K o l'uso irrazionale di farmaci.
  • Fibrinogeno: diminuisce a causa di patologie epatiche e assunzione insufficiente di vitamine o sostanze nutritive. Ustioni estese, polmonite e una vasta gamma di malattie infettive, processi tumorali e disturbi endocrini influenzano l'aumento.
  • Il tempo di trombina può diminuire con un eccesso di fibrinogeno. I motivi dell'aumento sono l'insufficienza renale e le malattie autoimmuni.
  • I sanguinamenti estesi contribuiscono alla riduzione del PTH e la comparsa di coaguli di sangue aumenta in modo ascendente.
  • L'alto APTT è caratteristico di grave DIC, emofilia e malattia del fegato. Allo stesso tempo, i valori bassi indicano l'inizio dello sviluppo di DIC.
  • Una diminuzione dell'AVR è caratteristica della trombofilia e un aumento del sanguinamento abbondante.
  • La tolleranza al plasma per eparina aumenta a causa di eventuali danni al fegato e diminuisce sullo sfondo di patologie del sistema cardiovascolare, patologie del cancro o intervento chirurgico.
  • Lupus anticoagulante appare nel cancro e nelle malattie del tratto gastrointestinale.
  • La PFC può aumentare con l'aumento dell'attività del sistema di coagulazione del sangue. La riduzione contribuisce spesso all'ammissione di eparina.

Si osserva una maggiore coagulazione del sangue sullo sfondo del flusso:

  • infiammazione grave;
  • fasi finali della DIC;
  • patologie sistemiche;
  • estese ustioni;
  • processi di cancro;
  • peritonite;
  • la polmonite;
  • pielonefrite.

Si nota una scarsa coagulazione del sangue in un bambino quando:

  • shock anafilattico o emorragico;
  • le fasi iniziali della progressione della DIC;
  • mixedema.

In ogni caso, l'instaurazione della causa avviene non solo con l'aiuto di un coagulogramma, ma anche attraverso un esame completo del corpo.

Preparazione e fasi della procedura

Un esame del sangue simile comporta la raccolta di materiale biologico da una vena. Affinché un ematologo possa ottenere i risultati più precisi durante la decodifica, anche i pazienti più piccoli devono prepararsi a tale misura diagnostica.

Le fasi principali di preparazione per i bambini sono:

  • Rifiutarsi di mangiare almeno 8 ore prima di visitare un istituto medico;
  • il giorno dello studio, sono vietati il ​​tè nero e verde, i succhi e le bevande gassate (è consentito bere solo acqua purificata);
  • un'ora prima dell'analisi dovrebbe smettere di fumare sigarette e bere alcolici;
  • 15 minuti prima dell'esecuzione di tale test, è molto importante eliminare lo stress fisico ed emotivo.

Se il bambino prende qualche farmaco, i genitori devono informare lo specialista a riguardo. Se le regole di cui sopra non vengono seguite, l'interpretazione dei risultati avrà delle imprecisioni, che potrebbero causare al paziente un trattamento completamente non necessario per lui. Ciò significa che sarà necessario ripetere un esame del sangue, che è altamente indesiderabile per i bambini.

Il prelievo di sangue in un bambino ha anche alcune regole, vale a dire:

  • il prelievo del materiale di prova deve essere effettuato solo con una siringa sterile asciutta o utilizzando un sistema per vuoto;
  • la procedura viene eseguita con un ago con un ampio lume, mentre il laccio emostatico non viene utilizzato come nelle analisi biochimiche del sangue;
  • riempimento di 2 provette con sangue, mentre solo il secondo viene recuperato;
  • la presenza nel tubo di un coagulante speciale, citrato di sodio, è obbligatoria.

Il tasso di coagulazione del sangue è l'indicatore più importante, pertanto tale studio dovrebbe essere condotto su base regolare. La diagnosi precoce di anomalie salverà i bambini dallo sviluppare complicazioni e dalla morte.

Test di coagulazione del sangue (coagulogramma)

Viene eseguito un coagulogramma o un esame del sangue per la coagulazione del sangue al fine di valutare se il sangue è in grado di coagulare. Questa analisi è molto importante, poiché con qualsiasi deviazione dalla norma possono esserci gravi conseguenze per la salute e la vita del bambino.

In un bambino, i disturbi emorragici sono congeniti e acquisiti. Possono manifestarsi come ispessimento del sangue e formazione di coaguli di sangue o aumento del sanguinamento (malattia di von Willebrand o emofilia nei ragazzi).

Indicazioni per il coagulogramma

Nella pratica medica, ci sono casi in cui è necessario concentrarsi su come si verifica la coagulazione del sangue. Il test di coagulazione del sangue per un bambino è indicato nei seguenti casi:

  • prima dell'intervento chirurgico o nel periodo postoperatorio
  • liste di malattie
  • malattie autoimmuni
  • patologia cardiovascolare in un bambino
  • con frequenti segni evidenti di sanguinamento, lividi sulla pelle dopo lievi ferite
  • per indagare sulle cause del danno al meccanismo di difesa immunitaria
  • sospetto della possibilità di sviluppare disordini della coagulazione del sangue

Come preparare un bambino per l'analisi

Il test di coagulazione del sangue viene assunto a stomaco vuoto, sebbene possa essere fatta un'eccezione - per consentire al bambino di bere acqua. Il sangue viene raccolto per l'esame da una vena.

Il coagulogramma è un insieme di indicatori che indicano il processo di coagulazione. Poiché è esattamente la coagulazione ad avere una funzione protettiva, fornisce l'emostasi normale, il secondo nome per tale analisi è l'emostasi o l'emostasi della coagulazione. Ma il sistema di coagulazione non è l'unico meccanismo che supporta il corpo. L'emostasi primaria consente di garantire le proprietà dei vasi sanguigni e delle piastrine.

Durante l'ipercoagulazione (aumento della coagulazione), si formano coaguli di sangue durante il sanguinamento, ma la patologia può svilupparsi sotto forma di trombembolia e trombosi. Quando l'emorragia è anche ipocoagulazione (riduzione della coagulazione), viene controllata usando il trattamento per la trombosi.

Tutti quegli indicatori che compongono un coagulogramma di sangue possono essere attribuiti approssimativamente. Per condurre una valutazione completa, è necessario esaminare i fattori della coagulazione. Un totale di tredici, ma con il fallimento di almeno uno di loro, una persona potrebbe avere seri problemi.

Termini del test per la coagulazione del sangue

A costo di un'erronea analisi di un coagulogramma, può verificarsi una trombosi vascolare, in cui si verifica un disturbo nel flusso sanguigno all'organo, o viceversa, un sanguinamento grave.

Al fine di garantire l'affidabilità degli indicatori ottenuti, il sangue viene raccolto su un coagulogramma esclusivamente a determinate condizioni:

  1. Il prelievo di sangue viene effettuato a stomaco vuoto - 8-12 ore prima che il paziente non possa essere mangiato, una cena leggera è possibile la sera prima. È severamente vietato consumare bevande alcoliche, comprese quelle leggere.
  2. Un'ora prima dello studio non è possibile bere succo di frutta, caffè e tè.
  3. Duro lavoro non desiderabile e attività fisica pronunciata.
  4. Prima di entrare nella stanza di trattamento per 15-20 minuti, puoi bere un bicchiere d'acqua.
  5. Se il paziente adotta costantemente anticoagulanti, è necessario avvisarlo in anticipo.

Requisiti generali per tutte le analisi

  • Il sangue non può essere donato sullo sfondo del superlavoro, una situazione stressante.
  • Se hai vertigini a causa del tipo di sangue, è necessario informare il personale medico in anticipo.
  • Il momento più adatto per i test - le ore del mattino, dopo un buon sonno e prima di colazione.

Set minimo di indicatori

Molti indicatori sono inclusi nel coagulogramma espanso. Usa questa analisi per diagnosticare molte malattie ereditarie. Non tutte le istituzioni mediche dispongono di laboratori in grado di definire ogni test, poiché ciò richiede attrezzature speciali.

Questo è il motivo per cui l'analisi in pratica include l'insieme ottimale, che in combinazione con gli indicatori dell'emostasi primaria (tempo di sanguinamento, conta piastrinica e aggregazione, retrazione del coagulo, resistenza capillare) consente di valutare le proprietà di coagulazione del sangue.

Cosa ti permette di fornire un minimo di informazioni sulla coagulazione? Soffermiamoci più in dettaglio su indicatori comuni, le loro norme e varianti di deviazioni.

Tempo di coagulazione del sangue

Il sangue nella quantità di 2 ml viene prelevato dalla vena cubitale. Quindi viene versato in uguali quantità in due provette, senza aggiungere sostanze stabilizzanti, metterle a bagnomaria per simulare la temperatura corporea. Immediatamente, il cronometro è acceso e le valvole sono leggermente inclinate. Un tecnico di laboratorio controlla come si forma un coagulo. Un risultato affidabile è considerato la media, che si ottiene nei tempi 1 e 2 tubi.

Il normale tempo di coagulazione è di 5-10 minuti. Se il tempo di coagulazione viene aumentato a 15 minuti o più, il paziente può avere una deficienza dell'enzima protrombinasi, vitamina C, fibrinogeno e protrombina. Tale condizione può essere una conseguenza atteso della somministrazione di eparina, nonché un effetto collaterale dei contraccettivi.

A volte è possibile utilizzare un metodo semplificato in cui viene utilizzato un tubo, ma il risultato ottenuto non è così preciso.

Tempo di protrombina (indice di protrombina)

Lo studio è condotto secondo lo schema precedente, anche se in questo caso al tubo viene aggiunta una soluzione standard di tromboplastina e cloruro di calcio. Se c'è abbastanza tromboplastina, viene testata la capacità del sangue di coagulare. Normalmente, questa cifra diventa 12-20 secondi. Se il tempo è prolungato per più di 20 secondi, ciò indica problemi con la sintesi dell'enzima protrombinasi, la formazione di fibrinogeno e protrombina. Questo è possibile con carenza di vitamine, disbatteriosi, compromissione dell'assorbimento nell'intestino, malattie del fegato.

Il risultato ottenuto è espresso come indice dal rapporto percentuale del risultato del paziente ottenuto con il tempo di protrombina del plasma. Questo indicatore nelle persone sane è pari al 95-105%. Se l'indice di protrombina diminuisce, questo indica la stessa patologia dell'allungamento del tempo di protrombina.

Fibrinogeno al plasma

Definizione basata di fibrinogeno sulla sua proprietà da trasformare in fibrina a seguito dell'aggiunta di strumenti speciali. I filamenti di fibrina vengono trasferiti al filtro, quindi vengono pesati o trasformati in una soluzione colorata dissolvendosi. Sia l'uno che l'altro metodo consentono di quantificare questo indicatore. Normalmente, è compreso nell'intervallo 2,0-3,5 g / l (5,9-11,7 mmol / l). Il fibrinogeno può aumentare nei tumori maligni, nelle malattie infettive, dopo un intervento chirurgico, traumi e parto, ipotiroidismo, tromboembolia e trombosi. Una diminuzione dell'indice è possibile con fibrinogenemia (malattie congenite), grave danno epatico. Il fibrinogeno nell'infanzia è inferiore rispetto agli adulti. Quindi, nei neonati, questo indicatore diventa 1,25-3,0 g / l.

Il test viene eseguito su fibrinogeno B. È negativo nelle persone sane.

Tempo di tromboplastina parziale attivato (APTT)

Il tempo di tromboplastina parziale attivato è definito come una modifica della ricalcificazione del plasma con l'aggiunta di fosfolipidi (soluzioni standard di kefalin o eritrofosfatide). Con il suo aiuto, è possibile rilevare l'insufficienza della coagulabilità dei fattori plasmatici. APTTV è l'indicatore più sensibile di un coagulogramma, la cui norma è di 38-55 secondi. In caso di accorciamento del valore, si può sospettare il rischio di sviluppo di trombosi, l'APTT si prolunga in caso di insufficienza congenita dei fattori della coagulazione o di trattamento con eparina.

Coagulogramma avanzato

In alcuni casi, per la diagnosi di una particolare patologia, è necessario determinare le lesioni del legame nell'intero sistema di coagulazione del sangue in modo più accurato. Per questo, vengono determinati ulteriori indicatori di coagulogramma.

Tempo della trombina

L'indicatore determina la capacità del plasma di coagulare quando viene aggiunta una soluzione standard di trombina attiva. Normalmente diventa 15-18 secondi. Aumenta il tempo di carenza di trombina della natura ereditaria del fibrinogeno, danni al fegato, aumento della coagulazione intravascolare. Utilizzato nel trattamento di eparina e farmaci fibrinolitici.

Retrazione del coagulo di sangue

Il metodo è simile al precedente, ma consente non solo di determinare la coagulazione del coagulo, ma anche il grado della sua compressione. Il risultato può essere ottenuto sia in una definizione quantitativa (la norma è 40-90%) che qualitativa (1 è presente, 0 è assente). L'indice aumenta con anemie di diverse eziologie, diminuisce con trombocitopenia.

Tempo di ricalcificazione del plasma

In un bagno d'acqua, il plasma viene miscelato con una soluzione di cloruro di calcio in un rapporto di 1: 2, quindi il cronometro viene acceso e il tempo viene registrato quando appare un coagulo. Questo studio viene ripetuto tre volte e viene calcolato il risultato medio. La norma del tempo di ricalcificazione del plasma è di 1-2 minuti. L'indicatore può aumentare con insufficienza di fattori di coagulazione del plasma di natura congenita, trombocitopenia, presenza di eparina nel sangue. Se il tempo si riduce, questo può indicare proprietà ipercoagulabili del sangue.

Attività fibrinolitica

Usando questa analisi, è possibile stimare quanto il proprio sangue può sciogliere i coaguli di sangue. Questo indicatore dipende dalla presenza di fibrinolizina nel plasma. Normalmente, diventa da 183 minuti a 263. La diminuzione dell'attività fibrinolitica indica un aumento del sanguinamento.

Trombotest

Questa analisi è una valutazione qualitativa visiva della presenza di fibrinogeno nel sangue. La velocità normale del trombotest è 4-5 gradi.

Tolleranza al plasma di eparina

Ti permette di mostrare quanto velocemente si può formare un coagulo di fibrina quando l'eparina viene aggiunta al sangue del test. Questo succede nelle persone sane per 7-15 minuti. Allungando l'indicatore per dire che la tolleranza all'eparina 6y è ridotta. Spesso questo è possibile con la malattia del fegato. Una diminuzione della tolleranza di meno di sette minuti indica ipercoagulazione.

Coagulazione del sangue nei bambini in salute e malattia: la malattia di Tsarevich Alexei

La coagulazione del sangue nei bambini viene mantenuta nei normali "fattori di coagulazione". Ci sono molti di questi fattori e le loro funzioni sono diverse, i fattori di coagulazione possono aumentare o diminuire e entrambe le deviazioni dalla norma sono cattive. Il pediatra Yuri Strelkovsky parla della decodifica degli indici dei coagulogrammi nei bambini, e alla fine dell'articolo troverete un film interessante sui portatori di "sangue blu" (sull'ultimo erede della corona russa, Tsarevich Alexey, che aveva ridotto la coagulazione del sangue - emofilia).

I principali indicatori della coagulazione del sangue e le loro caratteristiche nei bambini

L'analisi principale che determina lo stato del sangue e la sua capacità di formare coaguli di sangue è un coagulogramma. Questa analisi può includere un numero impressionante di indicatori, ma fondamentalmente sono determinati solo i risultati necessari per il medico.

Nella maggior parte dei casi, la coagulazione è determinata dalla necessità di un intervento chirurgico. Per fare ciò, viene esaminata la conta piastrinica, vengono determinati la durata del sanguinamento e il tempo di coagulazione.

Conteggio delle piastrine nel numero totale di emocromi

Determinare il numero di piastrine è l'indicatore più facile e più frequente di coagulazione. Nei bambini, il tasso di piastrine varia da 100-420 · 10⁹ / l.

  • il periodo neonatale è 100-420 · 10⁹ / l;
  • da 1 mese a 150-350 · 10⁹ / l;
  • dopo l'anno di 180-320 · 10⁹ / l.

Quando le piastrine scendono al di sotto di 100 · 10⁹ / l, vi è una minaccia di sanguinamento, e ad un livello di 50 · 10⁹ / l, bisogna stare estremamente attenti, poiché è estremamente difficile fermare il sangue con una piccola ferita e senza trasfusioni della massa piastrinica è quasi impossibile.

La durata del tempo di sanguinamento e di coagulazione

Anche metodi abbastanza semplici e informativi per determinare la coagulazione del sangue nei bambini.

  • il tasso di durata del sanguinamento in un bambino è di 2-4 minuti;
  • il tempo di coagulazione mostra quanto si forma un coagulo di sangue, che oscilla in 2-5 minuti.

Se i fattori di cui sopra vanno oltre i limiti della norma, è necessario uno studio aggiuntivo di altri indicatori di coagulazione del sangue.

Tempo di protrombina e indice di protrombina

Questo indicatore caratterizza le fasi iniziali della coagulabilità e consente di identificare l'emofilia e la sindrome DIC. Le regole per un bambino:

  • neonati 14-18 secondi;
  • bambini sotto i 6 13-16 secondi;
  • 7-12 anni 12-16 secondi;
  • Oltre 12 anni 11-15 sec.

L'indice di protrombina è il rapporto tra il tempo di protrombina ideale e l'esito del paziente in percentuale, la cui norma, indipendentemente dall'età del bambino, è del 70-100%.

Tempo della trombina

Rivela l'ultimo stadio della coagulazione del sangue - la reazione tra fibrinogeno e trombina. La norma è 25-31 secondi.

Livello di fibrinogeno

La proteina fibrinogenica prodotta nel fegato è il primo fattore di coagulazione del sangue. La norma in un bambino:

  • Bambini fino a 1,25-3 g / l;
  • Più vecchio di un anno 2-4 g / l.

Una diminuzione del suo livello può verificarsi con patologie epatiche, malattie del sangue maligne e assunzione di determinati farmaci. E l'aumento della quantità di fibrinogeno si verifica durante i processi infiammatori e lo stress.

Tempo di trombina parziale attivato

L'APTT è uno degli indicatori più significativi di un coagulogramma, che indica la velocità con cui si può formare un coagulo di fibrina. A seconda del laboratorio e dei reagenti utilizzati, la velocità può variare e deve essere chiarita direttamente lì.

Antitrombina III

Anticoagulante fisiologico, che inibisce alcuni fattori della coagulazione e la trombina. La norma in un bambino:

  • fino al 45-80%
  • fino a 10 anni 65-100%
  • fino a 16 anni 80-100%
  • oltre 16 anni 75-125%

Aumentare il suo livello si verifica in gravi malattie infiammatorie, mancanza di vitamina K, così come nel trattamento di farmaci anti-infiammatori ormonali.

Nei bambini (come negli adulti) ci sono disturbi della coagulazione che si manifestano:

  • tendenza al sanguinamento (il sangue non si coagula abbastanza). La malattia più famosa è l'emofilia, che è chiamata la "malattia dello zar". Guarda il video alla fine dell'articolo sulla malattia reale - l'emofilia nella famiglia dello zar russo.
  • tendenza alla trombosi (coagulazione del sangue più del necessario)

Entrambe le condizioni sono in pericolo di vita in alcuni casi. Di regola, i disturbi della coagulazione sono ereditati.

Malattie associate a coagulabilità insufficiente, nei casi lievi, i ragazzi mostrano lividi, sanguinamento nasale. Le ragazze possono avere sanguinamento mestruale molto pesante.

La tendenza alla trombosi può manifestare la violazione della circolazione cerebrale nei bambini. Sì, sì, i bambini, come i vecchi, a volte hanno ictus e tromboembolismo.

Le patologie più frequenti in cui la coagulazione è inferiore al normale

Ci sono un certo numero di malattie che portano a disturbi della coagulazione. Nella maggior parte, si tratta di malattie ereditarie, seguite da malattie autoimmuni in numero, oltre a forti processi infiammatori del fegato.

Emofilia A, B e C

Leader nel mondo è l'emofilia. Questa è una malattia ereditaria caratterizzata da carenza di fattori della coagulazione VIII, IX, XI. Di conseguenza, è possibile ridurre quasi tutti gli indicatori del coagulogramma. La malattia è ereditaria e principalmente i maschi ne sono malati.

La malattia di Von Willebrand è meno pericolosa del sanguinamento rispetto all'emofilia, a volte chiamata pseudoemofilia e emofilia vascolare. Si verifica in 1 su 10.000 bambini. Sia i ragazzi che le ragazze sono malati, la malattia si manifesta con sanguinamento dal naso, gengive, nel 65% delle ragazze la malattia si manifesta con sanguinamento uterino durante l'adolescenza.

trombocitopenia

Il più delle volte si verifica con reazioni allergiche, assunzione di farmaci anti-infiammatori non steroidei, malattie autoimmuni, chemioterapia.

Overdose di droga

La causa più comune di disturbi emorragici è un sovradosaggio di paracetamolo e acido acetilsalicilico. Allo stesso tempo, il livello delle piastrine diminuisce e si verificano emorragie sottocutanee e sanguinamento dello stomaco, se non si interrompe l'assunzione del farmaco, sono possibili emorragie cerebrali.

Malattie del fegato

L'epatite acuta e cronica così come la cirrosi portano a una ridotta produzione di alcuni fattori della coagulazione e, di conseguenza, si verifica un sanguinamento.

Sindrome DIC

La condizione più pericolosa, che è caratterizzata da una diminuzione di tutti i fattori della coagulazione, fino alla loro completa assenza. Si sviluppa con gravi infezioni batteriche, nella maggior parte dei casi è una complicanza della sepsi, gravi lesioni e ustioni.

Disturbi ereditari della coagulazione che manifestano una tendenza alla trombosi

Sindrome antifosfolipidica: anticorpi antifosfolipidi, lupus anticoagulante si trovano nel sangue dei bambini. La malattia si manifesta con episodi di tromboembolia. Il destino delle ragazze con questa sindrome non è invidiabile. Raramente riescono a essere una madre. Le giovani donne con sindrome antifosfolipidica soffrono di aborto spontaneo cronico.

Fattore di Leiden, carenza di Proteina C e S, deficit di antitrombina, mutazioni della protrombina, iperomocisteinemia, lipoproteine ​​elevate, fattori VIII, XI, tutte queste condizioni ereditarie (designate con il nome generico - THOMOMBOPHILIA), possono portare alla trombosi. Vero nei bambini, la trombosi è molto meno comune di sanguinamento. Affinché un bambino possa avere una trombosi, sono necessarie condizioni aggiuntive - malattia grave, riposo a letto prolungato, iniezioni endovenose attraverso un catetere venoso e condizioni simili.

Malattie del sangue maligne, leucemia, sindrome nefrosica sono spesso complicate dal tromboembolismo.

Se un membro della famiglia è morto di trombosi in famiglia, allora è possibile che il bambino possa avere anche geni patologici ereditari.

In generale, negli ultimi decenni, la frequenza della trombosi tra i bambini è aumentata, e ciò è dovuto ai cambiamenti nell'alimentazione e alla scarsa mobilità dei bambini moderni.

L'esame tempestivo della coagulazione del sangue aiuta a identificare forme nascoste di malattie e ad intraprendere il loro trattamento precoce.

Coagulazione del sangue - la norma nei bambini e anomalie

Il valore del sangue è difficile da sovrastimare: trasporta ossigeno e sostanze nutritive attraverso i tessuti, aiuta a regolare il lavoro del corpo, a trasportare gli ormoni e altre sostanze attive, contribuisce alla regolazione della temperatura e svolge molti altri compiti.

È ovvio che una diminuzione del volume del sangue influisce sul funzionamento generale del corpo.

Tuttavia, la natura fornisce un meccanismo per la protezione contro l'eccessiva perdita di sangue - la capacità del sangue di addensarsi e coagulare, chiudendo l'area danneggiata. Il livello di coagulazione del sangue è una sorta di indicatore della sopravvivenza dell'organismo.

Tassi di coagulabilità e loro tasso nei bambini

Il sangue non è un liquido omogeneo, ma una sospensione di molte cellule in una soluzione proteica acquosa - il plasma.

Esistono molti tipi di cellule del sangue, che (in qualche modo semplificate) possono essere divise in tre gruppi.

  • Il primo sono i globuli rossi, sono anche globuli rossi che trasportano l'ossigeno ai tessuti.
  • Il secondo sono globuli bianchi, globuli bianchi che assorbono e neutralizzano oggetti estranei (virus, batteri, ecc.).
  • Il terzo - piastrine, cellule responsabili della capacità di coagulazione del sangue.

Quando l'integrità della parete del vaso viene compromessa, sostanze speciali, i cosiddetti fattori di coagulazione (principalmente proteine), vengono rilasciati dai tessuti danneggiati.

Attiva le piastrine e le fa aderire ai bordi della ferita e si connettono tra loro, formando un grumo stretto che copre l'area danneggiata.

A loro volta, le piastrine secernono anche una sostanza speciale che attiva la proteina fibrinogeno disciolta nel plasma.

Inizia a trasformarsi in fibrina proteica, capace di formare lunghi fili elastici, in cui i globuli rossi e i globuli bianchi rimangono bloccati. A causa di ciò, il coagulo che copre la ferita diventa più denso e i suoi bordi iniziano a stringere.

Il processo di coagulazione del sangue è caratterizzato da una varietà di indicatori.

  1. La conta piastrinica è il numero di cellule responsabili del processo di coagulazione del sangue.
  2. La durata del sanguinamento - il tempo che trascorre dal momento della violazione dell'integrità della nave alla formazione di un coagulo di sangue.
  3. Il tempo di coagulazione è la durata della formazione di coaguli di sangue.
  4. Il tempo di protrombina è il tasso di attivazione di un determinato fattore (vale a dire, fattore VII, proconvertina), che partecipa al "lancio" del processo di coagulazione nelle fasi iniziali. Questo fattore attiva la formazione della trombina, una sostanza che promuove la conversione del fibrinogeno in fibrina. In altre parole, questo è il tasso di formazione di coaguli di sangue dopo l'esposizione a sostanze dai tessuti della nave danneggiata.
  5. Tempo di trombina - direttamente il tasso di conversione del fibrinogeno in fibrina.
  6. Il tempo di tromboplastina parziale attivata (APTT) è la durata della formazione di un coagulo di sangue senza il coinvolgimento di fattori esterni, cioè senza danneggiare le pareti vascolari e il rilascio delle sostanze corrispondenti, unicamente a causa dei fattori inizialmente presenti nel sangue in uno stato inattivo.
  7. Il livello di fibrinogeno è la quantità di proteina fibrinogenica che è in grado di trasformare in fibrina.
  8. Il livello di antitrombina III è il livello ematico della proteina antitrombina III, che impedisce la coagulazione del sangue. Questa proteina è necessaria nel sangue in modo che i processi di coagulazione, relativamente parlando, non inizino senza una ragione seria. L'aumento della coagulazione del sangue non è meno pericoloso del sangue ridotto - spesso diventa la causa di coaguli di sangue e blocco dei vasi sanguigni.

I valori di questi indicatori per i bambini dai 3 ai 14 anni sono quasi gli stessi:

  • il numero di piastrine in migliaia per 1 millilitro cubico di sangue - 180-320; nelle ragazze adolescenti, all'inizio del sanguinamento mestruale, il numero delle piastrine può scendere a 75-220;
  • durata del sanguinamento - può essere determinata in base a diversi metodi: secondo Duke la frequenza è di 2-4 minuti, secondo Ivey e Lee-White - meno di 8 minuti, secondo Sukharev meno di 5 minuti;
  • tempo di coagulazione - da 2 a 5 minuti;
  • tempo di protrombina - 11-15 s;
  • tempo di trombina - 15-18 s;
  • APTT - entro 24-35 s; gli indicatori specifici possono variare in modo significativo a seconda del metodo di determinazione e dei reagenti utilizzati;
  • livello di fibrinogeno - 2-4 g / l;
  • il livello di antitrombina - 101-131% - nei bambini da un anno a 6 anni, 95-134% - nei bambini da 6 a 11 anni, 96-126% - negli adolescenti fino a 16 anni.

L'importanza di questi indicatori e il loro ruolo nel processo di coagulazione del sangue dovrebbero essere considerati separatamente.

Tempo di sanguinamento

Esistono molti metodi per studiare la durata del sanguinamento, differendo nel metodo di prelievo del sangue e nel metodo di conduzione.

Attualmente, tre metodi sono particolarmente usati:

La durata del sanguinamento secondo Ivey è determinata come segue: un tonometro è fissato alla spalla del paziente, con l'aiuto del quale viene iniettata una pressione di 40 mm Hg. st, quindi all'interno dell'avambraccio viene praticata una piccola incisione con una lama. Dopodiché, un cronometro registra il tempo e un particolare filtro che assorbe il sangue viene applicato all'incisione ogni mezzo minuto. Quando non ci sono tracce di sangue sul filtro, si considera che il sanguinamento si sia fermato.

Il metodo Duke è più popolare ed è considerato più benigno. Per un test con questo metodo, non è necessario usare un tonometro e praticare un'incisione: basta una piccola puntura di un dito o del lobo dell'orecchio con uno speciale ago di Frank. Un filtro di carta viene applicato anche al sito di puntura, ma non ogni mezzo minuto, ma ogni 15 secondi. Il tasso di coagulazione del sangue nello studio di Duke non supera i 4 minuti.

Questo metodo è usato più ampiamente ed è più spesso usato nei bambini.

Il metodo di Sukharev è il seguente: un campione di sangue viene prelevato da un dito, quindi inserito in una provetta; Il tubo è inclinato da un lato all'altro fino a quando il campione di sangue inizia a ispessirsi. La norma dall'inizio alla fine della coagulazione non supera i 5 minuti.

protrombina

La protrombina è una proteina che si trasforma in trombina nel processo di coagulazione del sangue; la trombina, a sua volta, innesca la conversione del fibrinogeno in fibrina.

Nell'analisi del sangue prestate attenzione a un tale indicatore come il tempo di protrombina.

Questo è il momento in cui il sangue sotto l'influenza di fattori tissutali forma un grumo.

Per i bambini sotto i 14 anni, questa volta è normalmente da 11 a 15 s; nei neonati, questo indicatore può essere un po 'più - da 14 a 16 s.

L'aumento del tempo di protrombina indica violazioni nel processo di sintesi della protrombina o del fibrinogeno.

Il motivo potrebbe essere:

  • malattia epatica o aumento del carico sul fegato a causa di intossicazione;
  • carenza di vitamina K, contribuendo alla produzione di protrombina;
  • carenza di calcio;
  • una diminuzione del numero di piastrine a causa di allergie, malattie da radiazioni o altri disturbi;
  • l'anemia;
  • emofilia;
  • livelli elevati di eparina (una proteina che impedisce la coagulazione del sangue).

Una diminuzione del tempo di protrombina può essere causata da:

  • un eccesso di vitamina K;
  • conteggio delle piastrine elevato;
  • interruzioni genetiche che violano lo sviluppo di determinati fattori di coagulazione.

Tempo della trombina

Il tempo di trombina è il tempo necessario affinché il fibrinogeno si trasformi in fibrina nelle fasi finali del processo di coagulazione.

Normalmente, nei bambini fino a 14 anni e negli adulti, il tempo di trombina è di 15-18 secondi, nei neonati questo indicatore può essere leggermente più alto.

Un aumento del tempo di trombina può indicare disturbi gravi, quali:

  • malattia del fegato;
  • DIC (coagulazione intravascolare disseminata);
  • leucemia acuta;
  • grave intossicazione.

Tuttavia, la ragione per l'aumento del tempo di trombina può essere una mancanza relativamente innocua di vitamina C.

La diminuzione del tempo di trombina può essere causata da motivi quali:

  • la presenza di tumori maligni;
  • una forma acuta di una malattia infettiva (influenza, tubercolosi, polmonite);
  • DIC nella fase iniziale.

fibrinogeno

Da quanto sopra, si può capire che il fibrinogeno - la proteina da cui si forma la fibrina - è estremamente importante per il normale processo di coagulazione del sangue. Il livello di fibrinogeno per i bambini sotto i 14 anni varia da 2 a 4 grammi per litro di sangue e nei neonati da 1,5 a 3 grammi per litro.

Diminuzione dei livelli di fibrinogeno può causare:

  • Sindrome DIC;
  • grave compromissione epatica; grave intossicazione;
  • mancanza di vitamine C e B;
  • disordini genetici.

L'aumento può causare:

  • malattie infettive in forma acuta;
  • la presenza di tumori maligni;
  • diabete mellito.

antitrombina

L'antitrombina III è una proteina estremamente importante che regola il livello di coagulazione del sangue, prevenendo il suo eccessivo ispessimento e la formazione di coaguli di sangue. Per valutare la condizione generale del sangue per conoscere il livello di antitrombina è necessario.

Il contenuto di antitrombina nel sangue varia notevolmente con l'età: nei neonati è il più basso - 60-90%, nei bambini da un anno a sei anni raggiunge un valore massimo del 101-131%, poi diminuisce gradualmente, negli adulti raggiunge il 66-124%.

Si osserva un aumento del livello di antitrombina con:

  • processi infiammatori acuti nel corpo;
  • epatite virale acuta;
  • mancanza di vitamina K.

Una diminuzione di antitrombina può accompagnare:

  • malattia del fegato;
  • Sindrome DIC;
  • sepsi;
  • Disturbi congeniti della sintesi di antitrombina.

Cause di anormalità

Le cause più comuni di cambiamenti negli indicatori di coagulazione del sangue sono: DIC, emofilia, intossicazione e processi infiammatori acuti. Queste condizioni sono spesso diagnosticate dai risultati dei coagulogrammi. Tuttavia, non dovremmo dimenticare che i cambiamenti nella composizione del sangue possono riflettere altri processi patologici nel corpo.

Molti fattori influenzano il sangue; in qualche modo "riflette" qualsiasi violazione dello stato normale del corpo. Pertanto, è necessario prestare attenzione a qualsiasi risultato di test non standardizzato, specialmente quando si tratta di salute dei bambini.

Inoltre, Leggere Imbarcazioni

Perché i basofili sono elevati nel sangue, cosa significa?

Il più piccolo gruppo di leucociti sono basofili che svolgono molte funzioni nel corpo umano.In particolare, non solo mantengono il flusso sanguigno nei piccoli vasi e forniscono il percorso di migrazione ad altri leucociti nel tessuto, ma influenzano anche in modo efficace la crescita di nuovi capillari.

Aracnoidite: sintomi e trattamento

L'aracnoidite è un'infiammazione del rivestimento del cervello. Durante una malattia gli spazi che si attaccano a deflusso di liquore si attaccano insieme. Di conseguenza, cessa di circolare e comincia ad accumularsi nella cavità del cranio.

Come sono le vene varicose sulle mani - foto come sembra la malattia

Probabilmente tutti hanno visto persone che hanno forti vene nelle loro braccia. Alcuni considerano questa una caratteristica normale o individuale di una persona.

Perché i lividi appaiono sulle gambe senza battiti, diagnosi, prognosi

Da questo articolo imparerai: quali malattie possono indicare lividi sulle gambe senza una causa nelle donne e negli uomini. Cosa fare se hai iniziato ad apparire lividi (o, in un altro modo, ematomi) senza colpi.

A causa di ciò che ci sono punti sulle gambe come gli ematomi e come eliminarli

Quando il corpo fallisce nel lavoro di qualsiasi organo interno, dà un allarme sotto forma di manifestazioni cliniche. La comparsa di macchie simili a lividi sulle gambe è uno di questi sintomi.

Perché le vene sulle mani, la diagnosi, cosa fare

Da questo articolo imparerai: le vene nelle braccia sono, quali sono le ragioni. È normale o patologico? Quali sono i metodi per risolvere questo problema?