Nell'uomo, il sistema biologico finlandese è responsabile della coagulazione del sangue. Gli indicatori di sistema sono importanti per il corretto funzionamento dell'intero organismo e devono essere in equilibrio dinamico. Lo stato liquido del sangue consente di svolgere le sue funzioni principali:

  • trasporti;
  • protezione;
  • il cibo;
  • controllato termostaticamente.

La mancanza o l'eccesso di qualsiasi fattore di coagulazione porta a malattie basate sull'accelerazione o il rallentamento del processo di coagulazione. Se il sistema funziona correttamente, aiuta a stabilire un test di coagulazione del sangue.

Il tasso di coagulazione del sangue è determinato dalla rapidità con cui si forma un coagulo di sangue dopo la lesione e il contatto del sangue con una superficie estranea.

La rapida coagulazione del sangue, superando i valori standard, è più pericolosa dello stato di sangue liquido.

Perché l'analisi della coagulazione è importante

La determinazione del tempo di coagulazione del sangue è necessaria per controllare la risposta del corpo al danno, il grado di restringimento del lume vascolare, la rilevazione della malattia della coagulazione acquisita o congenita.

Per ovvi motivi, impostare il tempo di coagulazione del sangue prima di qualsiasi operazione e in donne in gravidanza.

Metodi di test di coagulabilità

La determinazione della coagulabilità del sangue può essere eseguita con diversi metodi, tra cui: dal burocrate, dal duc (determinazione della durata del sanguinamento), dalle automobili. Ma più affidabili e informativi sono:

  • Metodo Sukharev (per il sangue capillare),
  • metodo per se wight (per sangue venoso).

Il tempo di coagulazione del sangue attivato consente di stimare il tempo di coagulazione del sangue intero durante l'eparinizzazione.

Cause di squilibrio del sistema

Negli adulti e nei bambini, i disturbi della coagulazione possono essere congeniti o acquisiti. Si manifestano con un'aumentata emorragia (ad esempio emofilia) o formazione spontanea di coaguli di sangue (trombi).

I sintomi di tali disturbi includono un aumento del tempo di sanguinamento, ad esempio, sanguinamento dopo aver lavato i denti, un'iniezione, le donne hanno mestruazioni pesanti, lividi regolari, crampi nel cuore.

Ci sono fattori predisponenti che portano a una coagulazione del sangue insoddisfacente, questi includono:

  • eredità sfavorevole
  • prima gravidanza
  • diabete mellito
  • condizioni di vita povere
  • grande stress psico-emotivo
  • basso livello sociale, ecc.

Le vitamine per la coagulazione del sangue, in particolare la vitamina K, che è coinvolta nel processo di coagulazione ed entra nel corpo umano attraverso una dieta bilanciata, ed è costantemente prodotta da batteri intestinali, assicura il normale funzionamento del sistema.

La peggiore coagulabilità del sangue è stata osservata tra i proprietari del gruppo sanguigno 0.

Preparazione per lo studio

Il sangue per questa analisi deve essere donato al mattino, a stomaco vuoto. Se ha assunto farmaci che influiscono sulla coagulazione del sangue, deve informare il medico.

La decodifica del risultato viene eseguita solo da un medico.

È sempre possibile determinare il tempo di coagulazione del sangue utilizzando il metodo richiesto nel laboratorio INVITRO, dove è garantita un'elevata precisione dei risultati.

In che modo l'analisi determina la coagulazione del sangue: decodifica e frequenza

Il test di coagulazione del sangue è una parte indispensabile di una serie di studi completi per gravi malattie del fegato, durante la gravidanza o in caso di patologie venose. È consigliabile non abbandonare questo studio in preparazione per la chirurgia. Come viene chiamata l'analisi e quali dovrebbero essere i risultati "sani"? Diciamo

Perché i test di coagulazione del sangue?

I disturbi del sistema di coagulazione del sangue sono una delle ragioni principali per lo sviluppo di numerose patologie cardiovascolari. Se le cifre diminuiscono, questo è pieno di sanguinamento aumentato, ma se aumentano, aumenta il rischio di coaguli di sangue. Per capire quanto va bene la coagulazione, viene assegnata un'analisi appropriata. La sua definizione medica è "coagulogramma".

L'azione del sistema di coagulazione è piuttosto complicata, ad esempio, puoi prendere il solito taglio. La profondità e la posizione della lesione determinano l'intensità con cui scorre il sangue. Non appena sorge il bisogno di protezione, entrano in gioco le cellule del sangue: si riuniscono in questo luogo per formare la barriera necessaria - un grumo.

A causa del coagulo, appare un ostacolo che impedisce al sangue liquido di fluire dalla parte lesa del corpo. In effetti, protegge il corpo da un'eccessiva perdita di sangue e impedisce inoltre che l'infezione penetri nel sito della lesione, "legando" i bordi della ferita.

Allo stesso tempo, il sangue deve rimanere liquido per continuare a circolare normalmente nel corpo. Una volta che il sangue si è coagulato nel sito desiderato, si verifica una diluizione bilanciata.

Un indicatore di equilibrio è il tempo durante il quale avviene il processo di coagulazione e diluizione inversa. Se c'è una deviazione entro questo lasso di tempo, i medici raccomandano di condurre un esame del sangue dettagliato e di determinare accuratamente tutti i parametri.

Chi ha bisogno di fare questa analisi

Interruzione del processo di coagulazione è irto di infarti, ictus e trombosi. Con aliquote ridotte, è impossibile prevedere come avverrà la chirurgia o la consegna: il paziente potrebbe semplicemente sanguinare a morte. La diagnosi precoce delle violazioni aiuta anche a prevenire lo sviluppo di malattie pericolose.

L'analisi può essere prescritta per sospette malattie cardiovascolari o disturbi della coagulazione. In alcuni casi, è obbligatorio. Queste situazioni includono:

  • periodo prenatale;
  • sospetto di patologie ereditarie;
  • periodo pre-e postoperatorio;
  • la necessità di un uso a lungo termine di anticoagulanti;
  • circolazione acuta del cervello compromessa;
  • malattie del sistema immunitario.

Se durante un'analisi di routine è stata rilevata una diminuzione del livello delle piastrine, appare la necessità di un emostasiogramma.

Con queste patologie, la funzione del sistema di coagulazione deve essere controllata per confermare la diagnosi e prevenire possibili complicazioni.

Perché il coagulo di sangue

La coagulabilità è un processo biologico piuttosto complesso. Durante questa azione si forma la fibrina, una proteina speciale necessaria per la formazione di coaguli. È a causa loro che il sangue diventa meno liquido, la sua consistenza comincia ad assomigliare alla ricotta. Il tasso di coagulazione del sangue dipende in gran parte da questa proteina.

La regolazione della coagulazione dipende da due sistemi corporei: il nervoso e il sistema endocrino. A causa della fluidità delle cellule del sangue non si uniscono tra loro e possono facilmente muoversi attraverso i vasi. Diverse funzioni dipendono dallo stato del fluido:

  • trofico;
  • trasporti;
  • termoregolazione;
  • protettiva.

In caso di violazione dell'integrità delle pareti vascolari, vi è un'urgente necessità nel processo di coagulabilità: senza la formazione di un grumo in un'area problematica, una persona può seriamente soffrire.

Il sangue mantiene la sua forma liquida grazie a uno speciale sistema anticoagulante e l'emostasi è responsabile della formazione di coaguli.

Caratteristiche di consegna dell'analisi durante la gravidanza

Durante la gravidanza, il corpo femminile subisce seri cambiamenti fisiologici. Coinvolto nel processo:

  • il sangue;
  • sistema endocrino;
  • organi escretori;
  • CNS;
  • sistema cardiovascolare;
  • collegamenti emostatici.

Spesso durante questo periodo c'è un aumento significativo dei fattori di coagulazione del sangue, che può essere attribuito alla norma fisiologica. L'analisi della coagulazione del sangue durante la gravidanza è obbligatoria.

Nel periodo di trasporto di un bambino con sangue, si verificano alcuni cambiamenti, tra cui il seguente:

  • diminuzione dell'attività della proteina C;
  • diminuita attività antitrombinica;
  • soppressione della fibrinolisi;
  • aumento delle proprietà di aggregazione piastrinica.

I cambiamenti relativi al processo di emostasi, sono adattivi. Sono necessari per prevenire un sanguinamento eccessivo durante il parto e il periodo postparto. Ciò accade a causa di una graduale, ma costante diminuzione dell'attività fibrinolitica e di una maggiore coagulazione.

A causa dei gravi cambiamenti ormonali che si verificano durante la gravidanza, il sistema emostatico cambia. Anche la formazione della circolazione uteroplacentare influisce su questo. Alcune donne sviluppano DIC: prima c'è l'ipercoagulazione, che viene gradualmente sostituita dall'ipocoagulazione.

Questo può portare a una significativa perdita di sangue. Per evitare questo, è necessario passare l'analisi non solo nel primo trimestre, ma anche nei prossimi due, in modo che gli specialisti possano tenere traccia di tutte le modifiche. Assicurati di condurre lo studio dovrebbe essere soprattutto le donne che hanno sofferto di ipertonio dell'utero o ha avuto un aborto spontaneo.

Vale la pena considerare che il tasso di coagulazione del sangue nelle donne in gravidanza può differire dal solito, è nell'ordine delle cose. Spiegare tutte le sfumature della decodifica dell'analisi nel caso il medico curante.

Come prepararsi

Prima di procedere all'analisi, è necessaria una certa preparazione, da cui dipenderà l'affidabilità dei dati. La coagulazione del sangue può variare a causa dell'azione di vari fattori, la maggior parte dei quali dipendono direttamente dal paziente.

Ci sono alcune regole che dovrebbero essere seguite durante la preparazione. La lista più semplice è:

  1. Donare il sangue deve essere esclusivamente a stomaco vuoto. Qualsiasi cibo può distorcere i risultati dell'analisi.
  2. È auspicabile che l'ultimo pasto sia stato 12 ore prima della raccolta del sangue.
  3. La sera prima è permesso bere solo acqua naturale, ma in quantità limitate. L'eccessiva assunzione di liquidi può anche distorcere il risultato.
  4. Al mattino, prima della recinzione, il tè e il caffè sono severamente vietati.
  5. 2-3 giorni prima di andare alla donazione di sangue, è preferibile evitare cibi piccanti e grassi: tali prodotti possono influenzare il processo di coagulazione.
  6. L'alcol può essere consumato solo 3-4 giorni prima dell'analisi, è vietato fumare il giorno della consegna.
  7. Se possibile, è auspicabile eliminare un serio sforzo fisico.

Vale la pena considerare che alcuni farmaci influenzano il fluido sanguigno. Se alcuni farmaci sono prescritti al momento della raccolta, vale la pena di avvertire il medico che prescrive l'analisi, altrimenti la decrittografia sarà errata.

Dati normali

La capacità del sangue di collassare è determinata conducendo test di laboratorio. Per questo si può usare sia sangue venoso che capillare da un dito. Ciascuno dei test richiede un tipo specifico di sangue e consente di identificare lo stato delle singole parti del sistema di coagulazione.

Tempo di coagulazione

Determinato sul posto.

Il tempo di coagulazione del sangue è uno studio che caratterizza il processo di formazione di coaguli di sangue nel sangue intero. Il test viene utilizzato per rilevare gravi violazioni dell'emostasi ed è ampiamente utilizzato durante l'esame preventivo, nonché nella fase preoperatoria.

Un aumento del tempo di coagulazione del sangue indica una tendenza al sanguinamento ed è osservato con:

  • una carenza significativa dei fattori di coagulazione del plasma o della loro inferiorità funzionale congenita;
  • malattie del fegato in violazione delle sue funzioni;
  • trattamento con eparina, anticoagulanti indiretti;
  • Sindrome DIC (fase di ipocoagulazione).

Una diminuzione del tempo di coagulazione del sangue indica un aumento del rischio di trombosi ed è osservata a: - stadio ipercoagulativo di DIC; -trombosi e trombofilia (condizioni ad alto rischio di trombosi attiva); - uso a lungo termine di contraccettivi compressi, preparazioni ormonali contenenti corticosteroidi, ecc.

Non è richiesta una preparazione speciale per lo studio. È necessario seguire le regole generali di preparazione per la ricerca.

REGOLE GENERALI PER LA PREPARAZIONE ALLA RICERCA:

1. Per la maggior parte degli studi, si raccomanda di donare il sangue al mattino, tra le 8 e le 11, a stomaco vuoto (tra l'ultimo pasto e il prelievo di sangue dovrebbe essere di almeno 8 ore, l'acqua può essere bevuta come al solito), alla vigilia dello studio una cena leggera con restrizione prendendo cibi grassi Per i test di infezione e la ricerca di emergenza, è consentito donare il sangue 4-6 ore dopo l'ultimo pasto.

2. ATTENZIONE! Regole di preparazione speciali per una serie di test: rigorosamente a stomaco vuoto, dopo 12-14 ore di digiuno, donare sangue per gastrina-17, profilo lipidico (colesterolo totale, colesterolo HDL, colesterolo LDL, colesterolo LDL, trigliceridi, lipoproteina (a), apolipoproteina A1, apolipoproteina B); Il test di tolleranza al glucosio viene eseguito al mattino a stomaco vuoto dopo 12-16 ore di digiuno.

3. Alla vigilia dello studio (entro 24 ore), escludere alcol, esercizio fisico intenso, farmaci (in consultazione con il medico).

4. Per 1-2 ore prima di donare sangue, astenersi dal fumare, non bere succo, tè, caffè, si può bere acqua non gassata. Elimina lo stress fisico (corsa, salendo velocemente le scale), l'eccitazione emotiva. 15 minuti prima della donazione di sangue si consiglia di riposare, calmarsi.

5. Non è necessario donare il sangue per la ricerca di laboratorio immediatamente dopo le procedure fisioterapeutiche, l'esame strumentale, gli studi a raggi X e ad ultrasuoni, il massaggio e altre procedure mediche.

6. Quando si monitorano i parametri del laboratorio nel tempo, si raccomanda di condurre studi ripetuti nelle stesse condizioni: in un laboratorio, donare il sangue alla stessa ora del giorno, ecc.

7. Il sangue per la ricerca deve essere donato prima dell'inizio della terapia o non prima di 10-14 giorni dopo la sua cancellazione. Per valutare il controllo dell'efficacia del trattamento con qualsiasi farmaco, uno studio deve essere condotto 7-14 giorni dopo l'ultima dose del farmaco.

Se stai assumendo farmaci, assicurati di avvisare il medico di questo.

Analisi della coagulabilità

Questa sezione del sito descrive in dettaglio come superare correttamente i test di coagulazione del sangue per uomini, donne e bambini. Su come prepararsi come consegna di esami del sangue coagulati, cosa è necessario per questo, così come una designazione dettagliata di tutte le trascrizioni di questo esame del sangue.

Argomenti caldi

La coagulabilità può essere irregolare; su di loro in dettaglio in questa sezione. È indicato perché la coagulabilità è bassa e cosa dovrebbe comportare. Tale analisi non è sempre fatta, ci sono ragioni per questo. La rubrica dice perché è così importante essere testati per la coagulazione. Puoi imparare cosa fare prima delle analisi, come prenderle.

Una descrizione di cosa sia un coagulogramma. La rubrica indica la fisiologia della coagulazione, il processo stesso. Descrive gli effetti degli ioni sulla coagulazione, in particolare gli ioni di calcio. Una descrizione dettagliata dei metodi con cui l'analisi della coagulazione si verifica, in particolare, la divisione dei test in locale e globale. Sono riportati esempi di patologie in cui viene disturbata la coagulazione del sangue. Per ottenere il sangue, vengono utilizzati diversi metodi. Tutti sono descritti nella rubrica. Per la diagnosi, ci sono diverse indicazioni. La rubrica dice su quali fatti dovrebbero essere prestati attenzione quando si esegue un'analisi. C'è una descrizione del dispositivo vacutainer. Descrive i sistemi usati per la raccolta del sangue. Racconta come viene condotta esattamente l'analisi della coagulabilità nei pazienti giovani e quali sono le caratteristiche del sangue per l'HIV.

Se trovi un errore nel testo, selezionalo e premi Maiusc + Invio o fai clic qui e cercheremo di correggere rapidamente l'errore.

Grazie per il tuo messaggio. Nel prossimo futuro correggeremo l'errore.

Coagulogram (hemotest) - analisi dell'indice di coagulazione del sangue.

Un coagulogramma (hemotest) è un esame del sangue che consente di determinare il suo indice di coagulazione. I medici dovrebbero conoscere questo risultato quando si prepara una persona per un intervento chirurgico. Inoltre, se un paziente ha un disturbo della coagulazione del sangue o una storia di cuore, vascolare, fegato, malattie del sistema autoimmune o vene varicose nelle gambe, è necessario avere il risultato di un coagulogramma.

Coagulogram - trascrizione e indicatori chiave.

Gli indicatori principali includono quanto segue:

  1. Il tempo di coagulazione è determinato dall'intervallo di tempo tra il modo in cui il sangue inizia a fluire dalla ferita e il momento in cui si ferma, mentre si forma un coagulo di fibrina nel sangue.
  2. Sanguinamento lungo Il sangue si coagula più rapidamente dopo forti emorragie, così come durante l'uso della contraccezione ormonale.
  3. L'indicatore successivo che mostra un coagulogramma è PTI (o indice di protrombina). È il rapporto tra il tempo durante il quale i coaguli di plasma sanguigno in una persona sana (sangue di controllo) e il tempo necessario al sangue per coagularsi in un paziente che sta effettuando un'analisi. Mostra anche le condizioni del fegato umano.
  4. Il tempo di trombina (normalmente da 15 a 18 secondi) è l'intervallo in cui il fibrinogeno si trasforma in fibrina.
  5. Il tempo di tromboplastina parziale attivato è l'indicatore più sensibile che indica il tempo di formazione di un coagulo di sangue dopo che è stato combinato con il plasma di calcio cloruro e altri componenti.
  6. Con l'aiuto del tempo di ricalcificazione attivato, si può capire come procede qualsiasi stadio di coagulazione del sangue.
  7. Concentrazione di fibrinogeno
  8. Complessi solubili di fibrina monomerica. Questo indicatore mostra come le molecole di fibrina cambiano sotto l'influenza della trombina e della plasmina.

Dove posso creare un coagulogramma e quanto costerebbe un esame del genere?

Un esame del sangue, chiamato emostasiogramma, può essere assunto da chiunque nel centro medico più vicino. L'unica volta che un'istituzione medica ha a disposizione dovrebbe essere l'attrezzatura necessaria, così come i reagenti. Un'analisi del coagulogramma in vitro, cioè all'esterno del corpo. Ciò significa che il sangue del paziente viene prelevato da una vena.

Il complesso di servizi e attrezzature del centro medico determina il costo finale dell'analisi del coagulogramma in vitro. Il prezzo del pacchetto base, di regola, è compreso tra 700 e 1300 rubli. Ma un esteso coagulogramma costerà a una persona circa 3.500 rubli. Per le donne che si trovano in una "posizione interessante", questa analisi è inclusa nella ricerca obbligatoria, e quindi è gratuita. Inoltre, usando il sistema OMS, puoi fare questa analisi gratuitamente, devi solo prima ricevere una consulenza appropriata dal tuo medico.

Il sangue viene dato a stomaco vuoto. Prima della procedura, l'ultima volta è necessario mangiare almeno 8-12 ore. È vietato bere qualsiasi bevanda, compreso tè e caffè, per non menzionare l'alcol. Durante la donazione di sangue, è necessario specificare i farmaci presi, in particolare, se colpiscono la coagulazione del sangue. Di notevole importanza è anche lo stato emotivo di una persona. Il paziente dovrebbe cercare di essere calmo, il più equilibrato possibile e non essere nervoso. A causa di sforzi eccessivi, i risultati dell'analisi potrebbero essere errati. Immediatamente prima di donare il sangue, bere un bicchiere di acqua pulita e fredda. La decodifica dei risultati del coagulogramma viene effettuata esclusivamente da uno specialista esperto.

Coagulogramma (test di coagulazione del sangue)
(Hemostasiogram)

Esami del sangue

Descrizione generale

Un coagulogramma (sin.: Emostasiogramma) è un insieme di parametri del sangue che caratterizzano la sua capacità di coagularsi. La coagulazione del sangue è una delle molte funzioni protettive che supportano il normale funzionamento del corpo.

Il coagulogramma, che è di base ed esteso, deve essere valutato insieme a un esame del sangue generale, inclusa la determinazione del numero di piastrine, eritrociti, emoglobina ed ematocrito. Tutti gli indicatori di coagulazione sono indicativi. Se la patologia è stata identificata nello studio di riferimento, viene eseguita una versione estesa di esso, che può includere una valutazione dei fattori di coagulazione del sangue.

L'accelerazione della coagulabilità, la cosiddetta ipercoagulazione, porta ad un aumento della trombosi, che è irto di sviluppo di trombosi e tromboembolismo. La riduzione della coagulabilità, o ipocoagulazione, comporta il rischio di sviluppare sanguinamento incontrollato.

Come è la procedura?

Il prelievo di sangue viene effettuato dalla vena cubitale a stomaco vuoto al mattino.

Indicazioni per la nomina di un esame del sangue per la coagulazione

  • monitorare lo stato del sistema emostatico;
  • esame di routine prima dell'intervento;
  • la gravidanza;
  • gestosi;
  • monitoraggio della terapia anticoagulante;
  • monitoraggio della terapia antigregantnuyu;
  • malattie ematologiche;
  • malattia venosa;
  • fibrillazione atriale;
  • malattia coronarica;
  • ictus;
  • embolia polmonare;
  • Sindrome DIC;
  • farmaci (contraccettivi orali, glucocorticosteroidi, steroidi anabolizzanti);
  • cirrosi epatica.

Tempo di sanguinamento

Il tempo di sanguinamento è l'indicatore principale dello stato del sistema emostatico, il suo collegamento vascolare-piastrinico. Per studiare lo scarificatore, perforare il lobo e registrare il tempo dopo il quale il sangue si ferma. Viene valutato solo l'allungamento. Il test non deve essere utilizzato per lo screening pianificato preoperatorio.


Interpretazione dei risultati

Allungamento del tempo di sanguinamento:

  • trombocitopenia;
  • thrombocytopathy;
  • emofilia;
  • malattia epatica alcolica;
  • cirrosi epatica;
  • febbri emorragiche;
  • sovradosaggio con anticoagulanti e agenti antipiastrinici.

Accorciamento del tempo di sanguinamento:

  • nessun valore diagnostico;
  • errore tecnico nello studio.

Il tempo di tromboplastina parziale attivata (APTT) è un indicatore dell'efficacia dell'arresto del sanguinamento da parte di fattori plasmatici, caratterizza l'emostasi della coagulazione (plasma) ed è l'indicatore più sensibile e accurato dell'emostasiogramma. Il valore di APTT, in primo luogo, dipende dai reagenti attivatori utilizzati dal medico e l'indicatore può variare in diversi laboratori.


Interpretazione dei risultati

  • fallimento II, V, VIII, IX, X, XI, XII dei fattori di coagulazione del sangue;
  • fibrinolisi;
  • DIC, 2a e 3a fase;
  • terapia con eparina (fraxiparin e analoghi);
  • malattie autoimmuni;
  • grave malattia del fegato;
  • emofilia A, B, C;
  • La malattia di Hageman;
  • sindrome antifosfolipidica (APS);
  • infusioni di reopoliglukina, preparazioni di amido idrossietilico.
  • DIC, 1a fase;
  • trombosi;
  • tromboembolismo;
  • prelievo di sangue non accurato per analisi;
  • gravidanza fisiologica.

Tempo di protrombina di Kvik e INR

Il tempo di protrombina (PTT) - è la formazione di trombina coagulo, se si aggiunge nel calcio plasmatico e tromboplastina, caratterizzata da coagulazione (plasma) emostasi. L'indicatore riflette la fase 1 e 2 della attività di coagulazione del plasma e funzionamento II, V, VII e X fattori. Il test viene utilizzato per valutare il meccanismo esterno della coagulazione del sangue. La terapia anticoagulante è considerata efficace se il PTV è aumentato almeno 1,5-2 volte.


Interpretazione dei risultati

  • Sindrome DIC;
  • le ultime settimane di gravidanza;
  • assumere contraccettivi orali;
  • trattamento dei fattori complessi della protrombina.
  • carenza o anomalia di fattori del complesso protrombinico (VII, X, V, II);
  • somministrazione di anticoagulanti indiretti;
  • malattie del fegato e delle vie biliari;
  • trattamento con eparina non frazionata;
  • infusioni di reopoliglukina, preparazioni di amido idrossietilico;
  • la presenza di lupus anticoagulante nel sangue;
  • raccolta di sangue errata per la ricerca.

L'INR (International Normalized Ratio), o coefficiente di protrombina, è il rapporto tra il PTW del paziente e il PTV plasmatico normale al grado dell'indice di sensibilità internazionale. Questo indicatore è un valore di correzione matematica, con l'aiuto del quale viene eseguita la standardizzazione del PTV per confrontare i risultati ottenuti in diversi laboratori. Lo scopo principale della determinazione dell'INR è il controllo dei pazienti che ricevono anticoagulanti indiretti. Normalmente, l'INR si avvicina a 1. L'intervallo terapeutico di un INR di 2-3 sullo sfondo della terapia con anticoagulanti indiretti fornisce la prevenzione della trombosi senza aumentare il rischio di sanguinamento.


Interpretazione dei risultati

Aumentare tempo PTV e INR:

  • cirrosi epatica;
  • epatite cronica;
  • carenza di vitamina K;
  • amiloidosi;
  • sindrome nefrosica;
  • Sindrome DIC;
  • carenza ereditaria di II, V, VII e X fattori di coagulazione;
  • diminuzione del livello di fibrinogeno o sua assenza;
  • trattamento con derivati ​​cumarinici.

Riduzione di PTV e INR:

  • trombosi;
  • tromboembolismo;
  • attivazione della fibrinolisi;
  • aumento dell'attività del fattore di coagulazione VII.

Tempo della trombina

tempo di trombina (TV) - è la terza prova di base coagulazione caratterizza la fase finale del processo di coagulazione - conversione del fibrinogeno in fibrina dalla trombina. Determinare, insieme con APTT e PTT per controllare il fibrinolitica ed eparina, la diagnosi di anomalie congenite di fibrinogeno. Definition TV utilizzato per identificare disfibrinogenemy e anticoagulante del sangue di valutazione attività.


Interpretazione dei risultati

  • ipofibrinogenemia: diminuzione della concentrazione di fibrinogeno (inferiore a 0,5 g / l) o sua completa assenza;
  • Sindrome DIC;
  • terapia fibrinolitica;
  • malattie autoimmuni;
  • malattia epatica cronica;
  • DIC acuto;
  • la presenza di anticoagulanti ad azione diretta nel sangue;
  • iperbilirubinemia;
  • paraproteinemia;
  • uremia;
  • mieloma multiforme;
  • raccolta di sangue errata per la ricerca.
  • trattamento con inibitori di polimerizzazione di eparina e fibrina;
  • iperfibrinogenemia (fibrinogeno 6,0 g / 1 e oltre);
  • DIC acuto e subacuto, fasi iniziali.

fibrinogeno

Fibrinogeno - secondo il sistema di coagulazione del plasma fattore I (primo) di nomenclatura internazionale. La determinazione quantitativa del fibrinogeno con il metodo di Clauss è un test di base per lo studio dell'emostasi. Il fibrinogeno appartiene alle proteine ​​della fase acuta, la sua concentrazione aumenta nel plasma con infezioni, lesioni, stress. Un aumento della concentrazione plasmatica di fibrinogeno, anche entro i limiti di riferimento, è correlato ad un aumento del rischio di complicanze delle malattie cardiovascolari.


Interpretazione dei risultati

  • gravi malattie infettive;
  • nei pazienti con malattie cardiovascolari precede lo sviluppo di infarto miocardico e ictus;
  • malattie sistemiche del tessuto connettivo;
  • neoplasie maligne;
  • la gravidanza;
  • bruciare le ferite;
  • dopo l'intervento chirurgico;
  • amiloidosi;
  • mestruazioni;
  • trattamento con eparina e suoi analoghi a basso molecolare, estrogeni, contraccettivi orali;
  • varie patologie renali.
  • carenza congenita ed ereditaria;
  • DIC acuto;
  • malattia epatica alcolica;
  • cirrosi epatica;
  • leucemie;
  • cancro alla prostata con metastasi;
  • condizione dopo sanguinamento;
  • terapia con anabolizzanti, androgeni, barbiturici, olio di pesce, acido valproico, inibitori della polimerizzazione della fibrina;
  • intossicazione da eparina.

Antitrombina III

L'antitrombina III (AT III) è un anticoagulante fisiologico, un inibitore dei fattori di coagulazione del plasma e un cofattore di eparina plasmatica. Ha un importante effetto inibitorio (anticoagulante) sui processi di coagulazione del sangue. Il test viene utilizzato per monitorare il trattamento con eparina.


Interpretazione dei risultati

Aumento III AT:

  • gravi malattie infettive;
  • epatite acuta;
  • carenza di vitamina K;
  • colestasi;
  • pancreatite acuta grave;
  • cancro al pancreas;
  • mestruazioni;
  • trattamento con steroidi anabolizzanti, anticoagulanti indiretti.

AT III ridotto:

  • carenza congenita ed ereditaria di AT III;
  • malattia epatica alcolica;
  • cirrosi epatica;
  • DIC acuto;
  • malattia coronarica;
  • ultimo trimestre di gravidanza;
  • aterosclerosi;
  • dopo l'intervento chirurgico;
  • sepsi;
  • trombosi e tromboembolismo;
  • sepsi;
  • trattamento con inibitori di polimerizzazione di eparina e fibrina, contraccettivi orali, corticosteroidi;
  • sindrome nefrosica;
  • carcinoma polmonare;
  • politrauma;
  • gestosi.

D-dimero

I D-dimeri sono prodotti specifici di degradazione della fibrina che fanno parte di un coagulo di sangue. Si riferisce alle prove di attivazione della coagulazione del sangue (procoagulazione). La concentrazione di D-dimeri nel siero è proporzionale all'attività della fibrinolisi e alla quantità di fibrina lisabile. Questo test consente di valutare l'intensità dei processi di formazione e distruzione dei coaguli di fibrina. Un livello elevato di D-dimero viene rilevato in una varietà di condizioni associate all'attivazione della coagulazione.


Interpretazione dei risultati

Aumento del livello:

  • trombosi arteriosa e venosa e tromboembolismo di varia localizzazione;
  • più malattie del fegato;
  • ematomi ampi;
  • malattia coronarica;
  • infarto miocardico;
  • il periodo postoperatorio di interventi chirurgici estesi;
  • lunga esperienza nel fumo;
  • Sindrome DIC;
  • artrite reumatoide sieropositiva;
  • sepsi;
  • la gravidanza;
  • età oltre 80 anni;
  • malattie oncologiche;
  • terapia trombolitica.

Il complesso monomero di fibrina solubile (SFMC) sono intermedi coagulo di fibrina rottura dovuta all'attivazione fibrinolisi riguarda test di coagulazione del sangue (paracoagulation). FAMC viene rimosso molto rapidamente dal plasma sanguigno, quindi è molto difficile da determinare. Il test CPMC viene utilizzato principalmente per la diagnosi precoce di DIC.


Interpretazione dei risultati

Aumento del livello:

  • Sindrome DIC;
  • trombosi arteriosa e venosa e tromboembolismo di varia localizzazione;
  • il periodo postoperatorio di interventi chirurgici estesi;
  • gravidanza complicata;
  • gravidanza fisiologica;
  • periodo neonatale;
  • insufficienza renale acuta e cronica;
  • sepsi;
  • scossa;
  • malattie sistemiche del tessuto connettivo;
  • stress fisico e psicologico.

Analisi in Zelenograd

PER FAVORIRE LE INFERMIERE ALLA CASA

Le analisi in Zelenograd - rapidamente ed a basso costo - possono essere prese presso il Medical Center "338".

Nel nostro centro medico vengono eseguite oltre 5000 analisi e studi di materiale biologico.

Il trattamento di ciascuna malattia inizia con una diagnosi. Gli studi di laboratorio condotti nei moderni laboratori clinici sono un modo accurato e veloce per identificare molte malattie.

Pensi che fare degli esami sia spiacevole e doloroso? Abbiamo creato un'atmosfera confortevole per farti sentire a casa. Ti verrà offerto del tè con dolci che migliorano il lavoro del cervello e l'organismo nel suo complesso. Il processo di presa del materiale biologico dura solo dai 3 ai 5 minuti grazie alla professionalità delle nostre infermiere.

I nostri vantaggi sono un caloroso benvenuto, un'atmosfera accogliente, un sorriso sincero e attenzione per ogni paziente.

Se hai bisogno di superare test in Zelenograd, ti offriremo le condizioni più comode e favorevoli!

Offriamo:

  • Per superare esami del sangue e altri biomateriali in Zelenograd il giorno del trattamento, evitando code e lunghe attese di risultati.
  • Per superare i test in modo anonimo, garantiamo la non divulgazione dei risultati.
  • Invio dei risultati via e-mail.
  • Grazie alla professionalità dei nostri medici, puoi essere certo dell'accuratezza dell'interpretazione dei risultati dei test ottenuti.
  • Collaboriamo con i più grandi laboratori e centri diagnostici russi ed europei, che operano in stretta conformità con i requisiti delle norme internazionali.

Puoi sostenere più di 50.000 test, tra cui:

  • Esame del sangue (compresi complessi, test a domicilio),
  • Spermogramma in Zelenograd
  • PCR,
  • Analisi genetiche
  • urina
  • Kala
  • Macchie (incluso bakposevy) e molti altri.
  • COMPLESSI PROGRAMMI DI RICERCA DI LABORATORIO

Test per bambini:

Analisi - nel centro medico ea casa

Puoi fare prove (Zelenograd, edificio 338) ogni giorno senza registrare. Se non puoi venire al centro medico, puoi lasciare l'infermiera a casa o in ufficio per fare analisi.

Nella medicina moderna sta aumentando il ruolo della ricerca di laboratorio nella diagnosi e valutazione dell'efficacia del trattamento di varie malattie. Spesso, l'analisi di laboratorio fornisce dati più affidabili sulle condizioni di salute del paziente rispetto ad altri metodi diagnostici. Sulla base dei dati ottenuti, il medico conferma la diagnosi o la sua assenza, seleziona le tattiche di trattamento corrette, ne controlla l'efficacia. Gli studi di laboratorio consentono di ottimizzare il processo di trattamento, evitando possibili errori e, a volte, appuntamenti non necessari.

PREPARAZIONE PER IL TRASFERIMENTO DI ANALISI

Memo per i pazienti: raccomandazioni per la preparazione al test

UFFICIO PROCEDURALE

L'ufficio procedurale del Centro Medico "338" a Zelenograd è equipaggiato secondo gli standard SanPin (Risoluzione del Medico Sanitario Capo della Federazione Russa del 18 maggio 2010 n. 58 "Su approvazione di SanPin 2.1.3.2630-10" Requisiti sanitari ed epidemiologici per le organizzazioni impegnate in attività mediche "). Quando si utilizza materiale biologico per la ricerca vengono utilizzati solo strumenti monouso. Il materiale raccolto viene inviato al laboratorio in conformità con tutte le norme e i regolamenti.

Il materiale biologico (sangue, urina, feci, espettorato, strisci, ecc.) Viene raccolto ogni giorno dalle 8.00 alle 12.00 senza giorni di riposo.

Nella sala di trattamento puoi fare:

  • iniezioni endovenose, intramuscolari - da 150 rubli. et al.
  • contagocce - 400 rubli.
  • blocco.

L'affidabilità dei risultati di laboratorio dipende da una serie di fattori:

  • preparazione del paziente, in particolare dieta, esercizio fisico,
  • rispetto delle regole per la raccolta di biomateriali,
  • sulla qualità dei reagenti e delle attrezzature.

Puoi scoprire come prepararti per la consegna di questa o quella analisi chiamando gli amministratori del nostro centro. Gli specialisti del nostro centro medico ti informeranno sulle misure preparatorie necessarie prima di inviare il materiale per la ricerca. Ciò consentirà la diagnosi più accurata e il miglior trattamento.

Analisi *

Raccolta di sangue - 150 rubli
Assunzione di tamponi - 250 rubli

Test di coagulazione del sangue

L'analisi della coagulabilità del sangue è una parte obbligatoria dell'esame per l'individuazione di malattie del fegato, patologie venose, durante la gravidanza e viene eseguita prima dell'intervento chirurgico. Per ottenere risultati affidabili, è necessario prepararsi adeguatamente per il prossimo studio.

Un test di coagulazione del sangue completo può mostrare anomalie nel fegato e nelle vene.

Test della coagulazione del sangue - che cos'è?

Il test di coagulazione è chiamato coagulogramma, un emostasiogramma, che consente di rivelare le malattie latenti di molti organi interni. Con l'aiuto di questo studio di laboratorio, vengono monitorate le funzioni emostatiche - un complesso sistema biologico che è responsabile del mantenimento della viscosità ottimale del sangue, della distruzione tempestiva dei coaguli di sangue e dell'arresto del sanguinamento.

In questo caso, il sangue deve avere un livello di viscosità sufficiente a coprire il danno nelle pareti dei vasi in violazione della loro integrità.

La bassa coagulabilità è irta di grave perdita di sangue, morte e con aumento della densità del sangue, la probabilità di tromboembolia, infarto, ictus è alta.

È possibile effettuare un coagulogramma in una clinica pubblica o privata, il costo dipende dal tipo di analisi. La ricerca di base costa 350-1200 rubli, il prezzo di un'analisi dettagliata può raggiungere fino a 3 mila rubli. Esame gratuito fatto durante la gravidanza e nei casi di emergenza.

È possibile ricevere risultati dell'analisi su coagulability di sangue in 1-2 giorni.

Indicazioni per l'analisi

I medici raccomandano di fare un coagulogramma una volta all'anno a tutte le persone per scopi profilattici, per la rilevazione tempestiva di patologie nascoste. Per le malattie che sono caratterizzate da coagulazione del sangue, una diminuzione del numero di piastrine, è necessario controllare il livello di coagulazione su base mensile.

Quando è necessario fare un coagulogramma:

  • prima dell'intervento chirurgico per prevenire gravi perdite di sangue o coaguli di sangue;
  • con la comparsa di segni esterni di violazione dei vasi nelle gambe - vene varicose, trombosi;
  • se vi è il sospetto di un malfunzionamento nell'afflusso di sangue agli organi della piccola pelvi, dell'intestino, del tromboembolismo delle arterie polmonari, dello sviluppo della coagulazione disseminata all'interno dei vasi;
  • con frequenti emorragie dal naso, emorragie sottocutanee;
  • con gravi malattie cardiovascolari - ictus, infarto, ischemia, aritmia;
  • gravidanza, specialmente nella toxemia grave, prima del parto, taglio cesareo, per identificare le cause dell'aborto;
  • malattia epatica cronica;
  • artrite reumatoide, sclerodermia e altre patologie di natura autoimmune.

Se il naso sanguina spesso, è necessario un coagulogramma.

Il controllo regolare del livello di coagulabilità deve essere fatto durante l'assunzione di farmaci che riducono il sangue, i farmaci ormonali, gli steroidi anabolizzanti, mentre si trattano con le sanguisughe.

Le donne che assumono contraccettivi orali devono prendere un coagulogramma ogni 3 mesi.

Come prepararsi per lo studio

La preparazione inadeguata per un esame del sangue può avere conseguenze gravi o letali, quindi devono essere seguite semplici regole per evitare risultati falsi. Un coagulogramma viene sempre assunto al mattino a stomaco vuoto.

Come prepararsi per l'analisi:

  • non nutrire i bambini per 35-45 minuti prima della raccolta del sangue;
  • Un bambino sotto i 5 anni può avere un ultimo pasto 4 ore prima dell'esame;
  • 3 giorni prima dell'esame, cibi speziati, grassi, bevande alcoliche dovrebbero essere esclusi dalla dieta;
  • gli adulti dovrebbero astenersi dal mangiare per 12 ore;
  • la sera prima dell'analisi, si può bere solo acqua pura senza gas in piccola quantità, è severamente vietato bere tè e caffè;
  • mezz'ora prima di prendere il biomateriale, è necessario calmarsi, eliminare l'intenso sforzo fisico;
  • fumare il giorno dell'analisi non può essere.
Se il paziente sta assumendo anticoagulanti, questo deve essere sicuramente segnalato al tecnico di laboratorio.

Prima di fare il test, è permesso bere solo acqua senza gas.

Come superare un test di coagulazione del sangue

Il prelievo di sangue per determinare il livello di coagulazione è prodotto da una vena. La pelle viene trattata con una preparazione antisettica, una piccola puntura viene eseguita con una siringa o un sistema di aspirazione.

Il tecnico di laboratorio dovrebbe monitorare attentamente che le vene oi tessuti circostanti non siano danneggiati - se frammenti di tromboplastina penetrano nel materiale per l'analisi, ciò influenzerà negativamente il risultato dello studio. 2 provette sono riempite di sangue, la seconda parte viene inviata per l'esame.

Sangue per analisi della coagulazione prelevata dalla vena

Come test rapido, alcuni laboratori effettuano un'analisi della durata del sanguinamento per valutare lo stato delle piastrine: un ago viene perforato nell'anulare o nel lobo dell'orecchio con un ago speciale. Idealmente, in 2-3 minuti, sulla crosta dovrebbero apparire delle croste essiccate. Ma i valori compresi tra 1 e 9 minuti sono considerati validi. Gli indicatori di più di 15 minuti indicano la completa incoerenza del sangue, la presenza di gravi condizioni patologiche.

Caratteristiche della donazione del sangue durante la gravidanza

Il coagulogramma è incluso nella lista dei test obbligatori durante la gravidanza, perché una scarsa coagulabilità, come il sangue eccessivamente viscoso, è pericolosa per la vita della madre e del bambino.

Lo studio della coagulabilità nelle donne in gravidanza viene effettuato ogni trimestre, in presenza di malattie ematiche ereditarie, patologie del cuore, vasi sanguigni, fegato, fattore Rh negativo, l'analisi dovrà passare più spesso.

Fattori al plasma del sistema di coagulazione del sangue. Lo studio dei polimorfismi nei geni: F2 (20210, G> A), F5 (R534Q, G> A), F7 (R353Q, G> A), FGB (455, G> A), SERPINE1 / PAI-1 (-675, 5G> 4G)

Almeno 3 ore dopo l'ultimo pasto. Puoi bere acqua senza gas.

Lo studio dei polimorfismi nei geni:

  • F2 (protrombina, 20210, G> A), rs1799963
  • F5 (mutazione Leiden, R534Q, G> A), rs6025
  • F7 (fattore di coagulazione VII, R353Q, G> A), rs6046
  • FGB (fibrinogeno A), rs1800790
  • SERPINE1 o PAI-1 (inibitore dell'attivatore del plasminogeno, - 675, 5G> 4G), rs1799768

I polimorfismi nei geni che codificano i fattori plasmatici del sistema di coagulazione del sangue aumentano la probabilità di trombosi venosa e complicazioni correlate, principalmente nelle vene degli arti inferiori, così come nelle vene cerebrali, mesenteriche, epatiche e portale. L'identificazione simultanea di diversi fattori genetici di suscettibilità alle condizioni trombofiliche aumenta significativamente il rischio di trombosi. Ad esempio, l'identificazione simultanea di alleli di rischio nei geni F2 e F5 in un paziente aumenta il rischio di trombosi di 22 volte e la loro determinazione separata solo 2 volte.

La conoscenza di una persona con trombofilia congenita, trombofilia mista o semplicemente un aumento del rischio genetico di trombosi influisce in modo significativo:

  • preparazione preoperatoria e gestione del periodo postoperatorio;
  • sulla preparazione e gestione della gravidanza e del parto;
  • sullo sviluppo della prevenzione individuale della trombosi e la nomina di un numero di farmaci, ecc.

È necessario ricordare su fattori aggiuntivi che aumentano il rischio di trombofilia:

  • ipertensione;
  • cambiamenti vascolari sclerotici;
  • colesterolo elevato;
  • cattive abitudini (abuso di alcol, fumo, ecc.);
  • gravi processi patologici e malattie (tumori maligni, malattie da radiazioni, malattie degli organi interni, in particolare del fegato).

Questo studio mira a identificare mutazioni polimorfiche in geni che attivano o disattivano varie parti del sistema di coagulazione del sangue e aumentano o diminuiscono la probabilità di trombosi venosa.

La determinazione della sequenza nucleotidica dei corrispondenti loci genetici viene effettuata mediante pirosequenziamento utilizzando reagenti e attrezzature di Qiagen (Germania).

  • alto valore prognostico dei fattori di rischio rilevati;
  • accuratezza della determinazione del genotipo;
  • l'analisi della presenza di mutazioni è sufficiente per passare 1 volta nella mia vita.

Indicazioni per la nomina di un'analisi genetica della coagulazione del sangue:

  • determinazione dosintomatica del rischio di trombosi venosa;
  • casi ripetuti di tromboembolismo venoso;
  • il primo episodio di tromboembolismo venoso all'età di 50 anni;
  • il primo episodio di tromboembolismo venoso in assenza di fattori di rischio ambientale a qualsiasi età;
  • il primo episodio di tromboembolia venosa con insolita localizzazione anatomica (cervello, mesenterico, epatico, vene portale, ecc.);
  • il primo episodio di tromboembolismo venoso in persone di qualsiasi età che abbiano parenti di primo grado (genitori, figli, sorelle, fratelli) con trombosi fino a 50 anni;
  • il primo episodio di tromboembolia venosa verificatosi durante la gravidanza, nel periodo postpartum o durante l'assunzione di contraccettivi orali;
  • morte fetale intrauterina inspiegabile durante il secondo o terzo trimestre di gravidanza, violazione della struttura e della funzione della placenta, patologia del travaglio, sviluppo ritardato del feto;
  • il primo episodio di tromboembolismo venoso, quando si riceve terapia ormonale sostitutiva;
  • cardiopatia ischemica, ipertensione arteriosa, aterosclerosi o trombosi venosa;
  • sindrome antifosfolipidica.

Controindicazioni: non ci sono controindicazioni allo studio.

Un esempio del risultato dello studio. Per ogni polimorfismo sotto forma di risposta, la colonna "Risultato" indica il suo stato allelico: "Eterozigote" o "Homozigote". "Valori di riferimento" per questi parametri non esiste.

Test di coagulazione del sangue

La coagulazione del sangue è la capacità più importante del corpo di fermare il sanguinamento quando le pareti dei vasi sanguigni sono danneggiate e il riassorbimento dei coaguli di sangue quando non sono più necessari. Il concetto di coagulazione del sangue è inestricabilmente legato al sistema di omeostasi, la cui funzione è quella di preservare il sangue. L'omeostasi ha due meccanismi:

  1. Primario - piastrinica vascolare. Quando le piastrine si attaccano e formano il cosiddetto "trombo bianco", che è dominato dalle piastrine.
  2. Secondario - coagulante (aka - coagulazione del sangue). Quando crea un blocco denso del coagulo di fibrina area danneggiata, che è anche chiamato il "trombo rosso". Questo nome ha ricevuto perché il tessuto fibrinico è costituito principalmente da globuli rossi.

Pertanto, il processo di coagulazione del sangue è piuttosto complicato e il suo ruolo nel corpo è molto significativo. Qualsiasi patologia associata alla coagulazione del sangue può indicare malattie e portare ad esse. Va inoltre chiarito che lo stadio finale dell'omeostasi è la fibrinolisi, in cui un coagulo di sangue viene distrutto quando la nave si è ripresa e la necessità di un coagulo di fibrina è scomparsa.

Indicatori per l'analisi della coagulazione del sangue

Un test di coagulazione del sangue è anche chiamato coaguloram. Per passare un esame del sangue per la coagulazione, per questo è necessario determinare l'indicazione. In una serie di malattie, la coagulazione del sangue può essere compromessa e la loro presenza è la base per verificare la capacità di coagulabilità:

  • malattie autoimmuni;
  • disfunzione epatica;
  • patologia cardiovascolare;
  • vene varicose;
  • diabete mellito;
  • emocromatosi.

Inoltre, l'analisi della coagulazione è necessaria in determinate condizioni:

  • la gravidanza;
  • periodo postoperatorio o preoperatorio;
  • controllo durante il trattamento con anticoagulanti;
  • Se sospetti un lungo arresto del sangue, è necessario un controllo per la coagulazione.

Decifrare l'analisi del sangue per la coagulazione

Prima di parlare della velocità di analisi della coagulazione del sangue, dovrebbe essere chiarito che in ciascun laboratorio queste cifre possono variare leggermente, e quindi la parola finale per il medico curante. È inoltre necessario comprendere che i tassi di coagulogramma differiscono durante la gravidanza a seconda del trimestre.

Quindi, l'emocromo completo per la coagulazione del sangue contiene 8 norme, secondo le quali viene valutata la coagulazione del sangue:

  1. Esame del sangue per il tempo di coagulazione. Il tempo di coagulazione è di 5-10 minuti (per il sangue venoso e per il sangue capillare, 2 minuti). Un aumento del parametro indica una coagulazione bassa e una diminuzione della coagulazione eccessiva.
  2. APTTV è un tempo di tromboplastina parziale attivata. Norma: da 24 a 35 secondi. L'aumento nel tempo indica una scarsa capacità di coagulazione e una diminuzione del tempo di ipercoagulazione.
  3. L'indice di protrombina è il tempo di protrombina, che viene letto per stimare il percorso esterno della coagulazione. La norma va dall'80 al 120%. Una diminuzione dell'indice indica ipercoagulazione, mentre un aumento indica una ridotta funzione di coagulazione del sangue.
  4. Fibrinogeno - proteine ​​plasmatiche. Normalmente, l'indice va da 5,9 a 11,7 μmol / l. Può aumentare con l'infiammazione, la gravidanza, le ustioni e l'infarto. La riduzione può indicare DIC o malattia del fegato.
  5. Il tempo di trombina è una valutazione dello stadio finale della coagulazione. Normalmente, questa cifra è compresa tra 11 e 17,8 secondi. Con una deficienza di fibrinogeno, iperbilirubinemia o trattamento con eparina, si può osservare un aumento e una diminuzione nel tempo può essere osservata con una grande quantità di fibrinogeno nel sangue o con DIC.
  6. Il tempo di ricalcificazione del plasma è la norma - da 60 a 120 secondi.
  7. Tolleranza al plasma di eparina. Attualmente questo test non è sempre utilizzato. Norma: da 3 a 11 minuti.
  8. Retrazione di un coagulo di sangue. Normalmente, il parametro varia dal 44 al 65%.

Come vengono effettuati i test di coagulazione del sangue?

L'analisi della coagulabilità del sangue viene spesso effettuata in modo invitro, ma, per esempio, quando si valuta la coagulabilità del sangue intero - la tromboelastografia è possibile misurare, in prossimità delle condizioni dell'invivo.

Per fare un emocromo completo per la coagulazione del sangue, 8 ore prima del test non vale la pena mangiare. Il sangue per analisi viene prelevato da una vena per valutare il sangue venoso. Per valutare la capacità di coagulabilità del sangue e delle piastrine capillare, è sufficiente analizzare il sangue da un dito.

Inoltre, Leggere Imbarcazioni

Pulizia e rafforzamento delle navi con metodi popolari

È noto che nel corso degli anni i vasi sanguigni iniziano a intasarsi e perdono la loro elasticità. Questo, a sua volta, aumenta il rischio di pericolose malattie cardiovascolari, come infarto miocardico o ictus.

Perché l'ematocrito è elevato nel sangue, cosa significa?

L'eritrocita è chiamata conteggio dell'eritrocita, dei leucociti e delle piastrine per tutto il volume del sangue nel corpo.In genere, questo indicatore è rappresentato come percentuale, meno spesso - come numero frazionario.

Le navi su mani hanno scoppiato: cause possibili, trattamento di fragilità e fragilità di vasi capillari

La fragilità e fragilità dei vasi sanguigni a causa della perdita di elasticità della parete vascolare.

Cosa sono gliosi del cervello?

Gliosi del cervello è una malattia secondaria, una conseguenza di uno qualsiasi dei disturbi del sistema nervoso centrale. Il suo trattamento è difficile, o meglio, impossibile, poiché la sostituzione delle cellule nervose con cellule ausiliarie è irreversibile.

Impariamo cosa fare se i monociti sono elevati in un bambino

I monociti sono un tipo di globuli bianchi, cellule immunitarie. Contrastano le minacce esterne ed interne che possono disturbare l'omeostasi (costanza interna dell'organismo) e portare alla sua morte.

Qual è il ROE (tasso di sedimentazione degli eritrociti) nell'analisi del sangue

La medicina è una scienza molto sfaccettata, ricca di molti termini interessanti. Molti di loro hanno uno o più sinonimi che possono sembrare abbastanza diversi, ma indicano lo stesso concetto.