C'è un'opinione che il colesterolo nel corpo umano è una sostanza piuttosto dannosa. Molte fonti di informazione consigliano di ridurre costantemente questa figura nel corpo umano. Vale la pena di notare immediatamente che questa opinione è errata, dal momento che è il colesterolo che partecipa a molti processi dell'attività vitale delle cellule umane.

LDL è considerato aterogenico e HDL è antiaterogeno.

Le persone circostanti credono che il colesterolo sia di due tipi - "buono" e "cattivo", e con un forte eccesso nel corpo, si deposita sulle pareti vascolari e porta a conseguenze disastrose. Esaminiamo più in dettaglio che cos'è il profilo lipidico e quale livello di colesterolo non è solo sicuro, ma anche necessario per il corretto funzionamento del corpo. E anche quali ricerche di laboratorio determinano questo indicatore nel sangue e la sua interpretazione.

Cos'è il colesterolo?

Il colesterolo è uno steroide o una sostanza ad alta attività biologica. Principalmente prodotto in cellule epatiche umane, fino al 50% circa, circa il 20% viene sintetizzato dall'intestino. Il resto del colesterolo è sintetizzato dalle ghiandole surrenali, dalla pelle e dalle gonadi. E solo fino a 500 mg di colesterolo al giorno provengono dal cibo.

Inoltre, il colesterolo ha una varietà di funzioni. Il più fondamentale di essi è il rafforzamento della parete cellulare, la produzione di acido biliare e la sintesi di ormoni steroidei.

LDL - il cosiddetto "cattivo", infatti, questo concetto nel vocabolario medico non esiste, è il nome più comune di lipoproteine ​​a bassa densità. Ed è male perché con il suo eccesso e l'ossidazione, si deposita davvero sulla parete interna della nave, chiudendo il suo lume. Pertanto, è necessario monitorare questo indicatore, soprattutto se il colesterolo totale nel sangue è elevato.

L'HDL può essere abbassato per una serie di motivi, ad esempio in caso di dieta malsana o cattive abitudini.

Le lipoproteine ​​variano in termini di dimensioni, densità e contenuto lipidico.

L'HDL è considerato "buono" nella vita di tutti i giorni. Si differenzia dalla lipoproteina a bassa densità nella sua struttura e nelle sue caratteristiche funzionali. La sua funzione principale è la pulizia della parete vascolare da LDL. Con un livello sufficientemente alto di HDL o la sua velocità, le persone sono meno colpite dalle malattie aterosclerotiche. Se un esame del sangue dell'HDL rivela una significativa riduzione del sangue, si presume che sia prescritta l'aterosclerosi e ulteriori studi sono prescritti per confermare la diagnosi.

Profilo lipidico

Questo è uno speciale esame del sangue biochimico. Lo studio include la disposizione dei lipidi (grassi) in singoli componenti. Con questa analisi, è possibile monitorare gli indicatori e in modo tempestivo per cercare assistenza medica specializzata per eventuali anomalie patologiche. Tale analisi biochimica include:

  1. Colesterolo totale o colesterolo - è uno dei principali indicatori dello stato di equilibrio dei grassi nel corpo umano. Prodotto nelle cellule del fegato.
  2. HDL (lipoproteine ​​ad alta densità): rilasciano colesterolo al fegato dalla parete vascolare con il suo eccesso.
  3. LDL (lipoproteine ​​a bassa densità) - è un vettore di colesterolo dal fegato alle arterie, con un eccesso si accumula sulla parete vascolare.
  4. TG (trigliceridi) - lipidi neutri.

Anche con questo studio, il coefficiente di aterogenicità (CA) viene calcolato, determina la suscettibilità all'aterosclerosi. Quindi, il cosiddetto rapporto tra HDL e LDL.

Indicazioni per l'analisi

In alcune malattie vascolari, il livello di LDL nel sangue aumenta in modo significativo, questo può indicare l'aterosclerosi e le malattie associate. Molto probabilmente, il colesterolo totale sarà aumentato. E l'indicatore di HDL, che è responsabile del processo di reincarnazione del colesterolo nella bile e rimuove le placche di colesterolo dalle pareti dei vasi sanguigni, scende significativamente nel sangue.

Il profilo lipidico viene spesso prescritto per il sospetto rischio di sviluppare malattia coronarica.

L'analisi del sangue per il profilo lipidico viene assegnata alle persone che appartengono al "gruppo di rischio" e presentano alcune delle seguenti malattie:

  • cardiopatia ischemica;
  • fegato e pancreas;
  • pancreatite cronica;
  • obesità, alimentare;
  • ipertiroidismo;
  • l'alcolismo;
  • mieloma;
  • sepsi;
  • gotta.

Un altro profilo lipidico è prescritto ai bambini, ma anche in alcune malattie, ad esempio, nel diabete mellito o nella predisposizione ereditaria dei disturbi del metabolismo dei grassi.

Interpretazione dell'analisi

Il lipidogramma consente di rilevare i disturbi del metabolismo lipidico

Nella pratica medica, ci sono determinati standard con cui viene valutato il profilo lipidico. Vale anche la pena di notare che in diversi laboratori le norme della biochimica del sangue possono differire leggermente, ciò è dovuto all'uso di diversi kit e reagenti per la ricerca. Quando decodifica l'analisi prende in considerazione il peso e l'età del paziente.

Lipoproteine ​​a bassa densità - LDL

Le lipoproteine ​​a bassa densità (LDL) sono la classe più aterogenica delle lipoproteine ​​del sangue, che sono formate da lipoproteine ​​a bassissima densità. La loro funzione principale è quella di trasportare il colesterolo dal fegato alle cellule e ai tessuti del corpo, quindi la loro presenza nel sangue è così importante per il normale funzionamento del corpo.

Tuttavia, se il livello delle lipoproteine ​​a bassa densità è elevato, questo crea una certa minaccia per la salute umana, specialmente per il suo sistema cardiovascolare, quindi il secondo nome di questi componenti nel sangue è il colesterolo "cattivo". Le piccole dimensioni di queste lipoproteine ​​permettono loro di penetrare liberamente nella parete vascolare, ma con un aumento della loro concentrazione nel sangue, possono indugiare sull'endotelio vascolare, accumulandovi sotto forma di placche di colesterolo.

La determinazione del livello di LDL viene effettuata per stabilire il rischio di aterosclerosi e altre malattie gravi. Ma al fine di valutare appieno i processi che si verificano nel corpo, i medici raccomandano di considerare le lipoproteine ​​a bassa densità in combinazione con altre frazioni di colesterolo.

Come determinare il livello di LDL?

Per determinare la concentrazione di lipoproteine ​​a bassa densità, il paziente deve creare un profilo lipidico, il cui materiale è il sangue venoso. Questa analisi mostrerà non solo il livello di LDL, ma anche altri importanti indicatori per la valutazione del metabolismo dei lipidi nel corpo e il rischio di sviluppare patologie dei vasi sanguigni e del cuore. In particolare, viene calcolato il coefficiente aterogenico, che determina il rapporto tra HDL e LDL nel sangue e, sulla base di questi dati, mostra il rischio di alterazioni aterosclerotiche nei vasi sanguigni.

Il paziente deve sapere che prima di fare una tale analisi non è possibile mangiare cibo molto grasso per un giorno, per svolgere un duro lavoro fisico. L'ultimo pasto prima di donare il sangue per uno studio dovrebbe essere non meno di 12 ore, ma non più tardi di 14 ore. Alcuni farmaci possono anche distorcere i risultati del profilo lipidico, quindi questa domanda dovrebbe essere discussa con il medico che ti sta mandando per lo studio, e indicare i farmaci e il loro dosaggio che il paziente sta assumendo al momento.

Valutazione del LDL nel sangue

Le lipoproteine ​​a bassa densità influenzano maggiormente il livello di colesterolo totale nel sangue, poiché l'LDL è la frazione aterogenica del colesterolo. Pertanto, studiando il profilo lipidico di un particolare paziente, i medici prestano molta attenzione a questo indicatore. Quando lo si valuta, vengono prese in considerazione le caratteristiche individuali dell'organismo, quindi per diverse categorie di persone i valori normali di LDL e il loro scarico dalla norma possono differire leggermente.

Quindi, per un paziente di 20-35 anni senza patologie del sistema cardiovascolare e un normale indice di massa corporea, la valutazione del livello di colesterolo "cattivo" nel sangue sarà simile a questa:

Di norma, il livello di LDL definito come alto o molto alto è un particolare pericolo per la salute. In questo caso, è necessario un adeguamento immediato, per quale scopo viene prescritto al paziente il farmaco e si raccomanda di adeguare il suo stile di vita. Se l'indicatore quantitativo di LDL è superiore a 4,14 mmol / l, c'è una certa probabilità di restringimento del lume dei vasi e lo sviluppo di aterosclerosi. Se l'indicatore supera i 4,92 mmol / l, questa probabilità aumenta in modo significativo.

In altri casi, non è richiesto un intervento serio, potrebbe essere necessario regolare la dieta quotidiana un po 'e fare un po' di esercizio fisico. Pertanto, i valori di LDL al di sotto del livello critico di 4,92 mmol / l sono attribuiti dai medici alle varianti normali, poiché l'indicatore di colesterolo "cattivo" nel range di 4,14-4,92 mmol / l può essere dovuto a caratteristiche di stile di vita o fattori ereditari.

Lipoproteine ​​a bassa densità: normale

Fino ad un certo punto, si credeva che più basso è il livello di lipoproteine ​​a bassa densità, meglio è. Ma nel corso di numerosi studi, è stato dimostrato che se il livello di LDL si abbassa, questo può anche indicare i processi patologici che si verificano nel corpo. Pertanto, è stata stabilita una gamma di valori - la norma delle lipoproteine ​​a bassa densità nel sangue, che caratterizza il normale metabolismo lipidico nel corpo e indica un basso rischio di patologie cardiovascolari.

Vale la pena notare che il tasso di LDL nelle donne e negli uomini è leggermente diverso. Ciò è in gran parte dovuto alla differenza nei livelli ormonali, che si riflette nei processi metabolici nel corpo.

Vengono presi in considerazione anche l'età del paziente, la presenza nella sua storia di alcune malattie (principalmente patologie del cuore o dei vasi sanguigni), il peso, l'assunzione di alcuni farmaci e alcune altre caratteristiche che sono discusse con il medico curante.

La seguente tabella mostra la percentuale di colesterolo "cattivo", cioè LDL per donne di diverse fasce di età:

Per gli uomini, le lipoproteine ​​a bassa densità sono la norma nel seguente intervallo (tenendo conto dell'età):

Con l'età, aumenta la produzione di colesterolo nel fegato, che è associata a cambiamenti ormonali che si verificano nel corpo di uomini e donne dopo 40 anni. Pertanto, il livello critico di LDL si sposta verso l'alto. Ma dopo 70 anni, i processi metabolici non sono più soggetti all'influenza degli ormoni, quindi il tasso di colesterolo "cattivo" diventa uguale a quello dei giovani.

Se a un paziente vengono diagnosticati problemi al cuore, ai vasi sanguigni, al lavoro pancreatico, ha un rischio di CVD o di colesterolo alto si riscontra nel sangue, ha bisogno di cercare un limite inferiore del tasso di LDL - inferiore a 3 mmol / l. La stessa raccomandazione si applica a quei pazienti che hanno già sviluppato una malattia coronarica a causa dell'elevato colesterolo nel sangue. Tali pazienti devono essere registrati con un cardiologo e monitorare regolarmente i loro livelli di colesterolo.

LDL è elevata nel sangue.

Per le donne, il livello di lipoproteine ​​nel sangue è superiore a 4,52 mmol / l e per gli uomini sopra 4,92 mmol / l è considerato troppo alto. Ciò significa che un paziente con tali indicatori ha un aumentato rischio di sviluppare patologie nel lavoro del cuore e dei vasi sanguigni.

La ragione per l'aumento delle lipoproteine ​​a bassa densità nel sangue è solitamente lo stile di vita sbagliato o le malattie di vari organi e sistemi. Quindi, i frequenti colpevoli per lo sviluppo di un processo simile nel corpo sono:

  • dieta malsana: consumo frequente di cibi pronti, cibi ricchi di grassi trans e grassi saturi (formaggi a pasta dura, carne rossa, strutto, pasticcini, crema, biscotti, ecc.), margarina, maionese, patatine fritte, cibi fritti e grassi porta naturalmente ad un aumento del colesterolo "cattivo" nel sangue;
  • stile di vita sedentario: l'ipotonia influisce negativamente su molti processi del corpo, compresa la produzione di ormoni, la funzione cardiaca, ecc. È stato dimostrato che la mancanza di attività fisica regolare porta a una diminuzione della produzione di lipoproteine ​​ad alta densità e ad un aumento del sangue LDL;
  • obesità: questo è uno dei principali fattori nello sviluppo delle patologie cardiovascolari, che di conseguenza colpisce il livello di colesterolo "cattivo" nel sangue. Particolarmente pericolosi sono "accumuli" di grasso sull'addome;
  • farmaci: alcuni farmaci possono peggiorare il profilo lipidico, cioè abbassare il livello di colesterolo "buono" e aumentare il livello di "cattivo". Tali farmaci comprendono steroidi anabolizzanti, corticosteroidi, contraccettivi ormonali e alcuni altri;
  • ereditarietà: una malattia sistemica come l'ipercolesterolemia familiare, viene ereditata e aumenta il colesterolo nel sangue.

Alti livelli di LDL nel sangue - iperlipidemia - possono essere scatenati da gravi malattie:

  1. Disturbi endocrini: malfunzionamento della tiroide, ipofisi, ovaie nelle donne.
  2. Ipotiroidismo.
  3. Compromissione genetica del metabolismo dei grassi.
  4. Anoressia nervosa
  5. Il diabete mellito.
  6. Malattie del fegato e dei reni, insufficienza renale cronica.
  7. Ipertensione.
  8. Pietre o processi congestivi nella cistifellea.
  9. Tumore maligno localizzato nel pancreas o nella ghiandola prostatica negli uomini.
  10. La sindrome di Cushing.

Un altro motivo importante per aumentare il livello di LDL è una violazione delle reazioni metaboliche nel corpo, che è associata alla funzione della cattura di vari composti del sangue da parte delle cellule del corpo. Il colesterolo prodotto dal fegato non viene consegnato ai tessuti del corpo, ma viene depositato sull'endotelio vascolare, a causa del quale il fegato inizia a produrre colesterolo in quantità anche maggiori.

Vale la pena notare che un alto livello di colesterolo "cattivo" è la norma fisiologica per le donne in gravidanza, che è associata a complessi cambiamenti ormonali nel corpo durante questo periodo.

Qual è pericoloso alto livello di LDL?

Le lipoproteine ​​a bassa densità sono la frazione più aterogenica dei lipidi nel sangue, quindi con il loro alto livello vi è il pericolo di sviluppare malattie vascolari e cardiache, in primo luogo l'aterosclerosi. In tali pazienti, spesso vengono osservate malattie vascolari del cervello, deformazione della struttura del cuore e altre gravi patologie, per evitare che sia necessario un trattamento immediato.

Il meccanismo per lo sviluppo di tutte le conseguenze di un alto livello di colesterolo "cattivo" è identico: depositi di colesterolo sulle pareti dei vasi sanguigni sotto forma di coaguli, con le arterie coronarie principalmente colpite. Tali placche crescono di dimensioni e ostacolano notevolmente il flusso sanguigno, interrompendo così il normale funzionamento degli organi e dei sistemi corporei.

Il più grande pericolo di aumentare il colesterolo totale e LDL in particolare risiede nel fatto che una persona non può rilevare patologie in via di sviluppo nelle prime fasi di questo processo, poiché i sintomi caratteristici nella maggior parte dei casi sono assenti. Pertanto, dopo 30 anni, i medici raccomandano annualmente di assumere un lipidogramma. Se il paziente è a rischio (ereditarietà, aumento del peso corporeo, ecc.), Allora tale analisi dovrebbe essere eseguita più spesso secondo la testimonianza del medico curante.

Un indicatore critico di LDL può causare lo sviluppo delle seguenti condizioni di salute avverse:

  1. Cambiamenti aterosclerotici nel cuore. In questo caso, appaiono segni di angina quando il corpo non riceve la quantità necessaria di ossigeno per il suo normale funzionamento.
  2. Malattia coronarica. Questa è la complicazione più comune che si verifica sullo sfondo del colesterolo alto nel sangue. Se lo si abbassa in tempo, è possibile salvare la salute del cuore e prevenire l'infarto. Alti livelli di LDL sono particolarmente pericolosi per le donne durante la menopausa, quando si verificano gravi cambiamenti ormonali nei loro corpi. Il colesterolo è più attivamente depositato sulle pareti dei vasi sanguigni, che porta a molti problemi con i vasi sanguigni e il cuore. Pertanto, le donne dopo 45 anni devono essere monitorate regolarmente da un cardiologo e fare i test necessari.
  3. Malattie dei vasi sanguigni. Questa patologia può anche essere facilmente determinata dal paziente: quando si esegue qualsiasi esercizio negli arti, c'è un dolore evidente, può verificarsi anche zoppia. Questo sintomo è associato al deterioramento della circolazione sanguigna negli arti stessi a causa della placca di colesterolo che blocca i vasi.
  4. Diminuzione dell'afflusso di sangue al cervello. Quando il colesterolo viene rilasciato dal colesterolo LDL, le piccole arterie del cervello si restringono notevolmente e quelle più grandi possono essere bloccate dalle placche di colesterolo. Tale processo nel cervello può provocare una brusca diminuzione della circolazione sanguigna, che è irto di un attacco ischemico transitorio.
  5. Il restringimento del lume delle altre arterie corporee (renale, mesenterico, ecc.) Può anche causare serie complicazioni. Pertanto, il deterioramento della circolazione sanguigna nelle arterie renali può portare ad aneurisma, trombosi o stenosi.
  6. Infarto miocardico acuto e ictus cerebrale. Entrambe queste patologie sono associate alla formazione di un trombo che blocca completamente l'afflusso di sangue al cuore o al cervello.

Dovrebbe essere chiaro che la placca di colesterolo può staccarsi in qualsiasi momento e bloccare completamente la nave o l'arteria, portando alla morte. Pertanto, è importante controllare e mantenere regolarmente il livello di colesterolo nel sangue (in particolare, LDL) entro il range di normalità.

Come ridurre l'LDL nel sangue?

Per raggiungere questo obiettivo è necessario affrontare il problema in modo completo, tenendo conto delle caratteristiche individuali dell'organismo. È importante regolare il metabolismo lipidico nel corpo, cioè ridurre il livello di LDL e aumentare l'HDL. Per fare questo, seguire le seguenti raccomandazioni dei medici:

  1. Esercizio moderato Moderato - questo significa fattibile per ogni paziente individualmente, cioè uno raccomanderebbe i jogging veloci giornalieri per 30-40 minuti, mentre ad altri sono consentiti solo camminate di 40 minuti ad un ritmo normale. Il criterio principale per valutare la "moderazione" è un aumento dell'impulso: durante l'esercizio non dovrebbe aumentare di oltre l'80% dell'indicatore normale.
  2. Corretta alimentazione È necessario mangiare cibo in piccole porzioni, ma spesso. Evita cibi grassi, speziati, in scatola, cibi pronti, tutte carni grasse e latticini, uova, grassi animali, formaggio, pasticcini, caramelle. Dare la preferenza a cibi a basso indice glicemico, cereali ricchi di fibre grossolane insolubili, verdure fresche, bacche e frutta, latticini a basso contenuto di grassi, pesce di mare, carni magre, tè verde. Oggi è stabilito che ci sono prodotti, il cui uso quotidiano può normalizzare il rapporto tra colesterolo "buono" e "cattivo":
  • aglio;
  • semi di soia;
  • cavolo;
  • mele;
  • avocado;
  • noci;
  • cereali;
  • olio di mais;
  • semi di girasole

Per ottenere una normalizzazione stabile del metabolismo dei lipidi, è necessario perdere peso. Questa raccomandazione si applica in particolare ai pazienti con un aumento dell'indice di massa corporea.

Allo stesso tempo, i prodotti contenenti colesterolo non possono essere completamente esclusi: questo può ulteriormente interrompere i processi metabolici nel corpo. È meglio seguire una dieta equilibrata raccomandata dal medico individualmente.

  1. Smetti di fumare e smetti di bere. Queste cattive abitudini portano all'ossidazione dei prodotti di decadimento LDL nel sangue, a causa dei quali rimane un sedimento sulle pareti vascolari e iniziano a formarsi placche di colesterolo.

Inoltre, è necessario eliminare la causa, che può portare al fatto che aumentano le lipoproteine ​​a bassa densità: questi possono essere sia fattori alimentari (abuso di alimenti grassi, ipodynamia, ecc.) Che malattie gravi che richiedono un trattamento speciale.

Se i metodi descritti non danno un risultato pronunciato, il cardiologo prescriverà un trattamento speciale con l'uso di farmaci. Nella complessa terapia può essere prescritto:

  • statine;
  • fibrati;
  • acido nicotinico;
  • integratori alimentari arricchiti con acidi grassi omega-3;
  • inibitori dell'assorbimento del colesterolo;
  • sequestranti di acidi biliari.

Assunzione di farmaci in combinazione con la terapia sopra descritta abbasserà il livello di LDL nel sangue e normalizzerà il metabolismo dei grassi nel corpo. Se, dopo il trattamento, hai seguito le linee guida di base per uno stile di vita sano, potresti essere in grado di mantenere il colesterolo entro il range normale senza farmaci.

LDL abbassato

Quando il livello di LDL è elevato, è sempre allarmante sia i medici che i pazienti che conoscono i pericoli del colesterolo alto. Ma se questa cifra è al di sotto della norma, vale la pena di preoccuparsi o si può ignorare tale risultato dell'analisi?

Se LDL è inferiore a 1,55 mmol / l, un medico esperto prescriverà sempre ulteriori esami e indirizzerà a diversi specialisti ristretti allo scopo di rilevare altre malattie non correlate al metabolismo dei grassi nel corpo. Quindi, le seguenti malattie possono essere rilevate in un paziente con bassa lipoproteina a bassa densità:

  • anemia cronica;
  • cirrosi epatica;
  • cancro del fegato;
  • mieloma multiplo;
  • insufficienza cardiaca cronica;
  • malattie polmonari croniche, cambiamenti spesso ostruttivi nei loro tessuti;
  • La sindrome di Raynaud;
  • stress acuto che richiede intervento medico;
  • malattie delle articolazioni (nella fase acuta), per esempio, l'artrite;
  • malattie infettive acute, sepsi, avvelenamento del sangue.

In quest'ultimo caso, solitamente sono presenti sintomi sintomatici che inducono il paziente a consultare un medico in tempo utile per un aiuto.

Inoltre, le seguenti condizioni possono essere osservate in un paziente con un basso contenuto di LDL nel sangue:

  1. Ipertiroidismo.
  2. Gipobetaproteinemiya.
  3. Carenza di enzimi: alfa-lipoproteine, lipoproteine ​​lipasi, lecitina-colesterolo aciltransferasi.
  4. Abetaproteinemiya.

La ragione più innocua che porta a una diminuzione persistente delle LDL può essere la nutrizione, povera di alimenti con contenuto moderato o alto di acidi grassi saturi e colesterolo. In questo caso, il medico consiglierà di aggiustare la dieta: calcolare le porzioni ammissibili di alimenti contenenti colesterolo che devono essere consumati giornalmente, tenendo conto della dieta abituale.

I medici dovrebbero consultare non solo quando il livello di LDL è elevato, ma anche quando il colesterolo "cattivo" è inferiore alla norma. Sia nel primo che nel secondo caso c'è il rischio che il paziente abbia già sviluppato alcune malattie che richiedono un trattamento urgente.

Colesterolo HDL

Nel corpo umano, il colesterolo (noto anche come colesterolo) svolge un ruolo importante nel metabolismo, si trova nella struttura di molte cellule del corpo. Tuttavia, ci sono "buone" e "cattive" frazioni di questo elemento che influenzano la salute umana in modi diversi. Con un aumento della quantità di colesterolo nel sangue aumenta il rischio di infarto, ictus.

Cos'è la lipoproteina ad alta densità

La maggior parte della sostanza è prodotta dall'organismo nel fegato (circa l'80%), la percentuale rimanente deriva dall'assunzione con il cibo. Il colesterolo è coinvolto nella formazione di ormoni, acidi biliari, membrane cellulari. L'elemento stesso è scarsamente solubile in liquido, quindi per il trasporto attorno ad esso si forma un guscio proteico, che consiste in apolipoproteine ​​(una proteina speciale).

Questo composto è chiamato lipoproteina. Diversi tipi di esso circolano attraverso vasi umani, che si sono rivelati diversi a causa delle diverse proporzioni degli elementi che compongono:

  • VLDL è una lipoproteina a bassissima densità;
  • LDL - bassa densità lipoproteica;
  • HDL - alta densità di lipoproteine.

Questi ultimi contengono poco colesterolo, sono composti quasi dalla parte proteica. La funzione principale del colesterolo HDL è di trasportare il colesterolo in eccesso nel fegato per l'elaborazione. Questo tipo di sostanza è definito buono: rappresenta il 30% del colesterolo nel sangue. L'eccesso di lipoproteine ​​a bassa densità oltre l'alto provoca la formazione di placche di colesterolo che, se accumulate nelle arterie e nelle vene, portano ad un infarto, ictus.

Esame del sangue per il colesterolo

Per determinare il livello di colesterolo, è necessario passare un esame del sangue biochimico, che determina il contenuto di HDL e LDL. Assegnato alla ricerca nella composizione del lipogramma. Si consiglia di farlo a tutte le persone con più di 20 anni almeno una volta ogni 5 anni. Se al paziente viene prescritta una dieta povera di grassi, i farmaci devono essere donati per l'analisi più spesso al fine di monitorare l'efficacia della terapia.

Come prendere

Un esame del sangue per il colesterolo totale richiede una certa preparazione prima del parto. Per ottenere gli indicatori giusti devi seguire queste regole:

  • il recinto dovrebbe essere al mattino;
  • limitare i pasti grassi per 2-3 giorni prima della procedura;
  • l'ultimo pasto dovrebbe essere di 8 ore prima del test;
  • evitare lo sforzo fisico, il sovraccarico emotivo;
  • Smettere di fumare almeno 30 minuti prima dell'analisi.

trascrizione

I risultati dei test mostrano la quantità totale di colesterolo nel sangue, il contenuto di trigliceridi, che influenzano i processi lipidici, e HDL, LDL. Si può affermare che il rapporto tra colesterolo cattivo e buono determina la probabilità di sviluppare una malattia vascolare. Questo valore è chiamato indice o coefficiente aterogenico. Altrimenti, esiste una lista specifica di indicatori del livello di LDL e HDL nel sangue di donne, uomini di età diverse:

Colesterolo LDL, mmol / l

Colesterolo HDL, mmol / l

Coefficiente aterogenico aumentato

Tale conclusione quando decifrazione indica la probabilità di sviluppare malattie cardiache, placche di colesterolo, restringimento del lume dei vasi sanguigni, che porta ad un ictus, infarto. In questo caso, il "cattivo" colesterolo prevale sul "bene". Per calcolare il coefficiente di aterogenicità, è necessario sottrarre dalla quantità totale di colesterolo HDL e dividere nuovamente il risultato nel livello di HDL. La causa dello sviluppo di un tasso aumentato diventa:

  • grave malattia del fegato;
  • ereditarietà;
  • insufficienza renale (cronica);
  • diabete sottotrattato;
  • colestasi;
  • infiammazione del rene in forma cronica, che porta alla sindrome nefrosica.

Coefficiente aterogenico diminuito

Questa è una buona notizia, in questo caso il rischio di sviluppare placche di colesterolo, blocchi, infarto o ictus è estremamente ridotto. Questo fatto non ha alcun valore diagnostico e significa che c'è un elevato colesterolo HDL, che non rappresenta un pericolo per la salute umana. Durante il trattamento, cercano sempre di ridurre l'indice aterogenico alla normalità o di ridurlo.

Norma HDL

Un normale indicatore in relazione al colesterolo buono non è la formulazione corretta. Il livello accettabile di questa frazione varia da caso a caso ed è determinato individualmente per una persona. La probabilità di sviluppare malattie del sistema cardiovascolare è influenzata da molti fattori che dovrebbero essere studiati individualmente per ciascun paziente. Il colesterolo basso di HDL causa esattamente il rischio di aterosclerosi. Secondo le statistiche generali, è possibile stimare il rischio di sviluppo negli adulti mediante i seguenti indicatori:

  1. Un'alta probabilità di sviluppare aterosclerosi negli uomini con 10 mmol / l, nelle donne - 1,3 mmol / l, senza tener conto dei fattori correlati.
  2. La probabilità media di aterosclerosi sarà negli uomini 1,0-1,3 mmol / le nelle donne - 1,3-1,5 mmol / l.
  3. La bassa probabilità di aterosclerosi nell'uomo sarà di 1,55 mmol / l.

Come aumentare il colesterolo buono se l'HDL è abbassato

In periodi diversi, una persona può avere una diversa percentuale di colesterolo HDL. Pertanto, un singolo emocromo non è un'indicazione della quantità "normale" di colesterolo. Ciò suggerisce la necessità di controllare regolarmente il livello di una sostanza quando si teme un aumento. I cambiamenti possono verificarsi in un breve periodo di tempo, chiamato - fluttuazioni nel metabolismo del colesterolo. Per aumentare il tasso di PAP dovrebbe:

  • escludere corticosteroidi, steroidi anabolizzanti, androgeni;
  • evitare situazioni stressanti;
  • assumere statine, fibrati, colestiramina, fenobarbital, insulina, estroegna.

Ulteriori informazioni su LDL: cos'è, come eseguire un'analisi.

Video su colesterolo cattivo e buono

Le informazioni presentate nell'articolo sono solo a scopo informativo. I materiali dell'articolo non richiedono auto-trattamento. Solo un medico qualificato può diagnosticare e consigliare il trattamento in base alle caratteristiche individuali di un particolare paziente.

LDL - cosa c'è nell'analisi biochimica del sangue, i motivi dell'aumento

Le lipoproteine ​​a bassa densità (LDL) sono frazioni di colesterolo con alti livelli di aterogenicità. Livelli elevati di colesterolo LDL e VLDL indicano la presenza o l'alto rischio di sviluppare lesioni aterosclerotiche delle pareti vascolari, cardiopatia ischemica, infarto miocardico acuto e ictus cerebrale.

Va notato che recentemente c'è stata una pronunciata tendenza al ringiovanimento delle patologie cardiovascolari. Se la precedente grave aterosclerosi e le sue complicanze si sono sviluppate in pazienti di età superiore ai 55-60 anni, ora questa patologia si verifica tra i 25-30 anni.

Cos'è l'LDL nell'analisi biochimica del sangue?

Le lipoproteine ​​a bassa densità sono chiamate frazioni di colesterolo "cattivo", che hanno un alto livello di aterogenicità e portano allo sviluppo di lesioni aterosclerotiche delle pareti vascolari. Nelle prime fasi dello squilibrio lipidico, quando le lipoproteine ​​a bassa densità si stanno appena accumulando nell'intima vascolare, l'HDL viene "catturato" e trasportato nel fegato, dove si trasformano in acidi biliari.

Pertanto, il corpo mantiene un naturale equilibrio lipidico. Tuttavia, con un aumento prolungato del livello di LDL e una diminuzione della quantità di HDL, le lipoproteine ​​a bassa densità non solo si accumulano nella parete del vaso, ma provocano anche lo sviluppo di una reazione infiammatoria, accompagnata dalla distruzione delle fibre di elastina, seguita dalla loro sostituzione con tessuto connettivo rigido.

Qual è pericoloso alto livello di LDL?

La progressione dell'aterosclerosi è accompagnata da una significativa diminuzione dell'elasticità della parete vascolare, da una ridotta capacità del vaso di allungare il flusso sanguigno e dal restringimento del lume del vaso a causa dell'aumento delle dimensioni della placca aterosclerotica (LDL, VLDL, trigliceride, ecc.). Tutto ciò porta a un indebolimento del flusso sanguigno, a una maggiore formazione di microtrombi e a una ridotta microcircolazione.

A seconda della posizione del focus delle lesioni vascolari aterosclerotiche, i sintomi si sviluppano:

  • IHD (aterosclerosi dei vasi coronarici);
  • INC (ischemia degli arti inferiori dovuta a lesione vascolare aterosclerotica delle gambe e dell'aorta addominale);
  • ischemia cerebrale (restringimento del lume del collo e del cervello), ecc.

In quali casi viene prescritta la diagnosi di LDL?

Il livello di LDL e il rischio di sviluppare malattie del cuore e dei vasi sanguigni hanno una relazione diretta. Più alto è il livello ematico delle lipoproteine ​​a bassa densità, maggiore è la probabilità che il paziente sviluppi gravi patologie del sistema cardiovascolare.

L'analisi regolare del sangue per LDL consente di rilevare i disturbi dell'equilibrio lipidico nel tempo e selezionare una dieta ipolipemizzante per il paziente e, se necessario, uno schema per la correzione medica dei livelli di colesterolo.

Questa analisi è raccomandata una volta all'anno per tutte le persone con più di 35 anni. Se ci sono fattori di rischio per lo sviluppo di malattie cardiovascolari, gli esami profilattici possono essere eseguiti più spesso. L'analisi viene anche mostrata quando il paziente ha:

  • l'obesità;
  • diabete;
  • malattia del fegato;
  • anomalie della tiroide;
  • pancreatite cronica e colecistite;
  • disturbi del respiro corto, debolezza muscolare costante, affaticamento, vertigini, perdita di memoria;
  • disturbi del dolore alle gambe, aggravamento nel camminare, zoppia commovente, freddo costante dei piedi e delle mani, pallore o arrossamento delle gambe, ecc.

Anche le lipoproteine ​​a bassa densità nell'analisi del sangue vengono valutate durante la gravidanza. Va notato che un moderato aumento del livello di colesterolo durante il parto è normale e non richiede un trattamento. Tuttavia, con un aumento significativo dei livelli di lipoproteine ​​a bassa densità, aumenta il rischio di aborto spontaneo, alterata circolazione del sangue feto-placentare, sbiadimento della gravidanza, crescita intrauterina del feto, parto prematuro, ecc.

Livelli ridotti di colesterolo LDL e HDL durante la gravidanza possono anche indicare alti rischi di sviluppare tossicosi tardiva e sanguinamento durante il parto.

Fattori di rischio per aterosclerosi e patologie del sistema cardiovascolare

Di norma, il colesterolo LDL è elevato in:

  • fumatori;
  • pazienti che abusano di bevande alcoliche, cibi grassi, fritti e affumicati, dolci, farina, ecc.;
  • pazienti con obesità, diabete;
  • persone che conducono uno stile di vita sedentario;
  • pazienti affetti da insonnia e stress frequente;
  • pazienti con una storia familiare gravata (parenti con patologie cardiovascolari precoci).

Inoltre, l'LDL nel sangue aumenta in presenza di patologie croniche di fegato, pancreas, beri-beri, disturbi ereditari del bilancio lipidico, ecc.

Indicazioni per il test delle lipoproteine ​​a bassa densità

Tasso di profilo lipidico:

  • confermare o smentire la presenza di malattia vascolare aterosclerotica;
  • esame complesso di pazienti con malattie del fegato, pancreas, ittero e patologie del sistema endocrino;
  • quando si esaminano pazienti con sospetto squilibrio lipidico ereditario;
  • per valutare il rischio di sviluppare malattia coronarica e determinare l'aterogenicità.

Il calcolo del coefficiente aterogenico viene utilizzato per stimare il rapporto tra il colesterolo totale (OH) e le lipoproteine ​​ad alta densità, nonché il rischio di sviluppare gravi lesioni vascolari aterosclerotiche. Maggiore è il rapporto, maggiore è il rischio.

Coefficiente aterogenico = (OH-HDL) / HDL.

Normalmente, il rapporto tra HDL e colesterolo totale (LDL + VLDL e HDL) varia da 2 a 2,5 (gli indicatori massimi per le donne sono -3,2 e per gli uomini - 3,5).

La norma delle lipoproteine ​​a bassa densità

Le norme del contenuto di LDL dipendono dal sesso del paziente e dalla sua età. Il tasso di LDL nel sangue delle donne durante la gravidanza aumenta a seconda del periodo di trasporto del bambino. È anche possibile una leggera differenza di prestazioni al momento del test in diversi laboratori (ciò è dovuto alla differenza di apparecchiature e reagenti utilizzati). A questo proposito, la valutazione del livello di LDL nel sangue dovrebbe essere effettuata esclusivamente da uno specialista.

Come testare il colesterolo LDL?

Il prelievo di sangue dovrebbe essere fatto al mattino, a stomaco vuoto. Mezz'ora prima dell'analisi è vietato fumare. Elimina anche lo stress fisico ed emotivo.

Una settimana prima dello studio, è necessario eliminare l'assunzione di alcol e alimenti ricchi di colesterolo.

LDL è la norma negli uomini e nelle donne

Le differenze di sesso nelle analisi sono dovute a differenze nel background ormonale. Nelle donne prima della menopausa, alti livelli di estrogeni abbassano il colesterolo LDL nel sangue. Ciò contribuisce alla formazione di una protezione ormonale naturale contro l'aterosclerosi e le patologie cardiovascolari. Negli uomini, a causa della prevalenza di androgeni, il livello di LDL nel sangue è leggermente superiore a quello delle donne. Pertanto, hanno un'aterosclerosi significativamente più pronunciata in tenera età.

Il livello di colesterolo LDL nella tabella per età per uomini e donne:

HDL - lipoproteine ​​ad alta densità ("colesterolo buono")

I lipidi sono grassi che non si sciolgono in acqua, quindi non sono presenti nella forma pura nel sangue, perché non possono muoversi e essere trasportati insieme al flusso sanguigno.

Pertanto, la natura ha fornito una sostanza coerente in cui i grassi diventano solubili nel sangue e una maggiore mobilità sono le lipoproteine ​​(o le lipoproteine). Sono un complesso costituito da grassi e proteine ​​che assomigliano alla massa morbida e cerosa, che si trova in quasi tutte le parti del corpo e fa parte delle strutture cellulari. Questa sostanza è più comunemente conosciuta come colesterolo.

Un concetto non è sufficiente per sapere, a fini diagnostici, che gli esperti analizzano lo stato delle sottoclassi e delle frazioni di questo composto complesso. Uno di questi sottogruppi è la lipoproteina ad alta densità (o HDL). Oggi vi diremo che lpvp è in un esame del sangue biochimico, che è indicato da deviazioni, e qual è la norma per una persona sana.

Quale colesterolo è buono e quale è cattivo?

Non importa quanto possa sembrare sorprendente per alcuni, ma il colesterolo non danneggia sempre il corpo, in quantità accettabili è anche necessario che l'organismo costruisca le membrane cellulari, partecipi ai processi metabolici, alla produzione di ormoni sessuali e molto altro ancora.

Gli scienziati hanno da tempo iniziato a dividere il colesterolo in "cattivo" e "buono". Male, di solito andiamo d'accordo con il cibo, insieme con salsicce fritte, salsicce, cibo in scatola, carne affumicata, fast food, maionese, ecc. Cibo molto grasso e pesante. Ciò non significa che il corpo non ne abbia affatto bisogno, è in grado di sostenere e stimolare bene il sistema immunitario, ma solo quando è nella quantità consentita.

Il colesterolo buono e sano è prodotto dal corpo umano per combattere le particelle negative e normalizzare i processi vitali.

Queste sono le lipoproteine ​​ad alta densità in questione. Aiuta a convogliare le sostanze nocive al fegato per la lavorazione, serve come materiale da costruzione per le cellule, aiuta a stabilire la produzione di ormoni dalle ghiandole surrenali, inoltre è responsabile per lo stato psico-emotivo della persona, non consente il verificarsi di depressione e sbalzi d'umore. Parlando il linguaggio quotidiano, l'HDL è il colesterolo "buono". E quindi, se lpvp viene abbassato, questo non è assolutamente un buon segno, in questo caso aumenta il rischio di aterosclerosi, infarto, ictus e altre malattie dei vasi sanguigni.

Pertanto, le lipoproteine ​​ad alta e bassa densità hanno funzioni quasi opposte e il tipo di effetti sul corpo, e quindi il valore diagnostico di queste sostanze è diverso.

Norma HDL

Al fine di valutare i possibili rischi di ischemia cardiaca, o infarto miocardico, aterosclerosi o la comparsa di coaguli di sangue, nonché di scegliere le giuste tattiche di trattamento, i cardiologi, i medici generici e gli endocrinologi spesso prescrivono un esame del sangue biochimico al paziente.
Il tasso di lipoproteine ​​può essere diverso per le persone di diverse fasce di età e sesso. Il livello normale di HDL per una persona sana è:

  • per i bambini:
  • fino a 5 anni - 0.98-1.94 mmol / l;
  • 5-10 anni - 0.93-1.94 mmol / l;
  • 10-15 anni - 0.96-1.91 mmol / l;
  • più di 15 anni - 0.91-1.63 mmol / l.
  • per gli adulti:
  • da 20 anni - 0,78-2,04 mmol / l;
  • da 30 anni - 0,72-1,99 mmol / l;
  • da 40 anni - 0,7-2,28 mmol / l;
  • 50 anni - 0,72-2,38 mmol / l;
  • dopo 60-65 anni - 0,78-2,48 mmol / l.

Va notato che la velocità dell'indicatore può variare leggermente, a seconda del laboratorio in cui è condotto lo studio.

L'HDL è la norma negli uomini, leggermente inferiore rispetto alle donne. Un indicatore inferiore a 1,036 mmol / l per gli uomini e 1,30 mmol / l per le donne, suggerisce al medico che il colesterolo ad alta densità è inferiore al normale, e quindi il rischio di malattie cardiovascolari è molto più alto.

Spesso, per valutare il potenziale rischio di ischemia, i medici analizzano il colesterolo lipoproteico ad alta densità
relativo al conteggio totale di colesterolo nel sangue. Per questo, è stato creato un coefficiente aterogenico, che mostra l'equilibrio tra "buono" e colesterolo totale.

KA = totale. freddo.- HDL / HDL.

Normalmente, questo coefficiente dovrebbe essere nell'intervallo 2-2,5 (per i neonati - non più di 1, per gli uomini dopo 40 anni - non più di 3,5).

Proteine ​​abbassate colesterolo, cosa significa?

Il livello di colesterolo benefico nel sangue può differire dai valori standard per un numero di ragioni diverse, come dieta povera, cattive abitudini, ritmo della vita, ecc.

Ma forse il colesterolo LPVP è abbassato e per ragioni patologiche, questi sono:

  • aterosclerosi vascolare;
  • malattie e disordini endocrini;
  • malattia da calcoli biliari;
  • malattie epatiche e renali: cirrosi, sindrome nefrosica e altri;
  • iperlipoproteinemia di tipo IV;
  • e altre malattie infettive nella fase acuta.

Il livello di colesterolo "buono" può diminuire a causa dell'uso prolungato di alcuni farmaci, di stress grave o di effetti infettivi acuti. In questo caso, il paziente viene assegnato a ri-studio, dopo circa 1,5-2 mesi.

Le lipoproteine ​​ad alta densità sono elevate, cosa significa?

Dopo aver studiato le informazioni sull'HDL, potresti pensare che un aumento dell'indicatore sia un buon segno per il corpo, perché questa sostanza previene la formazione di colesterolo in eccesso, e quindi riduce il rischio di placche di colesterolo e lo sviluppo di vari disturbi. Questo è vero, ma non sempre. Colesterolo elevato cosa significa?

Sì, certo, se le lipoproteine ​​ad alta densità sono elevate nel sangue, i medici dicono che la probabilità di sviluppare ischemia (IHD) è minima, perché I componenti "utili" sono più che sufficienti e stanno facendo attivamente il loro lavoro. Tuttavia, quando il colesterolo lpvp è aumentato in modo significativo, c'è motivo di sospettare alcune anomalie nel corpo. Tali condizioni patologiche possono essere identificate un po ', questi includono:

  • aumento ereditario di lipoproteine ​​nel sangue - iperlipoproteinemia;
  • cirrosi biliare (primaria);
  • epatite cronica;
  • alcolismo o altro tipo di intossicazione cronica del corpo.

Inoltre, vorrei sottolineare che ci sono alcuni fattori che potrebbero influenzare il risultato e provocare un aumento dell'indicatore, ad esempio:

  • periodo di gravidanza (quindi, si raccomanda di eseguire il test non prima di 6-8 settimane dopo il parto);
  • assumere statine, estrogeni, fibrati, olistiramina o insulina.
ai contenuti ↑

Come aumentare il colesterolo lpvp?

Come abbiamo detto, una caratteristica unica del colesterolo della fazione Lpvp è che è più denso ed è in grado di trasferire il "surplus" di colesterolo da organi e vasi al fegato, dal quale sarà successivamente espulso dal corpo. Gli scienziati hanno dimostrato che l'aumento di lpvp a soli 0,02 mmol / l, riduce il rischio di infarto di oltre il 3%.

Pertanto, Internet ha spesso iniziato a sollevare la questione di come aumentare il colesterolo buono e ridurre il cattivo.

Dovrebbe essere compreso che i termini "cattivo" e "buono" di colesterolo sono usati per spiegare più facilmente il problema ai pazienti. Bene, sulla base delle proprietà di varie sottoclassi di colesterolo.

Quindi, al fine di aumentare il livello di colesterolo buono, è necessario prima di tutto seguire le raccomandazioni per ridurre il colesterolo LDL, cioè "cattivo". Per questo, è necessario:

  • ridurre l'assunzione di grassi trans saturi, di solito sono nella quantità massima trovata nei prodotti di origine animale (carne, strutto, panna, burro...);
  • ridurre l'apporto calorico giornaliero, l'opzione migliore sarebbe quella di includere nel menu ricco di fibre vegetali, bacche e frutta;
  • aumentare l'attività fisica, è una questione di esercizi ginnici e cardio utili;
  • rinunciare a cattive abitudini;
  • Rendilo una regola per bere il tè verde, contiene sostanze polifenoliche che aiutano a ridurre i livelli generali di colesterolo e, allo stesso tempo, aumentano il lpvp. Proprietà simili e succo di mirtillo.

In modo che in futuro non sarai sopraffatto da un intero "mucchio" di malattie e problemi con i vasi sanguigni, pensa alla tua salute e guarda la tua dieta in questo momento!

Lipoproteine ​​a bassa densità (LDL): qual è la norma, come ridurre

LDL (lipoproteine ​​a bassa densità) non viene accidentalmente chiamato "colesterolo cattivo". I vasi intasanti con coaguli (fino al blocco completo) aumentano significativamente il rischio di aterosclerosi con le complicanze più gravi: infarto miocardico, malattia coronarica, infarto e morte.

LDL: cos'è?

Le lipoproteine ​​a bassa densità sono il risultato dello scambio di lipoproteine ​​con densità molto bassa e intermedia. Il prodotto contiene un componente importante: l'apolipoproteina B100, che funge da collegamento per il contatto con i recettori cellulari e la capacità di penetrarla.

Questo tipo di lipoproteina viene sintetizzata nel sangue dall'enzima lipoproteina lipasi e parzialmente nel fegato, con la partecipazione della lipasi epatica. Il core LDL 80% è costituito da grassi (principalmente - da colesterolo estere).

Il compito principale di LDL è la consegna di colesterolo ai tessuti periferici. Durante il normale funzionamento, consegnano il colesterolo alla cellula, dove viene utilizzato per creare una membrana solida. Questo porta ad una diminuzione del suo contenuto nel sangue.

Nella composizione del prodotto:

  1. 21% di proteine;
  2. 4% di trigliceroli;
  3. 41% di esteri di colesterolo;
  4. 11% di colesterolo libero.

Se i recettori per la funzione LDL con lipoproteine ​​alterate esfoliano i vasi sanguigni, si accumulano nel canale. È così che si sviluppa l'aterosclerosi, la cui caratteristica principale è il restringimento del lume nei vasi e i malfunzionamenti nel sistema circolatorio.

Il processo patologico porta a gravi conseguenze sotto forma di malattia coronarica, infarto, demenza senile, ictus. L'aterosclerosi si sviluppa in qualsiasi organo - cuore, cervello, occhi, tratto gastrointestinale, reni, gambe.

Di tutti i tipi di lipoproteine, la LDL è la più aterogenica, poiché contribuisce maggiormente alla progressione dell'aterosclerosi.

Chi è prescritto per LDL?

LDL obbligatorio nell'analisi biochimica del sangue deve essere determinato:

  • Giovani di età superiore ai 20 anni ogni 5 anni: devono verificare il grado di rischio di aterosclerosi;
  • Se le analisi hanno rivelato un colesterolo totale elevato;
  • Persone a rischio di malattie cardiache (quando la famiglia registrava i fatti di morte inattesa, infarto nei parenti giovani (sotto i 45 anni), sindrome coronarica);
  • Quando la pressione sanguigna supera la soglia ipertensiva di 140/90 mm Hg;
  • Diabetici con diabete di qualsiasi tipo, i pazienti con ridotta tolleranza al glucosio dovrebbero essere esaminati annualmente;
  • In obesità con una circonferenza di una vita femminile 80 cm e 94 cm - maschio;
  • Se vengono rilevati sintomi di metabolismo lipidico;
  • Ogni sei mesi - con IHD, dopo un ictus e infarto, aneurisma aortico, ischemia delle gambe;
  • Un mese e mezzo dopo l'inizio di una dieta terapeutica o terapia farmacologica per abbassare le LDL - per controllare i risultati.

Norm LDL nel sangue

Sono stati sviluppati due metodi per misurare il livello di LDL: indiretto e diretto. Per il primo metodo, utilizzare la formula: LDL = colesterolo totale - HDL - (TG / 2.2). In questi calcoli si tiene conto del fatto che il colesterolo può essere in 3 frazioni - con basso, molto basso e con alta densità. Per ottenere i risultati, vengono condotti 3 studi: per colesterolo totale, HDL e triglicerolo. Con questo approccio, c'è il rischio di errore analitico.

Determinare in modo affidabile la concentrazione di colesterolo LDL nel sangue di un adulto non è facile, in generale, assumere che nel colesterolo VLDL circa il 45% del volume totale di trigliceridi. La formula è adatta per i calcoli quando il contenuto di triglicerolo non supera 4,5 mmol / l, e non ci sono chilomicroni (peperoncini rossi).

Un metodo alternativo prevede la misurazione diretta delle LDL nel sangue. Le norme di questo indicatore definiscono gli standard internazionali, sono gli stessi per tutti i laboratori. Sotto forma di analisi puoi trovarli nella sezione "Valori di riferimento".

Come decifrare i tuoi risultati

L'età, le malattie croniche, l'ereditarietà gravante e altri criteri di rischio regolano i parametri della norma dell'LDL. Quando si sceglie una dieta o un trattamento farmacologico, il compito del medico è quello di ridurre l'LDL allo standard individuale di un particolare paziente!

Caratteristiche delle singole norme di LDL:

  1. Fino a 2,5 mmol / l - per pazienti con insufficienza cardiaca, diabetici, pazienti ipertesi che assumono farmaci che riducono la pressione sanguigna e predisposizione ereditaria (erano presenti parenti con CVD in famiglia - uomini sotto i 55 anni, donne - fino a 65 anni).
  2. Fino a 2,0 mmol / l - per pazienti che hanno già avuto un ictus, infarto, aneurisma aortico, attacchi ischemici transistor e altre gravi conseguenze dell'aterosclerosi.

Il colesterolo LDL nel sangue delle donne può leggermente differire dalla norma maschile nella direzione di aumento. Per i bambini, ci sono i loro gruppi a rischio. La decodifica di tali risultati del test ha coinvolto un pediatra.

Come prepararsi per il sondaggio

L'analisi viene condotta a uno stato di salute relativamente sano. Alla vigilia non si dovrebbe prescrivere una dieta speciale per se stessi, assumere integratori o farmaci.

Il sangue viene prelevato da una vena a stomaco vuoto, 12 ore dopo l'ultimo pasto. Il paziente deve essere a riposo: una settimana prima che l'esame non possa impegnarsi attivamente in attività sportive, sconsigliato e pesante sforzo fisico.

Durante l'esacerbazione di disturbi cronici, dopo un infarto, operazioni, lesioni, dopo la diagnosi chirurgica (laparoscopia, broncoscopia, ecc.), I test possono essere eseguiti non prima di sei mesi.

Nelle donne in gravidanza, il livello di LDL è diminuito, quindi ha senso condurre ricerche non prima di sei settimane dalla nascita del bambino.

L'analisi sull'LDL viene eseguita parallelamente ad altri tipi di esame:

  • Analisi biochimica del sangue, costituita da campioni di fegato e reni.
  • Analisi generale delle urine
  • Analisi del sangue generale
  • Lipidogramma (totale CL, trigliceroli, HDL, VLDL, apoliproteinomia A e B-100, chilomicroni,
  • coefficiente aterogenico).
  • Proteina comune, albumina.

Cosa devi sapere su LDL

Parte di questo tipo di lipoproteine, quando si muove con il flusso sanguigno, perde la capacità di legarsi ai suoi recettori. La dimensione delle particelle LDL è solo 19-23 nm. Il livello aumentato contribuisce al loro accumulo sul lato interno delle arterie.

Questo fattore modifica la struttura dei vasi sanguigni: la lipoproteina modificata viene assorbita dai macrofagi, trasformandola in una "cellula schiumosa". Questo momento dà origine all'aterosclerosi.

La più alta aterogenicità è in questo gruppo di lipoproteine: con piccole dimensioni, entrano liberamente nelle cellule, entrando rapidamente nelle reazioni chimiche.
Il fatto di determinare l'LDL è tipico delle alte concentrazioni di triglicerolo.

LDL abbassato - cosa significa? I seguenti fattori possono influenzare i risultati:

  • La tiroide tiroxina, estrogeni e progesterone (ormoni femminili), fosfolipidi essenziali, vitamine C e B6, piccole dosi di bevande alcoliche, esercizio sistematico misurato, una dieta equilibrata abbassano i loro indicatori.
  • E se HDL è elevato, cosa significa? Aumentare la concentrazione di colesterolo - in-bloccanti, estrogeni, diuretici dell'ansa, contraccettivi ormonali, abuso di alcool e tabacco, eccesso di cibo con l'uso di cibi grassi e calorici.

Cause di cambiamenti nei livelli di LDL

I prerequisiti per ridurre la concentrazione di LDL possono essere
patologie congenite del metabolismo lipidico:

  • L'abetalipoproteinemia è una malattia metabolica dell'apolipoproteina, che è una proteina che lega il colesterolo alle particelle di lipoproteina.
  • Patologia Tangeri è una patologia rara quando gli esteri di colesterolo si accumulano nei macrofagi, che sono cellule immunitarie create per combattere corpi estranei. Sintomi: crescita del fegato e della milza, disturbi mentali; il contenuto di HDL e LDL nel plasma è quasi pari a zero, il colesterolo totale si abbassa; i triacilgliceridi sono un po 'troppo cari.
  • Hyperchilomycronemia ereditario - un alto contenuto di chilomicroni, in parallelo alti tassi di triacilgliceridi, abbassato HDL e LDL, il rischio di pancreatite involontaria.

Se LDL è abbassato, le patologie secondarie possono essere la causa:

  • Ipertiroidismo: iperattività della tiroide;
  • Patologie epatiche - epatite, cirrosi, CVD congestizia con eccesso di sangue nel fegato;
  • Infiammazioni e malattie infettive - polmonite, tonsillite, sinusite, ascesso peritonsillare.

Se l'LDL è elevata, le cause dovrebbero essere l'iperlipoproteinemia congenita:

  • Ipercolesterolemia ereditaria - Disturbi del metabolismo dei grassi, LDL elevata a causa della loro aumentata produzione e ridotta velocità di eliminazione delle cellule a causa della disfunzione del recettore.
  • Iperlipidemia genetica e iperbetalipoproteinemia - accumulazione parallela di triacilglicerolo e colesterolo, HDL nel sangue è ridotta; aumento della produzione di B100 - una proteina che lega il colesterolo alle particelle di lipoproteina per il trasporto.
  • Ipercolesterolemia dovuta ad un aumento del colesterolo totale nel sangue con una combinazione di cause genetiche e acquisite (cattive abitudini, comportamento alimentare, inattività fisica).
  • Patologia congenita dell'apolipoproteina associata ad alterata sintesi proteica. La velocità di sospensione dell'HDL dal tessuto diminuisce, il suo contenuto nel sangue aumenta.

Iperlipoproteinemia secondaria sotto forma di:

  • Ipotiroidismo, caratterizzato da bassa funzionalità tiroidea, disfunzione dei recettori cellulari per LDL.
  • Malattie delle ghiandole surrenali quando una maggiore densità di cortisolo innesca la crescita di colesterolo e triacilgliceridi.
  • Sindrome nefrosica sotto forma di aumento della perdita di proteine, accompagnata dalla sua produzione attiva nel fegato.
  • Insufficienza renale - pielonefrite, glomerulonefrite.
  • Il diabete mellito è la forma più pericolosa scompensata quando, a causa della carenza di insulina, il trattamento delle lipoproteine ​​con una grande percentuale di grasso viene rallentato e il fegato comunque lo sintetizza sempre di più.
  • Anoressia nel sistema nervoso.
  • Porfiria intermittente, caratterizzata da una disfunzione dei processi metabolici della porfirina, che è un pigmento dei globuli rossi.

Prevenire lo squilibrio dall'HDL

Come trattare livelli elevati di HDL?

La base della stabilizzazione degli indicatori di LDL - ristrutturazione dello stile di vita:

  • Cambiamento del comportamento alimentare verso una dieta ipocalorica con una quantità minima di grassi.
  • Controllo del peso, misure per la sua normalizzazione.
  • Allenamento aerobico sistematico

Rispetto di una corretta alimentazione (l'apporto calorico di cibi grassi non supera il 7%) e uno stile di vita attivo può ridurre i livelli di LDL del 10%.

Come normalizzare LDL, se entro due mesi di osservanza di queste condizioni, le prestazioni LDL non hanno raggiunto il livello desiderato? In questi casi, prescrivere farmaci - lovastatina, atorvastatina, simvastatina e altre statine, che devono essere assunti continuamente sotto la supervisione di un medico.

Come ridurre la probabilità di effetti aggressivi del colesterolo "cattivo", guarda il video

Colesterolo "molto cattivo"

Tra i 5 principali portatori di colesterolo sono le lipoproteine ​​a densità molto bassa (VLDL), che hanno il massimo potenziale aterogenico. Sono sintetizzati nel fegato, le dimensioni della sostanza proteica-grassa vanno da 30 a 80 nm.

Poiché il sangue contiene fino al 90% di acqua, i grassi necessitano di un "pacchetto" - proteine ​​per il trasporto. La quantità di proteine ​​e grassi nelle lipoproteine ​​e indica la loro densità.

Più lipoproteine, più alto è il loro contenuto di grassi e, quindi, il pericolo per i vasi sanguigni. Per questo motivo, i VLDL sono il "peggiore" di tutti gli analoghi. Provocano gravi conseguenze dell'aterosclerosi (infarto, malattia coronarica, infarto).

Nella composizione di VLDL:

  • 10% di proteine;
  • 54% di trigliceridi;
  • Colesterolo libero 7%;
  • Colesterolo esterificato 13%.

Il loro scopo principale è quello di trasportare il trigliceride e il colesterolo prodotti nel fegato, nel grasso e nei muscoli. Consegnando il grasso, le VLDL creano un potente deposito di energia nel sangue, poiché la loro elaborazione produce più calorie.

A contatto con HDL, rilasciano trigliceridi e fosfolipidi e prendono gli esteri del colesterolo. Quindi VLDL si trasforma in un tipo di lipoproteina con una densità intermedia, un alto tasso di cui minaccia l'aterosclerosi, CVD, disastri cerebrali.

Misurare la loro concentrazione nel sangue con le stesse formule, la norma per VLDL - fino a 0,77 mmol / l. Le cause delle deviazioni dalla norma sono simili allo sfondo delle fluttuazioni di LDL e trigliceridi.

Come neutralizzare il colesterolo "cattivo" - consigli di dottore in scienze biologiche Galina Grossman su questo video

Inoltre, Leggere Imbarcazioni

Revisione completa di tutti i tipi di bloccanti adrenergici: selettivi, non selettivi, alfa, beta

Da questo articolo imparerai cosa sono gli adrenoblokers, in quali gruppi sono divisi. Il meccanismo della loro azione, indicazioni, elenco di droganti-bloccanti.

Cos'è il blocco AV: cause, diagnosi e trattamento

Da questo articolo imparerai: cos'è il blocco AV, come il trattamento e la prognosi dipendono dalla gravità della vita, da quanto tempo viene impiantato il pacemaker, come mantenere il cuore a casa.

Che cos'è l'ipertensione, i sintomi e il trattamento intracranici

Con l'ipertensione intracranica, i sintomi compaiono prendendo in considerazione la causa della sindrome. VCG si manifesta con un'alta pressione intracranica.

Revisione dell'insufficienza vertebrale basilare (VBI): cause e trattamento

Da questo articolo imparerai: cos'è l'insufficienza vertebro basilare: i suoi sintomi e trattamento, e quale dottore contattare.

Trattamento farmacologico di stenocardia: farmaci e dosi prescritti

La mortalità per malattie cardiache è ancora molto alta, nonostante i progressi della medicina. Stile di vita inattivo, stress e cattive abitudini consumano il muscolo cardiaco.

Revisione completa della malattia e della sindrome di Budd-Chiari

Da questo articolo imparerai: quale patologia è chiamata sindrome di Budd-Chiari, quanto è pericolosa, come la sindrome differisce dalla malattia di Budd-Chiari.