Punti di ascolto del cuore:

La sequenza di ascolto del cuore viene eseguita nell'ordine sopra.

Auscultazione del cuore nel 1 ° punto: esplorare la palpazione determina la localizzazione dell'impulso apicale e mette lo stetoscopio per spingere zona. Nei casi in cui l'impulso apicale non è palpabile, il margine sinistro della relativa ottusità del cuore è determinato dalla percussione, dopo di che lo stetoscopio viene posto su un certo bordo. Al ricercatore viene dato il comando di inspirare ed espirare e trattenere il respiro. Ora il dottore, ascoltando i suoni del cuore, li identifica e li valuta. Il primo è il tono che segue dopo una lunga pausa, il secondo è il tono dopo una breve pausa. Inoltre, il tono coincide con l'impulso apicale o impulso pulsionale dell'arteria carotide. Questo è controllato dalla palpazione dell'arteria carotide destra con la punta delle dita II-IV della mano sinistra, fissata ad un angolo della mascella inferiore sul bordo interno m. sternocleidomastoideo. In una persona sana, il rapporto tra i toni I e II in volume a questo punto è tale che suono più forte di II, ma non più di 2 volte. Se il suono del tono I è più di 2 volte più alto del volume dell'II tono, viene indicato il guadagno del tono I (battito di tono I) a questo punto. Se il rapporto di I tone e II tone è tale che il volume del tono I è uguale o più debole del suono dell'II tono, allora viene indicato l'indebolimento del tono I a questo punto. In alcuni casi, il ritmo composto da 3 toni si sente in alto. Il terzo tono di un cuore sano è spesso sentito nei bambini, scompare con l'età. Circa il 3% delle persone sane di età compresa tra i 20 ei 30 anni può ancora sentire il terzo tono, in un'età successiva è molto raro. Negli adulti, la clinica ha spesso a che fare con un tono di divisione o toni aggiuntivi che formano un ritmo cardiaco in tre parti (ritmo di quaglia, ritmo di galoppo, tono di divisione I). Il ritmo di quaglia ("tempo di sonno") è causato dall'aspetto di un tono aggiuntivo in diastole (il tono dell'apertura della valvola mitrale) e di solito è combinato con il tono di battito I. Al ritmo galoppo I, il tono è indebolito; se il tono galoppo precede il tono I, viene indicato un galoppo presistolico; se il tono galoppante segue il tono II, è indicato il galoppo diastolico. Nelle tachicardie, i toni che formano il galoppo presistolico e diastolico possono fondersi, dando un singolo suono aggiuntivo nel mezzo della diastole; un tale galoppo è chiamato sommato. Con un tono di divisione I, entrambi i toni sistolici sono rumorosi o vicini tra loro.

Auscultazione del cuore al 2 ° punto: l'esame per palpazione (con la mano sinistra) trova il punto (nel secondo spazio intercostale al margine destro dello sterno) e posiziona il fonendoscopio sulla parete toracica in quest'area. Al ricercatore viene dato il comando di inspirare ed espirare e trattenere il respiro. Ora il dottore, ascoltando i suoni del cuore, li identifica e li valuta. Di regola, la melodia di due toni è udibile. L'identificazione dei toni I e II viene eseguita con il metodo sopra descritto. In una persona sana, a questo punto, suono più forte del primo. Se il rapporto tra i toni I e II è tale che il volume dell'II tono è uguale o più debole del suono del tono I, allora viene indicato l'indebolimento dell'II tono a questo punto. Nel caso in cui al posto dell'II tono si sentano due toni fuzzy, la divisione dell'II tono a questo punto viene dichiarata, e se sono uditi chiaramente - quindi la divisione dell'II tono.

Auscultazione al terzo punto: l'esame per palpazione (con la mano sinistra) trova un punto (nel secondo spazio intercostale sul bordo sinistro dello sterno) e posiziona il fonendoscopio sulla parete toracica in quest'area. Al ricercatore viene dato il comando di inspirare ed espirare e trattenere il respiro. Ora il dottore, ascoltando i suoni del cuore, li identifica e li valuta. Di regola, la melodia di due toni è udibile. L'identificazione dei toni I e II viene eseguita con il metodo sopra descritto. In una persona sana a questo punto II tono è più forte I. Quando la patologia cambia nel rapporto di toni e toni di melodia può essere la stessa del secondo punto di auscultazione. Dopo aver ascoltato il cuore nel 3 ° punto, il cuore viene ripetuto nel 2 ° e 3 ° punto per confrontare il volume dell'II tono in questi due punti. Nelle persone sane, il volume dell'II tono in questi punti è lo stesso. Se il volume del tono II prevale in uno di questi punti (ammesso che in ciascun punto il tono II sia più forte di me, cioè non vi sia alcun indebolimento di esso), viene enunciato, rispettivamente, l'accento II del tono sopra l'aorta o l'arteria polmonare.

Auscultazione del cuore nel 4 ° punto: l'esame per palpazione (mano sinistra) trova la base del processo xifoideo e colloca il fonendoscopio sul margine destro del terzo inferiore dello sterno. Al ricercatore viene dato il comando di inspirare ed espirare e trattenere il respiro. Ora il dottore, ascoltando i suoni del cuore, li identifica e li valuta. Di regola, la melodia di due toni è udibile. In una persona sana, a questo punto, tono più forte II. Quando la patologia cambia nel rapporto tra toni e toni melodici può essere la stessa del primo punto dell'auscultazione.

Auscultazione del cuore al quinto punto: esaminando per palpazione (con la mano sinistra) trova un punto (nel terzo spazio intercostale sul bordo sinistro dello sterno) e pone il fonendoscopio sulla parete toracica in quest'area. Al ricercatore viene dato il comando di inspirare ed espirare e trattenere il respiro. Ora il dottore, ascoltando i suoni del cuore, li identifica e li valuta. Di regola, la melodia di due toni è udibile. Il volume di entrambi i toni a questo punto in una persona sana è all'incirca lo stesso. La modifica del rapporto tra la sonorità dei toni I e II con l'auscultazione al quinto punto non ha valore diagnostico indipendente. Se, oltre ai toni tra di loro, si sente il suono esteso, allora questo è rumore. Nel caso in cui il rumore si sente nell'intervallo tra I e II toni, è chiamato sistolico; se il rumore è determinato tra il tono II e I, allora è chiamato diastolico.

Nell'identificare il rumore sopra il cuore dovrebbe determinare le sue seguenti caratteristiche:

Auscultazione cardiaca

Padroneggiare tutte le nuove e le nuove tecnologie nella diagnosi delle malattie del sistema cardiovascolare, i professionisti non diminuiscono il metodo di auscultazione. Questo è un metodo accessibile e informativo per valutare lo stato del sistema cardiovascolare.

1 Storia di auscultazione

Rene Laennec - primo metodo di auscultazione proposto

Oggi è difficile immaginare che anche nel 19 ° secolo il cuore fosse ascoltato direttamente all'orecchio. Una rivoluzione nella storia della diagnosi delle malattie cardiovascolari è stata fatta da Rene Laennec, che ha avuto l'idea di avvolgere un foglio musicale in un tubo. Dopo aver allegato il nuovo design al petto di un giovane paziente, Rene Laennec è stato piacevolmente sorpreso dai risultati del suo lavoro. I toni del cuore sono stati ascoltati molto meglio.

Da quel momento, il metodo di auscultazione del cuore iniziò a contare. Il foglio musicale sostituì lo stetoscopio a tubo singolo, cambiando gradualmente la sua forma. Quindi Pyotr Nikolayevich Korotkov ha inventato un fonendoscopio, che consente di differenziare i rumori ad alta frequenza. Oggi gli stetofonendoscopi combinati sono facilmente accessibili, consentendo una valutazione più accurata del sistema cardiovascolare.

2 dispositivo Stetofonendoskop

Stetofonendoscopio neonatale a doppia testa

Prima di passare al tema dei punti di ascolto, sarebbe opportuno fare riferimento al dispositivo dello stetoscopio e del fonendoscopio. Recentemente, la versione più comune della combinazione - stetofonendoskop. Questa opzione è molto comoda e più informativa nel valutare il lavoro del sistema cardiovascolare. Uno stetoscopio è costituito da una testa simile a una campana, un tubo e punte (olive). Il fonendoscopio è anche dotato di una membrana, ha anche tubi e olive.

Uno stetoscopio durante l'auscultazione aiuta ad ascoltare il rumore a bassa frequenza. Il fonendoscopio consente di stimare il rumore ad alta frequenza poiché la membrana integrata riduce l'udibilità dei suoni delle basse frequenze. Lo stetoscopio è utile per ascoltare i polmoni e i vasi sanguigni, lo stetoscopio viene utilizzato per l'auscultazione del cuore. Tuttavia, in ogni caso, uno specialista, conducendo un'auscultazione, preferisce uno stetoscopio o un fonendoscopio.

3 regole di auscultazione

Il medico ascolta il battito del cuore con uno stetoscopio

Prepararsi all'auscultazione non è meno importante del processo stesso. Sappiamo che una volta in una stanza buia, non iniziamo immediatamente a distinguere gli oggetti che si trovano qui. Allo stesso modo, il nostro udito richiede un adattamento. Questo è un punto molto importante, che consente allo specialista di non perdere i possibili segni della malattia. Quindi, presta attenzione alle seguenti regole di preparazione per l'auscultazione del cuore.

  1. La stanza dovrebbe essere calda, perché per l'auscultazione è necessario liberare il corpo sopra la vita dai vestiti.
  2. All'interno è necessario cercare di escludere suoni estranei che possono interferire con uno specialista nell'auscultazione.
  3. Al momento dell'ascolto del cuore, la testa di uno stetoscopio o di un fonendoscopio dovrebbe adattarsi perfettamente alla superficie del torace del paziente.
  4. Si raccomanda di valutare il lavoro del cuore attraverso l'auscultazione in diverse fasi del ciclo respiratorio al fine di eliminare l'effetto collaterale dei suoni respiratori. Pertanto, il paziente dovrà inspirare ed espirare se necessario, e anche trattenere il respiro.
  5. Se il rumore viene rilevato in un punto specifico, l'auscultazione può essere eseguita sull'intera area cardiaca. Con difetti valvolari, soffi cardiaci tendono a diffondersi lungo il corso del flusso sanguigno. Pertanto, oltre all'area del cuore, è possibile ascoltare l'intera superficie del torace, lo spazio interscapolare, la regione delle arterie carotidi sul collo.

4 punti di ascolto per il sistema cardiovascolare

L'ordine di ascoltare il cuore

Prima di collegare uno stetoscopio o un fonendoscopio alla superficie del torace del paziente, è necessario conoscere i punti di ascolto delle valvole cardiache. Questi punti di ascolto del cuore non coincidono con la loro proiezione anatomica, che è importante ricordare. L'auscultazione del cuore dovrebbe essere in ordine discendente di lesioni valvolari. Per la semplicità di memorizzare la sequenza di punti di ascolto del cuore, puoi disegnare mentalmente una figura otto, collegando i punti nell'ordine corretto.

  1. L'ascolto della valvola mitrale viene eseguito all'apice del cuore.
  2. La valvola aortica si sente nel secondo spazio intercostale alla destra dello sterno.
  3. La valvola del tronco polmonare si sente nel secondo spazio intercostale a sinistra del bordo dello sterno.
  4. Il punto di ascolto della valvola tricuspide è la base del processo xifoideo dello sterno.
  5. C'è anche il quinto punto di auscultazione - il punto di Botkin-Erb. Auscultazione del cuore a questo punto aiuta a identificare l'insufficienza aortica.

5 Il cuore sembra normale

In medicina, sotto il tono capire il risultato delle valvole, delle camere del cuore e dei vasi sanguigni. Il punto di ascolto del primo tono è l'apice del cuore e la base del processo xifoideo. Il secondo tono si sente nel secondo spazio intercostale a destra e a sinistra dello sterno. Normalmente, il volume del secondo tono sia a destra che a sinistra del bordo dello sterno dovrebbe essere lo stesso. Quando ascolti il ​​primo tono all'apice e alla base del processo xifoideo dello sterno, il suo volume è più alto rispetto al primo tono. Nei pazienti giovani e sani, è possibile udire il 3 ° e il 4 ° tono fisiologico. La loro differenza da patologica è l'ascolto sullo sfondo del primo e del secondo tono. Questo fenomeno può essere spiegato dal buon tono e dall'elasticità della parete muscolare delle camere cardiache nei giovani.

6 Indebolimento e rafforzamento dei toni cardiaci

Motivi per l'indebolimento dei toni cardiaci

Quando si esegue l'auscultazione, il primo e il secondo tono possono indebolire e intensificarsi. Cause e cause legate al cuore possono portare a questo. L'indebolimento del primo e del secondo toni può essere osservato con l'aumento dello spessore del tessuto adiposo sottocutaneo al petto, in pazienti con muscolare cingolo superiore spalla, pleurite essudativa, infiammazione del muscolo cardiaco, infarto del miocardio, kardiosklerosis, infarto la distrofia, pericardite et al. Amplificazione di entrambi i toni osservato in persone con fisico astenico, in presenza di una cavità contenente aria nei polmoni, anemia, tachicardia, sovraccarico emotivo, aumento della funzionalità tiroidea, durante lo stress fisico zke, ecc.

Un certo numero di malattie e sindromi possono avere un ruolo nel cambiare il suono di uno dei toni, che è molto importante tenere in considerazione nel processo di diagnosi. Amplificando il primo tono può essere ad una tachicardia, mitrale stenosi valvolare, aritmie, aumento della funzione tiroidea, processi sclerotiche tessuto polmonare, e altri. Casuale primo tono può essere causato da insufficienza della valvola mitrale, aortica o altre valvole cardiache, infarto miocardico, infiammazione del muscolo cardiaco, stenosi della bocca dell'aorta, ipertrofia miocardica ventricolare sinistra.

Quando si tratta del secondo, il suo guadagno (accento) è determinato sulla base di un confronto del suo volume sull'aorta e sul tronco polmonare. Il tono di accento II sull'aorta negli adulti può essere sentito con ipertensione, così come con il cambiamento aterosclerotico della valvola aortica. L'accento o l'amplificazione dell'II tono sopra il tronco polmonare possono essere uditi con stenosi della valvola mitrale, proliferazione del tessuto connettivo nei polmoni, enfisema (aumento della ariosità del tessuto polmonare). L'indebolimento del secondo tono può essere causato da ipotensione, insufficienza valvolare aortica, valvola dell'arteria polmonare, stenosi delle valvole.

7 Scollatura dei toni cardiaci

Il blocco del fascio della gamba destra della sua

Il funzionamento asincrono delle valvole può comportare l'ascolto di suoni cardiaci divisi e biforcati. I toni biforcati vengono ascoltati come due suoni brevi separati. Il taglio fisiologico può essere sentito nei giovani ed è associato a fasi inspiratorie ed espiratorie. Scissione patologica o scissione di toni può essere osservata con il blocco del fascio del suo fascio (tono I), un aumento della pressione nell'aorta e nell'arteria polmonare.

8 suoni cardiaci aggiuntivi

Oltre ai suoni di base del cuore, si possono sentire suoni cardiaci aggiuntivi. Esempi di toni aggiuntivi possono essere "al galoppo", "Ritmo quaglie" tono pericardio, sistolica clic, ecc.. Le ragioni toni aggiuntivi possono essere prolasso della valvola mitrale, insufficienza cardiaca, pericardico fusione volantini, infarto del miocardio, miocardite, mitrale stenosi della valvola. Suoni cardiaci aggiuntivi, in contrasto con i toni principali, di norma indicano la presenza di patologia nei pazienti.

9 Rumore del cuore

Oltre ai toni cardiaci, durante l'auscultazione, si possono anche sentire rumori nella regione del cuore. Il rumore cordiale può essere sentito nei pazienti sani e in tali situazioni si tratta di rumore funzionale. Il rumore patologico può essere causato da un cambiamento nella valvola o nell'apparato muscolare del cuore. Ma non sempre solo il cuore è il colpevole del rumore rilevato durante l'auscultazione. L'infiammazione dei fogli pleurici, dei fogli pericardici e di altre patologie può causare la comparsa del cosiddetto rumore extracardiaco.

I suoni del cuore possono essere sistolici, associati alla fase sistolica e diastolici, associati alla diastole. Il rumore sistolico può essere udito se il paziente presenta stenosi (restringimento) dell'orifizio aortico, tronco polmonare, insufficienza delle valvole mitrale o tricuspide. I soffi diastolici si avvertono con stenosi mitralica e tricuspide, nonché con insufficienti valvole aortiche e polmonari.

10 Auscultazione delle navi

Ascoltando l'aorta addominale

Il metodo di auscultazione consente non solo di valutare il lavoro del cuore o dei polmoni, ma può anche fornire informazioni sullo stato delle arterie renali dell'aorta addominale e di altri vasi del nostro corpo. Questo metodo è utilizzato da chirurghi vascolari, nefrologi e altri specialisti che sono coinvolti nell'esame del letto vascolare. L'ascolto dell'aorta addominale viene eseguito sulla linea bianca o mediana dell'addome.

La distanza dal processo xifoideo dello sterno all'ombelico è un luogo in cui ascoltare questa grande nave. L'aorta si sente meglio espirando trattenendo il respiro. Quando l'auscultazione non deve dimenticare che la pressione eccessiva esercitata dallo stetoscopio sulla nave, può causare rumore stenotico e quindi dare un errore diagnostico. Durante l'auscultazione dell'aorta addominale, può essere rilevato il soffio sistolico.

Una tale situazione, di regola, indica che il paziente ha un'infiammazione delle pareti aortiche (aortite), aneurisma (espansione) dell'aorta o compressione di esso con qualcosa dagli organi interni. A seconda della posizione del rilevamento del rumore, possono verificarsi una o l'altra patologia. Se il rumore è udito nel processo xifoideo, i processi patologici possono influenzare l'aorta toracica o il tronco celiaco. Il rilevamento del rumore a livello dell'ombelico indica un aumento del flusso sanguigno nei vasi ombelicali e cambiamenti nel flusso sanguigno nelle vene sottocutanee dell'addome, che si verificano con la cirrosi.

Auscultazione delle arterie renali

L'auscultazione delle arterie renali è importante per identificare la stenosi renale o vasi renali anormali. La posizione anatomica delle arterie renali a livello di 1-2 vertebre lombari consente l'auscultazione anteriore e posteriore. In posizione supina, il paziente respira e trattiene il respiro. In questa posizione, il medico "immerge" la testa dello stetoscopio nella parete addominale anteriore. Il punto di ascolto delle arterie renali di fronte è il punto, che è 2-3 cm sopra l'ombelico e alla stessa distanza dall'ombelico.

Per ascoltare le arterie renali da dietro, il paziente deve assumere una posizione seduta. Lo stetoscopio è montato sul bordo libero della 12 ° costola. Le suddette caratteristiche dei toni cardiaci e del rumore sono tutt'altro che complete. Possono essere classificati in base a molti altri parametri. E tutta questa diversità può essere ottenuta grazie ad un metodo di diagnosi apparentemente semplice, ma molto importante e non meno informativo: l'auscultazione.

Come condurre l'auscultazione del cuore, per il quale è necessario

Da questo articolo imparerai un metodo così antico di studio dello stato di salute, come l'auscultazione del cuore. La storia del metodo, i principi di base dell'auscultazione e delle malattie che possono essere identificati o almeno ipotizzati utilizzando questa tecnica.

L'auscultazione, o l'ascolto, è un metodo di valutazione di certe funzioni del corpo umano, basato sull'analisi dei suoni che rendono certi sistemi del corpo nel loro lavoro. Ascoltare il cuore non è l'unico punto di applicazione della tecnica. Per ascoltare, o auscultare, puoi vasi, polmoni, intestino. Di grande importanza è la tecnica in ostetricia, perché attraverso la parete addominale anteriore della madre, è possibile ascoltare il rumore dei vasi della placenta e dei toni cardiaci del feto. Il metodo auscultatorio è alla base della misurazione della pressione arteriosa utilizzando il metodo Korotkov - quello che usiamo tutti quando misuriamo la pressione con un tonometro.

I più antichi guaritori usavano il metodo di ascolto, ma per questo mettevano l'orecchio sul petto, sulla schiena o sullo stomaco del paziente. A destra, il padre dell'auscultazione moderna può essere chiamato il medico francese Rene Leyenek, che, osservando le regole della decenza, non poteva mettere l'orecchio al seno di una ragazza. Ecco perché arrotolò un foglio di carta, lo mise nella regione del cuore e scoprì che in questo modo l'udibilità dei toni cardiaci aumentava significativamente. È stato Layenek a inventare il prototipo di uno stetoscopio moderno, un tubo con cui i medici eseguono l'auscultazione. Ha anche dato le basi iniziali a un concetto come i punti di auscultazione del cuore - alcuni luoghi sulla gabbia toracica, in cui si sentono più chiaramente rumori e rumori di ciascuna delle strutture d'organo. Parleremo di questi punti e del loro significato di seguito.

Le regole basilari dell'auscultazione del cuore

Un metodo così semplice, come l'ascolto, richiede l'adesione a regole rigide:

  1. Il medico dovrebbe usare solo il suo provato stetoscopio. Questo è il motivo per cui cardiologi e terapeuti usano a volte un singolo stetoscopio per tutta la vita e non lo prestano a nessuno.
  2. Lo stetoscopio deve essere appropriato per l'età del paziente - è per questo che in pediatria e neonatologia ci sono stetoscopi speciali per bambini o consigli speciali al solito.
  3. L'attaccamento allo stetoscopio dovrebbe essere caldo, come l'aria nella stanza.
  4. Lo studio dovrebbe essere condotto in silenzio.
  5. Il paziente deve togliersi i vestiti fino alla vita.
  6. Il paziente è per lo più in piedi o seduto, il medico è in una posizione comoda.
  7. L'attacco dello stetoscopio dovrebbe adattarsi perfettamente alla pelle.
  8. Se i peli sulla pelle del paziente sono molto pronunciati, la pelle in questo punto deve essere bagnata o imbrattata con olio liquido.

Due toni cardiaci

Il cuore è un organo complesso costituito da fibre muscolari, la struttura del tessuto connettivo e l'apparato valvolare. Le valvole separano gli atri dai ventricoli, così come le camere del cuore, dai vasi grandi o grandi che fluiscono dentro o fuori dalle camere cardiache. L'intera struttura complessa è costantemente in movimento, contrazione ritmica e rilassante. Le valvole si aprono e si chiudono, il sangue spinge i movimenti all'interno dei vasi e delle camere del corpo. Ogni elemento del cuore crea certi suoni, combinati dai medici nel concetto di toni cardiaci. Esistono due suoni cardiaci principali: il primo (sistolico) e il secondo (diastolico).

Primo tono

Il primo tono cardiaco si verifica al momento della sua riduzione - sistole - ed è formato dai seguenti meccanismi:

  • Il meccanismo della valvola è la vibrazione e la corrispondente vibrazione delle valvole bicuspide (mitrale) e tricuspide, che separano gli atri dai ventricoli.
  • Il meccanismo muscolare è la contrazione degli atri e dei ventricoli e l'espulsione del sangue lungo il suo movimento.
  • Il meccanismo vascolare è l'oscillazione e la vibrazione delle pareti dell'aorta e dell'arteria polmonare durante il passaggio di un potente flusso di sangue dai ventricoli sinistro e destro, rispettivamente.

Secondo tono

Questo tono si verifica al momento del rilassamento del muscolo cardiaco e del suo riposo - diastole. Non è così multicomponente come il primo, e consiste in un solo meccanismo: il meccanismo della valvola è lo sbattere delle valvole dell'arteria e dell'aorta polmonare e la loro vibrazione sotto la pressione del sangue.

Phonocardiogram - registrazione di vibrazioni e suoni emessi durante l'attività del cuore e dei vasi sanguigni

Punti di auscultazione di tecnica e organo

Durante l'udienza, il medico deve distinguere e valutare i seguenti parametri del cuore:

  • Frequenza cardiaca (HR) - normalmente varia in media da 60 a 85 battiti al minuto.
  • Ritmo della frequenza cardiaca: il cuore normalmente funziona ritmicamente, contrazione e rilassamento dopo un certo periodo di tempo.
  • Il suono o il volume dei toni del cuore - il primo e il secondo tono dovrebbero essere di un certo volume. Il primo tono dovrebbe essere più forte del secondo, non più di due volte. Naturalmente, non solo le malattie, ma anche lo spessore della gabbia toracica, il peso del paziente, lo spessore e la massa del tessuto adiposo sottocutaneo possono influenzare il loro suono.
  • L'integrità dei toni cardiaci - il primo e il secondo tono devono essere ascoltati completamente, non separati e non divisi.
  • La presenza o l'assenza di toni cardiaci patologici, rumore, clic, crepitii e altri segni di malattie cardiache e altri organi.

Affinché l'auscultazione del cuore sia corretta, è importante osservare una certa sequenza di ascolto dei suoni del cuore. Persino l'inventore dello stetoscopio, Lineenek, sviluppò un certo algoritmo per ascoltare il cuore e determinò i luoghi - punti di ascolto - dove certe sfumature del suo lavoro sono state ascoltate più chiaramente. La diagnostica moderna chiama in questi luoghi i punti di auscultazione del cuore, che abbiamo menzionato all'inizio di questo articolo. È in questi punti che non si sente solo il primo e il secondo tono, ma ognuno di essi è il luogo in cui si sente meglio la particolare valvola cardiaca, il che è estremamente importante per la diagnostica preliminare.

Ci sono cinque punti in totale: formano praticamente un cerchio lungo il quale si muove lo stetoscopio del ricercatore.

  1. 1 punto è il punto all'apice del cuore, in cui la valvola mitrale o bicuspide che separa le camere del cuore sinistro è più chiaramente udita. Di solito questo punto si trova nel punto di attacco allo sterno della cartilagine della quarta costola a sinistra.
  2. 2 punti - questo è lo spazio intercostale II a destra del bordo dello sterno. In questo luogo si ascoltano meglio i suoni della valvola aortica che chiude la bocca dell'arteria più grande del corpo umano.
  3. 3 punti - questo è lo spazio intercostale II a sinistra del bordo dello sterno. A questo punto, ci sono suoni di una valvola polmonare che trasporta il sangue dal ventricolo destro ai polmoni per l'arricchimento di ossigeno.
  4. 4 punti - un posto alla base del processo xifoideo dello sterno - "sotto il cucchiaio". Questo è il punto del miglior udito della valvola tricuspide, o tricuspide, che separa le sue metà destra.
  5. 5 punti, chiamati Botkin - Punto Erb nei libri di medicina - III spazio intercostale sul margine sinistro dello sterno. Questo è un posto per l'udito della valvola aortica supplementare.

È proprio a questi punti che si sentono meglio i suoni patologici che parlano di queste o altre violazioni del lavoro dell'apparato valvolare del cuore e delle correnti anormali di sangue. I medici esperti usano anche altri punti - su grandi vasi, nella tacca giugulare dello sterno, regione ascellare.

Quali malattie e condizioni possono essere identificate con l'auscultazione

Va notato che pochi decenni fa, l'auscultazione del cuore era uno dei pochi metodi per diagnosticare le malattie del sistema cardiovascolare. I medici si fidavano solo delle loro orecchie e facevano diagnosi difficili, incapaci di confermarli con metodi strumentali diversi da un elettrocardiogramma o una radiografia del torace.

La medicina moderna è dotata di un enorme arsenale di metodi e tecnologie, quindi l'auscultazione svanisce ingiustamente sullo sfondo. In realtà, è un modo economico, conveniente e veloce che consente a un ampio flusso di pazienti di identificare approssimativamente le persone per essere esaminati più a fondo: ecografia del cuore, angiografia, monitoraggio Holter e altri metodi moderni, ma tutt'altro che economici.

Quindi, elenchiamo le principali caratteristiche dei suoni cardiaci patologici, che aiuta a identificare l'auscultazione del cuore.

Modifica della sonorità dei toni cardiaci

  • Attenuazione di 1 tono è osservata in miocardite - infiammazione del muscolo cardiaco, distrofia miocardica, insufficienza della valvola mitrale e tricuspide.
  • L'amplificazione del primo tono si verifica quando la valvola mitrale si restringe - stenosi, grave tachicardia e cambiamenti nel ritmo cardiaco.
  • L'indebolimento del secondo tono è osservato nei pazienti con una caduta della pressione arteriosa nei circoli grandi o piccoli della circolazione sanguigna, insufficienza valvolare aortica e malformazioni aortiche.
  • Il rinforzo del secondo tono si verifica quando la pressione sanguigna sale, le pareti si sigillano, o l'aterosclerosi dell'aorta, la stenosi della valvola polmonare.
  • L'indebolimento di entrambi i toni è osservato con obesità del paziente, distrofia e funzione cardiaca debole, miocardite, accumulo di liquido nella cavità della sacca cardiaca dopo un processo infiammatorio o una lesione, grave enfisema polmonare.
  • Il rafforzamento di entrambi i toni si osserva con l'aumento della contrattilità del cuore, tachicardia, anemia, esaurimento del paziente.

Il rumore del cuore

Il rumore è un effetto sonoro anormale sovrapposto ai toni del cuore. Il rumore si verifica sempre a causa di correnti anormali di sangue nelle cavità del cuore o quando passa attraverso le valvole. Il rumore è stimato in ciascuno dei cinque punti, che consente di navigare su quale delle valvole non funziona correttamente.

È importante valutare il volume, il suono dei rumori, la loro prevalenza in sistole e diastole, la durata e altre caratteristiche.

  1. Il rumore sistolico, cioè il rumore durante il primo tono, può indicare miocardite, danno ai muscoli papillari, insufficienza della valvola tricuspide, prolasso della valvola mitrale, stenosi delle valvole aortica e polmonare, difetto del setto ventricolare, alterazioni aterosclerotiche del cuore.

Ritmi cardiaci patologici

  • Il ritmo di galoppo è uno dei ritmi anormali più pericolosi. Questo fenomeno si verifica quando la divisione dei toni cardiaci e il suono simile al rumore degli zoccoli "ta-ra-ra". Tale ritmo appare in gravi scompensi cardiaci, miocardite acuta, infarto del miocardio.
  • Il ritmo del pendolo è un ritmo a due tempi con le stesse pause tra 1 e 2 suoni cardiaci, che si verificano in pazienti con ipertensione arteriosa, cardiosclerosi e miocardite.
  • Il ritmo delle quaglie suona come "dormire nel tempo" ed è combinato con la stenosi mitralica, quando il sangue passa attraverso uno stretto anello della valvola con grande sforzo.

L'auscultazione non può essere il criterio principale per fare una diagnosi. Assicurati di prendere in considerazione l'età della persona, i reclami del paziente, in particolare il suo peso, il metabolismo, la presenza di altre malattie. E oltre all'ascolto del cuore, dovrebbero essere applicati tutti i moderni studi cardiologici.

La rilevanza e il metodo per condurre l'auscultazione del cuore

Auscultazione è l'ascolto dei toni cardiaci con l'aiuto di un fonendoscopio sia nel preospedaliero che nell'ambulatorio. Questo metodo di ricerca è finalizzato alla diagnosi iniziale di difetti cardiaci congeniti, miocardite, ecc.

Cos'è l'auscultazione del cuore

Durante il lavoro del cuore, si verifica una riduzione periodica delle sue singole parti e la ridistribuzione del sangue lungo le cavità. Come risultato di questo processo, sorgono vibrazioni sonore che si diffondono attraverso i tessuti interni alla superficie del torace. I processi che si verificano durante la circolazione del sangue nel cuore, ben ascoltato durante l'auscultazione

Pertanto, uno specialista ha l'opportunità di ascoltarli utilizzando un fonendoscopio (un dispositivo medico per l'ascolto del cuore e dei polmoni). Questo metodo consente di valutare la frequenza, il ritmo dei suoni, il loro timbro, la presenza di rumore, i toni cardiaci e la melodia del suono del cuore.

Auscultazione viene effettuata per diagnosticare malattie del sistema cardiovascolare, in particolare:

  • miocardite;
  • cardiopatia coronarica;
  • difetti cardiaci congeniti o acquisiti;
  • ipertrofia ventricolare;
  • cardiopatia reumatica.

Grazie a questo metodo fisico, è già possibile sospettare problemi cardiaci nella fase preospedaliera e inviare il paziente per un ulteriore esame a un dispensario cardiologico.

Metodologia e punti di auscultazione

L'auscultazione del cuore viene solitamente eseguita in posizione eretta. Affinché i rumori durante la respirazione non interferiscano con l'esame, al paziente viene chiesto di trattenere il respiro periodicamente per 4-6 secondi (il paziente deve prima fare un respiro profondo).

Per l'ascolto utilizzare 5 punti di auscultazione del cuore (i numeri corrispondono alla sequenza dei toni di ascolto).

  1. Il primo punto è l'area del cosiddetto impulso apicale, che consente di valutare il lavoro della valvola mitrale e l'orifizio atrioventricolare sulla sinistra. Situato a 1-2 cm all'interno del capezzolo nello spazio intercostale V. Innanzitutto, il tono viene determinato dopo una lunga pausa, e quindi - dopo un breve. Normalmente, in termini di volume, il primo tono nella regione dell'impulso apicale è sempre più forte del secondo.

A volte, in questo luogo si sente un ulteriore tono III, che può indicare la presenza di qualsiasi patologia del cuore o della giovane età del paziente. In quest'ultimo caso, l'aspetto del terzo tono è considerato la norma.

  • Il secondo punto è ascoltato nel II spazio intercostale sulla destra. Il lavoro delle valvole aortiche e aortiche è registrato qui. Lo studio è condotto con il respiro trattenuto.
    I principali punti di ascensione sono: ascoltare le valvole aortica, polmonare, tricuspide e mitrale
  • Il terzo punto è il II spazio intercostale a sinistra dello sterno, qui si sentono le valvole polmonari.

    È importante notare che dopo aver ascoltato i tre punti sopra elencati, si consiglia di ripetere la procedura. Tutti e tre i toni dovrebbero essere uguali per volume e suono.

    Il quinto punto, o il punto Botkin-Erb, è un posto aggiuntivo per l'ascolto delle valvole aortiche.

  • Il quarto punto si trova nella regione della base dello sterno nella regione V dello spazio intercostale. Qui si sente l'orifizio atrioventricolare destro e la valvola tricuspide.
  • Il quinto punto (in medicina è chiamato il punto Botkin-Erb) è determinato nel terzo spazio intercostale alla sinistra dello sterno. Questo è un posto aggiuntivo per ascoltare le valvole aortiche. L'esame viene eseguito su inalazione con trattenimento del respiro per 3-5 secondi.
  • Tecniche di facilitazione

    In alcuni casi, la diagnosi dei toni cardiaci è difficile, quindi è necessario utilizzare una serie di tecniche per eliminare il problema.

    1. La posizione del paziente sul lato consente di ascoltare meglio i suoni cardiaci III e IV, nonché il rumore sulla valvola mitrale, in particolare nella stenosi mitralica. Inoltre, è necessario utilizzare uno stetoscopio senza membrana.
    2. La posizione del paziente in piedi con il corpo leggermente inclinato in avanti (il paziente deve espirare e trattenere il respiro) consente di ascoltare più in dettaglio i toni della valvola aortica. Vale la pena applicare un fonendoscopio con una membrana.

    Questo è interessante! Un fonendoscopio, a differenza di uno stetoscopio, ha una membrana che migliora la percezione del suono.

    È necessario sapere che se ci sono abbondanti peli sulla superficie del torace, prima di eseguire l'auscultazione, inumidire il punto in cui si ascoltano i toni del cuore con l'acqua, spalmarli con una crema audace o almeno radersi. Poiché il rumore estraneo può interferire con l'auscultazione.

    Decodifica risultati

    I toni patologici e il rumore, la cui presenza è stata determinata dall'auscultazione, sono ulteriormente valutati da un cardiologo. Quindi, registrano il tempo del loro aspetto, localizzazione, volume, timbro, rumore, dinamica e durata.

    Trattamento dei toni

    Il tono è un suono a scatti che si verifica in un cuore sano mentre sta funzionando. Esistono 3 tipi di toni:

    • costanti I e II;
    • non costante I e IV;
    • supplementare.

    Normalmente, su ciascun punto di auscultazione si sentono due toni principali. Secondo le sue caratteristiche, il primo è sempre un po 'più lungo del secondo e più basso nel timbro. Suoni aggiuntivi tra di loro non dovrebbero essere. In casi patologici, è possibile ascoltare l'aspetto di toni di pitch diviso, suoni aggiuntivi e rumore cardiaco più prolungato.

    Durante l'auscultazione, è inizialmente necessario distinguere i toni cardiaci e solo allora differenziare i suoni del cuore.

    Cambiamenti patologici nei toni cardiaci

    Ci sono un certo numero di malattie in cui il suono normale diventa patologico.

    Auscultazione del cuore: l'essenza dell'indagine, la norma e la patologia, la conduzione

    L'auscultazione è un metodo di esame di un paziente, basato sull'ascolto delle vibrazioni sonore create dal lavoro di un organo. Ascoltare tali suoni è possibile con l'aiuto di strumenti speciali, i cui prototipi sono stati conosciuti fin dall'antichità. Si chiamano stetoscopio e stetofonendoskop. Il principio del loro lavoro si basa sulla conduzione dell'onda sonora all'organo acustico del medico.

    Vantaggi e svantaggi del metodo

    L'auscultazione del cuore è un metodo valido per esaminare un paziente anche nella fase preospedaliera, quando non è possibile eseguire esami di laboratorio e strumentali. La tecnica non richiede attrezzature speciali e suggerisce una diagnosi preliminare basata solo sulla conoscenza e sull'esperienza clinica del medico.

    Tuttavia, naturalmente, è impossibile fare affidamento solo sui dati di auscultazione quando si effettua una diagnosi. Ogni paziente con sospetta patologia cardiaca in base all'auscultazione deve essere ulteriormente studiato con l'aiuto di metodi di laboratorio e strumentali. Cioè, l'auscultazione aiuta solo a suggerire, ma in nessun caso confermare o escludere la diagnosi.

    Quando è l'auscultazione del cuore?

    L'auscultazione del cuore viene effettuata per ogni paziente di qualsiasi età durante l'esame iniziale da un medico generico, pediatra, cardiologo, aritmologo, pneumologo o altro medico del profilo terapeutico. Inoltre, l'auscultazione viene eseguita da un chirurgo cardiaco, da un chirurgo toracico o da un anestesista prima dell'intervento chirurgico.

    Inoltre, i medici e gli assistenti medici del servizio di pronto soccorso dovrebbero essere in grado di "ascoltare" il cuore durante l'esame iniziale del paziente.

    Auscultazione può essere informativo per malattie come:

    • Difetti cardiaci I fenomeni sonori sono in presenza di rumore e toni aggiuntivi, il cui verificarsi è dovuto a disturbi emodinamici (progressione del sangue) all'interno delle camere cardiache.
    • Pericardite (infiammazione del pericardio). Con la pericardite secca, si sente un rumore di attrito pericardico, causato dall'attrito dei fogli pericardici infiammati tra loro, e dall'effusione - indebolimento e sordità dei toni cardiaci.
    • I disturbi del ritmo cardiaco e della conduzione sono caratterizzati da variazioni della frequenza cardiaca al minuto.
    • L'endocardite infettiva (bac. Endocardite) è accompagnata da rumori e toni caratteristici di difetti cardiaci dovuti a cambiamenti infiammatori nelle valvole cardiache.

    Come si svolge la ricerca?

    L'algoritmo dell'auscultazione del cuore è il seguente. Il medico in condizioni favorevoli in ufficio (buona illuminazione, relativo silenzio) dovrebbe condurre una visita preliminare e un esame del paziente, chiedendogli di spogliarsi e liberare il torace. Successivamente, utilizzando un fonendoscopio o uno stetoscopio dopo l'auscultazione dei campi polmonari, il medico determina i punti di ascolto del cuore. Allo stesso tempo, interpreta gli effetti sonori risultanti.

    I punti di auscultazione del cuore sono determinati dalla posizione delle valvole nelle camere cardiache e sono proiettati sulla superficie anteriore del torace e sono determinati dallo spazio intercostale a destra ea sinistra dello sterno.

    Pertanto, la proiezione della valvola mitrale (1 punto) è determinata nel quinto spazio intercostale sotto il capezzolo sinistro (valvola mitrale, "M" nella figura). Per ascoltarlo nelle donne, è necessario chiedere al paziente di tenere il seno sinistro con la mano.

    Il punto successivo è la proiezione della valvola aortica (2 punti), che viene proiettata nel secondo spazio intercostale dal bordo destro dello sterno (valvola aortica, "A" nella figura). In questa fase, il medico attira l'attenzione sulla due tonalità del battito cardiaco.

    Quindi il fonendoscopio viene installato nel punto di proiezione della valvola polmonare (3 punti) nel secondo spazio intercostale più vicino al bordo sinistro dello sterno (valvola Pulmonis, "P" nella figura).

    Il quarto stadio dell'auscultazione è il punto di ascolto della valvola tricuspide o tricuspide (4 punti) - a livello della quarta costola più vicina al bordo destro dello sterno, così come alla base del processo xifoideo (valvola Trikuspide, "T" nella figura).

    Lo stadio finale dell'auscultazione è l'udito della zona Botkin-Erb (5 punti, "E" nella figura), che riflette inoltre la conduzione del suono dalla valvola aortica. Questa zona si trova nel terzo spazio intercostale dal bordo sinistro dello sterno.

    L'ascolto di ciascuna area deve essere effettuato con una pausa di respiro per alcuni secondi dopo l'inalazione e l'espirazione. Inoltre, l'auscultazione può essere eseguita sia in posizione prona, seduti e in piedi, con il tronco inclinato in avanti e fuori.

    Decodifica risultati

    I normali effetti sonori durante l'auscultazione del cuore sono la presenza di due toni, che corrispondono alla riduzione alternata degli atri e dei ventricoli. Inoltre, normalmente non dovrebbero esserci rumori e ritmi cardiaci anormali (ritmo di quaglia, ritmo galoppo).

    I rumori sono suoni che appaiono nel caso di una lesione patologica delle valvole - grossolana con stenosi (contrazione cicatriziale) della valvola e soffice, soffiante con insufficienza (chiusura incompleta delle valvole) della valvola. Sia nel primo che nel secondo caso, il rumore è causato da un flusso di sangue scorretto attraverso l'anello della valvola ristretto o, al contrario, esteso.

    esempi di rumore tipico in patologia e loro distribuzione in toni (1-4)

    Così, per esempio, durante la stenosi della valvola mitrale, si sentirà un soffio diastolico (tra 11 e 1 toni) sotto il capezzolo sinistro, e il soffio sistolico (tra 1 e 11 toni) nello stesso punto è caratteristico dell'insufficienza della valvola mitrale. Nella stenosi della valvola aortica, il soffio sistolico si sente nel secondo spazio intercostale a destra, e in caso di insufficienza della valvola aortica - soffio diastolico al punto Botkin-Erb.

    I ritmi patologici nel cuore sono il verificarsi di suoni tra i due toni principali, che generalmente danno una specifica consonanza. Ad esempio, per i difetti cardiaci, si sente il ritmo di galoppo e il ritmo di quaglia.

    Tabella: eventi comuni registrati auscultazione

    Auscultazione del cuore nei bambini

    Ascoltare il cuore nei giovani pazienti non è molto diverso da quello negli adulti. L'auscultazione viene eseguita nella stessa sequenza e negli stessi punti della proiezione delle valvole. Solo l'interpretazione degli effetti sonori ascoltati è diversa. Ad esempio, il battito del cuore di un bambino appena nato è caratterizzato dall'assenza di pause tra ogni battito del cuore, e il battito del cuore non si sente nel solito ritmo, ma assomiglia a un battito del pendolo uniforme. Per qualsiasi paziente adulto e per un bambino di età superiore alle due settimane, un tale ritmo cardiaco, chiamato embriocardia, è un segno di patologia - miocardite, shock, stato agonale.

    Inoltre, nei bambini, specialmente in quelli di età superiore ai due anni, c'è un secondo tono focalizzato sull'arteria polmonare. Questa non è una patologia se durante l'auscultazione non ci sono suoni sistolici e diastolici.

    Quest'ultimo si può osservare nei bambini piccoli (fino a tre anni) con malformazioni congenite e nei bambini di età superiore ai tre anni con malattie cardiache reumatiche. Nell'adolescenza, i rumori possono anche essere uditi nei punti della proiezione delle valvole, ma sono principalmente dovuti alla ristrutturazione funzionale del corpo e non al danno organico del cuore.

    In conclusione, va notato che non sempre un normale quadro auscultatorio quando si ascolta il cuore suggerisce che il paziente è OK. Ciò è dovuto alla mancanza di soffio al cuore in alcuni tipi di patologia. Pertanto, alle più piccole lamentele da parte del sistema cardiovascolare in un paziente, è auspicabile eseguire un ECG ed ecografia del cuore, specialmente nel caso di bambini.

    Sii sempre
    nell'umore

    Auscultazione del cuore: punti di ascolto, metodi e risultati

    Da masterweb

    Disponibile dopo la registrazione

    Cuore. Diciamo che molti dicono che questa è solo una pompa, ma quanto è straordinario questo organo. Nel corso della sua vita, lavora instancabilmente, pompando sangue nel corpo umano (si tratta della "pompa" umana che viene detta), quindi rallenta, accelera il suo ritmo, adattandosi a diverse situazioni di vita. Ma non importa quanto sia instancabile il nostro cuore "motore", è indubbiamente soggetto a tutti i tipi di patologie. Per identificare queste violazioni, per determinare la loro natura, per fare una diagnosi chiara e un ulteriore trattamento, i medici usano vari metodi diagnostici. Questa è un'elettrocardiografia (ECG), l'ecografia del cuore e l'ascolto - l'auscultazione.

    Cos'è un'auscultazione, come viene eseguita?

    Durante il lavoro del cuore e il trasferimento del sangue, in esso sorgono vari suoni - in medicina è accettato chiamarli toni. Ma alcuni suoni sono la norma assoluta e parlano di un cuore sano (basandosi solo sui risultati di questo studio è impossibile affermare che non c'è malattia), e alcuni non promettono nulla di buono. Il compito del medico specialista è quello di ascoltare i toni, confrontare con la norma e fare una diagnosi. Ascoltare i toni è un'auscultazione.

    Questa procedura viene eseguita utilizzando un dispositivo speciale - un fonendoscopio (il più delle volte) o uno stetoscopio. La differenza del fonendoscopio è la presenza di una membrana che migliora le vibrazioni sonore. Il dispositivo è composto da diverse parti: una testa che riceve vibrazioni, un tubo di gomma che trasmette il suono e le cuffie. Questo dispositivo è utilizzato da molti medici, dall'assistente medico di emergenza all'anestesista e al rianimatore.

    Quando ascolti i toni del cuore, la testa del dispositivo viene applicata a posti speciali sul petto umano - i punti di auscultazione del cuore.

    Anatomia del cuore

    Al fine di determinare i punti di auscultazione del cuore, è necessario capire la sua struttura e le vie del flusso sanguigno. Come tutti i mammiferi, il cuore umano è a quattro camere e consiste di due atri e due ventricoli. Avendo passato un grande cerchio di circolazione del sangue, il sangue povero in ossigeno arriva al padiglione auricolare destro. Contrattando, l'atrio spinge il sangue nel ventricolo, che a sua volta lo spinge nelle arterie della circolazione polmonare. Qui il sangue passa attraverso i capillari dei polmoni, è saturo di ossigeno e ritorna al cuore, solo nell'atrio sinistro. Da esso, il liquido viene trasportato al ventricolo sinistro ed è spinto nell'aorta, l'arteria della circolazione, attraversa il corpo, saturando tutte le cellule con sostanze nutritive e ossigeno, prendendo anidride carbonica (anidride carbonica) e altri rifiuti. Parallelamente a questo, è saturo di sostanze nutritive nei capillari intestinali, ed è filtrato nelle cellule renali e del fegato.

    valvole

    Ma così durante la contrazione del cuore il sangue non torna indietro, ci sono le valvole. Funzionano sul principio di un rubinetto dell'acqua (molto probabilmente, la valvola funziona sul principio delle valvole cardiache), passando il sangue in una direzione e non lasciandolo indietro. Il funzionamento e il malfunzionamento di queste valvole possono anche essere ascoltati con un fonendoscopio.

    punti

    Ci sono aree speciali sul petto per ascoltare il cuore - punti di auscultazione, la cui posizione dipende dalla proiezione dei suoni delle quattro valvole. C'è anche un punto speciale usato per l'udito aggiuntivo della valvola aortica.

    Primo punto

    Il primo punto di auscultazione del cuore si trova normalmente nel secondo spazio intercostale (cioè dopo la seconda costola), a destra (se si guarda te stesso) a 2-3 cm dallo sterno. A questo punto, viene monitorato il lavoro della valvola aortica.

    Secondo punto

    Il secondo punto, come il primo, si trova nel secondo spazio intercostale, solo che questa volta si trova a sinistra dello sterno. In questo luogo c'è una proiezione dei suoni della valvola polmonare, che si trova alla giunzione tra l'arteria polmonare e il ventricolo destro.

    Terzo punto

    Il terzo punto di auscultazione delle valvole cardiache è già nel quinto spazio intercostale a sinistra, ma già più distante dallo sterno, sotto il capezzolo. Se il paziente è una donna (ragazza), devi chiederle di tenere la sua ghiandola mammaria, per un udito normale. La posizione della testa del fonendoscopio qui ti consentirà di sentire come funziona la valvola mitrale o il suo rumore (se presente). Non consente al sangue di tornare dall'atrio sinistro al ventricolo sinistro, pertanto si trova alla giunzione tra atri e ventricoli corrispondenti.

    Quarto punto

    E infine, il quarto dei punti principali. Questo punto di auscultazione del cuore è responsabile dei toni prodotti dalla valvola tricuspide. Il suo nome latino si traduce come tripla vela, cioè a tre foglie. Questa valvola si trova sul lato destro del cuore e collega l'atrio e il ventricolo (è importante ricordare che il sangue deve sempre spostarsi dall'atrio al ventricolo). E il quarto punto si trova nel quarto (conveniente per la memorizzazione, non è vero?) Lo spazio intercostale alla destra dello sterno, a destra del primo punto.

    Nel libro "Bussa, cuore!" Il cardiologo tedesco Johannes von Borstel è stato offerto un modo piuttosto interessante di memorizzare la posizione e le funzioni di questi punti auscultazione (ascolto) del cuore. Il metodo consiste nella seguente frase: Anton pokert mit Tom um 22:54. Letteralmente, la frase è tradotta dal tedesco: "Anton gioca a poker con Tom alle 22:54". Le prime lettere di ogni parola corrispondono alle prime lettere delle valvole (aortica, polmonare, mitrale e tricuspide), ei numeri si riferiscono allo spazio intercostale dei punti di auscultazione corrispondenti a queste valvole. Inoltre, ricorda la sequenza in relazione allo sterno: destra-sinistra-sinistra-destra. Questo metodo di memorizzazione aiuta a ricordare solo la posizione delle valvole, ma non l'ordine di auscultazione. Questo processo differisce solo per il fatto che la proiezione della valvola mitrale è al secondo posto.

    Quinto punto

    Questo è un ulteriore punto di auscultazione del cuore. Con il suo ascolto separato, è impossibile diagnosticare qualsiasi cosa, perché il suo scopo principale è quello di ascoltare chiaramente i rumori della valvola aortica quando vengono rilevati, poiché in questo luogo vengono ascoltati più chiaramente. Questo punto di auscultazione del cuore si trova nel terzo spazio intercostale. È anche chiamato il punto Botkin-Erb.

    Auscultazione del cuore nel feto

    Inoltre, puoi sentire il battito del cuore del feto in una donna incinta. Ma farlo con un semplice stetoscopio è piuttosto problematico, quindi gli ostetrici usano uno stetoscopio ostetrico speciale. L'auscultazione del cuore del feto è un indicatore importante della salute del futuro neonato. Viene eseguito ad ogni esame della gestante dal ginecologo, in posizione prona. Durante il travaglio, questa procedura viene eseguita in media ogni quindici minuti.

    I punti di ascolto (auscultazione) del cuore e la frequenza del suono sono determinati dal medico, poiché dipende dalla posizione del feto nell'utero. Durante l'ascolto, il medico deve distinguere i suoni estranei dal battito cardiaco fetale, poiché i suoni intestinali della madre possono essere uditi (solitamente gorgoglii e irregolari), il suono del sangue che passa attraverso i vasi uterini e l'aorta (il volume aumenta / diminuisce ritmicamente, in coincidenza con il polso della madre). La frequenza cardiaca del bambino è di solito 140 battiti al minuto.

    Cos'altro può essere ascoltato

    Se ascolti il ​​lavoro del cuore nel suo complesso, quindi utilizzando un fonendoscopio, puoi misurare la frequenza cardiaca. Per fare ciò, conta il numero di colpi per un certo periodo di tempo - nei bambini al minuto, negli adulti, trenta secondi (quindi moltiplicare il risultato per due). In questo modo, viene riconosciuto il numero di battiti cardiaci al minuto.

    Lo stesso metodo può essere utilizzato per identificare e diagnosticare l'aritmia. In questo caso, l'intervallo di tempo tra le contrazioni (nello stato di calma del paziente) cambierà costantemente. È importante sapere che l'aritmia non è sempre una patologia e può essere presente anche in una persona con un cuore sano, ad esempio, aritmia respiratoria.

    Come per i punti auscultazione del cuore, i toni sono gli stessi in tutte le persone. Ce ne sono solo quattro. Ognuno è diverso per natura e suono. Il primo tono si verifica mentre si riducono i ventricoli. La sua presenza coincide con la pulsazione dell'arteria carotide.

    Il secondo tono è inferiore al primo della durata, ma più alto e più forte nel suono e non coincide con il polso dell'arteria carotide. Questo suono si verifica quando le valvole aortica e polmonare sono chiuse, quelle che si trovano tra il ventricolo sinistro e l'aorta, rispettivamente il ventricolo destro e l'arteria polmonare. Inoltre, la chiusura della valvola aortica si verifica prima.

    Il primo tono è meglio udito (e, di conseguenza, stimato) attorno alla base del cuore, cioè nei punti di ascolto delle valvole mitrale e tricuspide. Il secondo - aortico e polmonare.

    Durante la diastole (riposo del cuore), la valvola mitrale e tricuspide non si chiude, quindi il sangue degli atri si confonde gradualmente nei ventricoli. Allo stesso tempo si formano i suoni che costituiscono il terzo tono. E il quarto si verifica a causa della contrazione di atri e trasfusioni di sangue attivo nei ventricoli. Se un paziente (di mezza età) ha un terzo e / o un quarto tono, questo già parla di patologia.

    Punti di auscultazione del cuore nei bambini (norma), toni

    Quando si ascolta il cuore dei bambini è necessario conoscere alcune caratteristiche:

    • Tutti i suoni sono più luminosi e forti come il petto è più sottile di quello di un adulto.
    • Nei primi giorni di vita, i toni possono essere sordi e i rumori indicano malformazioni congenite. Il ritmo del pendolo dei primi due toni è anche la norma.
    • All'età di due anni, la divisione del secondo tono non promette la malattia.
    • E durante la pubertà si può osservare un rumore funzionale (non patologico).

    Dovresti anche essere consapevole che il terzo e il quarto tono nei bambini sono la norma.

    Patologia. Toni disturbati

    Ora puoi parlare di possibili diagnosi che possono essere identificate con l'aiuto di un fonendoscopio. Attenzione! Tutte le diagnosi sono approssimative e presuntive! Solo un esperto può consegnarlo.

    Possibili disturbi nell'indebolimento / amplificazione dei toni:

    Se i toni sono divisi, questo può parlare sia della velocità che del blocco del fascio di His. Nel caso del blocco, ci sono anche altri segni di questa malattia, ad esempio la deformazione del complesso QRS sull'elettrocardiogramma, ma questa è una storia completamente diversa.

    Patologia. L'aspetto del terzo e quarto tono negli adulti

    Come già accennato, questi toni non dovrebbero apparire in un cuore adulto sano. Se sono apparsi, allora può parlare di quanto segue:

    L'aspetto del terzo tono:

    • Flaps falliti.
    • Miocardite, infarto, insufficienza cardiaca.
    • Ipertensione arteriosa, stenosi aortica.

    L'aspetto del quarto tono:

    • Flaps falliti.
    • Miocardite, infarto, insufficienza cardiaca.

    La manifestazione dell'uno e dell'altro tono:

    • Espansione dell'aorta.
    • Prolasso della valvola mitrale.

    Patologia. rumori

    Il rumore è l'aspetto di suoni che non sono tipici di alcun tono. Spesso questo è dovuto ad anemia di diversa natura di origine, una violazione della viscosità del sangue, cioè non dovuta a malattie cardiache. Ma il rumore può anche verificarsi a causa di un funzionamento errato della valvola.

    Ama il cuore!

    Il cuore è un organo unico, il più affidabile e resistente. È meglio che non faccia del male, e se si presenta un problema, allora la diagnosi e il trattamento sono obbligatori. Questo può aiutare l'auscultazione come uno dei metodi diagnostici. Prenditi cura del tuo cuore, non ce ne saranno altri! E se ci sarà, allora non sarà certamente sostituito.

    Inoltre, Leggere Imbarcazioni

    Quali test sono necessari per le vene varicose

    Principi di diagnosi delle vene varicoseIn caso di sospette vene varicose, la diagnosi della malattia viene effettuata tenendo conto delle lamentele del paziente, dell'esame degli arti inferiori, dei dati di laboratorio e dei metodi strumentali di ricerca.

    Tutti i fatti su extrasistole del cuore: che cos'è e come trattare

    Il cuore è considerato non solo uno degli organi più importanti del corpo umano, ma anche uno dei più vulnerabili a varie malattie. Ecco perché la sua salute deve essere monitorata.

    Aneurisma vascolare cerebrale

    Ivan Drozdov 03/02/2017 0 commenti L'aneurisma cerebrale è una formazione patologica localizzata sulle pareti dei vasi intracranici, tende a crescere e riempie di sangue la cavità.

    I sintomi di infarto miocardico, i primi segni

    L'infarto miocardico è una condizione di emergenza, il più delle volte causata dalla trombosi dell'arteria coronaria. Il rischio di morte è particolarmente elevato nelle prime 2 ore dall'inizio.

    Indicatori di VES nei bambini

    I bambini hanno spesso a che fare con gli aghi. Soprattutto nei primi anni della sua vita, quando vengono costantemente messe sotto accusa qualche tipo di vaccinazione o viene prelevato del sangue per l'analisi.

    Quali sono le conseguenze delle vene varicose sui testicoli negli uomini: trattamento, sintomi

    Ogni sesto uomo in età fertile è suscettibile a questa malattia insidiosa, mentre molti non sospettano nemmeno di avere un varicocel.